157 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
WhatsApp

“Non avevo visto il tuo messaggio”: ora WhatsApp vuole mettere fine alla scusa più antica del mondo

L’app di messaggistica di Meta ha aggiunto i filtri per le conversazioni. Oltre all’impostazione predefinita per vedere tutte le conversazioni, si potranno selezionare le opzioni “Da leggere” e “Gruppi”
A cura di Velia Alvich
157 CONDIVISIONI
WHATSAPP | I filtri che permetteranno di selezionare gruppi specifici di chat
WHATSAPP | I filtri che permetteranno di selezionare gruppi specifici di chat
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La nuova vita sociale si è spostata online. Avere tanti contatti nella rubrica può significare anche una moltiplicazione delle chat aperte. A peggiorare una situazione affollata possono essere anche i gruppi e i sotto-gruppi che vengono aperti per organizzare regali di gruppi, vacanze, progetti secondari. Alla fine, perdendosi nella marea di messaggi non letti, si alza bandiera bianca. Per aiutare gli utenti nel difficile compito di destreggiarsi fra le chat, Meta ha preparato una nuova funzionalità per l'app di messaggistica WhatsApp: i filtri.

Come funzioneranno i nuovi filtri di WhatsApp

I filtri saranno visibili in alto, sopra tutte le chat già aperte. La prima delle opzioni è chiamata semplicemente Tutte e sarà la visualizzazione predefinita per WhatsApp. Nulla di nuovo, fino ad ora. Gli altri due filtri, invece, serviranno per visualizzare gruppi specifici di conversazioni. Innanzitutto quelle segnate grazie all'etichetta chiamata Da leggere.

Il nome dice tutto: dalla selezione verranno tolte tutte le chat con cui siamo al passo e verranno evidenziate solo quelle di cui dobbiamo ancora recuperare i messaggi (oppure quelli che stiamo ignorando di proposito). La terza opzione, chiamata appunto Gruppi, serve a scremare le conversazioni di gruppo, anche quelle che erano state inaugurate con un "non vi preoccupate, cancello la chat quando abbiamo finito di organizzarci" (ma non è mai così). Sotto questa etichetta finiranno anche le sotto-chat delle community.

L'aggiornamento di WhatsApp sarà disponibile presto in tutto il mondo e potrebbe aprire la strada a nuove tipologie di filtri, ispirandosi ad altre app come Telegram che oggi consente di crearne di personalizzati per esempio per raggruppare tutte le chat con i colleghi o i canali di news.

157 CONDIVISIONI
75 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views