Le feste di Capodanno saranno vietate nella gran parte del Mondo, ma questo non ferma Donald Trump. Anche se gli Stati Uniti sono ancora in piena pandemia il Presidente uscente ha deciso comunque di organizzare i il consueto party di Capodanno nel suo resort di Mar-a-lago in Florida, ignorando apertamente le indicazioni sanitarie. La notizia è stata riferita dalla Cnn, e poi è rimbalzata su altri media americani.

Secondo fonti dell'emittente 500 persone avrebbero già confermato la loro prenotazione per l'evento. L'anno scorso ogni partecipante aveva pagato un biglietto di mille dollari, pur di festeggiare la fine dell'anno con questo party esclusivo. Non sono giunte notizie di eventuali misure anti contagio durante la serata: non è chiaro se agli ospiti verrà chiesto di rispettare almeno il distanziamento sociale. Eppure il Covid-19 continua a mordere in Usa: il mese di dicembre si sta rivelando quello peggiore per numero di decessi dall'inizio dell'anno: i morti sono finora Stati 70.395 e 5,9 milioni i contagiati.

E mentre a New York deserta e Las Vegas saranno organizzati soltanto eventi in streaming – Times Square ci saranno performance dal vivo e la discesa della palla con luci a led colorate per accompagnare il countdown di mezzanotte, ma nessuno festeggerà in piazza – Trump non intende rinunciare allo show del maxi party in smoking e abito lungo. In modo decisamente più sobrio Joe Biden si prepara invece a trascorrere un Capodanno casalingo a Wilmington, in Delaware: Il presidente eletto saluterà il 2021 a casa sua, con la moglie Jill e i cani Major e Champ.

Ed è proprio a Mar-a-Lago che la first lady Melania continua a seguire i lavori di ristrutturazione, vista che la lussuosa dimora, dove il Tycoon trascorre le sue giornate giocando a golf, ospiterà la famiglia Trump una volta uscita dalla Casa Bianca.