22 CONDIVISIONI

Cosa sono gli strani codici a barre che si vedono nelle foto aeree degli Stati Uniti

Molti di questi segnali si trovano nel deserto del Mojave, in California, ma anche a Eglin, in Florida, a Fort Huachuca in Arizona, e in diverse altre zone degli Usa, spesso all’interno di spazi ristretti in aree militari.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Aiello
22 CONDIVISIONI
Immagine aerea di uno dei segnali presso la base aeronautica di Eglin, in Florida. Credit: Google Eart
Immagine aerea di uno dei segnali presso la base aeronautica di Eglin, in Florida. Credit: Google Eart

Il mondo, visto dal finestrino di un aereo, regala panorami grandiosi, che stimolano la nostra fantasia. Ma può sollecitare anche curiose suggestioni, come nel caso dei giganteschi segnali, simili a codici a barre, che si osservano in molte zone degli Stati Uniti. Queste sequenze di strisce e spazi vuoti non identificano però alcun prodotto, né sono QR code utilizzati dagli alieni per tenere d’occhio la Terra. Nella realtà, sono obiettivi di calibrazione ottica utilizzati per testare e mettere a fuoco le fotocamere aeree e i satelliti in orbita.

I codici a barre che si vedono dal cielo degli Stati Uniti

Negli Stati Uniti ce ne sono dozzine. Molti di questi curiosi segnali si trovano nel deserto del Mojave in California, ma anche a Eglin in Florida, intorno a Walker Field, nel Maryland, a Fort Huachuca in Arizona, e in molte altre zone degli Usa, spesso all’interno di spazi ristretti in aree militari. La più grande concentrazione si trova però all’interno della base aeronautica di Edwards, a circa 100 chilometri da Los Angeles, dove 15 segnali si estendono su una superficie di una trentina di chilometri nella zona sud-est della base. Accanto ad alcuni di questi segnali, sono presenti alcune carcasse di aerei, tra cui alcuni jet militari insoliti e rari, facenti ufficialmente parte della collezione del museo della base.

L'obiettivo di calibrazione a Fort Huachuca, Arizona / Credit: Google Earth
L'obiettivo di calibrazione a Fort Huachuca, Arizona / Credit: Google Earth

Questi strani simboli sono utilizzati per calibrare gli obiettivi delle fotocamere aeree e satellitari. La maggior parte è stata realizzata negli Anni 50 e 60, quando le tensioni della Guerra Fredda stavano crescendo e gli Stati Uniti rafforzavano la propria tecnologia di ricognizione aerea.

L'obiettivo della base aeronautica di Edwards, in California / Credit: Google Earth
L'obiettivo della base aeronautica di Edwards, in California / Credit: Google Earth

Visti da vicino, questi obiettivi sono generalmente realizzati con vernice bianca su su una superficie piana di cemento o asfalto. Di solito sono più piccoli di un campo da basket e sono costituti da una serie di barre parallele e perpendicolari in circa 15 dimensioni diverse, a volte, associate a un quadrato bianco.

Gli obiettivi funzionano come una mappa visiva per l’oculista, dove il più piccolo gruppo di barre che può essere risolto segna il limite della risoluzione per lo strumento ottico che viene utilizzato – secondo il Center for Land Use Interpretation (CLUI) – . Per la fotografia aerea, fornisce una piattaforma per testare, calibrare e mettere a fuoco le fotocamere aeree che viaggiano a diverse velocità e altitudini. Gli obiettivi possono essere utilizzati allo stesso modo anche dai satelliti”.

Durante l’era della Guerra Fredda, gli obiettivi, prosegue il CLUI, furono utilizzati durante i test di alcuni dei più impressionanti aerei degli Stati Uniti, come l’SR-71 Blackbird e l’U-2, mentre la tecnologia odierna non richiede tali obiettivi di calibrazione, sebbene alcuni pare che siano ancora impiegati in specifici test.

22 CONDIVISIONI
L’esercito di Israele avrà il supporto dalla portaerei più potente degli Stati Uniti
L’esercito di Israele avrà il supporto dalla portaerei più potente degli Stati Uniti
Al Congresso degli Stati Uniti inizia il processo ai social: “Avete le mani sporche di sangue”
Al Congresso degli Stati Uniti inizia il processo ai social: “Avete le mani sporche di sangue”
Cos'è l'avanzato sistema antimissile THAAD inviato dagli Stati Uniti in Medio Oriente
Cos'è l'avanzato sistema antimissile THAAD inviato dagli Stati Uniti in Medio Oriente
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni