Chiusi i seggi delle Elezioni regionali Basilicata 2019, dove i cittadini erano chiamati a scegliere il nuovo governatore della Regione. La scelta era fra quattro candidati: Carlo Trerotola, sostenuto dal centrosinistra unito; Antonio Mattia, esponente del Movimento 5 Stelle; Vito Bardi, che aveva il sostegno del centrodestra unito; Valerio Tramutoli, appoggiato da una lista civica. Al voto circa 575mila aventi diritto, anche se l’affluenza è prevista in leggero calo rispetto alle ultime competizioni elettorali.

Non ci sono in realtà dei veri exit poll, ma, come spiega il consorzio Opinio per Rai2, delle linee di tendenza, in attesa delle prime proiezioni che dovrebbero arrivare intorno alla mezzanotte. In testa c'è il centrodestra con Bardi, seguito dal centrosinistra e dal Movimento 5 Stelle. Quarto è Tramutoli. Per quanto riguarda le liste, invece, Opinio fornisce dei dati sulla base degli exit poll: la Lega sarebbe il primo partito tra il 16,5% e il 20,5%. Dietro troviamo il M5s tra il 12% e il 16%, poi Forza Italia tra l'11% e il 15% e il Pd tra l'8% e il 12%. Più indietro le liste di Avanti Basilicata (6%-10%) e Fratelli d'Italia (tra il 5% e l'8%). Qualche dato anche sulle coalizioni: il centrodestra è tra il 43% e il 47% dei voti, il centrosinistra tra il 34% e il 38%, il candidato del Movimento 5 Stelle tra il 12% e il 16%.

Lo spoglio è cominciato da poco e andrà avanti per l’intera nottata. Le prime proiezioni basate sui dati reali delle Elezioni Regionali in Basilicata arriveranno a breve e daranno una indicazione più chiara su quale potrebbe essere il nuovo Presidente della Regione Basilicata. Se i risultati degli exit poll dovessero trovare riscontro dai primi dati provenienti dalle sezioni, dunque, si confermerebbe il trend emerso dai sondaggi elettorali delle ultime settimane. Un chiaro segnale anche sul quadro politico nazionale nel suo complesso, sia per quanto concerne gli equilibri interni alla coalizione che sostiene Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, sia per quel che concerne il campo dell’opposizione.