Una vera e propria "lotteria" per accelerare la campagna di vaccinazione contro il Covid-19: è stata organizzata in Canada e il montepremi totale in palio è piuttosto ricco, visto che consiste in quasi 1,5 milioni di dollari (1,23 milioni di euro) e borse di studio. L'idea è stata lanciata mercoledì 9 giugno dalla provincia canadese più colpita dall'epidemia, quella del Manitoba centrale, che ha indetto due lotterie entro la fine dell'estate, riservate a coloro che hanno ricevuto una o due dosi del vaccino entro il 6 settembre. In ciascuna delle estrazioni, ai vincitori verranno assegnati sette premi di 100.000 dollari (68.000 euro), oltre a dieci borse di studio di 25.000 dollari per studenti dai 12 ai 17 anni, secondo una dichiarazione del governo.

Le persone che avranno ricevuto una prima dose di vaccino contro il Covid-19 prima del 2 agosto potranno beneficiare della prima estrazione, mentre la seconda sarà riservata alle persone completamente vaccinate prima del 6 settembre. "Prima ci vaccinano, prima possiamo tornare alla vita normale. Questa lotteria offre ai Manitoban un motivo in più per rimboccarsi le maniche, non una, ma due volte ", ha dichiarato Brian Pallister, governatore della provincia. La provincia di 1,4 milioni di persone è la giurisdizione del Nord America attualmente con il più alto numero di casi giornalieri di Covid-19 rispetto alla sua popolazione, secondo i dati della Johns Hopkins University. Un sondaggio pubblicato mercoledì dall'Angus Reid Institute colloca il primo ministro Brian Pallister al penultimo tra quelli delle dieci province canadesi per la sua gestione della pandemia.