49

condivisioni

CONDIVIDI
AGGIORNATO 14 Giu

Le notizie del 14 giugno sul coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, lunedì 14 giugno. Nel bollettino di oggi 82nuovi casi in toscana, 3 nelle Merche. Scontro sui vaccini tra governo e regioni dopo lo stop ad AstraZeneca per gli under 60. La Campania dice no al mix di vaccini per la seconda dose ma il ministro Speranza chiede di adeguarsi. Cartabellotta (Gimbe): "Il mix di vaccini è fuori dalle indicazioni, non ci son studi". Ema: “Troppa disinformazione, Astrazeneca è sicuro per tutti". Intanto sono oltre 42 milioni gli italiani che hanno assunto almeno una dose di vaccino anti Covid e sale a 14 milioni la quota di chi ha già completato il percorso con la seconda dose. Da oggi altre 5 regioni e Trento in zona bianca: oltre 40 milioni di italiani sono nella zona con meno restrizioni senza coprifuoco. Nel mondo oltre 175 milioni di casi e 3,8 milioni di morti. Green pass Ue, firmato il regolamento: operativo dal 1 luglio. L'Inghilterra rinvia le riaperture dopo boom di casi di variante delta. Dal G7 la richiesta di una indagine trasparente sulle origini Covid fa infuriare la Cina.

14 Giu

La presidente del Senato contro i virologi: “Dicono tutto e il contrario di tutto”

Maria Elisabetta Alberti Casellati se la prende direttamente con gli esperti e i virologi comparsi in quest'ultimo anno e mezzo sui media: "Hanno detto tutto e il contrario di tutto su pretese basi scientifiche e che, nella loro contraddittorietà, hanno finito con l’alimentare il fai da te dei cittadini", ha attaccato la presidente del Senato.

A cura di Tommaso Coluzzi
14 Giu

Green pass, presto la firma del Dpcm di Mario Draghi

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi firmerà un nuovo dpcm che regolamenterà l’utilizzo del green pass europeo, appena istituito a livello comunitario. Tra i venti articoli della bozza del testo, che verrà varato nelle prossime ore, è inserita la normativa sul certificato verde. In Italia sarà possibile averlo su “sito web dedicato, Fascicolo Sanitario Elettronico, app Immuni e app Io”.

A cura di Davide Falcioni
14 Giu

Bassetti: “Minacciato di morte perché voglio vaccinare i miei figli”

Al dottor Matteo Bassetti è stato assegnato un servizio di sorveglianza attiva da parte della polizia per le numerose minacce di morte ricevute in questo anno, una ventina delle quali sono state denunciate. Ma cosa ha scatenato la rabbia dei No Vax? “Ho raccontato che avrei fatto vaccinare i miei figli di 12 e 16 anni”.

A cura di Davide Falcioni
14 Giu

AstraZeneca, Aifa approva il mix di vaccini per gli under 60

L'Aifa – Agenzia Italiana del Farmaco – in un parere pubblicato questa sera ha approvato la vaccinazione “mista per i soggetti under 60 che abbiano ricevuto una prima dose di vaxzevria” (AstraZeneca). Secondo l’Agenzia è possibile quindi utilizzare per la prima dose AstraZeneca, e per la seconda un vaccino a mRNA, come Pfizer o Moderna.

A cura di Davide Falcioni
14 Giu

Nuovo focolaio in provincia di Grosseto: 75 nuovi casi ad Arcidosso sull’Amiata

Nuovo focolaio di Coronavirus nella provincia di Grosseto: preoccupa il picco di contagi ad Arcidosso sull'Amiata, all'interno di una comunità bengalese. Sono emersi nella giornata di ieri altri 8 casi che portano il totale dei positivi sul territorio amiatino a 75. Trovato anche un altro focolaio a Scansano, dove i positivi sono in aumento nelle ultime due settimane. Ieri sono stati registrati altri 8 casi.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Gran Bretagna, la riapertura slitta al 19 luglio

La riapertura totale delle attività prevista in Gran Bretagna per il 21 giugno è stata rinviata al 19 luglio a causa del diffondersi della variante Delta del Coronavirus. Lo ha annunciato il premier britannico Boris Johnson, spiegando che in questo lasso di tempo si procederà con la somministrazione delle seconde dosi di vaccino anti-Covid.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Lombardia, riprendono i richiami per under 60 vaccinati con AstraZeneca

Riprenderanno il 17 giugno i richiami nei confronti degli under 60 vaccinati con AstraZeneca che dovranno ricevere un siero diverso rispetto a quello avuto per la prima dose. A comunicarlo è la direzione generale Welfare attraverso una nota stampa: "I richiami di AstraZeneca interessati dalla vaccinazione eterologa e sospesi dal 12 al 16 giugno verranno effettuati a partire dal 17 giugno. Si andranno a sommare ai richiami già previsti in quel periodo".

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Covid in Italia, meno di 1000 contagi in 24 ore: non succedeva da settembre

I nuovi casi di Covid in Italia scendono sotto quota mille in un giorno: un traguardo che il nostro Paese non segnava da settembre. Il numero di tamponi effettuati però è decisamente inferiore agli standard della settimana. Sono stati 79.524 a fronte di 134.136. Il tasso di positività sale quindi dall'1% di ieri all'1,1% delle ultime 24 ore.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Campagna vaccinale in Italia, somministrate 42.390.996 dosi

In Italia sono 42.390.996 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate. Si tratta del 92,8% del totale di quelle consegnate. Gli italiani vaccinati con entrambe le dosi sono 14,136.528, il 26,06% della popolazione over 12. Questo è quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 17.07 di oggi

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Covid, anticorpi a un anno dalla malattia. Il vaccino potenzia l’immunità

Un nuovo studio sottolinea che un'infezione da Covid determina un'immunità umorale della durata di almeno un anno. La risposta umorale è legata alla produzione di anticorpi e cellule della memoria (linfociti B) che restano quiescenti. Se accompagnata a un vaccino a mRNA come Pfizer e Moderna, si determina un aumento significativo del numero di anticorpi neutralizzanti e cellule B della memoria efficaci anche contro le varianti. Lo fa sapere il team di ricerca americano guidato da scienziati del Laboratorio di immunologia molecolare dell'Università Rockfeller e dell'Howard Hughes Medical Institute di New York

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Coronavirus Lombardia, oggi 102 nuovi casi e 3 morti

Sono stati 102 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore su 11.699 tamponi eseguiti. Lo dice il bollettino regionale di lunedì 14 giugno. Calano i pazienti ricoverati in terapia intensiva e quelli ricoverati nei reparti ordinari Covid. Cala rispetto a ieri il numero dei decessi in una giornata con 3 morti contro i 6 di ieri. Il bilancio totale dei decessi dallo scorso febbraio è drammatico: sono in totale 33.729

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Bollettino Coronavirus Italia, oggi 907 nuovi contagi e 36 morti

Sono in calo in nuovi casi di Covid in tutta Italia: nelle ultime 24 ore sono 907 i contagi registrati rispetto ai 1.390 di ieri. I dati emergono dal bollettino di oggi lunedì 14 giugno, diffuso dal ministero della Salute. I contagi registrati nel Paese dall'inizio dell'epidemia salgono a quota 4.245.779. Nell'ultima giornata sono stati effettuati 79.524 test, tra tamponi molecolari e antigenici. I decessi per Coronavirus sono stati 36 nelle ultime ore contro i 26 di ieri per un totale di 127.038 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Controlli in tutta Italia sul rispetto delle norme anti-Covid

Sono estati effettuati diversi controlli su 72.813 persone dalla polizia di Stato nel corso della giornata del 13 giugno sul rispetto delle misure anti Covid. Sanzionate 341 persone mentre sono state verificate in tutta Italia 72.813 persone, 3 persone denunciate e 8.382 attività controllate. Sei le chiusure effettuate

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Vaccinazione eterologa, Andrea Crisanti a Fanpage.it: “Non ci sono problemi ma servono più dati”

"Dal mio punto di vista effettuare il richiamo del vaccino anti-Covid con un altro siero non dovrebbe rappresentare un problema perché il sistema immunitario dovrebbe essere stimolato. La mia opinione però, così come quella dei miei colleghi virologi e del Cts non conta nulla in assenza di dati. La vaccinazione eterologa è stata studiata su poche centinaia di casi che non sono sufficienti". Lo ha dichiarato Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia all'Università di Padovadurante l'appuntamento live su Youtube con Fanpage.it. "Occorre un campione di dati molto più esteso" ha continuato lo scienziato. "Il Cts ha dato parere favorevole anche agli Open Day. Siamo nel campo dell'epidemiologia creativa. Bisognava essere trasparenti e dire: "i vaccini sono stati autorizzati in via emergenziale, via via che acquisiremo dati avremo maggiori indicazioni"".

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Green Pass europeo ufficialmente in vigore dal 1 luglio

Questa mattina Costa, Sassoli e Von der Leyen hanno siglato insieme il regolamento che istituisce ufficialmente il digital green pass o certificato digitale Covid Ue, utile per tornare a viaggiare liberamente in Europa. Il provvedimento dovrebbe avere effetti positivi soprattutto sulla stagione turistica. Il prossimo passaggio sarà ora l'entrata in vigore dei certificati verdi, prevista a livello internazionale per il 1 luglio.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Calabria, 18 nuovi casi di Covid-19, 4 morti e 210 guariti

Sono 18 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Calabria su 899 tamponi eseguiti. Lo fa sapere la Regione nel bollettino quotidiano: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi effettuati e i tamponi positivi. Altri 4 decessi sono stati registrati nella giornata di ieri. I guariti sono 210 in più nelle ultime 24 ore. I ricoveri sono 154 di cui 8 in terapia intensiva.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Covid Center campani verso la chiusura tra indagini e milioni di euro spesi

Continuano a diminuire i contagi da Covid-19 e la Campania potrebbe, il 21 giugno, passare in zona bianca. Sono molti i reparti Covid che hanno chiuso dimettendo gli ultimi pazienti. Tra questi l'ospedale modulare di Caserta, voluto da Vincenzo De Luca, con quelli di Napoli e Salerno. Prefabbricati che avrebbero dovuto aiutare la rete di ospedali campani. Inaugurati e poi finiti al centro di un'inchiesta della Procura di Napoli, quelli di Caserta e Salerno non sono mai entrati in funzione se non da metà ottobre, così come documentato da Fanpage.it. Gli ospedali di Caserta e Salerno risultavano pagati ma mai entrati in funzione perché mancava il collaudo. Il 17 marzo del 2020 era stata indetta la gara d'appalto per la realizzazione dei tre ospedali modulari in Campania. Ad aggiudicarsi tutti e tre i lotti, l'azienda veneta Med. La gara dura 48 ore e viene chiusa il 19 marzo. La Med aveva offerto un progetto uguale alle richieste della Regione Campania con l'impegno di realizzare i tre ospedali in 18 giorni. Il 10 agosto 2021 dovrebbero chiudere le strutture dedicate esclusivamente al Covid.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Riapertura delle discoteche: quando e con quali protocolli

Sulla riapertura delle discoteche non c'è una data certa. L'unico pronostico l'ha fatto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa: "Non avverrà sicuramente a giugno", ha dichiarato. Il confronto tra le associazioni di categoria e il ministero della Salute continua ad andare avanti e per ora si affaccia l'ipotesi della riapertura a luglio. Bisognerà però mettere a punto dei protocolli che saranno esaminati dal Cts nei prossimi giorni. "Le discoteche potranno ripartire da luglio con green pass e protocolli di sicurezza differenziati per locali all'aperto e al chiuso" ha affermato Maurizio Pasca, presidente del sindacato italiano dei locali da ballo.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Toscana, 82 novi casi di Covid nelle ultime 24 ore

In Toscana sono 82 in più rispetto a ieri i nuovi casi di Covid-19 registrati. Di questi 80 sono confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico. Sono stati eseguiti 4.054 tamponi molecolari e 1.015 test antigenici. I ricoverati in ospedale invece sono 253 di cui 63 in terapia intensiva. Si registrano altri 3 decessi.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Variante Delta del Covid, tra principali sintomi mal di testa e naso che cola

Mal di testa, mal di gola e naso che cola sono i principali sintomi che colpiscono le persone affette dalla variante Delta del Covid che si sta diffondendo rapidamente nel Regno Unito. Potrebbe essere scambiata per un brutto raffreddore sostiene il professor Tim Spector, che guida il progetto Zoe Covid Symptom, creato per raccogliere informazioni sulla sintomatologia descritta da migliaia di positivi tramite app.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Lazio, il richiamo per vaccino Pfizer torna a 21 giorni

Nel Lazio il richiamo per chi prenota il vaccino Pfizer sarà nuovamente fissato a 21 giorni e non più a 35. Lo slittamento del richiamo era stato raccomandato con una circolare del Ministero della salute il 5 maggio. La nuova disposizione invece torna al lasso di tempo originario per la seconda dose e arriva dopo lo stop di AstraZeneca per gli under 60

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Emilia Romagna, 28mila persone per il vaccino anti Covid in poche ore

In Emilia Romagna si registra il boom di prenotazioni per la fascia d'età tra i 25 e i 29 anni. 28mila persone prenotate in poche ore dopo l'apertura delle agende. I vaccini che saranno somministrati saranno Moderna o Pfizer dopo le nuove indicazioni nazionali che stabiliscono l'utilizzo di AstraZeneca e Johnson & Johnson solo per gli over 60.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Covid nel mondo, i contagi superano i 176milioni

I casi di di coronavirus a livello globale hanno superato la soglia dei 176 milioni. Il numero di decessi provocati dal Covid negli Usa è a 600mila: lo fa sapere la Johns Hopkins University. Secondo l'università americana, dall'inizio della pandemia le infezioni nel mondo sono state 176.001.664, inclusi 3.805.014 decessi.

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Valle d’Aosta, 2 nuovi positivi al Covid in 24 ore

Sono 2 i nuovi casi di positività al Covid registrati in Valle d'Aosta a fronte di 107 tamponi processati in 24 ore. Non si registrano decessi. Il numero degli attualmente positivi è risalito a 96 mentre i guariti crescono di una unità. Negli ospedali 3 ricoverati ma nessuno in terapia intensiva. 93 persone sono invece in isolamento domiciliare

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Vaccino anti-Covid, in Sicilia 350mila giovani hanno ricevuto la prima dose

In Sicilia sono 3 milioni 175mila le dosi di vaccino anti-Covid somministrate su 3 milioni 542mila consegnate. Circa l'89,6%. Il 7,5% fa riferimento all'età ta i 12 e i 19 anni. Quasi 350mila giovani hanno ricevuto la prima dose, 76mila la seconda dose o l'unica nel 1,6% dei casi

A cura di Gabriella Mazzeo
14 Giu

Cosa sappiamo sulla vaccinazione eterologa con Pfizer e AstraZeneca e sulla sua efficacia

Dopo lo stop di AstraZeneca per gli under 60, nella campagna vaccinale anti Covid in Italia farà il suo debutto il “Mix-and-Match” o vaccinazione eterologa, cioè la combinazione di due farmaci per completare il ciclo vaccinale. Nel caso specifico, chi ha meno di 60 anni e ha ricevuto la prima dose di Vaxzevria, come seconda avrà il vaccino di Pfizer. Ecco cosa sappiamo su sicurezza ed efficacia del mix.

A cura di Antonio Palma
14 Giu

Focolaio in una scuola dell’infanzia: 38 positivi in provincia di Benevento

Focolaio covid in una scuola dell’infanzia di San Bartolomeo in Galdo, in provincia di Benevento. Il sindaco Carmine Agostinelli proroga la chiusura dell’istituto per un’altra settimana, ma spiega: “Ciò che doveva emergere in queste due settimane credo sia emerso”. Da fine maggio, infatti, i casi avevano iniziato ad aumentare, quasi tutti legati al focolaio della scuola dell’infanzia.

A cura di Antonio Palma
14 Giu

Vaccini: Ministro Bonetti a De Luca: “Bisogna attenersi a indicazioni mediche”

"L'invito per tutte le regioni è quello di riferirsi alle indicazioni mediche". Lo ha detto, informa una nota, la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, rispondendo ad una domanda sul presidente della Campania De Luca che ha fermato i richiami con un altro vaccino dopo la prima dose di AstraZeneca. "Alla politica  compete l'organizzazione, ma io non mi permetto di entrare nelle valutazioni scientifiche. Sicuramente c'è stata una sovrapposizione di informazioni, ma noi in meno di un anno abbiamo avuto un vaccino che ha salvato la vita a molte donne e uomini, da questo punto di vista la medicina è stata chiara. Dobbiamo ribadire la nostra fiducia nei confronti della scienza" ha aggiunto la ministra.

"Noi proseguiremo con la campagna di somministrazione di vaccino Pfizer e Moderna. Abbiamo sospeso le somministrazioni di altri vaccini che hanno determinato eventi preoccupanti, e abbiamo sospeso anche la somministrazione di vaccini eterologhi, cioè abbiamo deciso di non fare la seconda dose con vaccini Pfizer a chi ha fatto come prima dose Astrazeneca. A chi ha fatto Astrazeneca sopra i 60 anni, non c'è problema, faremo il richiamo con lo stesso vaccino. Sotto i 60 anni avremo una linea di maggiore prudenza, perché la somministrazione di vaccini diversi non ha avuto sul piano internazionale una sperimentazione ampia" ha confermato però oggi  il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia.

A cura di Antonio Palma
14 Giu

Covid, in Veneto 19 nuovi casi e nessun decesso, numeri più bassi da inizio pandemia

In Veneto 19 nuovi casi covid nelle ultime 24 ore e nessun decesso, numeri mai registrati da inizio pandemia. "Non accadeva dal 20 agosto 2020" ha annunciato nfatti il presidente della Regione, Luca Zaia, nel corso del punto stampa convocato presso la sede della Protezione Civile di Marghera. Per quanto riguarda la situazione ospedaliera – ha sottolineato il governatore -, i dati sono invariati rispetto alla giornata di ieri. "I pazienti attualmente ricoverati sono 444, 392 in area non critica e 52 in terapia intensiva". I soggetti attualmente positivi sono5.880 (-40).

A cura di Antonio Palma
14 Giu

Quanto la variante Delta riduce l’efficacia dei vaccini Covid

Nuovi dati sulla protezione nel mondo reale evidenziano che i vaccini di Pfizer e Astrazeneca hanno un’efficacia in parte ridotta nel proteggere dalle forme sintomatiche di Covid-19 causate dalla variante mutata del coronavirus,  rispettivamente pari all’87,9% e al 59,8% dopo due dosi –  Più marcata la differenza dopo la prima dose, con un calo di circa il 17% rispetto alla variante Alpha.

A cura di Antonio Palma
Continua a leggere su Fanpage.it
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni