Morto a 18 anni mentre guardava il tramonto con la sua fidanzata. Arriva dalla Pennsylvania la tragica storia di Jason Kutt, un giovane morto lunedì mattina dopo essere stato colpito due giorni prima da un proiettile al Nockamixon State Park, dove si trovava con la sua ragazza per guardare il tramonto. Le autorità della contea di Bucks hanno lanciato un appello a chiunque possa essere d’aiuto per rintracciare chi ha premuto il grilletto. “Verso le 17:15 del pomeriggio, Jason Kutt è stato colpito mentre era seduto con la sua ragazza a Old Ridge Road di fronte al lago al Nockamixon State Park, aspettando il tramonto”, ha dichiarato il procuratore distrettuale della contea di Bucks, Matt Weintraub. Il 18enne è stato portato in ospedale con una ferita di arma da fuoco e lunedì è stato dichiarato morto.

La fidanzata ha riferito di aver visto un uomo vestito con una divisa da caccia arancione lasciare la zona dopo la tragedia. Gli investigatori stanno cercando di capire se si è trattata di una sparatoria accidentale. “Mentre i due giovani erano seduti al parco, la ragazza ha sentito uno sparo e poi ha visto Jason cadere all’indietro”, ha detto ancora il procuratore aggiungendo che poi la donna ha visto il cacciatore che guardava nella loro direzione. "Vogliamo andare in fondo a questa storia", ha detto Weintraub. "Non abbiamo sospetti, non sappiamo nemmeno se è stato commesso un crimine, ma dobbiamo capire come è morto Jason Kutt e abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per farlo”, ha aggiunto. Al momento, però, la persona che ha aperto il fuoco resta ancora senza nome.

"Questo era un ragazzino con tutta la vita davanti a sé. Non aveva nemici apparenti, non aveva fatto nulla di sbagliato, non aveva fatto nulla per incorrere nell'ira di qualcuno", ha aggiunto Weintraub. "Questa è solo una terribile tragedia e in questo momento stiamo cercando di scoprire chi c'era dall'altra parte di questa pistola e se è stato commesso un crimine".