30 Settembre 2022
12:38

Pesce misterioso nuota tra le strade della Florida inondate dall’uragano: “È uno squalo”. Il video

Il video di un pesce di grandi dimensioni ripreso nelle strade di Fort Myers, in Florida, inondate dall’uragano Ian. Per alcuni è uno squalo, ma ci sono dubbi.
A cura di Andrea Centini

Un grosso pesce, forse un giovane squalo, è stato filmato mentre nuotava su una strada allagata di Fort Myers, un comune nella contea di Lee, nella Florida sudoccidentale (Stati Uniti). La città è stata duramente colpita dal passaggio dell'uragano Ian, una violentissima perturbazione atmosferica di Categoria 4 che si è progressivamente depotenziata, fino alla riclassificazione a tempesta tropicale. L'evento ha creato ingenti danni soprattutto lungo la costa dello Stato americano, dove l'acqua ha invaso interi quartieri. Attorno alle 8 del mattino di mercoledì 28 settembre, giorno dell'arrivo dell'uragano, l'agente immobiliare Dominic Cameratta affacciato dal retro della sua casa si è accorto della presenza del grosso pesce, che nuotava con non poca difficoltà; ha così impugnato il cellulare e registrato un video diventato immediatamente virale su Twitter. Dal momento della pubblicazione ha infatti già avuto oltre 12 milioni di visualizzazioni.

Il pesce avvistato nelle strade della Florida. Credit: Twitter / Dominic Cameratta
Il pesce avvistato nelle strade della Florida. Credit: Twitter / Dominic Cameratta

Durante gli uragani non è insolito che alcuni si divertano a creare fotomontaggi con squali che nuotano sulle strade invase dall'acqua, pertanto inizialmente si era pensato che anche in questo caso si trattasse di una bufala ben confezionata. Ma il video era più che genuino, come affermato sia dalla Associated Press che da Storyful, il cui team ha ricevuto da Cameratta il file raw con i metadati, che hanno localizzato il video a Fort Myers alle 08:04 del mattino del 28 settembre. Nonostante l'autenticità del filmato, resta due grandi misteri: il primo è come abbia fatto un pesce di grandi dimensioni a finire in quel punto, il secondo è la specie di appartenenza.

Fonti di stampa americane affermano che il retro della casa dell'agente immobiliare si trova nei pressi di un laghetto fortemente influenzato dalle maree ed esondato a causa dell'uragano. Il piccolo bacino è prossimo a un piccolo fiume che sfocia nella baia di Estero. Il professor Yannis Papastamatiou, biologo marino esperto di comportamento degli squali presso la Florida International University, ha affermato al Tampa Bay Times “che la maggior parte degli squali fugge dalle baie poco profonde prima degli uragani, probabilmente allertati da un cambiamento della pressione barometrica”. Secondo lo scienziato il pesce potrebbe aver risalito accidentalmente il corso d'acqua fino al laghetto esondato, per poi finire per strada davanti alla casa di Cameratta. Ma non si esclude nemmeno che l'animale possa essere stato trascinato verso le strade di Fort Myers direttamente dalla costa, inondata dal mare a causa del passaggio dell'uragano.

Per quanto concerne la specie, ci sono parecchi dubbi, anche perché la pinna dorsale non pare esattamente quella di uno squalo, mentre lo sembra quella caudale eterocerca. Interpellato da Storyful, il biologo marino Rick Bartleson della Sanibel-Captiva Conservation Foundation ha infatti affermato che la pinna dorsale non somiglia né a quella di un pesce sega né a quella di uno squalo. Inoltre gli esperti del Florida Fish and Wildlife Conservation Commission non sarebbero stati in grado di identificare la specie dell'animale.

Secondo il dottor George Burgess, ex direttore del programma sugli squali del Florida Museum of Natural History, si tratterebbe invece proprio di uno squalo. “I giovani squali toro sono abitanti comuni di acque a bassa salinità – fiumi, estuari, argini subtropicali – e spesso appaiono in video simili nei corpi idrici FL collegati al mare come canali costieri e stagni”, ha dichiarato lo scienziato al Tampa Bay Times. “Supponendo che le informazioni su posizione e data siano corretti, è probabile che questo squalo sia stato trascinato verso la costa con l'innalzamento del mare”, ha chiosato l'esperto. Al momento, comunque, non ci sono conferme, solo una curiosità che ha richiamato alla memoria le sequenze del film trash “Sharknado”, citato a più riprese dagli utenti dei social.

Un pesce in Florida è risultato positivo a 17 farmaci diversi
Un pesce in Florida è risultato positivo a 17 farmaci diversi
Fulmini e saette illuminano il colossale uragano Ian: le straordinarie immagini dallo spazio
Fulmini e saette illuminano il colossale uragano Ian: le straordinarie immagini dallo spazio
Squalo bianco attaccato e ucciso dalle orche: lo scontro fra predatori filmato per la prima volta
Squalo bianco attaccato e ucciso dalle orche: lo scontro fra predatori filmato per la prima volta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni