Stava cercando del cibo tra i rifiuti, quando ha fatto quella drammatica scoperta. Un senzatetto ha rinvenuto il corpo senza vita di un neonato all'interno di un bidone della spazzatura situato in via General Ilizaicin, nel quartiere Carolinas Bajas di Alicante. Fonti di ricerca hanno assicurato, nel frattempo, che il bambino aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e tutto lascia indicare che fosse nato da poche ore, anche perchè non era ancora rigido. Il fatto è avvenuto lunedì sera, 9 settembre, intorno alle 20 di cronaca vicino al Museo Archeologico Provinciale (MARQ) della città spagnola. Il senzatetto lo ha segnalato ad un passante che ha allertato immediatamente le autorità, che sono giunte immediatamente sul posto. Purtroppo per il neonato era già troppo tardi.

Gli inquirenti stanno visionando i filmati delle telecamere di sicurezza della zona, che potrebbero aver immortalato il momento dell’abbandono del neonato. Le indagini si stanno concentrando su ospedali, cliniche e centri sanitari per determinare se hanno prestato assistenza ad una donna che ha recentemente partorito o che ha subito qualche sanguinamento che è compatibile con il parto. Si cerca anche di capire se il bimbo sia morto durante il parto, oppure se prima sia stato ucciso e poi lasciato nel bidone. Particolari che, al momento, solo le indagini e l’autopsia sul corpo del piccolo potranno chiarire. Il piccolo era caucasico. Il sesso non è stato rivelato.