video suggerito
video suggerito

Elon Musk accusato di molestie: “Mi ha chiesto di avere un figlio con lui mentre lavoravamo insieme”

Il Wall Street Journal ha raccolto la testimonianza di quattro donne, le storie però non hanno portato a denunce formali. Sono stati analizzati messaggi di testo, mail, documenti e intervistati amici ed ex dipendenti dell’azienda.
A cura di Elisabetta Rosso
8 CONDIVISIONI
Immagine

Accordi di riservatezza, buone uscite e proposte indecenti. Le storie raccolte dal Wall Street Journal sono parabole sull'abuso di potere, e il protagonista è un miliardario capriccioso che gioca a fare Dio, Elon Musk. Il Ceo di Telsa e SpaceX avrebbe infatti portato avanti comportamenti inappropriati con le sue dipendenti. Un'assistente di volo ha raccontato di favori sessuali chiesti da Elon Musk durante un viaggio nel 2016 "se me li fai ti regalo un cavallo". A un'ex ingegnera di Space X invece avrebbe proposto di fare un figlio insieme. Dopo il rifiuto, ha raccontato l'ex dipendente, Musk ha cominciato a lamentarsi delle sue performance negandole un aumento.

La lista è lunga. L’articolo cita messaggi di testo, mail, e documenti. Il Wall Street Journal ha anche intervistato 48 persone, tra queste, amici e familiari delle donne, ed ex dipendenti. Tutte le storie coinvolgono donne che hanno lavorato vicino a Musk e hanno un finale molto simile: l'allontanamento dall'azienda con una buona uscita o il licenziamento.

Un ambiente di lavoro difficile per le donne

Il Wall Street Journal ha raccolto la testimonianza di quattro donne, le storie però non hanno portato a denunce formali. Il caso della hostess era già stato riportato nel 2022 da Business Insider. Secondo la testata, SpaceX avrebbe poi dato 250.000 dollari alla hostess per evitare che denunciasse le molestie sessuali ricevute dal CEO. "Se fossi incline alle molestie, questa difficilmente sarebbe la prima volta nella mia carriera che emergerebbe", aveva ribattuto Elon Musk.

Un’ex stagista ha raccontato che spesso Musk ha chiesto di passare la notte insieme nella sua villa a Los Angeles. Proposte durate fino al 2019, anno in cui ha deciso di licenziarsi. Non solo, "una delle dipendenti con cui Musk avrebbe intrattenuto rapporti sessuali sarebbe stata poi promossa nella sua squadra esecutiva", ha spiegato il Journal. Secondo un'altra donna, che ha lasciato l'azienda nel 2013, Musk le avrebbe chiesto di avere dei bambini con lei. In seguito al rifiuto lui le avrebbe negato l'aumento e si sarebbe lamentato delle sue prestazioni. L'ex dipendente ha poi ottenuto una buonuscita del valore di oltre un milione di dollari.

Le accuse contro Space X

Non è la prima volta. Nel 2021, cinque ex dipendenti di SpaceX avevano denunciato una “cultura sessista e molestie sessuali” all'interno dell'azienda. A inizio 2024, invece, un'ex dipendente di SpaceX ha intentato una causa contro l'azienda, e il National Labor Relations Board (NLRB) ha accusato SpaceX di licenziare illegalmente i lavoratori per aver diffuso una lettera dove Elon Musk era stato definito una fonte di  "distrazione e imbarazzo" per l'azienda.

La risposta dell'azienda

Elon Musk al momento non ha rilasciato nessun commento. Ha parlato invece Gwynne Shotwell, presidente e direttrice operativa di SpaceX: “Le falsità, le descrizioni errate e la storia revisionista contenute nella vostra e-mail dipingono una narrazione completamente fuorviante. Continuo a essere stupita da ciò che questo straordinario gruppo di persone riesce a realizzare ogni giorno, anche in mezzo a tutte le forze che agiscono contro di noi. Ed Elon è uno dei migliori esseri umani che io conosca”. SpaceX ha poi aggiunto che indagherà a fondo "su tutte le denunce di molestie".

8 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views