575 CONDIVISIONI
Covid 19
2 Dicembre 2021
15:37

In Germania lockdown per i non vaccinati covid, Merkel: “Ospedali al limite”

Con l’estensione della regola del 2G anche ai negozi al dettaglio e l’obbligo di ridurre i contatti, i non vaccinati in Germania sono sottoposti di fatto a un lockdown.
A cura di Antonio Palma
575 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La Germania impone di fatto un lockdown ai non vaccinati covid. Con l'estensione della regola del 2G anche ai settori del commercio al dettaglio, cioè del green pass rafforzato e valido solo per vaccinati e guariti, e la riduzione dei contatti, di fatto i non vaccinati in Germania saranno sottoposti a regole molto più stringenti. Ad annunciarlo è stata la stessa cancelliere uscente, Angela Merkel, in conferenza stampa a Berlino dopo la riunione con i vari leader dei land e il suo probabile successore Olaf Scholz. La stretta infatti è stata condivisa dal governo federale con i governi dei singoli stati regionali alla luce dei numeri sempre più alti dei contagi ma soprattutto dei ricoveri covid.

I non vaccinati possono incontrare solo due persone oltre la famiglia

"La situazione è seria e il carico delle strutture sanitarie è in parte già al limite" ha dichiarato infatti Angela Merkel, annunciando le misure prese dalla conferenza tedesca Stato-Regioni. Serve "un atto nazionale di solidarietà" per ridurre il numero dei contagi e la pressione sul sistema sanitario, ha aggiunto la Cancelliera. Tra le misure più rilevante nel nuovo pacchetto di norme anti covid in Germania, oltre all’obbligo di green pass rafforzato per entrare nei negozi e per partecipare ad eventi culturali e di svago, anche restrizioni di contatto a livello nazionale per le persone non vaccinate. Nel dettaglio, i non vaccinati potranno vedere solo i membri della propria famiglia e due persone di un'altra famiglia ad esclusione dei minori di 14 anni che non saranno conteggiati.

Le altre restrizioni covid in Germania

La regola del 2-G, che era già in vigore in alcuni stati, in pratica sarà estesa a livello nazionale e applicata indipendentemente dall’incidenza dei contagi. Tra le altre regole obbligo di mascherine per tutti a scuola e chiusura automatica dei locali e discoteche nelle aree con incidenza di 350 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti. I governi federale e statale stanno pianificando inoltre restrizioni al pubblico in occasione di grandi eventi ad esempio limitando l’accesso al 50 percento della capienza per gli stadi e comunque limitando a 5000 persone il massino di partecipanti per eventi al chiuso e 15mila per quelli all’aperto.

Governo valuta obbligo vaccinale dal 2022

Come preannunciato dalla Merkel, inoltre, nel Paese potrebbe scattare un obbligo vaccinale covid dal prossimo anno attraverso una legge che sarà proposta entro fine anno e votata dal Bundestag, il parlamento federale, con validità probabilmente da febbraio del prossimo anno. Inoltre si sta discutendo come accorciare la validità del pass vaccinale in quanto la protezione vaccinale svanisce alcuni mesi dopo l'immunizzazione, ha affermato Merkel.

575 CONDIVISIONI
31648 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni