Conflitto in Ucraina
29 Giugno 2022
06:01
AGGIORNATO29 Giugno

Le notizie del 29 giugno sulla guerra in Ucraina

126esimo giorno di guerra in Ucraina. Bombe russe su Mykolayiv e a Sumy dopo la strage di civili a Kremenchuk. Zelensky: "Identificheremo tutti i russi responsabili di attacchi terroristici". Svezia e Finlandia nella Nato, via libera di Ankara: "Promesse su estradizioni". Draghi: “Italia pronta a sostenere sicurezza e difesa di Finlandia e Svezia”. Stoltenberg: "Russia è minaccia diretta". Scholz: "La Nato continuerà a fornire armi all'Ucraina finché sarà necessario". Putin: risponderemo se basi Nato in Svezia e Finlandia

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
29 Giugno
22:50

Zelensky rompe le relazioni diplomatiche con la Siria

Il presidente Ucraino Voldymyr Zelensky ha deciso di rompere le relazioni diplomatiche con la Siria dopo che il governo del presidente Bashar al Assad, sostenuto da Mosca, ha riconosciuto oggi ufficialmente "l'indipendenza e la sovranità" delle repubbliche di Donetsk e di Lugansk nel Donbass."Non ci saranno più relazioni tra Ucraina e Siria", ha detto Zelensky in un video pubblicato su Telegram, affermando che "la pressione delle sanzioni" contro Damasco, alleato della Russia, "sarà ancora più forte".

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
22:21

Il governatore Luhansk: 'Lysychansk sempre sotto attacco, restano 15.000 civili'

I russi "cercano costantemente di assaltare Lysychansk, i combattimenti continuano in periferia, la città stessa è costantemente sotto attacco". Lo riferisce su Telegram Sergei Haidai, governatore della regione di Luhansk. "L'autostrada Lysychansk-Bakhmut non è percorribile a causa dei bombardamenti, utilizziamo percorsi alternativi per consegnare merci su gomma", aggiunge Haidai, riferendo che nella città sotto attacco "rimangono circa 15.000 civili".

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
21:55

Ucraina, Console Usa a Milano: alleanza Nato mai così importante 

"Il significato della nostra alleanza Nato non è mai stato così importante. E l'Italia è stata leader negli sforzi in assistenza umanitaria al governo ucraino e nell'aprire le porte ai rifugiati": lo ha detto il Console generale degli Stati Uniti a Milano Robert Needham durante il suo discorso tenuto in occasione della tradizionale festa del 4 luglio, quest'anno ospitata in uno dei monumenti simbolo di Milano, il Castello Sforzesco. "Viviamo un'era di consenso delle democrazie contro l'invasione non provocata della Russia contro l'Ucraina", ha aggiunto il Console sottolineando che "se non difendiamo ora democrazia e libertà, rischiamo di non avere nessuno dei due in futuro". E con l'Italia, ha concluso, "lavoriamo insieme per contrastare la caduta dell'economia, il risultato della brutale guerra di Putin contro gli ucraini".

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
21:23

Boris Johnson: “Putin è il male? A giudicare ciò che fa, sì”

Vladimir Putin è il male? A giudicare da ciò che fa e dalla guerra in Ucraina, "certamente sì". Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson rispondendo a una domanda specifica di un giornalista di casa sua a conclusione della prima giornata del vertice Nato in corso a Madrid. Riprendendo gli attacchi personali rivolti da lui e da esponenti del suo governo nelle scorse ore nei confronti del presidente russo, Johnson ha poi articolato: "Io penso che si è ciò che si fa… e penso che ciò che lui sta facendo è male". L'azione militare di Mosca in Ucraina – ha quindi rincarato – "è stato uno spaventoso atto di aggressione ingiustificata contro una popolazione innocente"

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
21:01

Domani il ministro della Difesa Guerini sarà al vertice della NATO

Il ministro della Difesa Guerini
Il ministro della Difesa Guerini

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi parteciperà domani a Roma al Consiglio dei Ministri convocato per esaminare, tra l'altro, i provvedimenti in materia di caro bollette e assestamento di bilancio. A rappresentare l’Italia ai lavori del Vertice dei Capi di Stato e di Governo della Nato sarà il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi.

A cura di Davide Falcioni
29 Giugno
20:21

Macron: "Finlandia e Svezia contribuiranno alla sicurezza degli alleati"

"È stato raggiunto un consenso per accogliere Finlandia e Svezia come nuovi membri della Nato. Entrambi i partner hanno capacità solide e interoperabili. Daranno un contributo significativo alla sicurezza di tutti gli alleati". A dirlo il presidente francese Emmanuel Macron, su Twitter.

A cura di Davide Falcioni
29 Giugno
20:09

Zelensky incontra Richard Branson: "Le persone famose ci sostengono"

"La visita dell'imprenditore britannico Richard Branson in Ucraina è un'ulteriore prova del fatto che il mondo e le persone famose continuano a sostenerci". Lo scrive su Telegram il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, pubblicando un video del suo incontro con il fondatore di Virgin Group, con cui – riferisce Zelensky – "abbiamo parlato di come mantenere l'attenzione mondiale sulla guerra in Ucraina e delle prospettive di cooperazione nella ricostruzione post-bellica". "Richard, grazie per le tue gentili parole sulla nostra gente e per la disponibilità ad aiutare", conclude il presidente dell'Ucraina.

A cura di Davide Falcioni
29 Giugno
19:50

Zelensky: “La mia partecipazione al G20 dipenderà da chi sarà presente”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha comunicato al presidente dell’Indonesia Joko Widodo, in visita a Kiev, che ha intenzione di partecipare al prossimo vertice del G20 a Bali, ma tutto dipenderà da chi altro vi prenderà parte. Il riferimento chiaro è alla possibile presenza del presidente russo Vladimir Putin a Bali.  “Certamente accetto l’invito. La partecipazione dell’Ucraina dipenderà dalla situazione della sicurezza nel Paese e dalla composizione dei partecipanti al vertice”, ha precisato Zelensky

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
19:32

Gas: prezzo in rialzo, sopra i 140 euro 

Il prezzo del gas è in rialzo e si colloca sopra i 140 euro. Il gas all'hub olandese Ttf si attesta a 140,45 euro, in progressione dell'8,728%.

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
19:20

Ucraina, Siria riconosce indipendenza Repubbliche Donetsk e Lugansk 

Il governo siriano incarnato dal contestato presidente Bashar al Assad, sostenuto da Mosca, ha riconosciuto oggi ufficialmente "l'indipendenza e la sovranità" delle repubbliche di Donetsk e di Luhansk nel Donbass. Lo ha riferito l'agenzia governativa siriana Sana, che cita una fonte del ministero degli esteri di Damasco. Nel comunicato si legge che la presidenza siriana intende stabilire relazioni con le due repubbliche secessioniste.

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
19:14

Nato, Stoltenberg: “Dare all'Ucraina un futuro più solido”

“Dare all'Ucraina un futuro più solido”, così il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg dal vertice in corso a Madrid

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
19:08

Gas, Cingolani: stoccaggi al 58%, avanti regolarmente 

"I nostri stoccaggi procedono regolarmente, siamo al 58%. Il gruppo Snam sta facendo un lavoro egregio, Eni ha fatto già molto stoccaggio, gli altri grandi operatori si stanno impegnando in questo senso. Stiamo andando avanti regolarmente nonostante una piccola restrizione del gas russo che però è compensata dai contratti che abbiamo siglato con alcuni paesi africani e questo ci consente di guardare con una certa tranquillità al futuro". Lo ha detto il ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani.

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
18:55

Il presidente turco Erdogan a Biden: "Apriremo corridoi per il passaggio del grano"

Ci sono Paesi privati del grano e apriremo corridoi per garantire che ottengano il grano di cui hanno bisogno", così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan a proposito dei problemi per l'esportazione del grano dall'Ucraina durante un colloquio con l'omologo Usa Joe Biden, trasmesso dalla Tv di Stato turca Trt, a margine del vertice Nato di Madrid.

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
18:47

Mosca: "contromisure" all'aumento forze Usa in Europa  

La decisione degli Stati Uniti di potenziare la presenza militare in Europa spingerà la Russia ad adottare misure compensative: lo ha detto il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov. "Gli Stati Uniti hanno perso un'opportunità per evitare uno scenario di escalation. Ciò che sta accadendo ora ci spingerà inevitabilmente ad adottare misure compensative", ha detto Ryabkov ai giornalisti a Mosca, commentando la decisione di Washington.

A cura di Chiara Ammendola
29 Giugno
17:47

Mosca: "A Kremenchuk provocazione del regime di Zelensky"

"Il tentativo di accusare le forze armate russe di aver attaccato un centro commerciale nella città di Kremenchuk è un'altra sfacciata provocazione da parte del regime di Zelensky". Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
17:27

Kiev: russi lanciano oltre 10 missili a Mykolaiv e nei dintorni

L'esercito russo ha lanciato oltre 10 missili contro la città ucraina di Mykolaiv e la sua periferia, attaccando le infrastrutture portuali, produttive e logistiche. I missili russi hanno colpito anche un edificio residenziale e un centro ricreativo, provocando vittime tra i civili. Lo annuncia il South Operational Command, riporta Ukrinform. "Più di 10 missili sono stati lanciati contro Mykolaiv e la sua periferia. Il nemico continua ad attaccare le infrastrutture portuali e produttive, le imprese logistiche. Ma hanno anche
colpito luoghi potenzialmente affollati – si legge in una nota -. In particolare, il nemico ha colpito un centro ricreativo e un condominio alla periferia di Mykolaiv e una cooperativa di garage nella stessa città. Sono in corso i soccorsi. Sono state segnalate vittime". Questa mattina i russi hanno lanciato un massiccio attacco di razzi e artiglieria sulla regione di Mykolaiv. Nel villaggio di Shevchenkove hanno colpito un deposito di grano vuoto che ha preso fuoco. Anche le comunità di Shyroke e Halytsynove sono
state raggiunte dai rais delle truppe di Mosca. Ieri sera le truppe russe avevano lanciato un attacco di artiglieria su Velyka Kostromka, nel distretto di Kryvyi Rih.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
17:10

In Italia un battaglione di soldati americani per difesa antiaerea: l’annuncio del Pentagono

Arriva in Italia un battaglione di soldati americani per difesa antiaerea. Secondo quanto riferito dal Pentagono e confermato da Mario Draghi dal summit Nato di Madrid, gli Usa invieranno in Italia una batteria di difesa aerea a corto raggio, per un totale di circa 65 persone.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
16:53

Nato, Johnson a leader di Svezia e Finlandia: "Grande giorno"

Boris Johnson, sponsor di spicco dell'entrata nella Nato di Svezia e Finlandia, ha incontrato in un trilaterale a margine del vertice di Madrid i leader dei due Paesi nordici, Magdalena Andersson e Sauli Niinistö, per ribadire l"l'irriducibile sostegno" del Regno Unito alle loro aspirazioni. Lo riferisce Downing Street, precisando che il premier ha definito la giornata di oggi "un grande passo" in avanti e ha esaltato la prospettiva "dell'ingresso permanente nella nostra alleanza difensiva di altre due democrazie pro-pace".
Nel contempo ha indicato l'impegno comune a "opporsi a tutte le minacce e le intimidazioni della Russia" e ad "assicurare al popolo ucraino gli strumenti necessari" a
contrastare "la futile guerra di aggressione di Putin". Il premier britannico ha quindi incontrato faccia a faccia il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, per ringraziarlo di aver tolto il suo ‘veto' iniziale su Stoccolma e Helsinki, cosa che renderà la Nato "più forte". Johnson ha pure elogiato "il ruolo leader" di Erdogan negli sforzi in atto per cercare di ottenere lo sblocco del grano in uscita dall'Ucraina.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
16:30

Kiev, 1 morto e 5 feriti in nuovo raid russo a Kharkiv

"Gli invasori russi hanno nuovamente colpito la regione di Kharkiv, lasciando un civile ucciso e cinque feriti, compreso un bambino". Lo ha annunciato l'amministrazione militare regionale di Kharkiv su Telegram. Lo riporta Ukrinform. "Questa mattina un uomo è stato ucciso e una donna è rimasta ferita nel distretto di Izium – si legge in una nota -. Durante la giornata, quattro civili sono rimasti feriti nel distretto di Chuhuiv, inclusa una ragazza di 11 anni". Le autorità regionali hanno invitato i residenti locali a rimanere nei rifugi antiaerei.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
16:06

Ucraina, Draghi: "70 militari in più in Italia, no rischio escalation"

Saranno "70 militari e un sistema di difesa aerea" le nuove forze che gli Usa schiereranno in Italia. Lo dice il premier Mario Draghi a Madrid osservando che "si tratta di un assestamento già in programma". E conclude escludendo "il rischio di una escalation ma bisogna essere pronti".

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
15:40

Nato, Usa inviano in Italia battaglione per difesa aerea

Nell'ambito dell'aumento della presenza militare in Europa gli Stati Uniti invieranno in Italia un battaglione per la difesa aerea a corto raggio composto da 65 militari. Lo annuncia il Pentagono. Il gruppo, precisa il dipartimento della difesa Usa, è un'unità subordinata al battaglione per la difesa aerea a corto raggio stanziato in Germania.

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
15:28

Perché non si può credere alla versione russa sull’attacco al centro commerciale di Kremenčuk

Mosca ha prima affermato che si trattava di “una nuova provocazione ucraina nello stile di Bucha”, poi ha cambiato versione affermando che, a seguito di un attacco contro “un deposito di munizioni fornite dall’Occidente”, il centro commerciale situato nelle vicinanze del presunto obiettivo colpito “è stato danneggiato”. Una versione non credibile. L'analisi

A cura di Susanna Picone
29 Giugno
15:08

Carri armati italiani fermati dalla polizia al casello di Salerno ma non erano diretti in Ucraina 

Curioso imprevisto nel trasporto di cinque carri armati da spedire all’estero, provenienti dalla base militare di Persano (Salerno). Un comunicato stampa dello Stato maggiore della Difesa smentisce che i mezzi Pzh 2000 fossero destinati all'Ucraina. Sostiene invece che "erano diretti in Germania per un'esercitazione". "Il trasporto dei mezzi provenienti dalla base militare di Persano di Salerno era a carico di una ditta privata che da controlli effettuati non era in possesso di documentazione corretta", si legge ancora nella nota dello Stato maggiore della Difesa italiana.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
15:03

La Tv russa attacca i leader della Nato: “Nessuno rappresenta il proprio paese, neanche Draghi”

Vladimir Solovyov, famoso giornalista considerato da più fonti molto vicino a Vladimir Putin, si è scagliato contro i leader Nato riuniti a Madrid nel corso della sua trasmissione in onda sulla tv di Stato russa: “Nessuno è stato eletto democraticamente, nemmeno Draghi. Putin invece è stato scelto dalla gente”.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
14:56

 Zelensky ai leader Nato: "Ucraina ha bisogno di più armi e denaro per difendersi"

Volodymyr Zelensky ha detto ai leader della Nato che Kiev ha bisogno di più armi e denaro per difendersi dall'invasione russa. Il presidente ucraino ha avvertito che le ambizioni di Mosca non si fermeranno al suo Paese durante un discorso virtuale al vertice della Nato a Madrid. "Questa non è una guerra condotta dalla Russia solo contro l'Ucraina. Questa è una guerra per il diritto di dettare condizioni in Europa, per come sarà il futuro ordine mondiale" ha detto il presidente ucraino, aggiungendo: "È assolutamente necessario per i paesi della Nato sostenere l' Ucraina con armi, finanziamenti e sanzioni politiche contro la Russia". Zelensky ha detto che Kiev ha bisogno di moderni sistemi missilistici e di difesa aerea: "Fornendoci queste armi si possono spezzare le tattiche della Russia per distruggere le città e terrorizzare i civili".  "Gli obiettivi della Russia sono noti. Sono ovvi. La leadership russa vede il mondo in modo diverso. Non come voi. Guardano, ad esempio, alla Lituania, non come un membro dell'alleanza, ma come repubblica dell'Unione Sovietica. La domanda è: chi sarà il prossimo? Moldova? I paesi baltici? Polonia? La risposta è tutti loro. O aiutate urgentemente l'Ucraina o la guerra tra voi e la Russia sarà solo rinviata" ha detto Zelensky.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
14:40

Russia: risponderemo a nuove forze Usa in Europa

La Russia "non lascerà senza risposta" la decisione annunciata oggi dal presidente Usa Joe Biden di schierare nuove forze in Europa, compresa l'Italia. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov, citato dall'agenzia Interfax, avvertendo che Mosca ha "la capacità e le risorse" per rispondere. La Russia non è "intimidita" da questa mossa, ha aggiunte Ryabkov, aggiungendo che Washington "avrebbe potuto evitare tale escalation. Intanto Mosca annuncia che non ci sarà alcun incontro tra il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il segretario di Stato americano Antony Blinken, a margine del vertice del G20 in Indonesia del 7 all'8 luglio. "Non ci sono notizie in merito",  ha spiegato Ryabkov

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
14:22

Rutte: "Nato è tornata, meno rischi con Mosca se siamo forti"

"La Nato è tornata. Il messaggio è che siamo uniti, continueremo a fornire armi pesanti all'Ucraina finché sarà necessario e crediamo sia necessario". Lo ha detto il premier olandese Mark Rutte arrivando al summit di Madrid. "Oggi è cruciale avere qui i nostri partner asiatici Australia, Nuova Zelanda, Sud Corea e Giappone e siamo molto felici che Svezia e Finlandia possano entrare, è già un punto cruciale del summit", ha precisato. "Il rischio di scontro con la Russia lo si riduce essendo forti, questo è ciò che abbiamo imparato negli anni '80, e dunque serve investire nella difesa".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
14:02

Mosca minaccia rappresaglie a Norvegia: blocca rifornimenti a minatori artici 

Mosca minaccia rappresaglie a Norvegia e la accusa di bloccare i rifornimenti destinati ai minatori russi di un villaggio minerario a Spitsbergen, un'isola dell'arcipelago norvegese delle isole Svalbard, nell'Oceano Artico. A denunciare il blocco su Telegram è Konstantin Kosachev, presidente della Commissione affari esteri della Camera alta del Parlamento russo. Secondo Kosachev, le autorità norvegesi basano il loro rifiuto sulle sanzioni imposte alla Russia per l'invasione dell'Ucraina. Ma il senatore russo fa riferimento al trattato del 1920 sulle isole Svalbard, in base al quale i paesi firmatari hanno diritti sullo sfruttamento delle risorse naturali dell'arcipelago, malgrado questo sia sotto la sovranità norvegese.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
13:47

Papa Francesco: Ucraina flagellata da barbari attacchi, aprire il dialogo

"Porto ogni giorno nel cuore la cara e martoriata Ucraina, che continua a essere flagellata da barbari attacchi, come quello che ha colpito il centro commerciale di Kremenchuk". Papa Francesco lo ha detto all'Angelus. "Prego perché questa folle guerra possa vedere presto la fine e rinnovo l'invito a perseverare senza stancarsi nella preghiera per la pace. Che il Signore apra quelle vie di dialogo che gli uomini non vogliono o non riescono a trovare. E non trascurino di soccorrere la popolazione ucraina tanto sofferente" ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
13:33

Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"

L'adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è "destabilizzante" e "non porterà maggiore sicurezza agli stessi membri dell’Alleanza". Così il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov citato da Interfax minacciando anche "misure dolorose per la Lituania" su Kaliningrad. "Le armi occidentali all'Ucraina sono una minaccia", ha affermato invece la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova. Le forniture di armi occidentali "possono minacciare la sicurezza non solo in Ucraina, ma anche oltre i suoi confini" ha spiegato Zakharova.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
13:18

Draghi: “Italia pronta a sostenere sicurezza e difesa di Finlandia e Svezia”

Dichiarazione del Presidente del Consiglio Mario Draghi- Summit Nato – Madrid 29 giugno L’Italia accoglie con favore l’adesione all’Alleanza Atlantica di Finlandia e Svezia, ai sensi dell’articolo 10 del Trattato di Washington. Si tratta di una decisione sovrana, assunta democraticamente, da due Paesi che sono membri dell’Unione Europea e che condividono i principi ispiratori dell’Alleanza Atlantica, con la quale da anni collaborano strettamente. Svezia e Finlandia rafforzeranno il carattere dell’Alleanza come comunità basata sullo stato di diritto e sui valori democratici. Con le loro capacità, i due Paesi contribuiranno in modo significativo alla sicurezza ed alla missione difensiva dell’area euro-atlantica. La sicurezza di Finlandia e Svezia non deve essere messa a repentaglio in alcun modo. L’Italia afferma la sua determinazione a concorrere sin d’ora, in stretta consultazione con Finlandia e Svezia e nei modi più appropriati, alle loro esigenze di sicurezza e difesa. Conferma in proposito la validità degli impegni esistenti nel contesto europeo, ivi incluso l’articolo 42.7 del Trattato istitutivo dell’Unione Europea.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
13:09

Perché quasi 200 milioni di persone rischiano la fame nel mondo

La crisi alimentare mondiale è peggiorata con la guerra in Ucraina, che è stata un vero e proprio shock, ma già i fenomeni naturali e la pandemia di Covid-19 avevano fatto crescere i prezzi delle materie prime e diminuito la produzione. Le conseguenze di tutto ciò si sentiranno anche in Italia e negli altri Paesi dell'Unione europea, non solo in quelli da tempo alle prese con la carestia. È quanto ha spiegato in una intervista a Fanpage.it Monika Tothova, economista della FAO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
12:52

Filorussi: Un terzo delle truppe ucraine si sono arrese a Lysychansk

"Un terzo dei militari ucraini si è arreso nell'area del sobborgo di Lysychansk, nella regione di Lugansk". Lo ha dichiarato l'ambasciatore della repubblica popolare di Lugansk in Russia, Rodion Miroshnik, al canale YouTube "Soloviev Live". "Ora ci sono ostilità attive nella periferia di Lysychansk, secondo gli ultimi dati con molte vittime, e sono in corso azioni sanguinose. E purtroppo, non ho ancora i numeri, ma girano già notizie che molti militanti si sono arresi da qualche parte, la percentuale era di un terzo arresi".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
12:34

Cina: "Gli Usa sono i principali responsabili della crisi, dal G7 mentalità da Guerra Fredda"

Dallo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina, "l'Europa sta sopportando pesanti costi politici, economici e sociali e gli Stati Uniti stanno raccogliendo dividendi e i trafficanti d'armi americani festeggiano con lo champagne, così come le industrie alimentari ed energetiche americane". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian, commentando i giudizi del consigliere per la Sicurezza americano Jake Sullivan. Secondo quest'ultimo, la Cina ha la responsabilità di esortare la Russia a cessare il fuoco. "Quale principale promotore della crisi, gli Usa dovrebbero riflettere sul loro ruolo e smettere di diffamare la Cina", ha aggiunto. Lo stesso portavoce ha avvertito che il G7 mostra di "non avere intenzione di condurre il dialogo e la cooperazione sulla base dell'uguaglianza e del rispetto, ma invece aderisce alla mentalità della Guerra Fredda, al pregiudizio ideologico e si impegna in politiche sugli interessi dei piccoli circoli".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
12:16

Procura ucraina: 341 bambini uccisi e 627 feriti da inizio conflitto

Almeno 341 bambini sono rimasti uccisi e 627 feriti dall'inizio del conflitto militare in Ucraina. Lo ha affermato la Procura generale di Kiev precisando che si tratta di cifre provvisorie. La regione in cui c'è il maggior numero di decessi è Donetsk, con 338 bambini morti o feriti, seguita da quella di Kahrkiv, con 183. Inoltre, a causa dei massicci bombardamenti da parte delle forze armate russe, 2.092 istituzioni educative sono state danneggiate. Tra queste, 213 sono state completamente distrutte.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
12:02

Mosca: "Distrutta base di addestramento per mercenari stranieri a Mykolaiv"

La Russia ha affermato di aver distrutto una "base di addestramento per mercenari stranieri" vicino a Mykolaiv dove gli ucraini lamentano missili su obietitvi civili e residenziali. Nel suo ultimo briefing operativo militare, Mosca sostiene di aver praticamente distrutto il 108° battaglione dell'Ucraina, distrutto quattro posti di comando in un giorno di cui due a Kharkiv, abbattuto un aereo MiG-29, due aerei Su-25, un elicottero Mi-8 e nove droni ucraini. Il briefing afferma che "la situazione alimentare è critica" per diverse unità delle forze armate ucraine, suggerendo che "si registrano numerosi casi di abbandono delle posizioni e diserzione del personale militare per fame".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
11:34

Onu: almeno 4.731 civili uccisi in Ucraina da inizio guerra

Almeno 4.731 civili sono stati uccisi dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte delle forze russe. Lo ha affermato Matilda Bogner, capo della missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina, presentando un nuovo rapporto sulla situazione dei diritti umani. Lo riporta Ukrinform. "I civili continuano a sopportare il peso maggiore delle ostilità. Abbiamo documentato più di 10.000 persone uccise o ferite: i morti sono 4.731", ha precisato Bogner,  sottolineando che le cifre effettive sono considerevolmente più alte poiché è difficile stabilirle a causa dei combattimenti. Le vittime includono 1.812 uomini, 1.225 donne, 134 ragazze e 155 ragazzi, 41 bambini e 1.364 adulti ancora non identificati.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
11:18

Turchia chiede a Svezia e Finlandia consegna di 33 curdi per l'adesione alla Nato

Il ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag ha detto che saranno nuovamente inviate a Svezia e Finlandia richieste di estradizione per 33 membri del partito curdo armato Pkk e per altri affiliati alla rete Feto, ritenuta responsabile del tentato golpe del 2016. Lo riferisce l'Anadolu, citando il memorandum tra Ankara, Helsinki e Stoccolma, firmato ieri a Madrid, con cui la Turchia ha tolto il veto dalla richiesta di adesione alla Nato dei Paesi scandinavi in cambio della cooperazione nella lotta al terrorismo. Bozdag ha menzionato 6 membri del Pkk e 6 di Feto che si trovano in Finlandia e 10 membri di Feto e 11 del Pkk in Svezia.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
11:01

Biden: "Più forze Usa in Europa, Italia compresa"

Vladimir Putin voleva il "modello Finlandia per l'Europa e invece ottiene più Nato". Lo ha detto oggi il presidente americano Joe Biden, a proposito dell'ingresso di Finlandia e Svezia nell'Alleanza Atlantica dopo l’accordo con la Turchia. Biden ha spigato che gli Usa rafforzeranno la loro presenza militare in Europa, incluse capacità difensive aeree aggiuntive in Germania e Italia. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden aprendo il summit Nato a Madrid. "Oggi lanciamo un messaggio: la Nato è forte e unita", ha detto Biden.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
10:46

Zelensky: "A Bucha sembra un film di guerra, ma terrificante"

In un'intervista al network Usa Nbc, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha paragonato le scene che si osservano oggi a Bucha ad un film di guerra e che infondono sensazioni terrificanti. "È come un film, un film violento sugli effetti della guerra. – ha detto – Ma poi ci si rende conto che non è un film, che è la realtà, e che la realtà è più terrificante". Quindi ha continuato: "C'è meno sangue che nei film di Tarantino, e meno sparatorie che in quelli di Spielberg. C'era silenzio, tutto era distrutto, persone morte, equipaggiamento militare distrutto. C'era questo senso di morte".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
10:35

Scholz: "La Nato continuerà a fornire armi all'Ucraina finché sarà necessario"

Gli alleati della Nato continueranno a fornire armi all'Ucraina nella sua guerra contro la Russia per tutto il tempo necessario, lo ha affermato a Madrid il cancelliere tedesco Olaf Scholz. "È positivo che i paesi che sono qui riuniti, ma anche molti altri, diano il loro contributo affinché l'Ucraina possa difendersi, fornendo mezzi finanziari, aiuti umanitari ma anche fornendo le armi di cui l'Ucraina ha urgente bisogno", ha detto Scholz, aggiungendo: "Il messaggio è continueremo a farlo, e a farlo in modo intensivo,  fino a quando sarà necessario consentire all'Ucraina di difendersi".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
10:04

Stoltenberg: "Russia è minaccia diretta"

La Russia pone "una minaccia diretta" alla sicurezza della Nato. Così il segretario generale Stoltenberg a Madrid.
Quanto alla Cina, "non è un avversario ma, naturalmente, dobbiamo tenere conto delle conseguenze per la sicurezza quando la vediamo investire pesantemente in nuovi moderni missili militari e armi nucleari e tentare di controllare infrastrutture critiche, come le reti 5g nei nostri Paesi, ad esempio". "Oggi la storica decisione di invitare Finlandia e Svezia", ricorda Stoltenberg

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
09:48

Mosca: "Stop a scambio di prigionieri con l'Ucraina"

"Non ci sarà più lo scambio dei prigionieri. I militari ucraini catturati durante l'operazione speciale verranno trattenuti nei centri regionali di detenzione preventiva". Lo ha dichiarato il capo del comitato d'inchiesta della federazione russa Aleksandr Bastrykin, aggiungendo che "pensiamo a come punirli ulteriormente, gli diamo da mangiare con il cucchiaino, li curiamo. Ma innanzitutto abbiamo deciso di non lasciarli andare, abbiamo preso accordi con chi di dovere. E loro che pensavano: "Ci arrendiamo e subito a casa. Invece no, nei centri di detenzione preventiva: ora sono duemila di questi prigionieri arrivati ieri".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
09:36

Ucraina, sanzioni Usa a 5 società cinesi, ira di Pechino

L'amministrazione americana ha aggiunto 5 aziende cinesi nella sua lista nera sul commercio. Le 5 aziende sono accusate di sostenere la base industriale militare e della difesa di Mosca, in seguito all'invasione dell'Ucraina. Ferma la reazione di Pechino, che ribadisce di "non aver fornito alcuna assistenza militare alle parti coinvolte nel conflitto Russia-Ucraina" e si oppone "con forza alle sanzioni unilaterali imposte dagli Stati Uniti alle nostre compagnie", si legge in una nota dell'ambasciata cinese a Washington.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
09:19

Johnson: "Putin esempio di mascolinità tossica"

"Se il presidente russo Vladimir Putin fosse stato donna non avrebbe attaccato l'Ucraina. Ne è convinto il primo ministro britannico Boris Johnson che, in un'intervista alla Tv tedesca Zdf citata dalla Press Association, ha descritto la guerra in Ucraina come un "perfetto esempio di mascolinità tossica". Johnson ha inoltre sottolineato che,  anche se i leader del G7 vogliono "disperatamente" la fine della guerra in Ucraina, al momento "non vi è un accordo" che lo renda possibile. Quindi, parlando dopo il summit in Germania, il leader Tory ha affermato: "Se Putin fosse stato una donna, cosa che ovviamente non è, ma se lo fosse, non credo davvero che si sarebbe imbarcato in una folle guerra machista di invasione e violenza come ha fatto". Quindi ha sottolineato che "c'è bisogno di più donne in posizioni di potere".

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
09:03

Svezia e Finlandia nella Nato, Stoltenberg: "Alleati pronti a velocizzare il processo di ratifica"

Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha affermato di aspettarsi una rapida ratifica dell'adesione di Svezia e Finlandia all'alleanza militare. "Prenderemo la decisione al vertice di invitare Svezia e Finlandia a diventare membri, con una rapidità senza precedenti", ha detto ai giornalisti il ​​secondo giorno del vertice della Nato a Madrid. Entrambi i paesi hanno presentato domanda di adesione all'alleanza a metà maggio. “Dopo l'invito, abbiamo bisogno di un processo di ratifica in 30 parlamenti. Ci vuole sempre del tempo, ma mi aspetto anche che avvenga piuttosto rapidamente perché gli alleati sono pronti a cercare di far sì che il processo di ratifica avvenga il più rapidamente possibile" ha dichiarato Stoltenberg.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
08:46

Intensi combattimenti tra russi e ucraini a Lysychansk

I combattimenti continuano intensi in tutti l'area della comunità di Lysychansk, lo rivela Serhai Haidai , governatore ucraino di Luhansk. Il suo briefing quotidiano su Telegram afferma che mentre le forze ucraine sono in inferiorità numerica, continuano a difendersi. "I combattimenti continuano in tutti gli insediamenti della comunità di Lysychansk. Gli Orchi cercano di sfondare le nostre difese, ma falliscono, quindi prendono la strada preferita: la distruzione totale. I bombardamenti continuano costantemente, la distruzione è catastrofica" ha spiegato, aggiungendo: "I russi hanno un vantaggio quantitativo sia in termini di personale che di equipaggiamento, ma nell'abilità di combattimento: i nostri difensori vinceranno"

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
08:16

Nella regione di Kherson sono iniziati i preparativi per referendum sull'annessione alla Russia

Interfax riferisce che nella regione di Kherson sono iniziati i preparativi per un "referendum sull'autodeterminazione". Lo ha affermato il vice capo dell'amministrazione provvisoria della regione, Kirill Stremousov, nominato dalle autorità russe. "Ci stiamo preparando per un referendum e lo terremo. La regione di Kherson prenderà una decisione e si unirà alla Federazione Russa, diventerà un argomento a tutti gli effetti", ha detto Stremousov in un videomessaggio pubblicato sul suo canale Telegram. In precedenza, ha affermato che il referendum potrebbe aver luogo nell'autunno del 2022.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
07:57

Bombardamenti russi su regione Sumy, 2 morti e 3 feriti

Due persone sono morte e tre sono rimaste ferite a causa di bombardamenti russi nella regione di Sumy nell'Ucraina nord-orientale. Lo afferma Dmytro Zhyvytskyi  capo della regione di Sumy, come riporta Ukrainska Pravda.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
07:30

Kiev: attacco russo contro edificio residenziale a Mykolayiv, morti e feriti

Almeno due persone sono state uccise e altre ferite da un attacco russo contro un edificio residenziale a Mykolayiv, nell'Ucraina meridionale, lo rivela il governatore della regione Vitaly Kim, citato da Reuters.

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
07:10

Zelensky: “Identificheremo tutti i russi responsabili di attacchi terroristici”

"Le forze dell'ordine e l'intelligence dell'Ucraina stanno facendo di tutto per identificare tutti i militari russi responsabili del terrorismo contro le nostre città" lo ha detto il presidente ucraino  Volodymyr Zelenskyy nle suo discorso serale alla nazione. "I nomi, i volti e tutte le informazioni su ciascuno di questi terroristi saranno noti al mondo. Nessuno di loro potrà sottrarsi alla responsabilità e le sanzioni personali non saranno sufficienti per queste persone. Una pena e la reclusione sono quello che si meritano" h sottolineato Zelensky

A cura di Antonio Palma
29 Giugno
06:57

Filorussi: "Almeno 1000 militari ucraini uccisi a Lysychansk"

Più di 1.000 soldati delle forze armate ucraine sono stati uccisi e molti ufficiali sono stati catturati vicino alla città di Lysychansk. A riferirlo, un assistente del ministro degli Interni dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Lugansk (LPR), Vitaly Kiselev.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Giugno
06:43

Turchia ritira il veto su Svezia e Finlandia nella Nato: "Collaborazione su Pkk"

La Turchia "ha avuto quello che chiedeva" dai colloqui con Svezia e Finlandia sulla loro adesione alla Nato. Lo riferisce la presidenza turca, sottolineando di aver ottenuto la "piena cooperazione" da Helsinki e Stoccolma contro il PKK e i suoi alleati.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Giugno
06:34

Stoltenberg: "Con Svezia e Finlandia nella Nato tutti più sicuri"

"La politica delle porte aperte della Nato è un successo, con l'ingresso di Svezia e Finlandia nell'alleanza saremo tutti più sicuri". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, precisando che i dettagli del memorandum saranno presto firmati, compreso l'accordo sulle estradizioni

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Giugno
06:23

Sei membri del Consiglio di Sicurezza Onu contro gli attacchi a Kremenchuk

Sei membri del Consiglio di Sicurezza Onu (Usa, Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Irlanda e Albania), insieme all'Ucraina, hanno "condannato" gli attacchi contro i civili a Kremenchuk. Hanno poi condannato anche qualsiasi violazione delle leggi umanitarie internazionali e ribadito l'appello a rispettare la Convenzione di Ginevra.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Giugno
06:12

Zelensky chiede commissione di inchiesta Onu a Kremenchuk

Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky ha suggerito all'Onu di inviare una commissione d'inchiesta a Kremenchuk per indagare sugli attacchi missilistici contro i civili. Lo ha detto in video conferenza durante la riunione del Consiglio di Sicurezza sull'Ucraina. Il leader ha chiesto anche un minuto di silenzio per le vittime.

A cura di Gabriella Mazzeo
29 Giugno
06:02

Russia-Ucraina, le news di oggi 29 giugno sulla guerra

Continuano i combattimenti in Ucraina: nessun sopravvissuto dopo l'attacco missilistico russo sul centro commerciale di Kremenchuk, Zelensky chiede all'Onu l'invio di una commissione di inchiesta e attacca: "Russia non ha diritto di stare nel Consiglio di sicurezza". Svezia e Finlandia sempre più vicine alla Nato, l'accordo con la Turchia. Ankara: "Promesse su estradizioni". Gli Usa: "Turchia non ha chiesto nulla agli Stati Uniti in cambio del via libera per Finlandia e Svezia".

A cura di Gabriella Mazzeo
2701 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni