Stanno scavando nel terreno alla ricerca, presumibilmente, del corpo della piccola Maddie McCann o di prove del suo omicidio. Lunedì, autorizzate dalla procura di Braunschweig, sono iniziate le operazioni di scavamento di un giardino ad Hannover, nella Bassa Sassonia. Gli alberi sono stati tagliati, il terreno è stato rastrellato mentre i cani molecolari esaminano eventuali tracce olfattive nella zona. Al momento non ci sono evidenze di un ritrovamento, ma la Procura opera nel più stretto riserbo. Dalla Germania si sono limitati ad ammettere che si tratta di una operazione svolta nell'ambito delle indagini sulla bimba scomparsa a Praya Da Luz, in Portogallo. 13 anni fa.

Le indagini vedono ora come unico sospettato Christian Brueckner pregiudicato tedesco per reati sessuali, pedofilia e traffico di droga al momento in carcere in Germania per un'altra condanna. Il tedesco si trovava in Algarve quando la piccola Maddie McCann è scomparsa dall'appartamento 5A dell'Ocean Club di Praya da Luz, in Portogallo, ormai 13 anni fa. Stando alle dichiarazioni del procuratore Hans Walters, a capo dell'indagine tedesca, la procura avrebbe le ‘prove' che Maddie è morta, anche se proprio alcuni giorni fa Walters è tornato sui suoi passi ammettendo la possibilità che non emergano mai prove concrete che consentano d'incriminare il pedofilo tedesco per l'omicidio della bimba britannica.