28 Aprile 22:47 Nuove linee guida per i matrimoni: almeno un metro tra i tavoli (2 metri se rischio è alto)

Le Regioni hanno aggiornato hanno pubblicato sul sito della Confererenza delle Regioni le ‘Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali'. Nuove misure per i banchetti di matrimoni e congressi in sicurezza. Le indicazioni riguardano l'elenco dei partecipanti, che va conservato per un periodo di 14 giorni; viene chiesto di disporre i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti chiusi (estendibile ad almeno 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio) e di almeno 1 metro di separazione negli ambienti all'aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors); e ancora è obbligatorio l'uso della mascherina per gli ospiti negli ambienti interni, (bisogna indossarla sempre quando ci si alza da tavola), e negli ambienti esterni, qualora non sia possibile rispettare la distanza di almeno 1 metro.

28 Aprile 22:01 Il Salone del Mobile di Milano si farà: confermato dal 5 al 10 settembre

L’ultima edizione del Salone del mobile (LaPresse).
in foto: L’ultima edizione del Salone del mobile (LaPresse).

Il Salone del Mobile si terrà, come da programma, dal 5 al 10 settembre a Milano. Si tratta si "un'edizione innovativa, iconica, unica", annuncia una nota del Salone. "È una bella notizia per Milano e l'Italia", è il commento del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha confermato la disponibilità del Presidente della Repubblica "a essere presente all'inaugurazione".

28 Aprile 21:44 Atterrato in Italia volo dall’India: per oltre 200 passeggeri subito test antigenici

All'aeroporto di Roma Fiumicino è atterrato alle 20.57, con 214 passeggeri, di cui 28 bambini e tre neonati a bordo, il volo dell'Air India AI 1123 proveniente da Nuova Delhi. Le persone, una volta sbarcate, come avvenne già con i voli provenienti dal Bangladesh, saranno tutti sottoposti a un tampone antigenico eseguito dalle squadre Uscar, per poi essere smistate presso due strutture per ulteriori accertamenti.

28 Aprile 21:31 Nuova circolare del Ministro Speranza: “Vietato l’ingresso in Italia da India e Bangladesh”

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso, da qualsiasi punto di confine, a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornato o transitato anche in Bangladesh oltre che in India. Il provvedimento inoltre, visto l'ulteriore aggravamento della situazione epidemiologica nei due Paesi, rafforza le misure di isolamento per le persone residenti in Italia autorizzate al rientro. Lo comunica il ministero della Salute.

28 Aprile 21:17 Guarino (Fiumicino): “Quarantena obbligatoria per tutti coloro che arrivano dall’India”

"La nuova ordinanza del ministro Speranza prevede che tutti gli arrivi dall'India e dal Bangladesh non potranno più fare la quarantena direttamente in un luogo da loro prescelto. Obbligatoriamente dovranno andare in un luogo da noi indicato". Lo ha detto all'aeroporto di Fiumicino il direttore della Sanità aerea dello scalo, Carmine Guarino, che sta coordinando il dispositivo sanitario per il volo da Delhi dell'Air India. "Questa sera ci sono oltre 210 passeggeri. Dopo l'antigenico a tutti, coloro che risulteranno positivi, saranno sottoposti anche al molecolare e verranno portati in un Covid hotel qui vicino. Quelli negativi non potranno comunque andare nelle loro abitazioni ma li faremo trasportare in una struttura appositamente allestita sempre in città dove resteranno in isolamento per dieci giorni e saranno poi sottoposti ad un ulteriore tampone, a tutela della salute pubblica vista la situazione in India".

28 Aprile 21:11 Londra annuncia l’acquisto di altre 60 milioni di dosi di vaccino Pfizer per terzo richiamo

Il governo guidato da Boris Johnson ha annunciato oggi di aver concordato una fornitura di ulteriori 60 milioni di dosi Pfizer destinate a essere utilizzate entro fine 2021 per un richiamo vaccinale ulteriore, utile a rafforzare l'immunità collettiva del Regno Unito. Il ministro della Sanità, Matt Hancock, ha evidenziato che l'obiettivo di un terzo richiamo, associato alle cautele e alle misure di controllo dei confini prese per limitare i rischi d'importazione delle nuove varianti virali, è quello di continuare a proteggere il Paese in un momento nel quale la pandemia appare tornata sotto controllo.

28 Aprile 20:37 Usa, non è più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto per chi è vaccinato

Via le mascherine all'aperto per coloro che hanno fatto il vaccino contro il Covid. Ad annunciarlo è il presidente americano Joe Biden: negli Usa coloro che sono immuni non avranno l'obbligo di mascherina all'aperto in situazioni di aggregazione quali concerti, partite allo stadio o conferenze. "Quando ho assunto il mio incarico a gennaio, perdevamo decine di migliaia dei nostri anziani ogni settimana. A quell'epoca meno dell'1% dei nostri anziani era vaccinato e oggi oltre l'80% ha avuto almeno una dose" ha detto il presidente. "Un successo della campagna vaccinale che è manifesto in un calo dell'80% dei morti tra gli americani e un calo del 70% dei ricoveri ospedalieri"

28 Aprile 20:11 Coprifuoco, il ministro Di Maio: “Lavoriamo per superarlo. Polemica sterile”

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio si è espresso sul coprifuoco, misura molto discussa nelle ultime settimane. "Lavoriamo per superarlo. Da tre giorni si parla solo di coprifuoco. Spegniamo questa sterile polemica: il governo vuole superarlo. Questo è l'obiettivo comune" ha scritto sul suo profilo Facebook ufficiale.

28 Aprile 19:56 Puglia, somministrato il 95% delle dosi di vaccino disponibile

In Puglia sono state somministrate fino ad oggi 1.225.017 dosi di vaccino anti Covid. Con una percentuale del 95% di dosi somministrate su quelle a disposizione, la Puglia è al terzo posto nella classifica di regioni italiane per vaccinazioni. "Con l'arrivo delle nuove dosi Pfizer da Roma abbiamo ripreso ad approvvigionare i medici di medicina generale per procedere con le vaccinazioni programmate" spiega l'assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco, annunciando un incontro previsto per domani con tutti gli ordini dei medici della Puglia e con i coordinatori della medicina di base delle Asl. "Vogliamo fare un punto sull'avanzamento della campagna vaccinale in Puglia e intendiamo ascoltare le loro proposte".

28 Aprile 19:17 Variante indiana, il ministro Speranza vieta l’ingresso in Italia a chi arriva dal Bangladesh

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha deciso di vietare l'ingresso nel nostro Paese a tutti i cittadini provenienti dal Bangladesh. La misura si aggiunge alla prima ordinanza che bloccava i voli dall'India, per evitare la diffusione della variante indiana del Covid 19.

28 Aprile 19:14 Quali sono le province italiane con il maggior numero di contagi

Napoli è la provincia italiana che registra il maggior numero di nuovi positivi al Covid-19. Nelle ultime 24 ore, i casi diagnosticati sono stati 1.123. Aumentano anche quelli in provincia di Roma, la seconda nel nostro Paese per numero di contagi: oggi ne sono stati 823. Seguono Torino con 623 nuovi casi, Varese con 585 e 504 casi segnalati nella provincia di Milano. Altri 502 casi a Bari, in Puglia. Segue Catania con 441 nuovi positivi mentre calano i casi a Palermo, 184 in 24 ore, che nelle prossime ore passerà in zona arancione.

28 Aprile 18:54 Olanda, revocato il coprifuoco imposto lo scorso 23 gennaio

Revocato da oggi il coprifuoco in Olanda introdotto lo scorso 23 gennaio per rallentare la diffusione del Coronavirus. La misura non è più in vigore dalle 4.30 del mattino di oggi. Il coprifuoco era valido dalle 22 fino alle prime ore del mattino. I trasgressori rischiavano una multa di 95 euro.

28 Aprile 18:29 Palermo in zona arancione da domani. Restano in rosso 24 comuni

Da domani Palermo non sarà più zona rossa. Lo ha deciso il presidente della Regione Nello Musumeci dopo aver preso atto della relazione fornita dalle autorità sanitarie provinciali. Il dato dei contagi resta elevato, ma si evidenzia un miglioramento rispetto alla scorsa settimana. per questo si esclude il rinnovo delle restrizioni, prorogate per altri 24 Comuni fino al 5 maggio. Restano in zona rossa i Comuni di Aci Catena e Adrano, in provincia di Catania; Baucina, Belmonte Mezzagno, Borgetto, Cinisi, Giardinello, Lascari, Mezzojuso, Misilmeri, Monreale, Partinico, Termini Imerese, Villabate e Villafrati, nel Palermitano; Catenanuova e Cerami, in provincia di Enna; Lampedusa e Linosa, nell’Agrigentino; Lentini, in provincia di Siracusa; Marianopoli e Mussomeli, nel Nisseno; Caccamo, Campofiorito e Cefalù, sempre in provincia di Palermo. Da venerdì 30 aprile a mercoledì 12 maggio è stata disposta la zona rossa per Tortorici e Tusa, nel Messinese e Serradifalco in provincia di Caltanissetta.

28 Aprile 18:11 In arrivo aereo partito dall’India: i pazienti in due strutture romane per controlli anti-Covid

Atterrerà nelle prossime ore all'aeroporto di Roma Fiumicino un aereo partito da Nuova Delhi, in India. A bordo vi sono 211 passeggeri più tre bambini. Tutti saranno smistati in due strutture della Capitale per sottoporsi a tamponi e ulteriori accertamenti per scongiurare la presenza di casi positivi alla variante indiana che sta spaventando l'Europa. Di questi 211 passeggeri, 50 persone andranno alla cittadella militare della Cecchignola e gli altri in un Covid hotel. Sul tema si sarebbe svolta in giornata una riunione di coordinamento con la Protezione civile regionale del Lazio.

28 Aprile 18:06 Lombardia, oggi 2.442 nuovi contagi e 47 morti

Sono 2.442 i nuovi contagi registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore. I tamponi effettuati sono stati 56.993: in aumento, secondo il bollettino di mercoledì 28 aprile, i nuovi casi rilevati nella giornata di oggi (ieri ne erano stati 1.369 su 35.798 tamponi). Diminuisce il numero dei ricoverati nei reparti ordinari e in terapia intensiva. Diminuiscono anche i decessi: sono 47 le vittime delle ultime 24 ore, mentre nella giornata di ieri erano state 54.

28 Aprile 18:03 Covid, diminuiscono i pazienti ricoverati in area Covid e terapia intensiva

Sono in calo i pazienti ricoverati nei reparti Covid degli ospedali: rispetto a ieri diminuiscono di 452 unità i pazienti in area medica per un totale di 19.860 posti occupati. In terapia intensiva, invece, sono -37 le persone ricoverate nelle ultime 24 ore. In totale sono 2.711 le persone ricoverate in area critica.

28 Aprile 17:59 Covid, il bollettino di oggi: 13.385 nuovi casi e 344 morti

Sono 13.385 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Sono i dati pubblicati dal Ministero della Salute. I test effettuati, tra tamponi antigenici e molecolari, sono stati 336.336. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 344, in lieve calo rispetto ai 373 di ieri. Il totale delle vittime da inizio pandemia è di 120.256. Le dosi di vaccino somministrate in Italia sono in totale 18.502.829. Sono 5.430.357  le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose di vaccino.

28 Aprile 17:40 Tifoso del Bari muore di Covid a 47 anni, la squadra lo ricorda sui social

Con una nota ufficiale del presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, la squadra ha ricordato sui social Paolo Alba, tifoso biancorosso 47enne morto a causa del Covid. La società e la squadra hanno voluto unirsi al dolore della famiglia tramite una nota ufficiale. "Ci uniamo al dolore della famiglia Alba privata troppo presto dell'affetto di Paolo, da sempre grande tifoso biancorosso". Per anni l'uomo è stato un elemento importante della squadra di steward dello stadio San Nicola. "Ai suoi cari vanno le condoglianze e l'abbraccio di tutta la famiglia biancorossa"

28 Aprile 17:28 Emergenza Covid in India, a Nuova Delhi cremati 600 corpi al giorno

Nuova Delhi ha cremato 600 corpi al giorno nell'ultima settimana. A riferirlo è Jai Prakash, sindaco della North Delhi Municipal Corporation, una corporazione cittadina. I dati di tre corporazioni dello stesso tipo riportano 631 corpi cremati e 22 sepolture nell'ultima settimana. L'India è attualmente il Paese più colpito dalla pandemia e ha superato i 200mila decessi causati dal Covid. Gli esperti ritengono che il numero sia sottostimato. "Iniziamo a ricevere corpi al mattino e arrivano tutta la giornata. Dobbiamo chiudere per la notte altrimenti la gente ci porterebbe cadaveri anche dopo il tramonto" ha dichiarato Suman Kumar Gupta, funzionario del Nigambodh Ghat, il più grande sito di cremazione di Nuova Delhi.

28 Aprile 17:05 Calabria, oggi 492 nuovi casi di Covid e 9 decessi

Sono 492 i nuovi casi di Covid registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. I dati delle terapie intensive restano stabili con 45 persone ricoverate. Sono 271 i guariti/dimessi e altri 9 i morti. In totale il numero dei decessi sale a 1.005. I casi confermati oggi sono suddivisi così: 155 a Cosenza, 117 a Catanzaro, 42 a Crotone, 35 a Vibo Valentia, 143 a Reggio Calabria.

28 Aprile 16:59 Sardegna, oggi 264 nuovi casi di Covid e due morti

Sono 264 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Sardegna nelle ultime 24 ore e due i morti. Sono stati eseguiti 3.815 test, con un tasso di positività al 6,9%. Stabile il numero dei ricoverati nei reparti non intensivi: sono 371 i pazienti registrati, numero rimasto invariato nelle ultime 24 ore. Sono 46 i pazienti in terapia intensiva: anche in questo caso i dati non sono cambiati.

28 Aprile 16:55 Covid e riaperture, Miozzo (ex coordinatore del Cts): “Facciamo attenzione e perseguiamo i furbetti”

Sì alle riaperture, ma è necessario perseguire i "furbetti". Lo ha dichiarato Agostino Miozzo, ex coordinatore del Cts e consulente (dimissionario) del ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi. "Va bene riaprire, ma bisogna fare attenzione. Monitoriamo bene e perseguiamo chi vuole fare il furbo – ha affermato -. In questa fase qualcuno vorrà prendere scorciatoie. Chi lo fa provoca un danno a tutti. Se il furbo in questione è un ristoratore, il gestore di un cinema o un professionista danneggia tutta la categoria. Non possiamo permetterci un altro lockdown a Luglio. Il rischio non è remoto visto che siamo ancora lontani dalla soglia di sicurezza. Serve molta prudenza".

28 Aprile 16:51 Variante indiana, il premier Draghi: “Vicini all’India. L’Italia darà il suo sostegno”

"Desidero esprimere la mia vicinanza al popolo indiano per le sofferenze provocate dalla nuova ondata della pandemia. L'Italia non farà mancare il suo supporto in questo momento di difficoltà" ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi. "Abbiamo offerto, attraverso il Dipartimento della Protezione Civile, la nostra disponibilità all'invio di un sistema di produzione di ossigeno che potrà essere utilizzato per rifornire gli ospedali tradizionali o da campo. Invieremo anche una squadra di personale specializzato per la corretta messa in opera" ha aggiunto Draghi.

28 Aprile 16:47 Caso vaccini fuori lista in Puglia, 53 indagati: anche l’ex presidente di Confindustria Bari

Sono 53 le persone finite nel fascicolo della Procura di Bari che indaga sui furbetti del vaccino. Un elenco di persone che hanno "saltato la fila" ricevendo dosi di vaccino in anticipo rispetto a quanto previsto dal piano vaccinale del governo. Tra questi, figurano imprenditori Domenico De Bartolomeo, ex presidente di Confindustria Puglia, il fratello Luigi e Nicola Canonico. Nella lista degli indagati anche il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, nel Movimento 5 Stelle. Vengono contestati i reati di violazione del piano vaccinale nazionale, di false dichiarazioni sull'identità e di truffa aggravata ai danni del Sistema sanitario nazionale.

28 Aprile 16:30 Puglia, oggi 1.282 nuovi casi di Covid e 48 decessi

Sono 1.282 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore e 48 i decessi registrati oggi in Puglia. I nuovi casi sono così suddivisi: 502 in provincia di Bari, 116 in provincia di Brindisi, 152 nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 45 in provincia di Foggia, 186 in provincia di Lecce, 279 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione. I 48 decessi registrati sono così suddivisi: 18 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 1 nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 10 in provincia di Foggia, 8 a Lecce e 5 in provincia di Taranto.

28 Aprile 16:07 Immunità di gregge in Italia entro l’estate secondo il governo

Secondo gli esperti, per ottenere l'immunità di gregge nel nostro Paese bisognerà vaccinare il 70% della popolazione. Bisognerebbe quindi somministrare 84.342.495 dosi di vaccino, considerando anche la necessità della doppia inoculazione a persona. Secondo il piano del governo, l'immunità di gregge dovrebbe essere raggiunta entro l'estate, ma i tagli alle consegne da parte delle case farmaceutiche e gli stop precauzionali prima ad AstraZeneca e poi a Johnson&Johnson rallenteranno sensibilmente la corsa alla normalità. Continuando la somministrazione dei vaccini con questo ritmo, ci vorrebbero esattamente 6 mesi e 5 giorni per arrivare al 70% della popolazione. L'immunità di gregge sarebbe quindi raggiunta a fine ottobre, due mesi dopo le previsioni del governo. Nella migliore delle ipotesi, senza più ritardi e nel pieno della disponibilità delle dosi di vaccino richieste dal nostro Paese, l'immunità potrebbe essere raggiunta addirittura il 31 luglio.

28 Aprile 15:58 Abruzzo, oggi 177 nuovi positivi al Coronavirus e 229 guariti

Sono 177 i nuovi positivi al Coronavirus e 229 i guariti registrati in Abruzzo nelle ultime 24 ore. Dei nuovi positivi 37 hanno meno di 19 anni. I nuovi casi sono così suddivisi: 11 in provincia di Chieti, 11 in provincia dell'Aquila, 9 nel teramano e 6 nel pescarese. Altri 11 posti letto si sono liberati oggi in area medica negli ospedali abruzzesi. Sono 42 i pazienti delle terapie intensive con un lieve calo di 3 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare restano 8.125 persone, 44 in meno rispetto a ieri.

28 Aprile 15:29 Bologna, un nuovo hub vaccinale all’Unipol Arena

A Bologna nasce un nuovo hub vaccinale: nella giornata di domani infatti sarà inaugurato il nuovo spazio all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno, comune alle porte del capoluogo emiliano. Lo spazio è stato messo a disposizione dall'Ausl bolognese dal Gruppo Sabatini. L'hub, di 2mila metri quadrati, sarà il riferimento vaccinale per il distretto sanitario Reno-Lavino-Samoggia. L'obiettivo è raggiungere le 500mila somministrazioni giornaliere. Il taglio del nastro domani alla presenza dell'assessore regionale alla Salute Raffaele Donini

28 Aprile 15:08 Il Senato respinge la mozione di sfiducia contro il ministro Speranza

Il Senato ha respinto la prima mozione di sfiducia avanzata nei confronti del ministro della Salute Roberto Speranza. Le tre mozioni erano state discusse in mattinata in aula. Dalle 14 di oggi sono iniziate le votazioni: la prima mozione di sfiducia presentata da Fratelli d'Italia è stata respinta. Anche Lega e Forza Italia, spesso critiche nella gestione dell'emergenza da parte del ministro Speranza, hanno votato contro la sfiducia. "Il centrodestra di governo ha fiducia in Mario Draghi. Riteniamo improduttivo il ricorso a mozioni di sfiducia individuali e propone fin da oggi una commissione di inchiesta sulla gestione della pandemia" si legge in una nota congiunta.

28 Aprile 14:42 In corso la “chiama” del voto su mozione di sfiducia al ministro della Salute Speranza

In corso la chiama per il voto sulle mozioni di sfiducia al ministro della Salute Roberto Speranza. Tre mozioni di sfiducia discusse questa mattina in Senato. I tre documenti depositati saranno votati singolarmente con tre "chiame". "In questi mesi avrei potuto scaricare sulle Regioni limiti e responsabilità che in tanti hanno visto nella gestione della pandemia – ha dichiarato Roberto Speranza in Senato -. Non l'ho mai fatto e mai lo farò. Ho sempre collaborato con tutti senza distinzione e con la massima disponbilità perché penso che in un grande Paese non si debba fare politica su una tremenda epidemia"

28 Aprile 14:22 Azione legale contro AstraZeneca, UE: “Lo scopo è ottenere le dosi che ci spettano”

Un'azione legale contro AstraZeneca avviata dalla Commissione Europea al Tribunale di Bruxelles. Lo scopo è quello di assicurare che tutte le dosi di vaccino anti-Covid vengano consegnate all'Unione Europea. "Riteniamo di avere argomenti forti a sostegno della richiesta – spiega il portavoce della Commissione per la Salute, Stefan de Keersmaecker, durante un briefing con la stampa a Bruxelles. "Chiediamo velocità nelle consegne di un numero sufficiente di dosi, quelle cui abbiamo diritto sulla base di un contratto. Una cosa che abbiamo affrontato nel contesto dei negoziati con la società. Non abbiamo ottenuto il risultato che speravamo e abbiamo avviato un'azione in Tribunale". "Abbiamo un contratto che contiene clausole per quanto riguarda gli accordi di consegna che indicano cosa viene consegnato e quando – continua Stefan de Keersmaecker -. Un obbligo che deve essere rispettato dalla compagnia ed è uno dei motivi per cui andiamo in Tribunale: fare in modo che questi obblighi vengano rispettati"

28 Aprile 14:05 Olimpiadi di Tokyo, gli atleti saranno sottoposti quotidianamente ai test anti-Covid

Gli atleti che prenderanno parte alle Olimpiadi di Tokyo dal 23 luglio all'8 agosto saranno sottoposti quotidianamente al tampone anti-Covid. Il piano originale prevedeva test ogni quattro giorni. Insieme alla nuova regola anche i "playbook", manuali che elencano misure antivirus rigidissime da rispettare. "Un segno di solidarietà e rispetto da parte della comunità olimpica nei confronti dei giapponesi che ci ospitano" ha detto a tale proposito il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale Thomas Bach

28 Aprile 13:58 Troppi contagi, sindaco di Airola chiude le scuole fino al 15 maggio

Sono 131 i casi di positività al Coronavirus nel comune di Airola, nel Sannio: il sindaco Michele Napoletano ha deciso di chiudere tutte le scuole fino al 15 maggio.

28 Aprile 13:53 Un esame dell’urina potrebbe prevedere chi rischia la forma grave del Covid

Un esame dell’urina potrebbe prevedere chi rischia la forma grave del Covid. Un team di ricerca americano guidato da scienziati dell’Università Statale Wayne di Detroit ha dimostrato che nelle urine dei pazienti Covid ci sono elevate concentrazioni di biomarcatori associati all’attivazione del sistema immunitario. Nei pazienti con diabete e ipertesi tale concentrazione è ancora maggiore. Dall’analisi dell’urina si potrebbe prevedere quali sono i soggetti più a rischio di sviluppare la forma potenzialmente letale della malattia.

28 Aprile 13:48 Terapie intensive Covid, le regioni ancora sopra la soglia critica

Se la percentuale di posti letto di terapia intensiva occupata da pazienti Covid in Italia è pari al 30 percento, ci sono ancora delle regioni che superano questa soglia critica. Si tratta di 7 regioni secondo i dati di Agenas relativi alla giornata del 27 aprile 2021: Emilia Romagna (32 percento), Lazio (34 percento), Lombardia (41 percento), Marche (31 percento), Toscana (41 percento), Piemonte (38 percento) e Puglia (39 percento).

28 Aprile 13:44 Covid Francia, Castex: “Situazione migliora ma la circolazione del virus resta alta”

"La situazione epidemiologica (in Francia, ndr) continua a migliorare con una riduzione dei contagi, ma la circolazione del virus resta alta e l'impatto sulle terapie intensive è ancora timido". Lo ha detto il premier francese, Jean Castex, al termine del Consiglio dei ministri. Castex ha annunciato che il presidente Macron illustrerà venerdì le "prospettive" dell'allentamento del lockdown. Castex ha anche annunciato che il governo ha approvato un progetto di legge per gestire la pandemia. "Ora dobbiamo pianificare l'uscita dalla crisi, che sarà un'uscita progressiva", ha aggiunto Castex sottolineando che la campagna vaccinale prosegue bene con oltre 400 mila vaccinazioni effettuate ieri.

28 Aprile 13:38 Nelle Marche 301 positivi al Covid in 24 ore

Sono 301 i positivi al Covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche tra le nuove diagnosi: 86 in provincia di Pesaro Urbino, 73 in provincia di Ascoli Piceno, 60 in provincia di Ancona, 51 in provincia di Macerata, 25 in provincia di Fermo e 6 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche "nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.772 tamponi: 2.636 nel percorso nuove diagnosi (di cui 695 nello screening con percorso Antigenico) e 2.136 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'11,4%)". I 301 positivi comprendono soggetti sintomatici (58), contatti in setting domestico (80), contatti stretti di casi positivi (100), contatti in setting lavorativo (3), contatti in setting assistenziale (2), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (15), screening percorso sanitario (1). Per altri 42 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 695 test del Percorso Screening Antigenico "sono stati riscontrati 38 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%".

28 Aprile 13:31 Coprifuoco, Pregliasco: “Nessuna evidenza scientifica, vale principio di precauzione”

"È vero non esiste uno studio scientifico che evidenzi la quantità di rischio supplementare per un'ora in più o in meno di Coprifuoco. Fa parte di un principio di precauzione, l'obiettivo di queste restrizioni è quello d'incidere sulla prevalenza statistica che si ha quanto c'è un contatto interumano, il quale rappresenta sempre un rischio": lo dice Fabrizio Pregliasco, virologo all'Università degli Studi di Milano e direttore sanitario dell'ospedale Galeazzi, parlando del coprifuoco. "Le riaperture mi preoccupano", continua Pregliasco, "speriamo che il prezzo da pagare, in termini di risalita dei contagi, non sia alto".

28 Aprile 13:20 Per l’Oms la variante indiana del Covid potrebbe essere più trasmissibile

La variante indiana B.1617 di Sars-Cov-2 "ha un tasso di crescita più elevato rispetto ad altre varianti circolanti in India, suggerendo un potenziale aumento della trasmissibilità, con altre varianti in circolazione che dimostrano anche una maggiore trasmissibilità". Lo afferma l'Oms sulla base dei modelli preliminari basati sulle sequenze del virus mutato analizzate, nell'aggiornamento epidemiologico settimanale in cui dedica un focus alle varianti e, in particolare, a quella indiana. Sono "necessari ulteriori studi con urgenza", anche per comprendere il ruolo di B.1617 nell'esplosione dei contagi di Covid-19 in India, sollecita l'Oms. La variante, che presenta diverse mutazioni, è ancora sotto osservazione e non fonte di preoccupazione per l'Oms.

28 Aprile 13:09 Vaccini Covid, in Lombardia slitta la prenotazione per gli over 50

Dovranno attendere fino ai primi di maggio gli over 50 della Lombardia per prenotarsi sul portale di Poste e accedere al vaccino anti Covid. Secondo il piano vaccinale il via libera doveva essere previsto per venerdì 30 aprile, ma dal governo fanno sapere che la priorità ora è per i soggetti fragili tra i 55 e 59 anni.

28 Aprile 13:00 Una terapia può prevenire una complicanza che fa finire i pazienti in rianimazione

Una terapia sperimentale può prevenire una complicanza che fa finire i pazienti col Coronavirus in rianimazione. Un team di ricerca americano guidato da scienziati dell’Università Statale dell’Ohio ha determinato che il trattamento a base di molecole chiamate “liponucleotidi” previene e attenua nei modelli murini (topi) la sindrome da distress respiratorio acuto o ARDS, una grave complicazione della COVID-19 e di altre patologie. Il trattamento, se risulterà efficace anche sull’uomo, potrebbe salvare moltissime vite.

28 Aprile 12:48 Coronavirus Veneto, 963 nuovi contagi: scendono ricoveri e decessi

Sono 963 i nuovi positivi trovati in Veneto nelle ultime 24 ore, il 2,59% dei 37mila tamponi effettuati. Scende il numero del totale dei ricoveri, 38 in meno rispetto a ieri per un totale di 1508 posti letto ad oggi occupati. Cala anche il numero dei decessi registrati da ieri, 18 in totale. "Attualmente – ha detto il presidente di Regione Luca Zaia – i veneti positivi in isolamento sono 22.521".

28 Aprile 12:39 Bassetti: “Coprifuoco misura illiberale che non deve diventare la nostra quotidianità”

"Visto che siamo in molti a sostenere che dal punto di vista scientifico non c'è un razionale forte, è giusto andare nella direzione del buon senso: se hai aperto certe attività un'ora in più non cambia le cose. Il muro contro muro non aiuta in un momento come questo. Alle 23 potrebbe essere una soluzione e se i numeri dei casi Covid migliorano, come sta succedendo, si può allungare l'orario e con l'estate eliminarlo del tutto. È una misura profondamente illiberale che dura da sei mesi e non deve diventare la nostra quotidianità". Lo ha affermato all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria. "Si può pensare ad un meccanismo a step – ha aggiunto – se le cose vanno bene il buon senso dovrebbe farlo portare alle 23, poi si arriverà alle 24 e poi via del tutto con il caldo e l'estate. È troppo limitante anche per il turismo".

28 Aprile 12:25 Dove si potrà andare in vacanza col certificato Covid: Spagna apre ai turisti da giugno

Dove si potrà andare in vacanza questa estate col certificato Covid? L’Unione Europea punta a introdurre certificati verdi digitali prima dell’estate per agevolare i viaggi. Intanto alcuni Paesi hanno già fatto sapere che sono pronti ad accogliere i turisti dall’estero che avranno un certificato Covid. La Spagna, ad esempio, intende riaprire ai turisti a partire da giugno.

28 Aprile 12:08 Stefano Brugnola ucciso dal Covid: il fotoreporter aveva 45 anni

Stefano Brugnola, 45 anni, è morto per complicanze dovute al Covid. Fotoreporter di eventi sportivi, dal motocross agli sport acquatici, lascia la moglie Noemi e il figlio Alessandro. I funerali verranno celebrati venerdì 30 aprile alle 15,30 nella chiesa parrocchiale Santa Margherita di Poggio a Sanremo. La madre Luisa Parrella era morta prima di lui, sempre a causa del virus.

28 Aprile 12:00 Fondatore BionTech fiducioso che il vaccino Pfizer sia efficace contro la variante indiana

Il co-fondatore di BionTech, Ugur Sahin, che ha creato il vaccino Pfizer, si è detto "fiducioso" che il suo siero sia efficace contro la variante indiana. "Stiamo ancora testando la variante indiana, ma ha mutazioni che abbiamo già testato e contro le quali il nostro vaccino funziona, quindi sono fiducioso", ha detto Sahin.

28 Aprile 11:50 Il Covid corre in Giappone: record di casi giornalieri a Osaka

Continuano a salire i casi di coronavirus in Giappone, nonostante l'entrata in vigore del terzo stato di emergenza nei principali centri urbani dell'arcipelago a inizio settimana, e in anticipazione del lungo periodo di festività della ‘Golden Week'. Anche oggi la città di Osaka ha aggiornato il record di contagi giornalieri, con 1.260 casi, mentre Tokyo ha segnalato 925 casi, portando il totale da inizio pandemia a 137.350, quando mancano meno di 100 giorni all'inizio delle Olimpiadi previste nella capitale. Le autorità esortano i residenti a evitare spostamenti durante il periodo di vacanza che ufficialmente inizia domani e comprende i primi tre giorni lavorativi di maggio, un lasso di tempo che generalmente registra numerosi spostamenti della popolazione in diverse aeree del Paese. Il ministro in carica per l'emergenza sanitaria, Yasutoshi Nishimura, ha chiesto la cooperazione delle attività commerciali per ridurre al minimo gli assembramenti, e ha ricordato che le varianti del virus – per le quali non c'è tracciabilità, rappresentano attualmente il 60% delle infezioni a Osaka e Tokyo. Dall'inizio della pandemia, a livello nazionale il Giappone ha registrato 579.115 di coronavirus, con 10.089 morti accertate.

28 Aprile 11:39 Dopo il vaccino solo 1 su 4 sviluppa effetti collaterali sistemici

Analizzando i dati di circa 630mila cittadini britannici che hanno segnalato gli effetti collaterali indotti dai vaccini anti Covid di Pfizer e AstraZeneca, un team di ricerca guidato dal King’s College di Londra ha determinato che solo uno su quattro sviluppa lievi e transitori sintomi sistemici, come la febbre e l’affaticamento. Qui tutti i dati.

28 Aprile 11:28 Aerei militari di Singapore portano ossigeno in India

Due aerei dell'Aeronautica Militare di Singapore sono decollati dalla base militare di Paya Lebar con una fornitura di 256 cilindri di ossigeno destinati all'India. Un C-17 dell'Aeronautica Militare indiana è partito alla volta di  Singapore per portare in India tre container di ossigeno che verranno depositati nella base militare  di Panagarh. Lo scrive l'agenzia Ani. Maliki Osman, ministro agli Esteri di Singapore, ha sottolineato che questo gesto ribadisce gli ottimi rapporti di collaborazione tra i due paesi. Anche Temasek, il fondo di investimento con base a Singapore ha inviato equipaggiamento medico, mentre il gruppo indiano Tata ha fatto partire dai suoi stabilimenti di Singapore quattro generatori per la produzione di ossigeno, destinati al West Bengala.

28 Aprile 11:13 Recovery plan, Franco: “Il Piano all’Ue entro questa settimana”

Ottenuto il via libera delle Camere, l'Italia invierà il Pnrr alla Commissione Ue "entro la fine di questa settimana". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Daniele Franco, in un messaggio comune sui rispettivi piani con il ministro dell'Economia e delle Finanze francese, Bruno Le Maire, il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, e la ministra dell'Economia e dell'Impresa spagnola, Nadia Calvino.

28 Aprile 11:04 Speranza al Senato: “Ho fatto il possibile per difendere salute degli italiani”

"Il 5 settembre 2019 ho giurato come ministro. Da quel giorno ho fatto tutto quanto in mio potere e nelle mie forze per difendere la salute degli italiani, è questo il faro che mi guida in ogni mia azione". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza durante il suo discorso in aula al Senato.

28 Aprile 10:54 In Germania oltre 22mila contagi da Coronavirus nelle ultime 24 ore

Sono 22.231 i nuovi casi di contagio da Coronavirus in Germania, riportati al Robert Koch Institut dalle autorità sanitarie dei Laender tedeschi per le ultime 24 ore. Lo riporta la Bild, precisando che i decessi nelle stesse ore sono stati 312. L'incidenza settimanale dei casi per 100mila abitanti è 160,6, contro i 167,6 di ieri e i 160,1 di una settimana fa.

28 Aprile 10:41 Nuovi casi Covid registrati in Toscana sono 847

I nuovi casi registrati in Toscana sono 847 su 26.482 test di cui 15.416 tamponi molecolari e 11.066 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,20% (9,7% sulle prime diagnosi). Lo scrive il presidente Eugenio Giani sui social.

28 Aprile 10:30 Mozione di sfiducia a Speranza oggi in Senato: “Inadeguatezza eclatante”

Il Senato si esprime sulle mozioni di sfiducia presentate nei confronti del ministro della Salute, Roberto Speranza.In primis quella avanzata da Fratelli d'Italia, che lo ha giudicato "inadeguato" nella gestione dell'emergenza coronavirus. “La pandemia è stata gravissima, ma l’inadeguatezza di questo ministero in 15 mesi è stata eclatante. Questa sfiducia è una sfiducia all’intero complesso di cui Speranza è la punta della piramide, è per tutti. In pari misura tutti hanno contribuito a una situazione eclatante, un quadro pandemico di risultati drammatici di cui l’Italia oggi è vittima. Noi oggi sfiduciamo anche il Cts, l’Istituto superiore di Sanità, l’Aifa, sfiduciamo un intero apparato”: così Francesco Zaffini di Fratelli d’Italia.

28 Aprile 10:16 Bollettino vaccini Covid, somministrate 18.502.829 dosi

Sono 18.502.829 le dosi di vaccino finora somministrate in Italia, l'90,3% del totale di quelle consegnate, pari a 20.263.020: nel dettaglio 13.422.240 Pfizer/BioNTech, 1.966.000 Moderna, 4.694.980 Vaxzevria e 179.800 Janssen. Le somministrazioni hanno riguardato 10.610.471 donne e 7.892.358 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 5.430.357. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 6:10 di questa mattina.

28 Aprile 10:04 Inchiesta Procura di Padova per verificare affidabilità dei test rapidi per il Covid

La Procura di Padova ha aperto un'inchiesta per verificare se i test rapidi per il Covid siano affidabili, ovvero se siano in grado di rispettare le prestazioni diagnostiche promesse delle aziende farmaceutiche. L'ipotesi sulla quale si sta procedendo – scrive il Corriere del Veneto – è di frode in pubbliche forniture. L'apertura del fascicolo, affidato al pm Benedetto Roberti, risalirebbe ad alcune settimane fa. Sarebbero già state sentite alcune persone informate sui fatti.

28 Aprile 09:54 Vaccini Astrazeneca e J&J a under-60 su base volontaria

Il vaccino AstraZeneca
in foto: Il vaccino AstraZeneca

I vaccini anti-Covid AstraZeneca e Johnson&Johnson potrebbero essere utilizzati, su base volontaria, anche per chi ha meno di 60 anni. Non c’è un divieto in Italia, ma solo una raccomandazione per entrambi a usarli per gli over-60, e a ricordare che il vaccino è idoneo per tutte le classi di età è stato lo stesso Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo. Già la Regione Lazio, che il 30 aprile a mezzanotte aprirà le prenotazioni per i 58-59enni, ha fatto sapere che a questa platea saranno dedicati tutti i vaccini, compresi Astrazeneca e Johnson & Johnson che possono essere scelti su base volontaria.

28 Aprile 09:43 L’immunologa Viola: “Buone notizie, il concerto di Barcellona non ha causato contagi”

"Buone notizie dalla Spagna! Un mese fa a Barcellona è stato organizzato un esperimento: un concerto con 5mila persone in piena pandemia. Le regole erano chiare: tampone rapido per partecipare e mascherina Ffp2 sempre. Oggi sappiamo che il concerto non ha causato contagi: a distanza di 14 giorni tutti i giovani sono stati controllati e sono stati identificati solo 6 asintomatici che a quanto pare non si sono contagiati durante l'evento. Questa è una splendida notizia: si può ripartire anche con i grandi eventi, se c'è organizzazione e responsabilità". Lo ha scritto su Facebook l'immunologa dell'Università di Padova Antonella Viola.

28 Aprile 09:30 Scuola, intervista a Floridia: “Avrei preferito un ritorno di tutti in presenza”

“Avrei preferito un ritorno di tutti in presenza, ma ci sono territori in cui sono presenti ancora criticità da affrontare e superare, ad esempio sui trasporti. Questo nonostante le Regioni abbiano ricevuto risorse per il trasporto pubblico e siano stati istituiti tavoli prefettizi in cui sono presenti i diversi soggetti interessati a organizzare efficacemente le riaperture delle attività”: in un’intervista con Fanpage.it la sottosegretaria all’Istruzione del Movimento Cinque Stelle, Barbara Floridia, ha parlato della riapertura delle scuole.

28 Aprile 09:17 Galli: “Non siamo ancora fuori dai guai, la situazione meriterebbe ancora attenzione”

"Ci sono situazioni che rimangono preoccupanti, soprattutto alla luce del numero delle diagnosi degli ultimi giorni. Non siamo ancora fuori dai guai, siamo in una situazione che meriterebbe ancora attenzione". Lo dice Massimo Galli, responsabile di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, ospite di ‘Agorà' su RaiTre.

28 Aprile 09:06 Olanda verso la normalità: meno restrizioni dopo quattro mesi di lockdown

L'Olanda fa un passo decisivo in direzione di un ritorno alla normalità, con l'allentamento di molte restrizioni imposte nel quadro di un lockdown anti-Coronavirus in vigore da quattro mesi. Da oggi verrà revocato completamente il coprifuoco notturno, negozi e ristoranti all'aperto potranno tornare ad accogliere i clienti a certe condizioni. Nelle case sarà possibile invitare due persone estranee al nucleo famigliare invece di una sola. Il governo di Mark Rutte ha optato per la riapertura malgrado i numeri dei contagi restino alti, con un'incidenza settimanale per 100mila abitanti di 220 casi.

28 Aprile 08:55 Emergenza India, Fauci: “Rispondere a una pandemia globale con una risposta globale”

La situazione di grave emergenza che ha colpito l'India porta alla luce le disuguaglianze globali nell'accesso alle cure e nella tutela della salute: parlando con Guardian Australia, l'immunologo americano Anthony Fauci sottolinea che "l'unico modo per rispondere adeguatamente a una pandemia globale è avere una risposta globale, e una risposta globale significa una risposta equa in tutto il mondo". "E questo è qualcosa che, sfortunatamente non è stato fatto. Quando si hanno malattie in cui esiste un numero limitato di interventi, sia terapeutici che di prevenzione, questo è qualcosa a cui tutti i paesi che sono relativamente ricchi o con un reddito più elevato devono prestare maggiore attenzione", ha detto. "Credo – ha proseguito Fauci – che questa sia una responsabilità che i paesi ricchi devono assumersi. In questo momento siamo in una tragica situazione in cui le persone muoiono perché non c'è abbastanza ossigeno, non ci sono abbastanza posti letti in ospedale. Dobbiamo cercare, guardando al futuro, di ottenere quanta più equità possibile quando si tratta di questioni di salute pubblica. Perché ci troviamo tutti insieme in questa situazione. È un mondo interconnesso. E ci sono responsabilità che i paesi hanno gli uni verso gli altri, in particolare se sono paesi ricchi e hanno a che fare con paesi che non hanno le stesse risorse o capacità".

28 Aprile 08:47 Record di morti in Pakistan: 201 in 24 ore

Nuovo record di morti per Covid in Pakistan dove nelle ultime 24 ore sono stati registrate 201 vittine, portando il bilancio totale a 17.530. Il precedente primato era di 157 vittime, registrato il 24 aprile scorso. Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, i nuovi casi di coronavirus nel Paese sono 5.292. Almeno 5.214 persone sono ricoverate in terapia intensiva.

28 Aprile 08:35 Sicilia, scaduti i reagenti i per i test sierologici comprati dalla Regione: sprecati oltre 700 mila euro

Reagenti per test sierologici tenuti un anno nei frigo e poi buttati perché scaduti. Erano stati acquistati dalla Regione Sicilia per l’avvio della campagna di screening destinata soprattutto ai medici, in una fase cruciale della lotta contro il Covid-19, ma molti non sono mai stati utilizzati. Per verificare l’entità del potenziale spreco Palermo Today ha contattato alcuni dei 38 laboratori di analisi cliniche o consorzi che hanno custodito per un anno i prodotti: dieci di questi hanno fornito i loro dati, mentre altri 4 sostengono di aver dato la disponibilità ma di aver poi deciso di non ritirare i reattivi. Complessivamente, considerando solo i dieci centri che hanno risposto, il conto è di 1.800 kit (ognuno di quali composto da 100 test) finiti al macero dopo la scadenza. Ipotizzando che l’assessorato possa avere acquistato i kit alla metà del prezzo di mercato, lo spreco ammonterebbe a oltre 700 mila euro.

28 Aprile 08:24 I casi di variante indiana in Veneto dopo un pellegrinaggio nel Gange

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Avevano partecipato al pellegrinaggio di Kumbh Mela e si erano immersi nel Gange i due veneti residenti a Villaverla, padre e figlia, risultati positivi alla variante indiana del Coronavirus. Lo ha confermato il sindaco. Partiti per l’India con tampone negativo, al ritorno i due hanno scoperto di aver contratto il virus. Il sindaco tranquillizza: “Seguite le norme anti-Covid”.

28 Aprile 08:10 Il virologo Maga: “Variante indiana non è nuova, non rappresenta una preoccupazione”

"Non chiamiamola indiana. Le varianti non sono il prodotto di una popolazione, si distinguono in base al Paese dove sono identificate la prima volta": lo dice al Corriere della Sera Giovanni Maga, direttore dell'istituto di genetica molecolare del Cnr. "La variante – precisa – non è nuova. Per la prima volta è stata depositata dal registro che raccoglie i sequenziamenti del Sars-CoV-2 nell'ottobre del 2020. Poi è comparsa altrove ma non rappresenta una preoccupazione. Non sembra possedere le caratteristiche per scalzare i ceppi già circolanti. Anche quello identificato per la prima volta in Amazzonia nelle nostre regioni è rimasto in seconda linea. Rispetto ai tre nuovi ceppi già comparsi (isolati in Inghilterra, Brasile, Sudafrica) ha una combinazione di cambiamenti nel genoma già presenti singolarmente negli altri e sempre nella stessa proteina, la Spike, fondamentale per il virus". "Sappiamo che il virus tende a riprodurre gli stessi tipi di cambiamenti che gli hanno dato un vantaggio tale da poter prevalere. La variante vista in Inghilterra sappiamo che è più contagiosa. Sappiamo però che i vaccini sono efficaci contro le nuove versioni del virus. Riassumendo: è ragionevole pensare che sia più contagioso. Niente però lascia credere che possa essere più diffusivo. Il fatto che l'India sia stata colpita così duramente dall'epidemia non significa che sia per colpa di un agente infettivo diverso", ha spiegato ancora. "In uno studio in preprint, vale a dire non ancora pubblicato su una rivista scientifica, un gruppo di ricercatori indiani dimostra l'efficacia del vaccino Covaxin, prodotto localmente, contro il nuovo virus. I vaccini utilizzati in Ue e in Italia sono più efficaci del Covaxin quindi dovremmo sentirci tranquilli se la variante avesse il sopravvento", osserva. Quanto ai guariti, il virologo spiega: "Non è detto che chi è stato contagiato una prima volta non possa essere reinfettato, rischio che, lo ripeto, è invece molto ridotto per i vaccinati. Un ulteriore motivo per immunizzarsi". Tuttavia, "fino a questo momento non ha espresso mutazioni così pericolose per l'uomo. Chi rispetta le regole non si infetta, nessun virus ha strumenti per superare le barriere fisiche. Teniamolo presente in questa fase di riaperture. Erano necessarie e se gestite bene da ognuno di noi potranno andare avanti", conclude.

28 Aprile 07:59 Crisanti dice che a maggio ci aspetta una nuova ondata di contagi

"Di questo passo non è pessimistico pensare che a fine maggio ci sarà una nuova ondata, ma assai realistico". Lo dice in una intervista alla Stampa Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia all'Università di Padova. Crisanti dice di poter fare anche "un altro pronostico facile: nelle prossime settimane ci sarà chi dirà ‘Avete visto, la curva dei contagi non risale nonostante leriaperture'" invece "la dinamica del virus è complessa. Da una parte ci sono le restrizioni dei mesi scorsi, che per altre due o tre settimane modereranno la curva, ma dall'altra arrivano i nuovi contagi dovuti alle riaperture, agli aperitivi, alle visite agli amici e alle scuole, i cui risultati rimarranno invisibili per qualche tempo ed esploderanno a fine maggio. Il periodo di latenza illuderà che tutto stia filando liscio, ma sarà solo un effetto ottico". "L'intensità di un'evitabile ulteriore ondata – spiega il professore – dipenderà dal ritmo della vaccinazione e dall'azione della variante inglese o di altre mutazioni, come quella indiana. Proprio queste temibili novità avrebbero richiesto maggiore prudenza. Si sarebbe dovuto seguire l'esempio dell'Inghilterra, che solo dopo aver vaccinato il 70 per cento della popolazione si è permessa timide riaperture. Il contagio va diminuito molto di più prima di alleggerire le misure, altrimenti senza tamponi e tracciamento riparte in poche settimane". La vaccinazione potrebbe aiutare "se fosse al livello inglese ma in Italia quasi la metà degli ottantenni non ha ricevuto la seconda dose e si inizia a vaccinare i sessantenni senza aver raggiunto l'8 per cento della copertura totale dei settantenni. Si riapre senza aver messo in sicurezza il Paese e confidando nella bella stagione, dimenticando che l'anno scorso venivamo da forti chiusure e che la vita all'aria aperta può solo mitigare il contagio". La variante indiana sostituirà quella inglese? "Sarà un bel match. Certamente ha grande capacità di diffusione, ma non si può dire ora se superiore all'inglese. Ha però in più due mutazioni preoccupanti in una parte del virus che viene riconosciuta dagli anticorpi. Il problema di queste varianti è che portano facilmente alla saturazione degli ospedali, aspetto molto rischioso per il Sud, e dimostrano come in questi mesi non si sia creato un sistema di controllo delle mutazioni del virus. Senza un investimento del genere è davvero imprudente allentare lemisure, perché si finisce per facilitare le mutazioni".

28 Aprile 07:49 Coprifuoco Italia, perché potrebbe cambiare a metà maggio

La Camera ha respinto l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia sull’abolizione del coprifuoco, ma ha impegnato il governo a “valutare nel mese di maggio, sulla base dell’andamento del quadro epidemiologico oltre che dell’avanzamento della campagna vaccinale, l’aggiornamento delle decisioni prese”. Qui spieghiamo cosa significa e che cosa potrebbe cambiare per il coprifuoco nel prossimo mese.

28 Aprile 07:39 Oms: variante indiana rilevata almeno in 17 Paesi

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la variante B.1.617, più comunemente nota come variante indiana a causa della sua prima comparsa in India, dove ha innescato una grave crisi sanitaria, è stata rilevata in più di 1.200 sequenze del genoma, in "almeno 17 paesi". "La maggior parte dei filmati caricati nel database GISAID proviene da India, Regno Unito, Stati Uniti e Singapore", così l'OMS nel suo aggiornamento settimanale sulla pandemia. Nei giorni scorsi la variante è stata segnalata anche in diversi paesi europei (Belgio, Svizzera, Grecia, Italia).

28 Aprile 07:26 Emergenza Covid in India: 360.000 contagi nelle ultime 24 ore, superate le 200.000 vittime

Le vittime per il Covid in India hanno superato le 200 mila con oltre 3.000 morti solo nelle ultime 24 ore. Stando ai dati ufficiali del ministero della Salute i decessi nel Paese a causa della pandemia sono 201.187, ma secondo molti esperti i numeri sarebbero molto più alti. I positivi in India sono 18 milioni, 360 mila nelle ultime 24 ore. Solo nel mese di aprile il numero di nuovi casi ha raggiunto i sei milioni. La maggior parte delle nuove infezioni riguarda lo Stato del Maharashtra: 66.358. Seguono l'Uttar Pradesh con 32.921 e il Kerala con 32.819. In tutto il Paese ieri sono stati effettuati 1.723.912 test (282.703.789 in totale). I casi attivi sono 2.978.709, aumentati di 96.505 unità. I casi risolti sono 14.817.371, con 261.162 dichiarati guariti ieri. Il tasso di recupero è dell'82,33 per cento, mentre quello di letalità è dell'1,12 per cento. L'India è al secondo posto al mondo per contagi dopo gli Stati Uniti e al quarto posto al mondo per decessi, dopo Usa, Brasile e Messico. Il 16 gennaio è iniziata la campagna di vaccinazione e finora sono state effettuate quasi 148 milioni di somministrazioni.

28 Aprile 07:14 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, mercoledì 28 aprile

Sono stati 10.404 i positivi al test del coronavirus in Italia nel bollettino di ieri del ministero della Salute. Sono 373 le vittime per il Covid del giorno. Effettuati 302.734 tamponi molecolari e antigenici, il tasso di positività è del 3,4%. Sono 2.748 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 101 unità rispetto al giorno precedente nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 177. Il dettaglio dei nuovi contagi Regione per Regione:

Lombardia: +1.369
Veneto: +848
Campania: +1.654
Emilia Romagna: +723
Piemonte: +667
Lazio: +939
Toscana: +522
Puglia: +1.056
Sicilia: +940
Friuli Venezia Giulia: +186
Liguria: +217
Marche: +223
P.A. Bolzano: +27
Abruzzo: +81
Umbria: +96
Calabria: +414
Sardegna: +199
P.A. Trento: +89
Basilicata: +89
Molise: +3
Valle d'Aosta: +40

Intesa sulle aperture: a metà maggio il governo valuterà eventuali deroghe al coprifuoco. Si farà una nuova valutazione in base all'andamento di contagi e vaccini Covid. Sono 18.502.829 le dosi di vaccino somministrate finora in Italia. Arrivata circolare con le nuove linee guida per la cura del Covid a casa. Trovato l’anticorpo che ci protegge dal virus e dalle sue varianti. Nel mondo 148.355.390 contagi. Nuova impennata di casi e di vittime in Brasile. In India è emergenza, in arrivo aiuti: 18 milioni di positivi, superate le 200 mila vittime.