Forte scossa di terremoto in Albania: magnitudo 6.5. La scossa è stata registrata alle 2.54 e ha colpito la costa settentrionale del Paese, nelle vicinanze di Durazzo. Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro tra Shijak e Durazzo. Il sisma è stato avvertito anche in Italia, soprattutto in Puglia, in particolare a Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto, Basilicata, Campania e Abruzzo. Panico a Tirana, nella capitale, dove la gente è scesa in strada. Mentre in altre città, come Durazzo e Thunama, sono crollati palazzi e case.

Il bilancio ufficiale del terremoto in Albania: almeno 21 morti

Il bilancio, che si è aggrava di ora in ora, parla di almeno 21 morti e circa 600 feriti. "Ci sono vittime. Stiamo lavorando per fare tutto il possibile nelle aree colpite", ha scritto su Twitter il primo ministro Edi Rama. Oltre ad un uomo di 50 anni che, in preda al panico, si è lanciato da un palazzo, i corpi di un uomo e una donna sono stati estratti dalle macerie a Thumane, a nord di Tirana dove si registrano numerose vittime. I corpi di altre dodici persone, tra cui quello di una ragazza, sono stati estratti dalle rovine di edifici crollati a Durazzo. Nella città un giovane di 24 anni estratto dalle macerie di un palazzo di sei piani crollato. Le immagini che arrivano dai social network mostrano edifici semidistrutti. Ma anche dall'Italia sono tante le segnalazioni arrivate. "Mi ha svegliato il rumore dell'armadio che ha vibrato per diversi secondi", ha scritto un utente su Twitter; "è stata la scossa di Terremoto più forte e lunga che io abbia avvertito in tutta la mia vita, ho ancora il cuore a mille", ha scritto un'altra. L'associazione "Italy in Albania" su Twitter ricorda a tutti i cittadini italiani il numero di emergenza connazionali dell’Ambasciata (+35542274900).

 

La Farnesina : "Nessun italiano coinvolto"

Tra le centinaia di feriti non ci sarebbe tuttavia nessun cittadino italiano. Lo ha confermato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, sottolineando come l'attività di monitoraggio dell'Unità di Crisi della Farnesina continui senza sosta. Intanto, la Protezione civile ha fatto sapere tramite i propri canali social che è "in partenza un team italiano per aiutare le autorità locali impegnate a rispondere all’emergenza. Il team supporterà la risposta di Protezione civile nella ricerca e soccorso, valutazione dei danni e agibilità degli edifici". Palazzo Chigi ha stabilito la partenza di vigili del fuoco con usar dalla Toscana, dalla Campania e dalla Puglia.

Terremoto di magnitudo 5.4 anche in Bosnia

La sequenza sismica nei Balcani sta ora interessando anche la Bosnia, dove nell'ultima ora si sono verificate diverse scosse di terremoto piuttosto intense tra Sarajevo e Mostar. La più violenta ha avuto una magnitudo di 5.4. Non è ancora noto se ci siano stati danni o vittime.