5.872 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
20 Settembre 2022
18:35

Ucciso in Ucraina foreign fighter italiano, aveva 27 anni. Il papà: “È morto da eroe”

Benjamin Giorgio Galli, originario di Varese e partito volontario per l’Ucraina la scorsa primavera, è morto a 27 ann imentre stava combattendo con la Legione Internazionale di difesa di Kiev contro l’esercito russo. La conferma del papà.
A cura di Ida Artiaco
5.872 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Un ragazzo di 27 anni originario di Varese, Benjamin Giorgio Galli, partito alla volta dell'Ucraina come foreign fighters, sarebbe rimasto ucciso nella regione di Kharkiv.

A darne notizia è stato il papà della vittima, Gabriel, con un messaggio condiviso su Facebook.

Il giovane aveva la cittadinanza olandese, dove si era trasferito con la famiglia negli ultimi anni. Poi a marzo aveva deciso di andare volontario in Ucraina dall'Olanda passando dalla Polonia e si era unito alla prima Legione Internazionale di difesa dell'Ucraina.

Immagine da Facebook.
Immagine da Facebook.

Sarebbe stato ucciso nella zona di Kharkiv. "Il vostro compagno è morto da eroe questa settimana", ha scritto il papà agli amici del giovane, che sui social pubblicava foto e post dall'Ucraina.

Come riporta il sito Varesenoi, solo pochi giorni fa Benjamin aveva contattato il padre, dicendo che quando sarebbe tornato si sarebbe fatto un anno di vacanze.

In provincia di Varese, dove tornava con frequenza, il ragazzo era conosciuto per essere un grande appassionato di soft air.

Sotto l'ultima immagine condivisa e visibile, risalente al giugno scorso, sono tanti i commenti lasciati dagli utenti dopo aver ricevuto la notizia della sua morte.

"Un vero partigiano (senza connotazioni politiche, come dovrebbe essere).Come Garibaldi combatteva una guerra non sua dalla parte giusta. Sentite condoglianze", ha scritto Danilo; "Onore. Il tuo sacrifico non sarà vano", è il messaggio di Emanuele.

Anche un commilitone inglese ha commentato la sua foto, scrivendo: "Ti voglio bene, sarai sempre nei miei pensieri fratello Ben, eroe dell'Ucraina".

"Lo zio migliore del mondo, mi manchi", ha scritto invece la sorella Anna.

5.872 CONDIVISIONI
3138 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni