23 Luglio 2018
19:53

L’Iran replica a Trump: “Stupido e incapace, la risposta sarà indimenticabile”

Dopo gli avvertimenti del Presidente Usa, da Teheran la risposta non si è fatta attendere. “Affermazioni fatte da una persona incapace e stupida” hanno attaccato dal regime teocratico, promettendo: “Ogni mossa illogica e poco saggia degli Usa porterà a una risposta indimenticabile dell’Iran che rimarrà nella storia”.
A cura di Antonio Palma

Dopo i botta e risposta conditi di minacce e insulti a distanza con il leader nord coreano, il presidente degli Usa, Donald Trump, ha intrapreso una nuova battaglia a colpi di slogan prendendo di mira questa volta le autorità iraniane che a loro volta non si sono fatte pregare nel rispondere a tono. Dopo le parole di Trump che, rivolto al suo omologo iraniano Hassan Rouhani aveva avvertito di "Fare attenzione a non minacciare mai più gli Stati Uniti", è intervenuto il capo della Giustizia iraniana, Sadegh Amoli Larijani, cheha affermando: "Ogni mossa illogica e poco saggia degli Usa porterà a una risposta indimenticabile dell'Iran che rimarrà nella storia".

"Non minacciare mai più gli Stati Uniti o ne pagherete le conseguenze, come pochi nella storia ne hanno sofferte prima. Non siamo un Paese che tollererà più le vostre stupide parole di violenza e morte. Fate attenzione", aveva scritto Trump come al solito su twitter.  "Le affermazioni di Trump sono state fatte da una persona incapace e stupida, ma deve sapere che nella storia tutti i Faraoni hanno avuto questo illogico orgoglio, aspettandosi di essere idolatrati da tutti" gli ha risposto Larijani. A rincarare la dose anche il segretario del Consiglio per il Discernimento della Repubblica Islamica, Mohsen Rezaee che  ha commentato "È lui che deve stare attento, 50 mila suoi soldati sono sotto tiro dell'Iran".

L'escalation tra i due Paesi ha avuto una accelerazione negli ultimi mesi dopo la scelta di Trump di far ritirare gli Usa dall’accordo sul nucleare iraniano del 2015. Da quel momento infatti tra i due Paesi le accuse si sono susseguite a ritmo sempre più serrato fino al discorso del presidente iraniano in cui si avvertiva gli Usa che impedire l'esportazione del petrolio nel mercato internazionale è come scherzare col fuoco perché  un conflitto con Teheran sarebbe la madre di tutte le guerre.

"Trump, Clinton e il principe Andrea sull'aereo del pedofilo Epstein”: la conferma del pilota
"Trump, Clinton e il principe Andrea sull'aereo del pedofilo Epstein”: la conferma del pilota
Usa, un anno fa l'elezione a presidente di Joe Biden: ma se si votasse oggi vincerebbe Trump
Usa, un anno fa l'elezione a presidente di Joe Biden: ma se si votasse oggi vincerebbe Trump
Cannabis, il ministro Orlando: "Riflettiamo su legalizzazione". Salvini: "Pensi ai lavoratori"
Cannabis, il ministro Orlando: "Riflettiamo su legalizzazione". Salvini: "Pensi ai lavoratori"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni