Guerra in Ucraina
8 Marzo 2022
21:15

Le città dell’Ucraina dove si combatte ancora senza sosta

Sono diverse le città dell’Ucraina dove si combatte ancora senza sosta: a Bucha, Irpin, Gostomel, Makariv, Borodianka e Vorzel molti cittadini sono rimasti per giorni nei sotterranei senza acqua e cibo.
A cura di Ilaria Quattrone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Sono diverse le aree dell'Ucraina interessate dai combattimenti con l'esercito russo. Nelle ultime ore, secondo quanto riferito dal capo dell'amministrazione militare della regione di Kiev Oleksiy Kuleba, le città della parte settentrionale del Paese stanno facendo i conti con una situazione umanitaria molto complessa. Sia a Bucha, Irpin, Gostomel, Makariv, Borodianka e Vorzel molti cittadini sono rimasti nei rifugi per diverso tempo senza poter avere acqua e cibo.

Nessuna garanzia di cessate il fuoco

Kuleba, attraverso un videomessaggio diffuso sul suo canale YouTube, ha detto che la Russia non fornisce corridoi umani e non "danno garanzie di cessate il fuoco". Nonostante questo, il capo dell'amministrazione militare ha assicurato che continueranno ad aiutare le persone a scappare: "Chiedo anche ai residenti della regione di Kiev di contattare la nostra linea di assistenza in modo da conoscere ogni indirizzo, ogni edificio dove andare e chi ha bisogno di aiuto ed evacuazione".

La situazione a Mariupol e nelle altre città

Intanto Kiev, come spiegato dal sindaco della capitale, continua a preparare la sua difesa. A Mariupol, nell'Ucraina Meridionale, è saltata la tregua umanitaria. Il sindaco, attraverso Telegram, ha raccontato che i russi avrebbero cercato di entrare nella città proprio attraverso un corridoio umanitario. Anche la vice premier Iryna Vereshchuk ha detto che la situazione "è catastrofica". La città è stata bombardata nuovamente. A Sumy invece l'evacuazione è quasi giunta al termine considerato che, come spiegato dal governatore della regione nord-orientale dell'Ucraina, il cessate il fuoco è stato concordato fino alle 21. Oltre a Mariupol, sono in corso combattimenti a Kharkiev, Dnipro e Odessa. L'esercito russo per il momento controlla le città di Luhansk, Donetsk e Kherson.

3304 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni