394 CONDIVISIONI
Covid 19
30 Marzo 2021
07:13
AGGIORNATO30 Marzo

Le notizie del 30 marzo sul Coronavirus

394 CONDIVISIONI

Le notizie sul Coronavirus Covid-19 in Italia e nel mondo e i dati di martedì 30 marzo 2021. Nel bollettino di oggi 16.017 nuovi contagi e 529 morti covid. Secondo l'ultimo monitoraggio Iss, in Italia la variante inglese del coronavirus rappresenta l’86,7% dei casi di Covid, quella brasiliana il 4%. Mezza Italia in zona rossa, Lazio zona arancione da oggi. Attesa per nuovo decreto covid che domani sarà in Cdm: ipotesi zona gialla rafforzata con chiusura di bar e ristoranti alle 16. Bufera sulla sanità in Sicilia, inviavano all'Iss dati falsi sui contagi: arresti all'Assessorato della salute. Firmato il protocollo per le vaccinazioni Covid in farmacia. Superati i 3 milioni di vaccinati con la seconda dose. Il presidente del consiglio Mario Draghi e sua moglie Maria Serenella Cappello hanno ricevuto il vaccino Covid AstraZeneca. Il 3, 4 e 5 aprile, weekend di Pasqua, in tutta Italia saranno in vigore le regole previste per le aree di rischio maggiore. Liguria vieta di raggiungere le seconde case e le barche. Rapporto Oms tende a escludere la fuga del Coronavirus da laboratorio Wuhan. In Germania vaccino covid AstraZeneca solo a over 60 per gli altri valutazione del medico caso per caso. Regno Unito inizia a uscire dal lockdown, torna la “regola del 6” e sport all’aperto. In Francia pressione sugli ospedali otre 5mila in terapia intensiva.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
30 Marzo
22:51

Ilaria Capua: "Questo virus non andrà via, bisogna imparare a conviverci"

"Dovremo vaccinarci per tutta la vita? Il vaccino riduce la malattia, ma la circolazione virale non può essere azzerata. Il virus circola ancora, altrimenti non ci sarebbe bisogno del vaccino. Imparare a conviverci anche senza vederlo, non è un problema", cosi la virologa Ilaria Capua a ‘diMaterdì' in onda su La7

A cura di Biagio Chiariello
30 Marzo
22:48

Merkel: "Presto farò anche io il vaccino, probabilmente con AstraZeneca"

Angela Merkel giustifica il nuovo cambio di linea per la somministrazione di Astrazeneca, ora limitata a chi ha più di 60 anni, affermando che questa aiuta ad assicurare la fiducia nei vaccini anti Covid. "La fiducia nasce dalla consapevolezza che ogni sospetto, ogni singolo caso viene preso in considerazione", ha detto la cancelliera dopo aver incontrato i primi ministri dei 16 stati federali.

Tuttavia, ha aggiunto, "a questo punto gli over 60 potranno essere vaccinati con maggiore velocità, ed è importante proteggere i più anziani in questa terza ondata" della pandemia da coronavirus.  "In effetti può essere che tra poco toccherà anche a me, e nel caso mi faccio vaccinare anche con il siero AstraZeneca" ha detto ancora la cancelliera.

A cura di Biagio Chiariello
30 Marzo
22:08

Marche, Maria Giuseppina e Sauro muoiono a distanza di 6 giorni

Sono morti a sei giorni di distanza l’uno dall’altro, lei a Fermo, lui a Civitanova. Il Covid ha strappato all’affetto dei figli una coppia di Civitanova, Maria Giuseppina Vittori, 79 anni (si è spenta lunedì scorso) e Sauro Coscia, di 78 anni, morto domenica. Vivevano nel quartiere Risorgimento, ed erano una coppia amata e benvoluta da tutti. La notizia è riporta da Cronache Maceratesi.

A cura di Biagio Chiariello
30 Marzo
21:42

Patuanelli: "Su riaperture non è giusto illudere con propaganda"

"Parlare di riaperture oggi è rischioso, perché illudiamo i cittadini rischiando di inseguire la propaganda. Tutti vogliamo puntare alle riaperture nel più breve tempo possibile, ma nessuno può voltarsi dall'altra parte quando l'Iss parla della prevalenza dell'86,7% della variante inglese in Italia, un Paese che oggi ha registrato oltre 500 morti", lo evidenzia il ministro per le Politiche Agricole – e rappresentante del M5S nelle cabine di regia sul Covid – Stefano Patuanelli, interpellato in merito al possibile allentamento delle misure nelle prossime settimane dopo Pasqua.

A cura di Biagio Chiariello
30 Marzo
21:24

Lopalco (Sanità Puglia): "In estate forse la pandemia sarà alle spalle"

"Siamo un po' più ottimisti da quando sono arrivati i vaccini. Siamo ancora scontenti perché non ne abbiamo molti e la campagna vaccinale non procede veloce come vorremmo. Ma chi avrebbe pensato a marzo di avere già milioni di italiani vaccinati? Ora le promesse del generale Figliuolo si possono mantenere e con l'arrivo dell'estate c'è la possibilità che la pandemia sia alle spalle". Lo ha detto l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Puglia, ospite a ‘Stasera Italia'.

A cura di Biagio Chiariello
30 Marzo
20:56

Focolaio covid nel carcere di Melfi: 36 positivi

Un focolaio di contagio covid è divampato nel carcere di Melfi contagiando almeno 36 persone. Lo ha reso noto il sindaco della città lucana, Livio Valvano. In particolare, in un post su facebook, il primo cittadino ha speigato: "36 contagi alla casa circondariale di Melfi 26 domiciliati a Melfi e 10 no. È questo il focolaio che comprende i dati divulgati.Non c’è alcuna ragione di allarmarsi nel senso che si tratta di un focolaio circoscritto all’interno del Carcere che richiede attenzioni specifiche". "Da fonti interne si apprende che nel tardo pomeriggio di ieri sono stati effettuati 46 tamponi molecolari ai detenuti in alta sicurezza e sono state riscontrate 40 positività. Si apprende, inoltre, che la gran parte dei detenuti positivi è al momento asintomatica e non desta preoccupazione, salvo tre o quattro detenuti che, costantemente monitorati, accusano febbre alta. Domani mattina le operazioni di screening saranno intensificate e sarà effettuato il tampone a tutta la popolazione detenuta che supera le cento unità, oltre agli agenti della polizia penitenziaria che ammontano ad una cinquantina" spiegano invece dal sindacato di polizia Osapp.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
20:49

Italia accelera su vaccini: tra primi in Ue per somministrazioni, ma 3 mesi ritardo su Regno Unito

La campagna vaccinale in Italia sta accelerando: negli ultimi giorni le dosi somministrate sono in aumento e il nostro Paese è tra quelli che vaccinano di più all’interno dell’Unione europea. Ma il traguardo raggiunto oggi dal Regno Unito (50 dosi inoculate ogni 100 abitanti) sembra ancora lontanissimo: con questo ritmo sarà possibile raggiungerlo solamente tra 87 giorni.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
20:38

In Sardegna 12 i Comuni in lockdown

In Sardegna sono 12 i Comuni in lockdown covid. Dopo Soleminis, oggi anche il sindaco di Bultei (Sassari) ha firmato un'ordinanza, della durata di una settimana, che istituisce le misure restrittive previste nelle zone rosse. "La situazione attuale legata alla diffusione del virus all'interno della nostra Comunità non mi lascia alternativa, i casi di positività si susseguono, le persone in isolamento aumentano, pertanto, sentite le istituzioni, la giunta, i consiglieri comunali e i vertici del servizio di igiene pubblica, ho emesso un ordinanza per l'istituzione della "zona rossa" sul nostro territorio comunale a partire dalle 19 di oggi e fino a martedì 6 aprile compreso"- scrive il sindaco Daniele Arca su Facebook, aggiungendo:  "Riteniamo sia la scelta più opportuna affinché si possa intervenire con ogni mezzo a nostra disposizione per tutelare la popolazione da questa invisibile invasione, che colpisce e preoccupa la nostra Comunità, ora più che mai. Non è una decisione facile, né tantomeno indolore ma risulta estremamente necessario e urgente mettere in campo azioni più incisive a protezione della cittadinanza, specie quella più fragile".

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
20:25

In Germania vaccino covid AstraZeneca solo a over 60

In Germania da domani vaccino AstraZeneca impiegato senza restrizioni solo per gli over 60 mentre per i più giovani l'uso sarà "a discrezione del medico e sulla base di un'analisi individuale del rischio", è questa la decisione emersa nella riunione straordinaria di oggi tra il ministro della sanità federale, Jens Spahn, e i ministri della sanità dei vari lander. In precedenza la Commissione permanente per le vaccinazioni (Stiko) aveva raccomandato che il vaccino corona di AstraZeneca in Germania fosse utilizzato solo nelle persone di età superiore ai 60 anni. L'ente regolatore medico della Germania infatti ha diffuso nuovi dati che mostrano che fino al 29 marzo sono stati registrati 31 casi di trombi sanguigni rari in persone che avevano ricevuto di recente le dosi, e nove di queste persone sono morte. In Germania sono state somministrate in totale circa 2,7 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca. Secondo la decisione, chiunque abbia meno di 60 anni e abbia già ricevuto una prima vaccinazione con AstraZeneca ha ora due opzioni: Potrà ricevere la seconda dose alle condizioni indicate o attendere che lo Stiko dia il via libera a seconda dose con un vaccino diverso.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
19:59

Vaccini covid, in consegna oltre un milione di dosi Pfizer

Sono in consegna oltre un milione di dosi del vaccino di Pfizer e la casa farmaceutica americana, secondo quanto si apprende, dovrebbe ultimare la distribuzione nelle prossime ore. Entro la fine della settimana, ha ripetuto anche stamattina il commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo, sono attesi 3 milioni di dosi: oltre a quelle di Pfizer, 500mila di Moderna e 1,4 milioni di Astrazeneca. Numeri che porteranno il totale dei vaccini consegnati all'Italia nel primo trimestre a 14 milioni e 170mila dosi, circa un milione e mezzo in meno di quanto promesso dalle case farmaceutiche e indicato nel piano del ministero della Salute.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
19:45

Sabato di Pasqua dedicato ai vaccini anti covid nelle parrocchie di Palermo e provincia: l'elenco

Sabato di Pasqua dedicato ai vaccini anti Covid nelle parrocchie di Palermo e provincia. L'iniziativa, frutto di un accordo tra l'assessorato regionale alla Salute e la Conferenza episcopale siciliana, interessa le persone tra 69 e 79 anni che riceveranno il vaccino Astrazeneca. È necessaria la prenotazione. Tutte le chiese che hanno aderito: Cattedrale, corso Vittorio Emanuele Maria SS. delle Grazie, corso Dei Mille 1085/B Maria SS. Madre della Misericordia, via Liguria 6  S. Vincenzo de’ Paoli, via dei Quartieri 19Maria SS. del Perpetuo Soccorso, via Madonna del Soccorso 2 – AltarelloMaria SS. Madre della Chiesa, via Montecarlo 2 S. Michele Arcangelo, via Sciuti 49 S. Espedito, via Nicolò Garzilli 28B Maria SS. Assunta, via Mater Dei 9 – Mondello Valdesi S. Chiara d’Assisi, via Giuseppe Crispi 7 Madonna della Provvidenza, via Ammiraglio Rizzo 68 Nostra Signora della Consolazione, via dei Cantieri 66 Maria SS. Immacolata, via Gustavo Roccella 4 – MontegrappaS. Basilio, via Cesare Terranova 35Sacro Cuore di Gesù, via Noce 126SS. Crocifisso, via Galletti 30 – Acqua dei Corsari S. Ernesto, via Campolo 9Santi Cosma e Damiano, via Torretta, SferracavalloS. Gregorio Papa, via San Martino 54, BoccadifalcoS. Teresa, via Filippo Parlatore 67S. Giovanni Apostolo, via Paladini 7Gesù, Maria e Giuseppe, via Sacra FamigliaS. Luigi, via Ugdulena 32S. Caterina da Siena, via dell’Airone 18 – Borgo UliviaS. Francesco di Paola, piazza Santa Oliva 3 S. Cristina V.M., piazza Santa Cristina – Borgo Nuovo L’elenco delle parrocchie coinvolte in provincia:S. Martino Vescovo, San Martino delle Scale SS. Annunziata, piazza SS. Annunziata – Caccamo S. Antonio, piazza Sant’Antonio 20 – Termini Imerese,presso chiesetta della Madonna della ProvvidenzaMaria SS. Immacolata, via don Giuseppe Puglisi – Godrano S. Nicola di Bari (Chiesa Madre), piazza Duomo 17 – Termini Imerese  Madonna della Consolazione, piazza Vittorio Emanuele – Termini Imerese Immacolata Concezione, piazza Mons. Lo Cascio – Ventimiglia di Sicilia  Maria SS. Immacolata, via V. La Mantia 1 – Cerda.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
19:35

In Francia oltre 5.000 ricoveri covid in terapia intensiva: record da un anno

La Francia ha superato oggi la soglia delle 5.000 persone in terapia intensiva per Covid-19, secondo le ultime cifre di Santé Publique France. Con 569 nuovi ingressi in 24 ore, sono 5.072 i pazienti nei reparti intensivi, un livello che non si toccava dall'aprile di un anno fa, in piena prima ondata. I ricoverati in altri reparti sono 28.510, i nuovi casi in 24 ore 30.702, i morti in ospedale 337.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
19:23

Nel Decreto covid norme su medici no vax e meccanismo per allentamento misure

Nel decreto Covid atteso domani in Consiglio dei Ministri con le nuove disposizioni anti contagio ci saranno anche le norme sugli operatori sanitari ‘no vax' e quelle che regoleranno lo svolgimento dei concorsi pubblici ma anche un meccanismo che a partire da una certa data di aprile prevederà la possibilità di allentare le misure anti contagio in relazione a un eventuale miglioramento dei dati. Lo spiegano fonti di Palazzo Chigi. Il decreto comunque confermerà più in generale l'impostazione che dispone soltanto zone arancioni e rosse per tutto il mese di aprile.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
19:10

A Potenza nonna Natalina vaccinata a 108 anni: è una delle più anziane in Italia

Una donna di quasi 109 anni, Natalina Adele Ferraro, è stata vaccinata a domicilio contro il Covid-19 a Picerno (Potenza). Ne ha dato notizia l'Azienda sanitaria di Potenza (Asp Basilicata). Nata a Picerno il 25 dicembre del 1912, nonna Natalina è una delle donne più anziane in Italia ad aver ricevuto la somministrazione del vaccino anti covid. "Complimenti a nonna che, dopo aver superato tanti virus e le guerre mondiali, oggi si vaccina contro il coronavirus. Ti vogliamo tanto bene nonna" ha scritto uno dei nipoti sui social postando la foto del momento.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
18:56

Nuovo test Covid rileva anche le varianti del virus

Un Nuovo test Covid rileva anche le varianti del virus. Chiamato VaNGuard, è un kit rapido in grado di riconoscere oltre il 99,5% delle migliaia di varianti di Sars-Cov-2 finora isolate in tutto il mondo: funziona come un test di gravidanza, fornendo il risultato in appena 30 minuti.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
18:42

La Regione Sicilia oggi non ha comunicato i dati su contagi e morti covid

La Regione Sicilia oggi non ha comunicato i dati su contagi da coronavirus e morti covid. Il bollettino odierno infatti non segnala nuovi casi né decessi e ricoveri. "La Regione Sicilia integrerà nella giornata di domani i dati non comunicati oggi per motivi organizzativi" è l'avviso sulla pagina della Protezione civile che quotidianamente fornisce i dati relativi alla diffusione della pandemia. L'avviso arriva nel giorno della notizia dell'inchiesta sulla presunta falsificazione dei dati nell'isola che ha portato alle dimissioni dell'assessore alla salute.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
18:31

In Italia la variante inglese rappresenta l’86,7% dei casi di Covid, quella brasiliana il 4%

L’ultima indagine dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute rivela che la variante inglese in Italia è prevalente nell’86,7% dei casi di Covid con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 63,3% e il 100%. Un aumento rapido rispetto al mese scorso, quando era rilevata al 54%, spiegato dalla maggiore trasmissibilità. La variante brasiliana resta prevalente nel 4% dei casi ma ora è presente in molte più regioni: mentre nell'indagine precedente era stata segnalata in Umbria, Toscana e Lazio, nell'ultima indagine del 18 marzo e' segnalata anche in Emilia-Romagna.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
18:21

5 giorni di quarantena e tampone per chi rientra dall’UE, Pregliasco: “Non basta, servono 14 giorni”

Chi nei prossimi giorni deciderà di andare in vacanza in un Paese dell’Unione Europea potrà farlo, ma dovrà sottoporsi a un tampone prima di partire, a cinque giorni di isolamento al rientro e a un altro tampone al termine della quarantena. La nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute Speranza, tuttavia, sebbene colmi un vuoto normativo importante, secondo il virologo Fabrizio Pregliasco è troppo leggera, non tenendo conto del periodo di incubazione del coronavirus.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
18:06

Coronavirus Italia, scendono il tasso di positività e i ricoverati in terapia intensiva 

In Italia scendono sia il tasso di positività sia i ricoverati in terapia intensiva per covid, è quanto emerge dal bollettino covid di oggi martedì 30 marzo appena diffuso dal Ministero della salute. Il rapporto positivi-tamponi infatti oggi è al 5,3% in calo del (-2,9%). Torna a calare il bilancio dei ricoveri in terapia intensiva, sono 5 in 24 ore ma con 269 ingressi giornalieri. Nel bollettino di oggi sono 68 in più i ricoveri nei reparti ordinari per n totale di 3.716

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:52

Il bollettino di oggi sul Coronavirus: 16.017 nuovi casi e 529 decessi covid

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 16.017 nuovi casi di Coronavirus secondo il bollettino di oggi, martedì 30 marzo. I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 301.451. Il tasso di positività è al 5,3% (-2,9%). Si registrano ulteriori 529 morti per Covid. La Regione con il più alto numero di nuovi contagi su base giornaliera è la Lombardia, con 3.271 nuovi contagi.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:50

Coronavirus Lombardia, 3.271 casi e 85 morti covid in 24 ore: la regione con più casi giornalieri

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 3.271 nuovi casi di coronavirus e 85 morti covid. I tamponi processati sono 44.289 (di cui 23.728 molecolari e 20.561 antigenici), con un tasso di positivita' al 7,3%. I guariti/dimessi sono 2.469. Calano i pazienti covid in terapia intensiva: 862 (-8); ma salgono i ricoverati: 7.109 (+115). Ieri, a fronte di 21.137 tamponi effettuati, c'erano stati 1.793 contagi e 88 morti, con un tasso di positività all'8,4%. all'8,4%.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:43

Il vaccino Astrazeneca "cambia nome": ora si chiama Vaxzevria

Il vaccino anticovid prodotto dalla società farmaceutica AstraZeneca “cambia nome” e si chiama ora Vaxzevria. Lo ha annunciato la stessa casa farmaceutica anglosvedese comunicando all’agenzia europea del farmaco (Ema) il nome commerciale del vaccino sviluppato con l’Università di Oxford che comparirà su etichette, confezioni e bugiardino. "La sigla ‘Covid-19 AstraZeneca vaccine', non era il nome del farmaco. Ora ha un nome che come prassi è stato registrato: Vaxzevria" spiegano dall'azienda

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:32

Coronavirus Emilia Romagna, 1.187 nuovi casi e 67 decessi covid in 24 ore

Sono 1.187 nuovi casi di Coronavirus in Emilia Romagna e 67 i decessi covid in 24 ore su un totale di 33.338 tamponi eseguiti nell'ultima giornata. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri e' del 3,6%. In calo i casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 73.080 (-797 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa,sono complessivamente 69.202 (-737), il 94,7% del totale dei casi attivi.I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 392 (-6 rispetto a ieri), 3.486 quelli negli altri reparti Covid (-54).

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:23

Covid, altri due comuni siciliani in zona rossa

Due nuove ‘zone rosse' in Sicilia per emergenza covid: sono Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo, e Porto Empedocle, nell'Agrigentino. Le prevede un'ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, su richiesta dei sindaci e sulla scorta delle relazioni delle Asp, a seguito dell'aumento di casi positivi al Covid. Le misure restrittive scatteranno da giovedì primo aprile e resteranno in vigore per due settimane, fino a mercoledì 14.  Prorogate  fino al 6 aprile invece le "zone rosse" a Scicli, in provincia di Ragusa, e Regalbuto, nell'Ennese, la cui scadenza era fissata per oggi. In Sicilia intanto lo stesso Musumeci ha accettato le dimissioni dell'assessore alla Salute Ruggero Razza, indagato dalla Procura di Trapani nell'inchiesta sui presunti dati falsi sui positivi al Covid trasmessi dalla Sicilia all'Istituto superiore di sanità. Il presidente terrà l'interim. La decisone dopo la riunione della giunta  convocata in seduta straordinaria.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:16

Coronavirus Piemonte, 1861 contagi e 61 decessi covid in 24 ore 

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.861 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 362 dopo test antigenico), pari al 7,9% dei 23.439 tamponi eseguiti, di cui 13.431 antigenici. Dei 1.861 nuovi casi, gli asintomatici sono 669 (35.9%).  Sono 61 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi Il totale è ora di 10.269 deceduti risultati positivi al virus. I ricoverati in terapia intensiva sono 369 (+5 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.855 (+18 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 31.193.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:11

Andreoni: "Il 25% dei nuovi malati covid ha fra i 40 e i 60 anni, aprire ora è pericoloso"

"Oggi, circa il 25% dei pazienti covid ospedalizzati è costituito da 40-60enni, una percentuale di gran lunga maggiore rispetto alle scorse ondate pandemiche. Riaprire quasi tutto, in queste condizioni sarebbe come gettare benzina sul fuoco", lo ha spiegato Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana malattie infettive (Simit) e professore associato di Malattie Infettive all'Università di Roma Tor Vergata. L'elemento dell'abbassamento dell'età, spiega, "preoccupa per vari motivi, anche tenendo conto del fatto che si tratta di una fascia di popolazione in età produttiva". Ad allarmare è però anche la modalità con la quale la malattia tende a presentarsi in questi pazienti: "In generale, si tratta di soggetti che arrivano in ospedale presentando quadri gravi di insufficienza respiratoria e con una situazione radiologica caratterizzata da parametri un pò modificati rispetto a quelli che eravamo abituati a vedere. Hanno spesso bisogno di un sostegno respiratorio, anche se non sempre necessitano del ricovero in terapia intensiva. "Sono situazioni che, per questa peculiare fascia d'età, fino a poche settimane fa si riscontravano molto più raramente", ha concluso l'esperto.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:06

Coronavirus Lazio, 1593 nuovi casi e 32 morti covid in 24 ore 

I nuovi casi di coronavirus diagnosticati oggi, martedì 30 marzo, nel Lazio sono stati 1593. Così si legge sul bollettino diffuso dalla Regione Lazio. I morti sono stati 32 nelle ultime 24 ore. A Roma città sono stati diagnosticati 856 nuovi casi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 10 per cento, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4 per cento.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
17:03

Focolaio covid in convento a Bari: 27 suore contagiate e quattro morte

Un focolaio Covid è scoppiato nel convento Regina Pacis di Bari, nel quartiere di Ceglie del Campo, contagiando tutte le 27 suore della congregazione delle Suore adoratrici del sangue di Cristo che vi risiedono. Quattro di loro, tutte ultra ottantenni, sono decedute nei giorni scorsi a causa del virus e le altre 23 sono attualmente positive, 18 in isolamento nel convento e cinque ricoverate in ospedale. La notizia, anticipata da quotidiano La Repubblica, è confermata dalla diocesi. Il contagio potrebbe essere avvenuto attraverso il personale di una cooperativa che fornisce servizi all’interno della struttura, dove non erano ancora partite le vaccinazioni anti-Covid.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:59

In Russia possibile terza ondata di coronavirus, l'allarme lanciato dal ministero della Salute

I tassi di incidenza del coronavirus in Russia indicano una possibile terza ondata dell'epidemia nel Paese. Lo ha dichiarato la vice ministra della Salute russa, Tatjana Semenova, secondo quanto riferito dall'agenzia "Tass". "Sfortunatamente, la seconda ondata di coronavirus ha colpito anche all'inizio del 2021 e ora, purtroppo, i tassi di incidenza e il decorso delle malattie suggeriscono una terza ondata di contagio", ha dichiarato Semenova. Tuttavia, la vice ministra ha affermato che il dicastero della Salute si aspetta che la popolazione raggiunga l'immunita' collettiva "nel prossimo mese e mezzo". Nelle ultime tre settimane, sono stati registrati quotidianamente circa 9.000 nuovi casi di coronavirus. I tassi di incidenza hanno mostrato una graduale diminuzione dall'inizio di gennaio.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:55

Covid, in Campania 1.573 contagi e 64 morti in 24 ore

Sono 1.573 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore su 15.289 tamponi molecolari, con un tasso di positività del 10,28%, leggermente inferiore rispetto a quello di ieri pari all’11,68%, cioè il rapporto tra positivi e tamponi effettuati. Di questi 377 sono sintomatici. Si registrano anche 64 nuovi decessi covid  (28 deceduti nelle ultime 48 ore, 36 deceduti in precedenza ma registrati ieri), che portano il numero di morti totali dall'inizio della pandemia a 5.325. Sono 2.837 invece i guariti del giorno, mentre il totale dei guariti sale a quota 235.743. Questi i dati del bollettino dell'Unità di Crisi per l'emergenza Covid19 della Campania, pubblicato oggi 29 marzo 2021 e relativi ai dati aggiornati alla mezzanotte di ieri.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:49

In Spagna mascherina sempre obbligatoria all’aperto, anche in spiaggia

Il governo spagnolo ha annunciato una nuova legge anti-Covid che rafforza l’utilizzo dei dispositivi di protezione, come le mascherine, rendendoli obbligatori in tutti gli spazi all’aperto, incluse spiagge e piscine, anche laddove il distanziamento sociale è rispettato. La sanzione prevista è di cento euro. Poche le eccezioni previste.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:45

Coronavirus Puglia, 1.527 casi e 35 decessi covid in 24 ore

Sono 1.527 i nuovi casi di Coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore a fronte di 12.234 test effettuati nell'ultima giornata. 521 in provincia di Bari, 147 in provincia di Brindisi, 163 nella provincia BAT, 93 in provincia di Foggia, 242 in provincia di Lecce, 348 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 10 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 35 decessi: 11 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Taranto.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:40

Covid, l’allarme di Oxfam-Emergency: “Le varianti possono rendere i vaccini inefficaci in un anno”

Un’indagine della People’s Veccine Alliance rivela che, secondo più dei due terzi degli epidemiologi intervistati, abbiamo meno di un anno per vaccinare tutta la popolazione mondiale prima che le varianti del Covid-19 rendano i vaccini inefficaci. Oxfam e Emergency indicano la strada per raggiungere questo obiettivo: “Le case farmaceutiche rinuncino ai diritti di proprietà intellettuale sui vaccini”.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:36

Morti spalmati, contagi ridotti e tamponi aumentati: così truccavano i dati del Covid in Sicilia

Ruggero Razza, assessore alla Sanità Regione Siciliana
Ruggero Razza, assessore alla Sanità Regione Siciliana

L’inchiesta della procura di Trapani ha raccontato un sistema di falsificazione dei numeri legati alla pandemia da Covid-19 in Sicilia. A gestire i numeri e a decidere quando si sarebbero dovuti aumentare al rialzo i tamponi effettuati e al ribasso i contagi sarebbe stata Letizia Di Liberti, dirigente dell’Osservatorio epidemiologico della Regione Siciliana. L’assessore alla Sanità Ruggero Razza è indagato e ha consegnato le sue dimissioni nelle mani del presidente Nello Musumeci.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:28

Festa privata in villa: multa da 9 mila euro per 18 giovani

A Cinisi, nel Palermitano,  i carabinieri hanno fatto irruzione in una villetta di periferia scoprendo che all'interno vi era in corso una festa privata con la partecipazione di almeno diciotto ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 20 anni, intenti a festeggiare tra alcol e musica ad alto volume. La violazione delle misure anti-Covid è costata 9.200 euro in sanzioni amministrative, applicate a tutti i diciotto partecipanti all’evento. I militari della stazione di Cinisi hanno poi affidato i minorenni alle rispettive famiglie.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:19

In Israele non ci sono più zone rosse covid

Per la prima volta da mesi non c'è alcuna località israeliana contrassegnata come ‘rossa' a causa dell'alta diffusione del covid. Lo rilevano i dati diffusi dal ministero della sanità secondo cui allo stato attuale – in presenza della campagna vaccinale – solo il 5% dei cittadini israeliani vive in zone ‘gialle' o ‘arancioni'. L'attuale tasso di positività è per la prima volta sotto l'1% (allo 0,9%) su oltre 40mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. All'inizio di marzo il tasso di positività era al 9.3%. Il Fattore R – secondo i dati del ministero – è a 0.53. Nel Paese intanto scoperta una nuova variante di Coronavirus . Lo riferisce il Jerusalem Post. La nuova forma, denominata P681, avrebbe già infettato almeno 100 persone, anche se dai primi accertamenti non sembra che sia particolarmente contagiosa.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
16:04

L'Austria minaccia di bloccare 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer, vuole più dosi assegnate

L'Austria minaccia di bloccare l'acquisto di 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer per i Paesi Ue nel quarto trimestre perché vuole più delle dosi assegnate finora al Paese. Lo stop avverrà se Vienna non otterrà una consegna più massiccia delle dosi che in parte dovranno andare ai Paesi più bisognosi. Lo si apprende da fonti diplomatiche europee a Bruxelles. Secondo i diplomatici di tre paesi dell'UE Vienna vuole una fetta maggiore delle dosi in consegna.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
15:55

In Ue AstraZeneca ha consegnato 11 milioni di dosi di vaccino anticovid in meno

In Ue AstraZeneca ha consegnato 11 milioni di dosi di vaccino anticovid in meno, lo ha conferma la portavoce della Commissione Europea per la Salute Vivian Loonela, durante il briefing con la stampa a Bruxelles. I dati aggiornati delle consegne, aggiunge la vice portavoce capo Dana Spinant, dovrebbero essere forniti “domani” o “nei prossimi giorni”, ma allo stato attuale l'ammanco ammonta ad oltre 11 milioni di dosi. Finora, secondo i dati pubblicati dall'Ecdc, sono stati consegnati all'Ue 18,6 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
15:45

La corsa al vaccino anti covid del Buthan: in 3 giorni vaccinato il 56% della popolazione

Il piccolo paese orientale del Buthan, incastonato nell’Himalaya orientale, ha l’obiettivo di vaccinare tutti contro la covid con almeno una dose entro una sola settimana. In appena tre giorni è riuscito a vaccinare con una dose oltre il 56% della propria popolazione vaccinabile. A tutti il vaccino anticovid AstraZeneca.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
15:22

Dosi vaccino anti covid a fine giornata, Curcio: “Non darle a 20enni, serve regola nazionale liste d’attesa”

Il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, dice la sua sulle dosi di vaccino avanzate a fine giornate e sulle liste d’attesa per chiamare i cosiddetti riservisti: “Servirebbe un ragionamento con le Regioni per arrivare a dei protocolli di liste d’attesa che permettano di indirizzare ciò che avanza non al ventenne ma a qualcuno” che rientra nelle categorie prioritarie. Un criterio omogeneo in tutta Italia, secondo Curcio.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
15:08

In Germania anche Monaco ha sospeso uso del vaccino anti covid AstraZeneca per i minori di 60 anni

Prima solo alcune cliniche tedesche, poi tutta Berlino, ora anche Monaco ha deciso per precauzione di sospendere le vaccinazioni con vaccino anti covid AstraZeneca per i minori di 60 anni. "A causa degli sviluppi in corso, la città ha deciso, come Berlino, di sospendere le vaccinazioni con AstraZeneca per le persone sotto i 60 anni per precauzione fino a quando non sarà chiarita la questione delle possibili complicazioni vaccinali per questo gruppo di persone", ha detto un portavoce della città.

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
14:57

In Toscana vaccino Astrazeneca non arriva: saltano le prenotazioni del 1 e 2 aprile

Per un ritardo nelle consegne delle dosi del vaccino anti covid AstraZeneca, le prenotazioni dell’1 e del 2 aprile effettuate in Toscana saranno spostate ai giorni immediatamente successivi: lo ha annunciato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, in una conferenza stampa. "I vaccini AstraZeneca non arriveranno oggi, 30 marzo, come noi prevedevamo. Non arrivando stasera, dovremo spostare coloro che avevamo prenotato per il 1 aprile e probabilmente il 2 aprile". "In modo informale mi è stato detto che dovrebbero arrivare il 2 mattina, e conseguentemente essere pronti per il 3", ha aggiunto Giani. "Cercheremo le persone prenotate per l’1 e il 2 aprile e cercheremo di sistemarle in orari che non erano coperti dalla pianificazione, probabilmente anche a Pasqua e Pasquetta useremo orari dalle 20 a mezzanotte. Cercheremo di non distogliere la pianificazione di chi ha ricevuto l’appuntamento dal 3 aprile ai giorni successivi".

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
14:44

Crisanti: "Sulla vacanze consiglio dei last minute, non sappiamo come andrà"

"Questa estate anche io mi prenderò una vacanza ma per prenotare aspetterei, farei più last minute quest'anno perché come sarà questa estate dipende da quante persone riusciamo a vaccinare contro Covid", lo ha ricordato il virologo Andrea Crisanti, aggiungendo: "Vale sempre la pena essere ottimisti. C'è ancora da fare un po' di strada, ma no si possono fare previsioni", nemmeno sull'estate e la bella stagione, perché se "è sicuramente vero che può ridurre la trasmissione, ma non posso dire al cento per cento. E si può capire se si pensa che lo scorso anno il clima mite ha mandato comunque Israele in lockdown".

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
14:28

La città di Berlino interrompe uso AstraZeneca per donne under 60

La città di Berlino interrompe l'uso del vaccino anti covid AstraZeneca per donne under 60. Lo ha annunciato la Senatrice responsabile della Sanità berlinese Dilek Kalayci, dopo le richieste di alcuni centri medici locali. Riferendo di nuovi dati sugli effetti collaterali, la Senatrice ha parlato di ulteriori casi di trombosi cerebrale dopo il vaccino. Secondo il Paul Ehrlich Institut, l'istituto nazionale per le vaccinazioni, sono 31 in Germania fino ad oggi i casi di trombosi cerebrale dopo il vaccino AstrAzeneca. Si tratta di una "misura precauzionale". Berlino infatti ora vuole attendere le deliberazioni a livello federale e le dichiarazioni di esperti come il Paul Ehrlich Institute (PEI).

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
14:22

Figliuolo vuole anche biologi e ostetriche tra i vaccinatori anti covid

Si pensa di allargare la platea dei somministratori di vaccini anti-Covid anche a biologi, ostetriche, tecnici di laboratorio. Lo ha detto il commissario straordinario all'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, alle commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato. "Le stiamo pensando tutte col ministro Speranza, se vogliamo esser pragmatici, si accettano piccoli rischi a beneficio do un bene supremo", ha aggiunto, spiegando che "è chiaro che i somministratori dovranno avere requisiti minimi, ma se cominciamo a dire ‘virgola, punto e virgola, punto esclamativo allora lasciamo perdere".

A cura di Antonio Palma
30 Marzo
13:57

In Sardegna salgono a 11 i Comuni in zona rossa: ordinanza a Soleminis

Anche Soleminis, nel sud Sardegna, entra in zona rossa e diventano così 11 i Comuni sardi in lockdown. La sindaca Rita Pireddu ha firmato un'ordinanza della durata di due settimane, "a causa – scrive su Facebook – del crescente numero di contagi, tanti dei quali caratterizzati da forme di variante del virus. Dispiace tutto questo, perché sarà motivo di forte disagio per le famiglie che dovranno confrontarsi con la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale. Purtroppo è il risultato di atteggiamenti non adeguati alla situazione del momento".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:47

Canada sospende l'uso del vaccino AstraZeneca per le persone sotto i 55 anni

Per il timore di possibili trombi, finora mai verificatisi nella popolazione canadese vaccinata, il Canada ha sospeso l'uso del vaccino AstraZeneca per le persone sotto i 55 anni. La decisione segue la raccomandazione della Commissione nazionale sulla vaccinazione. "C'è una sostanziale incertezza sui benefici di fornire il vaccino AstraZeneca agli adulti sotto i 55 anni dati i potenziali rischi", ha spiegato Shelley Deeks, vice presidente della commissione. Ha aggiunto che da nuovi dati provenienti dall’Europa si evince che il rischio di trombi è potenzialmente di uno su 100 mila, più alto di uno su un milione ritenuto in precedenza. Quindi la decisione di sospenderne l’uso, in attesa di nuovi analisi rischi-benefici, e l’invito a chi lo abbia ricevuto negli ultimi 20 giorni di consultare un medico. “Finora, non sono stati riportati casi” di trombi in Canada, ha sottolineato il responsabile medico, Supriya Sharma.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:42

Firenze, va a fare la spesa e all’uscita dal supermercato sviene: “Ho il Covid”

Una donna di 75 anni è svenuta, cadendo a terra, dopo aver fatto la spesa al supermercato. Quando è arrivata l’ambulanza ha detto ai volontari che era positiva al Covid. È accaduto a Signa, in provincia di Firenze, e a raccontare la storia è La Nazione. Secondo la prima ricostruzione, la cliente ha passato “indenne” il termoscanner del supermercato e ha fatto regolarmente la spesa. Al momento di mettere la spesa in auto, però, ha perso i sensi e è caduta a terra. I passanti hanno chiamato il 118 e sul posto è arrivata la Misericordia di San Mauro. La donna ha spiegato di essersi sottoposta a un tampone fai da te che ha dato esito positivo – secondo il suo racconto – e a quel punto ha deciso di fare la spesa in vista di un eventuale isolamento. Se il suo racconto è corretto, la 75enne non rischierà sanzioni perché il tampone fai da te non ha valore legale. Sono partite le verifiche dell’ospedale in cui la donna è stata portata. Nel frattempo Unicoop Firenze ha fatto sapere di aver subito igienizzato i locali e il carrello, in modo da poter proseguire l’attività in piena sicurezza.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:35

BioNTech aumenta la produzione del vaccino Covid del 25%

Il laboratorio tedesco BioNTech ha annunciato che intende produrre nel 2021 fino a 2,5 miliardi di dosi del suo vaccino anti-Covid sviluppato con l'americana Pfizer, ovvero il 25% in più rispetto a quanto inizialmente annunciato. Le capacità produttive, secondo l'azienda, aumenteranno a causa "dell'ottimizzazione dei processi produttivi", "ampliamento della rete di produzione", nonché dell'autorizzazione a prelevare sei dosi da una fiala, spiega l'azienda in un comunicato.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:30

Variante sudafricana, per bloccarla serve un livello di anticorpi sei volte più alto

Per bloccare la variante sudafricana serve un livello di anticorpi sei volte più alto. Lo indica un nuovo studio pubblicato su Nature da un team guidato dell’Istituto Pasteur di Parigi: “La capacità neutralizzante degli anticorpi indotti dalla vaccinazione e dall’infezione naturale è inferiore a quella rilevata contro la variante inglese”.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:25

Coronavirus Toscana, 1.180 nuovi casi: tasso positivi al 4,70%

I nuovi casi positivi Covid-19 registrati in Toscana sono 1.180 su 25.093 test di cui 13.222 tamponi molecolari e 11.871 test rapidi, con un tasso dei nuovi positivi del 4,70% (13,8% sulle prime diagnosi). Lo fa sapere Eugenio Giani, presidente della Regione. Rispetto a ieri è più alto il numero dei nuovi casi (erano 1.021) e dei test (erano 12.087), con una discesa del tasso di positivi (era dell'8,45%).

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:17

A Genova i vaccini in farmacia per i 70enni: "Comodo, è vicino casa"

Genova è la prima città in Italia a somministrare i vaccini anti-Covid in farmacia. La vaccinazione sarà possibile anche in 52 farmacie sparse in tutta la regione, dove si somministrerà il vaccino AstraZeneca a persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni, esclusi i soggetti cosiddetti ultra vulnerabili. Una volta andati a regime, però, le farmacie dovrebbero diventare circa 150.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
13:06

In Veneto 1.130 nuovi positivi al Coronavirus e 52 morti in un giorno

Sono 1.130 i nuovi positivi al coronavirus trovati in Veneto a fronte di 43mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (una incidenza del 2,61%). Sale di 23 posti letto il totale dei ricoverati negli ospedali veneti, oggi 2.199 (16 in più  rispetto a ieri in area non critica e 7 nelle terapie intensive). Sono, invece, 52 i decessi delle ultime 24 ore, 10.590 in totale dall'inizio dell'emergenza ad oggi.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:58

Perché secondo gli gli esperti saranno necessari nuovi vaccini anti-Covid entro un anno

Un sondaggio della People’s Vaccine Alliance ha rilevato che per gli esperti sarà necessario avere nuovi vaccini anti- Covid entro un anno. Continuando a circolare il virus potrebbe sviluppare nuove mutazioni in gradi di eludere l’efficacia dei farmaci già approvati. Gli scienziati sottolineano l’importanza di vaccinare tutto il mondo il più rapidamente possibile.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:49

Pressione sugli ospedali in Svezia, stop al rallentamento delle restrizioni anti-Covid

L'agenzia sanitaria svedese ha chiesto al governo di rinviare di un mese l'allentamento previsto di alcune restrizioni anti-Covid per fare fronte alla terza ondata. Lo scrive il Guardian. "La diffusione del coronavirus sta accelerando con un aumento della pressione sugli ospedali", si legge in una nota dell'agenzia nella quale si chiede di posticipare al 3 maggio la riapertura di alcune attività, "a condizione che la situazione dell'infezione migliori". La Svezia, come è noto, ha affrontato la pandemia facendo affidamento principalmente su misure volontarie ma ha gradualmente aumentato le restrizioni dopo che alla fine dello scorso anno i contagi sono rapidamente aumentati.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:39

Vaccini Covid senza prenotazione in Veneto, a Treviso il test ha funzionato

Riuscito il test a Treviso delle vaccinazioni anti-Covid senza prenotazione. La classe del 1936 vaccinata contro il Covid all'80% in un solo giorno. L'Ulss 2 Marca Trevigiana parla di "successo replicabile" per portare a termine la vaccinazione degli anziani e dei cittadini veneti. Il 28 marzo erano stati convocati in 4700, circa l'80% degli aventi diritto ha risposto. Gli altri, secondo il Direttore Generale Francesco Benazzi, "sono un numero accettabile poiché corrispondono a quanti non vogliono farsi vaccinare o a quanti sono allettati a letto. Dopo Pasqua andremo a raggiungerli col vaccino a domicilio".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:29

Prenotazione vaccino in Lombardia con Poste, come funziona la piattaforma

Per l’inizio di aprile la Regione Lombardia conta di concludere il passaggio da Aria spa a Poste Italiane per la gestione di prenotazione del vaccino. Il cittadino (dotato di tessera sanitaria e codice fiscale) potrà prendere appuntamento tramite diverse modalità (sito, call center, sportello postamat e palmare postino) selezionando giorno, data, ora e luogo per ricevere la propria dose. Qui tutte le informazioni.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:14

Viola norme anti-Covid, il parlamentare Marattin sanzionato: “Chiedo scusa"

“Chiedo scusa. Un parlamentare ha l’obbligo di dare il buon esempio e certamente così non è stato in questo caso”: lo dice il deputato di Italia Viva Luigi Marattin che ha ammesso di essere stato sanzionato nel fine settimana per aver violato le norme anti-Covid. I carabinieri sono intervenuti nella sua casa a Roma dove hanno riscontrato un pranzo in terrazza a cui erano invitate diverse persone non conviventi.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
12:00

Dati sui contagi falsati in Sicilia, l'assessore Razza: "Mi dimetto"

"Ho chiesto al presidente Musumeci di accettare le mie dimissioni". Lo dice l'assessore regionale alla Salute in Sicilia, Ruggero Razza, indagato dalla Procura di Trapani nell'inchiesta sulla presunta trasmissione di dati falsi all'Iss per alterare le informazioni sul Covid. "Alla luce della indagine della Procura di Trapani che mi vede indagato, nel confermare il massimo rispetto per la magistratura, desidero ribadire che in Sicilia l’epidemia è sempre stata monitorata con cura, come evidenzia ogni elemento oggettivo, a partire dalla occupazione ospedaliera e dalla tempestività di decisioni che, nella nostra Regione, sono sempre state anticipatorie. Non avevamo bisogno di nascondere contagiati o di abbassare l’impatto epidemiologico, perché proprio noi abbiamo spesso anticipato le decisioni di Roma e adottato provvedimenti più severi", dichiara Razza. "I fatti che vengono individuati – prosegue – si riferiscono essenzialmente al trasferimento materiale dei dati sulla piattaforma che sono stati riportati in coerenza con l’andamento reale dell’epidemia, tenuto conto della circostanza che sovente essi si riferivano a più giorni e non al solo giorno di comunicazione. Come sempre, il fenomeno della lettura postuma delle captazioni può contribuire a costruire una diversa ipotesi che, correttamente, verrà approfondita dell’autorità giudiziaria competente individuata dal Gip. Ma deve essere chiaro che ogni soggetto con l’infezione è stato registrato nominativamente dal sistema e nessun dato di qualsivoglia natura è mai stato artatamente modificato per nascondere la verità. Ciò nonostante, soprattutto nel tempo della pandemia, le istituzioni devono essere al riparo da ogni sospetto. Per sottrarre il governo da inevitabili polemiche ho chiesto al presidente della Regione di accettare le mie dimissioni".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
11:50

Commissario Figliuolo: "Obiettivo 80% vaccinati entro settembre"

Il commissario straordinario all'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo: "Siamo di fronte ad un cambio di passo nella campagna vaccinale che sta portando i primi risultati: le forniture complessive di vaccini nel solo mese di marzo ammontano a oltre 7,6 milioni di dosi, sul totale di 14,2 milioni realizzato nel primo trimestre".  L'obiettivo è "conseguire la vaccinazione dell'80% della popolazione entro il 30 settembre di questo anno, dando subito priorità alle persone più vulnerabili", ha aggiunto. Cosa ha detto Figliuolo alle commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
11:38

Decessi per Covid calati del 90% fra gli ultraottantenni nel Regno Unito

Decessi per Covid calati del 90% fra gli ultraottantenni residenti nel Regno Unito a marzo, rispetto al picco dell'ondata di fine gennaio alimentata dall'aggressiva ‘variante inglese'. Lo certifica l'Ons, omologo britannico dell'Istat, indicando 536 morti fra gli over 80 nella settimana del 12 marzo contro i 5349 del 22 gennaio. Calo dell'87-88% pure fra gli over 70, dell'83% fra gli over 60, a conferma dell'effetto di una campagna di vaccini rapida condotta dando priorità esclusiva alle fasce di età più anziane e ai vulnerabili, con il solo inserimento iniziale dello staff sanitario e delle case di riposo in prima fila. Lo stesso Ons registra inoltre per la prima volta da un anno, alla data del 19 marzo, una somma nazionale settimanale di decessi al di sotto della media del periodo pre Covid. Con un totale di 11.666 decessi registrati nel Regno per qualunque causa, vale a dire l'8% in meno del valore medio settimanale del quinquennio 2015-2020, non più di 1000 circa dei quali attribuiti al coronavirus. La campagna vaccinale britannica, giunta ieri a oltre 34 milioni di dosi somministrate, inclusi circa 3,7 milioni di richiami, ha contribuito inoltre – a testimonianza della significativa efficacia immunitaria verificata già dopo una singola dose – a un incremento generalizzato della presenza di anticorpi da Covid fra gli abitanti: riscontrata al 19 marzo in oltre metà della popolazione adulta residente nel Paese (il 55% in Inghilterra, il 51% in Galles, il 49% in Irlanda del Nord, il 43% in Scozia) contro un terzo scarso della precedente rilevazione.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
11:26

Vaccino Covid abbatte la carica virale di chi si infetta

Mettendo a confronto la carica virale di soggetti vaccinati contro il coronavirus e infettati con quella di positivi non vaccinati, un team di ricerca guidato da scienziati del Technion – Israel Institute of Technology di Haifa ha dimostrato che i primi hanno una carica virale fino a 4,5 volte più bassa. Il vaccino insomma può garantire anche una significativa protezione dalla trasmissione del patogeno.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
11:11

Quarantena e tampone anche per chi rientra da Paesi Ue, firmata l'ordinanza

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato in mattinata un'ordinanza che dispone, per arrivi e rientri da Paesi dell'Unione Europea, tampone in partenza, quarantena di 5 giorni e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. La quarantena è già prevista per tutti i Paesi extra Eu. Lo si apprende da fonti del ministero della Salute.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
10:58

Vaia (Spallanzani): "Evitare con riaperture un liberi tutti, dobbiamo fare un'estate serena"

"Dobbiamo evitare che ci sia un liberi tutti che ci faccia tornare indietro, dobbiamo fare un'estate serena". Lo dice ai microfoni di Rtl 102.5 il direttore sanitario dell'Istituto nazionale di malattie infettive Spallanzani, Francesco Vaia, facendo riferimento alle riaperture previste dopo le festività di Pasqua. "Penso – ha aggiunto – che dovremmo ritornare a respirare la cultura, il cinema e il teatro. Io li riaprirei nelle condizioni nelle quali si sono tenute aperte le chiese, per esempio, con sicurezza, prenotazioni, distanziamenti, meglio fare 1.000 repliche anziché 20 e consentire a tutti di poter accedere".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
10:44

Vaccini Pfizer e Moderna proteggono anche dal contagio

I vaccini Covid a mRNA di Pfizer e Moderna proteggono anche dal contagio. È quanto emerge da un nuovo studio dei CDC condotto tra il personale sanitario, i primi soccorritori e altri lavoratori essenziali e in prima linea in otto centri degli Stati Uniti: “Rischio di infezione ridotto del 90% dopo due dosi e dell’80% dopo la prima”. Qui tutti i risultati dello studio sui vaccini.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
10:34

Iniziate le vaccinazioni anti-Covid in farmacia a Genova

Iniziate a Genova le vaccinazioni in farmacia. "Genova è la prima in Italia a somministrare vaccini in farmacia. Un esempio importante – ha detto il sindaco Marco Bucci -, un grosso passo avanti per tutta l'Italia". La campagna vaccinale coinvolge al momento 52 farmacie e, a regime, potrà coinvolgere circa 400 persone al giorno della fascia d'età 70-79, ma non i soggetti cosiddetti ‘ultrafragili'.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
10:21

Nelle Marche 333 nuovi contagi Covid-19 in 24 ore

Sono 333 i contagi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore nelle Marche, rispetto ai 232 del giorno precedente. Rapporto positivi/testati pari al 10,7%. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati "1.321 test e riscontrati 132 casi (da sottoporre al tampone molecolare): il rapporto positivi/testati è al 10%". Nell'ultima giornata testati in tutto 5.334 tamponi: 3.120 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.321 nello screening con percorso Antigenico) e 2.214 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10,7%)". Il numero più alto di contagi, tra i 333 risultanti dai tamponi molecolari, questa volta non si è registrato in provincia di Ancona (43 casi), da molte settimana quella che registra la maggior parte dei casi a livello regionale, ma a Pesaro Urbino (100); seguono Macerata (90), Ascoli Piceno (54) Fermo (23) e 23 casi da fuori regione. Tra i soggetti positivi 61 presentano sintomi. I casi comprendono contatti in setting domestico (115), contatti stretti di casi positivi (110), in setting lavorativo (6), in setting assistenziale (1), screening percorso sanitario (1). Per altri 39 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
10:10

Protesta degli ambulanti a Torino, centinaia di furgoni attraversano la città

La protesta degli ambulanti dei mercati contro la chiusura per l'emergenza sanitaria non si ferma e, dopo le catene dei giorni scorsi, si trasferisce alle strade di Torino. Partiti dall'Allianz Stadium, centinaia di furgoni stanno attraversando la città per raggiungere piazza Vittorio. "È ora che le istituzioni inizino a sentire il termometro di come siamo messi", dice Gianfranco Nardozzi, presidente del sindacato Goia. "Se continuano a tenerci chiusi da domani metteremo i nostri banchi comunque nei mercati, con o senza permesso".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:57

Draghi e la moglie vaccinati questa mattina a Roma con Astrazeneca

Il presidente del consiglio Mario Draghi e la moglie Maria Serenella Cappello hanno fatto questa mattina il vaccino anti-Covidnell'hub della stazione Termini, a Roma, come previsto dal calendario della campagna vaccinale predisposto dalla Regione Lazio. Lo si apprende da fonti di Palazzo Chigi, secondo le quali il premier si è vaccinato con Astrazeneca.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:45

Sicilia, l’audio dell’assessore Razza: “I morti? Spalmiamoli un poco”

"Ma sono veri?". "Sì, solo che sono di 3 giorni fa". "E spalmiamoli un poco…". Questa una delle intercettazioni registrate dagli inquirenti tra l'assessore alla Salute della Sicilia Ruggero Razza e la sua dirigente Maria Letizia Di Liberti. Parlano del numero di decessi per il Covid nella Regione. L'intercettazioni fa parte dell'inchiesta che ha portato all'arresto della dirigente e all'avviso di garanzia per Razza. Sono accusati di falso ideologico e materiale. Ecco come prosegue l'intercettazione. La dirigente Di Liberti dice a Razza: "Ah, ok allora oggi gliene do 1 e gli altri li spalmo in questi giorni, va bene, ok. Mentre quelli del San Marco, i 6 sono veri e pure gli altri 5 sono tutti di ieri… quelli di Ragusa, Ragusa 5! E questi 6 al San Marco sono di ieri.. perché ieri il San Marco ne aveva avuti ieri altri 5 del giorno prima, in pratica. Va bene? Ok". "Ok". "Ciao, ci metto questi io".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:34

La Liguria vieta di raggiungere le seconde case e le barche: l'annuncio di Toti

In Liguria sarà vietato venire nelle seconde case e sulle barche da mercoledì e fino al lunedì dopo Pasqua. Lo ha annunciato il presidente della Regione Giovanni Toti, che ha spiegato che il provvedimento è necessario per evitare un aumento dei contagi. "Riguarda anche le barche perché in molte località molti turisti usano le barche come casa". "Lo prendo a malincuore ma è necessario", così Toti. "Altre regioni lo hanno già fatto come Toscana e Valle d'Aosta – ha aggiunto – per cui c'è una reciprocità".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:25

Vaccini Covid in farmacia: cosa prevede il protocollo

I vaccini anti Covid verranno a breve effettuati anche nelle farmacie italiane. Come funzioneranno? Secondo il protocollo firmato da Ministero della Salute, Regioni, Federfarma e Assofarm, ci saranno percorsi differenziati, preferibilmente “in apposita area esterna”, intervalli tra un appuntamento e l’altro, un addetto al primo soccorso sempre presente, mascherine Ffp2 obbligatorie per i farmacisti e per i pazienti.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:15

Bari, morte 4 suore in convento: nessuna era stata vaccinata

Quattro suore dell’istituto Regina Pacis, a Ceglie del Campo, hanno perso la vita. Nella struttura è scoppiato un focolaio Covid. Come si legge su Repubblica, le quattro suore – la più grande aveva 104 anni, la più piccola poco più di 80 — sono decedute per le complicazioni del virus, che non ha risparmiato nessuna fra le ospiti dell’istituto. Cinque, compresa la madre superiore, sono ricoverate in ospedale in condizioni serie. Altre 18 sono invece in isolamento all’interno della stessa struttura. Nessuna delle suore era stata vaccinata contro il Covid.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
09:05

Cosa ha detto Draghi su riaperture e immunità

Il Consiglio dei ministri è stato convocato per mercoledì: ancora non è stato comunicato l'ordine del giorno ma nella riunione potrebbe essere varato il nuovo decreto Covid. Durante l'incontro di ieri tra Regioni e governo, in cui si è discusso di riaperture, il premier Mario Draghi ha detto che è presto per riaprire subito dopo le feste. Ancora per qualche giorno insomma potrebbe essere escluso il giallo dai colori dell'Italia. Il premier ha comunque lanciato un segnale di ottimismo sulla campagna vaccinale: "Per quanto riguarda le forniture dei vaccini per i prossimi mesi, la Commissione Ue ha assicurato che le dosi dovrebbero essere più che sufficienti per raggiungere l'immunità per il mese di luglio in tutta Europa". Il governo ha parlato inoltre della necessità di programmare nuove aperture "per ridare da subito speranza al Paese".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:55

Rasi: "Per approvazione di Ema del vaccino Sputnik ci vorranno almeno un paio di mesi"

"Per l'approvazione del vaccino Sputnik da parte dell'Ema ci vorranno almeno un paio di mesi: a maggio se va bene, e probabilmente non ne avremo bisogno". Lo ha detto Guido Rasi, microbiologo ed ex direttore esecutivo Ema, intervenendo ad "Agora'" su Raitre. "Ci sono delle regole da rispettare, i produttori si stanno adeguando ma non si può non aspettare il via libera dell'Ema", ha aggiunto Rasi.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:46

Germania, 9.549 nuovi contagi Covid-19 e 180 morti

In Germania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9.549 nuovi casi di contagio Covid-19 e 180 morti. Lo ha riferito il Robert Koch Institute. L'incidenza settimanale è salita a 135,2 per 100 mila abitanti; all'inizio di marzo era sotto 70.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:37

Raffaele e Angela, padre e figlia morti per Covid nel giro di poche ore ad Altamura

Il dramma di una famiglia in Puglia: Angela Petruzzelli, 45enne madre di due figli adolescenti, è morta nell’ospedale Dimiccoli di Barletta. Suo padre Raffaele si è spento poco dopo nel reparto di terapia intensiva ad Altamura. Entrambi erano ricoverati da qualche giorno per Covid. La sindaca di Altamura: “Due vite spezzate da questo virus che non perdona e ai familiari affranti dal dolore”.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:28

Decreto Covid, ipotesi zona gialla rafforzata ad aprile

Dall'incontro governo-Regioni è emersa la possibilità che la stretta anti Covid in tutta Italia possa proseguire anche dopo Pasqua. Secondo il decreto attualmente in vigore fino al prossimo 6 aprile nessuna Regione passerà in fascia gialla, e nei giorni festivi e prefestivi, sabato santo, Pasqua e Pasquetta, ci sarà una zona rossa per tutto il Paese. Dopo i giorni di vacanza la richiesta dei presidenti di Regione del centrodestra è che si possa iniziare a riaprire. Il ministro della Salute Speranza e altri ministri sono per la linea della massima prudenza, e anche per il premier Draghi è presto per pensare di far ripartire bar e ristoranti a pranzo e per consentire i liberi spostamenti all'interno del territorio regionale. Se a prevalere fosse la linea del rigore tutta Italia potrebbe essere rossa o arancione fino al 1 maggio. Si ipotizza nel prossimo decreto Covid anche una zona gialla "rafforzata", cioè con bar e ristoranti chiusi alle 15 o alle 16, per evitare il rischio di assembramenti all'ora dell'aperitivo.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:18

Casi di Covid-19 in aumento negli Usa, direttrice Cdc mette in guardia da "disastro imminente"

La direttrice dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (Cdc), Rochelle Welensky, ha messo in guardia ieri da un "disastro imminente" alla luce di una nuova tendenza all'aumento dei contagi da coronavirus nel Paese, nonostante la decisa accelerazione della campagna vaccinale e la decisione di diversi Stati Usa di riaprire le attività economiche e revocare le restrizioni sociali. "Devo uscire dal copione, e dar voce alla mia sensazione di disastro imminente. Abbiamo così tanto cui guardare e un enorme potenziale nella nostra attuale situazione, molte ragioni di speranza. Ma al momento ho paura", ha detto la funzionaria, che è tornata a raccomandare ai cittadini statunitensi cautele e precauzioni. "Non ci è concesso il lusso dell'inazione", ha ammonito Welensky, secondo cui la media settimanale dei contagi è tornata a circa 60.000 casi giornalieri, un aumento del 10 per cento rispetto alla scorsa settimana. "Quel che abbiamo osservato prima d'ora è che quando riscontriamo un simile incremento dei casi, i contagi tendono ad aumentare, e ad aumentare drasticamente", ha detto la direttrice dei Cdc. Nei giorni scorsi gli Stati Uniti hanno varcato la soglia di 30 milioni di contagi dall'inizio della pandemia di Covid-19.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
08:07

Viaggi all'estero a Pasqua, Di Maio: "Li sconsigliamo, siamo in una fase difficile"

“Quello che noi abbiamo chiesto è rimanere a casa e non spostarsi, chi va all’estero e rientra deve fare un tampone all’andata e al ritorno. Ma sconsigliamo di spostarsi perché siamo in una fase difficile”: lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando della possibilità di andare all’estero durante le vacanze di Pasqua in vacanza e rispondendo così anche alle polemiche del settore turistico italiano che ha criticato il fatto di essere bloccato da mesi, mentre si permette comunque agli italiani di andare in ferie in altri Paesi.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:58

Coronavirus Usa: i morti superano quota 550.000

Il bilancio dei decessi provocati dal coronavirus negli Stati Uniti ha superato quota 550mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Dall'inizio della pandemia nel Paese sono morte 550.003 persone a causa del Covid a fronte di un totale di 30.331.025 casi accertati. Gli Usa sono il Paese con il maggior numero di infezioni e di vittime in termini assoluti a livello mondiale.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:48

Falsi dati sui contagi Covid in Sicilia, arresti all'Assessorato Salute

I Carabinieri del Nas di Palermo e del Comando provinciale di Trapani stanno dando esecuzione a un'ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip di Trapani, su richiesta di questa Procura, nei confronti di appartenenti al Dipartimento regionale per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico (Dasoe) dell'assessorato alla Salute della Regione Siciliana. I reati contestati sono falso materiale ed ideologico in concorso. In particolare gli arrestati sono accusati di aver alterato, in svariate occasioni, il flusso dei dati riguardante la pandemia modificando il numero dei positivi e dei tamponi, diretto all'Istituto Superiore di Sanità, e alterando di fatto la base dati su cui adottare i provvedimenti per il contenimento della diffusione del virus.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:43

A che punto sono i vaccini in Italia, finora somministrate 9.658.927 dosi

Sono 9.658.927 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate finora in Italia, secondo quanto emerge dal report online del Governo aggiornato a questa mattina. 3.037.122 le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose del siero contro il Coronavirus.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:36

Da oggi New York vaccina i 30enni, dal 6 aprile toccherà a over 16

A partire da oggi i residenti nello Stato di New York sopra i 30 anni potranno ottenere il vaccino anti-Covid. Dal 6 aprile sarà possibile invece vaccinare gli over 16. Lo ha annunciato il governatore Andrew Cuomo, affermando: "Oggi facciamo un passo monumentale nella lotta per sconfiggere il Covid".

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:27

Lazio da oggi in zona arancione fino a Pasqua: che cosa cambia

A partire da oggi, martedì 30 marzo, il Lazio torna in zona arancione, con un allentamento delle misure restrittive rispetto alla precedente zona rossa. La regione ha riportato un indice Rt inferiore ad 1, allo 0,99. Riaprono oggi anche le scuole elementari, medie e gli asili. La Regione seguirà le regole della zona arancione fino a sabato, quando tutta Italia diventa zona rossa per le festività di Pasqua. Ecco cosa si può fare e cosa no, cosa apre e cosa resta chiuso.

A cura di Susanna Picone
30 Marzo
07:16

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 30 marzo

Nel bollettino di lunedì del ministero della Salute12.916 i nuovi contagi da Coronavirus registrati in Italia su 156.692 tamponi effettuati. Il tasso di positività è all’8,2%. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 417. In aumento i dati relativi ai posti letto occupati nei reparti Covid ordinari. Sono 462 in più rispetto a ieri i ricoverati nei reparti di area medica (29.163 in totale). Più 42 i posti occupati in terapia intensiva, con 192 ingressi del giorno e un totale di 3.721 ricoverati. Qui il dettaglio dei contagi Covid Regione per Regione:

Lombardia: +1.793
Veneto: +728
Piemonte: +1.504
Campania: +1169
Emilia Romagna: +2011
Lazio: +1403
Toscana: +1021
Sicilia: +799
Puglia: +786
Liguria: +337
Friuli Venezia Giulia: +301
Marche: +232
Abruzzo: +224
Sardegna: +164
P.A. Bolzano: +35
Umbria: +49
Calabria: +201
P.A. Trento: +84
Basilicata: +33
Molise: +15
Valle d'Aosta: +27

Più di mezza Italia in zona rossa, mentre oggi torna arancione il Lazio. Il 3, 4 e 5 aprile, weekend di Pasqua, in tutta Italia saranno in vigore le regole previste per le aree di rischio maggiore. Polemiche per i viaggi consentiti all'estero. Il presidente del Consiglio Draghi dopo il vertice governo-Regioni: "L'Ue assicura vaccini per raggiungere l'immunità a luglio”. Il commissario Figliuolo conferma l’arrivo di quasi tre milioni di dosi di vaccino questa settimana. Johnson & Johnson dovrebbe arrivare in Italia dal 16 aprile. Il capo della protezione civile Curcio: “Siamo in guerra, servono norme da guerra”. Mercoledì pomeriggio Cdm sul nuovo decreto. Rapporto Oms tende a escludere la fuga del Coronavirus da laboratorio Wuhan. Regno Unito inizia a uscire dal lockdown, torna la “regola del 6” e sport all’aperto. In Francia pressione sugli ospedali di Parigi.

A cura di Susanna Picone
394 CONDIVISIONI
28337 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni