212 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Vince 314 milioni di euro, ma quando va a ritirare premio l’amara sorpresa: “Scusi, sono i numeri errati”

La storia di John Cheeks, americano di Washington, D.C., vincitore (solo per qualche ora) di 340 milioni di dollari alla lotteria Powerball. Quando si è presentato per riscuotere, gli hanno risposto: “Quella combinazione era frutto di un test, quindi non era quella giusta”. Ora ha fatto causa alle varie società coinvolte.
A cura di Biagio Chiariello
212 CONDIVISIONI
Immagine

Un sogno che si avvera (quello di vincere alla lotteria) che si trasforma presto in una doccia freddissima. Ora un ‘fortunato' uomo di Washington, D.C., ha fatto causa agli organizzatori della lotteria americana Powerball dopo essersi svegliato convinto di essere ricco, solo poi scoprire che sul sito web della lotteria erano stati accidentalmente pubblicati i numeri sbagliati.

È la storia di John Cheeks. Nel gennaio dello scorso anno ha deciso di tentare la sorte alla Powerball USA nonostante le probabilità di vincita fossero incredibilmente basse: pari a una su 292,2 milioni. Ha scelto i numeri 7, 15, 23, 32 e 40 con numero speciale Powerball 2.

Come si legge nella querela il 7 gennaio 2023, i "numeri vincenti" della D.C. Lottery, pubblicati sul sito web ufficiale, corrispondevano effettivamente a quelli di Cheeks: 7, 15, 23, 32 e 40 con un numero Powerball giallo 2. Nelle prime ore del mattino dell'8 gennaio, Cheeks ha visto i numeri e chiaramente ha pensato che la sua vita era cambiata per sempre. Aveva vinto 340 milioni di dollari (oltre 314 milioni di euro).

Si è precipitato all’Office of Lottery and Gaming (OLG) col biglietto vincente, ma lì gli è stato comunicato che poteva anche buttarlo nella spazzatura: c'era stato un "errore tecnico" con uno dei funzionari della Powerball, che aveva pubblicato erroneamente, prima dell’estrazione ufficiale, i numeri, che facevano, in realtà, parte di un test.

Errore che però l’americano non è disposto a perdonare. L'uomo ha messo il tagliando in una cassetta di sicurezza e si è rivolto a un tema di legali per fare causa a Powerball, alla Multi-State Lottery Association e all'appaltatore di giochi Taoti Enterprises.

Chiede 340 milioni di dollari a titolo di risarcimento danni, qualsiasi altro risarcimento ritenuto opportuno dalla corte, oltre ai costi accessori e le spese legali.

Secondo i suoi avvocati nonostante il tribunale stabilisca che il loro cliente non ha vinto il jackpot, Cheeks ha comunque diritto al risarcimento dei danni per la "grave negligenza" degli imputati per aver "pubblicato numeri errati, non averli corretti per giorni, non aver pubblicato un comunicato pubblico, cercando di nascondere l'errore e negato il pagamento".

212 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views