181 CONDIVISIONI
Coronavirus
11 Luglio 2020
07:00
AGGIORNATO13 Luglio

Le news sul Covid-19 dell’11 luglio: oggi 7 decessi e 306 guariti in Italia

181 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e le news dal mondo di oggi, sabato 11 luglio. Secondo i dati del l'ultimo bollettino, i nuovi casi da Coronavirus in Italia sono 188 mentre i decessi nelle ultime 24 ore sono 7. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte smentisce di aver già definito l'estensione del provvedimento per l'Italia: "Non ho detto che il governo ha deciso di prorogare lo stato d'emergenza al 31 dicembre, ma che è un tema che dobbiamo affrontare". Oltre 12 milioni i contagi da Coronavirus nel mondo. Dalla Cina: “Polmonite Kazakistan più pericolosa del Covid”. Ma l'Oms smentisce: “Fake news”.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
11 Luglio
12:58

Ricciardi: "Il virus durerà anni. La proroga dello stato d’emergenza è indispensabile"

“Siamo di fronte a un evento epocale che durerà anni. La proroga” dello stato d’emergenza per il coronavirus ”è assolutamente indispensabile perché siamo ancora in una fase di crescita mondiale della pandemia e in questa situazione nessuno può dirsi al sicuro. Serve continuare ad avere quella capacità di reazione rapida che lo stato di emergenza ha garantito fino ad oggi”. E’ quanto sostiene Walter Ricciardi, docente di sanità pubblica alla Cattolica e consulente del ministro Speranza, sulla Stampa.
“Se per diverse regioni il profilo è peggiorato è perché i vari indicatori risentono momentaneamente dell’accensione di più focolai contemporaneamente – osserva – se si resta al livello attuale reggiamo, se i focolai veri e propri da 10 diventano 100 la situazione rischia di sfuggire al controllo”.

"Caldo e alto tasso di umidità ne ostacolano la diffusione, ma da soli non bastano a contrastarlo, come dimostra l’esplosione dei contagi in Paesi caldi – dice – Vedo un grande sbracamento generale anche da noi però. Gli italiani si diano una regolata perché continuando così perderemo l’occasione di ridurre drasticamente i contagi. Molte regioni che nelle previsioni dovevano uscire ora dall’epidemia ci saranno ancora dentro in autunno. Quando il virus potrebbe diffondersi più facilmente”.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
12:51

L'infettivologo Bassetti: "Basta allarmismi, siamo paese Tafazzi"

"Stiamo dando al mondo l'idea di essere ancora in pieno dramma, che tutti i sacrifici non sono serviti a niente. Mentre è vero il contrario: il Covid è stata un'emergenza ospedaliera, che oggi, lo dicono i numeri, è finita. Ma viene comunicato il contrario, un atteggiamento veramente alla Tafazzi". Lo sottolinea all'AGI l'infettivologo Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell'Ospedale San Martino, che da settimane con altri esperti batte il tasto di un'emergenza ormai più comunicativa che sanitaria. "Io lo dico da medico – spiega Bassetti – e non voglio fare politica, però anche la proroga dello stato di emergenza fino al 31 dicembre, se così sarà, mi pare francamente un po' spinta. Decidere oggi a luglio cosa succederà tra sei mesi non ha molto senso, in molti paesi si danno scadenze temporali più ravvicinate, anche di mese in mese, poi semmai si proroga. Ma anche qui, il messaggio che passa è che siamo in emergenza, come a marzo, invece sono due situazioni assolutamente imparagonabili".

I numeri, rileva l'esperto, parlano chiaro: "Avevamo oltre 4.000 ricoverati in terapia intensiva, oggi sono 60 in tutta Italia, un paese di 60 milioni di abitanti. Invece continuiamo a leggere ‘salgono i contagi' senza approfondire i numeri, quanti di questi sono asintomatici, quanti sono più seri, quanti i ricoverati. Sappiamo pero' che la ‘vasca' dei ricoveri si sta svuotando, e continua a calare malgrado questi 200 contagi al giorno. Si sottolineano solo i dati negativi, omettendo di sottolineare, ed è veramente tafazziano, che siamo stati i primi a contrastare l'onda e ci siamo riusciti bene".

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
12:37

I parenti delle vittime di Covid all'Ue: “Crimini contro l’umanità in gestione emergenza”

Crimini contro l’umanità nella gestione della pandemia da coronavirus in Lombardia, è questa l’accusa contenuta nella lettera che i familiari delle vittime di Covid 19 appartenenti al Comitato Noi Denunceremo che lunedì invieranno alla presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, e al presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo, Ròbert Ragnar Spanò.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
12:15

Paura nel Modenese: sette casi di contagio in una ditta di carni

Sette casi di positività al Covid-19 in un'azienda per la lavorazione delle carni che si trova nel Modenese, la Maccaferri di Castelnuovo Rangone. A riportare la notizia è la Gazzetta di Modena. Dei sette casi rilevati dall'Ausl modenese alla Maccaferri, a ieri, quattro appartengono ad uno stesso nucleo familiare. Gli altri contagiati sono tre addetti, di cui due residenti fuori dalla provincia modenese. Immediatamente è scattata un'azione di screening all'interno ditta del settore carni, sono stati eseguiti trenta tamponi tra addetti e parenti degli stessi. Dunque il numero di contagiati potrebbe anche salire all'esito dei test

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
11:50

“Polmonite Kazakistan più pericolosa del Covid”. Oms smentisce: “Fake news”

L’ambasciata cinese mette in allerta contro un “nuovo virus” dall’altissimo tasso di mortalità nell’ex Repubblica sovietica. Ma le autorità kazake smentiscono: “Nessuna nuova epidemia in corso. Solo pazienti che presentano i sintomi del Covid-19, ma risultano negativi al tampone”. E l’Organizzazione mondiale per la Sanità conferma.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
11:22

California, rilasciati 8000 detenuti per contenere epidemia

Un totale di 8000 detenuti potrebbero essere rilasciati in California, in anticipo sui termini della loro condanna, per contenere l'epidemia di coronavirus, dopo che quasi 2.400 detenuti si sono ammalati di covid 19 e sono stati registrati 31 decessi. Il provvedimento dovrebbe essere confermata entro qualche giorno, secondo quando hanno annunciato dall'entourage del governatore Gavin Newsom. Particolarmente grave è la situazione a Chino, da cui erano stati trasferiti diversi prigionieri, e San Quentino, dove sono risultati positivi in 1.314. Lunedì è stato licenziato il responsabile della sanità nelle carceri dello stato americano, fra i più colpiti dall'epidemia in questo momento. Saranno esclusi dal provvedimento tutti coloro che hanno commesso reati violenti o di violenza domestica, si precisa.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
10:41

Coldiretti: estate senza stranieri costa 12 miliardi

Una estate senza stranieri in vacanza in Italia costa 12 miliardi al sistema turistico nazionale per le mancate spese nell'alloggio, nell'alimentazione, nei trasporti, divertimenti, shopping e souvenir. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti del blocco sostanziale degli arrivi dai paesi extracomunitari per i divieti e il permanere dell'isolamento fiduciario e della sorveglianza sanitaria mentre resta ancora pesante la diffidenza dei cittadini provenienti dall'Unione Europe

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
10:32

Viceministro Sileri: "Ancora contagi, stato d'emergenza è necessario"

“La fase acuta è passata, ma noi dobbiamo continuare a gestire i focolai emergenti e quindi lo stato di emergenza è necessario. Comunque tutto sarà condiviso, i dettagli non sono stati ancora stabiliti”. Lo dice, intervistato dal Corriere della Sera, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri in merito alla proroga dello stato d’emergenza annunciata dal premier Giuseppe Conte. E sul fatto che il presidente del Consiglio riferirà in Parlamento dichiara: "Su questo non c'è alcun dubbio, tutti ricorderanno che era stato proprio Conte a garantire che avrebbe informato le Camere di ogni passaggio. Non si è mai tirato indietro e certamente non lo farà in questa occasione”.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
10:18

Cassa integrazione: sono in 7,6 milioni, ma 200mila persone non hanno ricevuto nulla

A dispetto delle promesse del presidente dell’Inps Pasquale Tridico, ci sono ancora 9mila lavoratori che aspettano la cassa integrazione da mesi. Ma non finisce qui: tutti i numeri dei ritardi dell’ente previdenziale, tra assegni non pagati, lavoratori pagati in ritardo e domande non ancora valutate. Tridico aveva promesso: “Pagheremo tutti entro il 10 giugno”.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
09:54

Ippolito (Spallanzani): "Bene lo stato d'emergenza, epidemia non è finita"

“Non si può affrontare un’emergenza senza uno stretto controllo centrale. E’ per questo che do una valutazione positiva della decisione di prorogare lo stato di emergenza”. Lo dice, intervistato da Il Messaggero, Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani, esponente del comitato tecnico scientifico su Sars – Cov-2. E sul rischio seconda ondata afferma: “Fasciarsi la testa con la preoccupazione sulla seconda ondata non serve a nulla. Chiunque millanti certezze assolute su questa epidemia non ha le basi per farlo”.

“Lo strumento dello stato di emergenza – sottolinea Ippolito – però, permette di attuare rapidamente procedure amministrative e risparmiare tempo in caso di necessità. C’è n'è bisogno, perché l’epidemia non è finita. L’idea mia è che dobbiamo tutti abituarci ad una nuova normalità nella quale fino a quando non ci sarà un vaccino o una cura definitiva, tutte le mattine accanto al bollettino meteo dovremo guardare il bollettino epidemiologico”.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
09:29

Oltre 560.000 morti nel mondo, i contagi sono 12,5 milioni

Sono oltre 560.000 i morti registrati finora a livello mondiale a causa del coronavirus, mentre il bilancio complessivo dei casi sfiora ad oggi la soglia dei 12,5 milioni. E' quanto emerge dai dati pubblicati dalla Johns Hopkins University. Il conteggio dell'università americana indica che il totale dei decessi è questa mattina a quota 560.226, a fronte di 12.499.154 contagi. Finora sono guarite 6.879.813 persone.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
09:06

Serbia, decine di arresti a Belgrado: feriti anche reporter

Ancora una notte di proteste e tensioni nelle strade di Belgrado. Decine di persone, almeno 70 secondo alcuni media locali, sono state arrestate dalla polizia nelle ultime ore di ieri dopo che un gruppo violento di manifestanti ha affrontato dimostranti pacifici e si è scontrato con gli agenti davanti al Parlamento, aggredendo anche giornalisti e operatori. Un gruppo di manifestanti ha fatto irruzione all'interno del Parlamento e per porre fine alle violenze – un'autentica guerriglia con il lancio di bottiglie, pietre e petardi – la polizia ha risposto con cariche, manganelli e lacrimogeni. Il giornale locale Blic parla di diversi feriti. La manifestazione principale è invece andata avanti in modo pacifico. Le proteste sono esplose martedì scorso quando il presidente Aleksandar Vucic ha annunciato nuove misure restrittive per contenere l'ondata di contagi a causa della pandemia di coronavirus. I cittadini accusano il governo di aver mentito sui dati per andare alle urne il 21 giugno scorso.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
08:50

Oltre 63 mila nuovi casi negli Usa in 24 ore

Gli Stati Uniti registrano in 24 ore 63.643 nuovi casi di coronavirus e altri 774 decessi. E' quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University, dopo gli oltre 65.500 segnalati ieri. Negli Usa, primo Paese al mondo per numero di contagi e vittime a causa della pandemia, i casi sono più di 3,18 milioni (su quasi 12,5 milioni a livello globale) e oltre 134.000 i morti.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
08:42

Ministro Speranza: "Così useremo i soldi del Mes per la sanità"

"Se tutto andra' bene, come spero, entro cinque mesi, ovvero entro la fine dell'anno, l'Italia avra' le sue prime dosi di vaccino". E' ottimista il ministro della Salute Roberto Speranza che in un intervista a Il Foglio affronta il tema della pandemia da Covid a partire dalla lista dei 14 Paesi da cui non si potra' accedere in Italia per chi nei 14 giorni precedenti vi ha soggiornato o transitato. Vaccino che non sara' obbligatorio perche' "quella che stiamo vivendo e' la stagione della persuasione" e che "andra' prima al personale medico a rischio". Quindi il ministro Speranza aggiunge: "Cio' che non percepiamo fino in fondo e' che oggi il mondo si trova nella sua fase peggiore e un Paese con la testa sulle spalle non si puo' permettere su questo fronte di essere superficiale". Ed e' anche per questo motivo che l'Italia ha il dovere di non farsi trovare nei prossimi mesi impreparata perche' "ha bisogno di molti miliardi per rafforzare il suo sistema sanitario e i prestiti del Mes dedicati alle spese sanitarie possono aiutare il nostro Paese a trasformare una crisi in una grande opportunita'"

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
08:13

USA, sindaco "chiude" Atlanta: governatore contrario

Polemica in Georgia sull'epidemia tra il sindaca dem di Atlanta Keisha Bottoms e il governatore repubblicano Brian Kemp. La prima cittadina, secondo la Cnn, intende riportare l'emergenza alla fase uno, costringendo i cittadini a stare a casa, salvo spostamenti per gravi e comprovati motivi, per fronteggiare l'impennata dei contagi. Kemp però è contrario e ha definito la decisione di Bottoms "confusa", "non vincolante" e "legalmente inapplicabile".

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
08:03

L'India ha raddoppiato i casi in 3 settimane

 L'India, il terzo paese più colpito al mondo dalla pandemia di coronavirus, ha raddoppiato i contagi in 3 settimane superando gli 820 mila casi registrati ufficialmente. Nell'ultimo giorno il numero di nuovi casi ha raggiunto un nuovo record, superando i 27 mila, mentre i 520 decessi delle ultime 24 ore rappresentano il secondo massimo giornaliero dall'inizio della pandemia. Il fragile sistema sanitario del paese da quasi 1,4 miliardi di abitanti è stato messo a dura prova nelle scorse settimane di emergenza, mentre la densità abitativa soprattutto negli "slums" delle grandi città e i lunghi spostamenti dei lavoratori che a causa del rigido lockdown stabilito in marzo sono tornati nei villaggi di origine hanno contribuito a una diffusione del virus molto superiore, secondo tutte le valutazioni, rispetto a quanto risulta dai dati ufficiali.

A cura di Biagio Chiariello
11 Luglio
07:00

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di sabato 11 luglio

Sono 276 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia e 12 i nuovi decessi registrati dall'ultimo bollettino. I numeri vengono comunicati dal Ministero della Salute, che ha sostituito la Protezione Civile nel rendere noto l'aggiornamento quotidiano sui nuovi casi. Ecco la situazione regione per regione:

Lombardia: 94.905

Piemonte: 31.485

Emilia Romagna: 28.822

Veneto: 19.369

Toscana: 10.316

Liguria: 10.025

Lazio: 8.275

Marche: 6.799

Trento:4.879

Campania: 4.762

Puglia: 4.540

Friuli VG: 3.333

Abruzzo: 3.321

Sicilia: 3.098

Bolzano: 2.658

Umbria: 1.448

Sardegna: 1.372

Valle D'Aosta: 1.196

Calabria: 1.186

Molise: 445

Basilicata: 405

Sono 13 i Paesi da cui non si può più arrivare in Italia a causa del rischio di nuovi casi di Coronavirus. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dichiarato che, con tutta probabilità, lo stato di emergenza verrà prolungato oltre il 31 luglio, e potrebbe essere prorogato fino alla fine del 2020. Dopo il focolaio scoppiato alla Bartolini di Bologna, sono stati registrati 31 nuovi casi presso lo stabilimento di TNT nel capoluogo emiliano. A partire da ieri sono ripartiti gli sport di contatto come il calcetto anche in Lombardia, pur se con severe regole da seguire. Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri ha invitato su Facebook la cittadinanza a scaricare l'app Immuni: "Se c'è qualcosa di buono che possiamo fare grazie al digitale contro il Covid, è usare Immuni". Nessun nuovo caso nel focolaio di Mondragone, è il terzo giorno consecutivo in cui non si registrano nuovi contagi. A Serino, provincia di Avellino (Campania), trovato positivo intero nucleo familiare di 4 persone.

Sono oltre 12 milioni i contagi da Coronavirus nel mondo. Nuovo record di casi in USA: ben 65mila in un solo giorno secondo i dati registrati dalla John Hopkins University. Aumentano i contagi anche in Messico, con oltre 7000 casi registrati in 24 ore. Dopo la positività del Presidente del Brasile Bolsonaro al Covid-19, anche la Presidente ad interim della Bolivia Jeanine Anez ha reso noto di essere positiva. Aumentano i contagi a Hong Kong, dove è stata anticipata la chiusura delle scuole. Intanto è allarme in Kazakistan per una "polmonite sconosciuta" che ha provocato 1700 vittime quest'anno e potrebbe essere potenzialmente più mortale del Coronavirus.

A cura di Quale Compro Team
181 CONDIVISIONI
26970 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni