Covid 19
17 Marzo 2022
07:20
AGGIORNATO17 Marzo

Le notizie del 17 marzo sul Coronavirus

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo di giovedì 17 marzo 2022.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
17 Marzo
22:39

Scuola, il ministro Bianchi: "Sì a uscite didattiche e viaggi di istruzione"

"In Consiglio dei Ministri abbiamo varato le regole per la scuola in vista dell'uscita dallo stato di emergenza prevista per fine mese. Torniamo verso la normalità, seppur con le necessarie cautele", così su Facebook il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi. "Manterremo ancora – aggiunge – l'obbligo della mascherina chirurgica e la raccomandazione della distanza interpersonale. Ma saranno consentiti, ad esempio, le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, per dare a studentesse e studenti nuove opportunità di apprendimento al di fuori degli edifici scolastici. La didattica a distanza sopravviverà solo per chi è impossibilitato a frequentare, perché positivo. Cominciamo a guardare avanti".

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
21:59

Covid, Conte: “Finalmente verso il superamento delle restrizioni”

"Lo avevamo chiesto con forza e trasparenza al governo e ora finalmente c'è l'allentamento delle misure", così Giuseppe Conte commenta con soddisfazione l'ultimo Decreto Covid del governo Draghi, con una roadmap per superare tutte le restrizioni entro l'estate.

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
21:46

Covid, il Commissario straordinario Figliuolo in carica fino al 31 dicembre

"Le funzioni esercitate da Commissario straordinario per l'Emergenza saranno in carico ad una unità in una fase di pandemia che ci accompagnerà fino al 31 dicembre, poi andranno al Ministero della Salute". Così il ministro per la Salute, Roberto Speranza, in conferenza stampa.

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
21:09

Nuovo decreto Covid, il calendario della fine delle restrizioni

Con il via libera del governo al nuovo decreto Covid abbiamo finalmente il calendario della fine delle restrizioni. Si parte il prossimo primo aprile con la rimodulazione del green pass. Vediamo tutte le date più importanti.

A cura di Ida Artiaco
17 Marzo
20:45

Draghi: "Con vaccini evitati 80mila decessi nel 2021"

Il premier Mario Draghi alla Camera
Il premier Mario Draghi alla Camera

"Un dato importantissimo sulle vaccinazioni è che grazie a vaccini sono stati evitati quasi 80mila decessi in più in italia nel solo 2021". Lo ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa sottolineando che il green pass "è stato un grande successo".

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
20:16

Speranza: "Stop a sospensione per over 50 senza Super Green Pass"

La sospensione dei lavoratori senza Super Green Pass sopra i 50 anni "non avverrà più. Sarà sufficiente per loro fino al 30 di aprile avere il Green pass base. La sospensione dal lavoro resterà solo per la fascia delle personale sanitario e i lavoratori di strutture ospedaliere  e delle Rsa, in questo caso il prolungamento dell'obbligo è al 31 dicembre". Così il ministro per la Salute, Roberto Speranza, in conferenza stampa in merito alle misure previste dal nuovo decreto.

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
19:44

Vaccino, Speranza: "Stiamo valutando quarta dose anche per anziani"

"In questo momento non ci sono evidenze scientifiche che portano a dirci che sia necessaria la quarta dose del vaccino per tutti. Nessun Paese a livello mondiale e europeo sta immaginando la quarta dose per tutti. Siamo partiti con i fragili e in queste ore stiamo valutando l'ipotesi di una quarta dose a fasce generazionali più avanzate: questo richiederà un approfondimento ma è una cosa a cui ci stiamo preparando. Noi saremo pronti, le dosi sono già a disposizione, ma dobbiamo aspettare che ci siano le basi dell'evidenza scientifica, che in questo momento ancora non c'è". Così il ministro per la Salute, Roberto Speranza.

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
19:29

Calcio, per Italia-Macedonia capienza dello stadio al 100% 

La partita Italia-Macedonia del Nord, valida per gli spareggi per le qualificazioni ai Mondiali 2022, si giocherà con la capienza al 100% allo stadio Barbera di Palermo il prossimo 24 marzo. La sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali, ha infatti firmato la deroga nel giorno in cui il consiglio dei ministri ha dato il via libera al ritorno alla capienza al 100% dall'1 aprile per tutti gli impianti sportivi.

A cura di Chiara Ammendola
17 Marzo
18:43

Il 1 maggio le mascherine saranno eliminate anche al chiuso

La mascherina al chiuso dovrà continuare ad essere indossata fino al prossimo 30 aprile. Lo ha stabilito il governo nel Consiglio dei ministri in cui è stato approvato il nuovo decreto sulle riaperture.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:33

Addio al green pass dal 1 maggio, ecco il piano per la fine delle restrizioni Covid

A partire dal prossimo 1 aprile comincia il piano del governo per la fine delle restrizioni: il nuovo decreto Covid appena approvato dal governo stabilisce i tempi dell’addio al green pass.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:31

Draghi: "Con il nuovo decreto eliminiamo quasi tutte le restrizioni"

"I provvedimenti approvati oggi in Consiglio dei ministri eliminano quasi tutte le restrizioni che hanno limitato i nostri comportamenti nei mesi passati": lo ha detto Mario Draghi in conferenza stampa con il ministro Roberto Speranza, in cui è stato presentato il nuovo calendario delle riaperture, dall’addio al Green Pass a quello all’obbligo vaccinale.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:30

Addio ai colori delle Regioni dal 31 marzo, l'annuncio del governo

Il Consiglio dei ministri ha deciso: in Italia sarà eliminato il sistema a colori delle Regioni e verrà mantenuto solo il passaggio in zona rossa delle aree più colpite dal virus.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:18

Speranza: "Addio sistema a colori delle Regioni, non ci saranno più ordinanze del venerdì"

"Superiamo definitivamente il sistema a colori delle Regioni, non ci saranno più le ordinanze del venerdì", ha annunciato il ministro Speranza in conferenza stampa.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:16

Draghi: "Il green pass è stato un grande successo, grazie ai vaccini evitati 80mila morti"

"Il green pass è stato un grande successo, perché ci ha permesso di riprendere l'economia, che è cresciuta del 6,5%. Siamo riusciti a mettere insieme anche la ripresa della socialità insieme alla possibilità di essere più protetti e sicuri", ha continuato il presidente Draghi in conferenza stampa. E ancora: "Grazie ai vaccini sono stati evitati 80mila morti".

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
18:12

Draghi: "Eliminiamo quasi tutte le restrizioni, dal 31 marzo finisce stato di emergenza"

"Con questo provvedimento eliminiamo quasi tutte le restrizioni. A fine marzo finirà lo stato di emergenza, a fine marzo scioglieremo il Comitato tecnico scientifico", ha detto il presidente Draghi in conferenza stampa.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:59

Decreto Covid, dal primo aprile turisti stranieri al ristorante con green pass base

Dal primo aprile gli stranieri dovranno esibire il green pass base e non più quello rafforzato, per poter consumare nei ristoranti al chiuso. È quanto prevede il nuovo decreto approvato dal Consiglio dei ministri. Stando a fonti governative, l'allentamento sarebbe stato ottenuto su insistenza del ministro leghista del Turismo Massimo Garavaglia, che aveva chiesto di togliere ogni obbligo al chiuso dal 15 aprile per agevolare il settore durante le vacanze di Pasqua.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:43

Il governo ha approvato il nuovo decreto Covid, via libera del Consiglio dei ministri

Il Consiglio dei ministri ha approvato all'unanimità il decreto Covid, con la roadmap per l'allentamento delle misure di contenimento della pandemia. A breve il presidente Draghi e il ministro Speranza parleranno in conferenza stampa per illustrare il calendario delle riaperture.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:41

Covid Lombardia, oggi 8.670 nuovi casi e 23 morti

Sono 8.670 i nuovi casi giornalieri di Coronavirus in Lombardia, con 23 ulteriori vittime per un totale che dall’inizio della pandemia è arrivato alla triste cifra di 39mila morti.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:27

Covid, il bollettino di oggi: 79.895 contagiati e 128 morti

Il bollettino del Covid di oggi registra 79.895 nuovi contagiati, 128 morti e 48.190 guariti. Le terapie intensive diminuiscono di 4 unità rispetto a ieri, i ricoverati di 13. Sono 529.882 i tamponi eseguiti, con il tasso di positività al 15,1% (+0,3%). Sono 135.252.801 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in totale.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:18

Decreto Covid, sospeso il Consiglio dei ministri che deve approvare la roadmap

È stata sospesa la riunione del Consiglio dei ministri che deve approvare, tra l'altro, la roadmap per l'uscita dal Covid. Il Cdm era in corso da circa un'ora.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
17:08

Covid, oggi in Piemonte 2.967 casi e 3 vittime

Sono 2.967 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Piemonte nele ultime 24 ore. Pari all'8,8% di 33.754 tamponi eseguiti, di cui 28.903 antigenici. Il totale dei casi positivi da inizio pandemia in regione sale. 1.016.48.Tre i decessi e 1869 i nuovi guariti. I deceduti complessivi da inizio pandemia arrivano a 13.141 mentre i pazienti guariti in totale sono 956.799.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
16:53

Bollettino Liguria, oggi 1.572 positivi al Covid e 4 morti

Sono 1.572 i nuovi positivi al coronavirus in Liguria su un totale di 3.472 tamponi molecolari e 7.665 tamponi antigenici rapidi processati. Lo comunica la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento sull'emergenza Covid. Calano gli ospedalizzati, in totale 248 (4 in meno) con 11 pazienti in terapia intensiva di cui 2 non vaccinati e 9 vaccinati. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 2.336 dosi di vaccino. Le terze dosi somministrate in tutto sono 952.136. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 4 decessi. Il bilancio delle vittime sale a 5.163 da inizio emergenza. Dei nuovi contagiati 862 sono in provincia di Genova, 283 nello Spezzino, 258 nel Savonese, 167 nell'Imperiese. Gli attuali positivi sono 15.117 in Liguria (591 in più) con 977 nuovi guariti. In isolamento domiciliare 13.452 persone (132 in più). In sorveglianza attiva 1.751 soggetti.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
16:43

Covid, Locatelli: "La fine dello stato di emergenza è l'inizio della rinascita"

"La fine dello stato di emergenza è l'inizio della ripresa e della rinascita, un'occasione per sfruttare l'opportunità e corregge quello che la pandemia ha mostrato essere meritevole di impegno", ha detto il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
16:30

Bozza decreto Covid, dal primo aprile tornano le gite scolastiche

Dal primo aprile, fino alla conclusione dell'anno scolastico 2021-2022, resta fermo lo svolgimento in presenza delle attività educative e didattiche e la possibilità di svolgere uscite didattiche e viaggi di istruzione, ivi compresa la partecipazione a manifestazioni sportive. È quanto prevede la bozza del decreto, sul tavolo del Consiglio dei ministri.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
16:08

Decreto Covid, pronti 70 milioni per l'emergenza pandemica nelle scuole

Il nuovo decreto Covid, all'esame del Consiglio dei ministri in questi minuti, prevede un incremento di 70,5 milioni del Fondo per l'emergenza epidemiologica da Covid per l'anno scolastico 2021-2022. Le risorse saranno ripartite tra le scuole per l'acquisto di dispositivi di protezione, di materiali per l'igiene individuale e degli ambienti nonché di ogni altro materiale anche di consumo utilizzabile in relazione all'emergenza epidemiologica.

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
15:45

Covid, Conte: "Bene la fine dello stato di emergenza il 31 marzo"

"Ho salutato subito la chiusura dello stato di emergenza a fine marzo. Se confermata è una notizia buona per tutti, come Movimento 5 Stelle ne siamo felici perché si tratta di tener conto di adeguare le misure all'andamento della curva epidemiologica – ha detto il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, parlando con i cronisti fuori dal Senato – L'andamento è sicuramente più favorevole".

A cura di Tommaso Coluzzi
17 Marzo
15:25

Positivo al Covid il sindaco Gori, domani non presenzierà a cerimonie per le vittime

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, è risultato positivo al Covid.  Gori si è subito sottoposto a isolamento e seguirà la Giunta in modalità virtuale. Non potrà però essere presente domani alle celebrazioni per la Giornata in ricordo delle vittime del Covid a cui parteciperà anche il presidente della Camera, Roberto Fico. Al suo posto, a rappresentare l'amministrazione comunale, ci sarà il vicesindaco Sergio Gandi.

A cura di Susanna Picone
17 Marzo
14:54

Lopalco: "I vaccini funzionano anche con Omicron 2"

"Omicron 2, almeno fino ad ora, non sembra avere grandi differenze rispetto ad Omicron. Ma se sta prendendo piede significa che si sta diffondendo là dove Omicron 1 non è riuscita a diffondersi. Fortunatamente fino ad oggi i vaccini stanno continuando a dimostrare grande capacità di prevenire le forme gravi di malattia. Non dimentichiamolo mai". A dirlo all'Adnkronos Salute l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di igiene all'Università del Salento. "Il 70% della gente che è finita in ospedale in questa ultima ondata – ha aggiunto – non era vaccinata. Questo è la chiave di tutto".

A cura di Davide Falcioni
17 Marzo
14:30

Cavaleri (EMA): "Nessuna evidenza che serva seconda dose booster"

"Da un punto di vista di regolamentazione non ci sono ancora evidenze sufficienti, dai test clinici o dai dati reali, che sostengano una raccomandazione per la necessità di una seconda dose booster per la popolazione generale. Mentre un uso mirato, per le persone anziane, è stato considerato da alcuni Stati basandosi su risultati preliminari da Israele". A dirlo Marco Cavaleri, capo della strategia vaccinale dell'Ema, nella conferenza stampa sulla lotta al Covid.

A cura di Davide Falcioni
17 Marzo
14:11

L’Oms ha rinviato l’autorizzazione del vaccino russo Sputnik a causa della guerra in Ucraina

L’OMS ha rinviato A causa dell’invasione militare russa dell’Ucraina, l’autorizzazione di emergenza del vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) subirà notevoli ritardi. Senza questo passaggio formale, Sputnik V non potrà essere impiegato da COVAX, del vaccino russo, a causa della guerra in Ucraina. "Avremmo dovuto compiere alcune ispezioni in Russia ma abbiamo dovuto rinviare. La valutazione e le ispezioni sono condizionate dall’attuale situazione" spiegano dall'Oms. "Si deve correre per verificare l'affidabilità del vaccino russo Sputnik, non approvato dall'Ema, con cui sono vaccinati circa il 34% degli ucraini, migliaia dei quali stanno fuggendo verso l'Italia e altri paesi occidentali, dove non è riconosciuto per la certificazione verde" lo ha spiegato il virologo Fabrizio Pregliasco,  "Chi è già vaccinato con lo Sputnik non è detto che debba rifare la vaccinazione. E' probabile che si facciano delle prove e si potrà valutare l'intercambiabilità, come è già stato fatto per Astrazeneca e Pfizer" ha aggiunto Pregliasco

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
13:56

Pregliasco: "Avremo 100mila casi covid al giorno, con questo virus dovremo conviverci"

"Con questo virus dovremo continuare a farci i conti", A sottolinearlo è il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'università Statale di Milano che prospetta uno scenario con cui si dovrà convivere per un certo periodo di tempo. "Possiamo immaginare un futuro in cui avremo probabilmente un andamento endemico – spiega all'Adnkronos Salute – con una variabilità che nel futuro andrà dai 5mila casi al giorno fino ai 100mila in condizioni ambientali favorevoli come l'autunno. Tutto questo salvo l'emergere di nuove varianti".

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
13:37

Decresco covid, Cdm alle 15.30 e conferenza di Draghi 

Consiglio dei ministri oggi pomeriggio per dare il via libertà al decreto covid emerso dalla cabina di regia di questa mattina. A seguire ci sarà una conferenza stampa del Premier Mario Draghi col ministro della salute Roberto Speranza per illustrare le nuove misure,  le decisioni sulla uscita dalla fase di emergenza e la road map in termini  di riaperture e addio al green pass. Lo rende noto Palazzo Chigi.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
13:30

Covid Basilicata, oggi 1.022 nuovi positivi e altri due morti

Sono 1.022 i nuovi positivi in Basilicata, emersi dall'esame di 3.939 tamponi: il dato reso noto dal bollettino della task force regionale, che riporta anche altre due vittime del covid. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 92 persone, tre delle quali sono curate in terapia intensiva. Si sono registrate anche 421 guarigioni.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
13:18

Verso l'addio definitivo al Green Pass da maggio

Dal 1 maggio potremo dire addio definitivo al Green Pass. Secondo quanto si apprende da fonti ministeriali, infatti, nel corso della cabina di regia a Palazzo Chigi in mattinata si sarebbe stabilito di mantenere l'obbligo di presentare il certificato verde in alcuni ambiti (base o super nei diversi luoghi) ancora fino al 30 aprile. Da maggio però non sarebbe più necessario esibirlo anche se si starebbe comunque ancora ragionando sull’opportunità di preservarlo almeno sul lavoro e sui mezzi di trasporto. L'allentamento delle restrizioni e del Green pass scatterà dal 1 aprile con la fine dello stato di emergenza. Non servirà in luoghi all'aperto, per mezzi di trasporto a lunga percorrenza e per recarsi al lavoro basterà il Green pass base. No Green Pass all'aperto a eccezione di contesti a rischio.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
13:05

Mappa Ecdc del rischio covid: Valle d'Aosta in giallo, resto d'Italia rosso scuro

La Valle d'Aosta è l'unica regione italiana e una delle sole due aree europee (insieme a una regione della Polonia) a colorarsi di giallo, colore che identifica una fascia inferiore di rischio Covid nella mappa dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che monitora la situazione della pandemia di Covid-19 e funge da punto di riferimento nell'Unione per le restrizioni di viaggio. Il resto del Paese rimane invece in rosso scuro, la fascia massima di rischio, secondo l'ultimo aggiornamento diffuso oggi.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
12:52

Cabina regia: da aprile non serve più green pass su metro, tram e bus

Dal primo aprile non sarà più necessario essere in possesso del green pass per salire su tram, metro e bus locali. Resta l'obbligo di mostrarlo, fino al 30 aprile, solo per i trasporti a lunga percorrenza. E' quanto emerso, secondo quanto si apprende, nel corso della cabina di regia a Palazzo Chigi sulle misure anti-Covid. Il Green Pass rafforzato sarà obbligatorio fino al 30 aprile per i servizi di ristorazione al chiuso, per i centri benessere, per le sale gioco, le discoteche, i congressi e gli eventi sportivi al chiuso. Servirà un semplice Green pass base fino al 30 aprile per alcune attività, come mense, concorsi pubblici, colloqui in carcere e per i trasporti a lunga percorrenza.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
12:40

Da aprile addio al Cts e al commissario covid, stop a sistema colori per le Regioni

Con la fine dello stato d'emergenza verranno eliminate dal 1 aprile tutte le strutture emergenziali, come il Cts e il commissario per l'emergenza Covid. In sostituzione di queste strutture verrà creata una unità operativa presso ministero della Sanità in regime transitorio per il completamento della campagna vaccinale. Lo prevede il nuovo decreto covid presentato in cabina di regia e ora all'esame del Cdm. Con il nuovo decreto Covid si va verso la cancellazione anche del sistema colori delle Regioni. Da inizio aprile la suddivisione dell'Italia in zone bianche, gialle, arancioni e rosse verrà superata.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
12:35

Covid Marche, oggi 2.889 nuovi casi

Nelle Marche nell'ultima giornata registrati 2.889 nuovi casi e incidenza che si attesta a 974,35. Secondo la Regione siamo in una "fase di incremento dell'incidenza, e la numerosità dei casi è variabile in un range di incremento ma non c'è crescita esponenziale. Sui casi di oggi il 76% è vaccinato ciclo completo. In tutto eseguiti 7.883 tamponi di cui 6.350 nel percorso diagnostico (45,5% di positivi) e 1.533 nel percorso guariti.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
12:20

Decreto Covid, stop a Super Green Pass al lavoro e obbligo vaccinale dal 1 aprile

Dal 1 aprile via l'obbligo di vaccino, che resta solo per il personale sanitario e delle Rsa fino a fine anno, e decade dunque per il comparto scuola e per quello della sicurezza, dove era stato finora previsto. Dal 1 aprile via anche l'obbligo di super green pass sui luoghi di lavoro per gli over 50. Per chi appartiene a questa categoria, per cui in linea generale l'obbligo resterebbe in vigore, sui luoghi di lavoro dovrebbe essere richiesto solo il certificato base. Il Green Pass rafforzato sarà obbligatorio fino al 30 aprile per i servizi di ristorazione al chiuso, per i centri benessere, per le sale gioco, le discoteche, i congressi e gli eventi sportivi al chiuso. Ecco cosa è stato deciso durante la cabina di regia

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
12:03

Terminata cabina di regia su road map, Draghi ringrazia Cts: "Conforto della scienza per superare la pandemia"

Terminata a Palazzo Chigi la cabina di regia del governo sulla road map per l'allentamento delle misure contro il Covid. La seduta è durata circa un'ora. All'avvio della cabina di regia sul Covid, il premier Mario Draghi, a quanto si apprende, ha ringraziato tutti i presenti e in particolare modo il ministro della Salute, Roberto Speranza, i vertici del Cts, Silvio Brusaferro e Franco Locatelli, e i componenti del comitato scientifico per il lunghissimo lavoro svolto. Il premier ha ricordato come negli ultimi due anni i cittadini abbiano imparato a vivere e sopravvivere a questa lunga pandemia grazie al conforto della scienza che ha accompagnato sempre il governo nel prendere le decisioni, sia nella fase in cui non era disponibile il vaccino, sia quando è stato possibile vaccinarsi.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
11:47

Covid Veneto, oggi 6.829 nuovi contagi e 7 morti

Sono 6.829 i nuovi contagi da covid oggi in Veneto, secondo i dati e i numeri del bollettino di oggi, 17 marzo. Si registrano inoltre altri 7 morti. Torna a salire il dato dei soggetti attualmente positivi e in isolamento, sono ora 60.667 (+ 3.665). Sono invece in calo i dati ospedalieri: i malati Covid ricoverati in area medica sono 765 (-9), quelli nelle terapie intensive 56 (-2).

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
11:32

Gimbe: curva dei contagi sale per diffusione Omicron 2 e per calo protezione vaccinale

"Dopo cinque settimane di calo e l'arresto della discesa la scorsa settimana, si inverte nettamente la curva dei nuovi casi settimanali. Un'inversione di tendenza che riconosce diverse cause: dal rilassamento della popolazione alla diffusione della più contagiosa variante ‘Omicron BA.2′, dal calo della protezione vaccinale nei confronti dell'infezione alla persistenza di basse temperature che costringono ad attività al chiuso" lo ha dichiarato Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe  presentendo l’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
10:59

Iniziata la riunione della cabina regia sulle riaperture covid e green pass

Iniziata la riunione della cabina regia sulle riaperture covid e green pass a Palazzo Chigi tra il premier Mario Draghi e i capidelegazione delle forze di maggioranza. si discute della roadmap per allentare le misure anti-Covid da aprile attesa oggi in Consiglio dei ministri. Le misure infatti saranno poi inserite in un dl all'esame del Cdm nel pomeriggio. Dovrebbe tenersi domani, invece, un altro Cdm per varare misure contro il caro energia e carburanti.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
10:49

Covid, Toscana, oggi 5.529 nuovi casi con tasso positivi al 16%

I nuovi casi di Covid registrati in Toscana oggi sono 5.529 su 34.238 test di cui 7.835 tamponi molecolari e 26.403 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,15% (61,8% sulle prime diagnosi). Lo comunica su Telegram il presidente della Regione Eugenio Giani anticipando i dati del bollettino covid completo di oggi giovedì 17 marzo

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
10:35

Greco (Cts): "Non c'è stata sottovalutazione, oggi contagio covid è come quarta dose per i vaccinati"

"Oggi per il 90% i casi di Covid sono asintomatici e ovunque la malattia severa è in sensibile calo. Non c'è stata sottovalutazione". A spiegarlo è Donato Greco, epidemiologo del Comitato tecnico scientifico (Cts), in un'intervista al ‘Corriere della Sera'. Per l'esperto la risalita dei contagi osservata nei giorni scorsi può forse essere anche legata alle "sottovarianti di Omicron che però per i vaccinati hanno l'effetto di una quarta dose. Danno un'infezione senza sintomi e rafforzano l'immunità. Bisogna riconoscere che l'andamento è bizzarro, non c'era previsione di crescita dei positivi, mentre era atteso il calo dei malati con forme gravi come si osserva ancora. L'avvento di nuove varianti che sistematicamente rimpiazzano le precedenti favorisce nuove infezioni, ma non rallenta la diminuzione di malati gravi tra fragili e non vaccinati", evidenzia.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
10:11

Report Gimbe: salgono casi covid e frena il calo dei ricoveri

La curva dei contagi covid punta verso l'alto facendo registrare un +36% di casi in 7 giorni mentre frena la discesa dei ricoveri in area medica (-3,5%) e rimane stabile quella di terapie intensive (-16,4%) e decessi (-18,7%). Sono i principali numeri emersi del consueto rapporto settimanale Gimbe sull'andamento della pandemia covid in Italia. Il il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe, che evidenzia pure come siano 17 le province con un'incidenza pari a oltre 1.000 casi per 100.000 abitanti. Nella settimana 9-15 marzo, Gimbe registra dunque un incremento dei nuovi casi (+379.792) a fronte di un lieve aumento dei tamponi (+8,4%). E salgono a 66 le province con incidenza superiore a 500 casi per 100.000 abitanti.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
09:50

In Germania: record di casi giornalieri covid:, 294.931 in 24 ore

La Germania ha registrato quasi 300mila nuovi casi di coronavirus in 24 ore, secondo il Robert Koch Institute: il dato preciso parla di 294.931 infezioni in un solo giorno, record dall'inizio della pandemia. Nelle ultime 24 in Germania sono morti anche 278 pazienti affetti da Covid-19.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
09:28

L’epidemiologo La Vecchia: “Casi in aumento, ritorneremo a 100mila contagi al giorno”

Torna a salire la curva dei contagi Covid in Italia. A fine mese ritorneremo ad avere 100mila casi al giorno, con un aumento nell'ultima settimana del 40 per cento dei contagiati. E proprio nello stesso periodo cadrà lo stato di emergenza dovuto alla pandemia: Lo ha spiegato tuttoa Fanpage.it l'epidemiologo Carlo La Vecchia, professore dell'Università Statale.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
08:57

Decreto Covid, cabina regia con Draghi alle 10.30 a Palazzo Chigi

La cabina di regia tra il premier Mario Draghi e i capi delegazione delle forze di maggioranza per discutere la road map delle riaperture, attesa oggi in Cdm, è stata convocata a Palazzo Chigi per le 10,30. Lo si apprende da fonti di governo. Il governo ha ribadito che non sarà rinnovato lo Stato di emergenza, che scade il 31 marzo. Si va quindi verso il graduale allentamento delle restrizioni. L'ipotesi è di eliminare il Green pass per bar e ristoranti all'aperto e togliere il Green pass rafforzato per i trasporti (basterà un tampone negativo) Potrebbe essere anticipata la scadenza dell'obbligo vaccinale per gli over 50 sul lavoro, ora prevista al 15/6.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
08:47

Usa: fornite 500 milioni di dosi di vaccino covid a oltre 110 Paesi

Gli Stati uniti hanno fornito 500 milioni di dosi di vaccino anti-Covid al resto del mondo, lo ha dichiarato il segretario di Stato Usa Antony Blinken ad AFP. Le dosi sono state consegnate a "più di 110 Paesi nel mondo" in forma gratuita "con il solo scopo di salvare delle vite". E l'obiettivo finale è di inviare 1,1 miliardi di dosi, ha affermato Blinken.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
08:34

Picco di casi covid in Corea del Sud, 621.000 contagi e 429 decessi in 24 ore

La Corea del Sud ha battuto oggi un nuovo record di infezioni da coronavirus, riportando oltre 621.000 casi in un momento in cui le autorità ritengono che il Paese stia raggiungendo il picco dell'onda causata dalla variante Omicron. L'Agenzia coreana per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive (KDCA) mercoledì ha segnalato 621.328 casi rilevatidi cui solo 62 provenivano da persone arrivate dall'estero. Il dato rappresenta un balzo del 55% rispetto ai dati del giorno prima e del 120% in più rispetto a quelli di una settimana fa. Sono stati segnalati anche decessi giornalieri record, 429. Il Ministero della Salute ha affermato di ritenere che il picco dell'onda attuale causata dalla variante omicron sarà raggiunto questa settimana o la prossima. Le autorità stanno progressivamente allentando le restrizioni in vigore da tempo e domani è prevista una riunione per decidere sull'estensione o l'allentamento delle misure principali. Il Paese asiatico, dove l'86,6% della popolazione ha una doppia vaccinazione e il 62,8% una dose di richiamo, è uno dei Paesi che ha gestito meglio la pandemia, soprattutto all'inizio, e oggi conta circa 8.250.000 contagi e poco più di 11.400 deceduti.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
08:14

Nuovo decreto Covid in arrivo: la road map per riaperture e stop al green pass

In arrivo oggi il nuovo decreto Covid sulle riaperture: per il mese di aprile e il mese di maggio verranno fissate alcune tappe, per uscire gradualmente dalle restrizioni. Il governo sta valutando in queste ore la road map delle riaperture post Covid in vista del passaggio in Consiglio dei ministri, previsto per oggi alle 15. La data da tenere a mente è il 31 marzo, giorno in cui finirà lo stato d'emergenza, che non verrà prorogato, come ha ribadito anche il ministro della Salute Speranza. La cabina di regia dovrebbe confermare le anticipazioni che sono state date sul provvedimento: in generale si sta considerando l'ipotesi di allentare le restrizioni, passando in alcuni contesti dal Green Pass rafforzato a quello semplice. Cosa c’è nel nuovo decreto Covid in arrivo

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
07:56

In Italia quasi 48 milioni e mezzo di vaccinati completi

Secondo il report sulle vaccinazioni contro il Covid-19 in Italia aggiornato con i dati di oggi, giovedì 17 marzo, sono state somministrate fino ad ora 135.252.801 dosi. Sono 48.425.059 le persone che hanno ricevuto le due dosi del primo ciclo o il vaccino monodose, una cifra pari all'89,66% della popolazione. Sono38.308.161 le persone che hanno ricevuto la terza dose, pari all'83,59% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale. I bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno la prima dose del vaccino sono 1.367.528.

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
07:40

Ricciardi: Senza protezioni al chiuso si rischia nuova ondata Covid

"Se si allentasse tutto contemporaneamente, in un momento come questo in cui la curva dà segnali di ripartenza, sarebbe un errore gravissimo" e si rischierebbe una ripresa dei contagi con un'ondata in estate, per questo "le mascherine" al chiuso "devono restare, così come anche il certificato verde. Le attività al chiuso in questo momento fungono da moltiplicatori del virus. Bisogna fare molta attenzione perché il contagio si trasmette soprattutto in questi ambienti", lo dice a Repubblica Walter Ricciardi, il consulente del ministero alla Salute. E paragonando le decisioni in Italia al resto d'Europa dice: "Non è che se gli altri sbagliano dobbiamo farlo anche noi. Purtroppo c'è chi sta facendo grossi errori, a partire dal Regno Unito che dal 24 febbraio ha tolto tutte le precauzioni e ora si ritrova con un'impennata di ricoveri e oltre 100 mila casi al giorno. In Germania, il ministro alla Salute alla fine ha preso atto dell'inversione della curva dei contagi ma si tratta di uno Stato federale: mentre alcuni Lander hanno interrotto le riaperture, altri non lo hanno fatto". Ragione della ripresa dei contagi sono sia la Omicron 2 sia il crollo delle vaccinazioni: "Le vaccinazioni si sono fermate, l'attenzione della gente è calata, c'è stata una tendenza al liberi tutti. Atteggiamenti che hanno determinato una vulnerabilità, che come conseguenza ha portato i casi a risalire. Ecco, questo ci dice che adesso va bene allentare solo all'aperto. Al chiuso si devono tenere in piedi le varie misure di precauzione". E "se allentiamo troppo corriamo il rischio di un'ondata importante tra giugno e luglio. A provocarla sarà Omicron 2, che sta prendendo il sopravvento con la sua grande contagiosità. Non si tratta però di una tendenza ineluttabile, possiamo ancora invertire la rotta".

A cura di Antonio Palma
17 Marzo
07:27

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 17 marzo

Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul Covid-19 di oggi, giovedì 17 marzo. Continuano a essere alti i numeri dei nuovi contagi e dei decessi covid in Italia. Nell’ultimo bollettino registrati 72.568 i nuovi casi Covid-19 in Italia a fronte di  490.711 tamponi tra molecolari e test antigenici. Il tasso di positività si attesta al 14,8% (+0,3%). I morti covid nell'ultima giornata sono 137. Di seguito la tabella con i dati e la situazione Regione per Regione:

  • Lombardia: +8183
  • Veneto: +5795
  • Emilia Romagna: +3682
  • Campania: +7595
  • Lazio: +8756
  • Piemonte: +2811
  • Toscana: +5203
  • Sicilia: +6002
  • Puglia: +6999
  • Liguria: +1572
  • Friuli-Venezia Giulia: +1046
  • Marche: +2424
  • Abruzzo: +1832
  • Calabria: +3405
  • P.A Bolzano: +653
  • Umbria: +2303
  • Sardegna: +2589
  • P.A Trento: +389
  • Basilicata: +834
  • Molise: +434
  • Valle d'Aosta: +71

Oggi CdM e cabina di regia per la road map per allentamento delle restrizioni e stop all'utilizzo del green pass. Le regioni puntano a eliminare tutte le restrizioni entro Pasqua. Ricciardi: "Senza protezioni al chiuso si rischia nuova ondata Covid". In Italia 48 milioni e mezzo di vaccinato completi. Nel mondo Boom di casi in Cina e Corea del Sud.

A cura di Antonio Palma
31317 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni