Nella seconda lunga notte elettorale americana è battaglia all'ultimo voto tra Donald Trump e Joe Biden nei quattro Stati chiave dove lo scrutinio è ancora in corso e che di fatto decideranno la partita tra i due candidati. Praticamente ovunque è un sostanziale testa a testa che finora ha impedito di chiamare il vincitore. Dopo aver vinto Michigan e Wisconsin il democratico Biden è a un passo dal raggiungere la soglia dei 270 grandi elettori necessari per conquistare la Casa Bianca. Per conoscere il nome del prossimo Presidente degli Stati Uniti sarà però necessario il conteggio definitivo delle schede elettorali e del voto postale degli Stati ancora in bilico. "Dobbiamo essere pazienti e aspettare che tutti i voti vengano contati", ha commentato Biden, dicendosi fiducioso su una sua vittoria.

Il destino delle elezioni presidenziali americane è appeso allo spoglio di alcuni Stati chiave, Nevada, Georgia, North Carolina e Pennsylvania. Ma quando arriveranno i risultati in questi Stati?

Nevada

In Nevada (vale 6 grandi elettori) il conteggio continua, ma dall'ufficio elettorale dello Stato non danno aggiornamenti da diverse ore. Le autorità hanno affermato di aspettarsi risultati definitivi giovedì a mezzogiorno.

Pennsylvania

La Pennsylvania che vale 20 grandi elettori è lo Stato dove il conteggio va più lentamente. Qui il vantaggio di Trump si è ridotto enormemente e le schede non conteggiate sono circa 500.000 e provengono quasi tutte dalla contea di Philadelphia e da quella di Allegheny, dove Biden dovrebbe essere in vantaggio.

Georgia

La battaglia tra i due candidati si sta restringendo anche in Georgia (che vale 16 grandi elettori), e dove mancano circa 200.000 schede arrivate per posta. Il vantaggio di Trump si è ridotto durante il conteggio di mercoledì. La contea georgiana di Fulton, sede della capitale dello stato Atlanta, ha continuato a contare le schede per tutta la notte.

Arizona

Ancora in bilico l’Arizona, dove la corsa tra Biden e Trump si fa più serrata, con l'attuale inquilino della Casa Bianca che sta recuperando in modo inatteso. Il vantaggio di Biden nella contea di Maricopa, la contea più popolosa dello stato, si è ridotto nelle ultime ore. Mercoledì sera il segretario di stato dell'Arizona ha detto alla Cnn che più di mezzo milione di voti non sono stati contati e ha suggerito che il conteggio della contea di Maricopa potrebbe richiedere diversi giorni.

North Carolina

In North Carolina (che vale 15 grandi elettori) i risultati finali potrebbero arrivare addirittura tra una settimana, a causa della legge elettorale in vigore nello Stato. Col 95% delle schede scrutinate, Trump ha un vantaggio di 77.000 voti.