Covid 19
30 Novembre 2021
07:19
AGGIORNATO30 Novembre

Le notizie del 30 novembre sul coronavirus

Continua a preoccupare la variante Omicron del Covid in Italia e nel mondo, nel nostro Paese altri 5 casi registrati in Campania, collegati al paziente zero di Caserta. Oggi 12.764 casi e 89 morti, tasso di positività a 1,8%. Alto Adige in zona gialla dal 6 dicembre, si aggiunge al Friuli Venezia Giulia. La variante Omicron è "altamente trasmissibile" e richiede "un'azione urgente” secondo i ministri della Sanità del G7, ma i sintomi sembrano più lievi e diversi rispetto alla Delta. Vaccini, ad Moderna: "Minore efficacia contro nuova variante". Ad oggi sono 44 in totale i casi confermati di variante Omicron segnalati in Europa. Vaccino Covid, da domani in tutta Italia si prenota la terza dose. Dal 23 dicembre partono le somministrazioni sotto gli 11 anni. A scuola cambiano ancora le regole Covid: se c’è un caso tutta la classe va in quarantena.

Nel mondo 262.203.422 contagi. Il Regno Unito anticipa le terze dosi di vaccino. Negli Usa i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) affermano che tutti gli adulti dai 18 anni in su "dovrebbero" ricevere un booster del vaccino anti Covid.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
30 Novembre
22:51

In Italia somministrate 96,1 milioni di dosi di vaccino

Sono 96.181.617 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, il 94,2% del totale di quelle consegnate pari finora a 102.127.442 (nel dettaglio 71.856.290 Pfizer/BioNtech, 16.883.001 Moderna, 11.544.603 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.843.548 Janssen). È quanto si legge nel report del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 20:01 di oggi.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
22:40

Fauci: "Due settimane per capire la pericolosità della variante Omicron"

"Ci vorranno due settimane per capire la pericolosità di Omicron, la capacità di eludere i vaccini e se può causare malattie più gravi". Così l'epidemiologo statunitense Anthony Fauci durante un briefing alla Casa Bianca: "I ricercatori stanno testando la nuova variante", ha aggiunto, spiegando che sono già in corso prelievi di sangue da persone che sono state vaccinate o da persone che sono guarite "per vedere cosa succede quando sono esposte alla nuova variante". Fauci chiede di attendere il tempo necessario per le necessarie procedure di laboratorio, ma la macchina di studio su Omicron, è partita. Il virologo ha spiegato gli obiettivi primari degli studi sulla variante: trasmissibilità rispetto alla Delta, se e come possa eludere i vaccini e se possa causare malattie gravi.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
22:20

Brasile, identificati due probabili casi di Omicron

L'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria brasiliana (Anvisa) ha confermato oggi che in Brasile sono stati identificati due casi della variante omicron del coronavirus. Secondo l'agenzia si tratta di risultati ‘preliminari', che verranno confermati da altri test. Si tratterebbe dei primi casi della variante identificati in Sudamerica. Le due persone contagiate sono un uomo arrivato a San Paolo dal Sudafrica e sua moglie. Negativi all'arrivo, il 23 novembre, sono tornati in aeroporto due giorni dopo per fare il test necessario per ripartire, risultando positivi.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
22:07

Scuola,i presidi: "Sconcertati dal dietrofront in 24 ore sulle quarantene"

"Troviamo sconcertante che una nota sottoscritta da due ministeri sia sospesa dopo neanche 24 ore e che le disposizioni ivi contenute siano già considerate superate. Attendiamo di vedere come il commissario Figliuolo deciderà di intervenire per rendere finalmente efficienti le ASL e far partire la campagna di testing e tracing che dovrebbe garantire la scuola in presenza". A dirlo Antonello Giannelli, presidente dell'associazione nazionale dei presidi. "Ai dirigenti e al personale delle scuole, che hanno fatto ben più di quanto dovessero, non si deve più chiedere di sostituirsi ai funzionari dei Dipartimenti di prevenzione" ha concluso.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
21:48

Omicron, Oms sconsiglia viaggi a "vulnerabili e over 60"

L'Oms ha raccomandato ai vulnerabili e agli over 60 di non viaggiare, sullo sfondo delle preoccupazioni per la diffusione della variante Omicron del virus. "Le persone che non stanno bene o sono a rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19 e quindi di morire, comprese le persone di età superiore ai 60 anni e quelle con comorbidità, dovrebbero essere avvisate di posticipare i viaggi", si legge in una nota dell'Oms.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
21:24

Variante Omicron, negli Usa 4 aeroporti "sorvegliati speciali"

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno annunciato di aver aumentato la sorveglianza in quattro importanti aeroporti internazionali per tenere d'occhio la variante Omicron. Lo ha reso noto il direttore dell'agenzia, Rochelle Walensky, alla Casa Bianca. Gli aeroporti "sorvegliati speciali' sono due nell'area di New York City, quello di Atlanta e quello di San Francisco. "Il Cdc sta valutando come rendere i viaggi internazionali il più sicuri possibile", ha detto Walensky, citando test mirati e quarantena all'arrivo. "Attualmente il Cdc sta aumentato il programma di sorveglianza cagli aeroporti Jfk, San Francisco, Newark e Atlanta, quattro degli aeroporti internazionali con maggiore traffico del Paese. Questo programma consente un aumento dei test Covid per arrivi internazionali specifici, aumentando la nostra capacità di identificare quelli con Covid-19 all'arrivo negli Stati Uniti e migliorando la nostra sorveglianza per la variante Omicron", ha aggiunto. "Grazie alle nostre politiche di viaggio aggiornate all'inizio di questo mese, stiamo anche lavorando attivamente con le compagnie aeree
per raccogliere informazioni sui passeggeri che possono essere utilizzate dal Cdc e dalle aziende sanitarie pubbliche locali per
migliorare la tracciabilità dei contatti e il follow-up post-arrivo in caso di identificazione di un caso", ha proseguito.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
21:12

In Lombardia prenotazioni aperte da oggi per la terza dose per gli over 18

Da oggi è possibile prenotare la terza dose di vaccino anti-Covid in Lombardia per gli over 18: potrà farlo chi ha completato il ciclo vaccinale da almeno 5 mesi. Tutte le informazioni.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
21:09

Germania potrebbe introdurre l'obbligo vaccinale Covid entro marzo 2022

La Germania dovrebbe introdurre l'obbligo generale di vaccinazione contro il Covid-19 al più tardi da marzo 2022. Lo ha dichiarato dal cancelliere designato, Olaf Scholz, nel corso di un'intervista rilasciata al quotidiano "Bild". In particolare, l'esponente del Partito socialdemocratico tedesco (SpD) ha affermato: "La mia proposta è che il momento in cui tutti saranno vaccinati non sia molto lontano, all'inizio di febbraio o all'inizio di marzo". A ogni modo, ha detto Scholz, la decisione sulla vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus spetta al Bundestag.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
20:48

Dopo una settimana in terapia sub-intensiva Covid leader No Vax cambia idea: “Vaccinatevi”

Lorenzo Damiano – uno dei leader No Vax veneti – si è convinto della validità della campagna di vaccinazione contro il Covid dopo aver passato una settimana nel reparto di terapia sub-intensiva dell’ospedale di Vittorio Veneto.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
20:37

Palù (Aifa): "Domani decideremo sul vaccino ai bambini 5-11 anni, ma non c'è urgenza"

"Domani si riunisce la Commissione tecnico scientifica Cts dell'Aifa: solitamente noi abbiamo sempre approvato quello che approvava l'Ema anche a distanza di poche ore. Direi che l'urgenza stringente in questo caso non c'è, perché devono arrivare le preparazioni vaccinali che, ricordo, sono pari ad un terzo rispetto a quelle che si fanno agli adolescenti e quindi in ogni caso i vaccini arriveranno verso metà dicembre". A dirlo il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa, Giorgio Palù, a Porta a porta, in merito alla attesa pronuncia dell'Aifa sulla vaccinazione per i bambini tra 5 e 11 anni.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
20:21

Scuola, verrà mantenuto il programma di testing nelle classi

"In considerazione della sopravvenuta disponibilità manifestata dalla struttura commissariale" di Figliuolo, "potrà essere mantenuto il programma di testing" per la verifica della positività "dei soggetti individuati come contatti di una classe/gruppo, da effettuarsi in tempi estremamente rapidi, tali da garantire il controllo dell'infezione". Lo precisa la nuova nota Istruzione-Salute. E "alla luce delle indicazioni della struttura commissariale, si intendono conseguentemente superate le disposizioni di cui alla precedente circolare", firmata ieri dai due ministeri competenti.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
20:17

Ceo BionTech: "Covid grave improbabile nei vaccinati contagiati dalla variante Omicron"

Secondo Ugur Sahin, amministratore delegato e fondatore della società biofarmaceutica tedesca BioNTech, il vaccino Covid di Pfizer offrirà una probabile protezione sostanziale contro la malattia grave da variante Omicron, soprattutto con tre dosi.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
19:45

Johnson & Johnson sta testando il vaccino sulla variante Omicron

In collaborazione con gruppi accademici in Sudafrica e in tutto il mondo, Johnson & Johnson sta valutando l'efficacia del suo vaccino contro il Covid-19 per diverse varianti, compresa la nuova Omicron che si sta diffondendo rapidamente. La casa farmaceutica sta testando il siero del sangue dei partecipanti agli studi sul richiamo completati e in corso per verificare l'attività neutralizzante contro la variante. Inoltre, J&J sta lavorando a un "vaccino specifico contro la variante Omicron e lo porterà avanti a seconda delle necessità".

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
19:23

Omicron, Spallanzani: "Possibile protezione con gli attuali vaccini"

"I dati epidemiologici mostrati non sono al momento in grado di suggerire o confermare un possibile aumento di infezioni tra le persone vaccinate. È, dunque, possibile che i vaccini attualmente in uso mantengano la loro capacità di protezione contro la malattia grave anche in presenza della nuova variante". Lo rivela lo Spallanzani di Roma al termine di una teleconferenza tra la task force per lo studio delle varianti dell'Istituto e i colleghi del NICD (Istituto Nazionale delle Malattie Infettive del Sud Africa) durante la quale si è discussa la situazione epidemiologica attuale.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
18:52

Scuola, dietrofront del governo: regole Covid non cambiano, niente quarantena con un caso positivo

Nuovo dietrofront del governo sul delicato tema scuola. Smentita la circolare di ieri che prevedeva un ritorno alla quarantena con un contagio Covid in classe. Restano in vigore i nuovi protocolli. Nel frattempo la struttura del commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 del generale Figliuolo intensificherà le attività di testing nelle scuole, al fine di potenziare il tracciamento. Garantire la partecipazione in presenza e lo svolgimento delle lezioni a scuola in assoluta sicurezza è una priorità del Governo.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
18:49

La variante Omicron spaventa il mondo, ma la Delta continua a diffondersi a ritmi record

Malgrado l’attenzione mediatica sia tutta per la nuova variante Omicron, la Delta sta provocando circa 600mila contagi al giorno in tutto il mondo e continua ad essere la mutazione di coronavirus prevalente.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
18:45

Omicron, Gentiloni: "Più vaccini, niente panico"

"Oggi incontro su Omicron. Cautela, limiti temporanei agli arrivi dall'Africa meridionale, misure di precauzione, coordinamento sui Green Pass. E soprattutto più vaccini e niente panico", ha twittato il commissario Ue Paolo Gentiloni.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
18:30

Omicron fa paura: il petrolio affonda a New York

Il petrolio affonda a New York, dove le quotazioni perdono il 5,4% a 66,15 dollari al barile. A pesare sono i timori che la variante Omicron rallenti la domanda.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
17:52

Primi dati Israele: "Con 3 dosi protetti da variante Omicron"

I primi dati mostrano che con 3 dosi di vaccino Pfizer si è protetti dalla variante Omicron. Lo ha detto il ministro della sanità israeliano Nitzan Horowitz. "La situazione – ha spiegato citato da Times of Israel – è sotto controllo e non c'è motivo di panico. Ci aspettavamo una nuova variante e siamo pronti. Nei prossimi giorni avremo informazioni più precise sull'efficacia del vaccino ma le prime indicazioni mostrano che coloro che hanno un richiamo sono molto probabilmente protetti contro questa variante".

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
17:48

In Italia crescono ricoveri in area medica (+92) e in terapia intensiva (+14)

In aumento i numeri delle ospedalizzazioni in Italia: secondo il bollettino di oggi i ricoveri in terapia intensiva sono saliti di 14 unità mentre quelli in area medica sono 92 in più di ieri, per un totale di 5.227 posti letto occupati.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
17:42

Oggi in Italia 12.764 contagi e 89 morti per Covid: tasso di positività all'1,8%

Secondo il bollettino di oggi, martedì 30 novembre, del Ministero della Salute, sono stati registrati in Italia nelle ultime 24 ore 12.764 casi Covid e 89 morti. Sono stati effettuati 719.972 test, con il tasso di positività all'1,8% (-1,1% rispetto a ieri).

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
17:30

Covid in Piemonte, oggi 972 nuovi casi e 3 morti

In Piemonte sono 972 i casi Covid accertati nelle ultime 24 ore, con una quota di asintomatici del 58,5%. Lieve l'incremento dei ricoverati: + 1 in terapia intensiva, dove il totale è ora di 35, negli altri reparti + 4 e numero complessivo a 383. Il tasso di positività è dell'1,6%. Tre i decessi, nessuno relativo a oggi, oltre 10 mila le persone in isolamento domiciliare, 10.042; i nuovi guariti sono 492. Dall'inizio della pandemia in Piemonte si sono avuti 403.316 casi positivi, 11.889 vittime e 380,967 guarigioni. Tutti i dati sono stati diffusi dall'Unità di crisi della Regione.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
17:25

Crisanti: "Ancora pochi i bimbi vaccinati per valutare costi-benefici"

"È ammesso criticare la Costituzione ma non è ammesso criticare l'Ema o Fda e questo è anomalo. La cosa più importante sono i dati: non ci sono dubbi che i bambini debbano essere vaccinati prima o poi ma se si dice che con 2mila bambini vaccinati siamo in grado di ricapitolare il rapporto costo-beneficio io non sono d'accordo". Così il microbiologo Andrea Crisanti a Un altro giorno su Rai1. "Prima o poi avremo i dati su grandi numeri di bambini vaccinati, non c'è fretta", ha aggiunto. All'inizio dell'epidemia, ha inoltre sottolineato, "mi è stato detto di mantenere il profilo basso e di non allarmare, è una cosa di cui mi sono molto pentito. Quindi le cose che penso le dico".

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
17:00

Il fisico Sestili a Fanpage.it: “In 7 giorni oltre 160mila prime dosi di vaccino in Italia”

Il fisico Giorgio Sestili a Fanpage.it: "In Italia come nel resto d’Europa siamo in una fase di crescita dei contagi Covid, + 25% in una settimana, ma la situazione soprattutto negli ospedali è sotto controllo. In 7 giorni oltre 160mila prime dosi di vaccino, bene anche i booster".

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
16:45

Perché le tante mutazioni della variante Omicron non indicano per forza un virus più pericoloso

La variante Omicron del coronavirus SARS-CoV-2 ha tantissime mutazioni, ma la loro combinazione non è detto che renda automaticamente il patogeno più pericoloso. Ecco perché.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
16:20

Gli infermieri senza l’indennità promessa minacciano lo sciopero: “Siamo eroi dimenticati”

Andrea Bottega, segretario di Nursind, ha spiegato in un’intervista a Fanpage.it che gli infermieri non hanno ancora ricevuto l’indennità promessa un anno e mezzo fa. I soldi ci sono, ma manca la volontà della politica: "Siamo eroi dimenticati – sottolinea – se non ci ascolteranno saremo costretti a dichiarare lo sciopero".

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
16:10

Lazio, bollettino di oggi: 1.253 nuovi casi e 10 morti, 611 i contagi a Roma

Il bollettino Covid del Lazio di oggi, martedì 30 novembre: salgono a 1.253 i contagiati, 611 dei quali a Roma, mentre soni 10 i morti delle ultime 24 ore. Intanto la regione apre le vaccinazioni agli over 18.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
16:05

La variante Omicron era già in Europa prima che fosse scoperta in Sudafrica

La variante Omicron identificata in Sudafrica era già presente nei Paesi Passi – e dunque in Europa – da oltre una settimana. A renderlo noto l’Istituto nazionale per la salute pubblica e l’ambiente (Rivm).

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
16:03

Mascherine obbligatorie all’aperto dal 6 dicembre: la richiesta dei sindaci in vista del Natale

I sindaci italiani hanno chiesto al Governo di introdurre l’obbligo di mascherina all’aperto dal 6 dicembre al 15 gennaio per evitare il rischio di assembramenti sulle vie dello shopping in vista del Natale. Ma la richiesta divide gli esperti.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
15:57

Torino, dal 2 dicembre mascherine obbligatorie anche all'aperto

A Torino mascherina obbligatoria all'aperto in centro e nelle zone più affollate, ossia nella zona corrispondente alla Ztl, nelle aree mercatali e della movida e in tutti i luoghi dove l'assembramento aumenta il rischio di contagio. È quanto stabilito oggi durante il tavolo istituzionale in prefettura. Il provvedimento sarà in vigore dal 2 dicembre al 15 gennaio.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
15:36

Anche la Germania potrebbe imporre l'obbligo vaccinale generalizzato

Olaf Scholz – cancelliere tedesco – si è detto a favore dell'obbligo generale per il vaccino anticovid, nel corso della consultazione fra Stato e Regioni sul Covid, a cui partecipa insieme ad Angela Merkel. "È importante stabilire un obbligo generalizzato alla vaccinazione", ha affermato secondo quanto riportano alcuni media tedeschi, fra cui Spiegel.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
15:05

Variante Omicron, il Sudafrica rischia di non avere tamponi a causa del divieto di viaggio

Il divieto di viaggio imposto al Sudafrica per la variante Omicron è considerato un’ingiustizia dall’OMS, ma rischia anche di far esaurire i reagenti per rilevarla. A lanciare l'allarme il professor Tulio de Oliveira, bioinformatico e genetista di fama internazionale che lavora in Sudafrica e studia le varianti del coronavirus SARS-CoV-2 sin dall'inizio della pandemia. Lo scienziato ha sottolineato che il divieto di viaggio imposto al Sudafrica rischia di far esaurire rapidamente i reagenti utilizzati nei suoi laboratori per intercettare la variante Omicron dai campioni biologici (tamponi) estratti dai pazienti.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
14:38

Veneto: ospedali sotto pressione, verso sospensione di alcune prestazioni

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, non esclude il passaggio della regione nella fascia gialla nelle prossime settimane. "Direi non la prossima settimana, ma quella successiva"  ha spiegato Zaia nella consueta conferenza stampa affermando che in questo senso, il Veneto "è ad alto rischio", visto l'aumento della pressione sugli ospedali. Il governatore ha spiegato che si va verso la sospensione di attività non urgenti, come accadde lo scorso inverno.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
14:19

Quanto tempo servirà per un vaccino Covid contro la variante Omicron

La nuova variante Omicron potrebbe essere più resistente ai vaccini anti covid. In questo caso bisognerà mettere a punto nuove dosi che però richiederanno mesi.

A cura di Davide Falcioni
30 Novembre
13:56

Rimprovera studentessa senza mascherina sul treno: picchiata assessore a Genova

L'assessore all'ambiente e pubblica istruzione di Arenzano (Genova), Giovanna Damonte, è stata aggredita a calci e schiaffi da una 18enne alla quale aveva chiesto, a bordo del treno per Genova, di mettersi la mascherina. Quando l'assessore ha rimproverato la giovane e un altro ragazzo, la 18enne ha prima colpito la Damonte a schiaffi, e poi è salita su un sedile per prenderla a calci. Dopo l'aggressione i due ragazzi sono scappati. "Calci e schiaffi, su un treno, solo per aver chiesto a una ragazzina di indossare la mascherina, come prevede la legge. Un episodio di violenza inaccettabile e da condannare fermamente. Solidarietà a Giovanna Damonte, assessore all'Ambiente e Pubblica Istruzione di Arenzano, vittima di questa brutta aggressione. Quando capiremo che il nemico da combattere è il Covid sarà sempre troppo tardi", ha commentato il presidente della Liguria, Giovanni Toti.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
13:50

Zaia: "In Veneto accesso libero per le prime dosi di vaccino"

"Da oggi l'accesso per le prime dosi lo vogliamo fare diretto, senza prenotazione, ad accesso libero, abbiano la necessità di permettere a chi vuole vaccinarsi con la prima dose di mettersi in sicurezza subito". Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa. "Mentre tutti coloro che hanno ricevuto la prenotazione per la terza dose ma sono già scaduti i sei mesi saranno raggiunti da una mail in giornata e potranno modificare la loro prenotazione da un link in sicurezza, senza disdire la precedente prenotazione. Tutti gli altri che si prenotano da oggi avranno nella mail di prenotazione introdotto un elemento nuovo, ossia un link, per cambiare la prenotazione, senza perdere il posto", ha spiegato.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
13:46

Pregliasco: "Spero in grande adesione vaccino bimbi"

"Io spero in una grande adesione" alla vaccinazione dei bambini "perché ai genitori dico: l'opzione è solo infettato o vaccinato. Questo è il destino nel medio periodo". È quanto ha dichiarato il virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano in vista del V-day dei bimbi che potrebbe scattare già il 23 dicembre. "Auspico in una decisione che auspicabilmente porti verso il vaccino che sicuramente è meglio perché l'infezione anche per i bimbi non è una passeggiata. E in più – conclude – con bambini vaccinati avremmo anche la scuola in sicurezza e al riparo dalla Dad".

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
13:42

Covid in Friuli Venezia Giulia, oggi 457 nuovi contagi e 9 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 457 nuovi contagi: 345 su 6.335 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 5,45% e 112 su 24.755 test rapidi antigenici realizzati (0,45%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 9 persone.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
13:31

Alto Adige in zona gialla da lunedì 6 dicembre: l’annuncio dell’assessore alla Sanità

L'Alto Adige passa in zona gialla. Lo ha annunciato l'assessore alla sanità Thomas Widmann. L’Alto Adige passerà in zona gialla da lunedì 6 dicembre, nello stesso giorno in cui entrerà in vigore il Super Green pass.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
13:14

Covid in Russia, 32.648 nuovi casi e 1.229 morti in 24 ore

In Russia nel corso dell'ultima giornata sono stati registrati 32.648 nuovi casi di Covid-19 e 1.229 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce il centro operativo anti-coronavirus, ripreso dalle agenzie Interfax e Tass. Secondo Interfax, il numero di nuovi casi in un giorno è il più basso registrato nel Paese dallo scorso 15 ottobre.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
13:02

Fedriga (Friuli Venezia Giulia): "Impianti sci aperti in zona arancione"

"La scelta che abbiamo fatto come Regioni di individuare le nuove zone legate al Green pass rafforzato sono state indirizzate a dare garanzie alle imprese, alla ricezione, alla ristorazione, a tutto ciò che è legato al turismo invernale ma non solo, affinché possano avere una prospettiva che non sia un cambio di zone improvviso che avrebbe compromesso totalmente la stagione invernale. Grazie alle nuove zone, in area arancione anche gli impianti da sci rimarranno aperti". Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:56

Covid in Veneto, 2.362 nuovi casi e 10 morti in 24 ore

"Sono 2.362 i positivi al Coronavirus nelle ultime 24 ore intercettati con 138.491 tamponi effettuati, incidenza dell'1,70, ed è ancora contenuta. Da inizio pandemia sono 517.158 i casi, gli attuali positivi in isolamento sono 30.849, i ricoverati totali sono 658 (+47), 553 in area non critica (+40), 105 in terapia intensiva (+7), terapia intensiva non covid 318, il segnale peggiore di questo bollettino. Sono 10 i decessi da ieri totale 11.963 da inizio pandemia, dimessi 28". Lo ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia nel corso del punto stampa a Marghera.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:53

Chi e quanti sono i ricoverati nelle regioni sudafricane colpite dalla variante Omicron

Dall’inizio del mese il numero di ricoverati in Sudafrica è aumentato sensibilmente, parallelamente alla diffusione della variante Omicron. Ecco cosa sappiamo.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:48

Covid in Alto Adige, 470 nuovi casi in 24 ore

In Alto Adige si registrano 470 nuovi casi covid, di cui 154 con pcr e 316 con test antigenici. Le linee guida del Ministero della Salute italiano stabiliscono che, se il numero di infezioni aumenta in modo significativo, i risultati dei test antigenici non devono più essere confermati con un test Pcr. Da oggi, dunque, l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige comunicherà immediatamente il numero dei casi risultati positivi da test antigenico e non solo dopo conferma con test Pcr.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:46

Covid in Germania, oggi altri 45mila casi e 388 morti

In Germania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 45.753 casi di Covid e 388 morti, ma per la prima volta in tre settimane l'incidenza settimanale dei casi su 100 mila abitanti è leggermente scesa a 452,2 rispetto a 452,4 segnalato nei sette giorni precedenti.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:43

Covid nelle Marche, 416 casi in 24 ore e nessun decesso

Nelle Marche sono stati registrati 416 contagi nell'ultima giornata con l'incidenza che da 177,56 ogni 100mila abitanti di ieri è aumenta a 187,70. In provincia di Ancona, riporta il Servizio Sanità della Regione, il numero più alto di casi (129); seguono le province di Pesaro Urbino (81), Ascoli Piceno (69), Fermo (67), Macerata (52); 18 contagi da fuori regione. In Terapia intensiva 0,5 su 100mila abitanti sono vaccinati, 4,5 su 100mila abitanti sono non vaccinati; in area medica l'incidenza è rispettivamente di 2,6 e 11,2 e sui positivi generali 19,6 e 49,5.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:39

Ministro Bianchi: "Con quarantene a scuola presa una misure prudenziale"

"Quella che è stata presa è una misura assolutamente prudenziale. Ci viene segnalato un aumento dei contagi di tutta la popolazione, vogliamo tenere in assoluta sicurezza la scuola e quindi abbiamo preso una cautela". Così il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi sulla sospensione del protocollo sulle quarantene.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:31

Austria, dal governo: "Obbligo vaccino forse già dai 14 anni"

In Austria l'obbligo del vaccino contro il Covid-19 che scatterà l'1 febbraio 2022 potrebbe interessare tutti gli over 14. "Non la renderemo obbligatoria per i bambini della scuola primaria ma molti esperti direbbero a partire dall'età di 14 anni", ha detto la ministra per gli Affari europei e costituzionali, Karoline Edtstadler. Per coloro che saranno irremovibili potrebbe scattare una multa da 3.600 euro, raddoppiata in caso di inottemperanza. Lo prevede una bozza del governo che oggi esamina il disegno di legge per introdurre dell'obbligo vaccinale

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:20

Altri 5 positivi tra contatti del paziente zero della variante Omicron a Caserta

Altri 5 casi di contagio da variante Omicron del Covid-19 sono emersi dal tracciamento dei contatti del professionista casertano "paziente zero". Si tratta di tre alunni della scuola frequentata da uno dei figli dell'uomo, un membro del personale scolastico e una donna che lavora per la famiglia come badante. Questi 5 casi vanno ad aggiungersi alle 3 positività emerse ieri, la moglie e i due figli del professionista, e del professionista stesso, per un totale di 9 casi accertati di positività alla variante Omicron in Campania.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:11

Covid in Umbria, 68 positivi e zero decessi nelle ultime 24 ore

Secondo giorno consecutivo di calo degli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 1.626, 39 in meno di lunedì. Scendono anche a 61, da 62 i ricoverati in ospedale, ma passano a 11, da 10, i posti occupati nelle terapie intensive e ci sono altri due morti. Nell'ultimo giorno sono stati accertati 68 nuovi positivi e 105 guariti, zero i decessi.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
12:07

Germania, futuro ministro Habeck: "Serve un lockdown per i non vaccinati"

"È chiaro quello che deve succedere: i contatti devono essere ridotti, la regola del 2G deve essere applicata al livello federale in modo vincolante per tutti i luoghi della vita pubblica", in pratica serve "un lockdown per i non vaccinati". Lo ha detto –  in un'intervista a Zdf – il futuro ministro tedesco dell'Economia Robert Habeck in vista della riunione di oggi tra Angela Merkel, Olaf Scholz e i governatori dei 16 Laender. "La Bundesliga non deve giocare con gli stadi pieni" alla luce dell'attuale situazione pandemica, ha poi aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:59

Gentiloni: "Restrizioni ma non lockdown, niente panico"

"Il Recovery c'è e resta. Ci sono un'incertezza e una volatilità legate alla nuova variante. Penso che le nostre economie si siano adattate" a queste situazioni. "Noi dobbiamo estendere la campagna di vaccinazione ma non credo ci siano ragioni per il panico". Lo dice a Bloomberg il commissario Ue agli Affari Economici Paolo Gentiloni. "Le conseguenze economiche alle nuove restrizioni sono più deboli rispetto a quelle del lockdown", aggiunge.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:49

Somministrate in Italia quasi 300mila dosi booster nelle ultime 24 ore

Sono state 32.473 le prime dosi somministrate ieri in Italia (numeri ancora in assestamento), un livello che non si aveva da oltre un mese (21 ottobre), mentre le terze dosi continuano a correre con quasi 300mila (293.177) booster, arrivando a 6.237.051. In tutto ieri, comprese le 27 mila nuove persone vaccinate (con due dosi), sono state 352.683 mila le dosi giornaliere arrivando ad un totale di 95.984.088 di vaccini somministrati, pari al 94,3% del totale a disposizione delle regioni, secondo i dati del sito ufficiale del governo.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:46

In Grecia da gennaio multa di 100 euro agli over 60 no vax

La Grecia prevede di infliggere multe per gli over 60 che rifiuteranno l'immunizzazione contro il Covid. Lo riporta il sito di Ekathimerini citando il premier ellenico. Tutti coloro di età superiore ai 60 anni che si rifiutano di ottenere un vaccino contro il coronavirus entro il 16 gennaio dovranno affrontare una multa mensile di 100 euro, ha detto martedì il primo ministro Kyriakos Mitsotakis al suo governo. La sanzione verrà addebitata automaticamente dall'Autorità Indipendente per le Entrate Pubbliche.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:37

A Luzzi (Cosenza) troppi casi Covid: scuole chiuse fino al 9 dicembre

"A Luzzi ci sono 57 casi di positività al Covid-19 purtroppo registrati solo negli ultimi 7 giorni. I tamponi effettuati venerdì scorso al ‘drive in' però non sono così allarmanti come credevamo: su 110 tamponi, solo 7 persone sono risultate positive". Sono le parole del sindaco di Luzzi (Cosenza), Umberto Federico, che, in un videomessaggio sulla pagina Facebook del Comune, annuncia la chiusura delle scuole. Federico, alla luce dei 57 contagi, due dei quali riguardano persone finite in terapia intensiva all'ospedale di Cosenza, ha deciso di chiudere gli istituti scolastici di ogni ordine e grado fino al 7 dicembre nella speranza che la situazione migliori. Le lezioni riprenderanno il 9 dicembre prossimo.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:13

Covid Regno Unito, Johnson: "Con nuove misure si guadagna tempo su variante Omicron"

"Le misure entrate in vigore oggi sono proporzionate e responsabili e ci faranno guadagnare tempo di fronte a questa nuova variante". Lo ha dichiarato il premier britannico Boris Johnson sul suo profilo Twitter, commentando l'introduzione delle nuove restrizioni, fra cui l'obbligo di indossare la mascherina in Inghilterra nei negozi e sui mezzi di trasporto pubblici per contenere la diffusione della variante di coronavirus detta Omicron.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:10

Omicron, Ricciardi: "Regola del vaccinarsi vale ancor di più"

"La regola della vaccinazione vale ancora di più in questo momento. Perché dobbiamo togliere spazio al virus. Quindi quanto più proteggiamo e quanto più riproteggiamo, tanto più saremo in grado di essere protetti contro queste varianti che emergono". Così Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, sulla circolazione di Omicron.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:09

La variante Omicron spaventa le Borse, profondo rosso da New York a Tokyo

Future di Wall Street negativi sui timori legati agli effetti che potrebbe avere la nuova variante Omicron del Coronavirus sulla ripresa dell'economia globale. Nello specifico, i future sul Dow Jones perdono l'1,27%, quelli sul Nasdaq arretrano dello 0,55%, mentre quelli sull'S&P 500 registrano una flessione dello 0,96%. La Borsa di Tokyo ha chiuso in calo con il Nikkei a -1,63% e 27.821 punti nonostante il dato positivo relativo alla produzione industriale del Giappone che è aumentata dell'1,1% a ottobre rispetto al mese precedente.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
11:05

Tre positivi nella classe dei figli del paziente zero della variante Omicron di Caserta

Positivi al Covid due compagni e una insegnante della scuola elementare di Caserta frequentata dai figli del paziente zero, il manager dell'Eni di ritorno dal Mozambico. Bisogna attendere il sequenziamento per capire di quale ceppo si tratti.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
10:58

Super Green pass al via dal 6 dicembre: cosa c'è da sapere

Partirà da lunedì prossimo, 6 dicembre, il Super Green pass in tutta Italia: si potrà ottenere solo con il vaccino o dopo la guarigione, ma non con il tampone, e sarà necessario dal 6 dicembre al 15 gennaio per poter accedere ai ristoranti al chiuso, cinema, teatri, feste, discoteche, eventi sportivi e cerimonie

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
10:53

Covid in Toscana, oggi 521 nuovi casi: tasso positivi all'1,35%

I nuovi casi di Covid registrati in Toscana sono 521 su 38.527 test di cui 9.477 tamponi molecolari e 29.050 test rapidi. Lo comunica su Telegram il presidente della Regione Eugenio Giani. Il tasso dei nuovi positivi è 1,35% (5,9% sulle prime diagnosi).

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
10:38

Burioni: "Nessun dato affidabile per dire che variante Omicron sfugge a vaccini"

"Non c'è nessun dato affidabile, alle 10.15 del 30 novembre 2021 per evitare che qualcuno tagli e incolli tra quattro mesi rinfacciandomi l'errore, per affermare che la variante Omicron è più o meno pericolosa o più o meno contagiosa, o che sfugge ai vaccini". Così su Twitter il virologo Roberto Burioni, docente dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, sulla nuova variante individuata per la prima volta in Sudafrica lo scorso 11 novembre.

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
10:08

Ema: "Pronti piani di emergenza contro variante Omicron, speriamo non servano"

"I piani di emergenza" ci sono, "siamo pronti per il peggio anche se speriamo per il meglio. I vaccini restano lo strumento chiave" contro la variante Omicron. Lo ha detto Emer Cooke, direttrice esecutiva dell'Agenzia europea dei medicinali, nel suo intervento al Parlamento Ue. "Dobbiamo lavorare ancora di più per fare crescere il tasso di vaccinazione, soprattutto in quegli Stati membri dove questi tassi sono pericolosamente bassi. I vaccini esistenti hanno comunque continuato a mostrare di essere efficaci contro le varianti che sono comparse e che circolano in Europa. Non sappiamo se sarà così anche con la variante Omicron o no. Ma dobbiamo essere certi di capire se sarà così o meno", ha aggiunto, sottolineando che "ci vogliono circa due settimane per farlo, anche se questa variante è piuttosto diversa dalla sequenza contro il virus circolante".

A cura di Ida Artiaco
30 Novembre
10:04

Cambiano regole a scuola, quarantena con un solo caso Covid

Una nuova circolare ministeriale introduce nuove regole per la quarantena a scuola, che torna ad essere per tutta la classe in presenza di un solo caso positivo al Covid. Il che presuppone un più massiccio ricorso alla Dad. I presidi: “Siamo stati facili cassandre. La pandemia è ben lontana dalla sua conclusione e dobbiamo tutti collaborare per contrastarla, iniziando da una più completa vaccinazione di massa”. Tutte le novità.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
09:54

Covid, Mattarella: "La recrudescenza dei contagi ci ricorda di non abbassare la guardia"

"La recrudescenza dei contagi ci ricorda di non abbassare la guardia e ci richiama alla massima responsabilità nei comportamenti individuali e collettivi, per contrastare la circolazione del virus e non compromettere la libertà che abbiamo riconquistato nella vita economica e sociale". Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "Il recupero dell'economia è sostenuto dalla fiducia di famiglie e imprese, con la ripartenza degli investimenti".

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
09:44

Ema: "Autorizzazione Novavax è questione di settimane"

"Il nuovo vaccino di Novavax potrebbe essere autorizzato nel giro di alcune settimane. Abbiamo approvato i vaccini a tempo record, e in meno di un anno abbiamo consegnato un miliardo di dosi ai nostri Stati membri". Lo ha detto la direttrice esecutiva dell'Ema, Emer Cooke, intervenendo al Parlamento europeo.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
09:30

Perché è stato introdotto l'obbligo vaccinale per operatori sanitari, scuola e forze dell’ordine

Nella relazione illustrativa al nuovo decreto il governo ha inserito il richiamo alle sentenze della Consulta e del Consiglio di Stato, che motivano la decisione di introdurre l’obbligo vaccinale per sanità, scuola e forze dell’ordine. Dal prossimo 15 dicembre non saranno soltanto personale sanitario e Rsa ad avere l'obbligo di vaccino Covid, ma dovranno immunizzarsi anche tutti i dipendenti delle strutture sanitarie, personale scolastico e forze dell'ordine. Non è escluso che l'esecutivo possa pensare a un allargamento della platea dell'obbligo vaccinale.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
09:13

Mascherine all'aperto, Costa: "Già è previsto l'obbligo in caso di assembramento"

In caso assembramento all'aperto "è già previsto obbligo delle mascherine. Nel periodo natalizio di fatto sarà un assembramento continuo". È quanto ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ai microfoni di "Radio anch'io" su Rai Radio1, commentando la decisione dei Comuni di richiedere di indossare la mascherina nei luoghi all'aperto. "La norma di fatto esiste già", ha ribadito Costa.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
08:59

Come i paesi europei si difendono dalla variante Omicron

Con la nuova variante Omicron arrivata in Italia e anche in altri paesi europei, nel Vecchio Continente aumentano le restrizioni per contenere la diffusione del Covid-19. Green Pass e obbligo vaccinale gli strumenti utilizzati anche da Austria, Belgio e Germania. Tutte le misure in Europa.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
08:50

"Il Sars-Cov-2 diventerà innocuo come un raffreddore, ma ci vorranno almeno 10 anni”

“Probabilmente il Sars-Cov-2 diventerà innocuo come un raffreddore, ma ci vorranno almeno 10 anni”. A dirlo a Repubblica un luminare dell’immunologia e virologia, Paul Offit, direttore del Vaccine Education Center del Children’s Hospital di Philadelphia, coinventore di un vaccino contro il rotavirus e membro esterno della Fda. Sulla variante Omicron “credo che gli attuali vaccini saranno sufficienti. Se guardiamo il primo ceppo, quello chiamato ‘Wuhan 2020' usato per sviluppare i vaccini, non era il virus che ha lasciato la Cina attraversando Asia, Europa e Stati Uniti, e uccidendo centinaia di migliaia di persone: era la prima variante, la D614G. Fu poi sostituita dalla variante Alpha, più contagiosa, e quest’ultima è stata rimpiazzata dalla Delta, ancora più contagiosa. In tutti questi tre casi i vaccini hanno finora protetto dalle forme gravi di Covid, e ci sono tutte le ragioni per credere che continueranno a farlo”. “Insieme a altri consulenti della Fda – ha detto Offit – sono scettico sulla terza dose a tutti. Aumenta la risposta immunitaria, ma va riservata alle fasce a rischio come gli anziani o chi lavora nella sanità. Focalizzare l’attenzione sulla terza dose fa perdere di vista la cruciale necessità di vaccinare i non ancora vaccinati. Parlare di necessità della terza dose come se i vaccini avessero perso efficacia rafforza i No Vax. E poi, nei sani le terze dosi oltre a non fare la differenza potrebbero depotenziare l’efficacia di un vaccino calibrato su Omicron”.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
08:35

Vaccino Covid, Rasi: "Terza dose fa aumentare gli anticorpi in modo rapido"

"La terza dose, nei momenti di emergenza, ha un grande vantaggio – spiega in un'intervista a Repubblica l'immunologo Guido Rasi -: fa riaumentare gli anticorpi in modo rapido, anche due-tre giorni, e li riporta a livelli perfino superiori a quelli della seconda dose". Ecco perché si è passati dal richiamo per gli over 80 a quello generalizzato. "Una pandemia ci costringe a ragionare senza schemi", spiega. "Quando abbiamo bisogno di proteggerci nell'immediato, è una scelta sensata". Per Rasi, sei mesi sarebbe il tempo ideale per la terza dose anti Covid. "Si è visto che così si ottiene il massimo aumento degli anticorpi", spiega l'ex direttore dell'Ema. "Ma quando l'epidemia cresce e c'è bisogno di protezione immediata, anche tre mesi possono andare bene", aggiunge approvando così la scelta di Londra di anticipare il booster. "La decisione inglese serve a correggere gli errori fatti in passato – prosegue l'immunologo -. Non è possibile puntare tutto sui vaccini come è stato fatto in Gran Bretagna". Servono anche "distanze e mascherine".

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
08:14

Vaccini Covid, aggiornamento Italia: 95,9 milioni dosi somministrate

Sono 95.984.088 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Italia, il 94,3% del totale di quelle consegnate pari finora a 101.743.102 (nel dettaglio 71.472.324 Pfizer/BioNtech, 16.882.626 Moderna, 11.544.604 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.843.548 Janssen). È quanto si legge nel report del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 06:12 di questa mattina.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
07:56

Per l'Ad di Moderna i vaccini Covid attuali potrebbero essere meno efficaci con la variante Omicron

I vaccini esistenti contro il Covid potrebbero essere molto meno efficaci contro la variante Omicron del virus. Lo dice l'amministratore delegato di Moderna, Stephane Bancek, in un'intervista al Financial Times, secondo il quale l'elevato numero di mutazioni del nuovo ceppo della proteina spike e la rapida diffusione della variante lasciano pensare che i vaccini attuali dovranno essere modificati il prossimo anno. "Penso che ci sarà un calo materiale (di efficacia, ndr). Non so quanto, perché dobbiamo aspettare i dati. Ma tutti gli scienziati con cui ho parlato….dicono, ‘questa cosa non va bene'", ha detto. "L'efficacia non può essere allo stesso livello avuto con la variante Delta". secondo l'ad. Secondo l'ex commissario della Fda, Scott Gottlieb, ora nel consiglio di amministrazione di Pfizer c'è invece "un ragionevole grado di fiducia nella protezione che l'attuale ciclo di vaccini può garantire con tre dosi".

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
07:45

Variante Omicron, a Tshwane bambini con meno di 2 anni rappresentano il 10% dei ricoveri ospedalieri

I bambini di età inferiore ai 2 anni rappresentano circa il 10% dei ricoveri ospedalieri totali a Tshwane (Gauteng in Sudafrica). Gli scienziati sudafricani sono stati la scorsa settimana i primi a identificare la nuova variante ora nota come Omicron e, sebbene i sintomi siano stati descritti come lievi, non è ancora chiaro quanto questa variante possa essere rischiosa. "I bambini molto piccoli non sono vaccinati, quindi sono più a rischio", fanno sapere le autorità sanitarie.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
07:35

Variante Omicron, Biden esclude il lockdown “per ora”

L'ipotesi di nuovi lockdown negli Stati Uniti non è sul tavolo, almeno per “il momento". Lo ha detto il presidente Joe Biden rispondendo a chi gli chiedeva se il lockdown venga considerato nell'ambito di una possibile strategia per arginare la potenziale diffusione della variante Omicron. "Se le persone sono vaccinate e indossano la mascherina, non c'è necessità di lockdown", ha detto il presidente Biden secondo cui è "quasi inevitabile" che la variante Omicron arrivi negli Stati Uniti. Quando gli è stato chiesto se l'emergere di nuove varianti del virus dovrà diventare la nuova normalità, poi, il presidente ha risposto di no: "Mi aspetto che questa non sia la nuova normalità. Mi aspetto che la nuova normalità sia che tutti siano vaccinati con il booster”. Omicron "è motivo di preoccupazione, non di panico" e vaccinarsi è "la migliore protezione contro questa nuova variante", ha detto Biden.

A cura di Susanna Picone
30 Novembre
07:21

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 30 novembre

Nel bollettino di contagi di lunedì i casi di Covid-19 in Italia sono stati 7.975 contagi, 65 i decessi. I tamponi effettuati sono stati 276.000: tasso di positività al 2,9%. Il dettaglio Regione per Regione:

Lombardia: +851
Veneto: +1265
Campania: +820
Emilia Romagna: +1223
Lazio: +1.121
Piemonte: +456
Sicilia:+559
Toscana: +328
Puglia: +209
Friuli-Venezia Giulia: +181
Marche: +181
Liguria: +135
Calabria: +146
Abruzzo: +39
P.A Bolzano: +256
Sardegna: +98
Umbria: +26
P.A Trento: +64
Basilicata: +3
Molise: +4
Valle d'Aosta: +10

Spaventa la variante Omicron: ad oggi sono 33 in totale i casi confermati di variante Omicron segnalati in Europa, compresi quelli in Italia. È "altamente trasmissibile" e richiede "un'azione urgente” secondo i ministri della Sanità del G7. In Italia i sindaci chiedono al governo di rendere obbligatoria la mascherina all'aperto dal 6 dicembre al 15 gennaio.

A cura di Susanna Picone
29558 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni