1 Dicembre 2022
13:08

La baguette francese diventa patrimonio dell’umanità: “Consacrazione della sapienza artigianale”

Con l’iscrizione della baguette nella lista dei patrimoni dell’umanità, l’Unesco ha riconosciuto le “competenze artigianali” per realizzare il prodotto ma soprattutto la “cultura” che veicola.
A cura di Antonio Palma

La baguette francese è diventata patrimonio immateriale dell'umanità. Il tipico pane a forma allungata, da sempre uno dei simboli della Francia, infatti è entrato nel nuovo elenco stilato dall’Unesco per il 2022, in occasione della diciassettesima sessione del Comitato intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale tenutasi a Rabat, in Marocco.

Con l’iscrizione della baguette nella lista dei patrimoni dell’umanità, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura ha riconosciuto le "competenze artigianali" per realizzare il prodotto ma soprattutto la "cultura" che veicola.

La baguette infatti è un prodotto simbolo della vita quotidianità francese, oltre a essere il tipo di pane più diffuso e consumato in Francia durante tutto l'anno, scelto ogni girono da 12 milioni di consumatori francesi.

Secondo l’Unesco, infatti, la baguette “genera anche modi di consumo e pratiche sociali che la differenziano da altri tipi di pane”, come le visite giornaliere ai panifici per acquistare le pagnotte e gli espositori specifici per abbinarli alla loro forma allungata. La baguette viene consumata in molti contesti, durante i pasti in famiglia, ma anche nei ristoranti, nelle mense aziendali e scolastiche.

“La loro crosta croccante e la consistenza gommosa si traducono in un'esperienza sensoriale specifica” ricordano dall’Unesco, sottolineando che la sapienza artigianale che serve per creare quel pane e che viene tramandata principalmente attraverso la formazione sul lavoro, che unisce i corsi scolastici con l'esperienza lavorativa in una panetteria.

Grande esultanza da parte Confederazione nazionale della panetteria-pasticceria francese che aveva avanzato la candidatura sostenuta dal presidente Emmanuel Macron che aveva descritto la baguette come "250 grammi di magia e perfezione".

"È un riconoscimento per la comunità degli artigiani fornai e pasticceri” ha commentato il presidente della Dominique Anract, aggiungendo:  “La baguette è farina, acqua, sale, lievito e il saper fare dell'artigiano".

A differenza degli altri pani, infatti, la baguette è realizzata con soli quattro ingredienti dai quali ogni fornaio ottiene un prodotto unico. “Le baguette richiedono conoscenze e tecniche specifiche: vengono cotte durante il giorno in piccoli lotti e i risultati variano a seconda della temperatura e dell'umidità” aggiungono dall’agenzia Onu.

“Il processo di produzione tradizionale prevede la pesatura e la miscelazione degli ingredienti, l'impasto, la fermentazione, la divisione, la distensione, la modellatura manuale, la seconda fermentazione, la marcatura dell'impasto con tagli poco profondi (la firma del fornaio) e la cottura in forno” elenca l’Unesco

Passeggera spaventata a bordo, l'assistente di volo si siede a terra e la consola: la foto è virale
Passeggera spaventata a bordo, l'assistente di volo si siede a terra e la consola: la foto è virale
È morta a 118 anni Suor Andrè, era la persona più anziana del mondo
È morta a 118 anni Suor Andrè, era la persona più anziana del mondo
Il video che inchioda Bolsonaro nelle indagini sull'assalto al Parlamento in Brasile
Il video che inchioda Bolsonaro nelle indagini sull'assalto al Parlamento in Brasile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni