Tottenham Court Road

ore 16.36- Diretta terminata.

ore 16.30- L'uomo è stato prelevato dalla polizia e verrà portato in stazione per essere interrogato. Intanto gli artificieri, con l'ausilio di cani anti-esplosivo, continuano a setacciare l'edificio.

ore 16.28- Il responsabile è stato arrestato. A renderlo noto fonti di polizia.

ore 15.59- Chiusa per precauzione la fermata della metropolitana di Goodge Street Tube. In zona stanno per arrivare gli artificieri.

ore 15.56- La polizia ha imposto un cordone di sicurezza di 300 metri attorno alla zona interessata dal sequestro.

ore 15.42- Nonostante il contatto con le forze dell'ordine, alcuni testimoni riferiscono che l'uomo stia ancora lanciando oggetti dalla finestra.

ore 15.41- La polizia ha contattato telefonicamente l'uomo. Lo ha riferito Skynews.

Mezzi d'emergenza in Tottenham Court Road

ore 15.36- Abby Baafi, direttrice del training e delle operazioni di Advantage, una società che offre corsi per patenti di veicoli pesanti, racconta che mentre erano in ufficio è entrato Michael Green. "L'ho riconosciuto perchè era uno dei nostri clienti ma non è molto stabile, mentalmente stabile. Si è presentato con bombolette di gas legati addosso e ha minacciato di far saltare in aria l'ufficio"- ha dichiarato la donna. "Cercava specificatamente me, ma quando gli ho detto ‘Non mi chiamo Abby' mi ha lasciata andare"- ha aggiunto.

ore 15.32- L'uomo si chiama Michael Green.

Tottenham Court Road chiusa

Panico a Londra. Un uomo armato si è barricato al 5° piano di un palazzo vicino alla sede l'Huffington Post e ha preso con sé 4 ostaggi. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni oculari, l'uomo avrebbe iniziato a buttar giù dalla finestra diversi oggetti. In Tottenham Court Road, al momento, staziona una decina di mezzi d'emergenza. Le forze di polizia hanno chiuso la strada dove si trova l'edificio. Scartata quasi immediatamente la pista di un agguato di stampo terroristico, così come evidenziato da un portavoce di Scotland Yard. Secondo una testimone, l'uomo sarebbe entrato nel palazzo portando con sé alcuni barattoli di benzina, con i quali avrebbe minacciato di far saltare in aria l'edificio. L'uomo, sempre stando al racconto della testimone in questione, avrebbe detto che non gli importa della propria vita e di essere pronto a tutto.

In base alle notizie che giungono da Londra, si apprende che l'uomo sarebbe su tutte le furie per non aver ottenuto la patente per guidare i mezzi i pesanti. La situazione resta molto tesa. Sul luogo sta arrivando un negoziatore professionista che tratterà il rilascio degli ostaggi. Sgomberati per precauzione gli edifici della zona.