16 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Raid russi sull’Ucraina, almeno 11 morti. Zelensky: “Solo le armi neutralizzano i terroristi”

Esplosioni in tutto il Paese, Kiev conta 11 vittime e dice che Mosca ha usato missili ipersonici. Anche il Canada invierà 4 tank Leopard all’Ucraina. Zelensky nel suo discorso serale: “L’aggressione russa può e deve essere fermata solo con armi adeguate”.
A cura di Susanna Picone
16 CONDIVISIONI
Attacco missilistico russo a Hlevakha, nella regione di Kiev
Attacco missilistico russo a Hlevakha, nella regione di Kiev
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"L'aggressione russa può e deve essere fermata solo con armi adeguate". Con queste parole, dopo una giornata sotto i missili per l’Ucraina, è intervenuto in serata il presidente Volodymyr Zelensky. "Lo stato terrorista – dice il presidente ucraino – non capirà nient'altro. Armi sul campo di battaglia. Un'arma che protegge il nostro cielo. Nuove sanzioni contro la Russia. Ma dobbiamo anche lavorare ancora più attivamente per creare un tribunale sul crimine di aggressione russa contro l’Ucraina".

Il Canada invierà 4 tank Leopard all'Ucraina 

E Zelensky continua ringraziando i Paesi che stanno decidendo di inviare armi a Kiev. "Solo le armi neutralizzano i terroristi. In particolare, stiamo espandendo la nostra coalizione di carri armati (c'è oggi la decisione del Canada, vi ringrazio). Ci sono già 12 paesi". Il Canada ha deciso che invierà quattro carri armati Leopard 2A4 all'Ucraina. La notizia è stata confermata oggi dalla ministra della Difesa di Ottawa, Anita Anand.

"Oggi abbiamo resistito – dice quindi Zelensky nel suo messaggio serale – a un altro massiccio attacco missilistico da parte dei terroristi. Un colpo che conferma in pieno tutto ciò di cui abbiamo parlato con i nostri partner. Ogni missile russo contro le nostre città, ogni drone iraniano usato dai terroristi sono argomenti per cui sono necessarie più armi".

Pioggia di attacchi contro l'Ucraina: 11 morti

Attacco missilistico russo a Hlevakha
Attacco missilistico russo a Hlevakha

La risposta di Mosca ai tank occidentali forniti a Kiev è stata oggi una pioggia di attacchi contro l’Ucraina. Attacchi costati la vita almeno a undici persone e altrettanti sono i feriti. Sin dalle prime ore della giornata ha risuonato l'allarme aereo in gran parte dell'Ucraina, comprese Kiev e Odessa. Esplosioni si sono udite nella capitale: su Kiev l'antiaerea ha tirato giù 15 missili russi secondo il capo dell'amministrazione militare della città Serhiy Popka.

Anche nella capitale è stata interrotta l'energia elettrica e due infrastrutture sono state colpite vicino a Odessa. Secondo il capo di stato maggiore delle forze armate ucraine, generale Valery Zaluzhny, la Russia ha utilizzato anche i missili ipersonici Kh-47 Khinzal nelle ultime 24 ore.

Quando arriveranno i carri armati occidentali in Ucraina

Sui carri armati occidentali arrivano nel frattempo le prime prospettive sui tempi di consegna. La Germania prevede di inviare i Leopard alla fine di marzo o a inizio aprile. A fine marzo dovrebbero arrivare anche i Challenger 2 britannici, la Polonia dice che consegnerà i tank entro poche settimane. Gli Abrams Usa invece ci metteranno mesi ad arrivare in Ucraina, il Canada fa sapere che i suoi quattro Leopard arriveranno "nelle prossime settimane".

16 CONDIVISIONI
4308 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views