07 Aprile 22:38 AstraZeneca, Magrini (Aifa): “Uso preferenziale anziani ma utilizzabile tutte età”

"Vaccino AstraZeneca: uso preferenziale anziani ma utilizzabile tutte età", così il direttore dell'Aifa Magrini durante la conferenza stampa dopo le nuove indicazioni Ema sull'utilizzo del vaccino prodotto dall'azienda anglo-svedese. "Aifa ha lavorato con Ema per valutare questi eventi molto rari, l'analisi dei dati  ha confermato una plausibile relazione causale che ha ingenerato una segnale di allarme molto preciso – ha spiegato Magrini – molti farmaci in commercio hanno effetti collaterali frequenti o più frequenti. Sono situazioni non prevedibili. La decisione è stata presa in via precauzionale, ma il vaccina è utilizzabile in tutte le fasce di popolazione".

07 Aprile 22:00 AstraZeneca, Rezza: “In arrivo circolare del ministero della Salute su somministrazione a over 60”

"Entro domattina è attesa una circolare del ministero della Salute che metterà nero su bianco le indicazioni alle regioni su come comportarsi e sulle modalità d’uso del vaccino – ha detto Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il ministero della Salute, durante la conferenza stampa del ministero della Salute sulle valutazioni Ema in relazione al vaccino anti Covid-19 Vaxzevria di AstraZeneca – voglio sottolineare: AstraZeneca è approvato per i maggiori di 18 anni: se un 40enne chiede questo vaccino, lo può ricevere".

07 Aprile 21:52 AstraZeneca, Locatelli: “Non abbiamo elementi per scoraggiare somministrazione seconda dose”

"La seconda somministrazione del vaccino AstraZeneca in chi ha ricevuto la prima dose è stata elemento di valutazione molto attento. Al momento non ci sono elementi per non considerare la vaccinazione in chi ha ricevuto la prima dose pur essendoci un numero limitato di soggetti che hanno ricevuto la seconda dose", così il presidente del Css, Franco Locatelli, ha chiarito la posizione dell'Italia rispetto al vaccino AstraZeneca, durante la conferenza stampa  del ministero della Salute sulle valutazioni Ema in relazione al vaccino anti Covid-19 Vaxzevria di AstraZeneca.

07 Aprile 21:37 AstraZeneca, Rezza: “È un buon vaccino: dati inglesi su tasso mortalità lo confermano”

Secondo Gianni Rezza il vaccino AstraZeneca è un buon vaccino e i dati sulla mortalità inglesi lo confermano. "Questo di AstraZeneca è un buon vaccino, i dati inglesi lo confermano – le parole del direttore generale della prevenzione del ministero della Salute durante la conferenza stampa sulle valutazioni Ema in relazione al vaccino AstraZeneca – anche con una sola dose gli inglesi hanno abbattuto la mortalità".

07 Aprile 21:23 Speranza ha deciso di raccomandare uso AstraZeneca oltre 60 anni di età

Il ministro della Salute Speranza ha deciso di raccomandata un uso preferenziale del vaccino anti-Covid AstraZeneca ai soggetti con più di 60 anni di età. Il vaccino prodotto dall'azienda anglo-svedese è stato approvato sopra i 18 anni e non è vietato somministrarlo a chi è sotto i 60 anni. Poco fa le parole di Franco Locatelli, Presidente del Consiglio superiore di sanità, che, durante lo stesso vertice tra Governo e Regioni ha spiegato: "Considerando i dati sulla letalità (con coronavirus) che confermano che le vittime perlopiù sono anziani, l'idea anche per Italia è di raccomandare l'uso preferenziale oltre i 60 anni. Non abbiamo elementi per scoraggiare la somministrazione della seconda dose".

07 Aprile 20:34 Vaccino AstraZeneca, Locatelli: “Raccomandato uso preferenziale per over 60”

"Considerando i dati sulla letalità (per coronavirus) che confermano che le vittime perlopiù sono anziani, l'idea anche per Italia è di raccomandare l'uso preferenziale oltre i 60 anni". Lo dice Franco Locatelli all'incontro Governo-Regioni. "Non abbiamo elementi per scoraggiare la somministrazione della seconda dose", ha aggiunto il professore.

07 Aprile 20:26 Tre nuove zone rosse in Sicilia: Godrano, Santa Croce Camerina e Ribera

Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha istituito tre nuove zone rosse sull'isola. Si tratta di Godrano, in provincia di Palermo, Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa e Ribera, in provincia di Agrigento. L'ordinanza entrerà in vigore dopodomani e sarà valida fino al 22 aprile compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città interessate e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni, certificato dalle rispettive Asp. Con la stessa ordinanza è stata disposta la prosecuzione dei  controlli anti Covid per chi arriva nell'Isola.

07 Aprile 19:59 Covid, Fontana ai commercianti: “Impegno costante per una imminente riapertura”

Garantiamo un impegno costante e continuo di Regione Lombardia nei rapporti con il Governo centrale per arrivare al superamento delle attuali restrizioni con una programmazione delle riaperture degli esercizi utilizzando i protocolli decisi già tempo fa dal ministero della Salute”. Così il presidente della Lombardia Attilio Fontana nell’incontro odierno con Confesercenti durante il quale ha ribadito il sostegno al settore "anche attraverso le misure di natura economica che in questi mesi sono state adottate dalla Giunta soprattutto per venire incontro alle esigenze finanziarie di queste imprese".

07 Aprile 19:51 Iniziata in Francia la produzione delle prime dosi di vaccini Pfizer

La Francia ha iniziato la produzione "in casa" del vaccino anti-Covid sviluppati da Pfizer/BioNTech: in totale saranno 250 milioni nel 2021, come ha confermato su Twitter il presidente francese, Emmanuel Macron. Le dosi saranno prodotte dall’azienda Delpharm in uno stabilimento situato nel dipartimento di Eure-et-Loir.

07 Aprile 19:44 AstraZeneca, commissaria Ue alla Salute: “Essenziale seguire approccio coordinato in tutta l’Unione”

"L'esperienza di AstraZeneca dimostra che il nostro sistema di farmacovigilanza funziona. Ma è essenziale che seguiamo un approccio coordinato in tutta l'Unione", a dirlo è la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, in merito alla riunione in corso con i ministri della Salute dell'Unione sul caso AstraZeneca. "Dobbiamo parlare con una sola voce in tutta l'Ue per aumentare la fiducia della popolazione nelle vaccinazioni – ha continuato – le nostre decisioni sulla somministrazione dei vaccini dovrebbero essere basate sulla scienza e con la sicurezza dei cittadini al centro".

07 Aprile 19:23 AstraZeneca, alle 21 conferenza stampa di Locatelli, Magrini e Rezza su valutazione Ema

Si terrà questa sera alle 21 presso l'Auditorium "Cosimo Piccinno" del Ministero della Salute, la conferenza stampa sulle valutazioni Ema in merito al vaccino anti Covid-19 Vaxzevria di AstraZeneca. Presenti alla conferenza il Presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, il Direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco Nicola Magrini e il Direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza.

07 Aprile 19:14 A 105 anni si vaccina la nonna del sindaco: “I giovani non devono mai perdere la fiducia nel futuro”

"I giovani non devono mai perdere la fiducia nel futuro. Io ne ho superate tante. Supereremo anche questa", così nonna Margherita che a quasi 105 anni ha ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid nella sua cittadina del Napoletano, San Giorgio a Cremano, di cui Giorgio Zinno è sindaco oltre che suo nipote. "Grazie a tutti coloro che mi hanno accolta presso questo bellissimo centro", il commento di Margherita Rusciano, che è stata accompagnata proprio dal nipote sindaco nel centro vaccini di via Mazzini.

‘Nonna' Margherita è anche la cittadina più anziana di San Giorgio a Cremano: "È arrivata serenamente, è stata accolta dai volontari della Protezione Civile a cui ha rivolto un grande sorriso, ed ha aspettato il suo turno nella sala d'attesa insieme alle altre persone convocate per la dose vaccinale", si legge nella nota del primo cittadino.

07 Aprile 18:57 Signorelli (Cts Lombardia): “Il 15-16% delle persone ha rinunciato al vaccino AstraZeneca”

Sarebbe intorno al 15-16 la percentuale di persone che ha rinunciato alla somministrazione del vaccino AstraZeneca in Lombardia. A dirlo è Carlo Signorelli, ordinario di Igiene e Sanità pubblica all'Università San Raffaele di Milano, e membro del Comitato tecnico scientifico (Cts) in Lombardia che ha sottolineato come i benefici siano molto superiori rispetto ai rischi.

"AstraZeneca dà un livello di protezione dall'infezione più basso rispetto a Pfizer e Moderna (più del 70% a fronte di oltre il 90%, ndr) – ha spiegato – ma comunque protegge dalle forme gravi della malattia in modo simile agli altri vaccini".

07 Aprile 18:33 Covid, oggi 627 morti: mai così tanti dallo scorso 5 gennaio

Nel bollettino di oggi mercoledì 7 aprile si comunicano 13.708 nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Secondo i dati del ministero della Salute, i morti sono stati 627: un numero di decessi mai così altro negli ultimi due mesi. Bisogna guardare ai dati dello scorso 5 gennaio per trovare una cifra più alta, quando furono 649 i decessi registrati in 24 ore.

07 Aprile 17:50 Vaccino AstraZeneca, in Gran Bretagna sconsigliato a under 30

Salgano a 76 i casi di trombosi rare e a 19 i morti registrati nel Regno Unito fra le circa 20 milioni di persone che hanno utilizzato finora il vaccino anti Covid AstraZeneca. Lo rende noto oggi in un rapporto aggiornato la Mhra, l'autorità britannica del farmaco, pur ribadendo che al momento non è provato un rapporto di causa-effetto. Intanto l'organo consultivo del Regno ha comunque raccomandato di offrire un vaccino diverso alle persone con meno di 30 anni.

07 Aprile 17:42 In calo di 60 unità rispetto a ieri i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid

Sono 3.683 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 60 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 276. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.316 persone, in calo di 21 unità rispetto a ieri.

07 Aprile 17:31 Bollettino Coronavirus: oggi in Italia 13.708 contagi e 627 morti

Sono 13.708 i contagi da Coronavirus registrati oggi in Italia secondo il bollettino appena diffuso dal ministero della Salute. I morti sono 627, 20.927 i guariti nelle ultime 24 ore. Tasso di positività: 4,0% (-2,8%). Sono stati effettuati 339.939 tamponi.

07 Aprile 17:28 Studio rivela: un terzo dei pazienti torna in ospedale entro 140 giorni dalle dimissioni

Un terzo dei pazienti Covid torna in ospedale entro 140 giorni dalla dimissione. È quanto emerge da uno studio condotto nel Regno Unito su oltre 47mila pazienti ricoverati con Covid: “Il 29% dei pazienti ricoverati è stato riammesso in ospedale e il 12% è deceduto”.

07 Aprile 17:20 Cosa ha detto Ema sul vaccino Covid AstraZeneca

L'Agenzia europea del farmaco si è espressa nuovamente sul vaccino anti-Covid di AstraZeneca: "Il Comitato per la valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) ha concluso oggi che gli insoliti coaguli nel sangue con piastrine basse dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari di Vaxzevria", si legge in un comunicato pubblicato dall'Agenzia. "Confermiamo che i benefici del vaccino AstraZeneca nel prevenire il coronavirus superano i rischi di effetti collaterali", hanno aggiunto in conferenza stampa. Qui tutto ciò che Ema ha detto sul vaccino anti-Covid di AstraZeneca.

07 Aprile 17:05 In Calabria oggi 292 contagi da Coronavirus

Sono 292 le diagnosi Covid di oggi in Calabria (ieri +203), 8 le vittime, 337 i guariti. Due i posti occupati in più rispetto a ieri in terapia intensiva, + 13 i ricoveri.

07 Aprile 16:52 Coronavirus Lazio, 1.081 nuovi casi e 47 morti

Sono 1081 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore nel Lazio secondo quanto emerge dal bollettino di oggi, mercoledì 7 aprile. Sono morte 47 persone, mentre i guariti sono 1801. Aumentano i ricoveri, con 25 persone in più nei reparti di terapia ordinaria ma diminuiscono le terapie intensive, con -14 ricoveri rispetto a ieri.

07 Aprile 16:41 In Piemonte oggi 1.464 contagi da Coronavirus

Sono 1.464 le diagnosi di positività al Coronavirus accertate oggi in Piemonte. I morti sono 79, i guariti 2.651. In terapia intensiva si segnala un calo di 13 unità, più 7 i ricoveri.

07 Aprile 16:29 Covid Campania, oggi 1.358 contagi e 66 morti

Sono 1.358 i contagi Covid registrati nel bollettino di oggi della Campania su 14.520 tamponi molecolari analizzati. Sono invece 66 i decessi registrati nelle ultime 24 ore in tutta la regione.

07 Aprile 16:23 Quanti vaccini Covid arriveranno ad aprile in Italia

Mentre arriveranno 1,5 milioni di dosi di Pfizer e dal 19 aprile anche 400mila di Johnson & Johnson, ci sono ancora problemi con AstraZeneca, che ha di nuovo tagliato le consegne: delle 340mila dosi di vaccino anti Covid previste per il 14 aprile ne arriveranno la metà ovvero 175mila. Qui spieghiamo quante dosi di vaccino Covid dovrebbero arrivare ad aprile in Italia.

07 Aprile 16:11 Ema ribadisce: benefici vaccino Covid AstraZeneca superano i rischi

I benefici del vaccino AstraZeneca superano i rischi. È quanto ribadisce l'Ema in una nota al termine della sua valutazione. "Gli eventi rari" di trombosi cerebrale "sono effetti collaterali molto rari" del vaccino di AstraZeneca. L’Agenzia europea del farmaco si pronuncia di nuovo sul vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca, da diverse settimane è al centro di ulteriori indagini rispetto ad alcuni casi di trombosi segnalati in vari Paesi. "Continueremo a monitorare le evidenze scientifiche e se necessario comunicheremo nuove raccomandazione. Questo caso ci mostra le sfide di una campagna di vaccinazione di massa. E ci mostra anche come il nostro comitato di vigilanza stia funzionando", ha detto in conferenza stampa Cooke passando poi la parola alla presidente del Prac, Sabine Straus: "I rischi sono molto rari e i benefici sono di gran lunga superiori. I casi segnalati sono stati riscontrati solo nell'area dell'Unione europea e del Regno Unito. La nostra conclusione è che questi eventi di coaguli potrebbero essere degli effetti avversi molto rari del vaccino, ma i dati disponibili attualmente non ci permettono di determinarne le cause. Rispetto alle informazioni che abbiamo non possiamo determinare se ci siano precisi fattori di rischio, come l'età o il genere, e pertanto non possiamo dare indicazioni specifiche in questo senso. AstraZeneca dovrà condurre degli studi per investigare ulteriormente queste reazioni".

07 Aprile 16:06 In Valle d’Aosta 61 contagi Covid e 2 morti

Sono 61 le nuove diagnosi di Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta. I morti sono 2, 83 i guariti. In calo di due unità i ricoveri in terapia intensiva, + 4 i ricoveri nei reparti ordinari.

07 Aprile 15:53 Covid Emilia Romagna, 576 nuovi contagi e 57 vittime

Sono 576 i nuovi contagi Covid registrati in Emilia Romagna. Si contano anche 57 morti mentre i guariti sono 2.415. C'è un stato un calo di ricoveri in terapia intensiva, -11, e anche nei reparti ordinari, -46.

07 Aprile 15:44 Vaccino Covid AstraZeneca, la conferenza stampa dell’Ema in diretta

L'orario della conferenza stampa dell'Agenzia europea del farmaco sulla nuova valutazione della commissione di farmacovigilanza sulla valutazione del rischio (Prac) del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, in relazione agli eventi rari di trombosi cerebrale, è fissato per oggi alle 16. Sarà possibile seguirla in diretta qui:

07 Aprile 15:30 Amnesty denuncia: “Governo brasiliano responsabile della montagna di vittime del Covid”

Amnesty International ritiene che il governo brasiliano sia responsabile della "montagna" di vittime causate dal coronavirus per aver adottato una politica "negazionista" di fronte alla pandemia. "Il Brasile si è consapevolmente posizionato a favore della negazione, che si traduce in questa montagna di morti per Covid-19 che è sotto i piedi del governo federale", ha detto il direttore di Amnesty in Brasile, Jurema Werneck. La politica del presidente Bolsonaro di fronte alla pandemia è stata segnata da "negazionismo e negligenza", ha rafforzato Werneck, che presenta il rapporto annuale di Amnesty International in Brasile. Secondo la ong, Bolsonaro ha contribuito a rendere più drammatica la situazione generando "tensioni" con i governi statali e posizionandosi contro i lockdown da loro decretati. Werneck ha poi affermato che le autorità non hanno fornito un aiuto sufficiente sia alle comunità indigene, sia ai detenuti. In quest'ultimo caso, Amnesty ritiene che il loro "diritto alla salute" non sia stato rispettato, anche a causa del sovraffollamento carcerario, che ha favorito i contagi.

07 Aprile 15:12 In Abruzzo 219 nuovi positivi al Coronavirus

Sono complessivamente 66878 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 219 nuovi casi. Il totale dei casi positivi risulta inferiore in quanto è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi e risultato duplicato. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 36, di cui 9 in provincia dell'Aquila, 8 in provincia di Chieti e 19 in provincia di Teramo. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 2200 (di età compresa tra 65 e 101 anni, 4 in provincia di Chieti, 2 in provincia di Teramo e 7 in provincia di Pescara). Del totale odierno, 9 casi sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 54281 dimessi/guariti (+379 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10397 (-174 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 916707 tamponi molecolari (+5277 rispetto a ieri) e 363953 test antigenici (+3299 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.5 per cento. Sono 592 i pazienti (-11 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 72 (+2 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9733 (-165 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 16358 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+62 rispetto a ieri), 17138 in provincia di Chieti (+65), 17293 in provincia di Pescara (+16), 15384 in provincia di Teramo (+74), 527 fuori regione (+1) e 178 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

07 Aprile 14:55 Covid Puglia, oggi 1.255 contagi e 43 morti

Sono 1.255 i nuovi contagi al Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Puglia su 15.730 test analizzati. I morti sono 43, 937 i guariti. Aumentano le persone ricoverate per il coronavirus: +57 nelle ultime 24 ore, per un totale di 2.297 ricoveri.

07 Aprile 14:41 Perché gli effetti collaterali dei vaccini sono più forti nelle donne e nei giovani

Perché gli effetti collaterali dei vaccini sono più forti nelle donne e nei giovani? La risposta dipende da caratteristiche individuali ma anche da differenze a livello immunitario che possono determinare una disparità in termini di frequenza ed entità delle reazioni avverse. Secondo quanto comunicato dai Centers for Disease and Control Prevention (CDC), l’ente federale che si occupa della salute pubblica negli Stati Uniti, circa il 79% dei casi di effetti collaterali ai vaccini è stato riportato da donne, e l’età media delle persone che hanno segnalato la comparsa di reazioni avverse è stata di 42 anni. Una differenza solo in parte spiegabile dal fatto che, al momento del monitoraggio, negli Usa il vaccino fosse stato somministrato più a donne (61%) che a uomini, piuttosto che da una disparità in termini di età dei vaccinati.

07 Aprile 14:11 In Basilicata 145 positivi al Covid e 8 morti

In Basilicata sono stati analizzati 1.596 tamponi molecolari: 145 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 141 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri otto decessi (di cui sette di residenti in Basilicata) con il totale delle vittime lucane quindi salito a 454. Sono 188 (una più di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però solo 12 (una in meno di ieri) in terapia intensiva, quattro all'ospedale San Carlo di Potenza e otto al Madonna delle Grazie di Matera. Con 129 guarigioni registrate ieri, il numero dei lucani attualmente positivi è di 4.671 (4.483 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 14.556. Dall'inizio dell'epidemia in Basilicata sono stati analizzati 288.992 tamponi molecolari, 266.269 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 171.649 persone.

07 Aprile 13:45 Papa Francesco: “Vaccino strumento essenziale in lotta a pandemia”

"Tutti, soprattutto le persone più fragili, hanno bisogno di assistenza. Solo insieme possiamo costruire un mondo più giusto e più sano. Tutti siamo chiamati a combattere la pandemia e i vaccini costituiscono uno strumento essenziale per questa lotta". Lo dice Papa Francesco in un tweet, in occasione della Giornata Mondiale della Salute.

07 Aprile 13:33 Incontro straordinario dei ministri Salute Ue dopo verdetto su AstraZeneca

Riunione straordinaria in videoconferenza dei ministri della Salute dell'Ue, oggi alle 18, per discutere delle campagne vaccinali alla luce della nuova decisione della commissione di valutazione del rischio (Prac) dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) sul vaccino di AstraZeneca, attesa per oggi. Lo rende noto la presidenza di turno portoghese del Consiglio Ue, su Twitter.

07 Aprile 13:03 Lopalco: “Per l’estate sono ottimista ma no ai viaggi all’estero”

"Per quest’estate sono molto ottimista, penso che la circolazione virale a giugno si ridurrà e passeremo delle belle vacanze". L’epidemiologo Pierluigi Lopalco, assessore alla sanità della Regione Puglia, ha detto ai microfoni di Radio Capital. "Però già da ora faccio un appello agli italiani: non prenotate le vacanze all’estero".

07 Aprile 12:47 Covid Toscana, oggi 937 nuovi casi: tasso di positività al 3,44%

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 937 su 27.269 test di cui 11.971 tamponi molecolari e 15.298 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 3,44% sul totale dei tamponi e del 12,2% sulle prime diagnosi". Lo annuncia su Twitter il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus.

07 Aprile 12:45 Covid in Veneto, 1.111 nuovi positivi e 67 decessi in 24 ore

"I positivi a coronavirus in Veneto sono 1.111 nelle ultime 24 ore, su 43.966 tamponi eseguiti l'incidenza è del 2,5%. Sono 391mila i positivi da inizio della pandemia, sono 35.537 i positivi attuali, i ricoverati totali sono 2.298 (+11), 1.975 (+3) in area non critica, 323 area critica (+8), in terapia intensiva 264, sono +67 i decessi nelle ultime 24 ore per un totale di 10.837, oltre 18mila i dimessi". È quanto emerge dal bollettino covid del Veneto, illustrato dal presidente Luca Zaia a Marghera.

07 Aprile 12:30 La diffusione delle varianti in Italia, regione per regione

Non solo quella inglese. L’Iss sta monitorando le mutazioni del Coronavirus, anche quella brasiliana (concentrata nell’Italia centrale con punte del 20%) e quella nigeriana, ormai diffuse in diverse zone d’Italia. In Sardegna è stata segnalata una variante già presente in altre nazione europee.

07 Aprile 12:20 Le proposte di Calenda per riaprire tutto entro il 15 maggio

Carlo Calenda propone di programmare una riapertura totale del Paese, rispettando però 5 condizioni. Il piano prevede la vaccinazione di "chi rischia di più con almeno una dose: sono gli over 70 e tutti i soggetti identificati come vulnerabili dal piano vaccinale del Governo. Sappiamo che la somministrazione anche di una sola dose aumenta significativamente la protezione dall'infezione e dalle sue conseguenze più gravi".

07 Aprile 12:15 Coronavirus in Germania: “Troppi in terapia intensiva, serve il lockdown”

"Il numero dei pazienti ricoverati nelle terapia intensive per Covid cresce troppo velocemente. Un lockdown breve sarebbe auspicabile". Lo ha detto la portavoce di Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino. "Ieri il ministro della Sanità ha spiegato che il numero dei pazienti ricoverati in area critica è aumentato del 5% in un giorno. "Questo mostra che il sistema sanitario rischia di finire sotto pressione", ha aggiunto. Demmer ha sottolineato che sulle misure ci sono colloqui in corso.

07 Aprile 12:12 La ministra Gelmini: “Alcune aperture già dal 20 aprile poi soprattutto a maggio”

"Aperture ci saranno, soprattutto da maggio, forse qualcosa già dal 20 di aprile si potrà riaprire". Lo ha detto Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie agli Stati generali del settore Matrimoni ed eventi privati organizzato da Unanime, confederazione che raccoglie le associazioni della filiera.

07 Aprile 11:26 Giancarlo Muzzarelli, sindaco di Modena, positivo al Covid: “Massima attenzione”

"Sono risultato positivo ad un test Covid-19 effettuato ieri. Sono a casa, sto bene, solo un po' di tosse e nessun altro sintomo". Lo scrive su Facebook Giancarlo Muzzarelli, sindaco di Modena. "Si è trattato di un tampone effettuato per ragioni precauzionali – spiega – in vista di alcuni appuntamenti istituzionali in programma. Non mi aspettavo il risultato visto che avevo fatto il test rapido pochi giorni fa e cerco sempre di mantenere ogni precauzione. Ma il virus mi ha colpito comunque e questo mi porta a rinnovare l'appello a prestare la massima attenzione e a rispettare in maniera scrupolosa le norme di prevenzione del contagio. L'attività continua, avanti. Insieme ce la faremo".

07 Aprile 11:21 Covid Marche, oggi 286 nuovi contagi

Nelle Marche in netto calo nelle ultime 24ore il rapporto positivi al Coronavirus/nuove diagnosi: sono 286 i casi rilevati su 3.190 nuove diagnosi (il 9% contro il 20,8% di ieri). Nel Percorso Screening Antigenico, invece, sono stati effettuati "1.691 test e riscontrati 79 positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%". Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione Marche. Nelle ultime 24 "testati 5.459 tamponi: 3.190 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.691 nello screening con percorso Antigenico) e 2.269 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 9%)". Sui 286 positivi al molecolare il numero più alto è stato rilevato in provincia di Pesaro Urbino (128); seguono le province di Ancona (53), Ascoli Piceno (34), Macerata (33), Fermo (21).

07 Aprile 11:11 Di Maio: “Serve un decreto per le piccole imprese colpite dal Covid”

Ora "abbiamo bisogno di un nuovo scostamento di bilancio e un decreto per le piccole imprese. Un provvedimento dedicato alle piccole imprese come ristoratori e commercianti, anche ambulanti, le persone che hanno pagato lo scotto più alto". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Radio anch'io. "Le violenze vanno sempre condannate – ha proseguito il ministro –  ma i lavoratori che hanno manifestato pacificamente vanno sempre ascoltati".

07 Aprile 10:53 Crisanti: “Per chi ha trombofilia l’aereo è 100 volte più rischioso del vaccino”

Per Andrea Crisanti, professore di microbiologia dell'Università di Padova, il vaccino Covid AstraZeneca è tra i più sicuri al mondo e non ci sarebbero nessi tra la somministrazione dell'antidoto e i casi di trombosi rara che si sarebbero verificati in Europa. Anzi, "il rischio di un evento trombotico per chi ne soffre è 100 volte superiore se si prende un aereo che se si fa il vaccino. Ma lo dicono tutti non l’ho inventato io: 2 persone su 10mila, a rischio trombofilia, possono avere eventi avversi quando prendono un aereo, che è circa 100 volte superiore se fanno il vaccino”. ha detto intervenendo a SkyTg24. "Ci stiamo tanto a preoccupare di un caso su 2,5 milioni di effetti trombotici, è chiaro che una persona in sovrappeso, che fuma, che ha più di 40 anni e prende estrogeni, ha un rischio maggiore", ha aggiunto.

07 Aprile 10:40 Macron: “Niente proroghe, le scuole in Francia riaprono tra tre settimane”

Le scuole in Francia riapriranno al di là di come evolverà la curva dei contagi Covid. "È essenziale – ha detto il presidente Emmanuel Macron a margine di un collegamento con una classe di prima liceo impegnata nel primo difficile giorno di Dad – che si riprendano le lezioni in presenza per le materne e le elementari il 26 aprile, e per medie e licei la settimana dopo. Queste tre settimane di assenza fisica dalle lezioni sono già uno sforzo importa".

07 Aprile 10:26 Vaccini Covid in azienda, Speranza: “Così tuteliamo la salute nei luoghi di lavoro”

"È una bella pagina l’accordo unanime che abbiamo siglato con Andrea Orlando sindacati e imprese del nostro Paese. Il protocollo per le vaccinazioni e quello per la sicurezza Covid ci aiuteranno a tutelare la salute nei luoghi di lavoro. Questa battaglia si vince solo uniti". Così con un tweet il ministro della Salute Roberto Speranza ha commentato l'accordo tra governo e sindacati per l'avvio delle vaccinazioni Covid nelle aziende.

07 Aprile 10:20 Conferenza stampa Ema su vaccino AstraZeneca fissata oggi alle 16

L'orario preliminare della conferenza stampa dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) sulla nuova valutazione della commissione di farmacovigilanza sulla valutazione del rischio (Prac)  del vaccino di AstraZeneca, in relazione agli eventi rari di trombosi cerebrale, è fissato per oggi alle 16. Lo rende noto l'Agenzia in una nota.

07 Aprile 10:04 In Veneto immunizzato il 5,8% della popolazione

In Veneto sono 284.841 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 5,8% della popolazione, su un totale di 1.031.426 dosi somministrate, pari all'81,9% delle dosi fornite alla regione. Il dato emerge dal bollettino vaccini quotidiano, aggiornato alla mezzanotte. Le prime dosi sono state somministrate a 746.585 persone, pari al 15,3% della popolazione. Gli Over 80 con almeno una dose sono il 76,1%. Rispetto alle regioni più popolose, il Veneto scende al secondo posto per media quotidiana di vaccinazioni sui residenti, con 46,7 ogni 10 mila abitanti negli ultimi sette giorni, dietro la Toscana (55,9), precedendo Lazio (39,9) e Piemonte (38,5).

07 Aprile 09:56 Coronavirus in India, oltre 115mila contagi nelle ultime 24 ore

Si conferma la risalita della curva dei contagi in India il cui ultimo bollettino relativo all'emergenza Covid, reso noto in mattinata, ha registrato un numero record di 115.736 contagi nelle 24 ore, che ne portano il totale a 12.801.785. Si tratta del maggior incremento quotidiano che fa seguito al precedente primato dell'altro ieri allorché erano state diagnosticate 103.558 positività. Per trovare un numero più o meno della stessa gravità bisogna risalire al 17 settembre quando erano stati registrati 97.894 contagi. Il bilancio delle vittime provocate dal nuovo coronavirus in India è aumentato di ulteriori 630 vittime, raggiungendo le 166.177 letalità totali.

07 Aprile 09:51 Covid Puglia, oltre 700 positivi: sindaco chiude Lucera, “piccola Codogno del Sud”

Scuole chiuse, coprifuoco alle ore 20 e chiusura alle ore 18 di tutte le attività commerciali e artigianali ad eccezione di farmacie, parafarmacie e studi medici e blocco degli spostamenti da e verso il paese. Sono queste le disposizioni contenute nella nuova ordinanza emanata nella serata di ieri dal sindaco di Lucera in provincia di Foggia, Giuseppe Pitta, dopo l'impennata, registrata nelle ultime settimane, del numero dei positivi al Covid nel comune foggiano, "schizzati – dice Pitta – ad oltre 700, su una popolazione di 32mila abitanti". Le nuove disposizioni entrano in vigore da oggi e dureranno fino al prossimo 21 aprile. Il sindaco Pitta definisce Lucera "una piccola Codogno del sud Italia", motivo per cui impone il "divieto di spostamento in entrata e in uscita da Lucera, fatta eccezione per comprovate motivazioni di salute o lavorative". Chiusura totale per domenica 11 e 18 aprile. "Inoltre – dichiara il sindaco – sette persone sono state denunciate perché hanno evaso la quarantena obbligatoria in casa. Non esiste che qualcuno possa uscire essendo positivo".

Scrivi un messaggio

07 Aprile 09:46 Cosa prevede l’accordo governo-sindacati sui vaccini in azienda

Ieri è stato firmato il protocollo che autorizza le vaccinazioni in azienda. L’accordo sottoscritto tra i sindacati e i ministri Orlando e Speranza, prevede che il siero anti Covid sia somministrato a tutti i lavoratori, indipendentemente dalle tipologie contrattuali, con il supporto dei medici aziendali e della rete Inail.

07 Aprile 09:40 In Sardegna stop agli accessi nelle seconde case fino al 30 aprile

Il presidente della Sardegna Christian Solinas ha firmato la proroga dell'ordinanza emanata lo scorso 17 marzo per limitare l'accesso nelle seconde case per chi proviene da fuori regione. L'ingresso nell'isola per raggiungere le case per le vacanze sarà consentito, fino al 30 aprile, solo per ragioni di salute, lavoro o necessità inderogabili.

07 Aprile 09:37 Boom di casi Covid in Corea del Sud: mai così tanti da gennaio

La Corea del Sud registra 668 nuovi casi di coronavirus, il dato più alto dall'8 gennaio, quando ne vennero segnalati 674, e in forte aumento rispetto ai 478 confermati ieri. L'Agenzia di prevenzione e controllo delle malattie (Kdca) ha confermato 106.898 contagi dall'inizio della pandemia. Le autorità, riporta l'agenzia Yonhap, hanno anche segnalato altri quattro decessi che portano il bilancio a 1.756 morti per complicanze legate al Covid-19 dall'inizio della pandemia.

07 Aprile 09:34 Covid in Germania, 9.677 nuovi casi e 298 morti in 24 ore

La Germania registra 9.677 nuovi casi di Coronavirus e 298 decessi. Gli ultimi dati dell'Istituto Robert Koch parlano di un totale di 2.910.445 contagi e 77.401 morti per complicanze legate al Covid-19 dall'inizio della pandemia. I casi attivi sono circa 218.600, mentre sono circa 2.614.500 le persone guarite.

07 Aprile 09:30 Medicine cinesi anti-Covid, sequestrate 6mila confezioni: vendute a circa 1000 euro a scatola

Oltre seimila medicinali di origine cinese, tra cui farmaci venduti come anti Covid, sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Torino. Erano privi delle necessarie autorizzazioni di Aifa ed Ema. Le indagini erano partite lo scorso gennaio a seguito della scoperta, nel centro del capoluogo piemontese, di alcune decine di confezioni di medicinali cinesi all'interno di una rivendita al dettaglio di generi alimentari. I medicinali erano stoccati in una  rivendita all'ingrosso con sedi tra Prato e la provincia di Firenze, di proprietà di un 50enne cinese che è stato denunciato. Le confezioni sequestrate avrebbero fruttato profitti indebiti stimati in oltre 60mila euro, oltre al potenziale rischio per la salute dovuti all'assunzione di prodotti senza la doverosa valutazione delle Autorità e delle corrette modalità di produzione e conservazione.

07 Aprile 09:12 Covid in Sardegna: salgono a 16 i comuni in zona rossa

Dopo la proroga del lockdown a Bono e Bultei, nel Sassarese, rispettivamente fino all'11 e 14 aprile, un altro Comune della Sardegna entra in zona rossa. Si tratta di Siurgus Donigala, nel sud dell'Isola. Salgono così a 16 su 377  i territori comunali che hanno scelto di autoisolarsi per l'impennata dei contagi nelle ultime due settimane.

07 Aprile 09:03 Crisanti: “Vaccino Covid AstraZeneca tra i più sicuri al mondo”

Il vaccino anti Covid di AstraZeneca è "tra i più sicuri al mondo". È quanto ha dichiarato Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova, intervenuto a SkyTG24, sottolineando anche che "il problema della disponibilità delle dosi si risolverà a breve". Sulla situazione della pandemia in Italia, Crisanti afferma che "l'elevata mortalità che stiamo vedendo è la conseguenza di scelte sbagliate, è l'effetto della priorità data nelle vaccinazioni a categorie non prioritarie".

07 Aprile 08:55 Cosa è e come funziona il passaporto vaccinale Covid

Con il proseguimento delle campagne vaccinali alcuni Paesi, come la Cina, hanno già introdotto il certificato che attesta l'avvenuta immunizzazione. Può essere utilizzato come requisito per viaggiare all'estero, o all'interno dei confini per accedere a eventi o luoghi pubblici. Anche l'Unione europea sta pensando ad un documento del genere, che potrebbe arrivare a metà giugno. Ma l'Oms frena: "In questa fase non siamo certi che il vaccino prevenga la trasmissione del virus oltre che la malattia. Senza dimenticare la questione relativa alla discriminazione nei confronti delle persone che non sono in grado di avere il vaccino per un motivo o per l’altro”.

07 Aprile 08:51 Nel Regno Unito accelera la campagna di vaccinazione: da oggi anche con dosi Moderna

Da oggi il vaccino Moderna verrà usato in Galles: il debutto in Gran Bretagna del terzo vaccino approvato era previsto dal ministro britannico per la vaccinazione Nadhim Zahawi per fine aprile. "Sono lieto che oggi possiamo iniziare il rollout nel Regno
Unito del vaccino Moderna nel Galles occidentale", ha detto stamattina il ministro della Salute Matt Hancock. "Oggi iniziamo con il terzo vaccino approvato. Ovunque viviate, quando ricevete la chiamata, fate il vaccino".

07 Aprile 08:43 Scuola, Giannelli (Associazione presidi): “Sistema trasporti non messo in sicurezza”

"All'interno delle scuole è stato fatto e si continua a fare tutto il possibile in tema di distanziamento, di mascherine e di igiene delle mani. Quello che è mancato è un po' il contorno". Lo ha affermato Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale dei presidi, a "Radio anch'io" su Rai Radio, aggiungendo: "Penso soprattutto al sistema del trasporto pubblico locale, molto importante soprattutto per gli studenti delle superiori. Questo non è stato messo in sicurezza allo stesso modo, con vetture che viaggiano sovraffollate specie nelle grandi città e con l'obbligo di mascherina non sempre rispettato".

07 Aprile 08:35 In Italia terapie intensiva oltre la soglia critica in 14 regioni

Quali sono le regioni che hanno superato la soglia critica del 30% di occupazione delle terapie intensive? Ecco l'elenco aggiornato con i dati Agenas delle 14 regioni in cui la pressione ospedaliera dovuta al Covid-19 è più pesante, mentre anche a livello nazionale il dato supera di 11 punti percentuali la soglia d'allerta.

07 Aprile 08:26 Rasi (Ex Ema): “Nesso trombosi-vaccino AstraZeneca non dimostrabile perché casi sono pochi”

"Non è dimostrabile il nesso perché i casi sono pochi. Di fronte a una casistica così limitata non è possibile creare nessi: sono eventi rari. Sanguinamenti molto peggiori li causa l'aspirina ogni anno, eppure la prendiamo tranquillamente". Lo ha detto Guido Rasi (ex Ema) intervenendo ad Agorà su Rai 3 questa mattina, aggiungendo che "oggi si riunisce l'Ema e resterà in riunione fino a venerdì, quindi non è detto che ci sia subito il verdetto. Dipende da quanti dati hanno. In Italia i casi di trombosi sono molto eterogenei tra loro: è molto difficile trarre conclusioni".

07 Aprile 08:18 Covid in Pakistan, oltre 700mila casi e 15 mila morti totali

Il Pakistan ha superato quota 0,7 milioni di casi di coronavirus da inizio pandemia, con 4.004 infezioni segnalate nelle ultime 24 ore. Il Paese asiatico da 216 milioni di abitanti ha anche registrato 102 morti nell'ultimo giorno, portando il numero totale di vittime per Covid-19 a 15.026. Finora sono 620.789 le persone guarite dalla malattia nella Repubblica islamica dell'Asia meridionale.

07 Aprile 08:14 Lopalco: “Esami dopo vaccino AstraZeneca? Sono inutili”

Test sulla coagulazione del sangue da fare prima e dopo il vaccino AstraZeneca venduti a 25 euro. L’assessore alla Sanità della Regione Puglia Pierluigi Lopalco attacca: “Esami inutili, attenzione alle truffe. Se fossero esami utili a garantire maggiore sicurezza, sarebbero offerti dal sistema sanitario nazionale”. I laboratori privati si difendono.

07 Aprile 07:54 Oggi si torna a scuola: in classe fino alla prima media anche in zona rossa

Da oggi, mercoledì 7, al 30 aprile è assicurato in presenza sull’intero territorio nazionale – anche nelle zone rosse – lo svolgimento dei servizi educativi per l’infanzia e dell’attività scolastica e didattica di asili, elementari e del primo anno delle medie, secondo quanto previsto dal decreto Aprile.

07 Aprile 07:46 Bollettino vaccino, ad oggi somministrate in Italia 11.510.905 dosi

Sono 11.510.905 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'81,4% del totale di quelle consegnate, pari a 14.136.480 (nel dettaglio 8.709.480 Pfizer/BioNTech, 1.328.200 Moderna e 4.098.800 AstraZeneca). Le somministrazioni hanno riguardato 6.815.211 donne e 4.695.694 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 3.555.242, secondo quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:01 di
oggi.

07 Aprile 07:38 Nuovo record di morti Covid in Brasile: 4.195 decessi in 24 ore, mai così tanti

Nuovo triste record di morti Covid in Brasile, che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare 4.195 decessi, mai così tanti in un giorno dall'inizio dell'epidemia. In totale sono almeno 336.947 i morti per complicanze legate al Covid-19 su 13.100.580 contagi accertati, secondo i dati ufficiali diffusi ieri, che parlano di 86.979 nuovi casi. Le persone dichiarate guarite sono 11.558.784. Il Brasile, con 211 milioni di abitanti, è il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti.

07 Aprile 07:35 Ilaria Capua: “Siamo in fase di consolidamento, la curva ora deve appiattirsi”

"Siamo in una fase di consolidamento, mi aspetto che la curva si impenni in una situazione opposta. Ora dobbiamo anche affrontare i problemi dei vaccini come ad esempio quello che non sono stabili a temperatura ambiente". Lo ha detto la virologa Ilaria Capua intervenendo alla trasmissione DiMartedì su La7 ieri sera a proposito dell'evoluzione della pandemia di Covid-19.

07 Aprile 07:30 Rasi (Ex Ema) su vaccino AstraZeneca: “Non ci possiamo fermare, i benefici superano i rischi”

"La campagna vaccinale con AstraZeneca può continuare, magari con un aggiustamento strategico per ottimizzarne l'uso". Lo ha detto Guido Rasi, ordinario di microbiologia dell'Università di Tor Vergata di Roma ed ex direttore esecutivo dell'Ema (l'agenzia europea per i medicinali) in una intervista al Messaggero, aggiungendo: "Si tratta di un farmaco comunque potente e indispensabile. I benefici rimangono infinitamente superiori ai rischi. Alla luce dell'esperienza inglese, oltre che della nostra, grazie alle nuove conoscenze che verranno fuori man mano che le persone si vaccinano, potrebbe essere giustificato da parte delle autorità sanitarie ridefinire la strategia della campagna vaccinale e assegnare un determinato vaccino ad una fascia della popolazione che ne trae un massimo beneficio. Per esempio, AstraZeneca si sta dimostrando molto utile negli anziani, quindi lo si potrebbe assegnare a questa categoria di persone, che non solo non hanno potenzialmente reazioni, ma addirittura traggono un beneficio aggiuntivo".

07 Aprile 07:26 Il Ministro Garavaglia: “Vacanze? Presto date per la riapertura degli hotel”

Il 2 giugno potrebbe essere la data di riapertura degli alberghi in Italia. Il condizionale è d'obbligo dal momento che il ministro Garavaglia non dà indicazioni certe sulla ripartenza, ma ricorda che "l'anno scorso abbiamo aperto a metà maggio, non vedo perché non possa essere così anche quest'anno". Nel corso di una conferenza stampa Garavaglia ha anche aggiunto che "non sono in grado di dare una risposta certa sulle date, però in Francia il presidente Macron dice che il 14 luglio apriranno tutto, noi abbiamo il 2 giugno come festa nazionale e speriamo che sia la data giusta". Intanto, il 4 maggio si incontreranno i ministri del G20, sia per implementare definitivamente il pass vaccinale, sia per ragionare sulla creazione a livello europeo di fondi per il settore.

07 Aprile 07:17 Vaccino AstraZeneca, nuovo taglio alle forniture: all’Italia solo 175mila fiale

AstraZeneca comunica un nuovo taglio nelle forniture di dosi di vaccino attese per il 14 aprile, con il rinvio del 50% di quelle previste. All'Italia andranno solo 175mila fiale. Intanto oggi saranno distribuite alle regioni 1,5 milioni di dosi Pfizer, il carico maggiore finora, come annunciato dal commissario straordinario Figliuolo.

07 Aprile 07:12 Il Ministro Speranza: “Entro fine estate tutti coloro che lo vorranno saranno vaccinati”

"Spero che per la fine dell'estate ogni italiano che vorrà potrà ricevere la vaccinazione: dobbiamo lavorare giorno e notte e avremo un percorso di graduale miglioramento. Non c'è una data X o un momento magico in cui scompaiono le misure e si tornerà come prima ma ci sarà gradualità". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a DiMartedì su La7. "Penso che da qui a fine estate possiamo essere nelle condizioni di dare il vaccino a tutti e questo ci consente di aprire una stagione totalmente diversa, perchè anche i dati di oggi – ha concluso – ci consegnano una complessità: non è ancora tutto finito purtroppo".

07 Aprile 07:06 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, mercoledì 7 aprile 2021

Continua l'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute sono 7.767 o nuovi casi positivi diagnosticati nelle ultime 24 ore a fronte di 112.962 tamponi. I morti sono 421 e il tasso di positività è pari al 6,9%. Lieve aumento delle terapie intensive (+6), salgono i ricoveri ordinari di 552 unità. Il Piemonte è la regione con il più alto incremento di infezioni giornaliere. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione.

  • Lombardia: +841
  • Veneto: + 507
  • Piemonte: +852
  • Campania: +846
  • Emilia Romagna: +791
  • Lazio: 1.120
  • Toscana: +685
  • Sicilia: +783
  • Puglia: +475
  • Liguria: +174
  • Friuli Venezia Giulia: +63
  • Marche: +66
  • Abruzzo: +47
  • Sardegna: +128
  • P.A. Bolzano: +35
  • Umbria: +70
  • Calabria: + 203
  • P.A. Trento: +26
  • Basilicata: +21
  • Molise: 0
  • Valle d'Aosta: +34

Oggi riaprono le scuole fino alla prima media anche in zona rossa per effetto dell'ultimo decreto Covid. Ma a tenere banco è soprattutto la questione vaccini. Il commissario straordinario Figliuolo ha annunciato che stanno arrivando in Italia 1,5 milioni di dosi del vaccino Pfizer mentre il ministro Speranza ha dichiarato che "entro l'estate verranno distribuite dosi a tutti coloro che lo vorranno e gradualmente torneremo alla normalità". Attesa, intanto, per il secondo pronunciamento di Ema su AstraZeneca. "Ma ancora nessuna conclusione da studi". L'azienda anglo-svedese rinvia la consegna del 50% delle dosi previste per il 14 aprile: all'Italia solo 175mila fiale. Dal 20 aprile sarà possibile programmare le riaperture in base ai dati del contagio. Giovedì incontro tra Governo e regioni.

Nel mondo oltre quattro milioni di nuovi casi in una settimana. Secondo l'Oms il numero di nuovi decessi è aumentato dell’11 per cento rispetto alla scorsa settimana, con oltre 71 mila nuovi morti segnalati. Negli Usa oltre 150 milioni di dosi di vaccino distribuite.