14 Giugno 2021
19:42

In Lombardia i richiami per gli under 60 vaccinati con AstraZeneca riprenderanno il 17 giugno

In Lombardia i richiami per gli under 60 che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca e che dovranno vaccinarsi con un vaccino diverso riprenderanno il 17 giugno. A confermarlo è la direzione generale al Welfare tramite una nota stampa: tutte le modifiche e i dati del nuovo appuntamento saranno comunicate con un sms.
A cura di Ilaria Quattrone

Riprenderanno il 17 giugno i richiami nei confronti degli under 60 vaccinati con AstraZeneca e che dovranno ricevere un siero diverso rispetto a quello avuto per la prima dose. A comunicarlo è la direzione generale Welfare attraverso una nota stampa: "I richiami di AstraZeneca interessati dalla vaccinazione eterologa e sospesi nel periodo 12-16 giugno, verranno effettuati a partire dal 17 giugno e si andranno a sommare ai richiami già previsti in quel periodo".

Anche i richiami con il vaccino Moderna slittano di una settimana

La decisione arriva dopo che negli ultimi giorni gli organi competenti – ministero della Salute e Aifa – hanno deciso, attraverso una circolare, che gli under 60 potranno ricevere solo un vaccino mRna. Da evitare quindi anche il vaccino Johnson&Johnson. Dall'Assessorato però specificano che: "I richiami con il vaccino Moderna previsti dal 21 giugno al 30 giugno, saranno spostati in avanti di una settimana". Il richiamo sarà quindi fatto dopo 42 giorni. L'obiettivo, secondo Regione, è quello di non penalizzare i cittadini che si erano già prenotati per ricevere la prima dose.

186mila lombardi riceveranno un nuovo sms con le modifiche

"Nulla cambia invece per i richiami delle persone over 60 vaccinate in prima dose con Astrazeneca. Come da indicazioni del Ministero della Salute e di Aifa, infatti, il richiamo sarà effettuato con lo stesso vaccino". A oggi tutte le persone coinvolte da questo cambio programma sono 186mila: adesso, con le nuove disposizioni, riceveranno le modifiche attraverso un sms. Nel messaggio saranno indicati tutti i dati del nuovo appuntamento.

Obbligo vaccinale in Lombardia, lettere di richiamo per i medici non vaccinati: rischiano sospensione
Obbligo vaccinale in Lombardia, lettere di richiamo per i medici non vaccinati: rischiano sospensione
Variante Delta, in Lombardia da inizio giugno accertati 60 casi
Variante Delta, in Lombardia da inizio giugno accertati 60 casi
Lombardia, campagna "porta a porta" con i camper per convincere gli over 60 non ancora vaccinati
Lombardia, campagna "porta a porta" con i camper per convincere gli over 60 non ancora vaccinati
Si è suicidato il medico Giuseppe de Donno, padre della cura del plasma iperimmune contro il Covid
Si è suicidato il medico Giuseppe de Donno, padre della cura del plasma iperimmune contro il Covid
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni