08 Maggio 22:43 Folla e assembramenti, chiusure in zone movida a Roma

Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Interventi per assembramenti e chiusure di strade e piazze oggi a Roma a causa della folla. Ci sono stati diversi interventi della Polizia Locale in varie zone della Capitale. Le pattuglie sono state impegnate in particolare nel Centro Storico, soprattutto nella zona del Tridente – tra via di Ripetta, via del Babuino e via del Corso – dove si sono concentrati i principali interventi già dalla tarda mattinata. Nel pomeriggio rafforzata la vigilanza in alcune zone della movida come Piazza Bologna, San Lorenzo e Trastevere, con gli agenti che stanno procedendo a chiusure temporanee, per far defluire la folla. Gli agenti della polizia locale sono impegnati nelle misure anti-assembramento anche sul litorale romano, con vigilanza potenziata e interventi in particolare a piazzale Magellano e a Piazzale Cristoforo Colombo a Ostia.

08 Maggio 21:54 Clementi: “Coprifuoco? Problema politico, il virus non gira di notte”

"Quello del coprifuoco è un problema più ‘politico' che virologico, perché i virus non girano di notte, tra le 22 e le 23 più che in altre ore. È dunque una questione più di valutazione politica ed economica, perché vediamo che alcune categorie sono fortemente penalizzate. Sebbene qualche mio collega virologo ritenga che questa sia e debba essere una battaglia di trincea, io invece non ritengo il coprifuoco una cosa così importante". Lo dice all'Adnkronos Salute Massimo Clementi, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'ospedale San Raffaele di Milano e docente all'università Vita-Salute. Clementi parla di una opinione che si basa sul alcune considerazioni personali dell'andamento dell'epidemia: "Non ritengo il coprifuoco importante per vincere la battaglia contro il virus, che si vince invece con i vaccini e il rispetto di alcune regole fondamentali. Non con discorsi su un'ora in più o in meno. Quindi mi viene da dire: facciamo lavorare i ristoratori con un turno in più, facciamo uscire le persone rispettose delle regole un'ora in più e basta". Il virologo ha aggiunto di non conoscere dati scientifici che dicono che un'ora in più fa la differenza.

08 Maggio 21:32 “AstraNight” a Matera: inizia la Notte bianca dei vaccini

È iniziata a Matera la distribuzione dei numerini per "AstraNight", l'iniziativa promossa da Regione Basilicata e Azienda sanitaria locale per somministrare, senza prenotazione, 750 dosi di vaccino anti-Covid AstraZeneca a persone comprese tra i 60 e i 79 anni, con priorità per alcune categorie fragili. Diverse decine di persone si sono presentate nei pressi della tenda del Qatar allestita come hub vaccinale: a loro sono stati consegnati il numerino con l'orario, scaglionato, di presentazione per vaccinarsi e la scheda anamnestica. Fino ad ora tutto si è svolto in maniera ordinata, senza alcun assembramento, anche grazie al lavoro del personale dell'Asm e dei volontari.

08 Maggio 20:50 Somministrate l’87% delle dosi di vaccino consegnate all’Italia

Delle 26 milioni 916.650 dosi di vaccino anti-Covid consegnate all'Italia ne sono state somministrate 23.349.402 (pari all'87%). Ne restano in frigo 3.567.248. Di queste, circa 3 milioni sono equamente divise tra Astrazeneca e Pfizer, che ha la più alta quota di somministrazione: il 92% delle 17.796.870 dosi consegnate, mentre Astrazeneca è al 76% delle 6.565.080 consegnate. Moderna è all'82% (su 2.217.900).La quota più bassa la fa registrare il monodose J&J, con il 46% di  somministrazioni (su 336.800). Le maggiori quantità di Astrazeneca non utilizzate si hanno in Sicilia (52%), Provincia Trento (56%), Basilicata (57%).

08 Maggio 20:18 Trento: 23enne si rifiuta di indossare la mascherina in un bar, arrestato

Un giovane di Trento è stato arrestato dai carabinieri in un bar di Lavis dopo aver reagito all'invito di indossare la mascherina. Secondo una prima ricostruzione,  i militari hanno proceduto ieri sera al controllo degli avventori di un bar, non sempre adeguatamente distanziati e rispettosi delle prescrizioni. Tra i presenti c'era anche un 23enne, con piccoli precedenti, che all'invito di fornire il documento di identità, si è rifiutato, poi si è alzato opponendosi fermamente alla richiesta di indossare la mascherina. Quindi ha cominciato a inveire verso i carabinieri, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo, per cui è stato invitato in caserma, mentre alcuni dei presenti hanno tentato di spalleggiarlo, intralciando le operazioni. Il giovane ha strattonato con forza il capo pattuglia, per cui i carabinieri, non senza difficoltà anche a causa dell'opposizione di alcuni avventori, lo hanno fatto salire sull'auto di servizio e lo hanno portato in caserma dove è stato tratto in arresto. A quel punto il giovane ha anche dichiarato di essere positivo al Covid. Accusato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto d'indicazione dell'identità personale, è stato processato questa mattina per direttissima e condannato all'obbligo di periodica presentazione alla polizia giudiziaria nel comune di residenza. Ulteriori accertamenti sono in corso per identificare tutti coloro che hanno ostacolato l'intervento dei carabinieri, uno dei quali è rimasto contuso.

08 Maggio 19:58 Il presidente siciliano Musumeci si vaccina a Catania con Astrazeneca

Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, si è vaccinato contro il Covid a Catania. Musumeci ha ricevuto la prima dose di Astrazeneca nell'hub vaccinale dell'ex mercato ortofrutticolo. "Ho ricevuto la prima dose del vaccino: AstraZeneca naturalmente. Sono contento di essere entrato anch’io nel novero dei siciliani che si avviano verso la totale immunizzazione. Spero che questa mia azione possa essere condivisa da quanti si trovano nelle mie stesse condizioni. Stiamo combattendo battaglie durissime per abbassare l’età dei cittadini ammessi al vaccino e siamo finalmente arrivati anche nelle isole minori. Andiamo avanti, perché dobbiamo uscire il prima possibile da questo tunnel. E sono convinto che ce la faremo", ha scritto su Facebook.

08 Maggio 19:40 Perché il Lazio rischia di passare in zona arancione fra una settimana

La prossima settimana il Lazio rischia di avere un valore dell’indice Rt superiore a 1 e questo parametro dovrebbe portare la Regione in zona arancione. Ciò nonostante il netto calo dei ricoveri in terapia intensiva, il lento ma costante calo della media dei contagi giornalieri, il tasso di incidenza sempre al di sotto, e di molto, rispetto ai livelli di guardia.

08 Maggio 19:16 In Portogallo solo due morti e 406 casi di Coronavirus in 24 ore

In Portogallo nelle ultime 24 ore i decessi causati dal Covid sono stati due e 406 i nuovi contagi. Anche il numero dei pazienti ricoverati negli ospedali continua a scendere. Dall'inizio della pandemia il Paese ha avuto oltre 800mila casi e quasi 17 mila morti. Il Portogallo era all'inizio di gennaio in una situazione molto critica con i reparti dei nosocomi stracolmi. Il governo decise quindi di attuare un lockdown rigido che è durato due mesi, fino al 15 marzo. A partire da quella data il Paese ha riaperto gradualmente le attività.

08 Maggio 18:32 Due nuove zone rosse in Sicilia: ordinanza di Musumeci

Nuove zone rosse in Sicilia. L'aumento dei positivi al Covid fa scattare le restrizioni a Maniace, in provincia di Catania, e Riesi, nel Nisseno. Lo ha disposto il presidente Nello Musumeci – su richiesta delle amministrazioni comunali e a seguito delle relazioni delle Asp – con un'ordinanza che avrà efficacia da lunedì 10 a mercoledì 19 maggio. Diventano, quindi, 24 le zone rosse nell'Isola.

08 Maggio 17:59 Farmaco per infezioni da tenia uccide il coronavirus: speranze per nuova terapia a singola iniezione

Un antiparassitario utilizzato per combattere le parassitosi da tenia ha dimostrato una spiccata efficacia antivirale contro il coronavirus SARS-CoV-2 in test di laboratorio. Un team di ricerca dell’Università di Liverpoolha progettato un nuovo metodo di somministrazione a base di nanoparticelle che potrebbe dar vita a una nuova terapia anti Covid di lunga durata con una singola iniezione.

08 Maggio 17:53 Come ripartiranno i matrimoni, tutte le regole: dall’obbligo di mascherina ai tavoli distanziati

Obbligo di indossare la mascherina, distanziamento di almeno un metro tra i tavoli, possibilità di self-service al buffet solo per i prodotti monodose e invito a privilegiare i banchetti all’aperto: sono queste le misure previste dalle linee guida suggerite dalla Conferenza delle Regioni per i matrimoni. Vediamo quali sono tutte le regole da rispettare per la ripartenza degli eventi nuziali.

08 Maggio 17:45 Nicola Fratoianni: “Delusione dai leader europei sui brevetti per i vaccini Covid”

“Che delusione finora i leader delle Nazioni europee a Porto. Non potevano certo liquidare con una battuta o con un’alzata di spalle la proposta coraggiosa sui brevetti per i vaccini Covid avanzata dal presidente degli Stati Uniti. Ed ecco che prendono tempo o balbettano frasi di rito per nascondere semplicemente la loro subalternità alle multinazionali del farmaco" lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. “Proprio quella subalternità – prosegue il leader di SI – che ci ha fatto pagare un prezzo alto dal punto di vista sanitario in questi mesi, con i continui ritardi nella consegna dei vaccini come abbiamo potuto osservare tutti". "Mi auguro di essere smentito nelle prossime ore, ma finora – conclude Fratoianni – quello che è emerso è un cedimento verso Big Pharma, poca trasparenza e impegni inesistenti per il vaccino bene comune: il risultato di una classe dirigente che gli europei non si meritano".

08 Maggio 17:36 Oltre 550 ricoveri covid in meno in Italia e tasso di positività sceso al 3%

Oltre 550 ricoveri covid in meno e tasso di positività sceso al 3%, sono i numeri del bollettino covid di oggi sabato 8 maggio.  In calo sia i pazienti ricoverati in terapia intensiva che nei reparti di area non critica. Rispetto a ieri sono 532 i ricoveri in meno nei reparti di area medica, per un totale di 15.799 posti occupati nei reparti di area non critica. In terapia intensiva si registra invece un calo di 42 pazienti nelle ultime 24 ore (110 ingressi del giorno), per un totale di 2.211 persone ricoverate in area critica.

08 Maggio 17:32 Coronavirus Lombardia, 1.584 contagi e 43 morti covid in 24 ore

Sono 1.584 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia, mentre sono stati purtroppo registrati altri 43 decessi covid, per un totale dall’inizio della pandemia di 33.149 vittime. Diminuiscono i ricoveri in ospedale (in totale sono 2.850 i ricoverati) e anche il numero di persone ricoverate in terapia intensiva (490 degenti). Ecco il bollettino con i dati di oggi sabato 8 maggio 2021 sui contagi Covid in Lombardia.

08 Maggio 17:29 Coronavirus Italia, oggi 10.176 contagi e 224 morti covid: il bollettino

Sono 10.176 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia secondo il bollettino di oggi, sabato 8 maggio, diffuso dal Ministero della Salute. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 338.436 tra test e tamponi mentre si registrano altri 224 morti per Covid. Il tasso di positività è al 3%

08 Maggio 17:27 Coronavirus in Piemonte, 719 positivi e 7 morti covid

Sono 719 positivi i nuovi casi di Coronavirus in Piemonte e 7 i morti covid nell'ultima giornata. Son i dati riportati dal bollettino di oggi 8 maggio riportati dall'Unità di crisi della Regione. Sono 26.236 i tamponi diagnostici e processati nelle ultime 24 ore di cui 17.760 antigenici: con un tasso del 2,7% . I morti covid sono 7, i guariti +971, le persone in isolamento domiciliare 11.711, gli attualmente positivi 13.603. I ricoverati in terapia intensiva sono 166 (+ 4 rispetto a ieri), negli altri reparti 1.726, in calo di 38 unità

08 Maggio 16:58 Le nuove regole per le visite nelle Rsa dopo il via libera di Speranza

La pandemia aveva bloccato le visite nelle Rsa da oltre un anno. La discrezione di aprire qualora la situazione non fosse a rischio o comunque in casi eccezionali era riservata ai direttori sanitari ai quali ora viene lasciata la facoltà di adottare “misure precauzionali più restrittive” solo in base al “contesto epidemiologico” per prevenire possibili focolai. Per le visite agli anziani "si prevede l'ingresso solo a visitatori o familiari in possesso di Certificazione Verde Covid-19″. Le certificazioni da mostrare per visitare i propri cari saranno cioè: l’attestato di avvenuta doppia vaccinazione, o di guarigione da Covid o, ancora, di tampone negativo nelle ultime 48 ore.

08 Maggio 16:45 Covid, Draghi: “Dati incoraggianti, se continua così avanti con altre riaperture”

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, parla delle possibili riaperture delle prossime settimane: “I dati sono abbastanza incoraggianti. Se l’andamento dovesse continuare in questa direzione, la cabina di regia procederà ad altre riaperture”. E aggiunge: “Con la ripartenza del turismo bisogna considerare anche che gli aeroporti sono luoghi cui bisogna guardare con molta attenzione, bisogna rinforzare i controlli”.

08 Maggio 16:37 Coronavirus Campania, 1.415 contagi e 35 morti covid in 24 ore

Sono 1.415 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, con 22.197 tamponi molecolari analizzati. Questi i dati emersi dal bollettino pubblicato dall’Unità di Crisidella Protezione Civile della Regione Campania nella giornata di oggi. Il tasso di positività è di 6,37%, leggermente più basso rispetto a quello di ieri del 7,35%. Sono 35 invece i morti covid nell'ultima giornata.

08 Maggio 15:54 Ministro Speranza: “Da oggi consentite le visite dei parenti nelle Rsa”

"Ho appena firmato l’ordinanza che consentirà le visite in piena sicurezza in tutte le Rsa. Ringrazio le Regioni e il Comitato Tecnico Scientifico che hanno lavorato in sintonia con il Ministero della Salute per conseguire questo importante risultato. È ancora necessario mantenere la massima attenzione e rispettare le regole e i protocolli previsti, ma condividiamo la gioia di chi potrà finalmente rivedere i propri cari dopo la distanza indispensabile per proteggerli". Così il Ministro della Sanità Roberto Speranza su Facebook.

08 Maggio 15:35 Il missionario Paolo Angheben è morto per Covid in Etiopia

Da oltre quarant'anni, era missionario della Consolata in Etiopia. Padre Paolo Angheben, originario di Riva di Vallarsa in Trentino, è morto stanotte in una clinica di Addis Abeba per un'infezione legata al Coronovirus. Si era ammalato una ventina di giorni fa, ma nonostante l'impegno dell'ambasciata italiana per farlo ricoverare in una struttura adeguata, il virus non gli ha dato scampo. A Meki, una regione etiope con circa 25 mila cristiani di fede cattolica, era riuscito a far costruire anche una cattedrale grazie a cospicuo intervento della diocesi di Trento.

08 Maggio 15:16 Belgio, dopo sette mesi riaprono bar e ristoranti

Da oggi riaprono in Belgio bar, ristoranti e terrazze dopo diversi mesi di chiusura dovuti alle misure prese per attenuare i contagi da Covid-19. Secondo quanto riferisce la stampa locale le aperture andranno dalle 8 del mattino alle 22 con un massimo di 4 persone a tavola tranne che per i componenti dello stesso nucleo familiare. Tra i tavoli ci sarà un distanziamento di 1,5 metri, mentre sarà obbligatorio indossare le mascherine quando i clienti non sono seduti. "Dopo sette mesi di chiusura oggi a Bruxelles riaprono i ristoranti all'aperto. Chioschi, tende, ombrelloni. Terrasse per tutti. E la pioggia? Vabbè". Così in un tweet il commissario europeo Paolo Gentiloni

08 Maggio 15:01 L”eredità’ del Covid: quali sono i sintomi sperimentati dai guariti

A descrivere ‘l’eredità del Covid’ è Francesco Landi, responsabile del Centro Post Covid della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs di Roma. Un team che oggi segue 1.500 persone, 10 volte tanto rispetto all’inizio. Tra i sintomi più diffusi affaticamento, senso di stanchezza, seguito da dispnea e tosse persistente.

08 Maggio 14:40 Turismo, Di Maio: “Vogliamo aprire a tutti i Paesi con alto tasso di vaccinazioni”

"Il turismo è una chiave importante della ripartenza dell'Italia, e dobbiamo pianificare bene l'estate, affinché salute, economia e lavoro non vengano messi in pericolo.Con il Ministro Roberto Speranza abbiamo avuto un primo confronto sulle misure per le riaperture ai turisti stranieri che questa estate vorranno visitare il nostro Paese. L'obiettivo è quello di riaprire ai visitatori di quei Paesi stranieri che hanno raggiunto un alto livello di vaccinazione, allentando alcune misure già da metà maggio.Stiamo lavorando per superare la “mini quarantena” per chi proviene dai Paesi europei, dal Regno Unito e da Israele, se si sarà muniti di tampone negativo, attestato di avvenuta vaccinazione o se si è guariti dal covid negli ultimi 6 mesi.Stessa cosa per gli USA, dove verranno potenziati i voli covid free e da giugno puntiamo a superare la “mini quarantena” all’arrivo.Inoltre, stiamo provvedendo ad organizzare dei voli covid free anche per Dubai, dove da ottobre partirà EXPO.Continuiamo a lavorare sodo per riaprire in sicurezza" così il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio su Facebook.

08 Maggio 14:20 Da metà maggio il coprifuoco potrebbe essere spostato alle 24

Da metà maggio il coprifuoco potrebbe essere spostato in avanti, scattando non più alle 22 ma a mezzanotte. A confermarlo è il sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia: “Serve ancora prudenza ma penso ci siano le condizioni per slittare il coprifuoco a mezzanotte a partire da metà maggio, per venire incontro alle attività serali all’aperto”.

08 Maggio 14:09 Le scorte di vaccino anti covid delle Regioni

Da nord a sud sta emergendo sempre di più il problema delle dosi AstraZeneca che le regioni hanno in frigo e non riescono a inoculare. Se all’inizio si era trattato di casi sporadici, anche perché le dosi scarseggiavano per problemi di produzione dell’azienda farmaceutica, con la maggior assiduità delle consegne le difficoltà si stanno facendo sempre più palesi.

08 Maggio 14:01 In Veneto 537 contagi e 6 decessi covid

I nuovi contagi in Veneto nelle ultime 24 ore sono 537, 92 in meno rispetto a ieri. Scende anche il numero dei decessi covid che sono 6 mentre ieri erano stati 10. Sono i dati del bollettino dell'emergenza covid in Veneto di oggi sabato 8 maggio. Gli attuali positivi in regione sono 19.128 (-501 rispetto a ieri). Calano anche i ricoveri covid: negli ospedali veneti, infatti, i ricoverati in reparti non critici per malattia Covid-19 sono 1.035 (-31), mentre nelle terapie intensive se ne contano 156 (-6).

08 Maggio 13:54 Green card europea per i viaggi, l’Ue si riunisce il 25 maggio

"Il 25 maggio i leader al prossimo Consiglio europeo torneranno a discutere della green card per i viaggi. in modo da incoraggiare tutti sugli sforzi per trovare un accordo". Lo fa sapere il presidente del Consiglio europeo Charles Michel riguardo allo strumento che consentirà di circolare in maniera sicura nell'Ue in tempo di pandemia. Sui vaccini Michel ha ricordato che l'Ue "è l'unica democrazia ad esportarli massicciamente", invece sula sospensione dei Brevetti "Servono proposte concrete".

08 Maggio 13:42 Quali Regioni rischiano di perdere la zona gialla a causa dell’indice Rt

Le Regioni chiedono, attraverso Massimiliano Fedriga, di rivedere i parametri per il cambio di fascia di colore, puntando soprattutto a rivedere l’incidenza dell’indice Rt. Molti territori, infatti, rischiano di perdere la zona gialla (passando in arancione) a causa di un valore dell’Rt al di sopra dell’1, nonostante una buona situazione epidemiologica generale: Ecco quali Regioni rischiano a causa dell’innalzamento dell’Rt.

