118 CONDIVISIONI
Ultime notizie sulla scomparsa di Maddie McCann
7 Giugno 2021
20:28

Maddie McCann, gli inquirenti tedeschi: “Entro pochi mesi risolveremo il caso della scomparsa”

Secondo Hans Christian Wolters, il pubblico ministero tedesco al momento a capo delle indagini sulla scomparsa di Maddie McCann, il caso della bimba inglese “potrebbe essere risolto in pochi mesi”, aggiungendo che il suo team ha ricevuto “suggerimenti molto interessanti”da alcuni testimoni a cui era stato lanciato un appello nelle scorse settimane a farsi avanti ma che ci sono ancora molte domande a cui rispondere.
A cura di Ida Artiaco
118 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ultime notizie sulla scomparsa di Maddie McCann

Il caso sulla scomparsa di Maddie McCann, la bimba inglese di cui si sono perse le tracce nel 2007 quando, all'età di 3 anni, era in vacanza con i genitori in Portogallo, potrebbe essere risolto "entro pochi mesi". A dirlo al quotidiano inglese The Mirror è stato Hans Christian Wolters, il pubblico ministero tedesco al momento a capo delle indagini, il quale ha aggiunto che il suo team ha ricevuto "suggerimenti molto interessanti" da alcuni testimoni a cui era stato lanciato un appello nelle scorse settimane a farsi avanti ma che ci sono ancora molte domande a cui rispondere. "Speriamo di poter risolvere la scomparsa di Madeleine McCann, anche se questo richiederà diversi mesi", ha precisato.

Il pubblico ministero ha anche sottolineato come il sospettato numero uno per la sparizione della bambina inglese, Christian Brueckner, sarà interrogato "alla fine dell'indagine", aggiungendo che la stampa e quindi l'opinione pubblica saranno informate del risultato e di eventuali ulteriori dettagli una volta conclusa l'inchiesta. Come è noto Brueckner, 44 anni e già in prigione per reati di stupro, viveva in un camper vicino a Praia da Luz, nella regione portoghese dell'Algarve, al momento della scomparsa di Maddie. Lo scorso giugno, la polizia tedesca e quella britannica hanno rivelato di un possibile collegamento tra Brueckner e il caso McCann, pista che seguivano già nel 2017, ma lui ha sempre respinto ogni accusa.

Da allora, gli investigatori hanno interrogato una serie di potenziali testimoni chiave sia in Germania e Portogallo, tra cui l'ex fidanzata britannica di Brueckner, che afferma di essere stata brutalmente attaccata da lui. Wolters ha detto al The Mirror che la sua squadra non aveva scoperto chi aveva chiamato il sospetto la notte della scomparsa di Maddie: a quanto pare, infatti, il telefono di Brueckner è stato registrato vicino al punto in cui la bimba, che all'epoca aveva 3 anni, è scomparsa circa un'ora prima che i suoi genitori si accorgessero che non era più nel suo lettino, hanno detto gli investigatori. Il pubblico ministero ha anche aggiunto di credere che Maddie sia morta, cosa che aveva sottolineato anche mesi fa. Ha anche rivelato che le autorità non hanno parlato del caso con Kate e Gerry, i genitori di Maddie, che "rifiutano di rinunciare alla speranza che la loro figlia sia viva".

118 CONDIVISIONI
Maddie McCann, la polizia tedesca vuole tornare Portogallo: "Abbiamo informazioni eccellenti"
Maddie McCann, la polizia tedesca vuole tornare Portogallo: "Abbiamo informazioni eccellenti"
Maddie, dal carcere Brueckner rifiuta di collaborare: "Se sono colpevole lo provino"
Maddie, dal carcere Brueckner rifiuta di collaborare: "Se sono colpevole lo provino"
Caso McCann: "Ho comprato casa da Brueckner. Temo di dormire sul corpo di Maddie"
Caso McCann: "Ho comprato casa da Brueckner. Temo di dormire sul corpo di Maddie"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni