07 agosto 22:43 Via libera al decreto agosto, Conte presenta le misure in conferenza stampa

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha presentato in conferenza stampa, insieme ai ministri Roberto Gualtieri, Nunzia Catalfo, Giuseppe Provenzano, Teresa Bellanova e Alfonso Bonafede, il nuovo decreto agosto. Nel nuovo decreto sono contenute misure per il rilancio dell'economia dopo l'emergenza coronavirus per 25 miliardi di euro, finanziate con un nuovo scostamento di bilancio. Conte ha illustrato i provvedimenti, dalla proroga della cassa integrazione, al sostegno alle imprese, ai settori più colpiti e al piano di vantaggi fiscali per il Sud.

07 agosto 22:36 Decreto agosto, Speranza: “Mezzo miliardo di euro per prestazioni sanitarie sospese nel lockdown”

"Nel decreto appena approvato in Consiglio dei ministri abbiamo stanziato mezzo miliardo di euro per recuperare le prestazioni sanitarie sospese durante i mesi più duri del Covid. Continuiamo ad investire sul Servizio Sanitario Nazionale. La nostra risorsa più preziosa", ha scritto su Twitter il ministro della Salute, Roberto Speranza. "Ulteriori 3 miliardi di euro per turismo e cultura a sostegno di lavoratori e imprese dei settori più colpiti dalla crisi, dai tour operators alle città d’arte, dai lavorarori precari alle strutture ricettive, dalla sospensione dell’Imu al sostegno a cinema teatri e musei", commenta invece il ministro del Turismo, Dario Franceschini.

07 agosto 22:27 “Non bevete il disinfettante per le mani”: negli Usa è allarme dopo la morte di 4 persone

Le autorità statunitensi hanno dovuto mettere in guardia i cittadini invitandoli a non bere il disinfettante per le mani, dopo che quattro persone sono morte e altre hanno accusato gravi problemi alla vista per aver ingerito il prodotto contenente metanolo. Sono 15 le persone ricoverate in ospedale in Arizona e New Mexico, secondo un rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention.

07 agosto 21:52 Il governo ha approvato il decreto di agosto “salvo intese tecniche”

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto agosto, contenente misure per 25 miliardi per rilanciare l'economia dopo l'emergenza coronavirus. L'ok del governo è arrivato "salvo intese tecniche".

07 agosto 21:40 Decreto agosto, ancora in corso il Cdm. Patuanelli: “Confermati 400 milioni a ecobonus auto”

Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, conferma l'impegno del governo nel sostegno al settore dell'automotive. Mentre è ancora in corso il Consiglio dei ministri sul nuovo decreto di agosto, che punta a rilanciare l'economia dopo l'emergenza coronavirus, il ministro conferma il via libera a uno stanziamento di 400 milioni per l'ecobonus auto e uno di 90 milioni per contributi all'installazione di colonnine di ricarica installate da professionisti e imprese.

07 agosto 21:03 L’America Latina è la prima regione al mondo per numero di morti da coronavirus

L'America Latina e i Caraibi sono la regione con il numero maggiore di morti per Covid-19 nel mondo. Superata l'Europa, che finora deteneva il triste primato. Lo certifica un conteggio realizzato dall'agenzia Afp, basato sui dati ufficiali. In America Latina si contano oggi 231.120 decessi, 460 più dell'Europa.

07 agosto 20:51 Focolaio di coronavirus nel Mantovano: sale a 127 il numero di lavoratori contagiati

Sale a 127 lavoratori positivi al coronavirus il bilancio del focolaio scoperto in nell'azienda agricola Francescon di Rodigo, nel Mantovano. I contagiati sono 101 addetti del reparto confezionamento ed imballaggio dei prodotti alimentari e 26 braccianti. Negativi i controlli in una seconda azienda della zona.

07 agosto 19:50 Migranti, nuovo focolaio in un centro di accoglienza in Sicilia

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Nuovi casi di coronavirus nel centro di accoglienza per migranti di Pergusa, in provincia di Enna. Dopo il tampone positivo di un giovane egiziano accertato ieri, sono emersi 6 nuovi contagi. In attesa del secondo tampone, in via precauzionale è stato disposto il divieto di uscire dalla struttura, che è diventata di fatto zona rossa. Non possono abbandonare l'edificio sia i migranti ospiti che il personale che lavora nel centro. Nel pomeriggio è anche stato convocato un tavolo di emergenza in prefettura.

07 agosto 19:40 Coronavirus in USA, si temono 300 mila morti entro la fine dell’anno

Negli Stati Uniti il coronavirus potrebbe arrivare a uccidere 300 mila persone entro la fine del 2020: sono le previsioni di un modello matematico per il calcolo delle vittime creato dall'Institute for Health Metrics and Evaluation dell'Università di Washington. Secondo i dati precedenti si ipotizzavano 200 mila morti entro il mese di ottobre. Solo ieri sono decedute circa mille persone, facendo salire il numero delle vittime totali dallo scoppio della pandemia a 160.157. "È come essere su una montagna russa", ha detto il direttore del IHME, Christopher Murray, avvertendo a non abbassare la guardia quando i numeri si abbassano perché è proprio in quel momento che "il ciclo potenzialmente mortale ricomincia".

07 agosto 19:17 Coronavirus a New York, via libera alla riapertura delle scuole in autunno

In autunno anche le scuole di New York ripartiranno in presenza: ad annunciarlo è il governatore Andrew Cuomo. Lo stato di New York è stato il primo ad essere colpito violentemente dall'epidemia di Coronavirus negli Stati Uniti, ma adesso è uno dei pochi in cui il tasso di trasmissione è abbastanza basso da permettere la riapertura. Secondo quanto ha comunicato il governatore, le scuole possono infatti riaprire solo se il tasso medio di tamponi positivi in quella regione è inferiore al 5%. Questa è la soglia raccomandata dall'Oms per il via libera ai piani di riapertura. In gran parte dello stato di New York al momento questo è all'1%. Il sindaco della città, Bill de Blasio ha detto che le scuole potranno riaprire solo se il tasso di positività si manterrà sotto il 3%.

07 agosto 18:56 Zingaretti: “Allo Spallanzani iniziati test per il vaccino su 90 volontari”

"Ecco! Arrivate allo Spallanzani le prime dosi del vaccino completamente made in Italy pronto ora alla fase di sperimentazione sull’uomo. Finanziato dalla Regione Lazio con un investimento da 5 milioni insieme al Ministero della Ricerca. Dal 24 agosto sarà somministrato a 90 volontari": così il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, annuncia il via dei test per il vaccino contro il coronavirus all'ospedale Spallanzani di Roma. Questo sarà sperimentato su 90 volontari.

07 agosto 18:51 Verbali desecretati, Salvini: “Se fosse vero ciò che emerge, al governo andrebbero arrestati”

"Quando io mi soffio il naso in maniera sbagliata fanno sei edizioni straordinarie, oggi sono usciti i verbali secretati del comitato tecnico scientifico e parrebbe che nei verbali avessero chiesto al governo, a marzo, di sigillare subito con la zona rossa le aree più colpite, il governo non ha sigillato le zone rosse ma il resto d'Italia… se fosse vero al governo dovrebbero essere arrestati": così Matteo Salvini, leader della Lega, commenta la pubblicazione dei verbali del comitato tecnico scientifico a margine di un comizio a San Casciano in Val di Pesa (Firenze) con Susanna Ceccardi e gli imprenditori vinicoli del Chianti Classico.

07 agosto 17:19 Il viceministro Sileri: “Ci sono tre scenari per la fase 3 a seconda di come il virus passerà”

"Il sistema è pronto, ci sono tre scenari a seconda di come il virus passerà: noi ci aspettiamo un passaggio lento del virus. Avremo dei positivi, che non necessariamente saranno malati, visto anche che l'età media di chi si infetta è molto più bassa di quella di due mesi fa. I tre scenari rappresentano il modo in cui potrà essere messo sotto pressione il Ssn in termini di occupazione di posti letto". Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri parlando del dossier del ministero della Salute sui possibili sviluppi della fase tre.

07 agosto 17:13 Nessuna regione italiana a zero contagi nelle ultime 24 ore

Nessuna regione italiana a zero contagi nelle ultime 24 ore: è quanto emerge dal bollettino aggiornato ad oggi, venerdì 7 agosto, dal Ministero della Salute. In tutto il Paese i nuovi casi registrati sono 552 e 3 i decessi. Il maggior numero di nuove infezioni è stato registrato in Veneto (+183 rispetto a ieri), mentre in Lombardia ne sono 83.

07 agosto 17:01 Ministero della Salute: “In Italia 552 nuovi casi e 3 decessi nelle ultime 24 ore”

Sono saliti a quota 249.756 i casi di Coronavirus in Italia (+552, ieri +401), di cui 201.642 guariti (+319, ieri +347) e 35.190 morti (+3, ieri +6), secondo quanto reso noto dal bollettino aggiornato ad oggi venerdì 7 agosto, come reso noto dal Ministero della Salute. I casi attivi in Italia sono 12.924.

07 agosto 16:48 Coronavirus in Lombardia, 69 nuovi contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Scendono rispetto a ieri i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia: secondo il bollettino quotidiano della Regione i contagi nelle ultime 24 ore sono stati 69, contro i 118 di giovedì. Nessun decesso, contro i 5 di ieri. I tamponi effettuati sono pari a 8128. Dei nuovi positivi, 5 lo sono debolmente e 1 a seguito di test sierologico. Si registrano inoltre 152 guarigioni, con totale a 74.232, un calo di due unita' nei ricoveri in terapia intensiva (ora sono 9) e un aumento sempre di due nei ricoveri in terapia non intensiva, a 170. La suddivisione dei casi positivi per provincia vede 14 contagi nel Milanese, di cui 10 nel capoluogo, 11 a Brescia, 9 a Bergamo, 9 a Mantova, che comprende ancora alcuni dei casi del focolaio dell'azienda agricola. Inoltre ve ne sono 7 a Monza Brianza, 5 a Como, 4 Pavia, 3 Varese, 2 a Sondrio, Lecco e Lodi, 0 a Cremona.

07 agosto 16:42 Fanno il tampone ma partono per le vacanze senza aspettare il risultato: positivi due veneti

Due turisti veneti sono stati trovati positivi al Covid-19 a Roseto degli Abruzzi. Prima di partire per le vacanze avevano fatto i tamponi ma non avevano atteso il responso dei test e solo quando sono arrivati al mare hanno saputo di aver contratto l'infezione. A renderlo non è la Asl di Teramo che spiega: "Un’altra notizia di contagio proviene da Roseto degli Abruzzi, dove due turisti provenienti dal Veneto che avevano eseguito un tampone nella loro Regione, ma poi erano partiti senza attendere il risultato, hanno purtroppo ricevuto comunicazione di positività al virus".

07 agosto 16:37 Conte: “Zona rossa a Nembro e Alzano? Il verbale del Cts non l’ho mai visto”

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha affermato di non aver mai visto il verbale del 3 marzo del Comitato tecnico scientifico, quello in cui i consulenti del governo segnalavano l'alto numero di casi ad Alzano e Nembro, e proponevano di allargare la zona rossa già istituita per i comuni del lodigiano anche a quelli della bergamasca: "Quel documento non mi è mai arrivato", ha detto ai magistrati che lo hanno sentito come testimone. L'interrogatorio dello scorso 12 giugno è stato raccontato nel libro ‘Come nasce un’epidemia – la strage di Bergamo, il focolaio più micidiale d’Europa' (Rizzoli) di Marco Imarisio, Simona Ravizza e Fiorenza Sarzanini.

07 agosto 16:23 Nel nuovo Dpcm via libera a fiere e crociere: resterebbero chiusi stadi e discoteche

"Altre attività ripartiranno con il prossimo Dpcm, l’idea è far ripartire attività fieristiche e navi da crociera”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella sua ultima informativa al Senato. Con il decreto di agosto, che il governo si prepara ad approvare nelle prossime ore, potrebbero quindi ricevere il via libera le fiere e le navi da crociera. Sempre nel rispetto delle norme anti-contagio. Rimangono invece ancora chiuse le discoteche e gli stadi.

07 agosto 15:50 DI Maio ai giovani: “Pensate ai genitori quando rientrate a casa da una festa, usate le mascherine”

"Mi unisco all’appello rivolto ai giovani dal ministro Speranza. Come governo abbiamo adottato ogni misura di sicurezza, abbiamo gestito al meglio la crisi pandemica, ma il virus non è ancora scomparso. Il virus esiste e non dobbiamo abbassare la guardia. E i giovani, soprattutto, sono il maggiore veicolo di contagio". Comincia così il lungo post del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, pubblicato sulla propria pagina Facebook  in cui rivolge un appello ai giovani. "Pensate ai vostri genitori quando rientrate a casa da una festa, pensate ai vostri nonni, ai vostri cari, pensate al prossimo perché la libertà – come ha giustamente sottolineato anche il Presidente Mattarella – non significa far ammalare gli altri. Indossate la mascherina quando il metro di distanziamento sociale viene meno, non sottovalutate quanto accaduto. Sono morte circa 35mila persone e le immagini di Bergamo, le bare trasportate dall’esercito, i segni del lavoro sul volto dei nostri medici e infermieri che non si sono mai fermati non possono restare solo un ricordo, ma devono essere un esempio. Un esempio di crescita, di sviluppo, di maturità".

07 agosto 15:18 L’ultimatum del governatore della Sicilia, Musumeci: “Chiudo tutto se i contagi aumentano”

Nello Musumeci
in foto: Nello Musumeci.

"Saranno i numeri che ci diranno se dobbiamo chiudere di nuovo tutto". Lo ha detto il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, oggi a Caltanissetta, in merito all’impennata dei casi negli ultimi giorni che si è verificata sull'isola, dove è stato anche registrato l'indice Rt più alto di tutta Italia. "Ho lanciato un appello 15 giorni fa – ha aggiunto Musumeci, mentre aumenta la preoccupazione in vista del Ferragosto – mi pare che questo appello non sia stato raccolto e quindi non escludo che ci possano essere misure ulteriormente restrittive. Siamo stati così bravi per 3 mesi con la linea della fermezza e del rigore. Credevo di poter avere fiducia nella responsabilità dei siciliani, non vorrei ricredermi".

07 agosto 13:56 Il bilancio dei morti in Messico ha superato quota 50.000

Il bilancio dei morti in Messico ha superato quota 50.000: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. I dati dell'università americana indicano che i decessi nel Paese sono ad oggi 50.517 a fronte di 462.690 casi confermati. Dall'inizio della pandemia sono guarite nel Paese 361.764 persone.

07 agosto 13:50 Cts: “Su verbali aspettative esagerate, non erano segreti ma riservati”

I verbali delle riunioni del Cts "non sono mai stati desecretati, perché non sono mai stati segreti. Sono stati considerati riservati. Ci sono state delle aspettative su questi ‘verbali segreti' che sono probabilmente esagerate. Abbiamo sempre fatto delle considerazioni scientifiche, valutate sulla base dell'andamento dell'epidemia, di regione in regione, settore per settore. Abbiamo sempre cercato di dare un supporto e un aiuto di analisi scientifica e tecnica al Governo, per le decisioni che il Governo ha dovuto e voluto prendere". Lo ha detto a Sky Tg24 il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, dopo la pubblicazione di alcuni verbali del Comitato da parte della Fondazione Einaudi.

07 agosto 13:40 Emiliano (Puglia): “Non ho il potere di chiudere i confini della Regione”

"È bene che voi sappiate che da presidente di Regione non ho il potere di ‘chiudere' i confini della Regione, come alcuni di voi chiedono, perché in questa materia lo Stato italiano ha competenza esclusiva. I temi di cui parliamo hanno una dimensione nazionale", fa sapere il governatore Michele Emiliano. "Da quando è finito il lockdown – spiega – in Italia è ripresa la libera circolazione e sono state riaperte tutte le attività. Questa contro il coronavirus è una guerra di lungo periodo, dobbiamo imparare a vivere nelle condizioni più vicine possibili alla normalità, sostenendo la nostra economia e la sopravvivenza sociale di milioni di pugliesi, ma adottando regole di prevenzione ferree. In tanti si comportano correttamente e con senso di responsabilità e a loro dico grazie, fate bene. C'è però un convincimento sbagliato da parte di molte altre persone che il rischio sia passato: non è così perché siamo ancora nel pieno della pandemia".

07 agosto 13:23 Forte aumento di casi in Veneto: 183 positivi in 24 ore

Si registra un forte aumento in Veneto di nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore, con 183 positivi in più, che portano il totale dall'inizio della pandemia a 20.535. Aumentano i soggetti posti in isolamento, che sono 5.212, ben 1.141 in più rispetto a ieri, anche se tra questi ultimi diminuiscono i positivi (68, -36). Il bollettino regionale registra un nuovo decesso (totale 2.078), mentre la situazione clinica resta stabile, con 9 ricoverati nelle terapie intensive, di cui 6 positivi, e 111 (-10) nei reparti non critici, con 31 positivi (-5).

07 agosto 13:14 Positivi 12 migranti della nave quarantena Azzurra

Ci sono dodici migranti sulla nave quarantena Gnv Azzurra positivi al Covid-19, e altri sei casi sono incerti. Sono appena arrivati gli esiti dei tamponi ai quali sono stati sottoposti i primi 350 ospiti dell'hotspot di Lampedusa, che sono stati trasportati sul traghetto per l'isolamento previsto dal protocollo sanitario dopo lo sbarco. I migranti sono stati collocati in un'area apposita, una sorta di "zona rossa".

07 agosto 13:00 Lopalco: “Focolai causati da persone che sono andate a lavoro con la febbre”

Il Prof. Pier Luigi Lopalco
in foto: Il Prof. Pier Luigi Lopalco

"Abbiamo avuto importanti focolai causati da persone, anche professionisti, che sono andati a lavorare, con la febbre": a dirlo l'epidemiologo della task force della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, a margine della riunione nella Prefettura di Bari sui controlli sulle spiagge e nella movida. Lopalco ha evidenziato la necessità di rispettare regole basilari di comportamento durante questa fase come mantenere le distanze, indossare le mascherine soprattutto nei luoghi chiusi, e lavarsi frequentemente le mani. Secondo l'epidemiologo, "dobbiamo convivere con il virus, ora che lo conosciamo dobbiamo trasformare l'emergenza sanitaria in normale amministrazione di un'epidemia". Per quanto riguarda i controlli, "devono essere intensificati ma quelli fatti sono già migliaia, come ci hanno riferito le forze dell'ordine". L'appello di Lopalco è "ristabilire una forte alleanza tra cittadini e Stato, ognuno deve fare la propria parte".

07 agosto 12:43 Oltre 1.000 persone in quarantena in Alto Adige

La "quarantena aziendale" per i raccoglitori di mele dalla Romania e Bulgaria fa schizzare in Adige il numero delle persone in isolamento oltre soglia mille. Gli stagionali al loro arrivo devono presentare un tampone negativo e per due settimane devono stare in isolamento, pur potendo lavorare in piccoli gruppi. Durante il lockdown le persone in quarantena in Alto Adige superava anche soglia 3.000. Quattro nuovi contagi da coronavirus sono stati accertati dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, nelle ultime 24 ore, sulla base di 1.110 tamponi. Il numero totale delle persone che hanno contratto il Covid-19 dall'inizio dell'emergenza sanitaria in provincia di Bolzano sale a 2.761. Nei reparti normali e presso il Centro allestito a Colle Isarco, i ricoverati attualmente sono 13, nessuno in terapia intensiva. Persone in quarantena o in isolamento obbligatorio sono 1.017.

07 agosto 12:27 Due 18enni di Padova positive dopo un viaggio in Croazia in bus

Due studentesse diciottenni di Padova sono state trovate positive al Coronavirus dopo essere tornate a casa da un viaggio organizzato in Croazia. Le due giovani avevano viaggiato in autobus. 24 sono in totale le persone finite in isolamento e in attesa dell’esito dei tamponi. Positivi anche altre sette vacanzieri di rientro dalla Croazia e uno dalla Spagna.

07 agosto 12:13 Inail: 51.363 denunce di contagio sul lavoro, i morti sono 276 morti

Sono 51.363 i contagi sul lavoro da Covid-19 segnalati all'Inail dall'inizio dell'epidemia con 276 casi mortali denunciati. Lo rileva l'Istituto spiegando che al 31 luglio sono stati denunciati 1.377 casi di contagio in più rispetto alla fine di giugno. Nel complesso i casi mortali denunciati sono 276 con 24 casi segnalati nel mese di luglio. I casi mortali riguardano soprattutto gli uomini (83,3%), con un'età media di 59 anni. Se si guarda al totale delle infezioni di origine professionale segnalate all'Istituto, il rapporto tra i generi si inverte, il 71,4% dei lavoratori contagiati sono donne e l'età media scende a 47 anni.

07 agosto 11:57 In arrivo il decreto agosto, terza manovra per fronteggiare la crisi Covid

Il Consiglio dei ministri dovrebbe a breve varare il decreto agosto, la terza manovra per fronteggiare la crisi Covid, che vale 25 miliardi. A quanto si apprende da fonti di maggioranza il dl potrebbe essere varato salvo intese dal governo. Dal testo potrebbe essere saltato il bonus per avere lo sconto al ristorante, pensato per incentivare i consumi, ma la partita non sarebbe ancora chiusa. Al momento, spiega un'altra fonte, ci sarebbero altre misure sui ristoranti ma non quella sui consumi. Sarebbe invece confermato il rifinanziamento del fondo per il piano sul cashless, per incentivare l'uso della moneta elettronica, che però dovrebbe partire solo da dicembre. Si tratta ancora sul rinvio delle tasse di novembre per gli autonomi (Isa e forfettari). Si starebbe anche valutando la possibilità di cancellare del tutto la scadenza fiscale.

07 agosto 11:40 In Francia distrutti oltre 600.000 posti di lavoro da gennaio

L'economia francese ha già distrutto oltre 600.000 posti di lavoro dal primo gennaio: è quanto emerge dai dati diffusi oggi dall'Insee, l'Istituto Nazionale di Statistica di Parigi, secondo cui 119.400 posti di lavoro sono stati cancellati nel secondo trimestre dopo i 497.000 cancellati nel primo trimestre duramente segnato dalle misure di confinamento dovute alla pandemia.

07 agosto 11:25 In Africa superato il milione di casi di Coronavirus

Il continente africano ha superato quota un milione di casi di Covid-19, stando ai dati della Johns Hopkins University. John Nkengasong, il direttore dell'Cdc, il centro dell'Unione africana che si occupa della pandemia, ha detto che ora serve un'azione "aggressiva e coraggiosa". Più della metà dei casi confermati in Africa sono in Sudafrica (538.184), dove vengono eseguiti più test, a fronte di una generale carenza di tamponi che porta a "una sottostima dei casi di Covid-19 e non ci consente di avere il quadro completo della pandemia in Africa", ha denunciato ieri la direttrice dell'Oms Africa, Matshidiso Moeti.

07 agosto 11:11 Sileri: “Rivendico la scelta del Governo della chiusura a livello nazionale”

"Rivendico la scelta del Governo della chiusura a livello nazionale, anziché differenziate, che è la stessa che ha permesso di tornare ad aprire con una relativa rapidità e di salvare tante vite". Lo ha scritto su Twitter il viceministro della Sanità Pierpaolo Sileri, rilanciando una sua intervista all'Huffington Post. Sul vaccino Sileri avverte: “Benissimo gli sviluppi positivi sul vaccino, ma per avere tutte le dosi si potrebbe andare oltre fine anno, quindi intanto focalizziamoci anche sulle terapie”.

07 agosto 10:53 Università, a settembre si riparte in presenza con un affollamento delle aule al 50%

A settembre quando gli Atenei riprenderanno le attività per il nuovo anno accademico "si riparte in presenza con un affollamento delle aule al 50%". A dirlo il ministro dell'Università e Ricerca, Gaetano Manfredi, intervenuto ad Agorà su Rai3. "Questo – ha detto il ministro- determinerà un modello di organizzazione che terrà molti studenti in aula e una parte anche online, a seconda delle esigenze e anche su richiesta degli studenti". Ciò perché, ha spiegato Manfredi, "ci sono gli studenti stranieri che avranno difficoltà ad arrivare in Italia a causa della situazione pandemica".

07 agosto 10:39 Più di 19 milioni le persone che al mondo hanno contratto il Coronavirus

Sono più di 19 milioni le persone che al mondo hanno contratto il Coronavirus. È quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University, che aggiorna a 19.101.222 il totale delle persone contagiate. Sono invece 715.013 le persone che nel mondo hanno perso la vita per complicanze legate al Covid-19.

07 agosto 10:17 Bolsonaro di nuovo travolto dalle polemiche: “Andiamo avanti con le nostre vite”

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro travolto di nuovo dalle polemiche per avere invitato la popolazione ad "andare avanti con le proprie vite". In un momento in cui il Brasile si avvicina ai 100.000 morti per il coronavirus. Bolsonaro, secondo quanto riporta il Guardian, durante una trasmissione settimanale sui social media ha detto: "Mi dispiace per tutti i morti. Ma andiamo avanti con le nostre vite e cerchiamo un modo per cavarcela rispetto a questo problema". Il ministro della salute a interim, il generale dell'esercito Eduardo Pazuello (il terzo, dopo l'uscita di scena dei primi due), ha paragonato la pandemia di coronavirus all'Hiv: "L'Hiv continua a esistere. La maggior parte delle persone sieropositive viene curata e la vita va avanti. E sarà così anche con il coronavirus". I commenti di Bolsonaro hanno causato indignazione immediata. "Il tuo disprezzo per la vita è ripugnante", ha twittato il senatore di sinistra Weverton Rocha. La gestione dell'emergenza da parte di Bolsonaro è stata criticata a livello internazionale per il suo atteggiamento che di fatto scoraggiava il distanziamento sociale. I sondaggi però suggeriscono che questa linea non abbia ancora intaccato in modo sostanziale la sua popolarità.

07 agosto 10:05 La Spagna supera la Gran Bretagna: è prima in Europa per contagi

La Spagna, con 309.855 contagi confermati di Coronavirus, ha superato la Gran Bretagna e ora è il Paese dell'Europa occidentale con il maggior numero di casi di coronavirus, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. Tra i Paesi europei, solo la Russia ha il maggior numero di casi, con 870.187. Attualmente il Regno Unito conta 309.796 casi. Per quanto riguarda i decessi, il Regno Unito rimane il principale Paese europeo, con 46.498 morti, seguito da Italia con 35.187, Francia (30.308) e Spagna (28.500). Il numero di casi di coronavirus nel mondo ha superato i 19 milioni (19.091.446), con gli Stati Uniti al primo posto (4.883.646), il Brasile con quasi 3 milioni (2.912.212), l'India con più di due milioni, la Russia con poco più di 870 mila e il Sudafrica con poco più di 538 mila casi. I decessi totali nel mondo sono 714.767, di cui 160.104 negli Stati Uniti, 98.493 in Brasile e 50.517 in Messico.

07 agosto 09:53 Speranza ai giovani: “Siete voi il principale veicolo di contagio”

Il ministro della Salute Roberto Speranza si è rivolto direttamente ai giovani: “In questi giorni ne stiamo vedendo di tutti i colori: discoteche, apericene, locali notturni affollati, assembramenti di ogni tipo. Alle ragazze e ai ragazzi dico: state attenti, perché voi siete il veicolo principale del contagio in questo momento”. Speranza nel corso di una intervista ha dunque lanciato un appello ai giovani: "La situazione è seria. È vero che l'Italia in questa fase sta meglio degli altri Paesi – ha sottolineato – ma è pura illusione pensare che, mentre nel resto d'Europa il contagio riparte e già si parla di seconda ondata, noi possiamo restare tranquilli e beati dentro i nostri confini".

07 agosto 09:39 Oms: contagi tra i bambini aumentati di sette volte

L'Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato nuovi dati sulla pandemia in cui avverte che il numero di casi si è moltiplicato per sette tra bambini e neonati e per sei tra i giovani. "Questa tendenza può essere spiegata, tra gli altri, dai seguenti fattori: diagnosi precoce e test inizialmente incentrati sull'identificazione di casi con sintomi gravi, che si vedono più frequentemente tra le persone anziane; rilevamento di casi più lievi; test più estesi; epicentri di focolai che si spostano in Paesi con profili di età più giovane; o un aumento dei comportamenti a rischio dopo l'allentamento delle misure di distanziamento sociale", afferma l'Oms nel rapporto citato da El Mundo.

07 agosto 09:26 Crisanti: “Contagi arrivano dall’estero, va fatto tampone per ogni viaggiatore”

"I casi aumenteranno ancora ma non rischieremo un nuovo lockdown". Lo dice in un'intervista a la Stampa il virologo Andrea Crisanti, che dichiara che "non ci dobbiamo preoccupare" dei 402 casi registrati ieri, a fronte dei 159 del giorno precedente. "Il quadro di questi giorni – sottolinea il virologo – fa parte della dinamica epidemiologica di questo momento. Penso che quelli di ieri siano numeri che rientrano nella dimensione dell'epidemia a livello mondiale. In più, in Italia non siamo mai arrivati a zero contagi per cui non dobbiamo essere troppo sorpresi da questi numeri. A una analisi più approfondita, poi, emerge che questi nuovi contagi sono casi importati da altri paesi, focolai da rientro che sono una minaccia vera e propria. E per i quali vanno presi dei provvedimenti". Crisanti parla di quello che stanno facendo in Germania: "Di ogni viaggiatore si ricostruisce l'itinerario, lo si sottopone a tampone e poi lo si mette in isolamento. È un lavoro enorme, molto faticoso, ma necessario. Credo che anche noi arriveremo a elaborare un piano del genere per chi arriva da fuori dell'Italia". Il comportamento dei giovani è pericoloso? "È indubbio che il virus sfrutti il comportamento sociale degli individui – osserva Crisanti – come abbiamo avuto modo di vedere nei mesi scorsi. Ma trovo curioso questo scaricabarile fatto sui giovani: in fondo, siamo noi che abbiamo dato a loro insegnamenti e messaggi che, forse, in alcuni momenti sono stati anche sbagliati. Per cui ce ne dobbiamo assumere la responsabilità". Quanto all'ipotesi che il virus si sia indebolito Crisanti risponde: "La scienza dice una cosa molto chiara e indiscutibile. E cioè che i virus non si indeboliscono né si rafforzano, semplicemente si selezionano. Al momento non ci sono elementi per dire né che il Covid si sia evoluto né in che modo. Dobbiamo anzi mantenere alta la guardia e tornare a indossare la mascherina – ne vedo molto poche in giro – e a mantenere il distanziamento sociale. Il virus non è affatto sparito".

07 agosto 09:11 Germania registra nuovo record contagi: 1.147 contagi

Il numero dei casi confermati di coronavirus in Germania ha registrato un nuovo record giornaliero. Secondo il Robert Koch Institute nelle ultime 24 ore sono state registrate 1.147 nuove infezioni per un totale di 214.214 casi confermati, si tratta del dato più alto da tre mesi. Si contano anche altri otto morti per un totale di 9.183.

07 agosto 08:59 India supera i 2 milioni di casi di contagio, oltre 41.000 i morti

Nuovo triste record dell'India. In base ai dati diffusi dal ministero della Sanità indiano venerdì, nel Paese sono stati superati i 2 milioni di casi e le vittime sono salite a oltre 41.000. Precisamente, secondo i dati del ministero, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 62.538 nuovi casi, il che porta il totale nel Paese a 2.027.074; le vittime registrate nelle ultime 24 ore sono invece 886 e portano il totale nazionale a 41.585.

07 agosto 08:46 Facebook estende il lavoro da casa fino a luglio 2021

Facebook ha esteso lo smart working per i suoi dipendenti fino al luglio del prossimo anno. La decisione, come per altri big hitech, è legata alla pandemia di Coronavirus. Il social di Mike Zuckerberg riconosce ai dipendenti che lavorano da remoto la somma di mille dollari per sostenere le spese della casa-ufficio.

07 agosto 08:34 Per Alzano e Nembro il Comitato Scientifico il 3 marzo consigliava l’istituzione di una zona rossa

Il comune di Nembro
in foto: Il comune di Nembro

Il 3 marzo, in una riunione del Dipartimento di Protezione Civile, il Comitato Tecnico Scientifico aveva chiesto di adottare per i comuni della Val Seriana di Alzano Lombardo e Nembro lo stesso provvedimento adottato per i comuni del Lodigiano nei giorni precedenti: è quanto emerge dal verbale numero 16 datato 3 marzo 2020, tra i gli atti mancanti tra le 200 pagine di documenti desecretate giovedì. I contagi, si legge nel verbale, sono in aumento nei due comuni e per questo il Comitato consigliava l’istituzione di una zona rossa.

07 agosto 08:19 Seconda ondata, dossier sulla fase 3 con tre scenari possibili e 5 soluzioni

Un dossier riservato stilato dagli esperti dell’ISS e del ministero della Salute analizza quanto potrà accadere in autunno in Italia, in caso dovesse arrivare una seconda ondata di Coronavirus. Si elencano tre possibili scenari per la fase 3 e cinque soluzioni. Il documento terrebbe conto di un dato fondamentale che è la riapertura delle scuole e che potrebbe far salire la curva epidemiologica. Si ritiene che la ripresa delle lezioni possa incidere sull’Rt con un + 0,4.

07 agosto 08:03 Oltre il 60% dei casi nel mondo si registra nelle persone di età compresa tra 25 e 64 anni

Oltre il 60% dei casi di coronavirus nel mondo si registra oggi nelle persone di età compresa tra 25 e 64 anni: lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Dal 24 febbraio scorso la percentuale di casi rilevati nei bambini e nei bebè è aumentata di sette volte, mentre quella tra gli adolescenti ed i giovani è aumentata di sei volte. Questo fenomeno potrebbe essere dovuto, tra l'altro, al fatto che all'inizio i test si concentravano soprattutto sugli anziani mentre ora interessano tutte le fasce di età ed anche al fatto che i focolai stanno colpendo ora Paesi con un'età media più bassa. Attualmente, il 64% dei contagi interessa i 25-64enni, il 19,4% le persone che hanno tra 65 e 84 anni, solo il 3,4% quelle che hanno oltre 84 anni, l'1,2% i bambini fino a 4 anni, il 2,5% quelli tra 5 e 14 anni e il 9,6% tra 15 e 24 anni.

07 agosto 07:45 Verbali desecretati, l’intervista di Fanpage.it alla Fondazione Einaudi

La Fondazione Einaudi ha pubblicato cinque verbali desecretati del comitato tecnico scientifico, che fino a questo momento erano rimasti riservati. Sono circa 200 pagine di documenti redatti dal team di esperti che ha accompagnato il governo nella gestione dell'emergenza coronavirus. Nei verbali sono contenuti i pareri su cui si sarebbe basato l'esecutivo nell'emanare i vari Dpcm di questi mesi. Fanpage.it ha intervistato il presidente della Fondazione, Giuseppe Benedetto, che ci ha spiegato come mai ha richiesto accesso ai verbali del comitato: "Lo abbiamo fatto in nome di un principio, quello liberale del diritto alla conoscenza. Sembrava utile e opportuno che la conoscenza di atti che erano alla base di decisioni, cioè i decreti della presidenza del Consiglio dei ministri, che hanno fortemente limitato le libertà individuali di tutti noi, potessero essere conosciuti".

07 agosto 07:30 Coronavirus Usa, il bilancio dei morti supera quota 160.000: 2000 vittime in 24 ore

Il bilancio dei morti provocati dalla pandemia di Coronavirus negli Stati Uniti ha superato la soglia dei 160.000: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. I dati dell'università americana indicano che i decessi nel Paese sono ad oggi 160.090 a fronte di 4.881.974 casi confermati. Dall'inizio della pandemia negli Usa sono guarite 1.598.624 persone. Nelle ultime 24 ore si registrano 2000 vittime, la prima volta dopo tre mesi.

07 agosto 07:13 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo del 7 agosto

In Italia salgono i contagi per coronavirus. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, ieri si sono registrati 401 nuovi casi, che fanno salire il totale a 249.204. In calo, invece, il numero delle vittime: 6 in un giorno a fronte delle 10 registrate mercoledì. Complessivamente, i morti di Covid-19 in Italia dall'inizio dell'epidemia sono 35.187. Sebbene le misure di lockdown "abbiano permesso un controllo efficace dell'infezione da SARS-CoV-2, al momento siamo in una situazione che mostra una tendenza in aumento: persiste, infatti, una trasmissione diffusa del virus che, quando si verificano condizioni favorevoli, provoca focolai anche di dimensioni rilevanti, spesso associati all'importazione di casi da Stati esteri", rileva il monitoraggio settimanale del ministero della Salute che riporta una analisi dei dati relativi al periodo 27 luglio – 2 agosto 2020, successivo alla terza fase di riapertura avvenuta il 3 giugno 2020.

Di seguito i dati aggiornati Regione per Regione:

Lombardia: 96.637

Piemonte: 31.762

Emilia Romagna: 29.954

Veneto: 20.352

Toscana: 10.547

Liguria: 10.263

Lazio: 8.744

Marche: 6.914

Campania: 5.035

Trento: 4.988

Puglia: 4.685

Friuli VG: 3.432

Abruzzo: 3.435

Sicilia: 3.369

Bolzano: 2.757

Umbria: 1.482

Sardegna: 1.430

Calabria: 1.276

Valle D'Aosta: 1.210

Molise: 478

Basilicata: 454

Sono 12 le Regioni con l'indice Rt sopra 1, secondo il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute che riporta una analisi dei dati relativi al periodo 27 luglio – 2 agosto 2020. In particolare Rt più alto risulta in Sicilia (1.62), seguita dalla Provincia autonoma di Bolzano (1.43), e da Provincia autonoma di Trento e Veneto, entrambe con 1.28, Campania (1.25), Toscana (1.2), Liguria (1.16), Marche (1.13), Puglia (1.1), Lazio (1.08), Lombardia (1.04), Emilia Romagna (1.01). Tre le Regioni con indice Rt 0: Basilicata, Calabria e Molise.

I casi di coronavirus a livello mondiale hanno superato la soglia dei 19 milioni secondo quanto indica un conteggio della Afp. Negli Stati Uniti, il Paese più colpito, il bilancio dei morti ha superato la soglia dei 160.000.