08 Maggio 13:26 Coronavirus Toscana, 676 casi nelle ultime 24 ore 

Sono 676 i nuovi casi di Coronavirus Toscana nelle ultime 24 ore. lo ha comunicato il governatore Eugenio Giani. I nuovi casi registrati in Toscana sono 676 su 27.224 test di cui 13.829 tamponi molecolari e 13.395 test rapidi" ha spiegato il Presidente dellaRegione Toscana, aggiungendo: "Il tasso dei nuovi positivi è 2,48% (7,3% sulle prime diagnosi)".

08 Maggio 12:57 Tavolo Di Maio-Speranza, da 15/5 via quarantena da Paesi Ue

Si è svolto questa mattina un tavolo operativo organizzato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro della salute Roberto Speranza sulle riaperture ai turisti stranieri in vista del periodo estivo. Secondo quanto si apprende, dal 15 maggio verrà superata la mini quarantena per le persone provenienti dai Paesi europei. Lo stesso varrà anche per i cittadini provenienti da Gb e Israele

08 Maggio 12:45 Bologna, più di mille allontanati da piazze per la ‘movida’

Oltre un migliaio di persone sono state allontanate ieri sera a Bologna dalle forze dell'ordine, intervenute in alcune delle principali piazze dove si registrano da settimane caos e assembramenti. Proprio da ieri, e per un mese, sono in vigore misure piu' restrittive decise dal Comune che prevedono il divieto di entrare e di fermarsi, 24 ore su 24, nelle piazze Verdi e San Francesco e in una porzione di piazza Aldrovandi, eccetto che per partecipare alle attivita' culturali in programma o frequentare i dehors autorizzati. Pattuglie della Questura e della polizia locale, impegnate in un servizio straordinario, a partire dalle 21 hanno allontanato circa 500 persone da piazza Verdi, 350 da piazza San Francesco e 150 da piazza Aldrovandi. Un altro centinaio di persone sono state trovate, verso le 23, in via del Pratello e anch'esse allontanate. Secondo la Polizia, il centro cittadino si e' svuotato poco prima della mezzanotte e in totale sono state contestate 7 multe per violazioni alle norme covid. Fra i sanzionati, c'e' anche un 24enne di Bologna che aveva con se' una cassa acustica, con cui riproduceva musica in piazza Verdi. La cassa gli e' stata sequestrata con 400 euro di multa, piu' altri 400 per avere infranto le norme covid. La sua reazione di fronte agli agenti, sebbene solo a parole, gli e' costata ulteriori 102 euro di sanzione per avere bestemmiato e una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale. (

08 Maggio 12:19 Vaccino, accordo UE-Pfizer: 900 milioni di dosi (+ altre 900 opzionali) per il 2021-2023

"Felice di annunciare che la Commissione europea ha appena approvato un contratto per 900 milioni di dosi garantite più 900 milioni di opzioni con #PfizerBiontech per il 2021-2023. Seguiranno altri contratti e tecnologie per i vaccini". Così la presidente Ursula Von der Leyen

08 Maggio 11:45 Vaccini, parla il Papa: “Sospendere brevetti, accesso per tutti”

Papa Francesco chiede di “abbandonare i nostri individualismi e promuovere il bene comune”. Per questo è necessario “uno spirito di giustizia che ci mobiliti per assicurare l'accesso universale al vaccino e la sospensione temporanea dei diritti di proprietà intellettuale”. Così Bergoglio in un videomessaggio ai giovani partecipanti al “Vax Live”. Occorre “uno spirito di comunione che ci permetta di generare un modello economico diverso, più inclusivo, equo, sostenibile”. “La pandemia ci ha messo tutti in crisi, ma non dimentichiamo che non si esce uguali da una crisi, o ne usciamo migliori o peggiori”.

08 Maggio 11:31 Le nuove esenzioni annunciate dal Ministro Speranza

I pazienti guariti da forme gravi di Covid, che hanno portato al loro ricovero in ospedale, verranno seguiti gratuitamente – attraverso cure, visite specialistiche ed esami – dal servizio sanitario nazionale. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato l’arrivo di un’esenzione per questi pazienti che risentono di quello che viene definito long Covid.

08 Maggio 11:02 Macron (Francia): Falso sostenere che brevetti vaccini siano priorità”

"A oggi non c'è un impianto nel mondo che non può produrre dosi a causa per i Paesi poveri a causa dei brevetti. La priorità di oggi non sono i brevetti, è falso. La priorità è la produzione". Lo ha dichiarato il presidente francese, Emmanuel Macron, al suo arrivo al vertice informale di Porto. "Stati Uniti e Gran Bretagna si tengono il 100% della produzione domestica; serve gli anglosassoni rimuovano il blocco dell'export", ha ribadito il capo dell'Eliseo che ha invitato alla riconversione degli impianti di produzione e al trasferimento delle tecnologie. "Per ultimo punto, quello della proprietà intellettuale, se blocca da qualche parte la produzione si interviene per rimuoverla com'e' stato fatto", ha spiegato

08 Maggio 10:46 Michel (UE): “Noi unica democrazia esportatrice di vaccini”

"Sulla solidarieta' internazionale l'Europa e' molto impegnata. Siamo l'unica democrazia che esporta in modo massiccio le dosi di vaccino e abbiamo avviato e sosteniamo molto l'iniziativa Covax". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, al suo arrivo al vertice informale Ue di Porto. "Incoraggiamo tutti i nostri partner a facilitare l'esportazione di dosi per condividere il piu' possibile i vaccini nel mondo", ha aggiunto il leader Ue.

08 Maggio 10:32 Draghi e l’appello a Big Pharma: “Milioni muoiono senza vaccino”

“Siamo di fronte a un evento unico: milioni di persone, che non sono in condizione di acquistare i vaccini, stanno morendo”: il messaggio il presidente del Consiglio, Mario Draghi, lo rivolge alle case farmaceutiche, sostenendo che bisogna sospendere i brevetti sui vaccini, ma anche evitare i blocchi alle esportazioni dei Paesi produttori.

08 Maggio 10:10 Thailandia, focolaio covid in Nazionale: sospeso ritiro

La nazionale di calcio thailandese ha sospeso il suo ritiro dopo che un focolaio Covid ha colpito giocatori e membri dello staff che sono risultati positivi al Covid-19, mentre il numero di nuovi casi nel paese è in aumento. La Federcalcio thailandese ha dichiarato che otto persone – tra cui una donna e due calciatori e cinque membri dello staff – sono risultate positive al Covid-19 mentre prendevano parte a un ritiro che è stato sospeso.

08 Maggio 09:53 Discoteca all’aperto e fuochi d’artificio per la protesta notturna di #ioapro a Firenze

In piazza Santa Croce, a Firenze, oltre un centinaio di giovani si è ritrovato per la protesta organizzata dal movimento #ioapro tra balli, canti, musica ad alto volume, drink e fuochi d’artificio. In piazza quasi nessuno indossa le mascherine e gli organizzatori chiedono a gran voce l’abolizione del coprifuoco.

08 Maggio 09:28 Le regioni italiane che stanno facendo meno vaccinazioni

Il dato emerge dal Report settimanale vaccini anti Covid del governo. Quattro Regioni sotto la media nazionale per la vaccinazione degli over 80. In testa tra le regioni che hanno somministrato la prima dose agli ultraottantenni c’è la Provincia di Trento (99%), seguita dal Veneto (98%) e dalla Toscana (97,32%).

08 Maggio 08:52 Università Usa testerà vaccino Pfizer su 200 bambini

Il centro di ricerca pediatrico della Rutgers University, in New Jersey, testerà il vaccino Pfizer per il Covid su duecento bambini, tra i 6 mesi e i 12 anni. Lo ha annunciato il board del college americano, spiegando che verranno accolti fino a cento bambini tra i cinque e i dodici anni, 50 tra i due e i cinque anni e altri cinquanta di età compresa tra i sei mesi e i due anni. In totale, ha spiegato l'università, nel mondo saranno 4.644 i bambini che testeranno il vaccino.

08 Maggio 08:44 La nuova mappa dell’Italia: tutte le regioni in zona gialla, tranne Sardegna, Sicilia e Val d’Aosta

Da lunedì 10 maggio quasi tutta l’Italia sarà in zona gialla dopo il passaggio in questa fascia anche per Basilicata, Calabria e Puglia. Le ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, porteranno invece in zona arancione la Valle d’Aosta: nessuna Regione sarà ancora in zona rossa. In arancione restano anche Sardegna e Sicilia.

08 Maggio 08:42 In Brasile oltre 78mila nuovi casi

Nelle ultime 24 ore il Brasile ha registrato 78.886 nuovi contagi da coronavirus e 2.165 morti. Lo comunica il ministro della Salute.

08 Maggio 08:22 L’immunologa Viola: “Errore allungare il tempo tra prime dosi e richiami”

Allungare il tempo tra prima dose e richiamo di Pfizer e Moderna è "azzardato" secondo l'immunologa Antonella Viola. "La prima dose – spiega nel corso di una intervista al ‘Fatto Quotidiano' – protegge la metà o poco più rispetto all’efficacia del vaccino; a livello di comunità, immunità parziale e alta circolazione del virus rendono possibile la generazione di nuove varianti. Gli inglesi hanno adottato questa strategia, è vero, ma con un lockdown durissimo, mentre noi adesso siamo anche in fase di riaperture".

08 Maggio 08:07 Vaccino, ieri 505mila somministrazioni, superata quota 23 milioni

Le somministrazioni di vaccini anti-Covid dall'inizio della campagna hanno superato in Italia la soglia dei 23 milioni (23.162.051). Nella giornata di venerdì sono state inoculate oltre 505mila dosi. Lo comunica la struttura del Commissario Francesco Figliuolo.

08 Maggio 07:45 India supera i 4 mila morti in un giorno 

L'India per la prima volta ha registrato oltre 4 mila morti per covid 19 in un solo giorno mentre sempre più Stati impongono il lockdown per cercare di frenare la devastante ondata del contagio. Con i nuovi 4.187 decessi, il bilancio complessivo arriva a 238.270 dall'inizio dell'epidemia; i contagi nelle ultime 24 ore sono stati 401.078, per un totale di quasi 21,9 milioni di casi. Gli esperti hanno avvertito che il picco potrebbe non arrivare prima della fine di maggio e hanno invocato misure restrittive più severe a livello nazionale.

08 Maggio 07:10 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, sabato 8 maggio

Aggiornamenti sull'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute sono 10.554 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, su 328.612 tamponi effettuati e 207 morti Covid. Il tasso di positività scende al 3,2% (-0,4%). La Lombardia è la regione con il più alto incremento giornaliero di nuovi casi. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +1.759
  • Veneto: +629
  • Campania: + 1.382
  • Emilia Romagna: +871
  • Piemonte: +867
  • Lazio: +1.063
  • Puglia: + 870
  • Toscana: +715
  • Sicilia: +603
  • Friuli Venezia Giulia: +86
  • Liguria: +133
  • Marche: + 314
  • Abruzzo: + 196
  • P.A. Bolzano: +50
  • Calabria: +450
  • Sardegna: +164
  • Umbria: +99
  • P.A. Trento: +90
  • Basilicata: +120
  • Molise: +30
  • Valle d'Aosta: +51

Nessuna regione in zona rossa, mentre Sicilia, Sardegna e Val d'Aosta sono in zona arancione. Ieri i nuovi cambi di colore per l‘Italia virata decisamente verso il giallo dove passano Puglia, Basilicata e Calabria. Monitoraggio Iss: indice Rt nazionale sale a 0,89. Durante la conferenza stampa della cabina di regia, il presidente dell'Iss Brusaferro: "Miglioramento in tutte le regioni". Il Covid "probabilmente diventerà come l'influenza", sono le parole del direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

Nel mondo sono 155.655.853 i contagi e 3.252.119 morti. Situazione drammatica in India che ieri ha registrato per la prima volta più di 4mila morti per coronavirus in un giorno. I 4.187 decessi registrati nelle ultime 24 ore hanno portato il bilancio complessivo dell'India a 238.270 vittime del virus dall'inizio della pandemia. Il Regno Unito revoca la quarantena al rientro da 12 Paesi, ma l'Italia è esclusa. L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha dato il via libera all'uso d'emergenza del vaccino cinese anti-Covid Sinopharm, il primo a ricevere l'autorizzazione dall'Oms.