Per la prima volta, quest’anno, ci sarà una coppia formata da due donne al Ballo delle debuttanti di Vienna il prossimo 20 febbraio. È la prima volta che accade nella storia del Ballo dell'Opera, il più importante della capitale austriaca. A danzare saranno due amiche tedesche, Sophie Grau, studentessa di musica di ventuno anni, e Iris Klopfer, di ventidue anni, che studia medicina. Le due ragazze hanno fatto domanda per poter sfilare insieme durante l'inaugurazione tra le 150 coppie che apriranno il ballo a Vienna e il comitato organizzatore che fa capo a Maria Grossbauer ha accettato la loro candidatura. Sophie e Iris sono entrambe eterosessuali, e come scrive l'agenzia Apa hanno detto di voler combattere l'omofobia, rivendicare i diritti delle coppie omosessuali e "lanciare un segnale di pari opportunità per le coppie dello stesso sesso in una manifestazione tradizionalmente conservatrice”. “Ballare nella cornice pittoresca dell’Opera di Vienna deve essere molto emozionante”, hanno raccontato le due ragazze a un quotidiano locale.

"Accettate perché sanno ballare il valzer" – La loro candidatura è stata accettata, come ha spiegato la presidente del comitato organizzativo, anche perché la coppia sa ballare il valzer: “È stato assolutamente giusto accettare anche una coppia composta da due donne, entrambe infatti rispondono al requisito richiesto, ovvero sanno ballare il valzer”. Oltre a saper ballare, c’è un altro requisito che le due donne saranno obbligate a rispettare, il dress code. Per essere ammesse al Ballo dell’Opera di Vienna, infatti, le ragazze devono indossare un lungo vestito bianco, mentre gli uomini un frac. Nel caso delle due giovani amiche, sarà Sophie a fare la parte del cavaliere e indossare il frac, mentre Iris sarà la dama in abito bianco con una tiara in testa.