42 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Guerra in Ucraina, USA forniranno bombe a grappolo a Zelensky. Missili russi su Leopoli: 10 i morti

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra tra Ucraina e Russia e le notizie di venerdì 7 luglio. La Casa Bianca ha approvato la controversa fornitura della armi a Kiev. Le bombe a grappolo sono vietate in oltre 100 Paesi nel mondo, USA e Ucraina non sono tra questi. Intanto si aggrava il bilancio delle vittime del raid su Leopoli.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
42 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Gli Stati Uniti hanno annunciato la fornitura all'Ucraina di bombe a grappolo, arma bandita da diversi Paesi. Lo scrive il Washington Post. Nella giornata di ieri una prima conferma era arrivata dal vice portavoce della Casa Bianca, Andrew Bates, alla Cnn.

La decisione sarebbe stata presa in seguito al cambiamento delle condizioni sul campo di battaglia in Ucraina nelle ultime due settimane.

Come sta andando la controffensiva ucraina

Le nuove armi, è la speranza del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, dovrebbero dare una importante spinta alla controffensiva di Kiev, ma la decisione "dipende esclusivamente" da Washington. "Senza armi a lungo raggio è difficile non solo svolgere missioni offensive ma anche, a dire il vero, operazioni difensive", ha aggiunto Zelensky durante la sua visita a Praga. "Ne stiamo discutendo con gli Stati Uniti, al momento dipende da loro", ha aggiunto.

I soldati stanno "andando avanti, avanzano anche se non così velocemente come vorremmo. Ma stiamo andando avanti", ha detto ancora Zelensky in un'intervista rilasciata all'emittente statunitense Abc. Ma è ancora "troppo presto" per parlare di successi ottenuti sul campo di battaglia, ha aggiunto il numero uno ucraino.

Tutti vorremmo vedere la controffensiva compiuta in un periodo di tempo più breve, ma c'è la realtà", ha detto Zelensky. "Non siamo bloccati in un posto" e "oggi l'iniziativa è dalla nostra parte", ha sottolineato Zelensky

Perché le bombe a grappolo sono vietate

Secondo le fonti, le bombe che il Pentagono fornirà Kiev hanno un "dud rate" ridotto ovvero con un minor rischio che nel lancio restino proiettili inesplosi che possono provocare la morte di civili.

Questo è il motivo per il quale queste armi sono vietate da oltre 100 Paesi nel mondo. Usa e Ucraina non sono tra questi. Washington, in particolare, disporrebbe di un ampio arsenale che non viene più utilizzato dal 2016.

Missili su Leopoli, nove morti

Si aggrava il bilancio delle vittime dell'attacco missilistico russo di ieri a Leopoli. Sono dieci i morti, ha reso noto il ministero degli Interni, su Telegram. Sono rimaste ferite 42 persone, inclusi tre bambini.

I raid hanno preso di mira un palazzo residenziale col tetto e l'ultimo piano dell'edificio andati distrutti in quello che il sindaco Andriy Sadovyi ha definito il più grande attacco della guerra alle aree civili di Leopoli da quando le truppe russe hanno invaso l'Ucraina lo scorso anno.

Gli approfondimenti sul conflitto russo-ucraino

42 CONDIVISIONI
4157 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views