27 Dicembre 22:36 Meloni: “De Luca è passato avanti a persone che avevano più bisogno di lui del vaccino”

"Come al solito per De Luca tutto nella vita è una questione di ciò che appare e non di ciò che è. Un malato di Covid mediamente costa 75mila euro e in Lombardia 10mila. Io sapevo che c'erano delle priorità per il personale sanitario e le persone che sono nelle case di riposo e che sono più a rischio, non mi risulta che De Luca faccia parte di queste categorie. Mi sembra che abbia fatto questa girandola per passare avanti a persone che erano più bisognose di lui del vaccino". A dirlo la leader di FdI Giorgia Meloni a proposito della decisione del governatore della Campania Vincenzo De Luca di vaccinarsi oggi stesso contro il Covid.

27 Dicembre 22:20 Boccia: “Per vaccinarmi attenderò il mio turno come farà anche Mattarella”

Commentando la decisione del Presidente campano Vincenzo De Luca di sottoporsi al vaccino oggi il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha dichiarato: "Io aspetterò il mio turno, esattamente come farà il presidente della Repubblica e tutti i rappresentanti delle istituzioni".

27 Dicembre 21:59 Nel Regno Unito 30mila casi e 316 morti nelle ultime 24 ore

Nel Regno Unito sono stati registrati altri 30mila casi di coronavirus, mentre i decessi sono stati 316. Il dato, fornito dalle autorità sanitarie locali e riportato dal ‘Guardian', è in netto aumento rispetto ai 210 decessi registrati ieri, mentre in diverse zone del Paese sono state imposte misure più restrittive per quanto concerne gli spostamenti. Sono, inoltre, 30.501 i nuovi casi di Covid-19 diagnosticati nelle ultime 24 ore, circa 4mila in meno rispetto a quanto annunciato ieri.

27 Dicembre 20:40 Francia, 173 morti e quasi 9mila casi nelle ultime 24 ore

In Francia nelle ultime 24 ore i decessi per Covid-19 sono stati 173 per un totale di 62.746 dall'inizio dell'epidemia, mentre i nuovi casi sono stati 8.822, in forte rialzo rispetto a ieri.

27 Dicembre 20:18 Ministero Salute: “Da domani in Italia le prime 470mila dosi settimanali di vaccino”

In una nota "il Ministero della Salute precisa che, come illustrato nel Piano Strategico Vaccinazione Covid-19, i contratti con le aziende produttrici dei vaccini sono stipulati direttamente dalla Commissione Europea per conto di tutti i Paesi membri dell’Unione. Ogni Paese riceve la quota  percentuale di dosi spettante in proporzione alla popolazione secondo le stime Eurostat. All'Italia è destinato il 13,46% di ogni fornitura. Questo equivale a 26,92 milioni di dosi dal contratto con Pfizer-Biontech, di cui 8,749 milioni nel primo trimestre. La consegna della prima delle forniture da 470mila dosi settimanali è programmata per la settimana che sta per iniziare".

27 Dicembre 19:58 Calderoli: “Sono malato oncologico e immunodepresso ma faccio fila per il vaccino. De Luca la salta”

"Io credo nel vaccino anti Covid e credo che sia la soluzione alla tragedia che viviamo da un anno. Sono un malato oncologico, sono immunodepresso, sono medico ospedaliero ancorché in aspettativa, sono vicepresidente vicario del Senato, e aspetto diligentemente quando arriverà il mio turno per essere vaccinato, senza saltare alcuna fila". A dirlo il leghista Roberto Calderoli. "Poi vedo De Luca invece, che in base a non so quale norma, ha potuto vaccinarsi subito, nelle primissime ore, senza fare alcuna coda, precedendo sanitari, anziani e malati. Che dire? Credo che ci voglia un bel coraggio dopo questo gesto, soprattutto quando ti guardi al mattino allo specchio…".

27 Dicembre 19:50 Ecco perché le piste da sci potrebbero non riaprire il 7 gennaio

IlComitato Tecnico Scientifico ha bocciato ieri la proposta delle regioni per riaprire gli impianti di risalita delle piste da sci. Secondo gli esperti seggiovie, cabinovie e funivie “presentano caratteristiche strutturali e di carico tali da poter essere assimilati in tutto e per tutto a quelli utilizzati per il trasporto pubblico locale (autobus, filobus, tram e metropolitane), rappresentando pertanto un contesto a rischio di aggregazione medio-alto”.

27 Dicembre 19:05 Campania, 310 casi e 8 morti nelle ultime 24 ore

In Campania nelle ultime 24 ore sono stati registrati 310 nuovi positivi al Coronavirus su 3.382 tamponi effettuati, con un tasso di positività del 9,1% (dovuto al minor numero di tamponi fatti), rispetto all’8,35% di ieri. Numeri mai così bassi negli ultimi 3 mesi, che potrebbero essere legati ai giorni di festività. Si registrano anche 8 morti.

27 Dicembre 18:06 A Pechino test di massa per oltre un milione di persone

La capitale cinese Pechino ha inasprito le regole di contrasto al Covid-19 e imposto un test di massa per oltre un milione di persone nei distretti a rischio per i timori che i viaggi in Cina nelle vacanze di fine anno possano causare un picco di casi, proprio quando la Commissione sanitaria nazionale ha reso noto in giornata che sabato sono state rilevate infezioni nella capitale (5) per il quarto giorno di fila. Tutti i vari distretti di Pechino sono stati sollecitati ad entrare "in modalità di emergenza", isolando complessi residenziali e villaggi segnati dai contagi.

27 Dicembre 17:56 Vax Day, oltre un francese su due non intende vaccinarsi

All'inizio della campagna vaccinale in Europa contro il Covid-19, la Francia rimane una delle nazioni più riluttanti alla vaccinazione. Oltre un francese su due, il 56%, non intende farsi iniettare il farmaco, secondo un sondaggio BVA pubblicato da Le Journal du Dimanche. Solo il 44% dei francesi prevede di ricevere il vaccino e appena il 13% si dichiara "certo" di farlo.

27 Dicembre 17:31 Arcuri: “Per l’immunità di gregge serve l’80% dei vaccinati”

"I nostri scienziati ci dicono che l'immunità di gregge si raggiunge quando l'80% della popolazione si è vaccinata. In Italia vuol dire circa 45-48 milioni di persone. Secondo i nostri programma questo accadrà in autunno". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri.

27 Dicembre 17:22 Il bollettino di oggi: 8.913 nuovi casi in 24 ore, meno di 60mila tamponi effettuati

Stando ai dati del bollettino di oggi, domenica 27 dicembre, diramato dal ministero della Salute, i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono 8.913. 59.879 tamponi effettuati oggi. I decessi su base giornaliera sono invece 298. La Regione che fa segnare l’incremento più alto di nuovi contagi è il Veneto, seguito da Lombardia ed Emilia-Romagna.

27 Dicembre 16:44 La prima vaccinata d’Italia: “Mi sento benissimo”

"È con profondo orgoglio e grande senso di responsabilità che oggi ho fatto il vaccino – spiega Claudia Alivernini -. Oggi sono qui come cittadina ma soprattutto come infermiera, per rappresentare la mia categoria e tutti gli operatori sanitari che hanno scelto di credere nella scienza". "Mi sento benissimo" h aggiunto l'infermiera dello Spallanzani di Roma.

27 Dicembre 16:39 Puglia, la prima vaccinata è una 94enne in una Rsa

A Bari la prima vaccinata è una donna di 94 anni, si chiama Maria Caldarulo ed è ospite di una residenza per anziani. “Dobbiamo proteggerci da questo virus – ha commentato tra gli applausi degli operatori sanitari – Il vaccino serve a proteggere me e gli altri che mi sono vicini”. Esulta anche Michele Emiliano, che ha sottolineato come la scelta non sia stata casuale: “La signora è ospite di Villa Giovanna, uno dei luoghi simbolo della lotta al Covid, tra le residenze per anziani più colpite della prima fase della pandemia”.

27 Dicembre 16:23 Arcuri: “Vaccineremo gli anziani a casa”

"Andremo dagli anziani a casa loro, chiederemo il consenso e li vaccineremo". Lo ha assicurato il commissario straordinario Domenico Arcuri a Domenica In, spiegando che ora ci sono 300 punti di somministrazione dei vaccini, che diventeranno 1.500 in primavera, quando le vaccinazioni dovranno essere di massa. Ma a questi si aggiungeranno le unità mobili. "Abbiamo messo in campo un sistema informativo molto avanzato", ha fatto notare Arcuri, con le Asl, i medici di medicina generale, i pediatri. Arcuri ha anche ricordato che alla richiesta di personale sanitario fatta 10 giorni fa hanno risposto in 20 mila tra medici e infermieri, che cominceranno presto a «dare una mano». Infine il commissario ha sottolineato che "è bello che per un giorno abbiamo azzerato le polemiche, le discussioni, quelle scontate e quelle strumentali. Oggi è davvero il primo spiraglio di luce".

27 Dicembre 16:16 Fauci: “Il peggio negli Usa deve ancora arrivare”

"Il peggio deve ancora venire": Anthony Fauci, nonostante negli Usa sia partita la vaccinazione di massa, non nasconde la preoccupazione per un'ulteriore aumento dei casi di Covid e dei decessi. Un nuovo balzo quasi inevitabile dopo la festività di fine anno, giorni in cui milioni di americani hanno continuato a spostarsi da una parte all'altra del Paese. Il massimo esperto di virologia negli Usa, intervistato dalla Cnn, ha parlato di "punto critico" della pandemia e di una pressione sempre maggiore sul sistema sanitario e ospedaliero.   Fauci ha poi insistito sul fatto che il presidente Donald Trump dovrebbe vaccinarsi.

27 Dicembre 15:54 Grecia, si vaccinano i capi delle istituzioni

Le tre massime cariche istituzionali della Grecia, la presidente Katerina Sakellaropoulou, il primo ministro Kyriakos Mitsotakis e il presidente del Parlamento, Constantine Tassoulas, sono stati vaccinati oggi contro il coronavirus. "Questo Natale, la scienza ci ha fatto il regalo più grande", ha dichiarato Sakellaropoulou dopo essersi sottoposta alla vaccinazione intorno alle 14 (ora di Atene). Sakellaropoulou è la prima rappresentante delle istituzioni a cui è stata data la priorità nel ricevere il vaccino. «Questo è un grande giorno per la scienza e l’Unione europea, che ha distribuito i vaccini contemporaneamente a tutti gli Stati membri. Noi veniamo vaccinati per primi per dimostrare che il vaccino è sicuro ed efficace . Ci auguriamo che, con il tempo, anche quelli dei nostri concittadini che sono sospettosi della vaccinazione saranno convinti che sia la cosa giusta da fare», ha detto Mitsotakis.

27 Dicembre 14:40 Russia, fonti del Cremlino: Putin si farà il vaccino

Il presidente russo Vladimir Putin ha deciso: si farà il vaccino contro il covid-19. Lo riferisce il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, stando a Interfax.

27 Dicembre 14:36 Piano vaccini in Italia, come funziona

Con l’arrivo delle prime dosi in Italia si torna a parlare del piano per vaccinare tutta la popolazione. Da metà gennaio toccherà a personale medico, sanitario e delle Rsa. Tra febbraio e marzo a chi ha superato gli 80 anni, ad aprile la fascia d’età tra i 60 e i 79 anni e chi ha almeno 2 patologie croniche. Poi toccherà al resto della popolazione. L’obiettivo è immunizzare il 70% della popolazione, ma la strada è ancora lunga e gli imprevisti dietro l’angolo.

27 Dicembre 14:22 Santo Stefano, 64mila persone controllate: 969 multe

Sono state 64.119 le persone controllate nel giorno di Santo Stefano nell'ambito delle verifiche per il rispetto dei divieti introdotti con l'ultimo Dpcm. Secondo i dati del ministero dell'Interno, 969 sono state sanzionate e 8 denunciate per aver violato la quarantena. Sono state invece 11.594 le verifiche sulle attività ed esercizi commerciali, che hanno portato alla chiusura di 5 negozi e a sanzioni per 30 titolari.

27 Dicembre 13:34 Le bufale sul vaccino smontate dall’ISS

I rischi per la salute, le paventate modifiche al nostro codice genetico, l’efficacia: sono tante le bufale sui vaccini, puntualmente elencate e smontate dall’Istituto Superiore di Sanità in un contributo pubblicato su una nuova sezione del suo sito dedicata interamente al vaccino nel giorno del V-Day.

27 Dicembre 13:14 Lopalco: “Medico che rifiuta il vaccino non è degno di fare questo mestiere”

Il Prof. Pier Luigi Lopalco
in foto: Il Prof. Pier Luigi Lopalco

"Io, da medico, spero di essere il primo a vaccinarmi appena inizierà la fase 1. Un medico che rifiuta la vaccinazione non è degno di questo mestiere". Lo ha detto l'assessore alla Salute della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, auspicando "che tutti gli operatori sanitari chiamati a vaccinarsi rispondano a questo appello". Lopalco ha aggiunto che "dobbiamo porre questa muraglia contro il coronavirus che si chiama vaccinazione".

27 Dicembre 13:08 Infettivologo Bassetti: “Appena fatto il vaccino, mi sento già più forte”

Grazie al vaccino anti-Covid Matteo Bassetti si sente più forte. "Ho appena fatto il vaccino a Genova e sono molto contento. Sono orgoglioso di averlo fatto tra i primi e mi sento più forte. Credo che ognuno che farà il vaccino dovrà sentirsi più forte. È fondamentale farlo ed è un atto d'amore verso di noi e verso gli altri. È anche un tributo a quello che la scienza ha fatto in dieci mesi. Mi auguro che da oggi in poi inizi nuova era, quella post Covid grazie al vaccino" Lo afferma il direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente dell'Unità di crisi Covid-19 della Liguria, che oggi ha ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer-BionTech.

27 Dicembre 13:01 Cosa contiene il vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer-BionTech

Sono tante le teorie complottiste che abbiamo sentito sul coronavirus. Alcune di queste riguardano i vaccini, di cui oggi si sono somministrate le prime dosi prodotte dalla farmaceutica Pfizer-BionTech. Che ha anche reso pubblici da diverso tempo gli ingredienti contenuti nel vaccino spiegando come viene creata la risposta immunitaria che protegge dal Sars-Cov-2. Proviamo quindi a fare un po’ di chiarezza. Ecco cosa contiene il vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer-BionTech.

27 Dicembre 12:56 I primi sette vaccinati covid a Milano: “Giorno simbolo di speranza per tutti”

Sono stati vaccinati all’ospedale Niguarda di Milano i primi lombardi, scelti in rappresentanza di medici, infermieri e operatori della sanità. Dalle lavoratrici di Niguarda al virologo Pregliasco. È il primo passo del V-Day, la giornata di avvio della campagna di vaccini anti Covid in tutta Europa. Le dosi sono state inviate anche nei luoghi simboli dell’emergenza: da Codogno ad Alzano Lombardo.

27 Dicembre 12:49 Vaccino covid in Francia: la prima vaccinata è una 78enne 

È una 78enne la prima vaccinata covid in Francia per il vaccine day. La signora Mauricette, pensionata parigina, è stata vaccinata contro il coronavirus intorno alle 11 nel reparto lungo degenti dell'ospedale Renè-Muret di Sevran, a Seine-Saint-Denis. Mi sono commossa", ha dichiarato la donna applaudita dal personale ospedaliero presente. Dopo di lei è toccato un cardiologo di 65 anni, il dottor Jean-Jacques Monsuez, che è stato vaccinato una ventina di minuti più tardi. "Un momento intenso e che porta tante speranze" ha dichiarato il Direttore generale dell'Agenzia sanitaria regionale dell'Ile-de-France.

27 Dicembre 12:39 Lopalco: “Medico che rifiuta il vaccino covid non è degno” 

"Un medico che rifiuta la vaccinazione non è degno di questo mestiere" solo le dure parole del medio e assessore alla Salute della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, nella giornata di avvio della campagna di vaccinazioni contro il Covid in Italia. "Io spero di essere il primo a vaccinarmi appena inizierà la fase 1. Io sono un medico e i medici devono dare l'esempio. Auspico che tutti gli operatori sanitari chiamati a vaccinarsi rispondano a questo appello" Lopalco dal Policlinico di Bari dove sono iniziate le prime vaccinazioni in Puglia. "Dobbiamo porre questa muraglia contro il virus che si chiama vaccinazione" ha concluso Lopalco. Della stessa idea anche la presidente della Federazione nazionale degli ordini degli infermieri Barbara Mangiacavalli tra i primi a ricevere stamattina il vaccino anti-Covid. "Vaccinarsi per un infermiere è un dovere verso i cittadini, verso i colleghi e anche verso la scienza in cui crediamo" ha dichiarato Mangiacavalli, aggiungendo: "La professione infermieristica – continua – aderisce ai principi dell'etica professionale che guida scienza e coscienza degli infermieri in scelte che rispondono al principio inderogabile di tutela della salute delle persone e riconosce il valore delle evidenze scientifiche come base del suo agire professionale"

27 Dicembre 12:25 Quante dosi di vaccino sono già arrivate in Italia e quante ne hanno ricevute gli altri Paesi Ue

Sono arrivate la sera di Natale le prime 9.750 dosi del farmaco Pfizer-BionTech destinate al nostro Paese e oggi sono stati effettuati i primi vaccini. E lo stesso sta accadendo in tutta Europa. Il V-Day, però, non è che un momento simbolico: la campagna vaccinale vera e propria partirà a gennaio 2021, quando ogni Paese le dosi di vaccino in proporzione alla propria popolazione. Ecco quante dosi di vaccino arriveranno in Italia e quante ne hanno ricevute gli altri Paesi Ue

27 Dicembre 12:22 Crisanti: “Il vaccino covid è sicuro, ora ci sono tutti i dati e lo faccio anche io”

Dopo la polemiche del mese scorso quando di fronte agli annunci delle case farmaceutiche disse che "Sulle basi delle conoscenze che abbiamo oggi non mi farei il vaccino", Andrea Crisanti conferma di aver cambiato idea sul vaccino Pfizer e di essere pronto a sottoporsi al vaccino covid in prima persona. "L’Fda americano ha pubblicato tutti gli studi e alla fine, possiamo dire che i vaccini Moderna e Pfizer funzionano" ha spiegato l'esperto.

27 Dicembre 12:00 Coronavirus Veneto: 3.337 nuovi positivi e 52 morti covid in 24 ore

Resta pesante il bilancio dei nuovi contagi da coronavirus in Veneto dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3.337 nuovi positivi e 52 morti covid. Il bilancio totale sale così  a 240.652 contagi e 6.038 morti complessive. Nell'ultima giornata il totale dei ricoverati positivi lievita di 37 pazienti e quello dei malati attualmente in terapia intensiva di 5. "Abbiamo quasi 3.400 persone ricoverate in questo momento, delle quali 391 in terapia intensiva: la pressione la si sente, la si sente forte" ha detto il Presidente del Veneto Luca Zaia da Treviso, dove ha assistito alle prime vaccinazioni contro il Covid in regione.

27 Dicembre 11:44 Germania, emergenza covid in Sassonia: “Ospedali al collasso, e il peggio deve ancora arrivare”

Grave l'emergenza covid in Sassonia dove molti ospedali sono saturi e la collasso a causa dell'elevato numeri di contagi e ricoveri tanto che molti pazienti sono stati spostati in altri land. Lo stesso governatore della Sassonia, Michael Kretschmer, avverte che “le dieci settimane più dure devono ancora venire”. “Non è più estate. Il virus è molto virulento adesso e le infezioni continueranno ad accelerare, ce ne stiamo già accorgendo. Saranno le settimane più dure, quelle a venire. Dobbiamo essere disciplinati. Se non lo siamo, il lockdown è l’unica possibilità" ha spiegato Kretschmer. Prorpio in Sassonia è iniziato nelle scorse ore il piano vaccinale tedesco che partirà dalle case di riposo.

27 Dicembre 11:16 Il 7 gennaio si torna in classe, Azzolina: “Vaccino covid giorno storico anche per la scuola”

"Oggi è un giorno storico per l'Italia e l'Europa. Il ‘Vaccino Day' avvia una nuova fase che ci porterà gradualmente a riappropriarci della nostra normalità in ogni ambito, anche a scuola". Lo scrive su twitter la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina. Intanto la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, assicura che il governo è pronto per il ritorno in classe per il prossimo 7 gennaio. Per quanto riguarda il ritorno a scuola sostiene che si potranno riprendere le lezioni in tutta sicurezza perché la rete di mezzi pubblici è preparata. Anche se, ammette, ci sono ancora alcune criticità da risolvere.

27 Dicembre 11:09 Primo vaccinato covid in Spagna è una ospite di una casa di riposo

È una anziana ospite di una casa di riposo la  prima persona vaccinata contro il coronavirus in Spagna. Si tratta di Araceli Rosario Hidalgo, classe 1924, ospite dal 2013 della casa di riposo Los Olmos di Guadalajara, a una sessantina di km da Madrid. La pensionata è stata vaccinata contro la Covid-19, alle 9 di stamani, precedendo di pochi minuti Monica Tapias, operatrice socio sanitaria che lavora nello stesso centro da dieci anni.

27 Dicembre 10:49 Galli tra i primi vaccinati covid a Milano: “Vaccinarsi tutti senza se e senza ma”

"È più di una luce in fondo al tunnel, ora possibile levare di mezzo il virus", così il professor Massimo Galli, direttore responsabile del reparto malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano ha commentato il vaccine day e le prime somministrazioni delle dosi del vaccino covid Pfizer in Italia. Galli è proprio uno tra i primi vaccinati covid a Milano dove questa mattina le prime inoculazioni avverano all'ospedale Niguarda. "Bisogna vaccinarsi tutti senza se e senza ma" ha sottolineato Galli, aggiungendo: "Spero che l'adesione sia alta. Si fa per se stessi perché l'infezione non è una passeggiata ma anche per gli altri". "Bisogna mettere questo accidente di virus in un angolo o una ripresa vera e propria, anche economica, non ci sarà. Proviamo a togliercelo di torno" ha aggiunto a Sky Tg 24.

27 Dicembre 10:26 Vaccino covid in Italia: da lunedì 470mila nuove dosi ogni settimana

Dopo le prime somministrazioni simboliche di oggi per il vaccine Day nei 21 siti individuati nel Paese, uno per regione e provincia autonoma, saranno 470mila le nuove dosi che verranno inoculate ogni settimana. Le prime9.750 dosi del vaccino anti-CovidPfizer/BioNTech, arrivatein Italia nel giorno di Natale e distribuite attraverso l'operazione Eos della Difesa, infatti, sono solo il primo lotto, da lunedì 28 dicembre inizierà la distribuzione delle dosi vera e propria che saranno spedite nei circa 300 punti di consegna indicati dalle Regioni, con cadenza ogni lunedì. A regime l'obiettivo è di arrivare a  140mila vaccinazioni al giorno. il Piano vacci prevede che le dosi spedite restino più o meno le stesse per tutto il mese di gennaio e per le prime tre settimane di febbraio, in cui si raggiungerà il totale di 1,8 milioni di dosi. ala fine di febbraio il numero passerà da 470mila a quasi 500mila, per poi avvicinarsi a 600mila a marzo. Il totale del primo trimestre dovrebbe infine raggiungere 28 milioni di dosi. Poi dovremmo salire al doppio, 57 milioni di dosi, tra aprile e giugno per poi stabilizzarci a 53 milioni tra luglio e settembre.

27 Dicembre 10:03 In Italia da domani scatta la zona arancione, come cambiano le regole

Oggi, domenica 27 dicembre, è l’ultimo giorno del primo blocco di zona rossa stabilito dal decreto Natale. Da domani, anche se solo per qualche giorno, scatterà la zona arancione e cambieranno le restrizioni e i divieti in vigore. Ecco come si modificheranno le regole anti-coronavirus secondo il calendario delle festività natalizie deciso dal governo.

27 Dicembre 09:45 Oggi vaccinazioni covid in tutta l’Ue, Von der Leyen: “Abbiamo vaccini per tutti, iniziamo a voltare pagina”

Non solo l'Italia oggi domenica 27 dicembre partono le vaccinazioni  covid in tutta l'Ue. L'Europa "si vaccina contro il Covid-19 sperando di guardare al 2021 con fiducia. Stiamo iniziando a voltare pagina in un anno difficile" ha dichiarato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, aggiungendo: "Le giornate europee di vaccinazione sono un toccante momento di unità e la storia di un successo europeo. Molto presto avremo più vaccini a disposizione, una volta che si saranno dimostrati sicuri ed efficaci. L'Ue si è assicurata dosi sufficienti per tutta la nostra popolazione di 450 milioni di persone, ma abbiamo anche assicurato vaccini per i nostri vicini come l'Islanda o la Norvegia". Tra i primissimi vaccinati il premier ceco Andrej Babis. E' attesa a breve anche in Spagna l'inizio della somministrazione presso una residenza per anziani a Guadalajara in Castilla-La Mancha. Si comincerà nelle prossime ore in Francia, mentre la campagna è già parzialmente partita in Germania con la prima somministrazione ieri ad una donna di 101 anni, Edith Kwoizalla, in una casa di riposo in Sassonia-Anhalt.

27 Dicembre 09:37 Vaccino covid, Locatelli: “L’obiettivo è 140mila vaccinazioni al giorno ma mascherine fino all’estate”

"Oggi con i primi vaccini covid è una giornata storica ma sarà necessario mantenere le misure di precauzione e distanziamento. Vaccineremo il 70% degli italiani entro la fine dell'estate. L'obiettivo, a regime, è di 140mila vaccinazioni al giorno"  lo ha spiegato il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità. "Questa giornata va salutata con gioia e soddisfazione, ma questo grande successo della medicina non deve essere mal interpretato come un è finito tutto e possiamo abbandonare la responsabilità nei comportamenti. Sarà una sorta di progressivo recupero di una immunità diffusa che ci permetterà di riprendere le nostre attività ordinarie" ha spiegato Locatelli.

27 Dicembre 09:29 Vaccino covid Pfizer, dosi arrivate a Napoli e Milano

 

Dopo le prime somministrazioni del vaccino covid Pfizer allo Spallanzani di Roma, tutto pronto anche nelle altre regioni l’avvio della campagna di vaccinazione contro il Coronavirus. L’Esercito Italiano ha consegnato le prime dosi all’Ospedale del Mare di Napoli, dove in mattinata saranno inoculati i primi vaccini al personale sanitario, mentre altre dosi destinate alla Lombardia sono arrivate all'ospedale Niguarda di Milano. Al nosocomio di Napoli Est sono state consegnate le prime 720 dosi, arrivate simbolicamente per dare il via alla campagna contemporaneamente in tutta Europa; in Campania sono state predisposte, inoltre, altre 6 postazioni per le vaccinazioni, in altrettanti ospedali della regione, per un totale di 2.700 sieri che saranno inoculati nella giornata odierna, domenica 27 dicembre.  In Lombardia tra i primi vaccinati il presidente di Anpas Fabrizio Pregliasco, il presidente dell'ordine dei Medici di Milano Roberto Rossi, e il presidente dell'Istituto Mario Negri. Silvio Garattini, Le prime 1.620 dosi di vaccino Pfizer  verranno diffuse anche nelle altre province di Milano e nelle strutture milanesi, tra cui il Pio Albergo Trivulzio.

27 Dicembre 09:22 La virologa Capobianchi prima vaccinata covid in Italia: “Mi sento benissimo”

"Mi sento benissimo, sono emozionata, ma ancora più che emozionata sono inorgoglita", lo ha dichiarato la virologa Maria Rosaria Capobianchi, direttrice del Laboratorio di virologia dell'Inmi Spallanzani,  dopo essersi sottoposta la vaccino contro il Covid-19. La dottoressa Maria Rosaria Capobianchi dirige il laboratorio di Virologia dell’ospedale Lazzaro Spallanzani, dove oggi con altre quattro persone in prima fila nella lotta al virus ha ricevuto per prima una dose del vaccino contro il coronavirus. È stata scelta perché è la biologa e ricercatrice dello Spallanzani che ha isolato con il suo team il Sars-Cov-2 responsabile della pandemia.

27 Dicembre 09:15 Vaccino covid, il presidente dell’Ordine dei Medici Anelli: “Inizia oggi una nuova era”

"Con la campagna di vaccinazione covid è come se fosse iniziata una nuova era", così il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, Filippo Anelli, ha salutato l'avvio della capagna vaccinale covid in Italia con le prime somministrazioni di oggi allo Spallanzani di Roma. 2È iniziata la campagna di vaccinazione contro il Covid:il grande sforzo tecnologico di ricerca, di produzione del vaccino, in tempi veramente brevi, rappresenta per tutta l'umanità forse la soluzione finale della pandemia di Covid" ha aggiunto Anelli.

27 Dicembre 09:06 Vaccino covid, allo Spallanzani saranno vaccinate 135 persone

 

Dopo i primi 5 vaccinati al covid di oggi nel vaccine day, allo Spallanzani saranno vaccinate 135 persone nella prima fase della campagna vaccinale anti covid. Le prime dosi del vaccino Pfizer saranno inoculate per lo più ai futuri vaccinatori, pio si passerà agli altri operatori socio sanitari  in prima linea e alle persone anziane e fragili. Le fiale con le prime 9.750 dosi di vaccino Covid-19 per l'Italia sono arrivate dal Belgio nel giorno di Natale. In queste ore stano raggiungendo le varie postazioni in Italia da Milano alla Sicilia dove lunedì si inizieranno le somministrazioni.

27 Dicembre 08:58 Vaccino covid, Arcuri: “Gratuito ma non obbligatorio, gli italiani sapranno cosa fare”

 

"Il vaccino anti-Covid è gratuito per tutti, ma non obbligatorio" lo ha ribadito il commissario straordinario per l'emergenza Domenico Arcuri dopo la somministrazione dei primi vaccini covid Pfizer allo Spallanzani di Roma , aggiungendo: "Penso che i numeri dei vaccinati saranno molto più alti di quello che pensiamo. Gli italiani sono molto migliori di come proviamo a rappresentarli". "La vaccinazione è partita ma ci vuole ancora molto tempo, responsabilità e pazienza", ha avvertito poi Arcuri spiegando: "È uno spiraglio dopo una lunga notte, il giorno arriverà quando il 70-80% degli italiani sarà  stato vaccinato, ci vuole ancora molto tempo più autunno che estate

27 Dicembre 08:49 I primi vaccinati covid in Italia: “Esempio per altri ma è solo l’inizio, restano fondamentali mascherine e distanziamento”

 

"Siamo di esempio per altri ma è solo l'inizio, restano fondamentali le misure di sicurezza", è questo il messaggio di Omar Altobelli, l'operatore sociosanitario tra i primi vaccinati al covid in Italia allo Spallanzani di Roma. "No ho sentito nulla , nemmeno l'ago , forse è stata l'emozione" ha raccontato. "Restano fondamentali la distanza e le misure igieniche come lavarsi spesso le mani e indossare sempre la mascherina, sono cose che vanno ricordate sempre" ha spiegato l'operatore ricordando che il vacine day è solo l'inizio e bisogna essere ancora molto prudenti per sconfiggere il coconavirus.  La vaccinazione "è andata molto bene, è stata molto emozionante ed è un momento che non dimenticheremo mai" ha dichiarato invece Claudia Alivernini, l'infermiera dell'Ospedale Spallanzani di Roma che è stata la prima operatrice sanitaria a essere vaccinata contro il Covid-19 in Italia. "Sono molto fiera di essere la prima a mettere il volto per questa campagna vaccinale", ha aggiunto, concludendo: "Oggi è l'inizio della fine per quanto riguarda il contagio, anche se la strada sarà ancora lunga".

27 Dicembre 08:40 Vaccino covid Oxford-AstraZeneca pronto a ottenere via libera in Uk: è efficace al 95%

Il vaccino Oxford AstraZeneca è pronto per avere il via libera nel Regno unito. Anche se ancora non c’è ancora una data ufficiale per l’approvazione, gli ultimi test della società farmaceutica parlano di efficacia al 95% e capacità al 100% di prevenire sintomi gravi, gli stessi dati del vaccino Pzifer-Moderna. Secondo il Times di Londra, la Gran Bretagna dovrebbe dare il via libera al vaccino covid entro giovedì.

27 Dicembre 08:24 Speranza: “Il vaccino è una svolta, ma solo in primavera saremo al sicuro”

L'arrivo del vaccino è "un punto di svolta, è la strada che serve per chiudere una stagione difficile ma abbiamo bisogno che si vaccinino tra i 10 e i 15 milioni di persone, numeri che avremo in primavera inoltrata". Lo ha ricordato  il ministro della salute Roberto Speranza. "E' una giornata che aspettavamo da tempo. Arriva la luce ma bisogna resistere ancora alcuni mesi. Non è finita ancora e serve sempre il rispetto delle regole" ha aggiunto il Ministro ribadendo che dal 7 gennaio "si tornerà al sistema delle aree colorate, che ha dimostrato di funzionare".

27 Dicembre 08:21 Vaccino covid, Conte: “Questa data ci rimarrà per sempre impressa”

"Oggi l’Italia si risveglia. È il Vaccine Day. Questa data ci rimarrà per sempre impressa" così il Presidente del consiglio Giuseppe Conte ha annunciato questa mattina l'avvio delle prime inoculazioni del vaccino covid di Pfizer in Italia. "Partiamo dagli operatori sanitari e dalle fasce più fragili per poi estendere a tutta la popolazione la possibilità di conseguire l’immunità e sconfiggere definitivamente questo virus" ha scritto il Premier sui social dopo i primi vaccini avvenuti allo Spallanzani di Roma.

27 Dicembre 08:15 Vaccine Day, le prime tre persone vaccinate allo Spallanzani

 

La professoressa e virologa Maria Rosaria Capobianchi, l'infermiera Claudia Alivernini e l'operatore sociosanitario Omar Altobelli, sono queste le prime tre persone che hanno ricevuto il vaccino anti covid in Italia. Poco prima delle 7.30 di oggi domenica 27 dicembre ai tre è stato iniettato il vaccino covid Pfizer-Biontech all'Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma. A loro seguiranno altri operatori sanitari, volto simbolo del personale di chi è in prima linea da mesi nella battaglia contro il coronavirus. Ecco chi sono i primi operatori dello Spallanzani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino.

27 Dicembre 08:06 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-10 di oggi, domenica 27 dicembre

Oggi è il Vaccine day, in Italia e in tutta l'Ue vengono somministrate le prime dosi del vaccino covid Pfizer-Biontech che ieri hanno raggiunto lo Spallanzani di Roma dove la prima vaccinata è stata un'infermiera, la 28enne Claudia Alivernini, volto simbolo del personale sanitario in prima linea da mesi nella battaglia contro il coronavirus. A lei seguiranno altri operatori sanitari in tutta Italia nel corso della giornata. Una notizia che il Premier Giuseppe Conte così' ha voluto descrivere: "È il Vaccine Day. Oggi l’Italia si risveglia. Questa data ci rimarrà per sempre impressa". "E' come se dopo una lunga notte, potessimo finalmente rivedere l'alba. Il mattino però è ancora lontano" ha affermato invece il ministro della Salute Roberto Speranza.

Nell'ultimo bollettino diffuso  dal Ministero della salute registrati ulteriori 10.407 contagi e 261 morti per Covid con il Veneto che resta la regione più colpita. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore in totale sono stati 81.285. In Italia risale così al 12,8% il rapporto tra positività riscontrate e tamponi effettuati. I casi attualmente positivi sono 580.941, mentre le persone ricoverate in terapia intensiva per Covid in Italia sono 2.582. Le cifre comunicate dal ministero della Salute e i dati relativi agli incrementi delle ultime 24 ore, Regione per Regione:

Lombardia: +1.606

Veneto: +2.523

Piemonte: +417

Campania +539

Emilia Romagna: +1.756

Lazio:  +1.123

Toscana: +402

Sicilia: +337

Puglia: +544

Liguria: +34

Friuli Venezia Giulia: +224

Marche: +206

Abruzzo: +34

Sardegna: +173

P.A. Bolzano: +0

Umbria: +51

Calabria: +237

P.A. Trento: +124

Basilicata: +25

Valle d'Aosta: +24

Molise: +28

Nel mondo superati gli 80 milioni di contagiati dal coronavirus mentre i decessi covid sono quasi 1,8 milioni ma son già 4 milioni le persone che hanno ottenuto un vaccino. Così come in Italia oggi sarà vaccine day anche per il resto dell'unione europea che ha scelto al data del 27 dicembre per partire tutti insieme con la somministrazione delle prime dosi.