100 CONDIVISIONI

Locale si rifiuta di servirgli alcol, si presenta col fucile d’assalto e spara al dj: omicidio in India

Il terribile omicidio è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì in India ed è stato immortalato da un video registrato dalle telecamere di sorveglianza .L’uomo che ha sparato è stato poi identificato attraverso il filmato delle telecamere e arrestato dalla polizia.
A cura di Antonio Palma
100 CONDIVISIONI
Immagine

Un DJ indiano è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da un cliente del locale in cui la vittima lavorava e solo perché gli era stato rifiutato altro alcol. Il terribile omicidio è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì a Ranchi, nello stato federato del Jharkhand, ed è stato immortalato da un video registrato dalle telecamere di sorveglianza. Le riprese delle telecamere a circuito chiuso del bar mostrano l'assassino che entra locale indossando solo pantaloncini e una maglietta intorno al viso a coprirgli il volto mentre imbraccia un fucile d'assalto.

Poco dopo un singolo sparo ha colpito il DJ che era proprio davanti a lui. Il killer gli ha sparato a bruciapelo in pieno petto. L'uomo ferito si è accasciato poco lontano ed è stato portato in ospedale dove però i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo e ne hanno dichiarato la morte. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, l'assassino e altre quattro persone erano arrivati ​​al bar intorno all'una di notte, quando era già chiuso, e avevano chiesto al personale di servire loro degli alcolici.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, riportata dai media locali, quando i dipendenti del locale si sono rifiutati di servirli,  è iniziata un'accesa discussione tra il gruppo di avventori e il personale del bar. Durante la discussione, uno è uscito e si è ripresentato con un fucile d'assalto colpendo il dj da pochi centimetri. Nel video si vede l'uomo ferito che cerca di camminare verso un angolo prima di crollare a terra. Mentre l'accusato si è poi dileguato,  il DJ ferito è stato portato d'urgenza al Rajendra Institute of Medical Sciences dove è stato dichiarato morto.

"Dopo la rissa abbiamo immediatamente informato la polizia e una persona è stata arrestata. Dopo aver chiuso il bar, siamo tornati a casa ma uno dei nostri collaboratori è rimasto. Più tardi ho ricevuto una telefonata che diceva che uno dei nostri dipendenti era stato colpito da colpi di arma da fuoco" ha raccontato il gestore del locale. L'uomo che ha sparato è stato poi identificato attraverso il video delle telecamere e arrestato dalla polizia ad alcune centinaia di chilometri di distanza. Si tratta di una persona con diversi precedenti penali.

100 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views