454 CONDIVISIONI
Coronavirus
1 Luglio 2021
07:04
AGGIORNATO02 Luglio

Le notizie del primo luglio 2021 sul Coronavirus

454 CONDIVISIONI

Le notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di giovedì 1 luglio. Da oggi in vigore in tutta Europa il Green Pass per gli spostamenti, l'Ue: "lo raccomandiamo a tutti gli Stati membri anche per andare ai concerti, ai festival, a teatro o al ristorante". Fedriga: "Con green Pass riaprire i locali". Palù "Variante Delta diventerà dominante anche in Italia". In Abruzzo almeno 5 focolai dovuti alla mutazione (ex indiana). Gimbe: “Contro variante Delta anticipare seconda dose per over 60". Intanto la campagna vaccinale continua, sono 51.5 milioni le vaccinazioni effettuate in Italia e 18.7 milioni le persone he hanno completato il ciclo vaccinale. Nel mondo oltre 182 milioni di casi e 3,9 milioni di morti covid. Regno Unito: quasi 28.000 contagi Delta, nuovo picco; il Portogallo ripristina il coprifuoco. In Russia boom di casi e record di morti. Oms: "Casi tornano a crescere in Europa dopo 10 settimane". Israele, 307 nuovi contagi: mai così tanti da tre mesi.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
01 Luglio
22:17

Da lunedì obbligatori vaccino o test per andare nelle isole greche

A partire da lunedì prossimo gli adulti che intendono recarsi nelle isole greche dovranno presentare un certificato di vaccinazione anti Covid o un tampone/test antigenico rapido negativo o dimostrare di essere guarite recentemente. Lo ha annunciato il governo ellenico. Il giro di vite, è stato spiegato, è dovuto alla crescita della variante Delta nel Paese. I giovani fra i 12 e i 17 anni potranno viaggiare con qualsiasi test, compresi quelli che si fanno a casa, mentre non è richiesto alcun test ai minori di 12 anni.

A cura di Davide Falcioni
01 Luglio
21:32

Nel lodigiano screening su cani e gatti

A Castiglione D'Adda, in provincia di Lodi, paese che fu nella prima zona rossa d'Italia, il secondo screening sul posto firmato dal gruppo di ricerca del professor Massimo Galli dell'Università degli Studi di Milano, iniziato oggi, riguarderà anche cani e gatti delle persone che, volontariamente, si sottoporranno a questo nuovo studio. Sono 1400, in totale, le persone ammesse a sottoporsi a questo nuovo screening e la partecipazione, oltre che libera, sarà gratuita e possibile esclusivamente per i cittadini residenti a Castiglione d'Adda. Lo studio prevede test rapidi per rilevare gli anticorpi di chi ha avuto il coronavirus. Ma si effettueranno test rapidi anche per rilevare anticorpi dell'epatite C e anche un prelievo venoso per avere informazioni quantitative sul titolo anticorpale. E l'idea di testare anche cani e gatti ( ne sono già prenotati 30) è scattata, come è stato spiegato dagli stessi ricercatori, da quando al Sacco è stato trovato un gatto che è risultato positivo al test del coronavirus anche se ritenuto non contagioso, non essendoci evidenze scientifiche che un cane o un gatto possano infettare l'uomo. Il primo screening, a Castiglione d'Adda, era stato effettuato lo scorso anno ma non erano compresi animali.

A cura di Davide Falcioni
01 Luglio
20:56

Oms: "Portata terza ondata Covid in Africa senza precedenti"

Il Coronavirus si sta diffondendo in Africa a un ritmo da record con la variante Delta che sta prendendo piede: sono sei settimane consecutive che i contagi salgono, crescendo di un quarto ogni 7 giorni fino a raggiungere i 202.000 della settimana scorsa e i decessi hanno subito un balzo del 15% in 38 paesi africani. A lanciare l’allarme su un continente come quello africano dove solo 1,2% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale, è l’Organizzazione mondiale della sanità . "La velocità e la portata della terza ondata africana non hanno precedenti", ha dichiarato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’Oms per l’Africa.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
20:48

Europei di calcio, annulla biglietti per l’Olimpico di Roma venduti ai tifosi inglesi

La partita tra Inghilterra e Ucraina è in programma il 3 luglio alle 21 a Roma. La decisione per l’allarme legato alla variante Delta del coronavirus, che ha provocato un aumento dei contagi nel Regno Unito. Deciso anche il “blocco inderogabile della vendita e della trasferibilità dei biglietti entro le ore 21 di oggi” per chi ha soggiornato o transitato nel Paese negli ultimi 14 giorni. Intensificati i controlli, anche per verificare il rispetto dei 5 giorni di quarantena

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
20:16

Usa: variante Delta riaccende dibattito su mascherine

La variante Delta del coronavirus, confermata ormai in tutti gli Stati Uniti, riaccende il dibattito sulle mascherine mentre la Casa Bianca studia un nuovo piano per scongiurare una nuova impennata di contagi. La scorsa settimana, la contea di Los Angeles ha raccomandato a tutti di indossare le mascherine al chiuso, anche se pienamente vaccinati, per l'alta trasmissibilità della variante Delta, in linea con quanto indicato dall'Organizzazione mondiale della sanità. Ma i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), le autorità sanitarie americane, confermano le linee guida, segnalando che le persone immunizzate sono "al sicuro" rispetto alla variante Delta e quindi non hanno bisogno di coprirsi naso e bocca. "Se si e' vaccinati si è coperti", ha rimarcato ieri la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki, "i vaccini sono efficaci".

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
19:59

Allarme variante Delta, Portogallo ripristina coprifuoco

A partire da venerdì torna il coprifuoco in Portogallo. La decisione è stata presa dal governo per la recrudescenza dei nuovi casi Covid provocata dalla variante Delta, diventata ormai quella prevalente. "Abbiamo constatato che la settimana scorsa la situazione si e' di nuovo deteriorata", ha affermato la ministra Mariana Vieira da Silva in una conferenza stampa, aggiungendo che "non ci sono le condizioni per dire che la pandemia e' sotto controllo".

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
19:16

Spagna, record giornaliero vaccini con 747.589 dosi

Aumenta ancora il ritmo delle vaccinazioni contro il covid in Spagna, dove in contemporanea si sta registrando un aumento dei contagi, principalmente tra gli under 30: nella giornata di ieri sono state somministrate 747.589 dosi, record assoluto dall’inizio della campagna. Lo si apprende dagli ultimi dati pubblicati dal ministero della Sanità, pubblicati oggi. Secondo quest’ultimo aggiornamento, il 54% della popolazione (25,6 milioni di persone) ha ricevuto una dose, mentre il 37,9% (quasi 18 milioni di persone) hanno completato il ciclo. Secondo il premier Sánchez, che ha parlato in un’intervista trasmessa dall’emittente televisiva La Sexta, entro questa settimana si arriverà al 40%. La campagna si sta incentrando in particolare sulle prime dosi alla fascia d’età 30-39 anni e sulle seconde alla popolazione compresa tra i 40 e i 69 anni.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
18:47

Comitato tedesco, combinare AstraZeneca con altri vaccini dà risposta superiore

La commissione per le vaccinazioni del governo tedesco, Stiko, raccomanda a chi ha ricevuto una prima dose di AstraZeneca di passare per la seconda a un preparato Pfizer o Moderna per una migliore protezione contro il covid. Secondo la commissione infatti la risposta immunitaria che si ottiene combinando i due vaccini è «chiaramente superiore». La commissione pertanto raccomanda che si combinino i due vaccini con almeno 4 settimana di distanza fra la prima e la seconda iniezione. La raccomandazione è valida per tutte le soglie di età. La cancelliera Angela Merkel ha ricevuto per la seconda iniezione il vaccino Moderna dopo che era stata vaccinata la prima volta con quello preparato da AstraZeneca.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
18:17

Regno Unito: quasi 28.000 contagi Delta, nuovo picco

Sale ancora il picco di contagi Covid nel Regno Unito, alimentati ormai al 99% dall'aggressiva variante Delta importata dall'India, giunto oggi secondo i dati aggiornati del governo britannico a quota 27.989 nelle 24 ore censite (ma su quasi 1,3 milioni di tamponi: nuovo record nel Paese dal 23 gennaio. L'effetto dei vaccini (con la somministrazione delle prime iniezioni giunta all'85,2% della popolazione adulta, i richiami al 62,7% e il totale a 78 milioni di dosi) continua peraltro a frenare l'impatto sull'incremento dei ricoveri negli ospedali e soprattutto sui morti giornalieri: non superiori oggi a 22.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
17:55

Nuova zona rossa in Sicilia: Mazzarino (Caltanissetta)

Istituita la "zona rossa" a Mazzarino, nel territorio di Caltanissetta. Lo dice la Regione siciliana. Le restrizioni saranno in vigore da sabato 3 luglio a mercoledì 14 luglio (compreso). L'ordinanza del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci segue la relazione dell'Asp

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
17:41

Come l'Africa sta affrontando la terza ondata Covid

“Il sistema di donazioni di dosi dai Paesi ricchi ai Paesi poveri e l’iniziativa Covax non fermeranno la pandemia e nel frattempo moriranno ancora centinaia di migliaia di persone. Vanno condividi i brevetti per rendere il vaccino un bene pubblico globale”: è questo l’appello di Oxfam ed Emergency di fronte a quanto sta accadendo in Africa dove, diversamente dal resto del mondo, i contagi stano aumentando.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
17:14

L'Italia è in zona bianca, ma arrivano le ordinanze anti-assembramento

Nonostante tutta Italia sia in zona bianca, alcuni sindaci sono intervenuti per introdurre una serie di misure anti-Covid aggiuntive attraverso delle ordinanze. Spesso si tratta di precauzioni prese per far fronte all’importante afflusso di turisti previsto per la stagione estiva. Vediamo quindi di che cosa si tratta.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
16:50

I malati attivi di Covid sono sotto quota 50mila, prima volta da settembre

I malati di Covid ancora attivi, cioè con malattia in corso, sono in Italia meno di 50mila. Con i dati di oggi (-1.083 attualmente positivi) infatti sono arrivati a 49.358. Era dal 27 settembre 2020 che i malati non erano meno di 50mila: all'epoca eravamo all'inizio dell'impennata che avrebbe portato, il 22 novembre, al picco con addirittura 802 mila malati attivi. Dei 49mila attualmente positivi di oggi, 47.597 sono in isolamento domiciliare, 1.532 sono ricoverati nei
reparti ordinari e 229 in terapia intensiva

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
16:34

Il bollettino sul Coronavirus di oggi: 882 nuovi positivi e 21 decessi

Sono 882 i contagi dal Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Le vittime in un giorno sono invece 21. Questi i dati di oggi, giovedì 1 luglio 2021, sul bollettino sui contagi Covid in Italia del Ministero della Salute. Effettuati 188.474 tamponi da ieri, tra test molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta sullo 0,46%.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
16:07

Europei, Galli (Sacco): "Limitare vendita biglietti a inglesi che vivono in Italia"

"Far rispettare i giorni di quarantena va fatto e la vendita dei biglietti deve essere limitata agli inglesi che vivono in Italia. Il timore che questi abbiano già deciso di sbarcare in Svizzera per poi venire in Italia in treno, ci fa dire che qualche misura di prevenzione vale la pena di prenderla. Questo semplicemente per non trovarci in una situazione che diventa poi grottesca e di mancanza totale di rispetto di quelle che sono le indicazioni date". Così Massimo Galli, responsabile di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano commenta all’Adnkronos Salute le misure messe in campo per evitare l’arrivo a Roma dal Regno Unito dei tifosi inglesi per la partita dei quarti di finale degli Europei di calcio tra Inghilterra e Ucraina di sabato all’Olimpico.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
15:39

Cosa dice l'ultimo aggiornamento della mappa Ue sulle zone a rischio Covid

Nuova mappa del rischio Covid aggiornata dall’Ecdc nei paesi europei: secondo i dati pubblicati oggi, giovedì 1 luglio, tutte le regioni sono colorate di verde, incluse Basilicata, Calabria e Sicilia che la scorsa settimana erano arancioni. A livello europeo preoccupa la situazione in Spagna, dove aumentano le zone rosse.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
15:00

In Abruzzo almeno 5 focolai dovuti a variante Delta

Almeno cinque, quattro in diversi punti del Teramano e uno a Lanciano (Chieti), i focolai di Covid-19 riconducibili alla variante Delta emersi negli ultimi giorni in Abruzzo. Sono in corso le indagini epidemiologiche, il tracciamento dei contatti, l'esecuzione di nuovi tamponi e le attività di sequenziamento. I casi in questione sono quelli la cui positività alla variante Delta è stata segnalata ieri dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo. Nel Teramano, fa sapere la Asl, i casi derivano da quattro focolai in diversi punti della provincia. "Siamo in attesa di altri sequenziamenti, ormai possiamo dire che la variante Delta circola in provincia. Insistiamo nel consigliare prudenza nei comportamenti, considerato che il contagio dal soggetto positivo alla variante Delta avviene con contatti anche brevi", afferma il direttore generale della Asl, Maurizio Di Giosia, che invita i cittadini a "vaccinarsi, concludendo il ciclo con la seconda
dose".
A Lanciano il focolaio riguarda undici persone legate tra loro da vincoli di parentela o di rapporti stretti. Solo per sei di loro è stato possibile procedere al sequenziamento del campione, che ha accertato il contagio da variante Delta, comune, con molta probabilità, anche agli altri componenti dei tre nuclei familiari. I casi sono stati scoperti al rientro da un viaggio di due sorelle in un Paese non in area Schengen, sottoposte a tampone e quarantena obbligatori una volta tornate
in Italia. Accertata la positività, il Dipartimento Prevenzione della Asl, guidato da Giuseppe Torzi, ha fatto scattare immediatamente l'indagine epidemiologica con l'isolamento dei contatti stretti, anch'essi sottoposti a tampone

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
14:39

Israele, 307 nuovi contagi: mai così tanti da tre mesi

 Israele, modello per il mondo in tema di vaccinazioni anti covid, ha registrato il numero più alto di contagi giornalieri in tre mesi. Il ministero della Salute ha riferito di 307 nuovi casi mercoledì, un aumento rispetto ai 293 nuovi casi diagnosticati il giorno prima. Secondo quanto riportato, il ministero della Salute si aspetta che questi numeri aumentino nei prossimi giorni, sollevando preoccupazioni sul fatto che Israele stia tornando indietro sul fronte della pandemia.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
14:24

Ema: "I vaccini autorizzati nella Ue proteggono da variante Delta"

“I nostri dati mostrano che due dosi dei quattro vaccini approvati proteggono contro la variante Delta, questi dati sono rassicuranti. E’ importante continuare la vaccinazione con particolare attenzione alle persone più vulnerabili e gli anziani”. Lo ha detto Marco Cavaleri dell’Agenzia europea del farmaco.

A cura di Biagio Chiariello
01 Luglio
14:03

I gatti possono ammalarsi di Covid dormendo sul letto del loro proprietario

I gatti possono ammalarsi di Covid dormendo sul letto del loro proprietario. Lo indicano i risultati di una ricerca presentata in occasione del Congresso europeo microbiologia clinica e malattie infettive che scoperto che i gatti che dormono sul letto del loro proprietario sono particolarmente a rischio di infezione.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
13:48

Variante Delta dominate in Germania a luglio

"La variante Delta sarà presto dominante in Germania. Io ritengo che già a luglio riguarderà una quota del il 70-80% dei contagi in Germania". Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn in conferenza stampa a Berlino. Il ministro ha ricordato che si tratta di una mutazione più contagiosa delle altre, che in altri Paesi sta mostrando di attecchire anche in soggetti vaccinati, ma che la doppia dose "protegge". I casi di contagio complessivi in Germania sono al momento molto bassi: stando al Robert Koch Institut, nelle ultime 24 ore sono state registrate 892 nuove infezioni e 63 decessi, mentre l'indice settimanale su 100 mila abitanti è calato a 5,1 nuovi contagi. Intanto lo stesso Spahn ha spiegato che entro agosto in Germania tutti i ragazzi fra i 12 e i 18 anni avranno avuto la possibilità di vaccinarsi contro il Covid. In Germania, però, la commissione specializzata sui vaccino Stiko ha espresso una riserva a riguardo, raccomandando di vaccinare soltanto i teenager che appartengano a una fascia a rischio a causa di malattie pregresse, o che costituiscano un possibile veicolo di contagio per persone a rischio. "Finora sono state somministrate 75 milioni di dosi, due terzi degli adulti in Germania hanno ricevuto una prima dose di vaccino", ha detto Spahn. Stando ai dati aggiornati al 29 giugno, il 54,5% della popolazione ha ricevuto la prima dose e il 36,5% anche la seconda.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
13:40

Terza dose di vaccino anti Covid da settembre: chi la riceverà per primo e come funziona

Le autorità sanitarie dei diversi Paesi si stanno preparando ad affrontare la nuova ondata di infezioni da coronavirus SARS-CoV-2 attesa per l’autunno e l’inverno, mettendo a punto la campagna vaccinale di richiamo con la terza dose. Ecco quali sono le categorie che la riceveranno per prime e perché molto probabilmente sarà accompagnata dal vaccino antinfluenzale.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
13:23

In Lombardia la variante Delta diventerà prevalente a luglio, l’87% dei contagiati non è vaccinato

“Stiamo assistendo allo switch tra le varianti Alpha e Delta e quest’ultima dovrebbe diventare prevalente nel prossimo mese”: a scriverlo su Twitter è la vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti. L’assessora al Welfare ha inoltre sottolineato come l’87,2 per cento dei contagiati non è vaccinato.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
13:05

Crisanti: "Confinare aree dove varianti covid sono più resistenti, evitare errori passati"

"Bisogna evitare gli errori fatti in passato. Per me anche un solo caso, è un caso di troppo", per questo "Rispetto alla variante Delta bisogna confinare le aree dove questa si manifesta. In generale, evitare i contatti e fare tracciamento massivo. Al contrario di quello che dice Draghi, il virus c'è ancora, non è affatto sparito"così il professor Andrea Crisanti ha commentato la comparsa di nuovi casi di variante Delta del  Coronavirus, intervenendo alla cerimonia di consegna dei 130.000 euro raccolti in un anno dalla Cantina Colli Euganei di Vo', destinati alla ricerca dell'Università di Padova contro il Coronavirus. "Un caso di variante resistente al vaccino, è un caso di troppo e va trattato nel modo più aggressivo possibile" ha aggiunto Crisanti

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
12:44

Figliuolo: "Per la terza dose di vaccino avremo fiale a sufficienza, a luglio 500mila vaccini al giorno"

Se sarà necessario fare il terzo richiamo per il vaccino anti Covid-19, l’Italia avrà le dosi che servono. Ad assicurarlo è il commissario straordinario all'emergenza covid il generale Francesco Paolo Figliuolo, che con una nota ha fatto sapere che "l’Italia ha già fatto le opzioni di acquisto" per i lotti destinati all’eventuale terza dose. "Noi siamo pronti e ci stiamo attrezzando. La filosofia è andare sui medici di medicina generale, le farmacie, i nosocomi ma piano piano uscire dalla logica dei grandi hub" ha aggiunto Figliuolo. "A luglio manterremo la quota di somministrazione delle 500 mila dosi di vaccini al giorno. I numeri non sono un'opzione, a luglio avremo le stessi dosi di vaccini Rna di giugno. Il problema è legato alle agende che molte Regioni hanno programmato prima che uscissero le nuove prescrizioni del Cts che portano Astrazeneca ad essere utilizzata solo per le seconde dosi per gli over 60", ha aggiunto Figliuolo.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
12:26

Covid Marche, 46 nuovi casi in 24 ore: incidenza schizza al 4,7%

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati individuati 46 nuovi casi di Covid- 19, il 4,7% rispetto ai 988 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Son i numeri del bollettino Coronavirus nelle Marche di oggi 1 luglio 2021. Il rapporto positivi-test effettuati è nettamente cresciuto rispetto al giorno precedente, quando era stato dell'1,2%, con 15 nuovi casi su 1.227 tamponi. Oltre la metà dei casi  in provincia di Ascoli Piceno. Il nuovo picco di nuovi casi di Covid ha subito messo in allerta il presidente della Regione Marche. "Dopo diversi giorni con numeri del contagio molto bassi, sempre inferiori ai 15 casi giornalieri, oggi purtroppo vi devo dare una brutta notizia. I contagi registrati questa mattina sono saliti a 47, di cui la maggior parte nella fascia di età 15-24 anni. Speriamo che sia un caso sporadico, ma raccomando a tutti i cittadini sempre la massima cautela e attenzione per evitare che il contagio possa ripartire" ha scritto il governatore Francesco Acquaroli in un post sul suo profilo.Facebook.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
12:12

La mappa dei contagi Covid da variante Delta in Europa

La variante Delta si diffonde sempre di più in Europa. Ecco la mappa aggiornata paese per paese, dalla Germania al Portogallo, dalla Francia alla Spagna: i numeri dipendono comunque dalle analisi di sequenziamento effettuate a livello a territoriale, ma secondo l’Ecdc entro agosto questa mutazione rappresenterà il 90% di tutti i casi di Sars-Cov-2 nel Vecchio Continente.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
12:06

Draghi: "L'economia riparte ma pandemia non è finita"

"A più di un anno dall'esplosione della crisi sanitaria, possiamo finalmente pensare al futuro con maggiore fiducia. La campagna di vaccinazione procede spedita, in Italia e in Europa. Dopo mesi di isolamento e lontananza, abbiamo ripreso gran parte delle nostre interazioni sociali. L'economia e l'istruzione sono ripartite ma dobbiamo però essere realistici: la pandemia non è finita. Anche quando lo sarà, avremo a lungo a che fare con le sue conseguenze". Lo ha detto il presidente del consiglio, Mario Draghi, intervenendo alla cerimonia di chiusura dell'anno accademico dell'Accademia dei Lincei. "La crisi economica iniziata lo scorso anno non ha precedenti nella storia recente. Si è trattato di una recessione causata in gran parte da decisioni prese consapevolmente dai governi. Per prevenire una diffusione catastrofica del virus abbiamo dovuto imporre restrizioni che hanno portato alla chiusura di molti settori dell'economia. Non avevamo alternative" ha sottolineato Draghi.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
11:49

Sottosegretario Costa: "Governo potrebbe ridurre i tempi tra prima e seconda dose del vaccino"

"Si potrebbero accorciare i tempi previsti per la somministrazione delle seconde dosi dei vaccini. Questa è una riflessione di buon senso che andrà fatta se verrà dimostrata la minore efficacia di una singola dose contro lanuova variante. Siamo di fronte a un virus dinamico che cambia di continuo gli scenari e anche i provvedimenti devono essere altrettanto dinamici. Il Comitato tecnico scientifico sta facendo le sue valutazioni" lo ha spiegato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
11:32

Oms: "I contagi covid in Europa tornano a crescere, copertura vaccinate insufficiente"

Dopo dieci settimane consecutive di calo, i contagi da Covid-19 sono tornati ad aumentare la settimana scorsa in Europa, sollevando il rischio di una nuova ondata. Lo ha dichiarato Hans Kluge, direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) per l'Europa in conferenza stampa. "Ci sarà una nuova ondata nella regione europea, a meno che non rimaniamo disciplinati", ha sottolineato Kluge ricordando che "La scorsa settimana, il numero di casi è aumentato del 10% a causa di un aumento di viaggi, assembramenti e allentamento delle restrizioni". Secondo l'Oms, in Europa copertura dei vaccini è troppo bassa ed è insufficiente in maniera "inaccettabile".  "Vediamo molti Paesi fare bene ma la verità è che la copertura vaccinale media nella regione è solo del 24% e la cosa più grave è che metà dei nostri anziani e il 40% del nostro personale sanitario è ancora senza protezione", ha detto Kluge, "questo è inaccettabile ed è lontano dalla copertura vaccinale raccomandata pari all'80% della popolazione". "Con questi numeri, la pandemia non è in alcun modo finita e sarebbe molto sbagliato per chiunque – cittadini e autorità – considerarla tale", ha aggiunto il funzionario dell'Oms.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
11:16

In Russia boom di casi e record di morti covid per il terzo giorno consecutivo

In Russia ancora boom di contagi da coronavirus e nuovo record di morti covid per il terzo giorno consecutivo. Secondo i dati del governo, nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 672 morti per il nuovo coronavirus. La Russia ha confermato inoltre oggi 23.543 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, un nuovo massimo dal 17 gennaio che porta il totale dei contagi a 5.538.142. Una situazione che ha spinto il presidente, Vladimir Putin, ha fatto ieri appello alla popolazione perché si vaccini, assicurando che il siero russo Sputnik V è "efficace, sicuro e non crea gravi effetti collaterali".

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
11:12

Un medico su dieci in Lombardia non è immunizzato: i no vax saranno spostati di reparto

Dall’assessorato al Welfare della Regione Lombardia fanno sapere che sono circa il 5 per cento i medici che si rifiutano per motivi ideologici di sottoporsi al vaccino, l’altro 4 per cento dei sanitari ancora non immunizzati sono donne in gravidanza, sanitari che hanno certificati medici di esonero per patologie, guariti da Covid oppure positivi al tampone. Intanto oggi scatta il nuovo decreto Covid che prevede provvedimenti per chi rifiuta il vaccino.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
10:59

Ricciardi: "Non è possibile escludere nuovo lockdown a ottobre se non rispettiamo tutte le misure"

"Nella lotta all'epidemia non si può escludere nulla, però abbiamo tutte le possibilità per evitarlo, se continuiamo a rispettare tutte le misure che ancora sono in vigore e intensifichiamo ancora più le vaccinazioni. Se invece non lo facciamo, provocheremo un aumento dei casi e non si può escludere che vengano introdotte misure che riducano la mobilità" come un lockdown a ottobre, lo ha spiegato il consulente del ministero della Salute, Walter Ricciardi, ospite a ‘The Breakfast Club' su Radio Capital. "La variante Delta ci deve preoccupare: sta creando problemi dalla Gran Bretagna alla Colombia, non dobbiamo compiere gli stessi errori del passato quando il virus è stato sottovalutato. Probabilmente si avranno anche in Italia il numero di contagi del Regno Unito, ma se la popolazione più fragile sarà protetta gli effetti sulla mortalità e le ospedalizzazioni saranno le stesse dell'Inghilterra, quindi molto limitati".

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
10:46

Gimbe: “Contro variante Delta anticipare seconda dose per over 60, anche con vaccinazione eterologa”

Ci sono ancora oltre 7 milioni di over 60, persone potenzialmente a rischio malattia grave e ricovero, che non hanno una copertura vaccinale adeguata: o non hanno ancora ricevuto nemmeno una dose di vaccino, o sono in attesa del il richiamo. Con la variante Delta, è necessario anticipare la seconda dose per loro. Per quanto riguarda Pfizer e Moderna l’intervallo tra le due dosi va riportato a quello originario, mentre per chi ha fatto AstraZeneca serve il via libera alla vaccinazione eterologa in modo da non dover poi aspettare per 10-12 settimane. È l’allarme lanciato dalla fondazione Gimbe.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
10:15

La variante Delta diventerà dominante anche in Italia

Secondo il virologo Giorgio Palù la variante Delta del Covid diventerà presto dominante anche in Italia, anche se non bisogna avere paura: “Il vaccino protegge con grande efficacia. Inoltre, il virus sottoposto a insolazione, aria aperta, vento ha vita breve. La nuova mutazione colpisce di più adolescenti e bambini ma si manifesta in forme meno gravi”. La sua presenza, secondo gli ultimi dati resi noti dall'Iss, risulta già essere quadruplicata in un mese, passando dal 4,2% di maggio al 16,8% di giugno. Tuttavia, secondo l'esperto, non bisogna spaventarsi sebbene sia più contagiosa.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
10:00

Fedriga: "Apriamo le discoteche con green pass"

"Dobbiamo metterci d'accordo: se diciamo che il vaccino serve e il green pass funziona, allora dobbiamo utilizzarli anche per far funzionare le altre attività". Lo ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, oggi a ‘SkyTg24′ sulla possibilita' di riapertura per le discoteche. "Con il green pass e le regole si può andare in quella direzione. Spero che su questo ci sia una responsabilità da parte di tutti per continuare ad avere una linea di coerenza". In merito a possibili problemi in alcune Regioni per la campagna vaccinale anti- coronavirus "dalla prossima settimana faremo degli incontri bilaterali tra la singola Regione e la struttura commissariale per trovare le criticità e risolverle" ha annunciato poi il presidente della Conferenza delle Regioni.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
09:44

In Indonesia 21mila casi in 24 ore, nuovo lockdown anti covid

Il governo indonesiano ha imposto nuove restrizioni per arginare l'esplosione dei contagi da Covid-19, che mercoledì hanno registrato il maggiore aumento giornaliero di sempre, con 21.807 casi in 24 ore. Il presidente Joko Widodo, riporta Reuters, ha annunciato misure di emergenza valide dal 2 al 20 luglio nelle isole di Giava e Bali, dove sarà imposta una stretta sugli spostamenti e sui collegamenti aerei, sarà vietato cenare nei ristoranti e verranno chiusi gli esercizi non essenziali. I dettagli delle restrizioni saranno comunicati nelle prossime ore dal ministro per gli Affari Marittimi e gli Investimenti, Luhut Binsar Pandjaitan. Pesante la situazione nella capitale Giacarta, dove il tasso di occupazione dei posti letto in ospedale è salito al 93% e alcune strutture sanitarie sono state costrette a erigere tende nei parcheggi per ospitare il crescente numero di malati, rischia di andare presto fuori controllo.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
09:20

L’Italia resta tutta bianca: nessuna Regione rischia nuove restrizioni

Nessuna Regione dovrebbe rischiare di perdere la zona bianca e veder applicate più restrizioni contro il Coronavirus. Il consueto monitoraggio settimanale del venerdì non dovrebbe portare novità e tutta l’Italia dovrebbe restare nella fascia di minor rischio, con l’incidenza di ogni singolo territorio che al momento non desta preoccupazioni.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
09:05

Via al green pass europeo: come funziona e come si ottiene

Da oggi 1 luglio scatta in tutti i Paesi Ue il green pass europeo, il certificato che consente di viaggiare senza obbligo di quarantena e senza tamponi. L’Ue ha anche raccomandato agli Stati di utilizzarlo anche per gli eventi culturali, come concerti, teatri e festival. In Italia viene rilasciato dopo una sola dose di vaccino, ma presto questa regola potrebbe cambiare.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
08:43

Palù: "Variante Delta diventerà dominante anche in Italia, ma non bisogna spaventarsi"

“È possibile che la variante Delta diventi dominante anche in Italia. Ma non bisogna spaventarsi sebbene sia più contagiosa. Il processo evolutivo di un virus pandemico consiste nell'adattarsi sempre di più alla specie ospite e non nel diventare più virulento, pena la sua stessa estinzione. Capiremo presto se abbiamo a che fare con un ceppo che dà luogo a manifestazioni meno gravi avendo come bersaglio le vie respiratorie superiori, naso e faringe”, lo ha spiegato il virologo Giorgio Palù, componente del Comitato tecnico scientifico e presidente del cda dell'Aifa, in un’intervista al Corriere della Sera. La variante Delta, ricorda Palù, “è uno dei circa 20 ceppi mutanti del Sars-CoV-2 considerati oggetto di preoccupazione. Non graviamo questo fenomeno fisiologico di drammaticità anche se i numeri indicano che questa variante ha preso velocemente il sopravvento in Inghilterra, dove è all'origine del 90% dei contagi. In Francia e Germania è al 20%, in Portogallo al 40-50%. In Italia un mese fa era sull'1%. È stata recentissimamente documentata una sua prevalenza intorno al 20% dall'Istituto superiore di sanità”.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
08:21

Focolaio covid Maiorca, 1.824 casi legati al cluster delle Baleari

Sono già 1.824 i casi di coronavirus legati a un maxi-focolaio di contagi registrato alle isole Baleari tra giovani in gita di fine anno scolastico. Lo ha affermato in conferenza stampa la ministra della Sanità spagnola, Carolina Darias. Inoltre, 5.978 persone si trovano in quarantena in quanto considerati contatti stretti di qualcuno dei contagiati. Inoltre, sono passati da 68 a 74 i positivi legati al cluster e rimasti sull’isola di Maiorca, secondo il governo delle Baleari. Le conseguenze di questi cluster hanno avuto impatto per 12 sulle 17 regioni della Spagna. Le autorità spagnole hanno assicurato che metteranno a disposizione una nave per consentire il ritorno nelle regioni di residenza ai giovani rimasti negli ultimi giorni in quarantena a Maiorca. Si tratta di circa 200 persone. L'idea  è che il traghetto li porti fino a Valencia, dove ogni regione interessata si farà carico dei propri residenti

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
08:08

Covid, Sileri: "Servono controlli rigorosi sui tifosi anche allo stadio"

"Non possiamo permetterci di importare nuovi casi con lo spostamento in massa di persone da aree in cui il virus è molto diffuso. La preoccupazione deve essere di tutti i Paesi in cui stanno avvenendo le migrazioni di tifosi". Lo afferma Pierpaolo Sileri, medico e sottosegretario alla Salute, in una intervista al Corriere della Sera, in merito alla partita delgi Europei di calcio di sabato a Roma che ha richiamato nel nostro Paese migliaia di tifosi inglesi. "La quarantena deve essere osservata in maniera rigorosa. Nel Regno Unito il numero dei contagi è in salita e anche quello dei decessi, sia pur di poco. Lo spostamento di migliaia di persone, da zone dove il virus circola in quel modo, comporta evidenti rischi" ha aggiunto Sileri. "Non è facile controllare migliaia di persone, come non è facile presidiare tutti i possibili punti di arrivo nel nostro Paese. E' comunque in fase di definizione un piano per fronteggiare la situazione, ho fiducia nel lavoro delle autorità competenti. Io personalmente metterei controlli mirati anche all'ingresso dello stadio come estrema barriera: se vuoi entrare, devi dimostrare quando sei entrato in Italia".

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
07:47

Green pass, il protocollo delle Regioni: ecco le regole per eventi e concerti negli stadi

Il nuovo protocollo delle Regioni, già validato dal Comitato tecnico scientifico, serve a indicare le misure di sicurezza per concerti e grandi eventi in stadi e arene: si entrerà solo con green pass, ma non è l’unica novità. Posti solo seduti e numerati, chiusa la ristorazione interna, capienza al 25% e strutture divise in blocchi funzionali. Domani il protocollo potrebbe arrivare sulla scrivania di Speranza per il via libera definitivo.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
07:34

Vaccino Curevac flop, efficace solo al 48%: "Processo complicato dalle varianti"

I risultati finali dei test di fase tre confermano il flop del Vaccino anti covid Curevac che si è dimostrato efficace solo al 48%. A confermalo è stata la stessa casa farmaceutica tedesca. Lo scarso risultato era previsto dopo che i risultati provvisori deludenti sono stati pubblicati all'inizio di questo mese. La società ha affermato che il suo processo è stato complicato dalla prevalenza di numerose varianti del coronavirus.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
07:25

Il Green pass servirà anche per concerti, teatri e festival in tutta Europa

Da oggi Green pass i vigore in tutta europa, l’uso del certificato verde, secondo le linee guida per gli eventi culturali emanate dalla Commissione Ue, potrebbe essere esteso anche ai teatri, ai concerti e ai festival. Bruxelles ne raccomanda l’uso per il rilancio del settore della cultura in tutti gli Stati membri, per “evitare confusione e frammentazione”.

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
07:22

Covid, in Italia 18,7 milioni di vaccinati completi

In Italia sono 18,7 milioni i vaccinati completi contro il coronavirus. Secondo l'ultimo aggiornamento del report vaccini con i dati fino alle 6 di oggi, son esattamente 51.564.195 le dosi somministrate finora su 58.886.369 di vaccini distribuiti mentre sono 18.730.251 milioni le persone che hanno completato il ciclo vaccinale pari al 34,68 % della popolazione over 12. Tutte le regioni hanno somministrato oltre l'80% delle proprie dosi e alcune anche il 90 per cento

A cura di Antonio Palma
01 Luglio
07:14

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 1 luglio

Continua l'emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo. Sono 776 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Italia e 24 morti covid, secondo il bollettino sul Coronavirus di ieridiffuso dal ministero della Salute. Effettuati 190.635 tamponi da ieri, tra test molecolari e antigenici. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 185.016 test, tra tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività si attesta sullo 0,4%. I casi attuali sono 50.441, i guariti invece sono 4.081.902 (+3.135). Ecco nel dettaglio i nuovi casi regione per regione:

  • Lombardia: +129
  • Veneto: +52
  • Campania: +120
  • Emilia-Romagna: +36
  • Piemonte: +30
  • Lazio: +51
  • Puglia: +35
  • Toscana: +37
  • Sicilia: +142
  • Friuli-Venezia Giulia: +12
  • Marche: +10
  • Liguria: +15
  • Abruzzo: +35
  • P.A. Bolzano: +2
  • Calabria: +25
  • Sardegna: +17
  • Umbria: +8
  • P.A. Trento: +7
  • Basilicata: +8
  • Molise: +2
  • Valle d'Aosta: +3

Da oggi in vigore in tutta Europa il Green Pass per gli spostamenti. La certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dal ministero della Salute, consente di viaggiare in Europa e non essere più soggetti a restrizioni.   Il pass consiste in un codice QR da tenere sul cellulare o in formato cartaceo. Per poter viaggiare occorre aver completato il ciclo vaccinale, essere negativi a un tampone o guariti dal Covid. Bruxelles invita inoltre gli Stati membri ad accordarsi per usarlo per l' ingresso a concerti, festival, eventi. L'Ue: "lo raccomandiamo a tutti gli Stati membri anche per andare ai concerti, ai festival, a teatro o al ristorante"

Paura per la variante delta, slitta la riaperture delle discoteche. Intanto la campagna vaccinale continua, sono 51.5 milioni le vaccinazioni effettuate in Italia e 18.7 milioni le persone he hanno completato il ciclo vaccinale. Nel mondo oltre 182 milioni di casi e 3,9 milioni di morti covid. Impennata di contagi e casi Delta nel Regno Unito mentre rallenta il contagio in India dove i decessi sono al minimo da quasi 3 mesi.

A cura di Antonio Palma
454 CONDIVISIONI
27037 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni