21 Giugno 2018
17:12

Mondiali, bufera per una pubblicità Burger King: “Soldi alle donne russe incinte di calciatori”

Burger King, nota catena di fast food, si era detta pronta a offrire hamburger gratis a vita alle donne russe che avranno rapporti con i calciatori durante il Mondiale di calcio e da questi avranno dei figli. Una campagna pubblicitaria che ha scatenato delle polemiche e spinto Burger King a un passo indietro.
A cura di Susanna Picone

Campagna pubblicitaria ritirata e inevitabili scuse. È finita così la vicenda Burger King, che in occasione dei Mondiali di calcio in Russia aveva lanciato una pubblicità sui social che offriva hamburger e denaro alle donne del Paese che avrebbero fatto sesso con dei calciatori durante il torneo e sarebbero rimaste incinte. La promozione della catena globale di fast food su VK suggeriva che la Russia avrebbe potuto beneficiare di qualche “gene del calcio”. “Nell’ambito della nostra campagna per la responsabilità sociale, Burger King offre un premio alla donne che restano incinte di star del football”, diceva la pubblicità. E ancora: “Ogni donna avrà tre milioni di rubli (circa 45mila dollari) e una fornitura a vita di hamburger Whopper. Le donne che riusciranno ad avere i migliori geni del calcio garantiranno il successo della Russia per le future generazioni”. Il post di chiudeva con un appello “Procedete! Crediamo in voi!”.

Una pubblicità che ha scatenato una polemica sui social e sui media internazionali e che alla fine ha spinto Burger King a rimuoverla e a chiedere scusa. “Ci scusiamo per la nostra dichiarazione. Si è rivelata troppo offensiva”, così la nota catena di fast food. C’è da dire che non è mancato chi ha pensato a una esplicita e voluta ricerca del caso mediatico. Sembra comunque che il messaggio di Burger King fosse un tentativo di prendersi gioco delle dichiarazioni controverse di una deputata che ha chiesto alle donne russe di non fare sesso con gli stranieri. Una parlamentare del partito comunista, Tamara Pletneva, ha detto che i Mondiali potrebbero far sì che le donne russe allevino figli “di un’altra razza” e lo ha fatto citando le Olimpiadi del 1980, che avrebbero comportato relazioni tra donne russe e stranieri e alcune gravidanze.

Sea Watch 4 arriva ad Augusta con 461 persone: a bordo 141 minori non accompagnati e 9 donne incinte
Sea Watch 4 arriva ad Augusta con 461 persone: a bordo 141 minori non accompagnati e 9 donne incinte
Iran, due violente scosse di terremoto: almeno un morto, migliaia di persone fuori casa
Iran, due violente scosse di terremoto: almeno un morto, migliaia di persone fuori casa
Abbandonata in un bosco in Russia con le zampe tranciate, cagnolina sopravvive grazie a 4 protesi
Abbandonata in un bosco in Russia con le zampe tranciate, cagnolina sopravvive grazie a 4 protesi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni