03 luglio 23:00 Quasi 11 milioni di contagi nel mondo

Sono ormai quasi 11 milioni le persone contagiate dal nuovo coronavirus nel mondo e oltre 520mila le persone decedute per covid. Il drammatico dato emerge dai numeri raccolti dalla Johns Hopkins University secondo i quali sono 10 milioni e 976mila le persone colpite dal virus, la maggior parte ormai nel continente americano dove continua a salire il bilancio dei Paesi Latino americani. I Paesi più colpiti restano Stati Uniti e Brasile.

03 luglio 22:38 In Spagna 17 morti per Covid, il dato più lato dal 19 giugno

Sono 17 i decessi per Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Spagna, si tratta del bilancio giornaliero più alto dal 19 giugno scorso. Il Paese iberico da sabato  riaprirà le sue frontiere ai viaggiatori di altri dodici Paesi al di fuori dell'Unione europea dopo aver aperto i confini alle nazioni dell'Ue e ai residenti della zona Schengen il 21 giugno scorso. Per l'occasione, come spigato dal ministero della Salute di Madrid, è stata rafforzata la presenza di personale negli aeroporti spagnoli per controllare i viaggiatori in arrivo.

03 luglio 22:27 Contagi e decessi tornano a crescere anche in Portogallo, numero più alto da un mese

Ritornano a salire i contagi e i decessi per coronavirus anche in Portogallo dove nelle ultime 24 ore le autorità sanitarie hanno registrato ulteriori  374 nuovi contagi e undici nuovi decessi. Per quanto riguarda i morti si tratta dell'aumento quotidiano più alto da un mese mentre per i contagi è il numero più alto dalla scorsa domenica. Dei contagi delle ultime 24 ore, 300, l'80% del totale, si sono verificati nella regione di Lisbona e della Valle del Tago, dove c'e' stato un aumento del numero di casi dalla fine di maggio. In totale nel Paese si registrano 43.156 contagi e 1.598 decessi

03 luglio 22:15 Dl Rilancio: 1 mese di treni e musei gratis per studenti universitari

Un mese a scelta nel 2020 di viaggi in treno e accesso ai musei gratis per gli studenti universitari. È quanto prevede un emendamento leghista al decreto Rilancio riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera. Vengono stanziati 10 milioni con l'obiettivo di "promuovere e incentivare il settore turistico mediante il settore culturale e didattico-museale".

03 luglio 22:09 In Francia i morti sono 29.893 (+18), calo di pazienti in terapia intensiva

Le autorità sanitarie francesi hanno registrato 18 nuovi decessi da coronavirus, portando il totale a 29.893. In linea con la tendenza delle ultime settimane, i pazienti in terapia intensiva sono diminuiti di altre 13 unità, per un totale di 560.

03 luglio 21:54 Speranza: “Vaccino sarà obbligatorio? No a coercizione ma persuasione”

"Speriamo che la ricerca continui il suo percorso e che il vaccino arrivi il prima possibile, ci auguriamo entro la fine dell'anno. Il vaccino può essere l'arma vera che ci consenta di archiviare questa stagione complicata", le parole del ministro Roberto Speranza, al Tg2 post su Rai2. "Il vaccino sarà gratuito e lo Stato se ne farà carico – ha spiegato – partiremo dal persone sanitario e dagli anziani e con patologie che possano metterli a rischio". Il vaccino sarà obbligatorio? "L'obbligatorietà in alcuni settori rischia di avere un effetto controproducente – ha risposto – di fronte a scelte di questo tipo la coercizione produce un comportamento contrario quindi penso che la leva non debba essere la coercizione ma la persuasione".

03 luglio 21:43 Speranza: “Zaia chiede il carcere per chi non rispetta le regole? Lo prevede già la legge”

La richiesta del Governatore del Veneto Luca Zaia di prevedere il carcere per chi non rispetta le norme contro il coronavirus? "È già previsto dalla legge", secondo quanto chiarisce il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a Tg2 Post. "Oggi se una persona è positiva e ha l'obbligo di stare a casa ed esce di casa rischia da tre a diciotto mesi. E in più c'è una multa fino a 5mila euro. Quindi non dobbiamo fare una nuova norma: già esiste ed è molto chiara", ha detto il ministro.

03 luglio 21:28 In Trentino via libera a sport di contatto e servizi di buffet

Sport di contatto e di squadra, servizi di buffet, controllo funzionale di macchine irroratrici: su questi tre punti verte l'ultima ordinanza del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti. In sintesi, il provvedimento licenziato oggi consente di riprendere i cosiddetti sport di contatto e di squadra nel rispetto delle specifiche linee di indirizzo che riprendono la proposta sostenuta dalla Conferenza delle regioni e presentata al Governo. Via libera anche ai servizi di buffet che potranno essere effettuati anche in questo caso osservando scrupolosamente le prescrizioni previste dalle linee guida allegate all'ordinanza. Prorogati infine gli attestati di funzionalità delle macchine erogatrici in scadenza tra il 1 ottobre 2019 e la fine del periodo di emergenza.

03 luglio 21:17 Usa, 2.772.395 casi di contagi e 129.150 morti

Negli Stati Uniti ci sono almeno 2.772.395 casi di contagi da coronavirus con almeno 129.150 decessi. Questo l'ultimo bilancio della pandemia tracciato dalla Johns Hopkins University, che oggi ha finora registrato 27.790 nuovi casi e almeno 374 decessi in tutti gli Stati Uniti.

03 luglio 21:14 In Arizona terapie intensive allo stremo, in Usa nuovo record giornaliero: oltre 55mila contagiati

Mentre gli Usa raggiungono un nuovo triste record giornaliero di contagi da coronavirus con oltre 55mila nuovi positivi, i servizi sanitari di alcuni Stati sono ormai al collasso come in Arizona dove le terapie intensive sono allo stremo dopo aver raggiunto e superato il 90% di capacità, Funzionari sanitari locali hanno affermato che la capacità delle unità di terapia intensiva ospedaliera è ai massimi storici  e l'Arizona ha raggiunto nuovi picchi nelle ospedalizzazioni e nelle visite al pronto soccorso a causa del coronavirus. Il numero di persone ricoverate in ospedale ieri, per casi sospetti o confermati di Covid-19, ammonta a 3.013. Le persone che si sono recate al pronto soccorso a causa dei sintomi di Covid-19 hanno raggiunto la cifra record di 1.847, quasi 500 in più rispetto al giorno prima. L'Arizona ha registrato 4.433 nuovi casi e 31 decessi. Il totale è di 91.858 contagi e 1.788

03 luglio 21:08 In Brasile 1,5 milioni di casi e oltre 61mila morti

Sono ormai 1,5 milioni i casi di contagio da coronavirus registrati in Brasile e oltre 61mila e 800 i decessi per Covid che confermano il Paese sudamericano come uno dei più colpiti in assoluto. Intanto però anche alcune amministrazioni locali hanno iniziato a revocare le restrizioni e avviato una fase due. Il Presidente Jair Bolsonaro invece sembra voler  continua a minimizzare il pericolo e ha varato una legge che impone l'uso della mascherina in strada e sui trasporti pubblici ma non in chiese, scuole, negozi e fabbriche.

03 luglio 20:33 Troppi contagi dopo riapertura delle frontiere, in Slovenia scatta la quarantena

Troppi contagi dopo la riapertura delle frontiere e la Slovenia decide di far scattare nuovamente la quarantena per chi arriva da fuori. Dopo aver constatato un incremento di contagi che non si vedeva da aprilo scorso, le autorità locali infatti hanno deciso di prendere provvedimenti immediati come la quarantena per alcuni Paesi come Francia, Repubblica Ceca e la confinante Croazia. La quarantena sarà in vigore da domani, sabato 4 luglio, e per le due prossime settimane. in relata la pandemia di Coronavirus è in forte ripresa i tutti i Balcani. Dopo Serbia e Croazia, si registra un aumento di casi di Coronavirus anche in Macedonia del Nord, Bosnia-Erzegovina, Kosovo e Montenegro

03 luglio 20:14 Capitali della Cultura 2023 saranno Bergamo e Brescia, ok della Camera

Le Capitali della Cultura 2023 saranno Bergamo e Brescia , due delle province più colpite dalla pandemia da coronavirus in italia. La decisione è giunta questo pomeriggio grazie ad un emendamento al DL Rilancio approvato dalla Commissione bilancio della Camera con il parere favorevole del Governo. "Condividiamo l’idea che la cultura possa diventare la leva della rinascita delle nostre città con una forte valenza simbolica per il Paese" ha spiegato il sindaco di Bergamo.

03 luglio 20:10 L’Oms incita governi: “Non ignorate i dati, svegliatevi, dobbiamo fermare questo virus ora”

"Per favore, non ignorate ciò che dicono i dati, dovete svegliarvi" , è il grido di allarme lanciato dall'Oms a tutti i Paesi colpiti dalla pandemia. "Bisogna impegnarsi nella lotta" contro il coronavirus, "E' davvero tempo che i paesi guardino i numeri, perché le cifre non mentono" ha dichiarato il responsabile dell'emergenza sanitaria dell'Oms Michael Ryan durante una conferenza stampa , aggiungendo: "Le persone devono svegliarsi". "L'Oms comprende perfettamente che ci sono buone ragioni perché i Paesi vogliono rimettere in sesto le loro economie. Ma non si può nemmeno ignorare il problema. Il virus non scomparirà magicamente", ha aggiunto, ribadendo: "Le persone devono svegliarsi. I numeri non mentono e la situazione sul campo non mente. Dobbiamo combattere ora. Dobbiamo fermare questo virus ora".

03 luglio 19:34 Dl rilancio, ok in commissione a rimborso per i concerti cancellati

Ci sarà il rimborso dei biglietti per i concerti cancellati definitivamente dopo l'emergenza coronavirus, lo prevede un emendamento al dl rilancio appena approvato in commissione Bilancio alla Camera. Secondo il provvedimento, alla scadenza dei voucher, gli organizzatori di concerti di musica leggera dovranno provvedere al rimborso completo per gli eventi  che non sono più in programmazione. Quindi i rimborsi cash scatteranno nel caso il concerto non venga rinviato ad altra data compresa nella validità del voucher.

03 luglio 19:16 Emila-Romagna, Veneto e Lazio con Rt sopra 1

Sono tre le regioni in Italia che attualmente hanno un indice di contagio Rt superiore a 1. Sono l'Emilia Romagna (1,28), il Veneto (1,12) e il Lazio (1,04) che è l'unica che migliora delle tre. Negli altri due casi pesano evidentemente i nuovi focolai di contagio scoperti negli ultimi giorni. È quanto emerge dal report settimanale di ministero della Salute e Istituto superiore di sanità. La Lombardia torna sotto 1 a 0,89, la Toscana invece è al limite (0,99), mentre l'unica regine a zero è Val d'Aosta.

03 luglio 19:12 In Cina solo cinque nuovi casi nelle ultime 24 ore

Le autorità sanitarie cinesi hanno dichiarato di aver ricevuto ieri segnalazioni di cinque nuovi casi confermati di Covid-19. Due a Pechino e di origine interna, gli altri, importati, sono stati segnalati nella provincia del Liaoning,  a Shanghai e nello Yunnan. Nessun decesso da coronavirus invece nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi confermati nella Cina continentale dall'inizio della pandemia fino a ieri è di 83.542 contagi, con 409 pazienti ancora in cura, di cui otto in condizioni gravi, 78.499 persone dimesse dopo essere guarite e 4.634 deceduti per la malattia. Sei persone, tra cui una proveniente dall'estero, sono attualmente in osservazione perché sospettate di aver contratto il virus, come pure 5.589 persone che hanno avuto contatti ravvicinati con persone infette.

03 luglio 19:04 Bonus vacanze valido anche per pacchetto-spiaggia: 256mila le richieste già arrivate

Il Bonus vacanze, varato dal governo per sostenere il settore turistico e le famiglie, è valido anche per i costi di servizi accessori, come quelli balneari, a patto che siano compresi in un unico ‘pacchetto' e indicati nella fattura emessa dall'unico fornitore scelto per trascorrere le vacanze. Lo precisa una circolare firmata oggi dal Direttore dell'agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini. Il bonus, che può essere utilizzato presso un'impresa turistico ricettiva che gestisca alberghi oppure alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni, viene erogato attraverso IO, la app per i servizi pubblici, cui si accede con Spid o carta d'identità digitale, che genererà un codice qrcode da presentare alle strutture. Secondo i dati forniti dal Ministero del turismo, ad oggi sono arrivate già 256.030 richieste per un controvalore economico di 117 milioni e 782mila euro.

03 luglio 18:50 Iss: “In Italia Indice di contagio Rt inferiore a 1 ma servono ancora mascherine e distanziamento”

L'indice di contagio Rt in Italia è inferiore a 1 in quasi tutte le Regioni ma servono ancora mascherine e distanziamento perché la circolazione del virus resta rilevante. Lo sottolineano gli esperti dell'Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute  alla luce dei dati del report del monitoraggio settimanale sula situazione italiana. Ministero e Iss raccomandano quindi di "mantenere elevata l'attenzione e continuare a rafforzare le attività di testing-tracing-tracking in modo da identificare precocemente tutti i potenziali focolai di trasmissione e continuare a controllare l'epidemia. È fondamentale mantenere elevata la consapevolezza della popolazione generale sulla fluidita' della situazione epidemiologica e sull'importanza di continuare a rispettare in modo rigoroso tutte le misure necessarie a ridurre il rischio di trasmissione quali l'igiene individuale e il distanziamento fisico"

03 luglio 18:43 Toscana, scoperto nuovo cluster familiare: contagiati anche due bimbi

Coronavirus Covid–19
in foto: Coronavirus Covid–19

Ci sono quattro nuovi casi di coronavirus nel paese di Pian di Scò in provincia di Arezzo, tra cui due bambini, si è tratta del nuovo cluster familiare scoperto nelle ultime ore in Toscana dopo quello di Impruneta (Firenze). Secondo quanto tracciato dalle autorità sanitarie, tutto sarebbe partito dal padre dei piccoli:  l'uomo avrebbe contratto il Coronavirus in una trasferta di lavoro fuori Toscana infettando poi la moglie e i bimbi. "Si tratta di un uomo di 49 anni risultato positivo al tampone in occasione di un'ospedalizzazione per effettuare un intervento, di una donna di 32 anni e di due bambini, di 7 e 2 anni. Tutti presentano sintomatologia lieve, compresa, in un caso, la perdita del senso del gusto. Dopo settimane senza casi il virus torna a colpire nel territorio. I quattro sono stati messi in isolamento e la situazione è mantenuta sotto controllo" ha spiegato il sindaco Enzo Cacioli.

03 luglio 18:32 Baseball, la Mlb All-Star Game rinviata per la prima volta dal 1945 per l’emergenza coronavirus

Per la prima volta dal 1945 la partita di baseball MLB All-Star Game non si disputerà a causa dell'emergenza coronavirus. Il giorno di apertura del campionato Usa infatti è stato posticipato dal 26 marzo al 23 o 24 luglio e la tradizionale partita delle stelle in programma il 14 luglio non si farà. L'evento si doveva tenere al Dodger Stadium che ora la ospiterà nel 2022 visto che l'Alls Star Game del 2021 è già programmata al Truist Park di Atlanta,

03 luglio 18:25 Coronavirus Piemonte, nuova ordinanza: trasporti a piena capienza e ok discoteche all’aperto

Il Piemonte è pronto a entrare in una nuova fase del contenimento del contagio con nuovi alleggerimenti come i trasporti a piena capienza e il via libera alle discoteche all'aperto. lo prevede una nuova ordinanza regionale che il governatore Alberto Cirio firmerà nelle prossime. Dal 10 luglio dunque sarà consentita la ripresa del trasporto a pieno carico, limitatamente ai posti a sedere su treni e autobus extraurbani. Dal 9 luglio sarà inoltre consentita l’apertura di sale da ballo e discoteche, con le attività di danza svolte esclusivamente in spazi esterni e nel rispetto delle relative linee guida. La decisone fa sapere la Regione, alla luce dei monitoraggi nazionali e regionali che indicano una situazione positiva per il Piemonte con valori entro le soglie di riferimento e un basso livello di rischio

"Abbiamo voluto dare ancora una settimana di tempo con l’auspicio che il governo, rimasto totalmente silente in questi giorni, intervenga finalmente per uniformare la situazione. Un treno che collega Liguria, Piemonte e Lombardia non può partire da una regione in un modo e arrivare a destinazione in un altro. Per quanto riguarda in particolare questo weekend abbiamo verificato con Trenitalia che sui treni delle linee interregionali verranno applicate solo le regole previste dal Decreto del Governo, per cui per chi salirà in Liguria su un treno diretto in Piemonte resterà comunque valido il distanziamento" hanno spiegato il presidente Cirio e l’assessore ai Trasporti Marco Gabusi

03 luglio 18:09 Nel Regno Unito 137 morti nelle ultime 24 ore, superati i 44mila decessi

Continua a salire il conteggio dei morti da coronavirus nel Regno Unito, con altri 137 decessi censiti nelle ultime 24 ore il totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 44.131. Pesantissimo il bilancio nelle case di riposo che conta circa 20.000 morti solo fra gli ospizi d'Inghilterra e Galles tra marzo e giugno Secondo i dati comunicati dal ministero della Sanità di Londra, cala invece il tasso di contagio con il picco minimo di nuovi positivi. Dall'inizio della pandemia i casi positivi nel Paese sono stati 284.276

03 luglio 18:01 Scopre di essere positivo durante visita in ospedale, dai test altri due contagiati a Ragusa

Tre cittadini del Bangladesh sono stati trovati positivi al coronavirus dopo che a uno dei tre era stata riscontrata la malattia durante una visita medica all'ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Lo rende noto lo stesso il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì. "I tre sono ora in isolamento controllato, mentre sono in corso le indagini previste dai protocolli sanitari per ricostruire i loro eventuali contatti" ha spiegato  il primo cittadino ragisano.

03 luglio 17:49 Zangrillo contro i numeri del bollettino: “I 21 decessi in Lombardia non sono per Covid”

"I 21 decessi della Lombardia non sono attribuibili al Covid" così il dottore Alberto Zangrillo, primario di anestesia e terapia intensiva dell'ospedale Vita-Salute San Raffaele di Milano si scaglia  si conteggi del bollettino di giovedì che indicavano ulteriori 27 decessi per la Lombardia. "È bene che tutti sappiano che sono persone risultate positive al Covid ma venute a mancare per colpa di gravi patologie pre esistenti o intercorrenti. Fonte: Regione Lombardia" ha scritto infatti  su twitter  l'esperto che da giorni insiste nel sostenere che la pandemia sia in fase discendente ricordando che "Dal punto di vista clinico, il Coronavirus non esiste più".

03 luglio 17:33 Bollettino coronavirus, 384 guariti e 15 morti nelle ultime 24 ore

Sono 384 le persone guarite e 15 i morti per coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. Sono i dati dell'ultimo Bollettino dell'emergenza coronavirus di oggi, venerdì 3 luglio, diffuso dal ministero della salute. I casi totali di contagio nel nostro Paese sono ora 241.184 di cui 191.467 guariti e 34.833 deceduti. Le persone attualmente positivi invece sono 14.884

03 luglio 17:18 Viceministro Sileri: “Stiamo vincendo, non guardiamo dati giornalieri”

"Io non andrei a guardare i dati giornalieri, perché fluttuano. Se l'R0 si modifica perché è stata trovata una catena di contagio in un focolaio preciso, stiamo parlando di un focolaio, e noi siamo qui per spegnerli. Questo significa fare tanti tamponi, identificare i positivi e non i casi. Purtroppo la maniera con cui vengono comunicati fanno sembrare che ci sia chissà quale aumento. Il monitoraggio che stiamo facendo dirà che queste battaglie le stiamo vincendo tutte". Così Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, commentando oggi a Padova la comparsa di nuovi focolai in Veneto a margine di un incontro organizzato all'Università di Padova con il virologo Andrea Crisanti.

03 luglio 17:05 Crisanti: “Non sono preoccupato per l’aumento di contagi in Veneto”

"Io avevo detto già da tempo che il futuro sarebbe stato caratterizzato da focolai. Stiamo seguendo la strada tracciata a Vo', finché abbiamo la capacità di individuarli e di spegnerli non sono preoccupato". Lo ha detto Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di Microbiologia e virologia di Padova, oggi a margine di un incontro col viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, commentando l'aumento dell'indice di contagio da Coronavirus in Veneto. "Se uno prende il dato su scala microscopica non ha nessun significato, ci sono più casi e la sfida si misura sulla capacità di identificarli – ha aggiunto Crisanti – Sull'R0 non abbiamo nessun controllo, l'unica cosa che possiamo fare è aderire alle misure di distanziamento".

"Non si tratta di fare ordinanze più severe o meno, ma di capire l'origine dei focolai e applicare le misure per spegnerli. La ricetta ce l'abbiamo: fare il tampone a tutti i contatti, amici, parenti e vicini. Non ci sono altre ipotesi. Ci sono disposizioni ministeriali per chi disattende le misure di quarantena. Zaia dice che non basta la multa di mille euro? Sarebbe interessante cominciare a farle, le multe", ha aggiunto  Crisanti.

03 luglio 16:55 Veneto, indice di contagio a 1.63. Regole inasprite da lunedì

Improvviso e preoccupante aumento dei contagi Covid in Veneto, regione dove la battaglia sembrava vinta e che invece – ha informato Luca Zaia – ha visto risalire il rischio da ‘basso' ad ‘elevato, con l'R con T salito da 0,43 a 1,63. Un'impennata dei casi – al momento sotto controllo – dovuta ad focolaio scoperto a Vicenza: un imprenditore rientrato da un viaggio in Bosnia, che dopo i sintomi aveva rifiutato anche il ricovero. Per questo il governatore ha annunciato che inasprirà le misure di prevenzione, chiedendo il ricovero coatto per chi rifiuta le cure.

03 luglio 16:51 Serbia: aumentano i casi, a Belgrado scatta stato emergenza 

Le autorità municipali hanno dichiarato lo stato d'emergenza a Belgrado, capitale della Serbia, e il ripristino di una serie di restrizioni per contenere il recente aumento dei casi di Covid-19. Alla popolazione è richiesto di indossare le mascherine all'interno dei luoghi pubblici o sui mezzi di trasporto, vengono accorciati i tempi di apertura di club e ristoranti e il massimo di assembramenti prevede 100 persone in spazi chiusi e 500 all'aperto. Lo riporta la Reuters. Il numero dei casi è in aumento da maggio, quando il governo ha revocato il lockdown nazionale. Si ritiene che contribuire al peggioramento della situazione sia stata la ripresa delle partite di calcio con pubblico, le celebrazioni religiose e le elezioni parlamentari.

03 luglio 16:24 Croazia: aumentano i casi di contagi. E domenica si vota per le elezioni politiche

In Croazia, dove domenica si vota per le elezioni politiche, oggi sono stati registrati 96 nuovi casi di coronavirus, un livello pari a quello più alto registrato durante il picco dell'epidemia ad aprile. Lo ha reso noto l'Unità di crisi della protezione civile. Attualmente le vittime dall'inizio dell'emergenza sono 112. Dal primo caso di Covid-19 registrato in Croazia a fine febbraio, il totale dei positivi al virus ha raggiunto oggi 3.008 persone, dei quali 2.168 sono nel frattempo guariti. Attualmente si registrano 728 pazienti con l'infezione attiva e quasi 5.000 in autoisolamento domiciliare.

03 luglio 16:14 Ministro Speranza: “La stagione dei tagli alla sanità pubblica è finita”

"La stagione dei tagli alla spesa sociale e al servizio sanitario nazionale è definitivamente chiusa. Serve una stagione di politica espansiva. Bisogna agire sugli sprechi, ma con una certa ideologia abbiamo indebolito il sistema". Così il ministro della Salute Roberto Speranza, dopo l'elezione di Carmelo Barbagallo a segretario generale di Uil Pensionati. "Negli ultimi 5 mesi nel Ssn sono stati messi più soldi che negli ultimi 5 anni, ma oltre alle risorse servono le riforme", si aggiunge.

03 luglio 16:01 Sicilia, stop a distanziamento su bus e pullman: si possono occupare tutti i posti

Stop al distanziamento tra i passeggeri su tutti i mezzi di trasporto pubblico e privato in Sicilia, ovvero autobus, treni, tram, traghetti e taxi. Lo dispone l'ultima ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci, che entrerà in vigore da domani e sarà però valida solo fino al 14 luglio. In base al provvedimento quindi è previsto che si possano occupare tutti quelli disponibili, anche in piedi. Nello specifico, l'ordinanza recita: "Gli spostamenti infra e interregionali non sono soggetti ad alcuna limitazione, permanendo l'obbligo di osservanza delle misure di contenimento del contagio". E ancora: "Nel rispetto delle misure di carattere sanitario finalizzate alla prevenzione e al contenimento dell'infezione da Covid-19 di cui alle disposizioni nazionali vigenti in materia, è consentita l'occupazione del 100 per cento dei posti a sedere e in piedi per i quali il mezzo è omologato, in deroga all'obbligo di distanziamento interpersonale di almeno un metro e al coefficiente di riempimento dei mezzi, fissaro dal Dpcm dell'11 giugno 2020".

03 luglio 15:47 Burioni torna a parlare: “Il coronavirus ha aumentato l’impazzimento generale”

Roberto Burioni
in foto: Roberto Burioni

Un silenzio stampa durato pochissimo quello di Roberto Burioni. Con un articolo su ‘MedicalFacts', il sito di informazione e divulgazione scientifico da lui fondato, il virologo ha parlato dei covid party in Alabama, negli Stati Uniti, dove un gruppo di studenti ha invitato persone infette ad una festa: “Vi ricordate i ‘varicella party’ degli antivaccinisti? Ora si sta facendo di peggio. In Alabama alcuni studenti hanno messo in piedi una gara davvero originale: hanno organizzato una festa, hanno invitato persone con COVID-19, ognuno ha messo una posta e chi riesce a infettarsi vince tutto il denaro. So cosa state pensando: è impossibile, ed è la stessa cosa che ho pensato io. Invece è vero”.

"Molti scienziati hanno sbagliato nei primi mesi dell’epidemia da coronavirus, e anche io sbagliavo quando sostenevo che l’arrivo di un virus pericoloso in assenza di un vaccino efficace avrebbe spento definitivamente la follia antiscientifica degli antivaccinisti, riportando in evidenza l’importanza delle vaccinazioni nel proteggerci dalle malattie – ha premesso -. Ebbene, al contrario di quello che speravo, questa pandemia invece di rendere le persone più sagge, ha purtroppo aumentato l’impazzimento generale",

03 luglio 15:18 Fauci lancia l’allarme: “Coronavirus è mutato ed è più contagioso”

Un mutazione genetica del Covid 19, diventata ora pandemica, che permette al virus di replicarsi meglio e più velocemente all'interno delle cellule. Questa mutazione potrebbe forse rendere il coronavirus più contagioso, anche se è da dimostrare. Così come non è sicuro che possa causare forme più gravi di Covid-19. "I dati mostrano che c'è una mutazione che permette al virus di replicarsi meglio, e forse di avere un'alta carica virale", scrive sul Journal of the American Medical Association l'immunologo Anthony Fauci, non coinvolto nello studio. "Non si può dire se una persona con questa mutazione abbia un quadro peggiore – aggiunge – Sembra che il virus riesca a replicarsi meglio ed essere forse più trasmissibile, ma servono conferme".

03 luglio 15:05 Usa, previsti 148 mila morti entro il 25 luglio

Il Center for Disease Control and Prevention prevede 148 mila morti per il coronavirus in Usa entro il prossimo 25 luglio. Attualmente le vittime sono 128.740. Inoltre, sempre secondo l'agenzia sanitaria americana, "il numero dei nuovi decessi nelle prossime 4 settimane in Arizona, Arkansas, Florida, Idaho, Nevada, Oklahoma, Oregon, Carolina del Sud, Texas, Utah e Wyoming probabilmente supererà il bilancio delle quattro settimane precedenti".

03 luglio 13:48 Focolaio Covid a Mondragone, altri 8 casi: sale a 74 il numero dei positivi

Altri 8 casi positivi sono stati registrati a Mondragone, dove nei giorni scorsi era scoppiato un focolaio presso le palazzine ex Cirio. Attualmente, il numero dei contagiati è 74, ma cresce il bilancio in tutta la provincia di Caserta: oltre a Mondragone, infezioni da Covid-19 sono state riscontrate anche a Caserta città e Marcianise.

03 luglio 13:33 Zaia (Veneto): “Positivi che rifiutano l’isolamento e rischio elevato, da lunedì nuove restrizioni”

Il prossimo lunedì arriverà in Veneto una nuova ordinanza con misure restrittive per contenere la diffusione del contagio da Coronavirus. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia nel corso di una conferenza stampa. "siamo in presenza di gente che sa di essere positiva, che rifiuta ricoveri e tamponi, che fa feste e va a funerali, che omettono di dire in quanti erano in auto, di contatti stretti che si lamentano perché non vogliono l'isolamento… morale siamo al rischio elevato", ha detto il presidente che ha aggiunto: "Noi lunedì presentiamo una nuova ordinanza per inasprire le regole ma abbiamo le armi spuntate, se fosse per me prevederei la carcerazione: non esiste che un positivo vada in giro a prescindere. Io penso che a livello nazionale sia necessario prendere in mano questo dossier ma è fondamentale che ci sia un ricovero coatto, deve esserci un T.s.o., non possiamo stare li a discutere con chi non si vuole farsi curare. Cosi andiamo allo schianto".

03 luglio 13:12 Dall’Ue ok all’uso del Remdesivir per il trattamento di Covid-19

La Commissione europea ha autorizzato l'uso del medicinale Remdesivir per il trattamento contro Covid-19. L'autorizzazione ha seguito una procedura accelerata, arriva una settimana dopo la raccomandazione dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), e l'approvazione da parte degli Stati membri. Si tratta di tempi record, in periodi normali ci vogliono oltre due mesi perché si passi dalla domanda all'autorizzazione Ue. Si tratta di un farmaco antivirale della classe degli analoghi nucleotidici, sviluppato da Gilead Sciences come trattamento per la malattia da virus Ebola. Nei giorni scorsi era stata data la notizia dell'acquisto da parte degli Usa di tutte le scorte del medicinale per i prossimi tre mesi, per un totale di 500mila dosi.

03 luglio 13:06 Angela Merkel si mostra per la prima volta in pubblico con la mascherina

Immagine da Twitter.
in foto: Immagine da Twitter.

La cancelliera tedesca Angela Merkel è apparsa per la prima volta in un incontro pubblico indossando una mascherina di protezione contro il contagio da Coronavirus, dopo essere stata ripresa più volte per non averlo fatto già in precedenza. Merkel è arrivata venerdì alla camera alta del parlamento di Berlino indossando una mascherina nera con il logo della presidenza tedesca dell'Unione Europea. Ad un giornalista che nei giorni scorsi le aveva chiesto perché non la utilizzasse aveva risposto: "Non ne ho bisogno se rispetto le regole di distanziamento".

03 luglio 12:05 Via all’autorizzazione del Ministero della Salute per 350 nuovi disinfettanti

Dall'inizio di marzo, quindi all'inizio dell'emergenza Coronavirus, ad oggi è stata autorizzata l'immissione in commercio di oltre 100 nuovi prodotti disinfettanti. E nei prossimi mesi si prevede il rilascio di ulteriori 250 autorizzazioni. Ma ora, "terminata la carenza, si torna al normale iter autorizzativo". A comunicarlo è il Ministero della Salute. La procedura per le autorizzazioni in deroga di prodotti disinfettanti previste dal Regolamento UE era stata avviata il 6 aprile 2020 dalla Direzione generale dei dispositivi medici per far fronte alla situazione di carenza sul mercato legata all'epidemia. E questo ha portato a "un notevole incremento dei disinfettanti autorizzati come presidi medico chirurgici". In accordo quindi con l'Istituto Superiore di Sanità, dal 15 luglio, le procedure riprenderanno il loro normale iter di autorizzazione.

03 luglio 11:26 I documenti d’identità scaduti resteranno validi fino al 31 dicembre 2020

Un emendamento al decreto Rilancio proroga la scadenza dei documenti di riconoscimento, quindi carta d'identità sia cartacea che elettronica e patente di guida, fino al 31 dicembre 2020, a causa dell'emergenza Coronavirus. Il decreto Cura Italia aveva previsto una proroga della scadenza al 31 agosto, che ora è stata ulteriormente estesa fino alla fine dell'anno. Si ricorda che la nuova proroga (così come la precedente) vale solo per il documento in sé e per sé, mentre resta limitata alla data di scadenza precedentemente prevista la validità del documento ai fini dell’espatrio.

03 luglio 10:53 Istat: “Covid ha colpito i più deboli e aumentato le diseguaglianze sociali”

"L'epidemia ha colpito maggiormente le persone più vulnerabili della società", come "testimoniano i differenziali sociali riscontrabili nell'eccesso di mortalità causato dal Covid-19". Lo ha detto l'Istat nel Rapporto annuale, aggiungendo che "l'incremento di mortalità ha penalizzato di più la popolazione meno istruita". L'Istituto considera, infatti, il livello di formazione un buon indicatore di collocazione nello strato sociale. Di conseguenza, risultano acuite le disuguaglianze sociali che affliggono il nostro Paese".  Sul mercato del lavoro hanno risentito dell'emergenza donne e giovani, più presenti nel settore dei servizi, impattato dalle conseguenze del Covid. La chiusura della scuole, poi, può aver prodotto un aumento delle diseguaglianze tra i bambini in termini di ‘digital divide' e di sovraffollamento abitativo.

03 luglio 10:42 Russia, 6.718 nuovi casi in 24 ore. Ma per Mosca “è improbabile una severa seconda ondata”

Continua a crescere in Russia il bilancio dei casi di Coronavirus: nelle ultime 24 ore si sono registrati 6.718 nuovi contagi e 176 persone sono decedute. Il totale dei contagi accertati dall'inizio dell'epidemia sale così a 667.883 mentre i morti ufficialmente sono in totale 9.859. Lo riporta il centro operativo russo anticoronavirus. Intanto, il ministro della Sanità Mikhail Murashko ritiene che un'ondata di Covid-19 della stessa intensità non si ripeterà poiché i sistemi di trattamento e prevenzione sono già stati sviluppati ed è stata acquisita una certa immunità di gregge. "Una seconda ondata della stessa portata della prima è improbabile. Pertanto una ripetizione di questo scenario nel formato completo è improbabile ma ci potrebbe essere un aumento dei tassi di morbilità se le regole di comportamento non vengono rispettate", ha detto ad Interfax.

03 luglio 10:06 Il ministro Pisano: “Bonus vacanze già richiesto da 225mila famiglie”

Il Bonus vacanze, partito ufficialmente il primo luglio scorso, e disponibile fino al 31 dicembre, è già "stato richiesto da circa 225mila famiglie, per un controvalore di 100 milioni di euro, e 1.500 nuclei lo hanno già speso". A fornire i dati relativi alle richieste è stato il ministro dell'Innovazione, Paola Pisano. Si ricorda che il bonus può essere richiesto tramite l'app "io", attivabile attraverso un account SPID.

03 luglio 09:47 Air France verso il taglio di 3500 posti di lavoro a causa della crisi Covid-19

Air France si prepara ad annunciare il taglio 3.500 posti di lavoro entro il 2022 a causa della crisi legata a Covid-19 per accelerare la sua ristrutturazione. Il gruppo dovrebbe ufficializzare oggi alle parti sociali la decisione, principalmente attraverso incentivi e partenze volontarie, anche se non sono esclusi licenziamenti. Il gruppo vuole eliminare 6.560 posti di lavoro a tempo indeterminato su un totale di 41.000 posti di lavoro permanenti all'interno della sua storica compagnia aerea, ovvero il 16% della forza lavoro di Air France.

03 luglio 09:37 Ricciardi: “In Italia situazione positiva, ma prepariamoci ad una possibile seconda ondata”

"In Italia la situazione è positiva, nella stragrande maggioranza delle Regioni la curva si sta appiattendo, se continuiamo cosi possiamo arrivate all'azzeramento". Lo ha detto Walter Ricciardi, esponente dell'Organizzazione mondiale della Sanità, ordinario di Igiene all'università Cattolica di Roma e consigliere del ministero della Salute, intervenendo ad Agorà Estate su Rai 3. L'esperto ha aggiunto che "in alcune aree ci sono ancora casi, la Lombardia ad esempio è un caso a parte, bisogna fare attenzione. Ci sono poi paesi al mondo che hanno migliaia di morti, negli Usa ci sono 50mila casi al giorno. La pandemia finirà solo quando nessun paese avrà casi, ora siamo ancora lontani". Su una possibile seconda ondata in autunno, Ricciardi ha detto: "Dobbiamo prepararci, non dobbiamo temerla perché se ci organizziamo bene non ci sarà una seconda ondata – ha affermato -. Lo stiamo già facendo, anche se la velocità dipende molto dalle regioni. Se ci organizzeremo, con i vaccini per l'influenza, col distanziamento, preparando i pronto soccorso, avremo una serie di piccoli focolai da circoscrivere, ma non una seconda ondata. A questo proposito ricordo che è importante scaricare l'app Immuni, che è uno degli strumenti per prevenirla".

03 luglio 09:02 Domani a Londra riaprono i pub, appello di Boris Johnson: “Comportatevi responsabilmente”

Riapriranno domani a Londra i pub dopo tre mesi di chiusura, secondo quanto stabilito dal governo che ha deciso di allentare gradualmente le misure restrittive per contenere l'emergenza Coronavirus. Per questo il premier Boris Johnson ha fatto un appello ai suoi concittadini: "Comportatevi responsabilmente". Non solo i pub. Riapriranno anche i parrucchieri in Inghilterra insieme a librerie, musei, cinema, ristoranti e alberghi. Johnson ha aggiunto che l'allentamento delle restrizioni serve a rinforzare "i mezzi di sussistenza dei proprietari delle imprese e dei loro dipendenti. La salute economica dell'intero Paese dipende dalla capacità di ognuno di noi di agire in modo responsabile. Non dobbiamo deluderli perché non siamo ancora fuori pericolo".

03 luglio 08:51 Stop alla quarantena per chi arriva a Londra dall’estero

Il Ministero dei Trasporti inglese ha confermato che dal 10 luglio non sarà più obbligatoria la quarantena per chi arriva a Londra dall’estero, Italia compresa. L’elenco dei paesi che saranno esentati dal periodo di 14 giorni di auto-isolamento verrà presentato venerdì e sarà aggiornato costantemente sulla base dei dati epidemiologici. Via libera anche per chi arriva da Spagna, Francia e Germania. SI tratta di un sistema "a semaforo": i Paesi inclusi in una lista rossa, dagli Stati Uniti al Brasile, dalla Svezia al Portogallo, dove i contagi sono ancora alti, rimarranno sottoposti a restrizioni; quelli nella lista arancione, la gran parte degli europei, inclusa l’Italia, non dovranno sottostare alla quarantena, anche se i viaggiatori diretti in queste aree saranno invitati alla cautela; per i Paesi della lista verde (tipo Croazia e Grecia) c’è il via libera totale.

03 luglio 08:03 Record di casi Covid in Sudafrica: +8.728 nelle ultime 24 ore, allerta a Johannesburg

Nuovo record di casi di Coronavirus in Sudafrica, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 8.700 nuovi contagi, portando il totale a quota 168.000. A preoccupare è soprattutto di Johannesburg, dove è scoppiato uno degli ultimi focolai del Paese. La città ha più di 22.000 casi e la provincia di Gauteng, che comprende anche la capitale, Pretoria, ora ha quasi il 30% dei casi di tutto il Paese.

03 luglio 07:31 Seconda ondata di Coronavirus in Israele: “Restrizioni, altrimenti perdiamo il controllo”

La seconda ondata di Coronavirus che ha colpito Israele ha costretto il governo a riadottare misure restrittive: sinagoghe, bar, club e sale per eventi potranno ospitare al massimo 50 persone, mentre negli altri spazi al chiuso, case comprese, il numero ammesso scenderà a 20. Ancora non c'è una decisione definitiva sui ristoranti, per la quale si attende l'accordo tra il ministero della Salute e quello delle Finanze. "Il virus non se ne è andato, è ancora qui e colpisce", ha sottolineato il premier Benjamin Netanyahu, presentando le nuove misure, il quale ha aggiunto: "Cerchiamo sempre un equilibrio tra il virus e l'economia: la più semplice è lasciare le cose come stanno, tutto aperto, tutti soddisfatti ma se lo facciamo, perderemo ben presto il controllo. Al ritmo attuale, quelli che sembrano numeri ragionevoli si trasformeranno decine di migliaia di contagi. Non possiamo permettercelo". In Israele finora ci sono stati in tutto 27.047 casi di Covid-19 e 324 morti.

03 luglio 07:23 In India impennata di nuovi casi di Coronavirus, ma da lunedì riaprono anche i musei

Nei prossimi giorni l'India diventerà il terzo paese al mondo per numero di casi di Coronavirus, superando la Russia, immediatamente dietro Stati Uniti e Brasile. Nelle ultime 24 ore è stato infatti registrato un nuovo record, con 20.903 nuovi contagi che hanno portato il totale nazionale a 625.544. Il Ministero della Sanità ha anche riportato altri 379 decessi nelle ultime 24 ore, per un totale di 18.213. Dopo un rigoroso blocco di due mesi, l'India ha alleggerito le sue restrizioni nella maggior parte del paese ad eccezione delle aree a rischio più elevato. Nonostante una situazione preoccupate, il ministero della Cultura ha deciso di riaprire tutti i musei e i siti archeologici, compreso il famoso Taj Mahal, da lunedì prossimo con un limite al numero dei visitatori e mascherine obbligatorie.

03 luglio 07:14 Tornano a salire in contagi in America Latina: superata la soglia dei 2 milioni e 700mila casi

Dopo giorni di stabilità, le cifre generali della pandemia da Coronavirus in America Latina sono tornate a salire, per cui nelle ultime 24 ore i contagi hanno raggiunto quota 2.723.302 (+74.059 rispetto a ieri) ed i morti a 121.382 (+2.778), secondo calcoli elaborati dall'Ansa. È ancora il Brasile il paese più colpito: i casi registrati dall'inizio della pandemia hanno sfiorato oggi 1,5 milioni (1.496.858, +48.107), mentre i decessi globali sono 61.884 (+1.252). Seguono Perù (292.004 e 10.045) e Cile (284.541 e 5.920), e altri sette paesi con più di 30.000 contagi, cioè Messico (238.511 e 29.189), Colombia (106.110 e 3.641), Argentina (69.941 e 1.385), Ecuador (59.486 e 4.649), Panama (35.235 e 667), Repubblica Dominicana (34.197 e 765), e Bolivia (34.227 e 1.201).

03 luglio 07:10 Nuovo record di casi negli Usa, 53mila nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Non accenna a rallentare la pandemia negli Stati Uniti, primo paese al mondo per numero di contagi. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 53.069 nuovi casi di Coronavirus, secondo i dati della Johns Hopkins University: è un nuovo record, il secondo in due giorni consecutivi e il sesto negli ultimi nove giorni. Il totale sale quindi a 2.735.339. Almeno sette Stati hanno fatto segnare il loro primato in un singolo giorno: Alaska, Arkansas, Florida, Georgia, Montana, South Carolina e Tennessee. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 649, portando il bilancio complessivo delle vittime a 128,677. In vista dei festeggiamenti del 4 luglio, a Miami è stato decretato il coprifuoco dalle 22 alle 6 del mattino.

03 luglio 07:00 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di venerdì 3 luglio

201 nuovi contagi da Coronavirus in Italia (di cui 98 in Lombardia), 30 nuovi decessi e 366 guariti registrati nel bollettino del Ministero della Salute. Effettuati 53.243 tamponi nella giornata di ieri; ecco il dato nelle regioni italiane:

Lombardia: 94.108

Piemonte: 31.378

Emilia Romagna: 28.535

Veneto: 19.309

Toscana: 10.258

Liguria: 9.984

Lazio: 8.130

Marche: 6.789

Campania: 4.702

Puglia: 4.530

Trento: 4.865

Friuli VG: 3.314

Abruzzo: 3.292

Sicilia: 3.090

Bolzano: 2.642

Umbria: 1.444

Sardegna: 1.368

Valle D'Aosta: 1.195

Calabria: 1.181

Molise: 445

Basilicata: 402

Intervenendo in una trasmissione televisiva, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha confermato che una seconda ondata del Coronavirus è possibile, invitando alla cautela e al rispetto delle norme sul distanziamento sociale e sull'utilizzo della mascherina. Il viceministro all'Economia Antonio Misani è intervenuto sul dibattito circa il nuovo dl Semplificazioni: "Siamo in severa recessione, è importante spendere tanto e bene". Stando ai dati della fondazione Gimbe, sono quasi 30mila gli operatori sanitari contagiati dall'inizio dell'emergenza, pari al 12,3% del totale dei positivi. Negativi i dati dell'Istat circa il mondo del lavoro durante l'emergenza Coronavirus: da febbraio 2020, infatti, il livello dell'occupazione in Italia è diminuito di oltre mezzo milione di unità. Ci sono 8 positivi al Coronavirus tra i migranti sbarcati mercoledì ad Augusta, in Sicilia: lo ha annunciato il governatore della regione Nello Musumeci. In un'azienda del vicentino è scoppiato un nuovo focolaio di Covid-19: attualmente sono 4 i positivi, mentre circa 30 dipendenti sono stati messi in quarantena. A partire dal prossimo anno potrebbe arrivare l'assegno universale per tutti i figli dalla nascita fino ai 21 anni: lo ha annunciato il Ministro per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti. Il Ministro dell'Università Gaetano Manfredi ha invece annunciato che, a partire da settembre, le lezioni universitarie torneranno a svolgersi in presenza, mantenendo parallelamente anche l'attività di didattica a distanza.

Nel mondo superati i 10,5 milioni di casi, di cui più di 2,6 contagi in America Latina. Il Messico supera la Spagna per numero di morti, sono più di 28.500, e l'India con 600mila casi diventa il quarto Paese più colpito al mondo. Nella giornata di ieri a Tokyo sono stati registrati più di 200 nuovi casi, il dato più alto degli ultimi 2 mesi. Superati i 660mila casi in Russia, negli Stati Uniti il virologo Anthony Fauci avverte sul rischio che scoppi un focolaio ancora più grande.