Conflitto in Ucraina
17 Aprile 2022
07:00
AGGIORNATO17 Aprile

Le notizie del 17 aprile 2022 sulla guerra in Ucraina

Cos'è successo nel 53esimo giorno di guerra. Scaduto ultimatum russo a Mariupol. Zelensky: “Situazione a Mariupol disumana. Stiamo respingendo l'offensiva russa, non cederemo il Donbass". Mosca: "Escalation colpa di Usa e Gran Bretagna. Attività Nato nell'Artico aumenta rischio di incidenti militari". Messaggio del Papa a Pasqua: "Basta mostrare muscoli, si scelga la pace". Kiev: "In caso di neutralità dell'Ucraina l'Italia si è offerta come garante per la sicurezza". L'Ucraina teme escalation dei bombardamenti a Sud dopo affondamento dell'incrociatore Moskva. In arrivo in Ucraina armi Usa.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
17 Aprile
21:04

Mosca: "Morto il comandante dei marines ucraini a Mariupol"

"Volodymyr Baranyuk, comandante della trentaseiesima brigata di fanteria marina delle forze armate ucraine, è stato trovato morto a Mariupol". Lo ha annunciato il vice capo delle milizie separatiste filorusse del Donetsk, Eduard Basurin. Secondo Basurin, Baranyuk potrebbe essere stato ucciso durante il tentativo di fuga dalla citta' assediata di un centinaio di militari ucraini, lo scorso 12 aprile. "Nella notte tra l'11 e il 12 aprile, un gruppo di militari della trentaseiesima brigata marina, separata delle forze armate ucraine, ha tentato di sfondare dall'impianto Ilyich assediato", ha spiegato Basurin, "la fuga è stata impedita dalle forze speciali della Repubblica Popolare del Donetsk. Durante l'ispezione del luogo dello scontro, sono stati trovati il corpo del comandante della brigata, il colonnello Baranyuk Vladimir Anatolyevich, i suoi effetti personali e le armi". Secondo Mosca, durante il tentativo di fuga dello scorso 12 aprile, 50 militari ucraini furono uccisi dalle forze russe e altri 42 si arresero.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
20:46

Kiev: Ancora possibile che i russi tentino di conquistare la capitale

Ancora possibile che i russi tentino nuovamente di conquistare Kiev. Lo ha dichiarato il capo dell'amministrazione militare della capitale ucraina, Mykola Zhyrnov, in un'intervista a Vechirniy Kyiv. "Nonostante le perdite subite, la Federazione Russa ha molte risorse, sia umane che materiali", ha spiegato il funzionario, "comprendiamo che per prepararsi, il nemico ha bisogno di tempo. Ma siamo anche consapevoli che la Russia non ha rinunciato al suo obiettivo di conquistare sia la capitale che l'intero territorio dell'Ucraina". "Il nemico sta attualmente reintegrando le sue perdite, raccogliendo risorse e riparando attrezzature, preparandole per l'uso", ha detto ancora Zhyrnov, "ne siamo consapevoli e ci stiamo quindi preparando a tutti gli scenari  possibili, incluso il peggiore: un nuovo tentativo di catturare Kiev".

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
20:32

L'Ucraina ha completato il questionario per status di candidato Ue

Il governo ucraino ha completato il questionario per ottenere lo status di Paese candidato all’adesione all’Ue. Lo ha reso noto Igor Zhovkva, numero due dell’ufficio di presidenza. "Ora ci aspettiamo una raccomandazione positiva da parte della Commissione, e poi la palla passerà agli Stati membri. A giugno si terrà una riunione del Consiglio europeo, dove ci aspettiamo che l’Ucraina ottenga lo status di candidato», ha affermato. Quanto ai colloqui per l’adesione, Zhovkva ha invocato "una procedura accelerata. Non possiamo permetterci 10-15-20 anni di negoziati. La maggior parte degli Stati membri ci sostiene".

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
20:17

Guerra Ucraina, a Zolote colpiti condomini: due vittime

Le truppe russe hanno bombardato la città di Zolote, nella regione di Lugansk, due le vittime e quattro i feriti. Lo ha scritto il capo dell'amministrazione militare regionale del Lugansk Sergiy Gaidai su Facebook, citato da Ukrinform. "I proiettili sono passati attraverso un condominio, due piani sono stati distrutti. Almeno due civili sono stati uccisi. Altre quattro persone hanno riportato ferite di diversa gravità", ha detto Gaidai sottolineando che i soldati russi hanno preso di mira i civili intenzionalmente. "Questa è l'uccisione deliberata di persone. Ci sono solo case residenziali nelle vicinanze", ha affermato.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
20:06

Gazprom: "Continuiamo a fornire gas secondo gli obblighi contrattuali"

Gazprom "continua a fornire gas secondo le richieste dei consumatori nel pieno rispetto degli obblighi contrattuali". Lo riferisce la stessa azienda russa, che da inizio anno ha prodotto circa 156 miliardi di metri cubi di gas. Si tratta dell'1,3% (2,1 miliardi di metri cubi) in meno rispetto al 2021. Le consegne della società dal sistema di trasporto del gas al mercato domestico sono diminuite del 3,6% (di 3,9 miliardi di metri cubi), in particolare a causa del clima caldo registrato a febbraio.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
19:44

Mosca: abbattuti 2 Mig-29 ucraini e distrutti 2 depositi

L'esercito russo annuncia di aver abbattuto oggi due caccia Mig-29 delle forze ucraine nella regione di Kharkiv e di aver distrutto un deposito di carburante nell'area di Barvinkove e un altro di munizioni nell'area di Dobropillya. Lo ha riferito il ministero della Difesa russo. Nelle scorse ore il portavoce Konashenkov aveva afferrmato che  i sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto un aereo da trasporto militare ucraino in aria vicino a Odessa, che stava consegnando un grande lotto di armi fornite all'Ucraina dai paesi occidentali.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
19:36

Kiev: russi preparano referendum su "Repubblica di Kherson"

I russi stanno preparando un referendum che porti alla proclamazione di una repubblica separatista a Kherson, l'unica grande città ucraina finora in mano a Mosca. Lo riferisce su Facebook lo stato maggiore di Kiev. "Proseguono i preparativi per un referendum illegale sulla proclamazione della cosiddetta ‘Repubblica popolare di Kherson' in alcuni territori temporaneamente occupati dalla Russia", si legge nel comunicato, "per falsificare i suoi risultati, si prevede di utilizzare i dati personali dei residenti della regione raccolti dagli occupanti durante la distribuzione di ciò che hanno definito ‘aiuto umanitario'. Ai residenti locali viene anche detto che dopo che i risultati dello pseudo-referendum saranno disponibili, saranno ‘mobilitati' per unirsi alle forze armate della Federazione Russa".

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
19:27

Cancelliere austriaco Nehammer: "Putin è nel suo mondo, ma credo sappia cosa sta succedendo ora in Ucraina"

"Credo che Putin sappia esattamente cosa sta accadendo. Non si fida della comunità internazionale, accusa gli ucraini di genocidio nel Donbass e… sì, è nel suo mondo, ma credo che sappia cosa sta succedendo ora in Ucraina", lo ha dichiarato Karl Nehammer, cancelliere austriaco, ultimo leader occidentale a vedere Putin e unico ad averlo fatto dopo l'inizio della guerra. In un intervista alla Nbc, Nehammer dice che Putin ha la sua "personale logica di guerra" e, "parlandoci in tedesco, mi ha detto che è meglio che la guerra finisca prima che dopo". Ma per il cancelliere austriaco è illusorio pensare che non sappia che cosa stia accadendo sul campo.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
19:12

Mosca convoca ambasciatore di Israele 

L'ambasciatore israeliano in Russia Alex Ben Zvi è stato convocato oggi al ministero degli esteri a Mosca. Lo riferiscono i media israeliani. La convocazione – secondo la stessa fonte – è legata alla condanna dell'invasione russa dell'Ucraina e alla decisione del ministro degli esteri Yair Lapid di votare a favore della sospensione di Mosca dal Consiglio Onu dei diritti umani.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
19:02

Mosca avverte: default della Russia potrebbe diventare default dell'Europa

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza ed ex presidente russo Dmitrij Medvedev, avverte che "il default della Russia potrebbe comportare il default dell'Europa". Lo riporta la Tass. "Le sanzioni anti-russe possono provocare una iperinflazione in Europa", ha aggiunto. L'ipotesi di un default della Russia si fa più vicina ma  Mosca ha già avvertito che non accetterebbe di essere dichiarata insolvente, perché la sua capacità di pagare è limitata dalle sanzioni che hanno congelato i beni in valuta straniera della Banca centrale russa.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
18:46

Von der Leyen: "Gli Stati Ue consegnino velocemente armi all'Ucraina"

L'Ucraina "ha bisogno di ottenere ciò di cui ha necessità per difendersi", perciò tutti gli Stati membri dell'Ue "dovrebbero consegnare rapidamente" armi a Kiev. È quanto afferma il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, sottolineando che "solo così il Paese potrà resistere nella sua dura lotta difensiva contro la Russia". "Chi può dovrebbe consegnare rapidamente, perché solo così l'Ucraina può sopravvivere nella sua acuta battaglia difensiva contro la Russia", ha detto Ursula von der Leyen al quotidiano tedesco Bild. "Non distinguiamo tra armi pesanti e leggere", ha aggiunto von der Leyen

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
18:31

La Bulgaria chiude i porti alle navi russe

Nell'ambito delle sanzioni imposte contro Mosca dall'Unione Europea, domenica mattina le autorità bulgare hanno vietato a tutte le città portuali del Paese, senza eccezioni, di accettare e servire navi russe. "A tutte le navi battenti bandiera russa, così come alle navi che hanno cambiato bandiera russa o immatricolazione in qualsiasi altro stato dopo il 24 febbraio, è vietato entrare nei porti marittimi e fluviali della Bulgaria", si legge in una dichiarazione delle autorità bulgare. Sarà fatta un'eccezione per le navi in ​​difficoltà o bisognose di assistenza umanitaria, nonché per le navi che trasportano carburante, cibo e medicinali nell'UE. Lo stesso divieto è stato introdotto in Italia. In un prossimo futuro, ordini simili saranno inviati ai porti di altri Stati membri dell'UE.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
18:20

Kive: Spari su ragazzi che comprano il pane a Kherson, un morto

Nel villaggio di Gavrylivka, nella regione meridionale di Kherson, i soldati russi avrebbero  sparato su un gruppo di adolescenti che stavano andando a comprare il pane, uno è rimasto ucciso. Lo hanno riferito i giornalisti del News of Novovorontsov citati dall'Agenzia Unian. Secondo i testimoni, i ragazzi stavano camminando per strada e parlavano al telefono quando le truppe russe hanno sparato colpi di avvertimento. Quando hanno cominciato a fuggire, i soldati hanno aperto il fuoco contro di loro, uno è morto per le ferite riportate.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
18:06

Zelensky: "Ancora troppo presto per ritorno dei profughi"

Non è ancora il momento di tornare in patria per gli oltre 4,8 milioni di ucraini che, secondo i dati dell'Onu, hanno lasciato il loro Paese in fuga dalla guerra. Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un'intervista alla Cnn. "No, non credo ora", ha detto, rispondendo a una domanda, "in primo luogo, questi sono donne e bambini. Dovrebbero tornare quando la situazione si stabilizza". Allo stesso tempo, Zelensky ha espresso fiducia nel fatto che la maggior parte dei rifugiati voglia tornare in Ucraina quando le ostilità saranno finite: "Conosco le statistiche, il 93-95% di chi è partito vuole tornare a casa". Il presidente ucraino ha pubblicato su Facebook foto della distruzione causata dai bombardamenti russi nelle città del Paese e in un postafferma: "Gli occupanti saranno responsabili di tutto ciò che hanno fatto in Ucraina". Saranno responsabili, ha aggiunto, "per tutto quello che hanno fatto contro gli ucraini. Saranno responsabili di Bucha, Kramatorsk, Volnovakha, Okhtyrka. Per Gostomel e Borodyanka. Per Izyum, per Mariupol e tutte le altre città e comunità dell'Ucraina" attaccate".  "Mai piu'", ha concluso.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
17:48

Nave Moskva, Russia diffonde foto di marinai sopravvissuti all'affondamento

La Russia ha pubblicato un video in cui afferma di mostrare l'incontro tra i marinai sopravvissuti all'affondamento della nave ammiraglia Moskva nel Mar Nero con il capo della marina. Le immagini mostrano i membri dell'equipaggio durante l'incontro con il capo della marina russa in Crimea. Il filmato pubblicato sabato mostra il capo della marina ammiraglio Nikolay Yevmenov mentre si rivolge all'equipaggio nella città portuale di Sebastopoli in Crimea. Il ministero della Difesa di Mosca ha annunciato la scorsa settimana che la Moskva era affondata in mari in tempesta dopo un incendio causato dall'esplosione di munizioni, mentre l'Ucraina ha affermato di aver affondato la nave con due missili.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
17:38

L'esercito ucraino a Mariupol ha rifiutato di arrendersi: "Combatteremo fino alla fine"

L'esercito ucraino che si trova nell'assedio di Mariupol ha rifiutato di arrendersi come i russi avevano offerto dando loro un ultimatum scaduto oggi, lo ha detto il primo ministro ucraino Denys Shmygal in un'intervista alla ABC. "La città non è ancora caduta", ha detto Shmygat, osservando che le truppe ucraine controllano ancora parti di Mariupol. "La città di Mariupol non è ancora caduta perché i soldati che la difendono combatteranno fino alla fine" ha detto il premier ucraino. Secondo il ministero della Difesa russo, l'esercito ucraino si nasconde nello stabilimento di Azovstal. "La situazione in Mariupol è molto difficile. Decine di migliaia di persone sono state uccise, non sappiamo esattamente quante. E centinaia di migliaia sono fuggite e non sappiamo cosa sia successo loro"  ha detto invece il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
17:22

Kuleba: "I colloqui di pace si sono interrotti, situazione di Mariupol è un blocco ai negoziati"

Il ministro degli Esteri ucraino Dymtro Kuleba ha affermato che non ci sono state comunicazioni diplomatiche recenti tra la Russia e il suo Paese. Kuleba ha affermato in un'intervista a CBS News che i ministeri degli esteri dei due Paesi non si sono formalmente pronunciati e che la situazione a Mariupol potrebbe costituire un blocco ai negoziati. "Mariupol potrebbe essere una linea rossa" ha detto Kuleba. "La situazione in Mariupol è molto difficile. Decine di migliaia di persone sono state uccise, non sappiamo esattamente quante. E centinaia di migliaia sono fuggite e non sappiamo cosa sia successo loro" ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un'intervista alla Cnn. Secondo il consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andryushchenko, citato dall'Agenzia Unian. i soldati russi stanno obbligando i residenti di Mariupol a chiedere dei permessi per spostarsi in città o anche solo per uscire in strada. L'emissione dei pass viene effettuata solo in un luogo, nei locali della Left Bank Tax.  "Centinaia di cittadini sono costretti a fare la fila per ottenere un pass, senza il quale la prossima settimana sarà impossibile non solo spostarsi tra le zone della città, ma anche stare per strada", ha dichiarato Andryushchenko paventando che questa misura potrebbe precedere un futuro censimento dei cittadini. "Ci sono informazioni secondo cui ciò viene fatto non solo per le misure di controllo, ma anche come preparazione per la certificazione di chi è rimasto nella città. Stiamo cercando di fare chiarezza", ha affermato. A Mariupol intanto continuano aspri combattimenti. Il primo ministro ucraino Denys Shmyhal ha affermato che le forze ucraine continuano a combattere a Mariupol e non si sono arrese, nonostante le richieste russe e l'ultimatum.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
17:01

Centinaia di camion bloccati al confine tra Polonia e Bielorussia a causa delle sanzioni UE

Centinaia di camion sono bloccati in una lunga coda al confine tra Polonia e Bielorussia a causa delle sanzioni UE per la guerra in Ucraina. La coda e raggiunge una lunghezza di circa 80 km, si è accumulata al confine dopo l'entrata in vigore, il 16 aprile scorso, del quinto pacchetto di sanzioni contro Mosca, secondo il quale ai camion russi e bielorussi è vietato l'ingresso e la sosta nel territorio di l'Unione Europea. Fanno eccezione i tir di medicinali, posta e prodotti petroliferi. Non è ancora chiaro cosa accadrà alle migliaia di altri camion che gli osservatori stimano siano attualmente nell'UE. Forse saranno confiscati dalle autorità locali. Un funzionario polacco in rappresentanza dei gruppi di trasporto ha espresso preoccupazione per il fatto che una tale mossa potrebbe portare a un'azione simile contro i camion polacchi che attraversano la Russia e la Bielorussia.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
16:47

La battaglia nell’acciaieria di Mariupol continua, resistenza ucraina non cede all’ultimatum russo

Si continua a combattere a Mariupol nell'acciaieria Azovstal, che con la sua vasta rete di tunnel sotterranei consente di sfuggire agli assalti nemici, e che è diventata la base del battaglione nazionalista Azov. L‘ultimatum per la resa è scaduto all'alba e gli ultimi combattenti ucraini asserragliati all'interno dell'acciaieria hanno rifiutato la proposta di deporre le armi offerta dalle forze russe, che ora minacciano di eliminarli. "Se continuano a opporre resistenza, saranno tutti eliminati", ha fatto sapere il ministero della Difesa russo alla resistenza ucraina.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
16:37

In Italia quasi 96mila profughi dall'Ucraina 

Sono 95.952 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate fino a oggi in Italia, delle quali 91.701 alla frontiera e 4.251 controllate dal compartimento Polizia ferroviaria del Friuli Venezia Giulia. Lo comunica il Viminale. L'incremento, rispetto a ieri, è di 1.152 ingressi nel territorio nazionale. Dei profughi arrivati in Italia, 49.588 sono donne, 11.343 uomini e 35.021 minori. Le città di destinazione dichiarate all'ingresso in Italia continuano a essere Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
16:20

Zelensky: "Credo che Biden verrà a Kiev appena possibile"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, si è detto convinto che il presidente Usa, Joe Biden, visiterà Kiev, come ha suggerito di voler fare la settimana scorsa. "Credo che verrà", ha detto Zelensky in un'intervista alla Cnn, "ovviamente la decisione è sua e dipende dalla situazione della sicurezza ma credo che, essendo il leader degli Stati Uniti, dovrebbe venire qui e vedere".  Il presidente ucraino  ha affermato anche di aver invitato Emmanuel Macron, a visitare l'Ucraina per vedere con i propri occhi che le forze russe stanno commettendo un "genocidio", un termine che il suo omologo francese si è finora rifiutato di usare. "Riguardo a Emmanuel, gli ho parlato", ha detto Zelensky, proseguendo: "Penso che voglia garantire che la Russia si impegni in un dialogo"

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
16:09

Mosca: Dare armi a Kiev ha conseguenze per mondo intero. Usa e Gb ammettano loro responsabilità"

"E' tempo che le autorità statunitensi e britanniche ammettano le loro responsabilità nell'escalation della crisi globale e interrompano le consegne di armi all'Ucraina, che possono avere conseguenze deplorevoli per il mondo intero". Lo ha dichiarato su Telegram il presidente della commissione per gli affari internazionali della Duma di Stato russa, Leonid Slutsky.  "E' giunto il momento che gli Stati Uniti e la Gran Bretagna ammettano la responsabilità della crisi globale divampata a causa della loro politica sconsiderata in Ucraina e smettano di rifornire di "granate" l'intero "Zoo di Kiev". Perché l'effetto che ne può derivare può essere molto deplorevole per il mondo intero", ha scritto Slutsky a proposito della promessa di Londra di fornire presto all'Ucraina "i mezzi di cui ha bisogno per la difesa, compresi i veicoli blindati". Slutsky ha sottolineato che in questo caso non si tratta di difesa, ma del desiderio dei "tutori occidentali del regime di Kiev di continuare a utilizzare" l'Ucraina come trampolino di lancio per affrontare la Russia. "Mosca ha lanciato un avvertimento su un approccio irresponsabile alla sicurezza globale, che potrebbe avere conseguenze imprevedibili. Se il messaggio non dovesse essere recepito, allora, come ha osservato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, qualsiasi carico che contenga armi per l'Ucraina potrebbe diventare un obiettivo legittimo per l'Armata russa", ha aggiunto Slutsky

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
15:47

Kiev: Cinque bimbi uccisi da trappole esplosive nella regione di Sumy

Cinque bambini ucraini sono rimasti uccisi da mine e trappole lasciate dai soldati russi nella città di Trostianets, nella regione di Sumy, a Nord-Est del Paese. Lo riferisce il sindaco Yurii Bova in un commento a Channel 24, citato da un corrispondente di Ukrinform. "Cinque bambini sono già stati uccisi da mine e diverse trappole. Sono stati segnalati anche dei feriti. Ci sono molti ordigni di questo tipo", ha detto Bova. Il capo dell'amministrazione militare regionale di Sumy, Dmytro Zhyvytskyi, aveva già dichiarato in precedenza che nella regione vengono trovate centinaia di mine al giorno.

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
15:34

Kiev: "Stiamo respingendo l'offensiva russa, non cederemo il Donbass"

"Le forze armate russe non sono ancora in grado di lanciare l'annunciata grande offensiva nel Donbass perché l'esercito ucraino le sta respingendo". Lo ha dichiarato alla televisione nazionale la viceministro della Difesa ucraina, Hanna Mailar. "Hanno questi piani da tempo ma le forze armate ucraine non stanno dando loro l'opportunità di metterli in pratica", ha spiegato Mailar, "sono pronti, stanno accumulando forze, personale, infrastrutture mediche munizioni e cibo. Hanno scoperto che i loro soldati lì stavano morendo di fame". "Si stavano preparando per tutto questo ma non sono in grado di avviare questa seconda fase dell'aggressione perché le forze armate ucraine li stanno respingendo in modo deciso", ha aggiunto la viceministro.  "La battaglia per il Donbass per noi è molto importante" ha detto il presidente ucraino Voldymyr Zelensky in un'intervista alla Cnn  sottolineando che Kiev "non cederà quella parte di territorio perché farlo potrebbe condizionare il corso della guerra". "Non mi fido dell'esercito e della leadership russi", ha continuato. "Ecco perché non possiamo perdere questa battaglia" per l'est, ha sottolineato

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
15:16

Mosca: attività Nato nell'Artico aumenta rischio di incidenti militari

Mosca si dice preoccupata per le esercitazioni militari della Nato nel nord della Norvegia, che aumentano il rischio di "incidenti non intenzionali" nell'Artico. Lo ha detto alla Tass l'ambasciatore russo Nikolay Korchunov, presidente del Comitato degli alti funzionari del Consiglio artico. "Il recente aumento dell'attività della Nato nell'Artico è motivo di preoccupazione", ha affermato, citando una "esercitazione militare su larga scala dell'alleanza nel nord della Norvegia". Tali manovre "aumentano il rischio di incidenti non intenzionali, che, oltre ai rischi per la sicurezza, possono anche causare danni all'ecosistema artico".

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
15:07

Raid russo sul centro di Kharkiv, almeno 5 morti e 13 feriti

L'esercito russo ha bombardato il centro di Kharkiv, provocando la morte di cinque persone. E si contano anche 13 feriti. Lo ha denunciato il Dipartimento della Salute della seconda città dell'Ucraina, nell'est del Paese, secondo quanto riportano i media locali. Il raid è avvenuto questo pomeriggio, quando i residenti hanno iniziato a segnalare forti esplosioni in centro . I bombardamenti su Kharkiv avevano già provocato nelle ultime ore tre morti e 31 feriti, tra cui 4 bambini, tra la popolazione civile. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione militare della regione, Oleg Syniehubov, "Il nemico non riesce ad avvicinarsi a Kharhiv, le nostre forze armate mantengono posizioni forti e in alcune direzioni stanno avanzando", ha spiegato Syniehubov, secondo quanto riporta l'Ukrainska Pravda, "quindi i russi stanno facendo ricorso al vergognoso bombardamento dei quartieri residenziali".

A cura di Antonio Palma
17 Aprile
14:58

Vicepremier Ucraina: "Tremila casi di stupro, orribili abusi da parte dei soldati russi"

"Sono orgogliosa delle donne ucraine. Saranno una parte importante della nostra vittoria. Per me personalmente, la fonte di forza sono quelle signore, giovani e non, che hanno sopportato orribili abusi dai soldati russi, hanno rischiato la vita per proteggere i bambini, aiutato i deboli a sopravvivere. Una ragazza di 14 anni è stata violentata da 5 soldati russi. Ora è incinta. Oggi si conoscono più di tremila casi di stupro. Sappiamo di migliaia di storie di resilienza e fermezza delle donne ucraine. Molte di loro sono entrate nelle forze armate. Questa è una delle cose che il Cremlino non capisce: siamo uniti e mobilitati per proteggere il nostro diritto di essere indipendenti". Le parole della vicepremier ucraina Olga Stefanishyna in una intervista a La Stampa.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
14:29

Perché l’affondamento del Moskva è così importante

L’affondamento dell’incrociatore russo Moskva ha rappresentato sicuramente la notizia principale della settimana appena trascorsa: si tratta della nave ammiraglia della flotta russa del Mar Nero e la sua perdita è indiscutibilmente un colpo molto pesante per le Forze Armate russe impegnate nell’invasione in Ucraina. Spieghiamo perché quanto accaduto è così importante per gli ucraini (e per i russi).

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
13:48

Guerra Ucraina: rimuovono bomba a grappolo, morti tre genieri a Kharkiv

Tre specialisti di esplosivi del Servizio statale di emergenza dell'Ucraina sono rimasti uccisi e quattro gravemente feriti durante la rimozione di munizioni a grappolo vicino a Kharkiv, nel'l'Est del Paese. Lo ha scritto su Telegram, citato da Ukrinform, il capo dell'amministrazione militare regionale Oleh Syniehubov.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
13:14

Ucraina, Ue stanzia ulteriori 50 milioni per aiuti umanitari

L'Unione europea sta stanziando ulteriori 50 milioni di euro in aiuti umanitari per sostenere l'Ucraina. Lo ha reso noto il commissario Ue per la gestione delle crisi, Janez Lenarcic su Twitter, spiegando che "con milioni di persone in movimento o intrappolate in zone di guerra, i bisogni in Ucraina sono già enormi". Il pacchetto include 45 milioni di euro per progetti umanitari in Ucraina e 5 milioni di euro per la vicina Moldova. "Ora dobbiamo essere preparati per un ulteriore aumento degli attacchi spietati della Russia contro l'Ucraina, in particolare a est. Con questi 50 milioni di euro aggiuntivi, l'Ue continua a mettere rapidamente a disposizione
dei suoi partner finanziamenti umanitari per aumentare ulteriormente l'assistenza. Aiuterà le persone nelle aree
difficili da raggiungere che sono tagliate fuori dall'accesso all'assistenza sanitaria, all'acqua e all'elettricità e quelle che sono state costrette a fuggire e a lasciarsi tutto alle spalle. Ucraina, siamo con voi".

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
12:43

Ucraina, Papa Francesco: "Per favore non abituiamoci alla guerra"

"Per favore, per favore, non abituiamoci alla guerra, impegniamoci tutti a chiedere a gran voce la pace, dai balconi e per le strade!". L'appello per la fine del conflitto in Ucraina espresso dal Papa all'Urbi et Orbi in piazza San Pietro. Il messaggio del Papa.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
12:12

Kharkiv bombardata 23 volte nelle ultime 24 ore

La Russia ha bombardato Kharkiv 23 volte nelle ultime 24 ore, uccidendo 3 civili. Il governatore dell'Oblast di Kharkiv, Oleh Synehubov, ha dichiarato che 31 persone sono rimaste ferite, inclusi quattro bambini, dagli attacchi russi a più quartieri di Kharkiv nelle ultime 24 ore. Lo riporta il Kyiv Independent.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
11:55

Kiev: "Possibile sbarco delle forze russe a Mariupol"

Le forze russe potrebbero essere impegnate in queste ore nei "preparativi" per uno sbarco nella città portuale ucraina di Mariupol. La viceministra della Difesa ucraina, Hanna Malyar, ha affermato oggi che il suo dicastero sta "verificando" informazioni giunte a Kiev su "preparativi nemici per un'operazione di sbarco navale" nella città assediata. Lo riporta Ukrinform.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
11:27

Ucraina, a Borodyanka estratti 41 corpi dalle macerie

A Borodyanka, nella regione di Kiev, i corpi di 41 persone sono stati estratti da sotto le macerie. Lo rende noto il servizio di emergenza ucraino, citato da Ukrinform.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
11:06

Le minacce della Russia all’Occidente per fermare l’invio di armi in Ucraina

La Russia non avrebbe scritto solo agli Stati Uniti, ma a diversi Paesi occidentali, avvertendoli delle “conseguenze imprevedibili” che potrebbero esserci se continueranno a inviare armi in Ucraina. E anche l'Italia avrebbe ricevuto la lettera da Mosca. Cosa sappiamo.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
10:46

Appello Kiev: "Corridoi umanitari per i civili di Mariupol"

"Chiediamo ancora una volta l'apertura di un corridoio umanitario per l'evacuazione dei civili, soprattutto donne e bambini, da Mariupol". A lanciare l'appello su Telegram è la vicepremier ucraina Iryna Vereshchuk, che chiede inoltre "agli occupanti, anche attraverso le strutture internazionali competenti, di aprire un apposito corridoio per l'evacuazione dei soldati feriti" dalla città ucraina. La vicepremier aveva annunciato la sospensione nella giornata di oggi dei corridoi umanitari per l'impossibilità di trovare un accordo con Mosca sul cessate il fuoco e garantire quindi la sicurezza dei civili.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
10:31

Ucraina, da stasera coprifuoco a Kiev dalle 22 alle 5 

Il coprifuoco a Kiev durerà dalle 22 alle 5 a partire da questa sera: lo ha detto il sindaco della capitale, Vitaliy Klitschko, riferisce il Kyiv Independent. Fino ad ora il coprifuoco durava dalle 21 alle 6.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
10:11

Ucraina, per oggi niente corridoi umanitari da Est

Le autorità ucraine hanno riferito che, in assenza di un accordo con i russi per un cessate il fuoco, sospenderanno l'evacuazione dei civili dall'Est del Paese per la giornata di oggi. "Questa mattina non siamo riusciti a negoziare con gli occupanti un cessate il fuoco sulle rotte di evacuazione. Per questo, purtroppo, oggi non apriremo corridoi umanitari", ha scritto su Telegram il vice primo ministro Irina Vereshchuk.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
10:08

Gazprom continua a esportare gas in Europa attraverso l’Ucraina

Dopo oltre cinquanta giorni di conflitto, le forniture di gas dalla Russia proseguono e Gazprom continua a fornire gas naturale all’Europa attraverso l’Ucraina. In particolare oggi le richieste sono state di 57 milioni di metri cubi.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
10:01

Nina Khrushcheva, pronipote dell'ex leader sovietico: "Putin vuole vincere, anche con armi nucleari"

Putin "ha in programma di vincere ad ogni costo" e "se per dichiarare vittoria dovesse aver bisogno di usare armi nucleari tattiche, e non lo sto prevedendo, quella potrebbe essere una delle opzioni che i russi potrebbero essere disposti a usare". Così Nina Khrushcheva, la pronipote dell'ex leader sovietico Nikita Khrushchev, in un'intervista alla Bbc. Khrushcheva ha aggiunto che "la popolarità di Putin sta aumentando" nel suo Paese poiché "i russi non hanno alternative se non restare in Russia".

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
09:50

Mattarella: "In Ucraina lutti indicibili, impegnarsi per la pace"

L'appello del Papa a "rifuggire dalla violenza" sia "accolto dall'intera famiglia umana". Lo dice il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "In questo tempo di profonda inquietudine – afferma il Capo dello Stato – i più fondamentali diritti umani vengono tragicamente calpestati, in Ucraina così come in molte altre regioni del
mondo. La guerra di aggressione, somma negazione di quegli imprescindibili vincoli di fratellanza sui quali si fonda l'umana convivenza, continua in queste settimane a seminare lutti indicibili, a separare famiglie, a violare l'innocenza dei più piccoli e fragili. Tuttavia lo spirito pasquale rinnova nelle coscienze l'invito a mantenere viva la speranza e saldo l'impegno per una pace fondata sulla giustizia, mentre il messaggio che Vostra Santità instancabilmente diffonde a difesa della dignità della persona costituisce per tutti, credenti e non credenti, una feconda fonte di ispirazione all'impegno per l'altro e verso l'altro". "Nello spirito di profonda amicizia che unisce l'Italia alla Sede Apostolica – conclude Mattarella rivolgendosi a Bergoglio – Le rinnovo le espressioni della massima considerazione per il Suo alto Ministero, pregandoLa di accogliere gli auguri di tutti gli italiani e miei personali per la Santa Pasqua e per l'ormai prossima ricorrenza del Suo onomastico".

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
09:32

Kiev: "Dall'inizio della guerra sono 202 i bambini morti"

Secondo il Registro unificato delle indagini preliminari, così come secondo i dati dell'Ufficio del procuratore generale, dall'inizio della guerra in Ucraina a oggi, 202 bambini sono morti e 361 sono rimasti feriti. Si tratta di una stima ma non è possibile stabilire il numero effettivo di bambini morti e feriti a causa dei combattimenti in corso nelle città ucraine.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
09:15

Vienna: "Putin collaborerà all'inchiesta sui crimini di guerra"

Vladimir Putin "collaborerà all'inchiesta internazionale" sui crimini di guerra commessi secondo la comunità internazionale dalle forze russe in Ucraina: lo ha detto lo stesso presidente russo al cancelliere austriaco, Karl Nehammer, durante il loro incontro a Mosca lo scorso 11 aprile. Intervistato dalla Nbc, Nehammer ha riferito che Putin "non si fida del mondo occidentale. Quindi, questo sarà il problema in futuro". L'intervista, di cui è stata pubblicata un'anticipazione, verrà trasmessa oggi.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
09:04

Rapporto Uk: forze russe ridistribuiscono materiale bellico dalla Bielorussia verso l’est Ucraina

Le forze russe continuano a ridistribuire equipaggiamenti da combattimento e di supporto dalla Bielorussia verso l'Ucraina orientale, nelle aree di Kharkiv e Severdonetsk secondo quanto riporta il ministero della Difesa britannico nel suo ultimo aggiornamento di intelligence sulla situazione nel Paese invaso dai russi. L'artiglieria russa nel frattempo continua a colpire le posizioni ucraine nell'est del Paese, dove la Russia sta preparando un'altra offensiva. Sebbene il focus operativo di Mosca si sia spostato sull'Ucraina orientale, l'obiettivo finale sarebbe sempre lo stesso: costringere Kiev ad abbandonare il suo orientamento euro-atlantico ed affermare il proprio dominio regionale.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:52

Ucraina, le nuove armi Usa stanno arrivando

Le prime armi dell'ultimo pacchetto da 800 milioni di dollari di aiuti militari forniti dagli Stati Uniti a Kiev "sono iniziate ad arrivare". Lo ha riferito un funzionario della Casa Bianca.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:41

Guerra Ucraina, morto sul campo il generale russo Vladimir Frolov

La Russia perde in Ucraina un altro generale: Vladimir Frolov, vicecomandante dell'ottava armata del distretto meridionale, le cui truppe hanno combattuto nell'assedio di Mariupol, è stato sepolto a San Pietroburgo dopo essere morto in battaglia. Lo ha riferito il governatore locale, Aleksander Beglov, come riporta l'agenzia Ria Novosti. Frolov sarebbe l'ottavo generale ad aver perso la vita nell'operazione speciale militare lanciata da Mosca in Ucraina lo scorso 24 febbraio. "Oggi diciamo addio a un vero eroe", ha detto Beglov nel suo discorso alla cerimonia funebre, "Vladimir Petrovich Frolov è morto di una morte eroica in battaglia contro i nazionalisti ucraini. Ha sacrificato la sua vita affinché i bambini, le donne e gli anziani del Donbass non sentissero più le esplosioni di bombe. Per smettere di aspettare la morte e uscendo di casa, salutaci come se fosse l'ultima volta".

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:28

Zelensky dice che la situazione a Mariupol è disumana

"La situazione nella città assediata di Mariupol è "disumana" e situazione è rimasta "il più grave possibile.La Russia sta deliberatamente cercando di distruggere tutti coloro che sono lì a Mariupol". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:16

Guerra Ucraina, Draghi: "Ho provato fino alla fine a fermare Putin"

"Ci siamo telefonati con il presidente Putin prima dell'inizio della guerra: ci siamo lasciati con l'intesa che ci saremmo risentiti. Alcune settimane dopo però Putin ha lanciato l'offensiva. Ho provato fino alla fine a parlargli". Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un'intervista al Corriere della Sera, raccontando di essere rimasto in contatto con il presidente russo fino a qualche giorno prima della strage di Bucha. E racconta che nell'ultima telefonata "gli ho detto che lo chiamavo per parlare di pace. Gli ho chiesto: ‘Quando vi vedete con Zelensky? Solo voi due potete sciogliere i nodi'. Mi ha risposto: ‘I tempi non sono maturi'. Ho insistito: ‘Decidete un cessate il fuoco'. Ancora ‘No: i tempi non sono maturi'. Dopo di che mi ha spiegato tutto sul pagamento del gas in rubli, che allora non era ancora stato introdotto. Ci siamo salutati con l'impegno di risentirci entro pochi giorni. Poi è arrivato l'orrore di Bucha. Comincio a pensare che abbiano ragione coloro che dicono: è inutile che gli parliate, si perde solo tempo".

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:06

Ucraina, media: "Esplosioni a Kiev"

Esplosioni sono state udite questa mattina nella capitale ucraina Kiev: lo riportano diversi media tra cui la Bbc.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
08:02

Ucraina, scaduto l'ultimatum russo agli ultimi difensori di Mariupol

È scaduto alle 5 ora italiana l'ultimatum delle forze russe agli ultimi difensori ucraini di Mariupol asserragliati in un'acciaieria. La situazione nella città è "disumana", ha detto Zelensky tornando a chiedere armi pesanti all'Occidente. Secondo la Casa Bianca, le ultime invitate dagli Usa sono "iniziate ad arrivare" in Ucraina. "Data la situazione disperata che si è venuta a creare nello stabilimento metallurgico Azovstal, e guidate da principi umanitari, le forze armate russe offrono ai militanti dei battaglioni nazionalisti e ai mercenari stranieri di fermare le ostilità e deporre le armi. In cambio sarà loro risparmiata la vita", ha dichiarato in un comunicato il generale Mikhail Mizintsev che comanda l'assedio di Mariupol.

A cura di Susanna Picone
17 Aprile
07:33

Papa Francesco: "Contro gli orrori della guerra servono gesti di riconciliazione"

Papa Francesco chiede di portare Gesù Cristo "nella vita di tutti i giorni: con gesti di pace in questo tempo segnato dagli orrori della guerra; con opere di riconciliazione nelle relazioni spezzate e di compassione verso chi è nel bisogno; con azioni di giustizia in mezzo alle disuguaglianze e di verità in mezzo alle menzogne. E, soprattutto, con opere di amore e di fraternità". Lo ha detto nell'omelia della Veglia Pasquale nella basilica vaticana.

A cura di Davide Falcioni
17 Aprile
07:05

Le ultime notizie sulla guerra in Ucraina

Il leader ucraino Zelensky: “Fine dei negoziati se Mariupol sarà distrutta”. La Russia: "Completamente eliminato il battaglione Azov", ma in 2.500 resistono ancora nell'acciaieria. Kiev: "In caso di neutralità dell'Ucraina l'Italia si è offerta come garante per la sicurezza". L'Ucraina teme escalation dei bombardamenti a Sud dopo affondamento dell'incrociatore Moskva.

A cura di Davide Falcioni
2698 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni