Covid 19
20 Gennaio 2022
07:15
AGGIORNATO20 Gennaio

Le notizie del 20 gennaio sul Coronavirus

Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul Covid in Italia e nel mondo di giovedì 20 gennaio 2022.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
20 Gennaio
22:40

Nuovo Dpcm green pass, tabaccarie fuori dalla bozza dei negozi esentati

Per comprare le sigarette servirà il Green pass. Le tabaccherie infatti non rientrano nell'elenco, la cui bozza è circolata stasera in attesa della firma di domani del premier Draghi, dei negozi nei quali si potrà accedere senza certificato verde. Nella bozza del Dpcm si ribadisce che “nell’attuale contesto emergenziale” le uniche attività esentate possono essere “solamente quelle di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale”.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
22:14

Sottosegretario all'Istruzione Floridia: "Presto le risorse per Ffp2 a tutte le scuole"

"Presto le risorse per assicurare le Ffp2 a tutte le scuole", a dirlo il sottosegretario all’Istruzione. Le tempistiche, ha confermato, “non dipendono da me, però so già che c’è piena volontà del ministro, è stato sollecitato, e quindi sicuramente arriveranno. Chiedo davvero di pazientare pochissimo, e mi scuso perché era necessario che queste mascherine arrivassero prima possibile”, ha spiegato.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
21:55

In arrivo aiuti per 360 milioni a discoteche, piscine e tessile 

Aiuti per circa 360 milioni a una serie di attività in crisi per le restrizioni anti-Covid, dalle discoteche alle piscine fino alla filiera del tessile: secondo quanto si apprende da fonti di governo, tra le misure messe a punto dal Mise per il nuovo decreto coi ristori ci saranno 200 milioni nel 2022 per le attività maggiormente impattate e altri 160 milioni che andranno in parte a rifinanziare il fondo ad hoc per il sostegno di queste attività e in parte ad altri meccanismi di aiuto come il credito di imposta.

A cura di Ida Artiaco
20 Gennaio
21:36

Dpcm green pass, la lista dei negozi dove non serve dal 1 febbraio

Il governo avrebbe deciso la lista dei negozi che saranno esentati dall’obbligo di esibire il green pass base all’ingresso dal 1 febbraio: nella bozza ci sono supermercati e alimentari, mentre restano fuori tabaccai, edicole e negozi di abbigliamento.

A cura di Ida Artiaco
20 Gennaio
21:35

Covid in Spagna, oggi 157.447 casi e 162 morti

Sono 157.447 i nuovi casi di Covid-19 e 162 le morti notificate in Spagna, numeri simili a quelli di ieri (157.941 casi e 160 morti). Lo mostra l'ultimo bollettino del Ministero della Sanità.

A cura di Ida Artiaco
20 Gennaio
21:12

Domani riunione straordinaria dei ministri della Sanità dei Paesi Ue sulla variante Omicron

Domani i ministri della Sanità dei Paesi Ue si riuniranno in via straordinaria, in videoconferenza. Lo ha reso noto la presidenza francese del Consiglio Ue spiegando che, all'incontro parteciperanno la Commissione Ue, l'Ecdc, l'Ema e l'Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (Hera). Sul tavolo la variante Omicron, "che rappresenta un forte rischio di destabilizzazione per la vita economica e sociale degli Stati membri", spiega la presidenza francese.

A cura di Ida Artiaco
20 Gennaio
20:56

Enrico Mentana: "Ho avuto il Covid, ma ne parlo solo ora"

Enrico Mentana è guarito dal Covid e stasera torna in conduzione al Tg di La7 per l’edizione delle 20. È stato lo stesso direttore del Tg a confermare la notizia sul proprio profilo Fb attraverso un post: "Ne parlo solo a d’isolamento finito perché una malattia è sempre un fatto privato, ma soprattutto per rispetto a tutti quelli per i quali è stata un’esperienza più dolorosa".

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
20:47

Da lunedì prossimo cinque Regioni in zona arancione e tre in gialla

Cambio di colore per diverse regioni a partire dal prossimo lunedì. Almeno secondo quanto emerge dai dati sui ricoveri dell'Agenas di oggi che anticipa sotto alcuni aspetti il monitoraggio settimanale Covid di domani. Sono infatti cinque le Regioni che rischiano di finire in zona arancione, raggiungendo così la Val d'Aosta. Abruzzo e Friuli Venezia Giulia hanno superato le soglie del 20% in terapia intensiva e 30% in area medica, mentre Lazio, Piemonte e Sicilia sono al limite in uno dei due parametri e hanno superato l'altro. Mentre altre tre regioni rischiano di passare in giallo.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
20:33

Nuovo Dpcm, testo non ancora pronto: slitta a domani la firma di Draghi

Slitta a domani la firma del premier Mario Draghi al Dpcm con la lista dei negozi dove non sarà obbligatorio avere il Green pass base dal 1 febbraio. Il rinvio, spiegano fonti di Palazzo Chigi, è dovuto ad alcune limature da apportare al testo, non ancora pronto. La notizia è stata riportata da Adnkronos

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
20:26

Francia, dal 2 febbraio stop obbligo mascherine all'aperto   

Dal 2 febbraio in Francia non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all'aperto. Lo ha annunciato il premier, Jean Castex. Decade anche l'obbligo di lavorare da casa, anche il governo continuerà a consigliare lo smart working. Dal 6 febbraio riaprono le discoteche.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
19:53

L'Austria approva l'obbligo vaccinale, è il primo Paese europeo

Il parlamento austriaco ha approvato l'introduzione del vaccino obbligatorio contro il covid-19 diventando di fatto il primo Paese europeo a farlo. La misura è stata approvata con la maggioranza dei voti dopo ore di battito ed entrerà in vigore il 4 febbraio.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
19:39

Covid, nuovo record di contagi in Portogallo: più di 56mila casi in 24 ore

Nuovo record di contagi da coronavirus in Portogallo. Le autorità sanitarie hanno segnalato 56.426 nuovi casi di Covid-19, che portano il totale a 2.059.595 dall'inizio della pandemia. Dall'inizio della pandemia sono in totale 19.447 i decessi, 34 quelli registrati nelle ultime 24 ore. Mentre sono circa duemila le persone ricoverate in ospedale.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
19:22

Covid, report Aifa: 38.305 trattati con monoclonali in Italia

Sono stati 38.305, da marzo 2021 ad oggi, i pazienti con Covid-19 iscritti nei registri di monitoraggio degli anticorpi monoclonali, farmaci indicati per pazienti con malattia lieve o moderata, che sono ad alto rischio di progressione severa. Stabile il numero delle prescrizioni settimanali: dal 13 al 19 gennaio sono state 2.512. Continuano a crescere, invece, arrivando a 249 nelle 21 Regioni e Province autonome, le strutture che prescrivono questi anticorpi, che vengono somministrati in day hospital tramite infusione. È quanto emerge dal 42esimo Report settimanale dell'Agenzia Italiana del farmaco (Aifa) sugli anticorpi monoclonali per il Covid-19. In Italia le richieste sono state 2.142 su 1.188.533 nuovi positivi, pari allo 0,18%.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
19:04

In Francia nuovo record di contagi: 525.527 casi in 24 ore

Sono 525.527 i casi di Covid-19 registrati in Francia nelle ultime 24 ore, un nuovo record dall'inizio della pandemia.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
18:48

Gran Bretagna, più di 100mila casi di Covid in 24 ore

In Gran Bretagna nelle ultime 24 ore sono stati registrati 107.364 nuovi casi di coronavirus e 330 decessi riconducibili a complicanze. Ieri i contagi erano stati 108.069 e 359 le vittime. Lo riferiscono le autorità sanitarie britanniche citate da Sky News. Continuano, intanto, le vaccinazioni con 36.688.441 persone che hanno ricevuto anche la terza dose, 66.770 solo ieri.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
18:37

Covid, un anno fa 4,7% dei positivi era ricoverato, oggi lo è lo 0,7%

Più di dieci i casi positivi registrati lo scorso anno nello stesso periodo, ma meno ricoveri e meno decessi. Se il 20 gennaio 2021 i nuovi casi erano 13.571, il bollettino odierno parla di 188.797 contagi. Eppure i ricoveri sono meno dell'anno scorso, peraltro in una fase in cui, nel 2021, la seconda ondata era ormai ampiamente declinante, e gli ospedali iniziavano a svuotarsi: i ricoverati in terapia intensiva quel giorno erano ancora 2.461 (oggi sono 1.698), quelli nei reparti ordinari 22.469 (oggi 19.659). Inoltre quel giorno si registravano ancora 524 morti, dopo aver superato a novembre quota mille, oggi sono 385.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
18:21

Covid, bollettino Basilicata: 1.396 nuovi casi e tre morti

Ci sono tre nuovi decessi in Basilicata per via del Covid. Lo fa sapere la task force regionale che segnala 1396 nuovi contagi a fronte di 7.055 tamponi (molecolari ed antigenici) processati. Nella stessa giornata si sono registrate 780 guarigioni. In totale sono 95 le persone ricoverate: 51 nell'ospedale San Carlo di Potenza, di cui 3 in terapia intensiva, e 44 nell'ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui una in terapia intensiva.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
18:13

Scuola, quando scatta la Dad: come cambiano le regole della quarantena

Scuola, cambiano le regole per la quarantena nel caso di uno più casi positivi e a seconda che si tratti di materna, elementari, medie e superiori. Ecco cosa succede e cosa bisogna fare se c’è uno o più casi positivi al Covid in classe.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
18:00

Covid, il Regno Unito pronto a trattare il virus come un'influenza

Dopo l'annuncio dell'addio alle restrizioni del cosiddetto Piano B, tra cui uso delle mascherine, smart working e pass vaccinale, a partire dal prossimo 26 gennaio, da marzo nel Regno Unito potrebbe essere sospeso l’auto-isolamento per i positivi al Covid. Secondo il ministro della Salute inglese, Sajid Javid, “stiamo guidando l’Europa nella transizione dalla pandemia all’endemia e stiamo mostrando al mondo come si può convivere con il Covid”.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
17:47

Bollettino Coronavirus Italia: oggi 188.797 positivi e 385 decessi

Sono 188.797 i nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in calo rispetto a ieri: è quanto emerge dal bollettino di oggi, giovedì 20 gennaio. Il tasso di positività è al 17,0% (+0,7%). Altri 385 morti.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
17:34

Bollettino Lazio, 13.423 casi e 15 morti Covid

Sono 13.423 i casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore e 15 i morti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,4%. I casi a Roma città sono a quota 6.219. Lo rende noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, anticipando che il valore dell'Rt regionale è sceso a 0.64, "tornando così dopo molto tempo sotto 1. Un segnale importante che potrebbe indicare l'inizio di una fase discendente nelle prossime settimane".

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
17:21

In Svezia allentate le misure anti Covid, nonostante i contagi record

Le autorità svedesi allenteranno le restrizioni anti Covid nonostante la crescente diffusione della variante Omicron. In particolare, i positivi o le persone in stretto contatto con un positivo dovranno osservare una quarantena di soli cinque giorni, e in caso di asintomaticità i lavoratori impegnati nei servizi essenziali saranno esentati da qualsiasi isolamento. Nelle ultime 24 ore la Svezia ha fatto registrare un nuovo primato per quanto riguarda il dato giornaliero dei  contagi, con 39.938 nuovi casi.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
17:11

Covid, bollettino Emilia Romagna: 20.140 nuovi casi e 33 morti

Sono 20.140 i nuovi contagi da Covid 19 registrati in Emilia Romagna nelle ultime 24 ore. Dall'inizio dell'epidemia nella regione sono stati individuati 875.323 casi di positività. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 28,1%. Si registrano 33 decessi. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 14.690.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
16:54

Mappa Ue del rischio Covid, Italia ancora in rosso scuro: rischio massimo

Per la seconda settimana consecutiva l'Italia è colorata di rosso scuro all'interno della mappa, aggiornata ad oggi, giovedì 20 gennaio, che quantifica il rischio Covid e che viene realizzata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Tutta l'Italia ed il resto dell'Europa sono colorati di rosso scuro, che rappresenta l'alta incidenza del contagio per la seconda settimana consecutiva.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
16:41

Vaccino anti Covid, Spallanzani: "Sputnik efficace con Omicron in 70% casi"

"Tutti i vaccini" anti-Covid "attualmente autorizzati perdono significativamente attività nei confronti di Omicron. I risultati degli esperimenti di laboratorio, condotti in collaborazione tra Istituto Spallanzani e Istituto Gamaleya di Mosca, hanno documentato che oltre il 70% delle persone vaccinate con Sputnik V mantengono un'attivita' neutralizzante contro Omicron, e tale attività si mantiene in buona parte anche a distanza di 3-6 mesi dalla vaccinazione", lo sottolinea in una nota il team tecnico scientifico dell'Inmi Spallanzani di Roma.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
16:35

Coviv, nuovo decreto sostegni: slitta il Cdm

Slitta il Cdm in programma oggi. Rimandate dunque le decisioni sul nuovo decreto Sostegni, il provvedimento studiato per aiutare le imprese colpite dai rincari dell'energia e per indennizzare i settori economici costretti a nuove chiusure per l'emergenza Covid. In ballo ci sono circa un miliardo e mezzo di euro, risorse già previste nella legge di Bilancio varata poche settimane fa dal parlamento. Il consiglio dei ministri, preceduto da una cabina di regia, dovrebbe essere convocato per domani mattina, venerdì 21 gennaio 2022.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
16:15

Bollettino Sardegna, 1432 nuovi casi e 3 morti per Covid

Sono 1.432 i nuovi casi registrati in Sardegna e tre i morti delle ultime 24 ore. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 25.354 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30 (3 in più di ieri) e quelli in area medica sono 265 (4 in più). Le persone in isolamento domiciliare sono 21,885 (163 in più).

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
15:52

Focolaio Covid tra il personale sanitario, chiude reparto terapia intensiva a Gela

Terapia intensiva, Covid
Terapia intensiva, Covid

Il reparto di terapia intensiva Covid dell'ospedale Vittorio Emanuele di Gela è stato chiuso a causa di un focolaio che ha coinvolto il personale sanitario. Tre medici su cinque, compreso il primario, due infermieri e un operatore socio sanitario sono infatti risultati positivi e si trovano adesso in quarantena. I sette pazienti ricoverati saranno trasferiti in giornata all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dalla centrale operativa del 118, tramite ambulanze e l'elisoccorso di Palermo attrezzato per il trasporto di pazienti Covid. Con i sette nuovi arrivi Al Sant'Elia di Caltanissetta i pazienti della terapia intensiva Covid saliranno da 2 a 9. Il primario del reparto Giancarlo Foresta si sta occupando di gestire l'emergenza territoriale allestendo la terapia intensiva nel blocco operatorio dell'ospedale, già utilizzato a questo scopo a inizio pandemia.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
15:38

Covid, bollettino Friuli Venezia Giulia: 5.238 nuovi contagi e 8 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 5.238 nuovi contagi: 1.199 su 9.736 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 12,32% e 4.039 contagi su 23.997 test rapidi antigenici realizzati (16,83%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 40, così come gli ospedalizzati in altri reparti che calano a 429.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
15:12

Il professor Andreoni contro la scelta del Regno Unito: “Cattivo esempio su gestione pandemia”

Anche il professor Andreoni contro la revoca delle restrizioni in Gran Bretagna annunciata ieri dal premier Johnson: "Nel Regno Unito applicano dall'inizio della pandemia strategie molto azzardate – ha spiegato il primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) – all'inizio hanno lasciato che il virus circolasse, poi hanno deciso di fare solo una dose a tutti, poi ad un certo punto hanno fatto il lockdown. È un paese che ha fatto sempre dei passi avanti e poi altri indietro in modo maldestro. In un momento di alta circolazione e con lo spauracchio di una nuova variante, credo che sia un grosso rischio e un azzardo eliminare le misure di protezione".

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
14:54

Fontana: "Vaccini hanno mutato situazione nuova, rivedere sistema zone a colori"

Il sistema delle zone a colori "ha funzionato nelle prime fasi della pandemia e prima degli effetti della campagna vaccinale, ora va sicuramente rivisto. Le vaccinazioni stanno dimostrando di mitigare e prevenire l'effetto della malattia da Covid. Tutto ciò permette di riaprire sempre di più alle attività sociali, pertanto le modalità di restrizione devono essere adeguate e coerenti con la nuova situazione". A dirlo è il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sulla proposta delle Regioni di superare il meccanismo delle zone a colori, che prevede, tra le altre cose, l'aumento delle restrizioni in base a parametri come contagi e ricoveri. "Chiediamo al governo di rivedere i parametri e mettere a punto un sistema che consenta da un lato di monitorare l’andamento della pandemia, ma anche di convivere con il virus", sottolinea Fontana.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
14:42

Covid, Andreoni: "Nessuna distinzione tra vaccinati e non davanti malattia"

Il professor Massimo Andreoni.
Il professor Massimo Andreoni.

"Non deve esserci nessuna distinzione davanti la malattia tra vaccinati e non. Avere una preferenza creerebbe un contenzioso enorme, perché già oggi abbiamo molte malattie che derivano da stili di vita sbagliati, ma che noi curiamo lo stesso. Penso all'alcolismo o al tabagismo". Così Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), in merito alla scelta del direttore sanitario Fabrizio Pregliasco, di rinviare le operazioni non urgenti per i pazienti fragili

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
14:32

Covid, Cartabellotta: "Netta frenata casi, presto inizio discesa”

"I numeri vanno sempre interpretati, questa settimana c'è stata una netta frenata dell'aumento dei contagi, in 10 regioni aumentano e in 10 diminuiscono. I decessi aumentano perché si verificano circa tre settimane dopo il contagio ma siamo quasi al picco dell'ondata, la prossima settimana dovremmo scendere, verosimilmente, ma avremo ancora un mese di circolazione elevata del virus", a dirlo il professor Nino Cartabellotta, presidentedella fondazione Gimbe.

A cura di Chiara Ammendola
20 Gennaio
14:09

I bambini vaccinati hanno un rischio dimezzato di infezione da Omicron rispetto ai non vaccinati

Rispetto ai bambini non vaccinati, i piccoli che hanno ricevuto due dosi hanno meno della metà delle probabilità di contrarre la variante Omicron (B.1.1.529) del coronavirus SARS-CoV-2. Negli adolescenti che hanno ricevuto un richiamo negli ultimi due mesi la protezione è invece quattro volte maggiore rispetto a quelli che non hanno ricevuto il vaccino anti Covid. Tuttavia, nei ragazzini tra i 12 e i 15 anni che non hanno ricevuto la terza dose – e che hanno completato il ciclo vaccinale di base da più di tre/quattro mesi – tale differenza si riduce significativamente, un dato che evidenzia ancora una volta l'importanza del booster nell'arginare la variante “super mutata” emersa alla fine di novembre 2021 in Sudafrica. I nuovi dati sono stati diffusi dal Ministero della Salute di Israele, attualmente investito da una vera e propria ondata di casi Omicron.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:59

Covid Puglia, oggi 8.333 nuovi casi e 7 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 63.243 test per l'infezione da Covid-19 e 8.333 nuovi casi: 2.764 in provincia di Bari, 934 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 761 in quella di Brindisi, 1.269 in provincia di Foggia, 1.437 in provincia di Lecce, 1.061 in provincia di Taranto nonché 62 residenti fuori regione e 45 di provincia in via di definizione. Inoltre sono stati registrati 7 decessi. Attualmente sono 133.483 le persone positive, 691 sono ricoverate in area non critica e 63 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 505.565 a fronte di 7.079.241 test eseguiti, 364.991 sono le persone guarite e 7.091 quelle decedute.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:51

Bassetti: "Sul covid tra scelta della Gran Bretagna e Italia c'è una via di mezzo"

"Il 98% degli inglesi ha avuto in qualche modo un contatto con il virus, o attraverso la vaccinazione o la malattia. Il Regno Unito ha avuto un aumento della circolazione con le ondate Delta e Omicron e hanno raggiunto una immunità di sicurezza. Boris Johnson ha fatto una scelta diversa dall'Italia sicuramente più libertina. Il problema però non è se ha ragione l'Italia o il Regno Unito, levare ogni restrizione così dall'oggi al domani potrebbe essere azzardo ma tra noi e il Regno Unito c'è una via di mezzo", così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova, commenta la scelta del Regno Unito di dire addio al Green pass e ad altre restrizioni anti-Covid.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:33

“Esercito popolare contro la dittatura sanitaria”, a Torino l’ultima trovata dei No Vax

“Esercito popolare contro la dittatura sanitaria”. A Torino l’ultima trovata dei No Vax. Uno dei promotori: “Indosseremo un segno distintivo, che potrebbero essere dei Baschi blu, per distinguerci dal pecorume e farci vedere, ma senza prendere multe. E no alle armi”.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:24

Covid Veneto, oggi 21.833 contagi e 32 decessi

Sono 21.833 i contagi e 32 decessi Covid oggi in Veneto. I dati del bollettino covid di oggi giovedì 20 gennaio portano il totale dei morti a 12.862 dall’inizio della pandemia, mentre il numero complessivo degli infetti si aggiorna a 956.096. Gli attuali positivi sono 273.895 (+ 8.823). Lieve aumento dei dati ospedalieri, con 1.806 (+4) ricoveri in area medica (+5) e 204 (+1) nelle terapie intensive. "Abbiamo avuto un picco pochi giorni fa di oltre 25mila contagi, potremo averne anche 30mila di positivi ma abbiamo capito che la stragrande maggioranza di questi è asintomatica e anche i sintomatici molto spesso sono paucisintomatici. Quindi abbiamo a che fare con una montagna di positivi ogni giorno ma i ricoveri rischiano di essere positivi con dimissioni più numerose dei ricoveri" ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:12

Covid, perché non è l’alta carica virale a far diffondere Omicron più velocemente

Secondo i ricercatori, a determinare la maggiore velocità di diffusione della variante Omicron del Sars-Cov-2 non sarebbe la maggiore carica virale provocata dall’infezione, dunque il rilascio di grandi quantità di particelle virali da parte persone contagiate, ma la capacità di Omicron di eludere parte della risposta immunitaria indotta dalla vaccinazione o dall’infezione legata a varianti precedenti. Per arrivare a questa conclusione, gli studiosi hanno valutato i livelli di virus presenti nel naso e nella gola delle persone contagiate da Omicron, confrontandoli con quelli di persone contagiate da Delta. Il raffronto ha mostrato che sono le infezioni da Delta ad avere un picco di carica virale leggermente più alto di quelle da Omicron, e non viceversa.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
13:03

In Campania sforati i tetti di posti letto Covid occupati, +25,7% di casi in 7 giorni

In Campania sforati i tetti di posti letto Covid occupati, +25,7% di casi in 7 giorni. Secondo il report della Fondazione Gimbe, ci sono 4343 positivi ogni 100mila abitanti. Occupato il 28,6% dei posti letto in area medica e l’11,8% in intensiva

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
12:56

Covid al carcere minorile di Bologna, positivi 60 detenuti e 30 agenti

Covid al carcere minorile del Pratello di Bologna, positivi 60 detenuti e 30 agenti. Sindacati denunciano una "situazione preoccupate e confusionaria", spaventa il "rischio di paralisi" e si chiede la sospensione degli ingressi di detenuti. A lanciare l'Sos  la FP CGIL Bologna, che teme il "rischio concreto di paralisi" nel giro di poco. "L’istituto – si legge in una nota sindacale- ha raggiunto oramai quota 772 ed è un numero, come accennato, destinato a salire rapidamente, che lo rende sovraffollato al massimo grado con complicazioni pressoché insormontabili sul versante dell’isolamento degli eventuali ulteriori positivi".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
12:49

In Germania oltre 133mila contagi in 24 ore: "A febbraio rischiamo centinaia di migliaia di casi"

Contagi ancora in forte crescita in Germania, dove nelle ultime 24 ore i casi diagnosticati sono stati 133.536, contro i 112.323 di ieri. Sale anche l'incidenza settimanale, che tocca il valore di 638,8 casi per centomila abitanti, contro i 584,4 di ieri. I decessi sono stati 234, contro i 316 di una settimana fa. "Possiamo considerare che l'ondata avrà il suo picco a metà febbraio e che dovremo per allora attenderci diverse centinaia di migliaia di casi al giorno" ha  dichiarato il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach. "Ci sono paesi in cui gli ospedali possono far fronte a numeri così alti, ma in Germania la situazione è diversa", ha ancora argomentato, con riferimento "all'alto numero di persone anziane non vaccinate" che porterebbe ad un esito "ben diverso da quello in Italia in Francia o in Inghilterra, ad esempio".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
12:19

Covid: a torino trapianto di fegato da positivo a positivo con terza dose

Il fegato di un donatore positivo al Covid è stato trapiantato per la prima volta su un paziente positivo dopo la terza dose di vaccino. L'intervento alle Molinette della Città della Salute di Torino, nonostante il Centro Nazionale permettesse solo il trapianto da donatore positivo a ricevente triplo vaccinato negativo al virus. Le condizioni del fegato del paziente hanno convinto i chirurghi a procedere. L'intervento è riuscito e il paziente, ancora positivo e curato con monoclonali, sta bene. "Lo sforzo  multidisciplinare – commenta l'ospedale – ha dimostrando che il Covid non impedisce il trapianto di organi in sicurezza".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
12:09

Covid Marche, oggi 6905 contagi

Contagi da coronavirus in aumento oggi nelle Marche dove si registrano 6905 contagi nelle ultime 24 ore a fronte di 20075 tampini analizzati nell'ultima giornata. Nella regione che è in zona gialla, ieri erano stati registrati 5850 contagi

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
12:00

Gimbe, rallenta crescita pazienti covid: in 7 giorni +14% ricoveri e +2,3% intensive

Rallenta l'aumento di pazienti Covid ricoverati o in terapie intensive: dal 12 al 18 gennaio la crescita è stata del +14% e del 2,3% rispetto alla settimana precedente, ma "gli ospedali sono ancora sotto forte pressione". In particolare, i ricoverati con sintomi sono passati da 17.067 a 19.448 (+14%) e le terapie intensive sono passate da 1.677 a 1.715 (+2,3%). I casi attualmente positivi sono passati invece da 2.134.139 a 2.562.156 (+20,3%). E' quanto emerge dal nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe, che ritiene alcune proposte delle regioni sulla gestione della pandemia "inapplicabili e altre condivisibili ma da integrare".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
11:54

Agenas, occupazione intensive cala in 7 regioni

Foto di repertorio
Foto di repertorio

La percentuale di terapie intensiva occupate da pazienti Covid è stabile al 18% in Italia e, in 24 ore, cresce solo in Basilicata (al 4%), Puglia (14%) mentre cala in 7 regioni: Marche (al 21%), PA Bolzano (17%), PA Trento (21%), Piemonte (23%), Toscana (22%), Umbria (12%), Val d'Aosta (18%). E' stabile in Abruzzo (al 20%), Calabria (17%), Campania (12%), Emilia Romagna (17%), Friuli Venezia Giulia (24%), Lazio (22%), Liguria (19%), Lombardia (15%), Molise (3%), Sardegna (13%), Sicilia (20%), Veneto (18%). Questi i dati Agenas del 19 gennaio. Sei sono oltre la soglia del 20% (Friuli Ve, Lazio, Marche, Trento, Toscana, Piemonte).

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
11:48

L’avvertimento di Bill Gates: “La prossima pandemia più letale del Covid, bisogna prepararsi”

Bill Gates
Bill Gates

Il fondatore di Microsoft Bill Gates invita tutti i governi a contribuire con fondi cospicui alla ricerca medica e scientifica per prepararsi in tempo a nuove pandemia come quella covid.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
11:24

Covid, morti nel mondo forse 4 volte superiori alle stime

Il numero di morti da Covid-19 potrebbe essere 2 o 4 volte superiore alle stime attuali. Un confronto pubblicato su Nature tra varie analisi sul numero reale dei decessi mette in luce che le vittime della pandemia potrebbero aver raggiunto oltre 20 milioni, ben oltre le 5,5 stimate ufficialmente ad oggi. Stimare il numero dei decessi mentre una pandemia è in atto è estremamente complesso, spiega l'articolo pubblicato sul sito web della rivista scientifica, perché ogni nazione utilizza metodi differenti di classificazione delle vittime, come ad esempio i Paesi Bassi che a inizio pandemia conteggiavano tra le vittime Covid solo i deceduti in ospedale positive al SARS-CoV-2 o il Belgio che inseriva invece tutti quelli con i sintomi della malattia, senza ulteriori test. Per cercare di ottenere un quadro omogeneo vari gruppi di ricerca in questi mesi hanno preso in considerazione la misura degli eccessi di mortalità rispetto alla media, una stima resa complessa dal fatto che il valore può essere alterato da molti altri fattori, primo tra tutti l'invecchiamento della popolazione. Gruppi di ricerca dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sono al lavoro per elaborare nuove stime ufficiali ma sono tante le ricerche indipendenti pubblicate in questi mesi e molte indicano però che il numero delle vittime Covid sia più alto delle misure ufficiali. In particolare, il modello sviluppato dalla rivista Economist, che sfrutta un algoritmo di Intelligenza artificiale, stima le vittime a circa 20 milioni.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
11:13

In Inghilterra parte la prima fase di revoca delle restrizioni

Parte oggi in Inghilterra la prima fase della revoca delle restrizioni anti Covid riguardanti l'indicazione allo smart working laddove possibile e l'obbligo delle mascherine nelle scuole. Misure che non sono quindi più in vigore in Inghilterra, come sta avvenendo in modi e tempi decisi a livello locale nelle altre nazioni del Regno Unito, solitamente allineate in materia pandemica a quanto viene deciso da Londra. La seconda tappa dell'addio al piano B scatta a partire dal 27 gennaio: in quel caso verrà eliminato l'obbligo legale delle mascherine nei luoghi pubblici e il mini green pass previsto per i soli accessi a discoteche o eventi collettivi di massa.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
11:01

Covid Toscana, oggi 13.720 nuovi casi

In Toscana aumentano nelle ultime 24 ore i contagi da Covid e, seppur di poco, sale anche il tasso di positività. Infatti, secondo quanto riferisce su Telegram il presidente della Regione Eugenio Giani, i nuovi casi registrati in Toscana sono 13.720 su 78.441 test di cui 22.921 tamponi molecolari e 55.520 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 17,49% (75,1% sulle prime diagnosi). Ieri nuovi casi in Toscana erano stati 12.564 su 73.504 test, con un tasso dei nuovi positivi del 17,09% (73,9% sulle prime diagnosi).

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
10:51

Via libera al decreto legge super green pass, ok della Camera

Ok definitivo della Camera dei deputati al dl super green pass. L'Aula parlamentare ha approvato oggi il testo del decreto legge super green pass con 279 voti a favore, 45 contrari ed un astenuto.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
10:42

Anche Israele travolta da Omicron: record di contagi, quasi 72mila nelle ultime 24 ore

Anche Israele, uno dei paesi "faro" nella lotta alla pandemia, è alle prese con una nuova ondata di contagi determinata dalla diffusione della variante Omicron del virus Sars-Cov-2: ieri le infezioni registrate dal Ministero della Salute sono state 71.593, nuovo record assoluto dall'inizio dell'emergenza sanitaria, mentre aumenta anche la pressione sulle strutture sanitarie. I pazienti ricoverati in gravi condizioni sono attualmente 533, e 104 di questi sopravvivono solo grazie alla ventilazione assistita. Complessivamente ieri erano ricoverati negli ospedali, con sintomi più o meno allarmanti, 1.608 pazienti.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
10:33

Media Uk: contagiata anche la figlia piccola di Boris Johnson

Il premier. britannico Boris Johnson ha dovuto affrontare in questi giorni con la terza moglie Carrie anche momenti di angoscia familiare. Almeno stando a una gola profonda citata dal Daily Mail, che ha rivelato di un "brutto" contagio da Covid diagnosticato di recente alla piccola Romy, ultima nata in casa Johnson, che ha appena sei settimane di vita, aggiungendo peraltro che il peggio sembra essere ora passato. La notizia è stata tenuta riservata dalla famiglia e non ha per ora conferme ufficiali da Downing Street. Secondo la fonte, la bimba neonata del primo ministro (che in totale ha 7 figli riconosciuti, avuti con tre donne) si sta comunque ora "riprendendo". Johnson ha patito un pesante contagio da Covid durante la prima fase della pandemia, sfociato in un drammatico ricovero di tre giorni in terapia intensiva in un ospedale di Londra prima della Pasqua del 2020. Mentre pure la first lady Carrie si è successivamente ammalata ed è poi guarita.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
10:19

Gimbe contro proposta Regioni: “In calcolo pazienti Covid ricoverati includere asintomatici”

L’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe segnala un aumento dei decessi del 49,7% in 7 giorni. Ma rallenta l’aumento dei ricoveri, anche se gli ospedali sono ancora sotto pressione. La recente introduzione dell'obbligo vaccinale per gli over 50 "spinge le prime dosi" e "inizia a mostrare i primi effetti": nella settimana 12-18 gennaio in questa fascia anagrafica i nuovi vaccinati sono stati 128.966, pari a +28,1% rispetto alla settimana precedente. È quanto emerge dal nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe. Complessivamente, nello stesso arco di tempo i nuovi vaccinati sono stati 510.742 rispetto ai 496.969 della settimana precedente (+2,8%) e sono stabili le nuove vaccinazioni nella fascia 5-11 anni (pari a 240.920), che rappresentano quasi la metà delle prime dosi .Gimbe contro proposta Regioni: “In calcolo pazienti Covid ricoverati includere anche asintomatici”.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
10:11

Fedriga: "Nei reparti covid servono anche sanitari positivi ma asintomatici"

Massimiliano Fedriga, presidente del Fvg e della Conferenza delle Regioni, condivide l'idea di far lavorare nei reparti Covid anche i sanitari positivi ma asintomatici. Lo ha anticipato a "Il Gazzettino" del Friuli. "Sono totalmente d'accordo con questa proposta. Io lo farei anche subito. Non vedo il rischio che si corre nel far lavorare un sanitario contagiato ma senza sintomi in un reparto che è gia' segnato dal Covid. Ovviamente con le giuste accortezze. Sono in corso delle riunioni tecniche tra noi e vari ministri per semplificare una serie di norme legate alla pandemia".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:55

Per Ricciardi errore eliminare restrizioni covid: “In Uk casi e morti risaliranno in 2 settimane”

“C’è un rallentamento ma non c’è ancora una discesa evidente dei contagi, Se si tolgono le misure anti covid si dà un via libera a tutti” ha spiegato Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute e docente di Igiene all'università Cattolica.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:43

Sottosegretario Costa: "Ragionevole cambiare conteggio ricoveri covid in ospedale"

“È ragionevole oggi una distinzione su chi entra in ospedale, anche se non risolve problema degli ospedali. Infatti sappiamo che se una persone scopre di essere positivo dopo il ricovero c’è bisogno di reparti covid e percorsi protetti quindi il problema degli ospedali non si risolve. Però è giusta una distinzione nel conteggio per una precisazione migliore delle informazioni ai cittadini”. Lo ha precisato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ospite di ’Radio Anch’io’ su Rai Radio1.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:33

Covid India, più di 300mila nuovi casi nell'ultima giornata

L'India segnala più di 300mila nuovi casi di coronavirus accertati nell'arco di 24 ore, probabilmente dovuto alla diffusione della variante Omicron. Secondo i dati del ministero della Salute riportati dal Times of India, nelle ultime 24 ore sono state confermate 317.532 infezioni, il dato più alto da 249 giorni, e si sono registrati altri 491 decessi. I casi attivi sono 1.924.051, mai così tanti da 234 giorni, sottolinea il giornale. Dall'inizio della pandemia l'India ha segnalato più di 38,2 milioni di contagi, 9.287 dei quali attribuiti alla variante Omicron, con 487.693 decessi.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:22

In Thailandia stop quarantena per i turisti da Febbraio

Dal primo febbraio la Tailandia revocherà l'obbligo di quarantena per i viaggiatori completamente vaccinati in arrivo dall'estero. Lo annunciano le autorità locali, ponendo fine alla stretta introdotta a fine dicembre alla luce della diffusione della variante Omicron. Ai turisti immunizzati sarà comunque richiesto un test negativo effettuato nel Paese di provenienza, un altro all'arrivo e un ultimo 5 giorni dopo. La misura, legata al relativo alleggerimento dell'emergenza Covid nel Paese, con poche migliaia di casi quotidiani e una curva stabile dei decessi, mira a dare fiato al settore turistico, cruciale per l'economia locale e duramente colpito dalle restrizioni legate alla pandemia. Prima dell'emergenza, nel 2019, la Tailandia aveva registrato quasi 40 milioni di arrivi dall'estero. L'obiettivo per quest'anno è di raggiungere quota 5 milioni.  "In caso di aumento dei casi, la situazione verrà rivalutata", ha sottolineato il portavoce del centro per la gestione del coronavirus, Taweesin Visanuyothin.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:14

Vaccino covid per bimbi sotto i 5 anni, Ricciardi: "Arriveranno presto, dati promettenti"

Per il vaccino ai bambini nella fascia 0-5 anni "ci sono delle sperimentazioni molto promettenti, la questione sarà rapida. Adesso non so dire quando, ma le agenzie regolatorie sono già pronte, nel momento in cui le aziende spediranno i loro dossier, a valutarli con tempestività'". Lo ha affermato ad Agorà su Rai 3 Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute. Per la fascia 5-11 anni, "gli Stati Uniti hanno superato i 10 milioni di vaccinazioni, noi stiamo andando bene dobbiamo continuare ad accelerare" ha riferito Ricciardi.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
09:00

Green pass in tabaccheria, Costa: "Discorso ancora aperto"

"Nella giornata di oggi dovrebbe essere approvato questo provvedimento che individua le attività per cui non è richiesto il green pass", Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ospite di ‘Radio Anch'io' su Rai Radio 1, spegnando però che  "le tabaccherie sono uno dei pochi elementi su cui si sta ancora discutendo, perché queste hanno però distributori automatici all'aperto. Ma c'è su un approfondimento e vedremo nelle prossime ore".

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:50

No a quarantene ridotte per asintomatici, governo stoppa le Regioni

Frenata del governo sulla riduzione dell'isolamento per i positivi. Il tavolo tecnico che si è tenuto ieri, con lo scopo di modificare il sistema che suddivide le Regioni italiane in fasce colorate ha fissato un punto: la richiesta dei governatori di portare a 5 giorni l'isolamento per i positivi al Covid (al momento il periodo è di 7 giorni per i vaccinati) è stata respinta dall'esecutivo, che ha aperto però all'ipotesi di modificare le norme per il passaggio di un territorio in zona rossa.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:41

Covid Germania, contagi in forte crescita: oltre 133mila casi i 24 ore

Contagi ancora in forte crescita in Germania, dove nelle ultime 24 ore i casi diagnosticati sono stati 133.536, contro i 112.323 di ieri. Sale anche l'incidenza settimanale, che tocca il valore di 638,8 casi per centomila abitanti, contro i 584,4 di ieri. I decessi sono stati 234, contro i 316 di una settimana fa. Da inizio pandemia le infezioni accertate da Coronavirus sono state 8.320.386, i guariti 7.139.800

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:37

Su canali telegram no vax minacce a Draghi e Biden, ideologie antisemite e incitamento alla violenza

Su canali Telegram gestiti da un italiano Minacce no vax a Draghi e Biden e incitamento alla violenza durante cortei e manifestazioni anti vaccinaste e contro il green pass. Lo hanno scoperto gli uomini della Polizia Postale e delle Comunicazioni durante i controlli a tappeto.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:21

Verso modifica del sistema fasce colori per le regioni 

Si va verso una modifica del sistema fasce colori per le regioni. Nel tavolo tra governo e Regioni infatti è emersa da parte di queste ultime l'esigenza di rivalutare alcuni meccanismi per i passaggio a zone con più restrizioni. In particolare i governatori chiedono che i casi Covid siano conteggiati soltanto tra i ricoverati che hanno sviluppato la malattia, senza includere gli asintomatici ricoverati per altre patologie.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:12

Record di casi covid in Giappone: superati 40mila contagi in 24 ore

Il Giappone ha registrato un record di casi nelle ultime 24 ore: 41.377 mentre il Paese è quasi in lockdown.  A Tokyo i contagi giornalieri sono stati 7.377, tre volte quelli segnalati la scorsa settimana. Nella prefettura di Osaka ne sono stati registrati 6.101, 2.514 a Hyogo e 1.202 a Kyoto.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
08:01

Ritardarono il lavoro nel centro vaccinale: indagati a Bologna finanziere e poliziotto No Vax

Ritardarono il lavoro nel centro vaccinale: indagati a Bologna finanziere e poliziotto No Vax. Giuseppe Accroglianò, vice capo della Squadra Mobile di Bologna, e un sottufficiale della Guardia di Finanza sono stati iscritti nel registro degli indagati per interruzione di pubblico servizio.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:50

In Pakistan, record contagi giornalieri negli ultimi 7 mesi

Il Pakistan ha riportato cinque decessi e 6.808 nuove infezioni per Covid-19 nelle ultime 24 ore, segnando il più alto numero di casi giornalieri degli ultimi sette mesi. Il Paese ha condotto 58.943 test nelle ultime 24 ore, con un rapporto di positività dell'11,55%. Dall'inizio della pandemia il Pakistan ha registrato 1.345.801 contagi, con 29.042 morti. Il numero attivo di casi nel Paese è di 51.094, con 918 pazienti in condizioni critiche.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:41

Vaia: "Negli ospedali tanti ricoveri per la variante Delta non per Omicron"

"Quello che stanno osservando molte famiglie è la corrispondenza di quanto si era visto da subito in altri Paesi che prima di noi avevano avuto Omicron. Ovvero un picco e ora una discesa che dovremmo iniziare a vedere a breve. Parlando di morti, invece… Negli ospedali abbiamo ancora tanta variante Delta, in Omicron è poco ospedalizzata. E quando vengono in ospedale è per un controllo maggiore, non per la terapia intensiva. Il Covid ha disvelato nostre insufficienze come sistema sanitario" lo ha spiegato Direttore Sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia a "L'Aria che tira" su La7

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:30

In Cina 66 nuovi casi covid di cui 43 interni e 23 importati

In Cina i nuovi casi di Covid-19 sono scesi ieri a 66, contro gli 87 di martedì, di cui 43 interni e 23 importati: gli aggiornamenti quotidiani diffusi dalla Commissione sanitaria nazionale rafforzano il trend in calo, con i contagi domestici che sono riconducibili a quattro province e municipalità, di cui 24 all'Henan, 14 a Tianjin, tre a Pechino e due al Guangdong. I 23 casi importati, invece, sono relativi a cinque province, ha aggiunto la commissione, secondo cui sono emersi anche altri tre nuovi casi sospetti a Shanghai, tutti provenienti dall'estero.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:27

In Italia oltre 122 milioni di vaccini covid somministrati

In Italia oltre 122 milioni di vaccini covid somministrati. L'ultimo aggiornamento del report della campagna vaccinale del  Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria con i dati di oggi 20 gennaio, segnala che sono precisamente 122.166.535 le dosi somministrate nel nostro Paese. In particolare, sono state somministrate 28.504.317 dosi addizionali/richiamo (booster) al 72,09% della popolazione potenzialmente oggetto di tali somministrazioni che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno cinque mesi. Le persone che hanno avuto almeno una prima dose sono 48.703.592, il 90,18% della popolazione over 12 mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 47.003.713, pari
all'87,93% della popolazione over 12. I bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid sono 941.090 pari al 25,74%. Sono invece 213.635 (5,84%) i bambini che hanno gia' completato il ciclo vaccinale.

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:22

Da oggi Green pass per parrucchieri ed estetisti

Scatta da oggi l'obbligo del Green pass "base" per andare dal parrucchiere, barbiere ed estetista. Sarà necessario essere vaccinati, guariti dal Covid o avere un tampone negativo. Atteso in giornata anche il Dpcm con l'elenco delle attività primarie a cui si potrà accedere senza green pass. Il governo sta ancora ultimando la lista dei negozi dove si potrà entrare senza, tra cui alimentari, farmacie, parafarmacie, benzinai, edicole e mercati all'aperto. Ecco cosa cambia

A cura di Antonio Palma
20 Gennaio
07:18

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 20 gennaio

Continua l'emergenza coronavirus inItalia, nel bollettino di ieri  registrati in Italia 192.320 casi positivi al Covid su 1.181.889 tamponi tra test molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta al 16,3% (+0,9%). Il numero di infezioni da inizio emergenza sale 9.219.391. Nell'ultima giornata si contano altri 380 decessi per un totale delle vittime che sale a 142.205. Gli attualmente positivi restano sopra i 2 milioni, precisamente 2.626.590 (+64.434), mentre i guariti nelle ultime 24 ore sono +136.152. Ecco i casi rilevati Regione per Regione:

  • Lombardia: +37.233
  • Veneto: + 21.207
  • Campania: +17.056
  • Emilia Romagna: +20.650
  • Piemonte: +15.733
  • Lazio: +14.534
  • Toscana: +12.564
  • Sicilia: +9.292
  • Puglia: +9.433
  • Liguria: +6.178
  • Friuli-Venezia Giulia: +5.514
  • Marche: +5.850
  • Abruzzo: +3.822
  • Calabria: +2.009
  • Umbria: +2402
  • P.A Bolzano: +3.017
  • Sardegna: +2.023
  • P.A Trento: +2.660
  • Basilicata: +1.213
  • Molise: +577
  • Valle d'Aosta: +522

Da oggi scatta l'obbligo del Green pass "base" per andare da parrucchiere, barbiere ed estetista; basterò anche un tampone negativo. Atteso in giornata il dpcm con l'elenco delle attività dove si potrà entrare senza certificato.  Nel bollettino di ieri 192.320 casi e 380 morti per Coronavirus in 24 ore. Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia a rischio zona arancione. Le Regioni chiedono modifica al sistema delle fasce di colori conteggiando come ricoverati co solo i pazienti che hanno sviluppato la malattia. Da tavolo Ministero-Regioni, no taglio quarantena. Oltre 122 milioni di vaccini somministrati.

Nel mondo 338 milioni di casi di coronaviru se oltre 5 milioni e mezzo di morti covid. Record casi in Giappone: superati 40mila contagi in 24 ore. In Francia, altri 436.167 contagi. Biden: “Il Covid non stravolgerà più le nostre vite”

A cura di Antonio Palma
31051 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni