Notte d’orrore per una piccola bambina pakistana di cinque anni ricoverata in ospedale in gravissime condizioni dopo essere stata rapita e brutalmente violentata. La bimba era scomparsa il giorno prima del suo ritrovamento da un quartiere popolare della città di Lahore, nell'est del Pakistan, dove vive con la famiglia e dove stava giocando per strada e nessuno era stato in grado di dare informazioni. La piccola è stata ritrovata il giorno dopo abbandonata in fin di vita nei pressi di un ospedale. Lo ha reso noto la polizia locale spiegando di aver avviato le indagini. Condotta nel nosocomio la bambina è stata visitata dai medici che le hanno prestato le prime cure e poi è stata trasferita in un reparto di terapia intensiva di un altro ospedale, dove si trova tutt'ora ricoverata in gravi condizioni. Secondo i medici, la bambina sarebbe stata violentata più volte oltre ad essere stata picchiata brutalmente.

Al momento la bambina sembra non sia in pericolo di vita anche se i sanitari non hanno sciolto la prognosi. "Crediamo che ignoti l'abbiano rapita e poi abbandonata vicino l'ospedale dopo averla violentata" ha afferma il capo della polizia di Lahore rivelando di aver arrestato quattro persone ritenute a conoscenza del fatto. "Al momento abbiamo fermato quattro persone, ma nessuno dei presunti violentatori, che rimangono nascosti" hanno infatti chiarito dalla polizia lasciando intendere di essere molto vicini ai nomi degli autori della terribile violenza.