Covid 19
21 Febbraio 2022
07:01
AGGIORNATO21 Febbraio

Le notizie del 21 febbraio sul coronavirus

Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul Covid-19 in Italia e nel mondo di lunedì 21 febbraio.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
21 Febbraio
22:43

In Nuova Zelanda scontri polizia-no vax davanti al Parlamento

La polizia con scudi antisommossa si è scontrata oggi con manifestanti no-vax davanti al parlamento della Nuova Zelanda a Wellington. Un manifestante che ha tentato senza successo di gettarsi con un’auto contro un gruppo di agenti è stato arrestato. “Almeno tre agenti necessitano di cure mediche”, ha detto la polizia in una nota. La protesta di Wellington è iniziata come un raduno di protesta contro l’obbligo vaccinale per Covid, ma è ha sconfinato fino a comprendere una serie slogan anti-governativi e anti-media dell’estrema destra. I residenti di Wellington si sono lamentati di essere stati maltrattati dai manifestanti per aver indossato le mascherine, atti che il primo ministro Jacinda Ardern che ha condannato come “bullismo e molestie”.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
22:32

Crisanti: "Riammettere i sanitari No Vax che hanno avuto il Covid"

"Non capisco il senso" di tenere lontano dalle corsie gli operatori sanitari sospesi perché non vaccinati contro Covid, che poi si sono ammalati e sono guariti. È la visione del professor Andrea Crisanti, secondo cui quelle sospensioni si potrebbero revocare. "Ragioniamo: a una persona qualunque che si è infettata con Sars-CoV-2, non medico o sanitario, non viene fatta subito dopo la vaccinazione perché si ritiene che possa esserci una reazione troppo elevata al vaccino. Quindi – spiega all'Adnkronos Salute il direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell'università di Padova – nel caso specifico di un medico che si è infettato, ma perché gli va riservato un trattamento diverso esponendolo potenzialmente a un rischio? Non è eticamente accettabile". Inoltre, conclude il microbiologo, "una volta che sono protetti grazie all'infezione naturale cade il presupposto per la sospensione. Perché la ragione per cui erano obbligati a vaccinarsi era per proteggere gli altri ed evitare che potessero contagiare pazienti fragili. E questa ragione non esiste più. Quindi andrebbero revocate le sospensioni, sarebbe giusto così".

A cura di Davide Falcioni
21 Febbraio
22:17

Dl Covid: approvato mandato al relatore, Lega astenuta

In commissione Affari sociali della Camera l'esame del dl Covid si è concluso con l'approvazione del mandato alla relatrice Elena Carnevali (Pd). La Lega, si apprende da fonti parlamentari, in questa votazione si è astenuta. È in programma domani pomeriggio la discussione generale in Aula del provvedimento, su cui si attende che il governo ponga la fiducia.

A cura di Davide Falcioni
21 Febbraio
21:35

Ordine medici: "Su quarta dose di vaccino per tutti non c’è ancora un’indicazione univoca della scienza"

Sulla quarta dose di vaccino anti Covid a tutti “non c’è ancora un’indicazione univoca della scienza e ci sono passaggi che devono essere ancora chiariti. Dobbiamo attendere”. Così all’Adnkronos Salute il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli. “Quello che possiamo dire con certezza è che gli immunodepressi, con un’altra dose, avranno un’ulteriore protezione, importante perché se questi soggetti si ammalano hanno più rischi di ricovero rispetto agli altri. Bisogna attendere che gli studi facciano il loro corso. Quando avremo una univocità degli studi ci saranno anche le conseguenti indicazioni”. Altro elemento importante, che può cambiare le cose, “è il fatto che sono allo studio nuovi vaccini in grado di agire su tutte le varianti. Le nuove risposte dalla scienza potrebbero aiutarci a fare una scelta diversa che non sarebbe la classica quarta dose ma si tratterebbe della somministrazione di un vaccino diverso”.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
21:23

Minacce no vax a draghi su Telegram

Non si placa l'odio dei no-vax nei confronti del presidente del Consiglio, Mario Draghi: i dati sensibili del premier sono stati condivisi sul canale Telegram ‘Basta Dittatura – Proteste' accompagnati da alcune minacce. "Ogni sera alle 21 sotto il suo appartamento", questo il senso del messaggio condiviso sulla piattaforma. La polizia postale, coordinata dalla procura di Torino, indaga dal 12 dicembre scorso sulle intimidazioni nei confronti di Draghi. La scorsa settimana sullo stesso social era stato condiviso l'indirizzo del premier per tre giorni di seguito. Gli agenti, che monitorano continuamente i social network, stanno continuando ad acquisire elementi utili alle indagini.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
21:03

Covid Hong Kong, record 7.500 casi: da giovedì in vigore pass vaccinale

Nuovo record di contagi a Hong Kong, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 7.533 casi e 13 morti, tra cui una bambina di appena 11 mesi. Davanti alla nuova ondata di casi, le autorità hanno deciso di aumentare le restrizioni e da giovedì entrerà in vigore il pass vaccinale, per cui sarà vietato l'accesso a ristoranti, supermercati e centri commerciali a chiunque non sia stato immunizzato contro il Covid.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
20:46

Green pass, Crisanti: "Meglio toglierlo ora che siamo protetti"

"La curva sta calando perché le persone o si sono infettate o si sono vaccinate. Sappiamo che la protezione dura poco, quindi più aspettiamo e meno facciamo l'interesse degli italiani. Bisogna liberalizzare ora, perché se ci si infetta adesso, siamo protetti, se si aspettano mesi, il virus coglierà la popolazione italiana di nuovo non protetta. Di fatto, è controproducente in questo momento la restrizione". Così ad Agorà, su rai Tre, Andrea Crisanti, microbiologo dell'Università di Padova, in merito all'ipotesi di togliere il green pass.  "In autunno, se ci sarà un problema, bisognerà rivaccinare le persone, quindi verrà rimesso, se serve", ha aggiunto Crisanti, sottolineando che, a questo punto, il problema non è sanitario ma "diventa un problema politico", perché dal punto di vista scientifico, "quando si raggiunge un certo livello di protezione della popolazione, l'obiettivo sanitario è  raggiunto".

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
20:31

Figliuolo: "Casi di trombosi in bambini non vaccinati, beneficio è nel vaccino covid"

"Si stanno verificando casi di problemi di trombosi in bambini non vaccinati in fase acuta di Covid. E quindi io direi che bisogna riflettere sul rapporto rischi-benefici. In questo momento il beneficio della vaccinazione va verso la vaccinazione stessa: io non sono un medico e quindi dico alle famiglie: rivolgetevi ai vostri pediatri, cercate di capire qual è l'impatto sui vostri piccoli e poi prendete la decisione che vi sembra più giusta". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, oggi a Firenze, al termine della visita all'ospedale pediatrico Meyer. "Medici e infermieri stanno verificando problemi di trombosi in bambini non vaccinati in fase acuta di Covid. Direi che bisogna riflettere sul rischio beneficio e al momento il beneficio va verso la vaccinazione" ha aggiunto il Commissario Straordinario all'emergenza Covid ribadendo  il proprio appello alla vaccinazione per i bambini dai 5 agli 11 anni. "Non sono un medico – ha concluso Figliuolo – quindi dico alle famiglie, rivolgetevi ai vostri pediatri".

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
20:21

Giorgetti: "Non ci sono condizioni per proroga dello Stato di emergenza"

"Lo stato di emergenza è eccezionale, un'ulteriore proroga richiederebbe una situazione eccezionalissima che francamente non vedo. Non ci sono né le condizioni sanitarie né costituzionali per una ipotesi di questo genere". Lo ha dichiara il ministro Giancarlo Giorgetti della Lega.in precedenza era sttao bocciato l’emendamento della Lega che voleva abolire il green pass dopo il 31 marzo

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
20:01

Nel Regno Unito 38.409 nuovi casi e 15 decessi

Il Regno Unito ha registrato oggi 38.409 nuovi casi di Covid-19 e altri 15 decessi, secondo i dati ufficiali delle autorità sanitarie. Ieri, domenica 20 febbraio, si erano registrati 25.696 nuovi casi e 74 decessi.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
19:45

Calano ricoveri, l'Umbria riduce posti letto area medica dedicati al Covid

L'Umbria riconverte alcuni dei posti letto di area medica negli ospedali da Covid in ordinari. La decisione è stata presa dalla Regione in considerazione dell'andamento dell'epidemia e della "ridotta necessità" delle degenze per i pazienti positivi. La riconversione avverrà in maniera progressiva e partendo dai due Dea di secondo livello per le necessità assistenziali delle discipline di alta specializzazione, ha reso noto l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
19:31

Figliuolo: "Dosi di vaccino covid stivate per ogni eventualità post 31 marzo"

"Abbiamo delle dosi di vaccino stivate per ogni eventualità, poi dopo il 31 marzo, quando passeremo la mano, ci sono tutte le interlocuzioni con il ministero della Salute per lasciare un pacchetto pronto. Oggi cadono i due anni dal primo caso e non dobbiamo dimenticarcene: è facile fare le cicale ma quando vengono i tempi duri dobbiamo aver messo del grano da parte. Guai a non aver fatto lezione di questo periodo. Naturalmente speriamo che non accada nulla". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, oggi a Firenze, al termine della visita all'ospedale pediatrico Meyer.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
19:17

Dal 24 febbraio nel Regno Unito i positivi al Covid non dovranno stare in isolamento

Boris Johnson
Boris Johnson

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato che, a partire dal 24 febbraio, saranno eliminate le restrizioni covid che erano state imposte per fare fronte alla pandemia, compreso l'obbligo di auto isolamento per le persone risultate positive al Covid. "Il Regno Unito passa dalle restrizioni imposte dal Governo alla responsabilita' personale. Abbiamo raggiunto un livello sufficiente di immunizzazione per completare la transizione dal proteggere le persone con l'intervento del Governo al fare affidamento sui vaccini e alle cure come prima linea di difesa", ha detto

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
19:00

Green Pass, bocciato l’emendamento della Lega che voleva abolirlo dopo il 31 marzo

Almeno per ora non è previsto che il Super Green pass venga eliminato dopo il 31 marzo. È stato infatti bocciato un apposito emendamento al Dl Covid presentato dalla Lega in commissione Affari sociali alla Camera, che prevedeva il superamento del certificato (ottenibile con il vaccino o la guarigione dal Covid). Il testo, appoggiato dalle opposizioni (Fratelli d'Italia e gli ex grillini di L'Alternative c'è) aveva trovato il parere contrario dell'esecutivo Draghi. Ora, così, si fa evidente la spaccatura nella maggioranza.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
18:44

Quarta dose di vaccino ai fragili dal 1 marzo chi deve farla e quando

Dal 1° marzo 2022 partiranno le quarte dosi di vaccino anti Covid ai soggetti fragili: le modalità sono state delineate dal commissario straordinario per l’emergenza, Francesco Figliuolo, in una circolare alle Regioni. Ecco chi deve fare la quarta dose di vaccino con Pfizer o Moderna e dopo quanto tempo.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
18:30

Covid Lombardia, oggi 1.804 casi e 37 morti

Sono 1.804 i nuovi casi giornalieri di Coronavirus registrati oggi in Lombardia a fronte di 23.790 tamponi eseguiti. Lo riporta il bollettino di lunedì 21 febbraio 2022 diramato dalla Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 37 decessi: ieri erano state registrate 29 vittime. In totale i decessi da inizio pandemia in Lombardia sono arrivati a 38.352. Calano i casi rispetto a ieri, a fronte di un numero minore di tamponi, come avviene sempre il lunedì: ieri in Lombardia i contagi giornalieri di Coronavirus erano stati 4.303 su 50.619 tamponi. A livello di ricoveri, aumentano leggermente quelli nei reparti d'area medica degli ospedali, mentre calano quelli in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
18:14

Bollettino covid, ricoveri in area medica e terapia intensiva in calo

Nella giornata di oggi si registra un ulteriore calo dei pazienti ricoverati per Covid in area medica e in terapia intensiva. Nei reparti ordinari si registra un calo di 91 unità, per un totale di 13.375 ricoverati, mentre in terapia intensiva ci sono 6 pazienti in meno con 55 nuovi ingressi e un totale di 928 ricoverati. Sono i dati del bollettino covid di oggi 21 febbraio

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
18:03

Covid Italia, oggi 24.408 contagi e 201 morti: il bollettino

Sono 24.408  I nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in ulteriore calo rispetto ai 42.081 contagi di ieri. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 21 febbraio. I contagi da inizio pandemia salgono a 12.494.459. I morti covid nell'ultima giornata sono 201: il dato dei decessi da inizio emergenza arriva quindi a 153.190. I guariti diventano 11.019.298, mentre gli attualmente positivi sono 1.321.971.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
18:01

Covid Lazio, oggi  3121 nuovi casi e 24 morti

Nel Lazio oggi, lunedì 21 febbraio, si registrano 3121 nuovi casi positivi (-1796) su un totale di oltre 33mila tamponi, dei quali oltre 8mila molecolari e quasi 25mila antigenici. Sono invece 9452 le persone guarite e 24 morti registrati nelle ultime 24 ore, 13 in meno di ieri. A Roma città i contagi sono 1746, mentre nelle province i nuovi casi sono 519 rapporto tra positivi e tamponi è del 9,2%. Lo ha comunicato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:49

Covid Puglia, oggi 1.730 i nuovi contagi e 8 morti

Sono 1.730 i nuovi contagi da coronavirus oggi 21 febbraio in Puglia, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 8 morti. I nuovi casi, individuati attraverso 19.508 tamponi. Sono 86.590 le persone attualmente positive, 733 quelle ricoverate in area non critica e 56 in terapia intensiva. Dati complessivi: 710.276 casi totali, 8.540.260 tamponi eseguiti, 616.119 persone guarite e 7.567 decessi.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:40

Pregliasco: "Stop isolamento positivi da giugno anche in Italia"

"Credo che nell'estate, a partire da giugno" eliminare l'isolamento anche per i positivi al Covid come in Gran Bretagna "è un destino che anche noi dovremo andare a percorrere per una convivenza" con il virus "avendo però la necessità che ci sia una attenzione". Lo ha detto il virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano ai microfoni di ‘Un giorno da pecora' su Rai Radio 1 commentando la decisione del governo britannico. Ma, ammonisce l'esperto, "non è finito tutto e dovremmo essere più attenti con la gradualità messa in atto sino ad oggi". I popcorn nei cinema dal 10 marzo? "Sì, è un piccolo step di ritorno alla normalità".

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:31

Covid Sardegna, oggi 1.043 nuovi contagi  e 5 morti

Sono 1.043 i nuovi contagi da Coronavirus in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 21 febbraio 2022, con i dati della Regione. Oggi si registrano anche ulteriori 5 morti covid morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3493 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 26 come ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 370, uno in più di ieri. In isolamento a casa 35.528 persone.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:18

Covid Campania, oggi 2.320 contagi e 21 morti

Il bollettino Covid-19 in Campania oggi conta 2.320 nuovi casi di contagio, di cui 1.842 positivi all'antigenico e 478 positivi al molecolare. Sono 984 i posti letto occupati; 55 quelli in terapia intensiva. Sono 14 i deceduti covid registrati nelle ultime 48 ore; 7 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:12

In Gran Bretagna verso quarta dose a over 75 e immunodepressi da 12 anni in su

Il Regno Unito si avvia verso la somministrazione di un richiamo extra di vaccino anti-Covid ad anziani over 75 e over 12 immunodepressi già in primavera, sulla base del parere dell'organo consultivo sulla vaccinazione. La conferma arriva dallo stesso segretario alla Salute e assistenza sociale britannico Sajid Javid: "Oggi ho accettato l'indicazione del Comitato congiunto indipendente per la vaccinazione e immunizzazione (Jcvi)" che raccomanda di "offrire dalla primavera un'ulteriore dose booster anti-Covid a persone di età pari o superiore a 75 anni, ospiti di case di cura per anziani e over 12 immunodepressi", ha spiegato in una dichiarazione ufficiale.  "Tutte e quattro le parti del Regno Unito intendono seguire il consiglio della Jcvi – ha aggiunto – Ho chiesto al Servizio sanitario nazionale di prepararsi a offrire il vaccino" alle persone che rientrano nelle categorie indicate "a partire da circa 6 mesi dopo l'ultima dose e a tempo debito stabiliranno ulteriori dettagli. Sappiamo che l'immunità da Covid-19 inizia a diminuire nel tempo. Ecco perché stiamo offrendo un booster primaverile a quelle persone a più alto rischio di forma grave per assicurarci che mantengano un alto livello di protezione. E' importante che tutti ricevano i loro richiami non appena diventano idonei" a riceverli. "Il Jcvi – ha concluso Javid nello statement – monitorerà se il programma di richiami vaccinali debba essere esteso ad altri gruppi a rischio".  31 minuti fa

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
17:01

Covid Piemonte, oggi 2.047 contagi e 8 morti

Sono 2.047 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 21 febbraio 2022, con i dati della Regione. Nella tabella si fa riferimento ad altri 8 morti. Tasso di positività al 6,3% di 32.562 tamponi eseguiti, di cui 29.317 antigenici. I ricoverati in terapia intensiva sono 49, uno in meno rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.223, 44 in meno rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 51.141.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
16:49

Covid Emilia Romagna, oggi 2.111 casi e 13 morti

Sono poco più di duemila (2.111) i nuovi casi di positività al Coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di 12.550 tamponi. Si contano ancora 13 vittime, fra le quali un uomo di 60 anni morto nel Piacentino e una donna di 62 anni nel Ferrarese. Ancora in calo i casi attivi (46.923) con il 96,8% delle persone attualmente positive che sono a casa, perché asintomatiche o perché comunque non necessitano di cure particolare. Risale leggermente, invece, il numero dei ricoverati: in terapia intensiva ci sono infatti 100 pazienti, cinque in più di ieri, 51 dei quali non vaccinati. Negli altri reparti ci sono 1.757 ricoverati (+39).

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
16:38

Berlusconi: "Ora rendere meno stringenti le norme anti covid"

“Come deciso in molti Paesi europei, è arrivato anche in Italia il momento di rendere meno stringenti le norme per contrastare la diffusione del Covid, di restituire un po’ di libertà e serenità agli italiani, che hanno affrontato questa sfida difficilissima con serietà e grande spirito di sacrificio”. Lo afferma in una nota il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. "Siamo al lavoro per scrivere un piano di graduale dismissione del Green pass a partire dai contesti che, secondo gli esperti, risultano meno pericolosi per la salute pubblica, come le attività commerciali e di intrattenimento. Questo piano verrà consegnato al governo nei prossimi giorni" ha aggiunto il leader di Forza Italia.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
16:19

Circolare, guarigione sanitari non revoca sospensione, serve vaccino covid

La guarigione da Covid-19 di medici e operatori sanitari, secondo la normativa vigente, “non è circostanza idonea a legittimare la revoca della sospensione” dal lavoro avvenuta per non aver assolto all’obbligo di vaccinazione. Dunque “non è elemento determinante” per l'Ordine professionale di appartenenza che deve invece “accertare lo stato di avvenuta vaccinazione del professionista”. E’ quanto chiarito da una circolare del ministero della Salute, in risposta ai dubbi della Federazione degli Ordini dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo). Fnomceo si era rivolta al ministero in merito ai dati dei sanitari vaccinati/non vaccinati nelle giornate del 7 e del 14 febbraio, rilevati dalla Piattaforma nazionale-Dgc, in cui erano stati inseriti anche informazioni sulle guarigioni dei professionisti, in un primo momento non presenti. E questo – si legge nella stessa circolare – aveva creato “disorientamento”. In risposta il ministero ha ribadito, dunque, che “la sospensione del sanitario è efficace fino alla comunicazione da parte dell'interessato all'Ordine del completamento del ciclo vaccinale primario e, per i professionisti che hanno completato il ciclo vaccinale primario, della somministrazione della dose di richiamo”.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
16:06

Covid Abruzzo, oggi 647 nuovi positivi e cinque decessi

Sono 647  i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 254.836. Dei positivi odierni, 339 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 160141 dimessi/guariti (+1877 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 91768 (-1242 rispetto a ieri).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel totale sono ricompresi anche 44321 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
15:53

Quando arriveranno le multe da 100 euro ai No Vax

Gli ultracinquantenni no vax, diversamente da quanto si pensava, riceveranno le multe automatiche da 100 euro quando l'emergenza probabilmente non ci sarà più. Sembra incredibile, ma in effetti, ad oggi, la procedura per applicare l'obbligo vaccinale valido dal 1° febbraio è ancora in alto mare e si prospettano tempi biblici, oltre la fatidica data del prossimo 31 marzo. Attenzione, non si tratta della sanzione che va da 600 a 1500 euro e riguarda l'accesso ai luoghi di lavoro per gli over 50 senza Green pass rafforzato (che si ottiene anche con la guarigione dal Covid).

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
15:39

Covid Toscana, oggi 1.316 nuovi positivi e 19 morti 

Nelle ultime 24 ore ci sono stati altri 1.316 nuovi positivi al coronavirus in Toscana e 19 morti per Covid.  Gli attualmente positivi sono oggi 46.509 (in calo del -3,3% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 1.038 (+27 persone il saldo su ieri tra ingressi e uscite) di cui 58 in terapia intensiva (-1). Le altre 45.471 persone positive sono in isolamento a casa.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
15:20

Vaccino covid, Sileri: "Possibile quarta dose agli anziani in autunno"

"Saranno le evidenze scientifiche a suggerirci la strada migliore: è possibile che dopo l'estate e con l'inizio della stagione fredda si possa valutare la somministrazione di una dose vaccinale di richiamo anti-Covid alle fasce della popolazione più a rischio, come ad esempio gli anziani, analogamente a quanto già avviene per altre patologie come l'influenza". Così all'ANSA il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
15:13

Covid Veneto, oggi 1800 contagi e 12 morti 

Nel bollettino covid di oggi della Regione Veneto i nuovi positivi sono in netta flessione, 1.800 (contro i 3.805 di ieri), i morti sono 12. Sostanzialmente stabili i dati degli ospedali: i ricoverati in area medica sono 1.192 (+2), quelli in terapia intensiva 104 (+1). In flessione i soggetti attualmente positivi, 72.238 (-1.237).

A cura di Antonio Palma
21 Febbraio
14:56

Come sarà la Pasqua 2022 ai tempi del Covid

In attesa della road-map per le riaperture annunciata dal premier Draghi, ecco un calendario con le possibili date per l’allentamento delle restrizioni Covid in vista delle vacanze di Pasqua, dalla fine dello stato di emergenza all’abolizione del Green pass.

A cura di Biagio Chiariello
21 Febbraio
14:34

La moglie di Bassetti dopo l’aggressione: "Insultati dai no vax durante l’aperitivo, ero terrorizzata"

"Ero terrorizzata. Erano a una decina di metri da noi, ci insultano, facevano cori, gridavano contro mio marito: “Bassetti sei una m…”, “Vattene da Genova”, “Ora veniamo e ti spacchiamo la faccia”. Poi hanno minacciato di avventarsi su di noi, e altri facevano la scena a tenerli. Tremavo, ho avuto paura che volessero picchiarci veramente". A parlare è Chiara Milano-Vieusseux, la moglie di Matteo Bassetti , infettivologo e primario all’Ospedale San Martino di Genova. Sabato sera erano in centro città quando sono stati aggrediti da alcuni no vax.

A cura di Biagio Chiariello
21 Febbraio
14:15

India, 16.051 nuovi casi: dato più basso dell’anno

L’India ha registrato ieri 16.051 nuovi casi di Covid 19, il dato più basso dall’inizio del 2022: lo comunicato il bollettino del ministero alla Salute, confermando il trend in continua discesa della pandemia nel Paese. L’India sta allentando in quasi tutti gli stati le restrizioni, con la vita quotidiana tornata ovunque alla normalità. Intervenendo sulla recente scoperta nel Paese della subvariante BA.2, nuova forma di Omicron, il Dr Rajeev Jayadevan, copresidente della task-force della Indian Medical Association (Ima), ha tranquillizzato affermando che la BA.2 non infetta chi ha già avuto Omicron nella variante BA.1.

A cura di Biagio Chiariello
21 Febbraio
14:04

Lega presenta emendamento per eliminare Super Green Pass ad aprile

Il Super Green Pass potrebbe rimanere anche oltre il 31 marzo con la fine dello stato di emergenza. Questo è l'orientamento del governo e in particolare del ministero della Salute. La Lega ha però presentato in commissione Affari sociali alla Camera un emendamento per eliminare la certificazione verde già ad aprile. Sul provvedimento c'è la convergenza anche di Fratelli d'Italia e L'Alternativa c'è. La Lega si è posta quindi in contrasto con la maggioranza di governo

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
13:55

Quarta dose per tutti, Mastroianni: "Presto per programmarla"

"Bene partire ora con la quarta dose per i più fragili perché è la fascia di popolazione più delicata che va protetta, ma credo sia troppo presto per programmare un richiamo per tutti". Lo ha detto all'Adnkronos Salute Claudio Mastroianni, presidente della Società italiana di malattie infettive e tropicali e ordinario di Malattie Infettive all'Università Sapienza di Roma. "Presto avremo anche un nuovo monoclonale utilizzabile in fase preventiva proprio per i più fragili e per chi non risponde al vaccino.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
13:29

Diminuiscono i nuovi casi di Covid in Cina continentale

Scendono i nuovi casi locali in Cina continentale: sono state segnalate 71 nuove infezioni, 30 in meno rispetto al giorno precedente. Lo ha reso noto la Commissione Sanitaria Nazionale.  Di queste, 32 sono emerse nella Mongolia Interna, 11 nello Jiangsu, 7 nel Liaoning, 6 nel Guangdong, 5 nello Shanxi, 4 per provincia nel Sichuan e nello Yunnan e 2 nell'Heilongjiang. A Shanghai sono stati segnalati 3 nuovi casi sospetti provenienti dall'esterno della Cina continentale. Nessun nuovo decesso correlato al virus. Al 20 febbraio il totale dei contagi confermati in Cina continentale, che comprende i casi locali e quelli importati, ha raggiunto quota 107.851.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
13:07

Campagna vaccinale, Figliuolo: "In arrivo 1 milione di dosi di vaccino Novavax"

"Per la fine di questa settimana arriverà un milione di dosi del vaccino Novavax. Il tutto sarà distribuito alle regioni e province autonome. Poi arriveranno un altro paio di milioni di dosi nel mese di marzo" Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, generale Francesco Figliuolo, al termine della sua visita all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
12:52

Campagna vaccinale, Figliuolo: "89% degli italiani ha ciclo completo"

L'89% degli italiani ha un ciclo vaccinale completo. "Se pensiamo alla prima dose e ai guariti, siamo quasi al 94%. Dobbiamo continuare l'immunizzazione sperando che vi siano ancora esitanti che hanno compreso l'importanza del vaccino". Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo al termine della visita all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
12:38

Campagna vaccinale, Figliuolo: "Quarta dose ai fragili dal 1 marzo"

"Per ciò che riguarda la quarta dose, stiamo per dare le disposizioni attuative perché con il ministero della Salute e le Regioni stiamo individuando le platee. Ovviamente sarà abbastanza estensiva per le categorie fragili. Partiremo dal primo marzo, quindi terremo l'organizzazione in atto" Lo ha detto il commissario straordinario per l'emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo a margine di una visita all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
12:15

Società Italiana d'Igiene: "Puntare a test solo per i sintomatici"

Puntare ai test solo per chi è sintomatico garantendo l'effettuazione dell'esame il più presto possibile. Lo raccomanda un pool di esperti della Società Italiana d'Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica. La raccomandazione è inoltre quella di effettuare test in relazione allo stato immunitario e alla presenza di patologie concomitanti oltre che testare in seguito all'esposizione coloro che hanno condizioni che predispongono a forme gravi di Covid, ma non gli asintomatici guariti da meno di 120 giorni e chi, sempre asintomatico, è vaccinato con dose booster o ha concluso il ciclo primario di vaccinazione da meno di 120 giorni.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
11:46

Sanitari no-vax sospesi e guariti al lavoro solo vaccinati: la circolare del ministero

I sanitari non vaccinati, sospesi e guariti dal Covid, non possono tornare al lavoro senza vaccino. Lo rende chiaro una circolare del ministero della Salute che risponde ai dubbi della Federazione degli Ordini dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo). La guarigione dal Covid di medici e operatori sanitari, secondo la normativa vigente, "non è circostanza idonea a legittimare la revoca della sospensione per non aver eseguito la vaccinazione".

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
11:38

Istat, nel 2020 crollo dei matrimoni: -47,4%

Torta nuziale
I 5 consigli per organizzare il matrimonio dei tuoi sogni

Nel 2020 la pandemia ha indotto diverse persone a rinviare o rinunciare alle nozze. I matrimoni celebrati in Italia sono stati 96.841, il 47,4% in meno rispetto al 2019. In calo secondo Istat soprattutto nozze con rito religioso.  Per i primi nove mesi del 2021 i dati provvisori indicano, rispetto allo stesso periodo del 2020, un raddoppio dei matrimoni. La ripresa non è sufficiente però al recupero di quanto perso nell'anno precedente.  Diminuiscono anche le unioni civili tra partner dello stesso sesso (-33,0%), le separazioni (-18,0%) e i divorzi (-21,9%).

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
11:24

Agenas, dati su occupazione posti letto ferme al 10% in terapia intensiva

Dopo la discesa registrata nei giorni scorsi, in Italia è ferma al 10% la percentuale di occupazione dei posti letto in terapia intensiva. Ferma al 20% la percentuale di occupazione dei reparti di area medica non critica. Sono questi i dati Agenas aggiornati al 20 febbraio che evidenziano, per entrambi i parametri, diverse oscillazioni a livello regionale. A superare la soglia nazionale del 10% dei posti in intensiva occupati da pazienti Covid sono 10 regioni: Lazio al 16%; Calabria e Sardegna al 13%; Liguria, Marche, Sicilia e Valle d'Aosta al 12%; Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Puglia all'11%.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
11:21

Due anni dai primi casi di Covid a Crema, la sindaca Bonaldi: "Vita riconvertita a caro prezzo"

A due anni dai primi casi di Covid a Crema, la sindaca Stefania Bonaldi ha rivissuto tramite un post su Facebook i momenti della scoperta dei primi casi dopo quelli del Lodigiano. "Per la nostra Comunità i due anni ricorrono oggi. Era venerdì 21 febbraio e in Comune mi arrivò la telefonata dell'assessore Attilio Galmozzi , direttamente dal Pronto Soccorso: ‘Stefy, chiama la direzione dell'Ospedale, qui ci sono casi sospetti e ne stanno arrivando altri". "Incredibile quanto in questi due anni ci si sia impegnati a riconvertire la nostra vita, riadattandola alle necessità imposte da una esperienza così sconvolgente, inedita e, prima, nemmeno immaginabile con la più fervida fantasia. E a quale prezzo".

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
10:59

Plaxovid, Burioni: "La scoperta più importante dopo il vaccino"

"Un farmaco con queste caratteristiche di efficacia e sicurezza è un passo decisivo secondo solo all'ottenimento dei vaccini". Lo ha detto Roberto Burioni, dell'ospedale San Raffaele di Milano. Il virologo, nel corso del suo intervento a Che tempo che fa in onda domenica sera su Rai 3 ha spiegato l'importanza dell'utilizzo dell'antivirale Plaxovid. "Si tratta di un farmaco antivirale difficile da ottenere perché è un veleno selettivo, deve fare male al virus ma mai al paziente.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
10:42

Lopalco su pandemia: " Inaccettabile negare il Covid e l'importanza del vaccino"

"Quello che non si può sopportare dopo due anni di sofferenze è che ci sia ancora qualcuno che neghi la gravità di quanto accaduto e l'importanza della vaccinazione". Così l'epidemiologo Lopalco, ex assessore alla Sanità della Regione Puglia, e docente dell'università di Lecce, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, sull'anniversario dei due anno dall'inizio della pandemia da Covid-19

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
10:12

Marche, nelle ultime 24 ore 560 nuovi casi di Covid-19

Sono 560 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore nelle Marche. Il tasso di positività aumenta e tocca il 41,9%. Lo ha reso noto l'Osservatorio Epidemiologico della Regione Marche. Marche. Dei 560 contagi odierni, 135 sono soggetti sintomatici; 187 contatti stretti con casi positivi e 173 contatti domestici.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
09:50

Richiamo annuale del vaccino anti-Covid, Magrini: "Valuteremo su dati estivi"

"Come per la dose precedente, a partire dal 120esimo giorno è raccomandato che i soggetti immunodepressi si rivaccinino poiché una quota importante di loro non ha avuto una risposta ottimale. La quarta dose consente di recuperare un 10-15% che non ha risposto". Per decidere sul richiamo annuale, invece, gli scienziati guarderanno ai dati estivi. Lo ha detto alla tramissione e-Venti su Sky TG24 Il direttreo generale dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) Nicola Magrini

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
09:26

Due anni fa la prima vittima del Covid: il 21 febbraio 2020 moriva Adriano Trevisan

Due anni fa, il 21 febbraio 2020, moriva all'ospedale di Schiavonia Adriano Tervisan, 77enne di Vo' prima vittima italiana del Covid. La notizia scosse tutta Italia. Nel giro di poco tempo si arrivò infatti all'introduzione delle zone rosse mentre proprio a Vo' si mise in moto la macchina dello screening per tutta la popolazione.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
09:21

Piemonte, Valle d'Aosta, Abruzzo e Marche tornano in zona gialla

Migliora la situazione della diffusione del Covid-19 in Italia. Con essa, cambia anche la mappa a colori del Paese. Quattro regioni tornano in zona gialla nella giornata di oggi: Piemonte, Valle d'Aosta, Abruzzo e Marche lasciano la fascia arancione. In questo modo, l'intera penisola sarà in giallo tranne Umbria e Basilicata (in bianco) e Friuli-Venezia Giulia in arancione

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
09:11

Crisanti sulle restrizioni: "Momento migliore per riaprire, non capisco prudenza del governo"

"Il contagio è calato grazie al vaccino e non alle restrizioni, uguali a quelle di 4 settimane fa. Il Green Pass è servito a far immunizzare le persone, non a impedire la trasmissione del virus. Per questo il certificato verde oggi è una decisione solo politica e non sanitaria. Ormai quelli che si volevano vaccinare lo hanno fatto, il restante 5-10% non è convincibile. La curva è in discesa, questo è il miglior momento per riaprire tutto e non capisco la prudenza del governo". Lo ha detto Andrea Crisanti al quotidiano Libero.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
09:05

Il programma allo studio del governo verso la fase di convivenza col virus

Il governo è al lavoro per individuare le nuove misure per la fase di convivenza con il Covid-19 che attraverseremo prima dell'arrivo dell'estate. Riapertura delle discoteche, fine dell'obbligo di mascherina all'aperto e la fine, il prossimo 31 marzo, dello stato di emergenza. Queste fasi segneranno l'avvio verso una nuova normalità: il programma allo studio

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
08:47

L'ipotesi di una quarta dose in autunno: il piano del governo

Una quarta dose di vaccino anti Covid potrebbe essere necessaria per tutti secondo quanto afferma Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene all'Università Cattolica di Roma e consulente del ministro della Salute Speranza. La quarta dose per i fragili potrebbe portare all'inizio di un richiamo generalizzato alla luce dell'esperienza israeliana. Nel frattempo il prossimo 31 marzo è prevista la fine dello stato di emergenza. Nonostante lo stop alla corrente impostazione legislativa di emergenza, potrebbero restare in Italia strutture pratiche e straordinarie per l'organizzazione della vaccinazione di massa. Il piano del governo per l'autunno

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
08:37

Infettivologo Nicastri sulle cure: "Ancora troppi medici le sbagliano dopo due anni"

"Dopo due anni di battaglia contro il Covid mi sento di dire solo una cosa a chi non ha voluto vaccinasi: siete quelli che rischiano di più in caso di malattia. Non aspettate e abbiate fiducia nei medici". Lo ha detto al Messaggero Emanuele Nicastri, il direttore della Divisione di Malattie Infettive ad Elevata Intensità di cura dell'Istituto Spallanzani di Roma. "Dopo i pazienti cinesi e Codogno, cominciammo a ricoverare persone che avevano collegamenti con la Lombardia e con Atalanta-Valencia, la partita che fece esplodere il contagio. Dopo la prima video call del 5 febbraio 2020 con gli esperti di Wuhan iniziammo a usare il farmaco antivirale Remdesivir, poi utilizzammo il cortisone. Nelle settimane successive prendemmo in considerazione anche altri farmaci che poi però abbiamo accantonato perché per evidenza scientifica andavano messi da parte in quanto inefficaci. Ancora troppi medici sbagliano le cure: vedo usare farmaci non efficaci come idrossiclorochina e azitromicina.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
08:24

Germania, 73.867 nuovi casi di Covid in 24 ore

Il Robert Koch Institute riporta 73.867 test positivi al Covid-19 in 24 ore. Almeno 2.598 casi in meno rispetto a lunedì di una settimana fa. L'incidenza su sette giorni a livello nazionale sale leggermente a 1346,8 da 1346,3 del giorno precedente. Altre 22 persone sono morte a causa del Covid.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
08:15

Corea del Sud, registrati oltre 100mila casi: record da inizio pandemia

In Corea del Sud sono stati registrati più di 100mila contagi di Covid-19 in un giorno. Si tratta del numero più alto da inizio pandemia. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali. I contagi sono stati per la precisione 109.831. I contagi in salita però non frenano i piani delle autorità di allentare le restrizioni.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
08:09

Gran Bretagna, Boris Johnson verso addio a tutte le restrizioni anti-Covid

Boris Johnson
Boris Johnson

Il primo ministro britannico Boris Johnson annuncerà oggi la fine di tutte le restrizioni in vigore contro il Covid-19. Secondo le prime indiscrezioni, l'Esecutivo si riunirà in mattinata e successivamente Johnson riferirà in Parlamento per poi dare l'annuncio ufficiale in conferenza stampa. Il primo ministro potrebbe imporre lo stop anche all'isolamento dei contagiati. L'annuncio arriverà poche ore dopo la notizia della positività della regina Elisabetta II.

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
07:51

Remuzzi sulla pandemia: "Anche scienziati hanno colpe nel disastro degli ultimi 2 anni"

"La comunità scientifica di cui faccio parte ha grandi responsabilità nel disastro di questi ultimi due anni". Lo ha detto Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto Mario Negri in un'intervista al Corriere della Sera. "Avremmo dovuto avvertire le autorità, far sentire la nostra voce e parlare con i ricercatori. Abbiamo aspettato 4 settimane che per Bergamo sono state fatali. Il giorno in cui ho iniziato a vedere la fine del tunnel è stato il 27 dicembre 2020, quando da Bergamo mi hanno chiesto di fare il vaccino per primo davanti a medici e infermieri di Alzano Lombardo. Mi sono sentito privilegiato e quasi me ne sono vergognato"

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
07:34

Campagna vaccinale in Italia, somministrate oltre 133 milioni di dosi

Sono 133.199.390 le dosi di vaccino somministrate in Italia fino ad ora, il 98,8% del totale di quelle consegnate. Questo è quanto emerge dal report aggiornato del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Sono state consegnate nel nostro paese 134.878.907 dosi, nel dettaglio 89.982.269 Pfizer/BioNtech, 25.442.358 Moderna, 11.544.807 Vaxzevria-AstraZeneca, 6.060.079 Pfizer pediatrico e 1.849.394 Janssen

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
07:15

Fine stato di emergenza, Ricciardi: "Restino strutture vaccinali, a tutti serve quarta dose"

"Lo stato di emergenza può cessare, ma devono restare i pilastri che reggono la nostra libertà attuale con un allentamento delle regole. Devono restare in piedi le strutture per la vaccinazione, i richiami, il Green Pass e le mascherine al chiuso". Lo ha detto Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene all'Università Cattolica di Roma e consulente del ministro della Salute Speranza durante un'intervista a La Stampa. "La quarta dose di vaccino è un inizio, alla luce dell'esperienza israeliana, per i fragili, ma è probabile che in autunno sarà utile per tutti. Sulle varianti l'equilibrio è precario".

A cura di Gabriella Mazzeo
21 Febbraio
07:08

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, 21 febbraio

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese nelle ultime 24 ore sono stati registrati 42.081 nuovi contagi e 141 vittime giornaliere. Il tasso di positività è all'11,3%, ancora in calo ricoveri e terapie intensive. È quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: + 4.303
  • Veneto: + 3.805
  • Emilia Romagna: + 2.942
  • Campania: + 4.743
  • Lazio: + 4.917
  • Piemonte: + 1.519
  • Toscana: + 2.665
  • Sicilia: + 4.468
  • Puglia: + 3.541
  • Liguria: + 983
  • Friuli-Venezia Giulia: + 640
  • Marche: + 1.634
  • Abruzzo: + 1.274
  • Calabria: + 1.226
  • P.A Bolzano: + 460
  • Umbria: + 820
  • Sardegna: + 976
  • P.A Trento: + 333
  • Basilicata: + 426
  • Molise: + 378
  • Valle d'Aosta: + 45

Da oggi Valle d'Aosta, Piemonte, Marche e Abruzzo tornano in zona gialla. Il Governo al lavoro sulle misure post-pandemia, ma dovrebbero restare al momento restano mascherine al chiuso e Green pass. Vaccini, il ministro Speranza: "A marzo partirà la quarta dose per gli immunocompromessi a 120 giorni dalla precedente, ma dovremo valutare il richiamo per tutti dopo l'estate". Finora somministrate 133.199.390 dosi, di cui 36.897.193 dosi booster.

Nel mondo 424.278.476 contagi e 5.886.834 morti. La Regina Elisabetta d'Inghilterra positiva al Covid dopo il figlio Carlo e la consorte Camilla. Oggi Djokovic torna in campo per la prima volta dopo il caso Australian Open. L’Australia, dopo due anni, apre i suoi confini a tutti i turisti vaccinati dal Covid.

A cura di Ida Artiaco
32129 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni