24 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Guerra in Ucraina, bombe russe su Kharkiv: morto bimbo di 10 anni. Putin: “Testato missile nucleare”

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra in Ucraina e le notizie del 6 ottobre. Dopo l’attacco di ieri al negozio di alimentari Kupiansk, dove sono morte oltre 50 persone, Kharkiv è di nuovo stata colpita: “Siamo sotto attacco”. Esplosioni a Kiev, Sumy e Odessa. Putin: “Testato missile nucleare con successo. Prigozhin? Frammenti di bombe a mano nei corpi delle vittime dell’incidente aereo”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
24 CONDIVISIONI
Attacco su Kharkiv (Foto da X: Nexta_tv).
Attacco su Kharkiv (Foto da X: Nexta_tv).
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Ore di tensione in Ucraina, dove continuano gli attacchi russi a poche ore dalla strage di Kupiansk, nella regione di Kharkiv, dove un missile ha colpito un negozio di alimentari provocando la morte di 52 persone, tra cui un bambino.

Sempre a Kharkiv il sindaco della città ha denunciato bombardamenti in corso ed esplosioni sono state registrate a Kiev e Mykolaiv. Intanto, il presidente Vladimir Putin ha annunciato di aver testato un missile nucleare con successo.

Missile russo colpisce zona centrale di Kharkiv: morto bambino

Un missile russo ha colpito il distretto di Slobidsky situato nella zona centrale di Kharkiv. Il bilancio provvisorio è di 20 feriti, tra cui un bambino di 11 mesi. Ci sarebbe anche una vittima: si tratta di un bambino di 10 anni, il cui corpo è stato trovato sotto le macerie del palazzo del centro di Kharkiv colpito. Morta anche la nonna.

"Un bambino, un maschio, di 10 anni… Le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari. Esprimo anche la mia gratitudine a tutti i nostri guerrieri che, nonostante tutto, stanno andando avanti, sconfiggendo gli occupanti e avvicinando la giustizia per i crimini russi. La nostra resilienza, il nostro movimento sono la risposta al terrore russo", ha commentato il presidente Zelensky sulla piattaforma X.

"La città è sotto attacco. Ci sono informazioni su un raid nella parte centrale di Kharkiv", ha confermato stamattina il sindaco Ihor Terekhov su Telegram. Solo ieri la regioni era stata colpita duramente da Mosca: un missile è finito su un normale negozio di alimentari, provocando la morte di almeno 51 persone. "Un attacco terroristico deliberato, dimostrativo e brutale", lo ha definito il presidente ucraino Zelensky sulla piattaforma X, già Twitter, ribadendo che "il terrore russo deve essere fermato", e che "tutti coloro che aiutano la Russia a eludere le sanzioni sono criminali e che chi "continua a sostenere la Russia sostiene il male".

Bombe russe su Sumy, 1 morto. Esplosioni a Kiev

È di una vittima civile il bilancio dei bombardamenti russi di ieri contro otto comunità lungo il confine ucraino della regione di Sumy, riferisce oggi su Telegram l'amministrazione militare dell'oblast. Ma esplosioni sono state udite anche a Kiev e a Odessa, nel sud dell'Ucraina. Lo riportano i media locali. L'allarme antiaereo è scattato nell'intera regione, come anche a Mykolaiv e Cherkasy.

Russia: "Abbattuti 8 droni di Kiev a Belgorod"

Anche Mosca ha dichiarato di aver distrutto otto droni ucraini nella Russia occidentale, a seguito di un attacco mortale russo su un villaggio al di là del fronte. Il ministero della Difesa russo ha affermato che i tentativi di attacco con droni a Belgorod e Kursk sono avvenuti giovedì sera. "Il tentativo del regime di Kiev di effettuare un attacco terroristico con un UAV di tipo aereo contro oggetti sul territorio della Federazione Russa è stato sventato", si legge su Telegram.

Un drone è stato distrutto sopra Kursk e sette sono stati abbattuti sopra Belgorod e la regione circostante poche ore dopo. Il governatore di Belgorod Vyacheslav Gladkov ha inizialmente parlato di sei attacchi di droni nella sua regione, affermando che "secondo i dati preliminari non c'è nessuna vittima".

Putin: "Testato missile nucleare. Prigozhin? Frammenti di granate a bordo"

Intanto il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che è stato condotto "con successo un test del Burevestnik a propulsione nucleare", intervenendo al forum del Valdai International Discussion Club secondo quanto riporta Ria Novosti. L'indiscrezione era stata lanciata nei giorni dal New York Times, che aveva parlato di immagini satellitari a supporto della teoria secondo cui Mosca stava conducendo test di questo genere. Poi ieri è arrivata la conferma direttamente dal numero uno del Cremlino.

"Dobbiamo comportarci in modo speculare nei confronti degli Stati Uniti; teoricamente è possibile revocare la ratifica del divieto degli esperimenti nucleari", ha aggiunto Putin. Alla domanda se la dottrina nucleare russa sia superata, Putin ha risposto che "nella dottrina militare russa ci sono due ragioni per l'uso delle armi nucleari : la prima è la risposta in caso di lancio di missili sul nostro territorio. Oggi l'aggressore non avrà alcuna possibilità di sopravvivere se rispondiamo. E la seconda è se l'esistenza dello Stato è minacciata, anche con l'uso di missili convenzionali. Non vedo la necessità di cambiare la situazione. Nessuna persona sana di mente penserebbe di usare armi nucleari contro la Russia", ha concluso.

Il presidente è infine intervenuto anche sulla morte di Prigozhin, il fondatore del battaglione Wagner, facendo riferimento a "frammenti di bombe a mano" trovati nei corpi delle vittime, "saliti a bordo ubriachi o drogati", e suggerendo che vi sia stato uno scoppio all'interno dell'aereo. "Non c'è stato nessun impatto esterno all'aereo, è un fatto ormai stabilito", ha dichiarato. Viene così esclusa l'ipotesi di un missile.

Gli approfondimenti sul conflitto russo-ucraino

24 CONDIVISIONI
4151 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni