595 CONDIVISIONI
3 Novembre 2021
08:39

Cleo Smith ritrovata in una casa chiusa a chiave, la gioia della mamma: “La famiglia di nuovo unita”

È stata ritrovata sana e salva Cleo Smith, la bambina australiana scomparsa il 16 ottobre mentre era in campeggio con i suoi genitori. La piccola si trovava in una casa chiusa a chiave a Carnarvon. “La nostra famiglia è di nuovo unita”, ha scritto la mamma in un messaggio che accompagna una foto di sua figlia su Instagram.
A cura di Susanna Picone
595 CONDIVISIONI

La bella notizia in Italia è arrivata nella tarda serata di martedì. Cleo Smith è stata ritrovata e sta bene. Si tratta della bambina di quattro anni che era improvvisamente scomparsa 18 giorni fa in un campeggio di Blowholes, nell'Australia occidentale. Era il 16 ottobre e la piccola era scomparsa insieme al suo sacco a pelo, nel secondo giorno di vacanza della sua famiglia. A dar notizia del ritrovamento della piccola Cleo è stata la polizia, poi su Instagram la conferma è arrivata anche da sua mamma, Ellie Smith, che ha scritto che ora “la famiglia è di nuovo unita” e ha pubblicato una foto della piccola sorridente.

Ha commentato quanto accaduto in Australia anche il primo ministro Scott Morrison, che ha parlato di “una notizia meravigliosa e confortante”. "Il fatto che quell'incubo sia finito e che le nostre peggiori paure non siano state realizzate, è un enorme sollievo e un momento di grande gioia", ha detto Morrison.

Cosa è successo a Cleo Smith, scomparsa e ritrovata in Australia

Cleo Smith è stata trovata da sola in una casa di Carnarvon, a circa 900 km a nord di Perth, verso l'una di notte. La polizia ha detto che è stato arrestato un uomo di 36 anni che non avrebbe nessun legame con la famiglia. Il commissario Col Blanch ha spiegato che la polizia ha fatto irruzione nella casa che era chiusa a chiave e ha trovato la bambina in una delle stanze. Le autorità avevano iniziato importanti perlustrazioni aeree, marittime e terrestri che hanno coinvolto circa 100 agenti di polizia subito dopo la scomparsa della piccola. Al momento del ritrovamento, uno degli agenti ha abbracciato la piccola e le ha chiesto ‘Come ti chiami?'. La bambina allora ha risposto: "Mi chiamo Cleo”, ha raccontato il commissario. Cleo è stata consegnata ai suoi genitori poco dopo. A una radio locale, il commissario ha definito il ritrovamento della bambina “semplicemente incredibile". "È molto raro. Questo è qualcosa che speravamo con tutto il cuore e si è avverato", ha aggiunto.

595 CONDIVISIONI
Ritrovato in un burrone il cadavere di Giovanni Iannaciti: era scomparso da una casa di riposo
Ritrovato in un burrone il cadavere di Giovanni Iannaciti: era scomparso da una casa di riposo
Anziani chiusi in stanza, malnutriti e a letto tra feci e urine: smantellata casa di riposo lager
Anziani chiusi in stanza, malnutriti e a letto tra feci e urine: smantellata casa di riposo lager
Va in vacanza, torna e sente rumori, pensa ai ladri ma era famiglia che gli aveva occupato casa
Va in vacanza, torna e sente rumori, pensa ai ladri ma era famiglia che gli aveva occupato casa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni