456 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
13 Maggio 2022
18:26

Sanzioni alla famiglia di Putin, Londra colpisce anche la fidanzata Alina e la nonna

I beni ufficiali di Putin sono un piccolo appartamento a San Pietroburgo e due auto dell’era sovietica, Londra così ha applicato sanzioni su familiari e stretta cerchia di amicizie.
A cura di Antonio Palma
456 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Il Regno Unito ha annunciato oggi nuove sanzioni contro la famiglia di Putin e i membri della cerchia ristretta del Presidente russo per l'invasione dell'Ucraina. Nella lista dei nomi compare così anche Alina Kabaeva, formalmente dirigente del National Media Group, un importante gruppo mediatico pro-Cremlino, ma da tutti ritenuta la fidanzata del leader russo nonché madre dei suoi ultimi figli. Nell'elenco annunciato del Foreign Office, però, compare anche l'ex moglie di Putin, Lyudmila Ocheretnaya, da cui il leader è divorziato da tempo, e persino Anna Zatseplina, la nonna di Kabaeva. In tutto sono una dozzina membri della famiglia di Putin nel mirino di Londra e che dunque dovranno affrontare  congelamento dei beni e divieti di viaggio.

Secondo il governo britannico la misura è necessaria per colpire direttamente Putin visto che il presidente russo possiede ufficialmente solo poche e modesti beni intestati a lui mentre sono le persone attorno a lui che lo aiutano a mantenere uno stile di vita sontuoso. In una nota che annuncia le sanzioni, infatti, il Ministero degli Esteri inglese ha osservato che i beni ufficiali di Putin sono rappresentati da un piccolo appartamento a San Pietroburgo e da due auto dell'era sovietica nonostante la sua enorme ricchezza personale molto evidente, tra cui uno yacht e il vasto palazzo sulla costa del Mar Nero. "Putin fa affidamento sulla sua rete di familiari, amici d'infanzia ed élite selezionata che hanno beneficiato del suo governo e, a loro volta, supportano il suo stile di vita. La loro ricompensa è un'influenza sugli affari dello stato russo che va ben oltre le loro posizioni formali" sottolineano da Londra.

In tutto il pacchetto riguarda sette membri della famiglia e altre cinque persone elencate come finanziatori dello stile di vita di Putin. Oltre a Kabaeva, 39enne oro alle Olimpiadi del 2004 per la ginnastica ritmica finita nel mirino anche di Usa e Ue, l'elenco comprende anche la nonna Zatseplina che è legata a sua volta a Gennady Timchenko, un miliardario con stretti legami con Putin. Poi figurano Lyudmila Ocheretnay da cui Putin ha divorziato nel 2014 ma che per i britannici "ha beneficiato di rapporti commerciali preferenziali con entità statali e ha mostrato una ricchezza inspiegabile significativa". Gli altri sono Igor Putin, uomo d'affari e cugino del presidente; Mikhail Putin, un altro uomo d'affari ritenuto imparentato con il presidente; Roman Putin, che è il figlio di Igor Putin e gestisce una società di consulenza, e Mikhail Shelomov, imprenditore e cugino di primo grado di Putin.

456 CONDIVISIONI
2854 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni