110 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
4 Marzo 2022
00:01
AGGIORNATO10 Marzo

Le news del 4 marzo sulla guerra in Ucraina

110 CONDIVISIONI

Nel nono giorno di conflitto Putin non si ferma nonostante la tregua dopo i negoziati; attacco russo nella notte alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, Ambasciata USA: "È crimine di guerra". G7: subito corridoi umanitari e stop ad attacchi a centrali nucleari. Intanto la Russia blocca Facebook e poi Twitter.

Nel weekend terzo round di trattative, lo conferma Putin a colloquio con Scholtz. In Italia arrivati oltre 9mila profughi dall'Ucraina dall'inizio della guerra. Conte a Fanpage: "Sanzioni decise subito".

Bombe distruggono centrale termoelettrica di Okhtyrka, russi entrano a Mykolayiv, 2000 morti a Kharkiv. Cinque morti tra cui 3 bambini nella regione di Kiev. Riunioni d'emergenza dei ministri degli Esteri di Nato, G7 e Ue sull'Ucraina.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
04 Marzo
23:54

Ucraina, Unhcr: "Verso 1,5 milioni di rifugiati, è valanga umana"

Una “valanga umana di persone” che si riversa oltre i confini dell’Ucraina nei paesi vicini. Lo dice l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, a Bbc World News. Il numero totale dei rifugiati ucraini, ha spiegato, “sta andando molto rapidamente verso 1,5 milioni” e “aumenta molto rapidamente”. Grandi ha affermato che la Moldova ha già accolto oltre 200.000 rifugiati, “un fardello molto difficile da sopportare” per un paese al di fuori dell’Ue con infrastrutture limitate e una popolazione esigua. Ma, ha sottolineato, i funzionari moldavi stavano facendo un lavoro fantastico, e l’organizzazione dei rifornimenti al confine richiede tempo. Grandi ha anche elogiato “l’incredibile effusione di solidarietà” dimostrata da privati e aziende, rilevando che l’Unhcr ha ricevuto negli ultimi giorni oltre 100 milioni di contributi.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:47

Casa Bianca: "Assassinare Putin? Non è la nostra posizione"

La Casa Bianca ha respinto l'appello del senatore repubblicano Lindsey Graham per assassinare Vladimir Putin. "Questa non è la posizione del governo degli Stati Uniti e certamente non è una dichiarazione che sentirete arrivare dalla bocca di qualsiasi persona che lavora in questa amministrazione",ha spiegato la portavoce Jen Psaki, quando i reporter le hanno chiesto un commento sulle parole di Graham.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:33

Ucraina: giornalisti Bloomberg e Cbc lasciano la Russia, Cnn interrompe le trasmissioni

Dopo la Bbc, anche i giornalisti di Bloomberg e dell'emittente canadese Cbc hanno temporaneamente sospeso il proprio lavoro in Russia dopo l'approvazione della nuova legge sui media che prevede fino a 15 anni di prigione per diffusione di "notizie false", ovvero non gradite al Cremlino . Una normativa che preoccupa molto perché "sembra criminalizzare il giornalismo indipendente che segue la situazione attuale in Ucraina e Russia", ha sottolineato il media canadese. Medesima motivazione è stata data da Bloomberg che ha parlato di "criminalizzazione della copertura indipendente" dei fatti in Russia. Anche la Cnn interromperà le trasmissioni in Russia. Un portavoce del canale di notizie ha dichiarato venerdì che cesserà le trasmissioni in attesa di "valutare la situazione per i successivi passi", ha riferito Reuters.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:27

La piccola Arina compie 7 anni: la festa nel campo per profughi ucraini in Romania

Arina ha compiuto oggi sette anni, ma non ha potuto festeggiarlo con amici, palloncini e animatori come sperava perché Alina è ucraina. E come tanti ucraini, è dovuta scappare da casa sua prima e dal suo paese poi, tallonata dall'esercito russo che ha invaso l'Ucraina: oggi Alina è in un campo profughi oltre il confine, nella città di Siret in Romania. E qui, gli altri profughi e la protezione civile rumena hanno pensato di organizzare una festa di compleanno per lei.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:25

Ucraina, Zelensky pubblica video per smentire fuga da Kiev

"Nessuno è scappato da nessuna parte". Lo afferma il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un breve video girato nelle stanze del palazzo presidenziale per smentire le voci fatte circolare da fonti russe secondo cui avrebbe abbandonato Kiev per rifugiarsi in Polonia.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:17

In Serbia manifestazione pro Putin a Belgrado, in piazza con bandiere russe

Circa mille persone si sono radunate questa sera a Belgrado per esprimere il loro sostegno a Vladimir Putin e all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, nonché la loro ostilità alla Nato. I manifestanti, che hanno sventolato bandiere russe, hanno cantato "serbi-russi, fratelli per sempre" e slogan contro l'alleanza atlantica. Mentre l'invasione dell'Ucraina da parte delle forze militari russe ha suscitato una condanna unanime in Europa, i media pubblici serbi negli ultimi giorni hanno difeso le azioni del presidente Putin.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:12

Zelensky contro Nato per rifiuto no-fly zone: "Tutte le persone che da oggi moriranno, saranno uccise anche a causa vostra"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha condannato la decisione della Nato di non istituire una no-fly zone in Ucraina. "Oggi la leadership dell'Alleanza ha dato luce verde all'ulteriore bombardamento di città e villaggi ucraini, rifiutandosi di stabilire una no-fly zone", ha denunciato aggiungendo: "La NATO ha deliberatamente deciso di non chiudere i cieli sull'Ucraina. Crediamo che gli stessi paesi della NATO abbiano creato una narrativa secondo la quale  la chiusura dei cieli sull'Ucraina provocherà l'aggressione russa diretta contro la NATO. Questa è l'autoipnosi di coloro che sono deboli, che non sono sicuri di loro stessi. Tutte le persone, che da oggi in poi periranno, periranno anche a causa vostra, a causa della vostra debolezza, a causa della vostra divisione”.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:07

Italia blocca primi beni a oligarchi russi, sequestrati yacht e villa a Imperia

Italia blocca i primi beni a oligarchi russi per le sanzioni. Secondo fonti del Mef sono in corso di adozione provvedimenti di congelamento dei beni mobili e immobili appartenenti a persone di cittadinanza russa per circa 140 milioni di euro. Una prima operazione di sequestro riguarda un' imbarcazione del valore di 65 milioni di euro nel porto di Imperia. Nel porto ligure infatti si è arrivati  al sequestro di uno yacht e di una villa appartenuti a due oligarchi russi. Nel particolare e nel dettaglio, si tratta di un maxi yacht di 65 metri di proprietà dell'oligarca russo Alexei Mordashov, chiamato Lady M.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
23:02

Boris Johnson: "Rischiamo un'altra Chernobyl in Europa. L'Onu protegga subito le centrali nucleari in Ucraina"

"Rischiamo un'altra Chernobyl in Europa. L'Onu protegga subito le centrali nucleari in Ucraina" lo ha dichiarato il primo ministro britannico Boris Johnson il giorno dopo l'inquietante attacco dei russi all'impianto atomico di Zaporizhzhia, in Ucraina. In una intervista a Repubblica , Johnson ha equiparato Putin a Milosevic raccontando la terribile notte. "Volodymyr Zelensky mi ha svegliato nel cuore della notte, eravamo tutti estremamente preoccupati per la centrale nucleare di Zaporizhzhia, che", rivela Boris Johnson, "secondo il presidente ucraino sarebbe stata attaccata da miliziani ceceni alleati di Putin". "Volodymyr era terrorizzato, e a ragione" ha spiegato.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:58

Guerra Russia Ucraina, Casa Bianca invia vice presidente Harris in Polonia e Romania

Anche la vicepresidente Kamala Harris vola in Europa, dove visiterà Varsavia e Bucarest dal 9 all'11 marzo, "per dimostrare la forza e l'unità della Nato e il sostegno degli Usa agli alleati del fianco orientale di fronte all'aggressione russa", nonché per "evidenziare lo sforzo collettivo per supportare il popolo ucraino": lo rende noto la Casa Bianca. In Europa è già arrivato il segretario di stato Usa Antony Blinken che oggi era a Bruxelles e visiterà sino al 9 marzo Polonia, Moldavia e paesi Baltici.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:53

L’imprenditore russo Chodorkovskij in esilio a Londra: “Putin è il nemico dell’umanità”

Michail Borisovič Chodorkovskij
Michail Borisovič Chodorkovskij

Duro attacco dell'imprenditore russo Michail Chodorkovskij, che dal 2013 ha lasciato la Russia e oggi vive in esilio a Londra, contro Vladimir Putin che ha definito "il nemico dell'umanità" durante un'intervista alla CNN. Non è la prima volta che l'ex-tycoon russo, condannato al carcere e ai lavori forzati nel 2005, punta il dito contro il presidente della Federazione russa, spesso in toni durissimi. “Putin è uno psicopatico nemico dell’umanità” ha dichiarato.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:49

Forze ucraine resistono ai russi a Mykolaiv nel sud dell'Ucraina

Stallo tra forze russe e ucraine a Mykolaiv nel sud del Paese. Lo afferma capo dell'amministrazione regionale della città. Vitaliy Kim, capo dell'amministrazione regionale della città di Mykolaiv ha affermato che c'è una situazione di stallo tra le truppe ucraine e russe in giro per la città. Lo scrive la Cnn, "Non spariamo più. Non sparano", ha detto sul suo account Telegram. Kim ha aggiunto che i russi avevano lasciato l'aeroporto militare ma erano ancora "vicino alla città". "Non posso definirla una vittoria, perché il nemico non è stato messo fuori combattimento, si sono ritirati", ha proseguito. Ore prima Kim aveva detto che le forze russe erano state cacciate dalla città. "Li abbiamo cacciati', ma i combattimenti continuano", aveva detto, "Ma ora sono in periferia. Li abbiamo cacciati dalla città".

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:44

Per il Pentagono oltre il 90% delle forze di invasione russe dentro l'Ucraina

Il 92% delle forze di combattimento russo preparate per l'invasione sono ora in Ucraina: lo riferisce un alto dirigente del Pentagono alla Cnn spiegando che il grosso Con la  delle oltre 170.000 truppe e armi che il presidente russo Vladimir Putin aveva schierato al confine sono già entrate nel Paese

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:32

Disastro umanitario a Mariupol: "Sentiamo solo esplosioni":

È disastro umanitario a  Mariupol, una città portuale chiave nell'Ucraina meridionale che è sotto assedio da giorni. Immagini e video diffuse dal posto mostrano una città fantasma con aree civili bruciate e distrutte Mikhail Vershinin, capo della polizia di pattuglia regionale di Donetsk, ha descritto al Times la situazione come "sull'orlo di un disastro umanitario". "Le persone sono in una città buia, in una stanza fredda, senza acqua e senza corrente", ha detto Diana Berg, 42 anni, fuggita da Mariupol giovedì. "L'unica cosa che sentiamo sono le esplosioni, ed è senza sosta. Bombardamenti e bombardamenti non si fermano mai, né di giorno né di notte”.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:24

Piazze piene contro la guerra in Ucraina: a Praga 80mila persone per sentire Zelensky

Roma, Francoforte, Praga: sono diverse le città che, anche oggi, hanno visto migliaia di cittadini scendere in piazza per manifestare contro la guerra in Ucraina. Secondo l'ambasciatore di Kiev nella capitale ceca, Yevhen Perebyinis, "in 80mila si sono radunati in Piazza Venceslao a Praga per ascoltare il discorso del presidente ucraino" Volodymyr Zelensky. A Roma Fiaccolata in Campidoglio, a Roma, per la pace in Ucraina. In Italia nuova fiaccolata in Campidoglio per chiedere la pace in Ucraina e la fine dell'invasione della Russia. Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, insieme a decine di sindaci provenienti da tutta Italia, con la fascia tricolore, è tornato a chiedere la fine del conflitto armato. Presenti anche il segretario Pd Enrico Letta e il ministro del Lavoro Andrea Orlando.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:14

Ucraina, Biden: "Da Putin attacco alla pace globale"

Quello russo "non è solo un attacco all'Ucraina ma alla sicurezza dell'Europa, alla pace e alla stabilità globali": lo ha detto Joe Biden ricevendo nello studio Ovale il presidente finlandese Sauli Niinistoe. "La Finlandia è un partner cruciale per gli Stati Uniti, un forte partner per la difesa e per la Nato, specialmente nel rafforzare e garantire la sicurezza nel Mar Baltico", ha aggiunto, ribadendo il suo impegno ad aiutare Kiev a difendersi e ad ottenere aiuti umanitari.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:09

L'appello di Zelensky agli europei: "Se cade l'Ucraina, cadrà l'intera Europa, non tacete"

“Non tacere, sostieni l'Ucraina. Perché se l'Ucraina non sopravvive, l'intera Europa non sopravvivrà. Se cade l'Ucraina, cadrà l'intera Europa", è una parte dell'appello lanciato dal presidente ucraino Zelensky oggi ai cittadini europei e fatto sentire nelle piazza sia a Francoforte che a Praga Per favore, non rimanete in silenzio, non trascurate ciò che sta accadendo. Quando vinceremo, sarà una vittoria per l'intero mondo democratico, una vittoria per la luce sulle tenebre. Quando vinceremo, prospereremo come l'Europa" ha dichiarato Zelensky.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
22:02

Gli Stati Uniti valutano il divieto per l'importazione di petrolio russo

L'amministrazione Biden sta "cercando dei modi per ridurre l'importazione di petrolio russo", lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. "Stiamo esaminando le opzioni che potremmo adottare in questo momento per ridurre il consumo statunitense di energia russa, ma siamo molto concentrati sulla riduzione al minimo dell'impatto sulle famiglie", ha dichiarato Psaki ai giornalisti. "Quello che è veramente più importante è che si mantenga una fornitura costante di energia globale", ha spiegato

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:56

Di Maio: "Italia sequestrerà beni oligarchi russi per 140 milioni di euro"

In attesa che Putin fermi la guerra, "continuiamo con la strada delle sanzioni". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Tg2 Post, ricordando che con le sanzioni "la borsa di Mosca è chiusa da 5 giorni" e questo "è l'unico modo per convincere Putin a ragionare". L'Italia farà la sua parte e "si appresta a procedere con la confisca di beni degli oligarchi russi" vicini al Cremlino "per un valore di 140 milioni di euro". L'Ucraina chiede attori internazionali per una soluzione diplomatica. C'è diffidenza tra Russia e Ucraina, ed è chiaro che serva che anche attori internazionali come l'Ue possano facilitare questo dialogo" ha aggiunto il Ministro, spiegando: "Il terzo round deve servire per un cessate il fuoco e successivamente bisogna arriva ad un accordo di pace. Non si può risolvere la guerra con la guerra, dobbiamo fermare gli attacchi di Putin e portarlo al tavolo". "Nato, Ue e G7 lavorano per una soluzione diplomatica e pacifica alla crisi" in Ucraina, ha sottolineato Di Maio che oggi era a Bruxelles per riunioni straordinarie con i colleghi degli Esteri dell'Ue, della Nato e del G7.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:50

Pentagono: "Nessuna fuga radioattiva da centrale nucleare di Zaporizhzhia in Ucraina"

Non vi è stata "fuga di materiale radioattivo" dalla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia dopo l'attacco delle forze russe. Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, citato dalla Cnn. Il Pentagono, ha aggiunto, non può dire in "quale stato operativo" si trovi la centrale dato che è sotto controllo russo.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:46

La Banca mondiale annuncia aiuti economici per 3 miliardi di dollari all'Ucraina 

La Banca mondiale annuncia aiuti economici all'Ucraina. Lo ha rivelato il Presidente dell'Ucraina Zelensky. "Il dialogo con i partner finanziari prosegue,  ho parlato con il Presidente della banca mondiale David Malpass . La Banca Mondiale è pronta a sostenere in modo efficace e potente l'Ucraina . Questo è importante per superare gli effetti dell'aggressione russa" ha fatto sapere Zelensky. La Banca Mondiale aveva già annunciatodi essere al lavoro per un pacchetto di aiuti da 3 miliardi di dollari per l'Ucraina, che includerà almeno 350 milioni di dollari in fondi immediati. La prima tranche degli aiuti "sarà presentata al Consiglio per l'approvazione questa settimana, seguita da altri 200 milioni per salute e istruzione", ha spiegato  il presidente della Banca Mondiale, David Malpass, in una dichiarazione congiunta con l'amministratore delegato del Fmi, Kristalina Georgieva.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:34

Guerra Ucraina, la Russia blocca anche YouTube

La Russia ha bloccato l'accesso anche a YouTube. Dopo avere bloccato Facebook e twitter , Mosca in queste ore ha limitato l'accesso anche alla popolare piattaforma video nell'ambito della sua campagna per zittire opposizioni e notizie sulla Guerra in Ucraina. Nel Paese è entrata in vigore una uova legge che prevede fino a 15 anni di carcere per chi diffonde notizie sulla guerra e l'andamento del conflitto non approvate dal Cremlino. Instagram e WhatsApp al momento continuano a funzionare, lo ha affermato la società Meta, proprietaria di questi servizi, insieme a Facebook.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:27

Kharkiv assediata dai russi, il sindaco: "Non ci consegneremo mai"

Bombardamenti russi su Kharkiv.
Bombardamenti russi su Kharkiv.

"Non è vero che Kharkiv ha 72 ore per arrendersi: questa è una sfacciata bugia, nessuno consegnerà mai la città ai russi" Lo afferma in un appello video il sindaco della
seconda città dell'Ucraina Igor Terekhov. Il sindaco ha disegnato lo scenario di una città che resiste "i servizi urbani funzionano sotto il fuoco delle armi ripristinando
infrastrutture come condotte dell'acqua, del riscaldamento e del gas". "La nostra città ha ricevuto gli aiuti umanitari, che vengono distribuiti" alla popolazione, conclude Terekhov.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:22

Casa Bianca: attacco a centrale nucleare in Ucraina apice di irresponsabilità

L'attacco dei russi a una centrale nucleare in Ucraina ha rappresentato "l'apice dell'irresponsabilità". Lo ha detto ai giornalisti la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki. Gli Stati Uniti, ha aggiunto, stanno valutando se la Russia ha commesso crimini di guerra, ma non sono ancora state tratte conclusioni.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:19

L'esercito russo ha occupato la città di Trostyanets

L'esercito russo ha occupato la città di Trostyanets. Il capo dell'amministrazione Sumy Dmitry Zhivitsky nel suo canale telegramma ha riferito che la città di Trostyanets è sotto il controllo dell'esercito russo. Secondo Zhyvitsky, i militari, tra le altre cose, hanno preso il controllo della centrale delle ambulanze. "Non consentono ai medici di telefonare, solo ai bambini in casi di emergenza. I medici sono stati avvertiti che sarebbero stati fucilati se se ne fossero andati da soli. Non sono ammesse ambulanze da altri insediamenti. La popolazione locale non ha l'opportunità per comprare cibo e altri beni. Tutti i negozi sono saccheggiati". Il ministero della Difesa russo non ha commentato questa affermazione, ma in generale osserva che sta conducendo l'operazione nel rispetto di tutte le norme del diritto umanitario. Mosca accusa Kiev di bloccare i "corridoi umanitari" per il ritiro dei civili.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:12

La guerra ha colpito l’Ucraina nel mezzo di una ondata covid con pochi vaccinati: rischio alto

La Russia ha colpito l'Ucraina nel mezzo di una nuova ondata di contagi covid in un Paese dove il tasso di vaccinazione è pericolosamente basso e si teme ora una nuova impennata di casi di coronavirus. "Aumenta il rischio di grandi numeri di persone che possono sviluppare malattia grave" hanno spiegato dall'Organizzazione mondiale della sanità

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
21:07

La mappa della guerra e gli attacchi russi in Ucraina

La situazione attuale in Ucraina.
La situazione attuale in Ucraina.

La guerra in Ucraina è arrivata all'ottavo giorno. L'avanzata russa nel paese prosegue a rilento, nonostante alcune conquiste importanti come la grande città di Kherson e la centrale nucleare di Zaporizhzhia, ed altre simboliche come l'occupazione dell'ex centrale di Chernobyl. Alle 18 di oggi, venerdì 4 marzo, lo Stato Maggiore dell'Ucraina ha fatto il punto sulla situazione. La mappa dell’ottavo giorno di guerra in Ucraina. Kiev e Kharkiv sotto assedio. Nel Donbass, stretta dei russi su Mariuopol, a sud si teme lo sbarco su Odessa.

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
20:54

Dopo Facebook, la Russia blocca anche Twitter

Dopo Facebook, l'ente regolatore delle Telecomunicazioni in Russia, Roskomnadzor, ha ordinato anche il blocco di Twitter. Anche Twitter dunque non è più disponibile nell'intero Paese. A darne notizia l'agenzia Interfax.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
20:44

In un attacco aereo nella regione di Kiev morte 5 persone di cui 3 bambini

Un attacco aereo russo in una zona residenziale nella regione di Kiev avrebbe ucciso almeno cinque persone. Tre di loro sarebbero bambini. Colpito il villaggio di Markhalivka, che si trova a circa 10 chilometri dalla periferia sud-occidentale della capitale. Ne dà notizia il Servizio statale per le emergenze ucraino, aggiungendo che una donna potrebbe essere ancora sotto le macerie. Secondo il Servizio, citato dalla Interfax Ucraina, otto case private hanno preso fuoco a causa del bombardamento. Due bambini sono stati estratti vivi da sotto le macerie.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
20:33

Macron "estremamente preoccupato" per la sicurezza delle centrali nucleari

Il presidente francese Emmanuel Macron è "estremamente preoccupato dei rischi" per la sicurezza nucleare. Lo ha reso noto l'Eliseo, annunciando che la Francia proporrà "misure concrete" per la sicurezza delle centrali
nucleari.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
20:25

Usa-Polonia: telefonata Biden-Duda sulla situazione in Ucraina

Oggi c'è stata una telefonata tra il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e l'omologo polacco, Andrzej Duda. I due hanno parlato della situazione in Ucraina e dell'"invasione ingiustificata dell'Ucraina da parte della Russia, compresi gli sforzi in corso per imporre gravi conseguenze alla Russia".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
20:11

Sirene antiaereo ed esplosioni a Kiev

 

Sirene antiaereo stanno risuonando in questo momento a Kiev. Lo annunciano i media locali invitando i cittadini ad andare nei rifugi.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:51

"Il mondo ha evitato per un soffio catastrofe nucleare", dice l'ambasciatore Usa all'Onu

Il mondo ha evitato per un soffio una catastrofe nucleare durante la notte quando è scoppiato un incendio durante il sequestro russo della centrale nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina. Lo ha affermato l'ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield. Le azioni della Russia sono state "sconsiderate" e "pericolose", ha aggiunto, secondo quanto riporta il Guardian.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:36

Borrell: "Questa è la guerra di Putin. E solo Putin può porvi fine"

"Questa è la guerra di Putin. E solo Putin può porvi fine". Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, al termine del Consiglio Esteri straordinario a Bruxelles. "Non è una lotta tra est e ovest, non è una nuova guerra fredda, noi stiamo difendendo la sovranità e l'integrità territoriale di tutte le nazioni" e "il diritto internazionale", ha sottolineato. "Noi non siamo nemici della popolazione russa", ha aggiunto.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:18

Decine di migliaia di persone in piazza a Tbilisi per l'Ucraina

Decine di migliaia di persone sono scese in piazze a Tbilisi, in Georgia. Sventolando bandiere dell'Ucraina e acclamano il nome del presidente Volodymyr Zelensky. "Gloria all'Ucraina", il coro intonato dalle migliaia
di persone.

 
A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:13

La Russia blocca Facebook

L'Autorità russa per le comunicazioni ha annunciato il blocco di Facebook in Russia. Lo riporta Interfax.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:06

Maros Sefcovic: "Ue vuole che l'Ucraina diventi uno Stato membro il prima possibile"

L'Unione Europea vuole che l'Ucraina diventi uno Stato membro "il prima possibile": lo ha dichiarato il Vicepresidente della Commissione europea, Maros Sefcovic. "È arrivato il momento di lanciare un segnale nel senso che quello ucraino è uno dei popoli europei e li vogliamo dentro (l'Ue) il prima a possibile, ma la cosa più importante adesso è aiutare l'Ucraina nella lotta", ha detto.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
19:03

Cento persone potrebbero essere intrappolate sotto le macerie a Borodyanka

Potrebbero esserci anche 100 persone sotto le macerie delle case a Borodyanka, nella regione di Kiev, secondo quanto rivela l'emittente statunitense Radio Liberty/Radio Free Europe. Non si conoscono le loro condizioni. Ieri un gruppo di soccorritori si era recato sul posto ma era stato attinto da colpi d'arma da fuoco. La cittadina ucraina è stata devastata dai bombardamenti russi. Drammatiche le immagini aeree, diffuse proprio da Radio Liberty, dell'area completamente distrutta dalle bombe.

 
A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:52

G7: subito corridoi umanitari e stop ad attacchi a centrali nucleari

Una "rapida" realizzazione di nuovi corridoi umanitari per i profughi in fuga dall'Ucraina, e lo stop agli attacchi da parte della Russia ad attacchi "nelle vicinanze immediate di centrali nucleari ucraine". Lo chiede il G7 nel comunicato finale al termine della riunione dei suoi ministri degli Esteri.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:41

Borse europee chiudono in profondo rosso, Milano la peggiore

La guerra in Ucraina si ripercuote sulle piazze finanziarie europee che chiudono in profondo rosso. A Francoforte il Dax cede il 4,41% a 13.097 punti, a Londra l'Ftse 100 arretra del 3,59% a 6.978 punti, a Parigi il Cac arretra del 4,97% a 6.061 punti. Peggio  fa Milano dove l'Ftse Mib sprofonda del 6,24%.  Chiusa invece la Borsa di Mosca, ferma per il quinto giorno consecutivo, per evitare un collasso finanziario mentre le agenzie di rating continuano a declassare il Paese.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:37

Frammento missile caduto davanti dacia di Zelensky: “Mi ha mancato”

Un frammento di missile sarebbe caduto davanti all'ingresso della dacia di stato del presidente Volodymyr Zelensky, vicino Kiev. "Mi ha mancato”, ha scherzato Zelensky, secondo quanto ha riferito il suo portavoce Sergii Nykyforov. The Kyiv Independent ne dà notizia twittando le foto del frammento.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:16

La Bbc ritira i suoi giornalisti dalla Russia

La Bbc ha annunciato "la sospensione temporanea" delle attività dei suoi giornalisti e del personale tecnico in Russia dopo l'approvazione della stretta legislativa da parte del Parlamento di Mosca. Lo ha reso noto il direttore generale Tim Davie, denunciando questa stretta come un modo per "criminalizzare il giornalismo indipendente". Davie ha sottolineato la necessità di garantire "la sicurezza" di chi lavora per l'emittente e ha ribadito l'impegno della Bbc per cercare di continuare a dare "un'informazione accurata" anche ai russi attraverso le sue news.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:15

Quando e dove si terrà il terzo negoziato tra Russia e Ucraina

Si svolgerà nel weekend di sabato 5 marzo e domenica 6 marzo il terzo round di trattative tra le delegazioni russa e ucraina. Lo hanno confermato Putin e il consigliere di Zelensky. Putin lo ha detto in un colloquio con il cancelliere tedesco Scholz avvenuto via telefono. Il  consigliere del presidente ucraino Zelensky, Mykhailo Podoliak lo ha spiegato in una conferenza stampa

A cura di Antonio Palma
04 Marzo
18:11

Blinken: "Tragicamente la guerra potrebbe non finire presto"

"Sfortunatamente, tragicamente e orribilmente, tutto questo potrebbe non finire presto e dunque dobbiamo sostenere gli sforzi che stiamo compiendo assieme".  Così il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, nel
punto stampa con la presidente Ursula von der Leyen.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
18:10

A Mariupol mancano cibo, acqua ed energia elettrica

Mariupol è circondata dall'esercito russo, senza più energia elettrica, cibo, acqua e riscaldamenti. Lo ha fatto sapere il sindaco Vadym Boychenko che ha chiesto aiuto per la popolazione. "L'esercito russo sta distruggendo la nostra città con ogni tipo di arma. Abbiamo bisogno di aiuti militari". I civili sono intrappolati nei bunker e non riescono a lasciare il centro abitato. Denunciano inoltre l'impossibilità di seguire dei corridoi umanitari

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Marzo
17:59

La foto delle bombe inesplose a Kharkiv

Tantissime le bombe che hanno devastato Kharkiv in questi giorni. Alcune, fortunatamente, non sono esplose. Diversi profili Twitter che seguono il conflitto in Ucraina le hanno pubblicate in queste ore sul social network.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
17:55

Von der Leyen: "Se Putin non si ferma pronti ad adottare nuove sanzioni"

"Noi sappiamo che il conflitto è tutt'altro che finito e restiamo pronti a adottare ulteriori sanzioni se Putin non si fermerà e tornerà indietro dall'invasione. Siamo risoluti, determinati, uniti". Lo dice la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in una dichiarazione congiunta con il segretario di Stato Usa Antony Blinken. "Putin è via via più isolato nella comunità internazionale ma nonostante le proteste del mondo l'esercito di Putin va avanti", sottolinea von der Leyen rimarcando che "la cooperazione tra Usa e Ue è il cuore dell'efficace risposta" alla Russia.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
17:46

Paura per i raid nelle centrali nucleari, i rischi per persone e ambiente

Crescono i timori per la sicurezza delle centrali nucleari in Ucraina, non solo perché non concepite per resistere a un attacco militare. C’è anche il rischio che vengano danneggiati i depositi di scorie radioattive, con ricadute potenzialmente peggiori rispetto alla catastrofe di Chernobyl.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
17:45

Il sindaco di Kiev: "Aiuti stanno arrivando, siete grandi"

"Tutto questo supporto sta arrivando da voi gente, amici e partner. Stiamo ricevendo cibo, pacchi, medicinali. Siete grandi". Lo dice in un video il sindaco di Kiev Vitali Klitschko, riprendendo qualcosa come 15 bancali di merce: "Amici di tutto il mondo, vediamo voi e il vostro supporto. Siete meravigliosi. Continuate ad aiutarci", scrive.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
17:35

Zelensky sente Von der Leyen: "L'ho informata del terrorismo nucleare dell'aggressore"

"Ho parlato con la presidente della commissione europea, Ursula Von der Leyen, e l'ho informata del terrorismo nucleare dell'aggressore. Prevenire è il nostro compito comune": lo dice il presidente ucraino, Volodymyr
Zelensky, in un tweet. Con Von der Leyen, aggiunge Zelensky, "abbiamo discusso di un rafforzamento delle sanzioni contro la Russia. All'ordine del giorno c'era anche la questione dell'adesione dell'Ucraina all'Ue".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
17:30

USA, fonti Pentagono: i russi sono a 25 km da Kiev

Le forze russe sono ancora a 25 chilometri a nord dal centro di Kiev, mentre si trovano ad una decina dal centro di Chernihiv e Kharkiv. Lo affermano fonti del Pentagono, sottolineando che 10 chilometri "vale a dire che si trovano alle porte della città", vista la loro estensione. Riguardo poi l'avanzata a sud, gli americani non contestano la presa di Kherson, rivendicata dai russi, anche se non hanno modo di verificarle indipendentemente. Mentre sottolineando che si combatte ancora intorno a Mykolaiv e Mariupol. "Osserviamo che le forze russe continuano ad avanzare su Mariupol – dicono le fonti – ma non crediamo che siano ancora entrati, ci sono ovviamente bombardamenti".

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
17:23

 In Italia arrivati oltre 9mila profughi dall'Ucraina dall'inizio della guerra

Sono 9.058 i cittadini ucraini entrati in Italia dall’inizio del conflitto fino alle ore 8 di oggi: 4.484 donne, 1.041 uomini e 3.533 minori. Lo rende noto il Ministero dell'Interno, spiegando che le principali destinazioni sono Roma, Milano, Bologna e Napoli.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
17:15

Putin sostiene che l'esercito russo sta adottando tutte le misure possibili per salvare i civili

L'esercito russo sta adottando tutte le misure possibili per salvare le vite dei civili durante "l'operazione speciale" in Ucraina. Lo ha dichiarato Putin in una telefonata al cancelliere tedesco Olaf Scholz, come riportato dal Cremlino. Secondo Putin, il materiale informativo sui presunti bombardamenti di Kiev e di altre grandi città sono "grossolani falsi di propaganda". Il Cremlino ha sottolineato che la conversazione telefonica si è svolta su iniziativa della parte tedesca. "Nel corso della sua operazione speciale, l'esercito russo sta adottando tutte le misure possibili per salvare la vita dei civili e le notizie di presunti bombardamenti di Kiev e di altre grandi città sono grossolani falsi di propaganda", è quanto avrebbe detto il presidente russo nella conversazione con Scholz.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
17:07

Stoltenberg: "Polonia pianifica di fornire aerei a Kiev"

La Polonia sta "pianificando" di fornire aeroplani a Kiev per sostenerla nella guerra contro Mosca. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in conferenza stampa. "Avete visto la dichiarazione del presidente" polacco "Duda su Lodsz, la Polonia ha in programma di inviare aeroplani all'Ucraina", ha spiegato.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
17:06

Putin conferma alla Germania che nel weekend ci sarà il terzo round di negoziati

Il presidente russo Vladimir Putin
Il presidente russo Vladimir Putin

Il terzo round di negoziati tra la Russia e l'Ucraina potrebbe svolgersi questo weekend. Putin lo avrebbe detto al cancelliere tedesco Olaf Scholz, come riportato da una nota della cancelleria tedesca a seguito di una telefonata tra i due capi di stato. Il secondo round di colloqui tra delegazioni si è tenuto ieri.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
17:00

Intelligente Russia: Usa e Regno inviano combattenti stranieri in Ucraina

Gli 007 di diversi Paesi Nato, tra cui Usa e Regno Unito, stanno utilizzando da settimane come "base logistica la Polonia" per "trasferire" in Ucraina "armi e combattenti terroristi stranieri, compresi alcuni dal Medio Oriente". A lanciare l'accusa sono i servizi di intelligence internazionali russi (Svr), citati dalle agenzie di Mosca, affermando inoltre che "molti" di questi presunti combattenti sono stati uccisi.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
16:57

Profughi ucraini, Conte: "Tragedia umanitaria, noi ci siamo e daremo il nostro contributo"

“Non possiamo accettare che ci siano distinguo politici di fronte a una tragedia umanitaria di queste proporzioni. M5s ha già attivato una rete di solidarietà con organizzazioni no profit. Noi ci siamo e apriamo anche a tutte le altre forze politiche, lavoreremo per dare il nostro contributo. Non voglio sentire storie su questo aspetto” ha detto ancora Conte in diretta con fanpage.it riguarda il tema dell’emergenza profughi dall’Ucraina.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
16:41

Conte a Fanpage.it: "Sanzioni forti e decise contro la Russia, è aggressione ingiustificata"

“Una risposta forte, decisa, coesa dell’Italia insieme all’Unione Europea era ed è necessaria. Sanzioni decise e forti subito, senza tentennamenti, dobbiamo far capire a Putin e tutto il popolo russo che questa aggressione assolutamente ingiustificata avrà dei costi anche economici. Le sanzioni saranno molto pesanti”: lo dice l’ex premier Giuseppe Conte intervenendo nella diretta su Instagram di Fanpage.it.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
16:25

Kiev smentisce Mosca: "Zelensky è qui in Ucraina"

 "Gli occupanti hanno diffuso un altro falso, che il presidente Volodymyr Zelensky abbia lasciato l'Ucraina. Non è vero! Il presidente è a Kiev. È con la sua gente!". Così la Rada, il Parlamento ucraino.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
16:12

La Svizzera amplia le sanzioni contro la Russia di Putin

La Svizzera ha adottato nuove sanzioni commerciali e finanziarie contro la Russia, riprendendo altre misure stabilite dall'Unione europea. Lo fa sapere il governo federale svizzero, riferendo che la nuova ordinanza entra in vigore oggi alle 18. Il nuovo pacchetto vieta l'esportazione in Russia di tutti i beni che potrebbero contribuire al rafforzamento militare e tecnologico della Russia o allo sviluppo del suo settore di difesa e di sicurezza. Non sono più consentite le transazioni con la Banca centrale russa e sono stati bloccati i conti di diversi oligarchi russi.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
16:05

Perché i russi vogliono conquistare le centrali nucleari

Perché la Russia vuole conquistare le centrali nucleari? Quale sia il valore strategico delle centrali nucleari all’interno della guerra tra Ucraina e Russia e quali i rischi per l’Europa lo spiega a Fanpage.it il Generale Marco Bertolini."Un Paese che vuole prendere il controllo di un altro Paese, deve prendere il controllo dei punti strategici, a partire dalle fonti di comunicazione ed energetiche – ha spiegato il Generale – avere il controllo di migliaia di ettari di territorio ma non avere il controllo delle centrali nucleari e di quelle elettriche servirebbe a poco. Le centrali nucleari sono quelle strutture che servono a fare andare avanti il Paese. Il loro controllo è fondamentale".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
15:56

Onu aggiorna bilancio delle vittime: 331 civili uccisi da inizio invasione

La direzione diritti umani dell'Onu ha annunciato che il bilancio dei civili morti dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina è salito a 331 vittime, tra cui 19 bambini, a cui si aggiungono 675 feriti. Ma si tratta di un bilancio che, conferma l'Onu, potrebbe essere sottostimato.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
15:41

Secondo il presidente della Duma Zelensky si trova in Polonia: nessuna conferma da Kiev

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse)
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse)

Il presidente della Duma russa sostiene che il presidente dell'Ucraina, Volodymir Zelensky ha lasciato il suo
Paese. "Zelensky ha lasciato l'Ucraina! I deputati della Verkhovna Rada hanno detto che non potevano raggiungerlo a Leopoli. Ora è in Polonia" ha scritto. Una notizia che per il momento non trova conferme a Kiev. Già una volta la notizia che Zelensky aveva lasciato il Paese si è dimostrata falsa.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
15:26

Il terzo round di negoziati tra Russia e Ucraina previsto domani o domenica

Il terzo round di negoziati tra la Federazione Russa e l'Ucraina potrebbe tenersi domani o dopodomani. Lo ha fatto sapere Mikhail Podolyak, consigliere del presidente ucraino Zelensky, citato dalle agenzie russe Tass e Ria Novosti.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
15:15

Ambasciata Usa a Kiev: "Attaccare una centrale nucleare costituisce un crimine di guerra"

Attaccare una centrale nucleare costituisce un crimine di guerra: lo twitta l'ambasciata Usa a Kiev dopo i fatti all'impianto ucraino di Zaporizhzhia. "È un crimine di guerra attaccare una centrale nucleare. Il bombardamento da parte di Putin della più grande centrale nucleare europea porta il suo regno del terrore un passo più avanti".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
15:06

Putin tuona contro le sanzioni: "Non inasprire le tensioni"

"La Russia non ha cattive intenzioni nei confronti dei suoi vicini e li invita a normalizzare le relazioni". Così il presidente Vladimir Putin, partecipando in collegamento alla cerimonia dell'alzabandiera del traghetto Marshal Rokossovsky. Rivolgendosi al governatore della regione di Kaliningrad, Anton Andreyevich Alikhanov, ha detto: "Vorrei sottolineare ancora una volta che non abbiamo cattive intenzioni nei confronti dei vicini. Consiglierei loro di non inasprire le tensioni e di non imporre alcuna restrizione. Stiamo onorando tutti i nostri obblighi e continueremo a farlo".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:49

Invasione russa in Ucraina, all'Onu ok a inchiesta su violazioni dei diritti umani

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha approvato con un'ampia maggioranza una risoluzione favorevole all'istituzione di una commissione d'inchiesta internazionale sulle violazioni dei diritti umani e
del diritto umanitario in Ucraina in seguito all'invasione russa. La risoluzione  è stata approvata con 32 voti a favore, 2 contrari (Russia e Eritrea) e 13 astensioni, fra cui quelle di Cuba, Venezuela, Cina, India e Pakistan.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:41

“Soldati russi stuprano donne nelle città occupate”, la denuncia del Ministro degli esteri ucraino

La pesantissima accusa arriva dal governo di Kiev e da diversi racconti di civili in alcune città occupate dalle forze armate russe come a Kherson. Soldati russi avrebbero compiuto stupri nelle città ucraine occupate. "Purtroppo abbiamo numerosi casi di soldati russi  che hanno violentato donne nelle città ucraine occupate " ha denunciato  questa mattina il ministro degli esteri ucraino Dmytro Kuleba.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:36

"Russi hanno usato bombe a grappolo”, Nato indaga

Il segretario generale della Nato durante la conferenza stampa di oggi ha spiegato che è stato rilevato l'uso di bombe a grappolo e ci sono report sull'uso di altre armi in violazione delle leggi internazionali da parte della Russia in Ucraina. "La Nato e i suoi partner stanno raccogliendo le informazioni e stiamo monitorando da vicino che cosa sta succedendo in Ucraina. Accogliamo con favore l'indagine della Corte penale internazionale perché ci dobbiamo assicurare che il presidente Putin e il presidente della Bielorussia siano ritenuti responsabili per ciò che fanno. Questa è brutalità, è disumanità e violazione della legge internazionale e va indagata dalla Corte internazionale", ha aggiunto.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:30

I Paesi che rischiano l’invasione della Russia, dopo l’Ucraina

Quali sono i Paesi che rischiano l'invasione della Russia oltre all'Ucraina? Svezia e Finlandia che vogliono entrare nella Nato. I Paesi baltici, con le loro basi e il loro supporto all’Ucraina. E poi Georgia e Moldavia e i loro territori contesi. Ecco perché Putin potrebbe non fermarsi a Kiev.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:24

Ministra Messa a Fanpage.it: “Accoglieremo anche professori e studenti ucraini"

La ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, spiega in un’intervista come funzionerà il fondo da 500mila euro per ricercatori, professori e studenti in fuga dall’Ucraina. La scelta di inviare armi al Paese in guerra con la Russia è stata “difficile ma necessaria”. L'intervista a Fanpage.it.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
14:09

No fly zone, Nato: "Non ci sono piani per operare nello spazio aereo ucraino"

Stoltenberg in conferenza stampa: "Gli Alleati danno il loro supporto all'Ucraina, lo stiamo aumentando sotto differenti aspetti. È cruciale, è un momento critico per Kiev. La no fly zone è stata menzionata" nel dibattito "ma non ci sono piani per operare nello spazio aereo ucraino o per inviare nostre truppe". "Abbiamo la responsabilità, come alleati della Nato, di prevenire che questa guerra si estenda oltre l'Ucraina. Perché sarebbe ancora più pericoloso, più devastante e costerebbe ancora sofferenza umana". "Quindi non interveniamo in Ucraina né sul terreno né nello spazio aereo".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
13:59

Stoltenberg: "Questa è la guerra di Putin, i giorni che verranno saranno peggiori"

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha ribadito che la Nato non sta cercando una guerra con la Russia e ha invitato Putin a porne fine: "Questa è la guerra di Putin, una guerra che ha scelto lui, lo invitiamo a porne fine immediatamente e ritirare tutte le forze dall’Ucraina e dare via a una diplomazia vera”. "Questa è la peggiore
aggressione militare da decenni, con città, scuole, ospedali, edifici residenziali bombardati, attacchi alle centrali
nucleare. I giorni che verranno probabilmente saranno peggiori, con più morti e più distruzione", così ancora il segretario generale della Nato in conferenza dopo il vertice straordinario dei ministri degli Esteri Nato.

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
13:45

L'attacco alla centrale nucleare in Ucraina è inquietante, dice il ministro Di Maio

"Anche qui alla Nato si è discusso dell'inaccettabile attacco dell'esercito russo alla più grande centrale nucleare d'Europa, che si trova in Ucraina. È un fatto inquietante, che condanniamo con forza". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a Bruxelles al termine della ministeriale Nato, commentando i fatti di Zaporizhzhia, in Ucraina. "Quello che più inquieta – sottolinea Di Maio – è che Putin così non espone solo il popolo ucraino o gli europei, ma sta esponendo anche il suo popolo. Perché il danneggiamento di quella centrale avrebbe effetti devastanti che coinvolgerebbero anche i cittadini russi".

A cura di Susanna Picone
04 Marzo
13:33

Ambasciata USA in Ucraina: "Attacco russo alla più grande centrale nucleare UE è crimine di guerra"

"Attaccare una centrale nucleare è un crimine di guerra. Con il bombardamento della più grande centrale nucleare d'Europa da parte di Putin il regno del terrore fa un ulteriore passo avanti". Lo scrive su Twitter l'ambasciata americana in Ucraina, commentando l'attacco di stanotte contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
13:29

Il bilancio dell'attacco russo alla centrale nucleare di Zaporizhia

Sono 3 i militari ucraini morti nell'assalto notturno alla centrale nucleare di Zaporizhia; altri 2 sono feriti, di cui 1 in gravi condizioni. Un carro armato nemico è stato distrutto con l'intero equipaggio. Il personale della centrale non sarebbe rimasto ferito.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
13:22

Di Maio: "Non è vero che l'Italia è in guerra"

"Il nostro obiettivo è la pace, chi dice che l'Italia è in guerra dice il falso. L'Italia ha dato anche un sostegno militare al governo ucraino ma l'obiettivo è far arretrare i russi per poi portare al tavolo Putin e garantire la pace. L'Italia sta lavorando per la pace attraverso la diplomazia ma è chiaro che la strategia per arrivare alla diplomazia è aiutare gli ucraini a resistere". Lo dice il il titolare della Farnesina Luigi Di Maio al termine del summit dei ministri degli Esteri Nato.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
13:15

Il cancelliere tedesco Sholz tra parlando con Putin su questione corridoi umanitari

"Proprio in questo momento il cancelliere tedesco Olaf Scholz sta parlando con il presidente russo sui corridoi umanitari". Lo annuncia su Twitter il consigliere presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak. "Il mondo ha finalmente realizzato la portata della catastrofe causata dalla Russia – scrive -. Da parte nostra, Iryna Vereshchuk e Serhiy Trusov sono i responsabili per i corridoi umanitari".

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
13:12

Unhcr: "Sarà la più grande crisi rifugiati del secolo in Europa"

La decisione senza precedenti dell'Ue di offrire protezione temporanea ai rifugiati in fuga dall'Ucraina "fornirà protezione immediata nell'Ue agli ucraini e ai cittadini di paesi terzi con status di rifugiato o di soggiorno permanente in Ucraina". Lo rende noto l'Unhcr che esorta esorta gli Stati della Ue ad attuare rapidamente la direttiva poiché "questa sta rapidamente diventando la più grande crisi di rifugiati in Europa di questo secolo".

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
13:07

Centrale nucleare colpita, i dipendenti: "Lavoriamo sotto la minaccia delle armi dei russi"

Petro Kotin, il capo del generatore di energia nucleare della centrale nucleare di Zaporizhzhia, nel sud dell'Ucraina, ha dichiarato a Telegram che le forze russe "sono entrate nel territorio della centrale nucleare, hanno preso il controllo del personale e la gestione della centrale nucleare. La direzione della stazione lavora sotto la minaccia delle armi degli invasori", ha detto.

"Alcuni lavoratori stanno dentro da 24 ore ma non possono andare via", ha invece racconta Alexandra, dipendente che lavora nell'impianto attaccato stanotte, al telefono col giornale spagnolo El Pais.  "Ieri i responsabili della centrale ci hanno detto che avremmo potuto lavorare con normalità perché era sotto controllo dell'esercito ucraino. E' arrivato il turno del mattino e dopo 24 ore loro sono ancora lì, non li fanno uscire", ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:57

Ucraina: "Negli otto giorni di guerra sono rimasti uccisi 28 bambini, 64 quelli feriti"

Sarebbero 28 i bambini rimasti uccisi e 64 quelli feriti in otto giorni di offensiva militare russa in Ucraina. Lo riporta Ukrinform che cita Daria Herasymchuk in qualità di consigliere del presidente ucraino, in quello che di fatto è il nono giorno di guerra. Tra le piccole vittime anche Polina e Sofia, nella foto.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:48

UK chiede convocazione d'urgenza del Consiglio di sicurezza Onu dopo attacco a centrale nucleare

La ministra degli Esteri britannica Liz Truss ha chiesto la convocazione d'urgenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu dopo l'attacco russo alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, come aveva preannunciato nella notte il premier Boris Johnson dopo una telefonata col presidente Volodymyr Zelensky.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:41

Ministro difesa russo ammette: "In Ucraina quasi un disastro umanitario"

"La situazione peggiore in Ucraina rimane a Kiev, Kharkiv, Sumy, Chernihiv e Mariupol – quasi un disastro umanitario", afferma il Ministero della difesa russa, come riporta Gazeta.ru, quotidiano online di notizie russo con sede a Mosca.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:35

Lukashenko: "Non parteciperemo a operazione militare", ma Bielorussia rafforza forze di difesa

Il presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko, ha annunciato che le forze armate del suo Paese non prenderanno parte "all'operazione militare speciale" in Ucraina. Ma negli stessi istanti il colonnello Anatoly Bulavko ha comunicato di aver rafforzato le forze di difesa aerea in servizio proprio su richiesta dello stesso Lukashenko. "Questo ci consentirà di aumentare l'efficienza dell'intera rete di difesa aerea".

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:31

Mosca parla di un "piano dell'Europa occidentale per distruggere la Russia"

I Paesi occidentali stanno "usando" gli eventi in Ucraina come parte del loro "piano su larga scala per distruggere la Russia" sia sul fronte politico che economico. Questa opinione è stata espressa dalla rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova al canale televisivo Zvezda. Ieri la stessa componente del governo ha sostenuto che le truppe ucraine ed i “neonazisti” stanno usando i civili come scudi umani, schierando armi nelle aree residenziali dell'Ucraina. "Non solo non effettuano l'evacuazione della popolazione civile, ma prendono anche tutte le misure affinchè il maggior numero possibile di civili rimanga nei cosiddetti punti caldi" ha detto la Zakharova, in un briefing.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:18

Colpita centrale nucleare di Zaporizhzhia, quali sono i danni al reattore

Nessun reattore sarebbe stato colpito nell’attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande in Europa. L’offensiva russa che ha coinvolto il sito nucleare, però, resta una minaccia che preoccupa l’Europa. Il direttore generale dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Nucleare, Rafael Mariano Grossi, ha fatto sapere di essere pronto a raggiungere Chernobyl per cercare un accordo sulla sicurezza con Ucraina e Russia.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:13

Telefonata Michel (UE)-Zelensky, cosa si sono detti sulla guerra

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha avuto nella notte un colloquio telefonico con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sul bombardamento della centrale nucleare di Zaporizhzhia nel sud dell'Ucraina. Lo scrive su Twitter lo stesso Michel, affermando che "la sicurezza nucleare non dovrebbe essere messa a repentaglio da attacchi indiscriminati".

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
12:09

Le truppe russe entrano nella città ucraina di Mykolayiv

Le truppe russe sono entrate per la prima volta nella città portuale ucraina di Mykolayiv, sul Mar Nero, a metà strada tra Kherson, caduta nei giorni scorsi, e Odessa.

In una dichiarazione condivisa sui social, il governatore Vitaliy Kim ha affermato che sono in corso combattimenti in alcune parti della città. "Non innervosiamoci. C'è una battaglia in direzione di Oktyabrsky, noi reagiremo subito", ha detto.

A cura di Biagio Chiariello
04 Marzo
11:57

Fisico Rossi Albertini: "Attacco a centrale nucleare è inconcepibile"

Valerio Rossi Albertini (fisico nucleare Cnr) a L'Aria che tira: "Qualunque danneggiamento a una centrale nucleare comporta una dose di rischio molto elevata, stiamo di fronte a una cosa inconcepibile, gli effetti non sono circoscritti né nel tempo né nello spazio. Bisogna essere un pazzo o un criminale".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
11:50

Autorità di Kharkiv: "Qui duemila morti, oltre 100 bambini"

"Ieri abbiamo contato più di 2.000 morti, oltre 100 bambini. Possiamo calcolare morti e feriti a centinaia ogni ora". Lo ha detto Serhiy Chernov, presidente del consiglio regionale di Kharkiv, in videocollegamento con il Summit delle regioni in corso a Marsiglia. "Il villaggio di Iakevo nella ragione di Kharkiv è stato distrutto, ci sono molti morti in quest'area", ha spiegato. "In questo momento sto organizzando il lavoro del centro di coordinamento creato nel nostro centro regionale – ha raccontato -. Ci occupiamo di tutti i profughi dell'area di Kharkiv, stiamo organizzando le consegne di medicinali e cibo".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
11:39

Quanti soldi stiamo dando alla Russia per il suo gas, nei giorni di guerra con l’Ucraina

Nonostante le sanzioni e le condanne per l’invasione dell’Ucraina, la Russia continua a rifornire l’Europa di gas. E l’Europa continua a pagare per averlo. Mercoledì scorso, in un solo giorno, l’Unione europea ha importato circa 700 milioni di euro di gas dalla Russia.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
11:05

Dalla Repubblica Ceca armi e munizioni all'Ucraina per 730mila dollari

Il governo ceco ha approvato il trasferimento gratuito di armi e munizioni all'Ucraina per un importo di circa 730mila dollari.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
11:00

Oltre 672mila rifugiati ucraini già entrati in Polonia

Sono oltre 672mila i rifugiati usciti dall'Ucraina che sono entrati in Polonia dall'inizio dell'aggressione russa. Lo fa sapere la Guardia di frontiera polacca, secondo quanto riportano i media internazionali

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:50

Aiea: "Nessuno dei reattori di Zaporizhzhia è stato colpito"

Nessun reattore della centrale nucleare di Zaporizhzhia "è stato coinvolto o colpito". Lo ha detto il direttore generale dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Nucleare, Rafael Mariano Grossi, in una conferenza stampa dopo l'incendio alla centrale nucleare nella città ucraina di Energodar. "Due persone sono rimaste ferite" nell'attacco all'impianto, ha aggiunto  Grossi in conferenza stampa. "Queste persone non sono operatori o tecnici della centrale ma fanno parte del personale di sicurezza che lavora nella centrale", ha precisato.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:48

Zelensky ai cittadini russi: "Contro l'attacco alla centrale scendete in piazza"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse)
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse)

Un nuovo videomessaggio del presidente ucraino Zelensky: "Abbiamo vissuto una notte che potrebbe fermare la Storia. La storia dell'Ucraina. La storia dell'Europa". Il riferimento è all'attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, per il quale chiede ai russi di scendere in piazza a manifestare. "Stiamo combattendo contro un potente nemico che ci supera in numero. Che ci supera per quantità di equipaggiamento. Ma che è lontana migliaia di anni luce dalle persone normali che hanno dignità", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:39

Bombardata una scuola a Zhytomir

Da Telegram Anton Gerashchenko.
Da Telegram Anton Gerashchenko.

A Zhytomir, a circa 150 chilometri a ovest di Kiev, un bombardamento ha colpito una scuola questa mattina. Non si sa se ci siano vittime, ancora: secondo le informazioni disponibili, l'istituto, identificato con il numero "25", aveva un rifugio sotterraneo dove si sarebbero potute trovare alcune persone. "L'esplosione è avvenuta due ore fa" dice padre Wocial. Le foto dell'edificio distrutto sono state condivise su Telegram dal consigliere del ministro dell'Interno ucraino, Anton Gerashchenko.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:33

Il piano di Putin in blindato a Mariupol: "Dividere l’Ucraina in 15 giorni e controllare Kiev"

Un’offensiva di 15 giorni per dividere in due l’Ucraina e controllare Kiev. Sarebbe questo il “piano segreto” contenuto in alcuni documenti russi ritrovati in un tank sequestrato dai civili a Mariupol.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:28

Borsa: Milano scivola a -3,5%, è la peggiore in Europa 

Piazza Affari a Milano (Getty).
Piazza Affari a Milano (Getty).

Ulteriore peggioramento sui mercati azionari europei che guardano con preoccupazione alla guerra in Ucraina: Milano cede il 3,5%, con Londra, Parigi Francoforte e Amsterdam in calo attorno ai tre punti percentuali. In Piazza Affari, oltre allo scivolone di Tim che cede il 7% ai minimi storici, forti vendite sulle banche, con Bper in ribasso dell'8% e Unicredit di sette punti percentuali sotto quota 10 euro.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:23

Borrell (Ue): "La Russia usa armi vietate dalla convenzione di Ginevra"

Arrivato al vertice interministeriale della Nato, l'alto rappresentante della Ue per gli Affari Esteri ha condannato l'attacco russo a Zaporizhzhia, parlando di "una guerra assolutamente ingiustificabile che sta causando molto vittime con l'uso di armi severamente vietate dalla Convenzione di Ginevra". Riguardo ai rapporti commerciali e di fornitura energetica che la Ue intrattiene con la Russia, ha anche commentato che "tutte le opzioni sono sul tavolo, compresa quella di smettere di rifornirci di gas russo".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:17

Ministro della Difesa russo: "Alla centrale abbiamo reagito a una provocazione di Kiev"

La notte scorsa Kiev ha tentato una provocazione vicino alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia: lo ha dichiarato il ministro della Difesa russo Sergej Shoigu all'agenzia russa Tass.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:07

Draghi condanna attacco a centrale Zaporizhzhia: "Ue continui a reagire unita"

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi condanna "l'attacco scellerato da parte della Russia alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Un attacco contro la sicurezza di tutti. L'Ue deve continuare a reagire unita e con la massima fermezza".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
10:02

Sirene d'allarme a Leopoli: "Riparatevi nei rifugi"

A Leopoli hanno risuonato poco fa le sirene di allarme anti bombardamento. La popolazione è stata invitata a raggiungere un rifugio. La città è protetta da almeno tre anelli di check point delle forze ucraine e cavalli di frisia dove vengono controllati i documenti sia all'ingresso che all'uscita.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:59

Oggi riunioni dei ministri Esteri Nato, G7 e Ue

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio partecipa a Bruxelles alla riunione straordinaria dei ministri degli Esteri della Nato, alla ministeriale Esteri G7 e al Consiglio degli Affari Esteri straordinario dell'Ue. Convocata dal segretario generale Jens Stoltenberg, la riunione della Nato, cui prenderanno parte anche i ministri degli Esteri di Svezia e Finlandia e l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell, si svolge a seguito del vertice straordinario dei capi di Stato e di Governo dell’Alleanza Atlantica, tenutosi in videoconferenza il 25 febbraio.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:51

Come può finire la guerra fra Russia e Ucraina e cosa può fermare Putin

(Foto di Hannibal Hanschke/Getty Images)
(Foto di Hannibal Hanschke/Getty Images)

Siamo di fronte a uno scenario complesso e non è semplice immaginare cosa accadrà nei prossimi giorni in Ucraina. Tra negoziati difficili e una guerra sempre più cruenta, un breve riepilogo della situazione e le possibili evoluzioni.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:47

Stoltenberg (Nato): "Attacco centrali è incoscienza di questa guerra"

"L'attacco alle centrali nucleari è la dimostrazione dell'incoscienza di questa guerra". Lo ha dichiarato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, al punto stampa con il segretario di Stato americano, Antony Blinken, in merito all'attacco alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:44

Blinken: "Non cerchiamo la guerra ma e arriva difenderemo nostro territorio"

Per Antony Blinken, Segretario di Stato sotto l'amministrazione Biden, "non cerchiamo la guerra ma se arriva difenderemo il nostro territorio".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:35

Kiev: "Russi hanno subito perdite su tutti i fronti"

Nel nono giorno dell'offensiva russa in Ucraina, le forze armate di Mosca "hanno subito perdite su tutti i fronti". Lo riferisce lo Stato maggiore ucraino. "Gli invasori demotivati si stanno arrendendo e abbandonando l'equipaggiamento", si legge nella nota, "questi trofei ci stanno aiutando a battere gli invasori russi. La battaglia continua! La vittoria sarà nostra! Gloria all'Ucraina!".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:26

Nessuna vittima nell'incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

L'incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, ora sotto controllo russo, è stato domato alle 7:20 italiane e non ha causato alcuna vittima. Lo conferma una nato dello Stato maggiore dell'esercito ucraino.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:20

Mosca contro fake news su esercito, previsto anche il carcere

La Russia ha approvato una legge che modifica il Codice penale per contenere la diffusione di ‘fake news' sulle operazioni dell'esercito russo. Lo scrivono TassInterfax, spiegando che questo è quello che prevede la legge appena approvata dalla Duma, all'unanimità, che introduce una responsabilità criminale per la diffusione di false informazioni sulle forze armate russe. In base alla gravità del reato sono previste multe e anche la prigione (si rischiano fino a 15 anni di carcere).

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:18

Attacco hacker alla più grande azienda spaziale russa

Un "massiccio attacco" hacker ai server della più grande azienda spaziale russa, Energia, è stato sferrato nella serata di ieri da siti esteri e ora la funzionalita' del sito e' stata ripristinata. Lo rende noto su Twitter l'agenzia spaziale russa Roscosmos. "Ieri sera – si legge nel tweet – gli specialisti di RSC Energia hanno registrato un massiccio attacco DDoS al sito Web della società da vari indirizzi IP dall'estero. Ora il sito funziona stabilmente, l'infrastruttura e tutte le sezioni del sito sono sotto il controllo di specialisti".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:15

Intel sospende attività in Russia e Bielorussia

Anche Intel sospende le sue attività in Russia e Bielorussia come ritorsione per l'invasione dell'Ucraina. "Intel condanna l'invasione russa dell'Ucraina e abbiamo sospeso tutte le consegne a Russia e Bielorussia. I nostri cuori sono vicini a tutti coloro che sono stati colpiti da questa guerra", ha affermato in una nota la multinazionale Usa che produce dispositivi a semiconduttore e microprocessori.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:09

Borsa Mosca chiusa per il quinto giorno, operazioni limitate

La Banca di Russia non riprenderà le negoziazioni di azioni alla Borsa di Mosca neanche oggi, con limitate eccezioni. Le autorità hanno sospeso le negoziazioni per il quinto giorno consecutivo per impedire alle risorse russe di subire forti perdite nel bel mezzo delle sanzioni occidentali. Ieri la Finra statunitense ha interrotto le negoziazioni over-the-counter di diversi titoli russi quotati negli Stati Uniti, mentre la Borsa di Londra ha sospeso allo stesso modo le negoziazioni di oltre 50 titoli russi per "mantenere l'ordine dei mercati".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
09:02

Il Times: "Zelensky è scampato a tre attentati"

Volodymyr Zelensky è scampato ad almeno tre tentati omicidi la scorsa settimana, secondo quanto riporta il Times. Dietro a due tentativi di uccidere il presidente ucraino c’è stato il Wagner Group, contractor paramilitari sostenuti dal Cremlino. L’altro tentativo invece è stato effettuato dal commando di ceceni, che Kiev afferma di aver eliminato. Secondo quanto riferito dal Time, ci sono più di 400 componenti del Wagner Group a Kiev, dove si sono infiltrati con una kill list di 24 nomi.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:53

Bombe distruggono la centrale termoelettrica di Okhtyrka, nel Nord dell'Ucraina

È stata distrutta dai bombardamenti russi la centrale termoelettrica di Okhtyrka, nel Nord Est dell'Ucraina. Lo riferisce il presidente della regione di Sumy, Dmytro Zhyvytsky. "La sala macchine è stata completamente distrutta, in città non c'è né riscaldamento né elettricità", ha riferito Zhyvytsky su Telegram, "stiamo cercando di risolvere il problema dell'evacuazione urgente della popolazione, perché tra un giorno i palazzi residenziali si trasformeranno in gelide trappole di pietra senza acqua, luce ed elettricità". Al momento, ha avvertito Zhyvytsky, non ci sono corridoi umanitari che consentano di far uscire i residenti dalla regione.

 

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:48

Baerbock (Germania): "Putin sta portando Russia alla rovina, fa gioco perfido"

"Il presidente russo Vladimir Putin sta portando la Russia alla rovina". Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco Annalena Bearbock ribadendo la sua solidarietà al popolo ucraino. "Non abbandoneremo mai il popolo ucraino al loro destino", ha detto prima di partire per partecipare a una riunione dei ministri degli Esteri della Nato, del G7 e della Ue. L'unica cosa che Putin ha ottenuto con questa guerra, ha detto, è una sofferenza incalcolabile per tutti. "Proprio come abbiamo fatto di recente a New York, continueremo a dimostrargli, economicamente e politicamente, che deve aspettarsi un commercio chiuso e un isolamento globale per la Russia se continua su questa strada. La sua guerra contro l'Ucraina sta portando anche la sua nazione alla rovina", ha aggiunto la ministra tedesca. Per Putin "è un gioco perfido, per il popolo ucraino è semplicemente una lotta per rimanere vivi".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:42

Cosa sono e come funzionano i corridoi umanitari

Le delegazioni russe e ucraine ieri hanno concordato una tregua nel conflitto in corso per favorire l’evacuazione di civili dall’Ucraina attraverso “corridoi umanitari”: cosa sono e come funzionano.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:41

Ministero Salute a Regioni: "Tamponi e vaccini a rifugiati da Ucraina"

Il ministero della Salute allerta le Regioni perché predispongano risorse per garantire tamponi e vaccini anti-Covid ai rifugiati dell'Ucraina: "In relazione alla crisi in corso e in previsione dei conseguenti fenomeni migratori verso il nostro Paese, si prega di voler allertare le Aziende Sanitarie Locali ai fini della individuazione e predisposizione di risorse necessarie all'esecuzione di test diagnostici-tamponi oro/rinofaringei antigenici e molecolari per infezione da SarsCoV2 ed alla somministrazione di vaccini anti-Covid e altre vaccinazioni di routine per tale popolazione a rischio". Lo indica la nuova circolare ministeriale.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:35

Intelligence inglese: "Mariupol rimane sotto il controllo ucraino ma è accerchiata dai russi"

Il ministero della Difesa britannico ha appena pubblicato l'ultimo aggiornamento dell'Intelligence sulla situazione in Ucraina, secondo cui Mariupol rimane sotto il controllo ucraino ma è "probabilmente è stata accerchiata dalle forze russe" mentre le infrastrutture civili della città sono state oggetto di intensi attacchi. Il dossier ha anche confermato di aver ricevuto rapporti dalle autorità ucraine su un edificio della centrale nucleare di Zaporizhzhya che ha preso fuoco dopo i bombardamenti delle forze russe.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:25

Redattrice capo di Russia Today si dimette: "I nostri nonni non hanno combattuto per questo"

La redattrice capo di Russia Today Maria Baronova si è dimessa a causa dell'Ucraina. Lo riferisce il giornalista di MiddleEastEye Ragıp Soylu. "I nostri nonni non hanno combattuto per questo, tutto è stato tradito. Aver scelto di stare dalla parte della Russia non significa che devo camminare in un sistema totalitario, essere in silenzio", avrebbe detto Baranova.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:18

Kiev conferma: "Centrale nucleare controllata dalle forze russe"

Le forze militari russe hanno preso il controllo della centrale nucleare  a sei reattori della città di Enerhodar, nell'oblast di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa. Lo riferiscono le autorità ucraine citate dai media internazionali. "Il personale operativo sta monitorando le condizioni delle unità di potenza", hanno affermato sui social media, aggiungendo che gli sforzi compiuti sono stati in linea con i requisiti di sicurezza.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:10

Isin: "Misurazioni radioattività in aria non evidenziano anomalie"

"Tutti i rilevamenti fino ad oggi eseguiti non hanno evidenziato alcuna anomalia o innalzamento della radioattività in aria. I dati sono in linea con quanto emerso anche dal monitoraggio, con sistemi di altrettanto elevata sensibilità, condotto dagli altri Paesi europei". Lo fa sapere l'Isin, l'Ispettorato Nazionale per la Sicurezza Nucleare e la Radioprotezione. "A ieri – continua Isin – sono stati trasmessi dai laboratori i risultati di 300 misurazioni effettuate sul particolato atmosferico (che forniscono il controllo della presenza di radioattività nelle polveri sospese). Inoltre sono stati trasmessi 65 rilevamenti sul rateo equivalente di dose ambientale (che forniscono il controllo della radiazione gamma in aria che consente di rilevare eventuali incrementi della radiazione gamma stessa a seguito di rilasci di effluenti radioattivi derivanti da eventi anomali)".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
08:03

Cosa è successo stanotte in Ucraina: gli eventi delle ultime ore

Notte di bombardamenti in Ucraina e all'alba del nono giorno di invasione dell'Ucraina da parte della Russia: un incendio è scoppiato nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia, bombe su Chernihiv e Kharkiv, dove sono stati colpiti anche civili, ma Kiev resiste. Ecco tutte le news.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:50

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica convoca conferenza stampa

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha segnalato che "al momento non si registrano cambiamenti nei livelli di radiazioni nell'impianto" nucleare di Zaporizhzhia. Prevista per le 10:30 di oggi una conferenza stampa della stessa Agenzia, che nel frattempo ha messo in allerta il suo Centro per le emergenze in modalità 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:38

In centinaia alla fiaccolata per la pace a Napoli

Centinaia di persone hanno marciato per le vie del Vomero a Napoli chiedendo il cessate il fuoco ed esprimendo solidarietà al popolo ucraino. La fiaccolata ha visto la partecipazione di numerose famiglie ed esponenti della società civile, della Chiesa e delle istituzioni locali: "Un grande momento di solidarietà – racconta padre Massimo Ghezzi, parroco della chiesa di San Gennaro al Vomero, tra gli organizzatori della fiaccolata – manifestazioni come questa servono a risollevare anche chi è nella sofferenza e nel dolore".

 
A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:23

Il ministro dell'Energia ucraino a colloquio con gli Usa sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia

Il ministro dell'Energia dell'Ucraina, German Galushchenko, ha avuto una conversazione telefonica "urgente" con la sua controparte americana Jennifer Granholm sulla situazione nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, secondo una dichiarazione del ministero dell'Energia dell'Ucraina. "Il nemico non è preoccupato per la sicurezza nucleare e dalle radiazioni", ha detto Galushchenko, secondo la dichiarazione. Ha aggiunto che la Russia è "indifferente alle vite umane di ucraini, europei e dei loro stessi cittadini. Chiediamo all'Aiea non solo una valutazione professionale di ciò che sta accadendo, ma anche un intervento reale, prendendo le misure più dure, anche da parte della NATO e dei paesi che possiedono armi nucleari".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:15

Vicepresidente Ue Dombrovskis: "Dobbiamo fermare la Russia con sanzioni dure"

"La situazione è molto tragica e preoccupante. Dobbiamo fare di tutto per fermare la Russia: sanzionarla, mettere la massima pressione e fare tutto quello che possiamo per sostenere l'Ucraina. Questo non riguarda solo Kiev ma l'intera architettura della sicurezza europea. La Russia non fa mistero dei suoi piani, la sua politica di espansione continuerà. Se non fermiamo Putin adesso e avrà successo in Ucraina andrà avanti". Lo afferma il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, in un'intervista al Corriere della sera, spiegando che "in Lettonia e nei Paesi Baltici, potremmo essere noi i prossimi ad essere aggrediti. Oltre alle sanzioni già decise tra cui tre pacchetti massicci in campo finanziario che stanno già mostrando gli effetti, il mercato finanziario russo è al collasso ? aggiunge -, all'Ecofin abbiamo discusso della possibilità di Mosca di aggirare le sanzioni attraverso criptovalute e usando il sistema finanziario bielorusso. Questo va bloccato. C'è la possibilità di fare di più in tutte le direzioni, stiamo valutando anche il settore energetico".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:09

Boris Johnson chiede riunione urgente del Consiglio di sicurezza Onu

Il premier britannico, Boris Johnson, ha chiesto una riunione urgente del Consiglio di sicurezza dell'Onu. "La Russia – ha aggiunto – deve immediatamente cessare l'attacco alla centrale nucleare e permettere senza indugio l'accesso dei servizi di emergenza all'impianto". Il primo ministro inglese scrive su Twitter di aver parlato per telefono con il presidente ucraino Zelensky in relazione "alla preoccupante situazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia", oggetto nella notte di un bombardamento russo.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
07:05

Nave estone affondata al largo delle coste ucraine dopo esplosione

Immagine di repertorio.
Immagine di repertorio.

I proprietari estoni di una nave mercantile fanno sapere che è affondata al largo delle coste dell'Ucraina dopo un'esplosione, aggiungendo che i sei membri dell'equipaggio sono stati portati in salvo da un servizio di salvataggio ucraino locale. La nave, che bandiera panamense, è di proprietà della società estone Vista Shipping Agency. Lo stato baltico dell'Estonia è membro della Nato e confina con la Russia. La nave era stata ancorata al largo della costa ucraina dopo aver lasciato il porto meridionale di Chornomorsk, vicino a Odessa, alcuni giorni fa. Non è chiaro cosa abbia causato l'esplosione.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:58

Il Generale Bertolini spiega a Fanpage perché i russi vogliono conquistare le centrali nucleari

Qual sia il valore strategico delle centrali nucleari all'interno della guerra tra Ucraina e Russia e quali i rischi per l'Europa lo spiega a Fanpage.it il Generale Marco Bertolini: "Io non penso che l'interesse di Putin sia quello di attaccare militarmente l'Occidente, lui vuole che l'Ucraina sia neutrale e vuole il controllo della Crimea e del Donbass probabilmente. Lui non può accettare di avere la Nato ai confini perché percepita come ostile dalla Russia, non può rinunciare alla Crimea significa non avere la Flotta russa nel Mar Nero che rappresenta la sua presenza nel Mediterraneo e in Europa. Se dovesse accadere, la Russia sarebbe destinata a un progressivo depauperamento e sarà costretta a schiacciarsi in Asia e per questo sarebbe una sconfitta epocale".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:48

A Chernihiv bombardamenti sulla città: vittime in strada dopo le esplosioni

Un tremendo video registrato tra le strade di Chernihiv dopo uno dei tanti raid aerei dell'esercito russo. Le immagini raccontano il dramma vissuto dai civili, colpiti indiscriminatamente.

 
A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:30

Il sindaco di Enerhodar: "Russi sparano ai civili, siamo testimoni di crimini contro l'umanità"

Il sindaco di Enerhodar, nel Sud dell’Ucraina, nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhya, la più grande d'Europa, con sei reattori, afferma che 100 veicoli corazzati russi sono entrati in città e hanno sparato a tutti i civili che hanno cercato di resistere. "Enerhodar è testimone di crimini contro l'umanità", ha sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:24

La storia di Yuliia, da sola arriva a Milano dall'Ucraina e partorisce: "Sto bene, sono felice"

Yuliia ha 29 anni e viene da Ternopil, Ucraina, da dove è scappata poche ore dopo l'inizio dell'invasione russa. Al nono mese di gravidanza e con l'altra bambina di 8 anni si è messa in viaggio da sola verso il confine polacco da dove ha proseguito il viaggio attraversando la Repubblica Ceca e l'Austria per arrivare a Udine dove l'aspettava la mamma Ludmilla che vive da quasi vent'anni in Italia, a Rho, vicino Milano. Il giorno dopo il ricongiungimento con la mamma Yuliia entra in travaglio e partorisce una bimba, Nikole, all'ospedale di Rho.

 
A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:18

Il video dell'incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

Le immagini dell'attacco alla più grande centrale nucleare d'Europa. I servizi di emergenza ucraini affermano di aver spento l'incendio che ne è derivato. Kiev incolpa i bombardamenti militari russi per l'incendio. Zelensky: “Se c’è un’esplosione è la fine di tutto! È la fine dell’Europa”.

 
A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:14

Airbnb sospende tutte le operazioni in Russia e Bielorussia

Airbnb, il portale online che consente di fittare alloggi per brevi periodi di tempo, famoso in tutto il mondo, ha fatto sapere che sospenderà tutte le operazioni in Russia e Bielorussia. Lo ha dichiarato venerdì il CEO della società Brian Chesky in un tweet. Airbnb si unisce così a un numero crescente di società internazionali che si stanno ritirando dal mercato in Russia, tra cui Apple, Disney e Ford, dopo l'attacco all'Ucraina.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:09

L'accusa del sindaco di Kharkiv: "I russi vogliono eliminare il popolo ucraino"

Ihor Terekhov, sindaco di Kharkiv, la città nord-orientale assediata dalle forze russe, ha detto alla Cnn venerdì che l'esercito russo "cerca intenzionalmente di eliminare il popolo ucraino" poiché prende di mira obiettivi civili. "Finora Kharkiv è stata duramente colpita dai continui bombardamenti. Gli aerei volano costantemente, vengono lanciati razzi e granate e le case residenziali vengono colpite senza distinzione", ha aggiunto. Giovedì mattina, i servizi di emergenza statali in Ucraina hanno affermato che 34 civili nella regione di Kharkiv sono stati uccisi in sole 24 ore e altri 285 sono rimasti feriti.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
06:02

Come è andato il secondo round di negoziati tra Russia e Ucraina

Si è svolto ieri il secondo round di trattative tra le delegazioni di Russia e Ucraina, ma anche questa volta la risoluzione del conflitto appare lontana. Durante i colloqui in Bielorussia è stata concordata la creazione di corridoi umanitari e "forse il cessate-il-fuoco nell'area dei corridoi umanitari", ma ancora nulla di fatto per la fine delle ostilità. Terzo round in programma nei prossimi giorni.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:56

Il professor Savino a Fanpage.it: "Putin sbaglia calcoli, conseguenze imprevedibili"

Fanpage.it a colloquio con il professor Giovanni Savino, docente italiano in Russia: “Forte impatto delle sanzioni, l’economia è in difficoltà, le conseguenze interne sono imprevedibili”. La repressione si fa più dura, chiuse radio e media online. 15 anni di carcere per chi da notizie “false”.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:50

Spento l'incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

L'incendio della centrale nucleare di Zaporizhzhia è stato estinto. Lo affermano i servizi di emergenza ucraini che hanno confermato che un incendio nell'edificio di addestramento della centrale nucleare di Zaporizhzhya è stato spento dopo un incendio scoppiato nella notte di venerdì. Finora non sono state segnalate vittime. Un aggiornamento pubblicato sull'account Telegram ufficiale dei servizi di emergenza statali recita: "Alle 06:20 l'incendio nell'edificio di addestramento della centrale nucleare di Zaporizhzhya a Energodar è stato spento. Non ci sono vittime".

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:42

Ospitati nell'ex Covid hotel di Bologna 60 profughi ucraini: "Grazie, siete degli angeli"

Occupati in due giorni tutti i posti letto a disposizione di chi fugge dal conflitto in Ucraina all'ex Covid hotel di Bologna. Un'operatrice a Fanpage.it: "Cerchiamo di darci da fare nel nostro piccolo. Le camere sono capienti e volendo si possono aggiungere anche dei letti per i bambini, ma molti, forse perché provati da questo momento, preferiscono che i figli dormano con loro nel lettone: è una cosa che mi fa davvero tenerezza. Da mamma, capisco il loro dolore: è qualcosa di terribile”.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:29

Incendio Zaporizhzhia: "Esperti Usa escludono rischio disastro nucleare"

Il dipartimento dell'Energia e diversi esperti statunitensi di energia nucleare hanno moderato l'allarme in merito all'incendio divampato presso la centrale nucleare Energodar di Zaporizhzhia, in Ucraina. Nelle scorse ore il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, aveva paventato una "catastrofe" e "l'evacuazione dell'Europa". Secondo l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), pero', l'incendio non ha coinvolto le strutture principali della centrale. La American Nuclear Society ha affermato, sulla base delle immagini e delle informazioni disponibili, che "la reale minaccia per le vite degli ucraini continua ad essere l'invasione e il bombardamento del Paese" da parte della Russia.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:22

Zelensky parla con Biden e Johnson: "L'Europa si deve svegliare, Putin vuole ripetere Chernobyl"

Nel video diffuso subito dopo l’attacco russo alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, il presidente ucraino Zelensky ha spiegato di aver avuto colloqui telefonici con Biden e Johnson, oltre che con Duda e Michel. Nel corso delle conversazioni, ha lanciato un nuovo appello agli alleati, partendo da un concetto chiaro: “L’Europa deve svegliarsi, la più grande centrale nucleare sul suo suolo è in fiamme, con i carri armati russi che continuano a sparare su strutture a rischio”. Per Kiev non c’è alcun dubbio che i russi “sappiano cosa stanno facendo e a cosa stanno sparando”, visto che i tank hanno visori termici; il rischio di un’esplosione è concreto e “sarebbe la fine di ogni cosa, portando a evacuazioni su larga scala”. Nel video, Zelensky ha ricordato che “chiunque conosca la parola Chernobyl sa di cosa sto parlando e la Russia sembra voler ripetere quegli eventi”.

Al momento, in ogni caso, non sembrano esserci rischi imminenti di ripetere uno scenario di quel tipo: le fiamme non hanno raggiunto il reattore e il personale della centrale conferma che la zona è ancora in sicurezza.

A cura di Redazione
04 Marzo
05:18

I servizi di emergenza ucraini: "Incendio scoppiato fuori dal complesso del reattore principale a Zaporizhazhia"

L'incendio scoppiato venerdì notte nella centrale nucleare di Zaporizhzhia è iniziato in un edificio di addestramento fuori dal complesso del reattore principale, secondo i servizi di emergenza statali (SES) dell'Ucraina. "A partire dalle 05:20 (ora locale), le unità del servizio di emergenza statale hanno risposto all'incendio nell'edificio di addestramento della centrale nucleare di Zaporizhzhya", ha affermato SES in una dichiarazione su Telegram. Circa 40 vigili del fuoco e 10 unità stanno ora lavorando per affrontare l'incendio. "Gli occupanti dovranno affrontare una severa punizione per questo cinico attacco alla più grande centrale nucleare d'Europa!", si legge nella dichiarazione.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
05:07

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica informata dell'incendio a Zaporizhzhia

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) ha messo il suo centro di emergenza in "modalità di risposta completa 24 ore su 24, 7 giorni su 7" a causa della "grave situazione" nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, ha affermato l'agenzia su Twitter. L'agenzia è in contatto con le autorità ucraine in merito all'incendio in corso nell'impianto.

A cura di Ida Artiaco
04 Marzo
04:59

Incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: le notizie della notte

È una delle notti più difficili dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina. Dopo una giornata di esplosioni e bombardamenti, decine di morti innocenti e una tensione diplomatica che non accenna ad arrestarsi, a notte fonda il terrore che il conflitto possa avere risvolti nucleari si è fatto tangibile. La centrale nucleare di Zaporizhzhia, località sulla sponda est del fiume Dnipro, situata nella parte sud orientale del paese, è stata oggetto del contendere tra i due eserciti, con un incendio provocato dai bombardamenti russi.

A darne notizia è stato il ministro degli Esteri ucraino, che ha tempestivamente chiarito il pericolo della situazione sui social, parlando di una situazione potenzialmente gravissima. Zaporizhzhia è la più grande centrale nucleare d'Europa per la sua tipologia, ha sei reattori e si è chiaramente parlato di una possibile esplosione "10 volte superiore a quella di Chernobyl".

Poco dopo l'Agenzia Internazionale di Energia Atomica ha fatto sapere di essere al corrente della situazione e aver saputo, prima dello scoppio dell'incendio, che le truppe russe si stessero dirigendo proprio verso la centrale. Nel frattempo sono partite le comunicazioni con Washington, dalla Casa Bianca Joe Biden ha sentito telefonicamente Zelensky, garantendo di monitorare la situazione, nel frattempo il presidente ucraino ha pubblicato l'ennesimo video in cui si rivolge ai popoli occidentali alleati parlando di una minaccia nucleare concreta e "un attacco da parte della Russia che mai si era verificato nella storia dell'umanità".

Circa due ore dopo l'annuncio del ministro degli Esteri, sono arrivate ricostruzioni più precise sulla situazione. Innanzitutto è stata data notizia della messa in sicurezza della centrale e di un incendio che sarebbe scoppiato in un edificio di esercitazione e laboratori, senza mai andare ad intaccare i sei reattori in dotazione alla centrale di Zaporizhzhia. Gli scontri tra i due eserciti sarebbero comunque proseguiti fuori dal perimetro della centrale e, stando a quanto riportato dal Guardian, sarebbero attualmente ancora in corso. I rischi di tracollo e rilascio radioattivo sarebbero molto bassi e pare rassicurante il resoconto di Jennifer Granholm del Dipartimento per l'energia americano, dopo un colloquio con l'omologo ucraino.

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
04:18

Zelensky: "Russia prima a sparare su centrale nucleare nella storia dell'umanità"

Nuovo video di Zelensky, che interviene per commentare la situazione nelle ore di apprensione per l'incendio provocato dagli attacchi russi alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Il presidente ucraino accusa Mosca di ricorrere al terrore nucleare e voler ripetere Chernobyl. "Nessun paese diverso dalla Russia – ha detto Zelensky – ha mai sparato contro le centrali nucleari. Questa è la prima volta nella nostra storia. Nella storia dell'umanità. Lo stato terrorista ora ha fatto ricorso al terrore nucleare". Il presidente ucraino quindi ha aggiunto rivolgendosi alle nazioni europee: "Dobbiamo fermare le truppe russe. Ditelo ai vostri politici: l'Ucraino ha quindici impianti nucleari. Se ci sarà un'esplosione, sarà la fine per tutti, la fine dell'Europa, l'evacuazione dell'Europa".

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
04:04

Combattimenti terminati vicino alla centrale di Zaporizhzhia

I combattimenti tra forze russe e ucraine nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia si sarebbero fermati, come riporta CNN. I livelli di radioattività risultato nella norma, nonostante l'incendio e un portavoce, Andrii Tuz, ha affermato che l'impianto non ha subito danni sostanziali, sebbene siano state "colpite molte strumentazioni tecniche".

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
03:46

La centrale nucleare di Zaporizhzhia, incendio scoppiato in un edificio estern

Le autorità fanno sapere che l'impianto della centrale nucleare di Zaporizhzhia è stato messo in sicurezza dopo l'incendio scoppiato a causa dei bombardamenti russi. Lo riporta l'agenzia France-Presse ed emerge che l'incendio alla centrale sarebbe scoppiato in un edificio destinato alle esercitazioni che si trova all'esterno del perimetro della centrale. Il reporter Jack Detsch riporta inoltre le parole del Direttore Generale della centrale, Igor Murashov, il quale afferma che i combattimenti tra i due eserciti stanno continuando nelle vicinanze della centrale.

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
03:02

Colloquio tra Biden e Zelensky, hanno parlato dell'incendio alla centrale di Zaporizhzia

Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky hanno avuto un colloquio telefonico. Secondo quanto riportato da CNN dalla Casa Bianca monitorano la situazione dell'incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzia. In questo comunicato i principali dettagli del colloquio.

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
02:46

Agenzia Internazionale di Energia Atomica: "Al corrente dell'incendio alla centrale di Zaporizhzhia"

Grande apprensione per gli sviluppi della situazione a Zaporizhzhia, la città che si trova nella parte sud orientale del paese, nei pressi del fiume Dnipro che risalendo verso nord porta direttamente alla capitale Kiev. A Zaporizhzhia ha sede la più grande centrale nucleare d'Europa, dove è scoppiato un incendio a seguito dei bombardamenti dell'esercito russo.

L'Agenzia Internazionale di Energia Atomica annuncia in un comunicato di essere al corrente dei bombardamenti alla centrale nucleare e di essere in contatto con le autorità ucraine, che avevano allertato l'agenzia prima dello scoppio dell'incendio, riportando come le truppe russe avessero sfondato i blocchi posti all'esterno della città di Enrhodar, a pochi chilometri dalla centrale nucleare di Zaporizhzhya, verso la quale si dirigevano. Il direttore generale dell'Agenzia, Rafael Mariano Grossi, chiede un immediato stop all'uso della forza, impegnandosi a fornire la massima assistenza per mettere in sicurezza la zona.

L'impianto è composto da sei reattori e, stando a quanto riporta il corrispondente estero di Fox News Trey Yingst, il reattore attualmente in fiamme non è collegato alla griglia, ma ha ancora combustibile al suo interno, che necessita di essere raffreddato: "Se l'incendio dovesse fermare il processo di raffreddamento, potrebbe portare al collasso".

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
02:14

Incendio alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: "Rischio esplosione 10 volte superiore a Chernobyl"

Il ministro degli Esteri conferma attraverso un tweet pubblicato in piena notte di esplosioni nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa, denunciando il pericolo di esplosioni che, nel caso, potrebbero essere "10 volte superiori a quelle dell'incidente di Chernobyl". Dmytro Kuleba scrive: "L'esercito russo sta sparando da ogni direzioni su Zaporizhzhya, è già scoppiato un incendio, se la centrale dovesse esplodere, sarebbe dieci volte peggio di Chernobyl. I russi devono cessare immediatamente il fuoco e permettere ai pompieri di mettere in sicurezza la zona". 

Nelle stesse ore il sindaco di Kiev Wladimir Klitschko avvertiva come tutti e 4 impianti nucleari ucraini siano minacciati dall'invasione russa, invocando lo stop dell'esercito di Putin.

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
01:48

Gli Stati Uniti offrono protezione ai cittadini ucraini: "Offriremo supporto alla popolazione"

Il Dipartimento della sicurezza interna degli Stati Uniti d'America permetterà ai cittadini ucraini negli Stati Uniti di restare sul suolo americano come strumento di soccorso umanitario, che verrà applicato per quelle persone che in questo momento avrebbero grandi difficoltà se venissero forzate a fare rientro in patria, ritrovando le proprie abitazioni distrutte dalla devastazione del conflitto. Le misure sono previste solo per coloro che si trovano già negli Stati Uniti e consentirà loro uno status di protezione che gli permetterà di vivere e lavorare su suolo americano per 18 mesi. "Il premeditato e immotivato attacco della Russia all'Ucraina ha provocato una guerra inarrestabile, violenza insensata e costretto la popolazione ucraina a cercare rifugio in altri Paesi – ha affermato il Segretario del Dipartimento di sicurezza, Alejandro Mayorkas – In questo momento straordinario, continueremo a offrire supporto e protezione ai cittadini ucraini che si trovano negli Stati Uniti."

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
01:00

Facebook, BBC e Deutsche Welle: siti bloccati in Russia

Facebook, BBC, Deutsche Welle sono attualmente bloccati in Russia. I siti internet di diverse emittenti e piattaforme social in questo momento risulterebbero bloccate su territorio russo. A darne notizia è GlobalCheck, un servizio che traccia e monitora la censura di internet nei territori dell'Europa dell'est.

Oscuramenti che si potrebbero leggere come una chiara risposta al blocco ufficiale da parte dell'Unione Europea delle agenzie russe Russia Today e Sputnik. La decisione era stata annunciata attraverso un comunicato ufficiale reso noto da Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Europea.

A cura di Andrea Parrella
04 Marzo
00:01

Colloqui tra Russia e Ucraina, ma Putin non si ferma: le notizie di oggi 4 marzo

Continua la guerra in Ucraina con gli attacchi della Russia dopo il secondo giorno di negoziati e non si intravedono all'orizzonte possibilità di un ridimensionamento dell'avanzata. L'incontro tra le delegazioni russa e ucraina avvenuto a Brest, in Bielorussia, ha prodotto passi in avanti che non paiono somigliare nemmeno lontanamente a una soluzione a stretto giro. Il capo della delegazione di Mosca, Vladimir Medinsky descrive come un passo avanti il concordato di un format "per la creazione di corridoi umanitari e forse per il cessate-il-fuoco nell'area dei corridoi umanitari". Molto meno soddisfatto è parso il negoziatore di Kiev Mikhailo Podolyak, secondo cui la delegazione ucraina "non ha ottenuto i risultati che si aspettava".

Una dissonanza tra i due paesi che emerge in tutta la sua drammaticità se si confrontano le parole di Zelensky e di Vladimir Putin, protagonisti di un confronto a distanza che dà la misura dell'attuale situazione. Il presidente ucraino ha chiesto nuovamente alle forze occidentali una no-fly zone sull'Ucraina per liberare lo spazio aereo da caccia e droni, accusando i russi di aver portato nel Paese un "forno crematorio per nascondere le vittime". In un nuovo video Zelensky ha ribadito l'urgenza di un incontro con Putin: "Non è che voglio parlare con lui. Io devo parlare con Putin, faccia a faccia". Dal Cremlino, a sua volta, Putin ha pronunciato parole che non sembrano lasciare spazio alla minima intenzione di ridimensionare l'avanzata in Ucraina: "Stiamo raggiungendo gli obiettivi militari […] Tutto sta avvenendo secondo i piani e nel rigoroso rispetto del programma". Quindi la frase più significativa: "Russi e Ucraini sono un solo popolo, non ci fermeremo. Distruggeremo il nemico creato dall'Occidente".

L'intento di prendere tutta l'Ucraina da parte di Putin trova riscontro nei bombardamenti che proseguono, a tappeto, su tutti i fronti. Dopo la presa della città di Mariupol avvenuta nella sera del 2 marzo, secondo fonti di Kiev l'esercito russo ha sparato vicino alla centrale nucleare di Energodar, la più grande centrale atomica d'Europa con sei reattori nucleari attivi. La zona si troverebbe attualmente sotto assedio.

Le forze russe hanno di fatto raggiunto l'obiettivo di chiudere all'Ucraina gli sbocchi sul mare. Sono almeno 33 i civili morti dopo i bombardamenti in una zona residenziale nella città di Chernihivon, questo quanto riportato dalle autorità ucarinae. Cresce intanto la preoccupazione per il movimento di una grande quantità di veivoli militari russi verso la capitale. Nella serata del 3 marzo le sirene anti aereo sono tornate suonare a Kiev nella serata e si teme nuovo bombardamento dopo la fine del secondo round dei colloqui di pace. Alcuni account Twitter riferiscono di nuove esplosioni. Al momento si registra la fuga dall'Ucraina di più di un milione di persone, ha affermato l'alto commissario di UNHCR Filippo Grandi.

A cura di Redazione
110 CONDIVISIONI
2563 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni