Google
26 Settembre 2022
17:34

Google taglia le spese, il ceo Sundar Pichai: “Divertimento e denaro non sono la stessa cosa”

Sundar Pichai ha spiegato durante un incontro che l’azienda ridurrà i costi per affrontare uno scenario macroeconomico incerto, e i dipendenti si lamentano.
A cura di Elisabetta Rosso
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Google

“Non dovremmo sempre equiparare divertimento e denaro”. Vero, ma se lo dice Sundar Pichai un po’ meno. Lui, in un giorno, guadagna più o meno un milione di euro. Ceo di Alphabet, la holding che controlla Google, tra i manager più pagati degli Stati Uniti. Lo stipendio di Sundar Pichai è pari a 1000 volte quello di un normale dipendente di Google. E lui, questa frase, la dice proprio al suo staff. Scatta la polemica.

La parole di Pichai sono state estrapolate da un discorso durante un incontro con i Googler, venuto alla luce grazie a una registrazione audio pubblicata dalla CNBC. Tutto nasce dallo scontento dei dipendenti. Sono arrabbiati perché Google ha tagliato i budget di viaggio e intrattenimento. Ma Pichai, oltre a ribadire che denaro e divertimento non sono direttamente proporzionali, ha spiegato che questi sono tagli necessari.

È vero, Alphabet ha registrato un fatturato di 69,69 miliardi di dollari alla fine del secondo trimestre fiscale di giugno, un aumento di più del 12% rispetto allo scorso anno. Tuttavia, i timori di un’imminente recessione innescata dall’aumento dell'inflazione hanno allertato le grandi aziende tecnologiche come Alphabet e Meta. Pichai ha dichiarato di sperare di rendere l'azienda più produttiva del 20%, rallentando le assunzioni e gli investimenti.

Lo stile di vita di un dipendente Google

C’è da dire che i dipendenti di Google erano stati abituati bene. Massaggiatori sul posto di lavoro, corsi di cucina, fitness a casa e programmi artistici. Il Cirque du Soleil che si esibisce al Computer History Museum di Mountain View per loro, e assaltatori di Star Wars che si esibiscono ballando sui tavoli per il party natalizio. Natasha Miller, organizzatrice di eventi per Google, ha dichiarato a Business Insider che una festa commissionata dalla Silicon Valley costa più o meno 1 milione di dollari.

Quando i dipendenti hanno chiesto al Ceo di Google perché avrebbero dovuto rinunciare a tutti questi vantaggi, Pichai ha risposto “Come lo dico? Siamo un po’ più responsabili, dato che ci troviamo in una delle condizioni macroeconomiche più difficili negli ultimi dieci anni”. E poi ha aggiunto,“ricordo quando Google era piccola e debole. Non dovremmo sempre equiparare divertimento e denaro.” Alla fine, però, sembra che i dipendenti Google dovranno rinunciare solo a qualche ballerino di Star Wars, per ora.

15 contenuti su questa storia
Addio a Google Stadia: il servizio per giocare in cloud ha chiuso definitivamente i suoi server
Addio a Google Stadia: il servizio per giocare in cloud ha chiuso definitivamente i suoi server
Anche Google licenzia, tagliati 12.000 dipendenti:
Anche Google licenzia, tagliati 12.000 dipendenti: "Abbiamo assunto troppo durante il Covid"
La pagina più cercata su Wikipedia nel 2022 è quella di Cleopatra, e il motivo è ai limiti dell'assurdo
La pagina più cercata su Wikipedia nel 2022 è quella di Cleopatra, e il motivo è ai limiti dell'assurdo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni