385 CONDIVISIONI
28 Novembre 2022
14:13

Licenziati in massa con uno sms notturno mentre dormono, 2700 lavoratori lo scoprono al mattino

L’azienda di mobili statunitense ha licenziato circa 2.700 dipendenti che si sono visti recapitare di notte un messaggio di testo in cui veniva comunicato il loro licenziamento con effetto immediato.
A cura di Antonio Palma
385 CONDIVISIONI

Il messaggio è arrivato sui loro telefoni poco prima della mezzanotte quando la maggior parte di loro dormiva in vista del turno in fabbrica del giorno successivo così quasi tutti hanno scoperto di essere stati licenziati solo al mattino seguente, spesso dopo essere arrivati in fabbrica.

L’assurda storia arriva dagli Stati Uniti dove un’azienda locale di mobili ha licenziato in questo modo circa 2.700 dipendenti che si sono visti recapitare un messaggio di testo in cui veniva comunicato il loro licenziamento con effetto immediato.

"Su suggerimento del consiglio di amministrazione… siamo spiacenti di informarvi che a causa di circostanze aziendali impreviste, la società è stata costretta a prendere la difficile decisione di interrompere il rapporto di lavoro di tutti i suoi dipendenti, con effetto immediato", recita il messaggio pubblicato dai giornali americani.

Un messaggio che molti hanno appreso solo dopo essersi recati in fabbrica per il turno mattutino e aver trovato i cancelli chiusi. Per loro le cattive notizie non erano finite. In una email successiva, infatti l’azienda, la United Furniture Industries (UFI), ha comunicato che venivano interrotti immediatamente anche tutti i benefici come l’assicurazione sanitaria gettando nello sconforto molti operai he facevano affidamento su quella per cure già in atto.

Ai dipendenti non è stata data alcuna spiegazione del motivo per cui sono stati licenziati così bruscamente e molti stanno intentando ora causa per violazione della legge che impone almeno 60 giorni di preavviso per il licenziamento.

“Non è giusto nei confronti dei lavoratori che hanno lavorato seriamente così duramente essere colti di sorpresa in questo modo. Non è giusto nei confronti della mamma che ha appena avuto un bambino e si chiede ora se può avere un’assicurazione sanitaria per coprire i suoi bisogni medici. Non è giusto nei confronti del malato di cancro che deve preoccuparsi nel bel mezzo della chemio di come pagare i suoi trattamenti” ha dichiarato un dipendente a FreightWaves.

L’azienda pare fosse in crisi visto che durante l'estate ha licenziato il suo amministratore delegato, il direttore finanziario e il vicepresidente esecutivo delle vendite, poi, diverse settimane dopo, circa 500 dipendenti hanno perso il lavoro in diverse strutture sparse per il Paese. Le cose però sembravano essersi calmate. Infine il licenziamento di massa di migliaia di dipendenti tra cui camionisti e operai nella Carolina del Nord, Mississippi e California solo due giorni prima del Ringraziamento.

385 CONDIVISIONI
Passeggera spaventata a bordo, l'assistente di volo si siede a terra e la consola: la foto è virale
Passeggera spaventata a bordo, l'assistente di volo si siede a terra e la consola: la foto è virale
È morta a 118 anni Suor Andrè, era la persona più anziana del mondo
È morta a 118 anni Suor Andrè, era la persona più anziana del mondo
Il video che inchioda Bolsonaro nelle indagini sull'assalto al Parlamento in Brasile
Il video che inchioda Bolsonaro nelle indagini sull'assalto al Parlamento in Brasile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni