834 CONDIVISIONI
Texas, 18enne spara in una scuola elementare a Uvalde
9 Giugno 2022
11:55

Uccisi nella scuola di Uvalde, i due fidanzatini Annabell e Xavier sepolti uno accanto all’altra

I due ragazzini si scambiavano continuamente biglietti d’amore in classe. I genitori hanno deciso di seppellirli l’uno accanto all’altra al cimitero di Uvalde.
A cura di Antonio Palma
834 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Texas, 18enne spara in una scuola elementare a Uvalde

Erano alla loro prima cotta, quella che si prova spesso per la compagna o il compagno di scuola, un amore platonico nato tra i banchi che li spingeva a scambiarsi continuamente messaggini d’amore ogni sera ma che la furia di un killer appena 18enne ha interrotto per sempre il 24 maggio scorso quando sono stati entrambi uccisi nell'aula di quarta elementare nella scuola elementare Robb a Uvalde, in Texas.

È la triste storia di due amichetti di scuola di 10 anni, Annabell Guadalupe Rodriguez e Xavier James Lopez, i cui genitori ora hanno deciso di seppellirli l’uno accanto all’altra al cimitero di Hillcrest a Uvalde. I due piccoli alunni si erano conosciuti proprio sui banchi di scuola, anche se i genitori già si conoscevano, e fin dai primi giorni la loro cotta era palese e da allora avevano iniziato a frequentarsi sempre più spesso.

I due si scambiavano continuamente biglietti d'amore in classe e avevano persino iniziato a messaggiarsi da casa arrivando a dirsi "Ti amo" tutte le sere prima di andare a letto. Una cotta e un comportamento ben noti ai loro genitori ma anche al loro insegnante, rimasto ferito dai colpi di arma da fuoco nella sparatoria.

“Fin dal primo giorno di quarta elementare mia figlia mi ha parlato di Xavier, diceva che profumava e vestiva davvero bene" ha raccontato la mamma della piccola Annabell. "Io e la madre di Xavier ridevamo e dicevamo loro “Come fate a sapere cosa è l'amore?", ha ricordato la signora Monica Gallegos a ABC News. "Lui avrebbe fatto qualsiasi cosa per lei, scriveva gli appunti per lei", ha confermato dal suo letto d'ospedale il loro insegnante.

La mattina della strage alla scuola di Uvalde i due ragazzini avevano anche posato insieme per una foto in occasione di una cerimonia per l’albo dell’istituto prima di correre di nuovo in classe. Erano felici e sorridenti mentre andavano in contro alla morte per mano del 18enne Salvador Ramos che poco dopo ha aperto il fuoco facendo una strage costala vita a 19 studenti delle elementari e due insegnanti.

834 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni